Archivi tag: APS

Canon PowerShot G1 X Mark III

Canon ha presentato oggi la nuova versione della sua compatta con sensore di grandi dimensioni. La G1 X Mark III si differenzia decisamente per estetica e per caratteristiche tecniche dalla precedente Mark II.
Innanzitutto il sensore è di formato APS (22,3×14,9 mm) più grande del precedente, con 24 Mpx e tecnologia Dual Pixel AF, in pratica uguale a quello delle EOS 77D e M5. L’estetica è poi totalmente cambiata, con uno stile simile ad una piccola reflex, a differenza della versione prcedente a forma di parallelepipedo. Assomiglia moltissimo alla G5 X con sensore da 1″ anche nelle dimensioni praticamente identiche. E’ poi finalmente dotata di mirino elettronico. L’elaboratore d’immagine è l’ultimo Digic 7. L’obiettivo è uno zoom 3x stabilizzato 15-45 mm equivalente ad un 24-72 mm con luminosità f/2,8-5,6. L’autofocus, ibrido a rilevamento di fase e contrasto ha 49 punti AF. Lo schermo è totalmente orientabile.La ripresa video è solo Full HD. Continua a leggere Canon PowerShot G1 X Mark III

Annunci

Fujifilm X-E3

Fujifilm ha presentato una nuova mirrorless APS, la X-E3, evoluzione della precedente X-E2s. La X-E3 adotta le più recenti tecnologie Fujifilm a partire dal sensore X-Trans CMOS III di formato APS (23,6×15,6 mm) da 24 Mpx con filtro RGB aperiodico e l’elaboratore d’immagine X-Processor Pro, uguali a quelli della X-T20. Anche l’autofocus, a rilevamento di fase e di contrasto, mantiene i 325 punti AF come negli ultimi modelli Fujifilm. Il corpo è molto simile al precedente modello con la caratteristica forma che ricorda le fotocamere a telemetro, così come il mirino. Lo schermo invece, sempre fisso, è sensibile al tocco con il supporto di diverse “gestures” e possibilità di personalizzazione. E’ stato aggiunto anche il joistick introdotto con la X-Pro2 per la scelta dei punti di messa a fuoco e la connessione bluetooth a basso consumo per il trasferimento rapido delle foto su uno smartphone. Infine la ripresa video è ora a 4K. Continua a leggere Fujifilm X-E3

Leica TL2

Leica ha presentato la scorsa settimana una nuova versione della sua mirrorless compatta della linea TL.
La TL2, il cui corpo è costruito per fresatura a partire da un blocco di alluminio, dispone di un nuovo sensore di formato APS (23,5×15,6 mm) da 24 Mpx e di un nuovo elaboratore d’immagine Maestro II. Questo consente un’elevata qualità d’immagine, la ripresa video 4K e la ripresa HD al rallentatore a 120 fg/s. Inoltre l’autofocus, a rilevamento di contrasto, triplica la sua velocità rispetto al modello precedente. La TL2 conserva il sistema di controllo delle precedenti T e TL basato su uno schermo touch da 3,7″ e come le precedenti non è dotata di mirino, ma può essere utilizzata con il mirino elettronico Visoflex opzionale dotato anche di ricevitore GPS. Continua a leggere Leica TL2

Canon EOS 200D

Canon ha presentato, la scorsa settimana, insieme alla 6D II una nuova reflex base, la EOS 200D. Questo modello sostituisce la precedente EOS 100D sul mercato ormai da quattro anni ed offre nuove caratteristiche interessanti.
Il sensore, di formato APS-C (22,3×14,9 mm) è uguale a quello dei modelli superiori con 24 Mpx e tecnologia Dual Pixel AF, ma l’elaboratore d’immagine è il nuovo Digic 7. La tecnologia dual pixel AF consente una messa a fuoco veloce a rilevamento di fase in live view e per i video, ma l’autofocus reflex è rimasto quello della precedente 100D con soli 9 punti AF. Lo schermo è orientabile in ogni direzione. La ripresa video è Full HD 1920×1080 pixel. La 200D è dotata di connessioni wi-fi, NFC e Bluetooth per facilitare la connessione con tutti i dispositivi.
Il resto è uguale alla precedente 100D, ma il corpo è appena più largo, di qualche mm, e l’impugnatura ha un disegno migliore. Continua a leggere Canon EOS 200D

Nikon D3400: test

Le reflex attualmente sono da molti considerate fotocamere pesanti, complicate ed adatte solo per professionisti, ma non è assolutamente così.
L’esempio è proprio questa Nikon D3400, reflex base della casa. E’ una fotocamera piccola e leggera, semplice da usare per chi non vuole complicazioni, ma con tutte le caratteristiche necessarie per affrontare qualunque genere di foto. Ha un sensore APS (DX per Nikon) da 24 Mpx uguale a quello delle reflex della casa di categoria superiore, mirino, autofocus, comandi adeguati e tutto quello che ci si aspetta da una reflex. Può montare tutti gli obiettivi Nikon. Certo la costruzione è economica, ma le prestazioni valide. Una delle sue caratteristiche più utili e simpatiche è poi la connessione Snap Bridge. E si deve considerare anche il prezzo, estremamente economico, a livello delle compatte e inferiore a quasi tutte le mirrorless.
Insomma merita una prova appofondita per rivelarne i pregi. Continua a leggere Nikon D3400: test

Nikon D7500

Nikon presenta oggi una nuova reflex APS di classe media, la D7500. La nuova fotocamera eredita alcune caratteristiche della precedente D7200 unite ad alcune della D500. Il sensore infatti è quello della D500, da 20,9 Mpx come l’elaboratore d’immagine Expeed 5. Il corpo macchina è invece simile per dimensioni e schema dei comandi a quello della D7200, da cui si differenzia però per lo schermo, ribaltabile verso l’alto e il basso e sensibile al tocco, anche questo mutuato dalla D500, però con una risoluzione inferiore. Uguali alla D7200 sono pure l’autofocus con 51 punti AF ed il mirino con copertura del 100 % e ingrandimento un po’ inferiore alla D500. La ripresa video è 4K a 3840×2160 pixel in formato MOV e MP4, la connesssione wi-fi usa il sistema Bluetooth a basso consumo Nikon SnapBridge. E’ dotata anche di flash in grado di comandare altri flash Nikon remotamente. Continua a leggere Nikon D7500

Fujifilm X-T2: test

La X-T2 è la mirrorless top di gamma di Fujifilm e differisce dalla X-Pro2 per l’estetica non più simile alle fotocamere a telemetro, ma alle reflex. La caratteristica principale è il suo sensore X-Trans CMOS III, esclusivo Fujifilm, di formato APS con 24 Mpx e una disposizione dei pixel particolare che evita la creazione di falsi colori ed effetto moirè e consente di fare a meno del filtro antialias. Altre caratteristiche di spicco sono il mirino elettronico di alta qualità e le ghiere di comando per tempi, compensazione dell’esposizione e sensibilità Iso. Tutti gli obiettivi Fujinon XF poi hanno la ghiera dei diaframmi. L’innesto obiettivi è Fujifilm X caratterizzato da un tiraggio molto ridotto che consente di montare, con anelli adattatori, moltissimi obiettivi, in primo luogo i Leica M. La X-T2 infine è dotata di messa a fuoco ibrida, a rilevamento di fase e di contrasto, particolarmente veloce e di un elevata velocità di raffica. E’ quindi interessante verificare in pratica le sue qualità. Continua a leggere Fujifilm X-T2: test

Canon EOS M6

eosm6-bk-w18-150-frt-rti-810sCanon ha presentato negli scorsi giorni oltre alle due nuove reflex anche una nuova mirrorless. La EOS M6 è una mirrorless con sensore APS-C (22,3×14,9 mm) con 24 Mpx dotato della tecnologia Dual Pixel AF, per la messa a fuoco a rilevamento di fase con 49 punti AF, e di elaboratore d’immagine Digic 7. L’innesto obiettivi è il Canon EF-M, ma si possono montare anche gli obiettivi EF e EF-S per reflex tramite un adattatore. Il corpo è molto compatto, ma la fotocamera non è dotata di mirino. Lo schermo è ribaltabile in alto e in basso. La ripresa video Full HD. Insieme è stato presentato un mirino elettronico EVF-DC2 montabile sulla M6. Continua a leggere Canon EOS M6

Canon EOS 77D e 800D

eos-77d-fra-with-ef-s-18-135mm-is-usmseos-800d-frt-down-with-ef-s-18-55mm-f4-5s-6-is-stm-rti-810Canon ha presentato due nuove reflex la EOS 800D e la EOS 77D. Entrambe sono dotate di un sensore di formato APS-C da 24 Mpx con la tecnologia Dual Pixel AF e di un elaboratore d’immagine Digic 7, l’ultima generazione di Canon. Dispongono di un autofocus con 45 punti AF a rilevamento di fase tutti a croce e 49, sempre a rilevamento di fase, dislocati sul sensore. La 77D offre la massima versatilità per chi ha più esperienza, mentre la 800D è più orientata verso i neofiti.
Insieme Canon ha presentato una nuova versione dello zoom 18-55 con dimensioni più ridotte senza essere retrattile e luminosità f/4,0-5,6 e e il telecomando BR-E1 per lo scatto remoto senza fili. Continua a leggere Canon EOS 77D e 800D

Pentax KP

01_kp_black_2040Pentax ha presentato la scorsa settimana una nuova reflex APS, la KP.
Questa reflex si presenta con un corpo compatto e leggero. Come quasi tutte le Pentax inoltre il corpo è protetto da polvere ed acqua e può funzionare fino a temperature di -10° C. Il sensore è nuovo, con 24 Mpx senza filtro antialias e consente di raggiungere la sensibilità di 819200 Iso. Come tutte le reflex Pentax anche la KP è dotata di stabilizzazione sul sensore, in questo caso nuovo con tecnologia a “5 assi”. L’autofocus è il SAFOX 11 rinnovato con 27 punti AF di cui 25 a croce. Il mirino pentaprisma ha una copertura del 100 % e ingrandimento 063x. L’otturatore è meccanico ed elettronico con un tempo massimo di 1/24000.
Una caratteristica particolare è la possibilità di cambiare l’impugnatura. Continua a leggere Pentax KP

Fujifilm X100F

x100f_silver_frontleftLa terza novità presentata ieri da Fujifilm è la nuova versione della compatta “premium” X100, denominata X100F.
La X100F è una compatta di alta qualità con mirino ibrido Advanced Hybrid Viewfinder, ottico ed elettronico. Adotta il sensore X-Trans CMOS III di formato APS da 24 Mpx privo di filtro antialias come le X-Pro2, X-T2 e X-20. L’obiettivo fisso è un Fujinon 23 mm f/2,0 equivalente ad un 35 mm. L’integrazione fra obiettivo e sensore le consente prestazioni elevate per nitidezza e risoluzione che nella precedente X100T superavano quelle delle sorelle X-T1 e X-Pro1. Il mirino ibrido consente la doppia visione: ottica per chi la preferisca, aiutata per la messa a fuoco, se la si effettua manualmente, dal telemetro elettronico, e elettronica per visualizzare le modifiche e correzioni all’esposizione ed al bilanciamento del bianco. L’autofocus, ugualmente ibrido, prevede 49 punti AF a rilevamento di fase che coprono al centro il 40 % dell’inquadratura e fino a 325 a rilevamento di contrasto. Le parti superiori ed inferiori del corpo sono realizzate in lega di magnesio, il resto rivestito da pelle sintetica. L’intera fotocamera è “Made in Japan”. Continua a leggere Fujifilm X100F

Fujifilm X-T20 e 50 mm f/2,0

x-t20_silver_leftoblxf18-55mmFujifilm ha presentato anche una nuova fotocamera mirrorless APS della serie X. La X-T20 succede di fatto alla X-T10 e adotta il nuovo sensore X-Trans CMOS III già montato sulle X-Pro2 e X-T2 da 24 Mpx. Sono stati introdotti inoltre numerosi miglioramenti a cominciare dall’autofocus che dispone di 49 punti AF a rilevamento di fase e fino a 325 a rilevamento di contrasto. E’ aumentata anche la sua velocità e la capacità di inseguimento con 5 impostazioni di scenari predefiniti. Il mirino di tipo OLED ha 2,36 Mpx, mentre lo schermo da 3″ con 1.04 Mpx è sensibile al tocco ed inclinabile in tre direzioni. La raffica arriva a 14 fg/s con otturatore elettronico e a 8 con quello meccanico. La ripresa video è 4K.
Insieme alla X-T20 Fujifilm ha anche presentato un nuovo obiettivo XF 50 mm f/2,0 R WR, equivalente ad un 75 mm. Continua a leggere Fujifilm X-T20 e 50 mm f/2,0

Canon EOS 80D: test

dsc06983La EOS 80D è la reflex media della gamma APS di Canon, fra le economiche 750/760 e la 7D II. Ha sostituito da poco la precedente 70D. Questa serie di reflex Canon ha sempre avuto un buon successo grazie alla completezza delle funzioni e la robustezza. Ha un sensore CMOS di formato APS-C (22,3×14,9 mm) con 24 Mpx dotato di pixel sdoppiati per la messa a fuoco ibrida. L’elaboratore d’immagine è il Digic 6, ultima versione della famiglia. La 80D è dotata di schermo orientabile in tutte le direzioni e sensibile al tocco. Riprende video Full HD ed ha la connessione Wi-Fi e NFC. L’autofocus a rilevamento di fase ha 45 punti AF e pur non essendo sofisticato come quello della 7D II è adeguato al livello della reflex. In sostanza la 80D mantiene le buone caratteristiche della 70D migliorandole ed affinandole. Continua a leggere Canon EOS 80D: test

Novità Fujifilm

x-t2_sl_18-55mm_front_white-r51Fujifilm ha presentato delle nuove versioni delle sue mirrorless X-T2 e X-Pro2. Sono le X-T2 Graphite Silver Edition e X-Pro2 Graphite.
La X-T2 Graphite Silver Edition è una versione della X-T2 con una finitura multistrato color grafite ed è fornita con alcuni accessori esclusivi tra cui un cinturino in pelle di qualità premium, copertura in alluminio della slitta a contatto caldo e flash EF-X8.
LaX-Pro2 Graphite ha le stesse caratteristiche dalla X-Pro2 con rivestimento multistrato grafite ed è venduta corredata con l’obiettivo XF 23 mm f/2,0 WR.
Infine è stata presentata una nuova compatta impermeabile e antiutrto, la XP120. Continua a leggere Novità Fujifilm

Sony A6300: test

dsc06911La A6300 è un’evoluzione della precedente A6000. Apparentemente i miglioramenti sembrerebbero marginali, ma ad un’analisi più approfondita si rivelano consistenti e fanno della A6300 una fotocamera tutta nuova.
La A6300 monta un nuovo sensore di dimensioni APS-C CMOS Exmor con 24 Mpx e un elaboratore d’immagine Bionz-X per il quale Sony non dichiara differenze particolari con quello della A6000, anche se in realtà le prestazioni sono migliori come vedremo nella prova. Un miglioramento notevole è l’autofocus ora con 425 punti AF a rilevamento di fase e la tecnologia 4D Focus. Altra innovazione è la ripresa video 4k con funzioni molto complete. E’ infine migliorata la risoluzione del mirino ora da 2,36 Mpx.
Il corpo è sempre di dimensioni molto contenute, praticamente uguali a quelle della A6000, ma protetto da polvere ed acqua, con uno schermo da 3″ e dispone di mirino e di flash integrato. Lo schermo è basculabile in alto ed in basso. L’innesto obiettivi è il Sony E che dispone di un discreto numero di obiettivi in continua crescita. Con un adattatore si possono montare gli inoltre gli obiettivi con innesto Sony Alpha mantenendo anche l’autofocus. Continua a leggere Sony A6300: test

Fujifilm X-A10

x-a10_16-50mm_front-r68Fujifilm ha presentato qualche giorno fa una nuova mirrorless che si inserisce alla base della sua gamma sotto la pur recente X-A3. La X-A10 è dotata di un sensore CMOS da 16 Mpx con tecnologia tradizionale di tipo Bayer, a differenza degli altri modelli di mirrorless Fujifilm che usano sensori con tecnologia X-Trans CMOS. Anche il suo autofocus con 49 punti AF è di tipo tradizionale, per le mirrorless, a rilevamento di contrasto e non a rilevamento di fase come per i modelli superiori.
La X-A10 è particolarmente progettata per effettuare facilmente autoritratti (“selfie”): infatti è dotata di uno schermo ribaltabile in avanti di 180° che in questa posizione risulta totalmente visibile e può mettere a fuoco e scattare premendo la ghiera di comando anteriore consentendo una impugnatura più salda della fotocamera. La X-A10 ha molte delle modalità di simulazione pellicola degli altri modelli e consente di riprendere video Full HD. Continua a leggere Fujifilm X-A10

Fotocamere consigliate – Compatte – 2016 (600-4000 €)

Le compatte sono fotocamere con obiettivo non intercambiabile. In genere è un obiettivo zoom, ma ci sono alcune eccezioni di compatte con obiettivi a focale fissa. Come suggerisce la loro stessa denominazione sono macchine di ingombro e peso tendenzialmente ridotti (anche se c’è qualche eccezione), da portare facilmente con se, anche se in realtà le dimensioni possono essere abbastanza variabili e ce ne sono di piccolissime e altre che non sono assolutamente tascabili. Continua a leggere Fotocamere consigliate – Compatte – 2016 (600-4000 €)

Fujifilm X-70: test

dsc06713La Fujifilm X-70 è una compatta di alta qualità con sensore APS ed obiettivo fisso. L’obiettivo ha una focale di 18,5 mm, equivalente ad un 28 mm quindi un grandangolare medio. E’ possibile però sfruttare un tele converter digitale che può simulare le focali di 35 e 50 mm. La X-70 non dispone di mirino, ma il suo schermo, di tipo sensibile al tocco, è ribaltabile in basso di 45° e in alto fino a 180° (per i “selfie”). La sua caratteristica principale è la compattezza che consente di avere una fotocamera con sensore di grandi dimensioni, ma di formato tascabile. L’autofocus, ibrido a rilevamento di fase e di contrasto, ha un’elevata velocità, 0,1 secondi, e consente anche di seguire soggetti in movimento veloce. La raffica raggiunge quindi un’elevata velocità, 8 fg/s. La ripresa video è Full HD. Naturalmente è disponibile la connessione wi-fi. Continua a leggere Fujifilm X-70: test

Nikon D5600

nikon-d5600_afp_18_55_vr_frtNikon ha presentato una nuova reflex APS di classe media, la D5600.
la nuova fotocamera ricalca le caratteristiche del precedente modello D5500, sensore di formato APS (23,5×15,6 mm) con 24 Mpx e privo di filtro antialias, elaboratore d’immagine Expeed 4, sensibilità da 100 a 25600 Iso, autofocus con 39 punti AF, schermo orientabile in tutte le direzioni e sensibile al tocco, ripresa video Full HD, wi-fi, aggiungendo però la connessione bluetooth Nikon SnapBridge a basso consumo per collegare smartphone e tablet e alcune funzioni di regolazione accessibili direttamente dallo schermo touch. Continua a leggere Nikon D5600

Fujifilm X-Pro2: test sprint

ottica-universitaria5dsc06762Inauguro questo primo test breve effettuato grazie alla collaborazione del noto negozio romano Ottica Universitaria che mi ha messo a disposizione per qualche giorno la nuova Fujifilm X-Pro2.
La X-Pro1 è stata la prima mirrorless di Fujifilm e la X-Pro2 è una sua evoluzione con notevoli miglioramenti. E’ una fotocamera di alta classe e qualità caratterizzata da un aspetto simile alle fotocamere a telemetro di qualche anno fa I suoi contenuti però sono molto aggiornati. La caratteristica principale è il suo nuovo sensore X-Trans CMOS III, esclusivo Fujifilm, di formato APS con 24 Mpx e una disposizione dei pixel particolare che evita la creazione di falsi colori ed effetto moirè e consente di fare a meno del filtro antialias. Altra caratteristica di spicco è il mirino ibrido, ottico ed elettronico a scelta. L’innesto obiettivi è il Fujifilm X per il quale ormai sono disponibili più di 20 obiettivi originali. Continua a leggere Fujifilm X-Pro2: test sprint