Archivi categoria: Impressioni fotocamere

Nikon Coolpix P900: impressioni

ottica-universitaria5

dsc00640Lo scorso sabato durante il Nikon day svoltosi presso il noto negozio romano Ottica Universitaria ho avuto occasione di provare alcune delle ultime novità Nikon.
In particolare ho effettuato alcuni scatti con la Coolpix P900 che non avevo mai provato prima. La P900 è una bridge possiamo dire “vecchia scuola” che porta all’estremo l’estensione dello zoom. Infattti il suo zoom ha un’escursione focale 83x da 24mm equivalenti fino a 2000 mm, naturalmente stabilizzato otticamente. Per potere avere uno zoom con così ampia escursione focale mantenendo le sue dimensioni, peso e costo entro termini ragionevoli è necessario che la fotocamera sia dotata di un sensore piccolo. Infatti la P900 ha un sensore BSI-CMOS retroilluminato da 1/2,3″ (6,17×4,55 mm) con 16 Mpx.
L’insieme di obiettivi di così ampia escursione focale e di sensori così piccoli fino ad oggi ha sempre generato fotocamere che hanno sacrificato la qualità dell’immagine alla escursione dello zoom con risultati sempre molto scarsi se si usava l’obiettivo verso le focali massime o si aumentava la sensibilità anche di poco sopra qualla minima di 100 Iso come ho potuto verificare molte volte nelle mie prove. Ero curioso quindi di vedere come si comporta la P900 che è l’espressione massima di questa “filosofia” di bridge. Continua a leggere Nikon Coolpix P900: impressioni

Annunci

Sigma SD Quattro: impressioni

1000-sigma-sd-quattro-1_1470216066Sigma è stata sempre tradizionalmente una produttrice di obiettivi fotografici. Ha iniziato a produrre fotocamere digitali nel 2002 dopo un incontro fortuito alla Photokina del 2000 tra il suo fondatore Michihiro Yamaki e l’inventore del sensore Foveon e fondatore dell’omonima società, Carver Mead ricercatore presso il Caltech nella Silicon Valley. Yamaki riconobbe il valore della tecnologia di questo nuovo sensore e decise di collaborare con la Foveon per produrre fotocamere digitali. Il primo prodotto fu la reflex SD9. In seguito nel 2008 Sigma acquisì Foveon e grazie anche alle ricerche ed ai perfezionamenti apportati da Dick Merrill e Dick Lyon continuò a perfezionare il sensore Foveon, denominato X3. Continua a leggere Sigma SD Quattro: impressioni

Photokina 2016 – Pentax/Ricoh

pentax-ricoh-01-dsc00237Lo stand di Pentax e Ricoh era abbastanza piccolo e in posizione laterale. C’era una sola novità di Ricoh. L’ultima reflex Pentax, la K-70, è infatti stata presentata quattro mesi fa insieme ad alcuni obiettivi.
Lo stand era organizzato con un banco principale al quale potevano essere chieste le fotocamera da visionare e provare, con evidenza particolare alla fullframe K-1, e un altro banco dedicato alla medioformato 645Z.
Da parte di Ricoh l’unica novità era la Theta S presentata agli inizi di settembre. Continua a leggere Photokina 2016 – Pentax/Ricoh

Photokina 2016 – Panasonic

panasonic-01-dsc00335Lo stand Panasonic, accanto a quello di Canon, presentava diverse novità: la Lumix LX15, sorella minore della LX100, che fa parte della prestigiosa serie LX di compatte “premium” con obiettivi Leica, dotata di un sensore da 1″ (13,2×8,8 mm) con 20 Mpx, la Lumix G80 Micro 4/3 mirrorless ultima evoluzione della serie G dotata con stabilizzazione sul sensore, la FZ2000, anche questa evoluzione di una gloriosa serie di fotocamere bridge, in particolare della FZ1000, dotata di sensore da 1″ (13,2×8,8 mm) da 20 Mpx e zoom 24-480 mm equivalente. Continua a leggere Photokina 2016 – Panasonic

Photokina 2016 – Olympus

olympus-01-dsc00236Lo stand Olympus, accanto a quello Nikon, era più piccolo, ma attrezzato con molto buon gusto, quest’anno sui toni scuri. Anche qui un buon affollamento, ma le possibilità di provare le fotocamere erano molto migliori come spiegherò
Lo stand era dominato dall’assenza della OM-D E-M1 II! Infatti nello stand era data grande evidenza a questa fotocamera, annunciata il giorno prima nella conferenza stampa, ma in realtà se ne poteva vedere solo un ologramma che ne illustrava le principali caratteristiche. C’erano comunque delle novità: la PEN e-Pl8 specializzata per i selfie e alcuni nuovi obiettivi, il 25 mm f/1,2 Pro, il 12-100 f/4,0 IS Pro e il 30 mm f/3,5 Macro. Continua a leggere Photokina 2016 – Olympus

Photokina 2016 – Nikon

nikon-01-dsc00220Lo stand Nikon, piuttosto grande, accoglie i visitatori i suoi colori giallo e nero. Quest’anno però non presenta grandi notità: ci son la D3400 e le fotocamere d’azione Key Mission. Le fotocamere sono esposte su banchi differenti:D5 e D500, D3400 e altre reflex, compatte bridge e Nikon1. C’è una zona dove sono esposti tutti gli obiettivi Nikon e le novità presentate, l’AF-S 105 mm f/1,4 e gli AF-P DX 70-300 mm f/4,5-6,3 G e AF-P DX 70-300 mm f/4,5-6,3 G VR. Ci sono poi le nuove Action Camera KeyMission. Infine in una zona delimitata si potevano provare le attrezzature per la realtà virtuale. Continua a leggere Photokina 2016 – Nikon

Photokina 2016 – Leica

leica-03-dsc00600Leica aveva alla scorsa Photokina un bellissimo stand che, insieme alle mostre fotografiche, occupava interamente il grande padiglione 1. Disposte su banconi separati erano disponibili tutte le fotocamere della sua produzione, dalle compatte alle medio formato, e si poteva osservarle con calma e senza affollamento, provarle e valutarle assistiti da tecnici ben preparati.
Quest’anno invece una delusione. Nel padiglione 1 c’erano solo le mostre fotografiche, peraltro molto belle e di cui parlerò in un articolo separato, ma non c’erano le fotocamere. Ho faticato poi a trovare lo stand Leica in uno dei padiglioni seminterrati, di fronte alla Hasselblad. Qui c’era un’area dedicata ai professionisti dove si poteva accedere solo registrandosi e per appuntamento e solo un piccolo bancone, molto affollato, per la visione e prova delle fotocamere. Continua a leggere Photokina 2016 – Leica

Photokina 2016 – Fujifilm

fujifilm-02-dsc00254Fujifilm aveva un grandissimo stand intonato sui colori del verde, da sempre il suo colore. Oltre alle fotocamere digitali c’era una sezione dedicata al servizio di stampa Fujifilm, un’altra dedicata alla fotografia istantanea Instax e alcune belle mostre fotografiche di cui scriverò a parte.
Le fotocamere erano esposte attorno ad un’area ornata di fiori e in cui posavano alcune modelle.
La novità più importante però, la GFX 50S, era esposta insieme agli obiettivi del suo corredo in una vetrina chiusa da cui si poteva solo ammirare.
Disponibile invece la X-T2 insieme alla X-Pro2 ed alle altre fotocamere della linea X, oltre ai nuovi obiettivi compreso il 23 mm f/2,0. Continua a leggere Photokina 2016 – Fujifilm

Photokina 2016 – Canon

canon-01-dsc00101Inizio questi articoli sulle novità presentate in Photokina in stretto ordine alfabetico, quindi la prima è Canon.
Il suo stand, come detto, è il primo che si incontra entrando ed è stato sempre uno dei più affollati, anche perchè vi erano esposte, oltre alle fotocamere, anche le stampanti e c’era la possibilità di farsi stampare le foto.
Le novità fotografiche sono la reflex EOS 5D Mk IV, e la mirrorless EOS M5, oltre ad i nuovi obiettivi EF 70-300 f/4,0-5,6 IS II USM, EF 16-35 f/2,8 L III USM, EF 24-105 f/4,0 L IS II USM e EF-M 18-150 f/3,5-5,6 IS STM. Continua a leggere Photokina 2016 – Canon

Leica Q: impressioni

OLYMPUS DIGITAL CAMERACome promesso pubblico le impressioni della Leica Q. E’ una fotocamera che potrà interessare solo pochi e per la maggioranza resterà eventualmente solo un sogno, ma queste impressioni e prove sono un po’ come quelle di Ferrari, Lamborghini o Bugatti che ogni tanto pubblicano le riviste di auto. Vale comunque la pena di leggerle per vedere come vanno queste fuoriserie.
La Leica Q è una compatta fullframe con sensore CMOS da 24,2 Mpx, mirino elettronico e obiettivo Summilux 28 mm f/1,7 con stabilizzazione ottica.  Lo schermo con 1.040.000 pixel è sensibile al tocco e consente la messa a fuoco selezionando il soggetto. Può riprendere video Full HD  con audio stereo. E’ dotata infine di connessione Wi-Fi e NFC. Continua a leggere Leica Q: impressioni

Pentax K-1: impressioni

DSC01822 C-onePentax è una marca di grande tradizione nelle reflex avendo realizzato negli anni 50 dello scorso secolo la prima reflex giapponese. Le sue reflex sono state sempre all’avanguardia dell’innovazione, a cominciare dalla famosa Spotmatic, quando ancora si chiamava Asahi Pentax, una delle prime reflex con esposimetro TTL, per arrivare alle LX, MX e ME con innesto a baionetta K, ancora oggi immutato tranne l’aggiunta dei contatti elettrici.
Nell’era digitale Pentax aveva perso un po’ lo smalto dei giorni migliori, pur producando ottime reflex APS, ma aveva perso molto terreno rispetto alla concorrenza dei colossi Canon e Nikon.
Dopo l’acquisizione da parte di Ricoh le cose sono cominciate a cambiare con la presentazione delle K-3,  K-3 II e K-S2 reflex APS innovative.
Ora finalmente Pentax ha presentato sul mercato la sua prima e molto attesa reflex fullframe, la K1.
Ricordo comunque che Pentax produce anche una delle poche reflex digitali medio formato disponibili, la 645Z. Continua a leggere Pentax K-1: impressioni

Olympus PEN-F: impressioni

DSC01819 C-oneLa PEN-F, presentata ad inizio anno, è la nuova esponente di punta della famiglia di mirrorless Olympus PEN. Questo modello si rifà ancora più dei precedenti alla tradizione Olympus delle mezzo formato PEN degli anni 60, ma porta alla ribalta numerose novità. La prima è il nuovo sensore Live MOS, di formato 4/3″ (17,3×13 mm), da 20 Mpx. La seconda è il mirino integrato, per la prima volta su una PEN.
L’estetica della fotocamera, come la sua costruzione, sono molto curate, interamente in metallo, con una linea retrò che richiama molto alla lontana le PEN originali, di più invece le telemetro di una volta.
Le dimensioni sono ovviamente contenute in particolare con gli obiettivi a focale fissa o con lozoom “pancake” 14-42 Olympus. Continua a leggere Olympus PEN-F: impressioni

Phase One XF100MP

XF_G_1-IQ3-80MP-80mmLS-front-MPbadgeNegli scorsi giorni sono state presentate un paio di fotocamere reflex medio formato con 100 Mpx. La prima che presento e che ho anche potuto vedere e provare brevemente è stata la Phase One XF100 MP.
Phase One è un’azienda danese che produce fotocamere e dorsi digitali medio formato e il software di elaborazione Capture One per la conversione e la modifica delle immagini raw. Le fotocamere Phase One sono suddivise in due linee: XF che è un sistema componibile costituito da un corpo macchina a cui si possono innestare diversi dorsi contenenti il sensore, mirini ed obiettivi, e 645DF+ con mirino pentaprisma fisso a cui possono essere agganciati diversi dorsi sensore e, ovviamente, obiettivi. Fino ad oggi per entrambi i sistemi erano disponibili dorsi con sensori da 44×33 mm CMOS da 50 Mpx o da 53,9×40,4 mm CCD da 40, 60 e 80 Mpx. L’ultima novità presentata è la XF100MP con sensore CMOS 53,9×40,4 mm da 100 Mpx.
Continua a leggere Phase One XF100MP

Leica SL: impressioni

Leica+SL_Leica+Vario-Elmarit-SL+24-90+ASPH_frontNell’ambito dello ShowLeica in svolgimento a Roma oggi e domani domenica 1 novembre ho avuto modo di vedere e provare brevemente la nuova Leica SL. Oltre ad apprezzarne le caratteristiche costruttive ho effettuato anche qualche scatto con la collaborazione dei tecnici Leica e di una gentile modella.
Spero di poter effettuare quanto prima anche un test più approfondito e completo

* Aggiornato

Continua a leggere Leica SL: impressioni

Canon 5DsR: prime foto

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

In occasione del Canon day organizzato lo scorso sabato presso il negozio romano La Placa ho avuto occasione di provare la nuova Canon 5DsR presentata pochi mesi fa insieme alla 5Ds e che sarà disponibile nei prossimi giorni.
Le due nuove reflex hanno la più alta risoluzione fra le fullframe, 50,6 Mpx. Si differenziano perchè la 5DS è dotata di filtro antialias mentre la 5DS R non ne è dotata.
Il cormpo macchina in lega di magnesio e protetto da polvere ed acqua e quasi tutte le altre caratteristiche sono simili a quelli della 5D III. L’autofocus ha 61 punti AF con funzioni EOS Intelligent Tracking and Recognition AF (iTR) per seguire soggetti in movimento e riconoscere volti e colori, lo schermo è fisso, la sensibilità varia da 100 a 6400 Iso con estensioni a 50 e 12800, lla ripresa video è Full HD e la raffica arriva a 5 fg/s. E’ possibile anche scattare con fattori di ritaglio (crop) di 1,3 e 1,6x (equivalente all’APS-C). Continua a leggere Canon 5DsR: prime foto

Sony A7, A7R, A6000: confronto rumore

02-SONY-ILCE-7R-ISO 6400-DSC00641Sin dagli inizi della comparsa delle fotocamere digitali il problema delrumore ha assillato i fotografi ed è stato al centro di discussioni e dibattiti fra riviste, siti e fotografi. Il rumore è rappresentato da puntini scuri o colorati, particolarmente visibili sulle superfici uniformi, che riduce la nitidezza della foto.
Per molto tempo l’opinione prevalente è stata quella che il rumore dipendesse principalmente dalle dimensioni dei pixel e quindi aumentasse all’aumentare del loro numero. Questa tesi, supportata da uno dei più famosi siti fotografici, era sostenuta considerando il comportamento dei singoli pixel e con teorie  e analisi matematiche sul comportamento della luce.
L’effettuazione però di rigorose misure, l’analisi delle modalità di visione ed uso delle ftografie e la loro osservazione diretta hanno però portato a diverse conclusioni: il rumore, o meglio il rapporto segnale/rumore dipende, a parità di tecnologia, dalle dimensioni del sensore. Continua a leggere Sony A7, A7R, A6000: confronto rumore

Olympus OM-D E-M5 II: impressioni

DSCF0785sIn occasione di un Olympus day presso il negozio romano La Placa ho avuto occasione di vedere brevemente la nuova Olympus OM-D E-M5 II e di fare alcuni scatti di prova.
La OM-D E-M5 II è nuova edizione della prima mirrorless della serie OM-D. Ha un sensore di formato M 4/3 (17,3×13 mm) riprogettato, un elaboratore d’immagine TruePic VII e il sistema di stabilizzazione sul sensore a “5 assi” già presente sul precedente modello. Offre in più la possibilità di scattare foto con risoluzione di 40 Mpx, ottenuta spostando il sensore a passi di mezzo pixel e registrando otto immagini in un secondo fuse poi in una raw o jpeg.
Il corpo leggermente ridisegnato mantiene la protezione contro polvere ed acqua. Il mirino è migliorato ed ora offre la risoluzione di 2,36 Mpx, mentre lo schermo è ora completamente articolato per orientarsi in tutte le direzioni compreso in avanti per gli immancabili “selfie”. L’otturatore elettronico arriva al tempo di 1/16000 di secondo. Può riprendere video Full Hd ed è dotata di connessione Wi-Fi. Continua a leggere Olympus OM-D E-M5 II: impressioni

Lytro Illum

P3380622sIn occasione del FOWA Photo Tour ho potuto provare fra le tante novità interessanti la Lytro Illum.
Questa fotocamera, presentata lo scorso anno poco prima della Photokina, si distingue da tutte le altre per la sua tecnologia particolare. Infatti le fotocamere Lytro dispongono di un sensore in grado di registrare l’intero campo di luce che arriva all’obiettivo. In questo modo sono in grado di captare a fuoco non solo il piano scelto per la messa a fuoco, ma una fascia molto più ampia che può estendersi da pochi cm dalla fotocamera fino all’infinito.
In fase di visualizzazione sarà possibile poi scegliere, tramite il software Lytro Desktop, come deve essere la messa a fuoco della foto, se selttiva o con grande profondità e su quale piano deve essere a fuoco.
E’ un approccio molto innovativo che merita un approfondimento. Continua a leggere Lytro Illum

Canon EOS 7D II: impressioni

L1150037sRecentemente ho avuto modo di effettuare una prima prova, molto breve, della nuova Canon 7D Mark II durante il Canon day tenuto dal noto negozio romano La Placa.
La 7D II mantiene tutte le qualità del precedente modello, ma è stata aggiornata in alcuni aspetti importanti come il sensore, sempre di formato APS-C ma ora da 20 Mpx e con tecnologia Dual-pixel, l’elaboratore d’immagine, un doppio Digic 6, la raffica che arriva a 10 fg/s il sistema autofocus con 65 punti AF e il ricevitore GPS.
La 7D II è una fotocamera particolarmente pensata per la velocità di autofocus e di scatto a raffica e perciò particolarmente indicata per le foto sportive e per la ripresa di soggetti in rapido movimento. E’ infatti uno degli aspetti che ho cercato di verificare nella mia breve prova. Continua a leggere Canon EOS 7D II: impressioni

Fujifilm X30: impressioni

In occasione del Fujifilm day recentemente tenuto presso il negozio romano Ottica Universitaria ho potuto provare brevemente la nuova Fujifilm X30.
La Fujifilm X30, presentata all’inizio di settembre appena prima della Photokina, è l’ultima versione della fortunata serie di compatte “premium” Xx0 del produttore giapponese.
Questa nuova versione della serie di compatte di aspetto classico di Fujifilm rinuncia al mirino ottico che caratterizzava i modelli precedenti in favore di uno elettronico. Già la precedente X-20 aveva introdotto nel mirino ottico la visualizzazione delle informazioni essenziali per il controllo della fotocamera, ma rimanevano i difetti della parziale visione dell’obiettivo in un angolo del mirino e l’errore di parallasse alle distanze ravvicinate che costringevano in molti casi ad usare lo schermo. Con il mirino elettronico tutto questo è superato. Continua a leggere Fujifilm X30: impressioni