Archivi categoria: Superzoom

Sony RX10 III

RX10 III_right_shiftSony ha presentato oggi un nuovo modello della serie di bridge”premium” RX10, la RX10 III. La nuova fotocamera eredita dalla RX10 II il sensore da 1″ (13,2×8,8 mm) Exmor RS retroilluminato BSI-CMOS “stacked”, cioè a strati, da 20 Mpx con una memoria DRAM incorporata per aumentare la velocità di lettura del segnale e migliorare il rapporto segnale/rumore, e l’elaboratore d’immagine Bionz X. Si differenzia per l’obiettivo, sempre uno zoom Zeiss in questo caso di focale 8,8-220 mm equivalente ad un 24-600 mm f/2,4-4,0. Il mirino e tutto il resto del copro macchina sono uguali alla RX10 II tranne lo spostamento di qalche pulsante e le dimensioni e peso superiori.
La RX10 III, come la II, è in grado di riprendere video 4K di qualità professionale ed effettuare riprese ad alta velocità, in formato Full HD, fino a 1000 fg/s per una riproduzione rallentata fino a 40x. L’autofocus pur essendo a rilevamento di contrasto è veloce e reattivo con un ritardo di 0,09 sec (in condizioni ottimali) per la messa a fuoco. Continua a leggere Sony RX10 III

Nikon S9900: test

DSC05830La Nikon S9900 è una compatta di dimensioni medie, ma con zoom di amplissima escursione focale, 30x da 25 a 750 mm equivalente. Il sensore CMOS di dimensioni 1/2,3″ ha 16 Mpx. L’obiettivo è ovviamente stabilizzato. Non dispone di mirino elettronico però lo schermo è totalmente orientabile, anche verso l’avanti. La fotocamera dispone di una ghiera di regolazione per le modalità di funzionamento, di una sulla calotta per varie funzioni a secondo delle modalità di funzionamento e di una ghiera posteriore di regolazione. Può salvare le foto solo in jpeg con formato 4:3 a 16, 8,4, 2 Mpx e VGA. Può riprendere video Full HD 25p o 50i. Il tutto in dimensioni ridotte. E’ quindi una macchina di interessante per chi cerca una compatta superzoom. Continua a leggere Nikon S9900: test

Panasonic TZ70: test

DSC05353sLa Panasonic TZ70, presentata ad inizio anno, è una compatta di dimensioni medie, ma con zoom di amplissima escursione focale, 30x da 24 a 720 mm equivalente. Il sensore di dimensioni 1/2,3″ ha 12 Mpx. L’obiettivo è ovviamente stabilizzato. La novità maggiore di questa compatta e che la distingue dalle concorrenti è la presenza di un mirino elettronico. La fotocamera dispone di ghiera di regolazione per le modalità di funzionamento, di una attorno all’obiettivo per varie funzioni a secondo delle modalità di funzionamento e di una ghiera posteriore di regolazione. Può salvare le foto sia in jpeg che in raw con formato 4:3, 3:2, 16:9 e 1.1. Può riprendere video Full HD 60p. Il tutto in dimensioni quasi tascabili. E’ quindi una macchina di interessante per chi cerca una compatta superzoom. Continua a leggere Panasonic TZ70: test

Canon PowerShot SX60HS: test

DSC04966sLa SX60HS è l’ultima della serie di bridge della Canon che ha una lunga tradizione nella produzione di fotocamere bridge di qualità. Attualmente questa è il modello di punta della casa “rossa”. La SX60 presenta alcune novità rispetto al modello precedente come il sensore ora con 16 Mpx e la gamma focale dello zoom ampliata a 65x.  Inoltre Canon ha introdotto in questo modello la connessione Wi-Fi molto richiesta ed utile a questo livello
La SX60HS è una tradizionale bridge, con la forma di una reflex anche se un po’ più piccola, il mirino elettronico e lo zoom a comando elettrico. E’ stata inoltre la prima ad avere uno zoom 65x che supera i 1300 mm di focale equivalente, anche se ora non ha più il record della maggiore escursione, battuta ampiamente da Nikon. Il sensore è un classico BSI-CMOS da 1/2,3″ con 16 Mpx. Lo schermo da 3″ è orintabile in tutte le direzioni compreso verso l’avanti e quindi consente un’ottima flessibilità.
Viste le caratteristiche del sensore e dell’obiettivo, cambiate rispetto alla precedente versione, ero molto curioso di valutare le qualità di questa fotocamera sulla cui tipologia e sulle cui caratteristiche sono sempre stato piuttosto scettico e di confrontarla con la precedente SX50HS che mi aveva favorevolmente sorpreso per le prestazioni, sempre però nei limiti della categoria. Continua a leggere Canon PowerShot SX60HS: test

Nuove compatte Sony

WX500
WX500

Sony ha presentato nei giorni scorsi due nuove compatte superzoom si tratta della HX90/HX90V e della WX500.
Le due fotocamere dispongono di un sensore da 1/2,3″ (6,17×4,55 mm) del tipo BSI-CMOS retroilluminato con 18 Mpx, elaboratore d’immagine Bionz X, obiettivo zoom Zeiss Vario Sonnar T* 30x equivalente ad un 24-720 mm f/3,5-6,4, stabilizzazione ottica a “5 assi”, schermo da 3″ e 921.000 pixel,  ripresa video Full HD e Wi-Fi integrato.
Le due compatte sono molto simili esteticamente e come dimensioni, ma la HX90 dispone anche di un mirino elettronico con 638.400 pixel, mentre la HX90V ha anche il ricevitore GPS. Entrambe possono funzionare in totale automatismo, in Program, a priorità e in manuale, ma non salvare le foto in raw. Continua a leggere Nuove compatte Sony

Nikon P900

P900_BK_front_loSNikon ha presentato oggi insieme alla D7200 una nuova bridge, la Coolpix P900. La nuova fotocamera è dotata di uno zoom che stabilisce il record di escursione focale 83x con una variazione da 24 a 2000 mm equivalenti. A questo si aggiunge la funzione Dynamic Fine Zoom che raddoppia elettronicamente la lunghezza focale arrivando a 4000 mm equivalenti e consentendo, secondo Nikon, di fotografare dettagli che non si vedono ad occhio nudo. il sensore da 1/2,3″ (6,17×4,55 mm) è retroilluminato ed ha 16 Mpx. Lo stabilizzatore VR ottico a doppio rilevamento consente un guadagno di 5 stop. Lo schermo è orientabile e dispone di mirino elettronico. Riprende video Full HD ed ha un ricevitore GPS integrato e la connessione Wi-Fi. Continua a leggere Nikon P900

Nikon: nuove compatte

S9900_BK_front_loAW130_OR_front34l_lo_wNikon ha presentato quattro nuove compatte, due delle quali adatte all’uso subacqueo.
La S9900 ha un sensore da 16 Mpx, uno zoom 30x 25-750 mm equivalente, schermo da 3″ e 921.000 pixel orientabile, connessione Wi-Fi e NFC, ricevitore GPS e ripresa video Full HD.
La S7000 ha un sensore da 16 Mpx, zoom 20x 25-500 mm equivalente, schermo fisso da 3″ e 460.000 pixel, connessione Wi-Fi con NFC e ripresa video Full HD.
Le due subacquee sono la AW130 con sensore CMOS retroilluminato da 16 Mpx, obiettivo zoom 5x 24-120 mm equivalente, connessione Wi-Fi con NFC, ricevitore GPS, ripresa video Full HD, protezione dagli urti fino da 2 m, impermeabile fino a 30 m e resistente al freddo fino a -10°, e la S33 con sensore CMOS da 13 Mpx, zoom 3x 30-90 mm equivalente, video HD, protezione dagli urti fino da 1,5 m, impermeabile fino a 10 m e resistente al freddo fino a -10°. Continua a leggere Nikon: nuove compatte

Nikon: nuove bridge e superzoom

P610_BK_front_loNikon ha presentato oggi una nuova bridge e due superzoom.
La bridge è la P610: ha un sensore CMOS retroilluminato da 16 Mpx, uno zoom 60x 24-1440 mm equivalente con stabilizzazione ottica VR, mirino elettronico, schermo da 3″ e 921.000 pixel orientabile in tutte le direzioni, connessione Wi-Fi e NFC integrata, ricevitore GPS e ripresa video Full HD.
LE due superzoom sono la L840 con sensore CCD da 16 Mpx retroilluminato, zoom 38x 22,5-855 mm equivalente, schermo basculabile da 3″ e 921.000 pixel, Wi-Fi integrata e ripresa video Full HD e la L340 con sensore CCD da 20 Mpx, zoom 28x 22,5-630 mm equivalente, schermo fisso e ripresa video HD.
L’unica fotocamera interessante fra le tre è la P610, vera bridge dotata di mirino. Peccato che lo zoom sia stato esteso moltissimo in tele, 1440 mm equivalenti, ma in grandangolo non scenda sotto i 24 mm equivalenti. Sarebbe stato preferibile un 20-1200. Continua a leggere Nikon: nuove bridge e superzoom

Nuove compatte Panasonic

 

2503961124Panasonic ha presentato al CES (Consumer Electronic Show) che si è aperto oggi a Las Vegas tre nuove compatte, oltre ad altri prodotti elettronici, camcorder, lettori blue-ray e schede SD.
Le due nuove TZ70 e TZ57 succedono alle precedenti TZ60 e TZ55 e sono delle compatte superzoom.
La TZ70 ha un sensore CMOS da 1/2,3″ (6,17×4,55 mm) con 12 Mpx, da uno zoom 30x equivalente ad un 24-720 mm, stabilizzazione ibrida a “5 assi”, mirino elettronico con 1,166 Mpx, schermo fisso, funzionamento automatico, manuale e a priorità, possibilità di salvare le foto in raw, ripresa video Full HD e connettività Wi-Fi e NFC. Le dimensioni sono contenute considerando lo zoom e la presenza del mirino.
La TZ57 differisce per il sensore da 18 Mpx e per lo zoom, un 20x 24-480 mm equivalente. Lo schermo è ribaltabile anche verso l’avanti per i “selfie”. Inoltre non ha il mirino, la stabilizzazione non è a “5 assi”. non salva le foto in raw e non ha la connettività NFC, ma solo Wi-Fi.
La FT30 infine è una compatta impermeabile e protetta dagli urti che può immergersi fino a 8 metri e sopportare cadute da 1,5 metri. Ha un sensore da 16 Mpx e uno zoom 4x 25-100 mm equivalente. Continua a leggere Nuove compatte Panasonic

Panasonic FZ1000: test

DSC04634Panasonic ha una lunga tradizione nel campo delle bridge a cominciare dalla FZ10 che più di 10 anni fa inaugurò questa categoria con buon successo con uno zoom 12x. In seguito Panasonic ha sempre sviluppato nuovi modelli con zoom dall’escursione sempre più ampia fino ad arrivare alla FZ72 con zoom 60x. Per fare questo però era necessario usare un sensore di piccole dimensioni (1/2,3″ 6,17×4,55 mm) altrimenti sarebbe stato impossibile costruire questi zoom con dmensioni, pesi e costi ragionevoli.
Oggi finalmente Panasonic ha cambiato strada rivolgendosi al miglioramento della qualità d’immagine. Per questo ha presentato una nuova bridge, la FZ1000 in prova, con un sensore di dimensioni più grandi (1″ 13,2×8,8 mm) e dotata di uno zoom di escursione più limitata, “solo” 16x 25-400 mm equivalente, ma con una buona luminosità f/2,8-4,0. Ciò dovrebbe garantire una migliore qualità d’immagine in generale e sopratutto in condizioni di poca luce. E’ quello che ho cercato di verificare con questa prova anche se anticipo che la risposta è positiva.
Continua a leggere Panasonic FZ1000: test

Fujifilm HS50EXR: test

DSC04329sLa Fujifilm ha una lunga tradizione nella produzione di fotocamere “bridge” di qualità e con caratteristiche particolari a partire dalle S100Fs e S200EXR di qualche anno fa che ebbero un buon successo di pubblico. Attualmente la bridge di punta della Fujifilm è la X-S1 che ha un sensore di dimensioni 2/3″ come la serie X, ma in catalogo ci sono altre bridge di caratteristiche interessanti come la serie HS, inaugurata nel 2010 con la HS10. Questa serie di fotocamere si è evoluta dal primo modello, interessante per le funzioni offerte e per lo zoom 30x, ma con alcuni problemi di qualità d’immagine. I modelli successivi hanno apportato miglioramenti soprattutto per quanto riguarda la qualità d’immagine con l’adozione, sulla HS20EXR di un sensore EXRCMOS da 1/2″ in sostituzione del BSI-CMOS della HS10. La attuale HS50EXR adotta un nuovo sensore EXR CMOS II che incorpora alcuni punti AF a rlevamento di fase per un autofocus ibrido e un nuovo processore EXR II oltre ad un nuovo zoom con estensione 41,7x. Continua a leggere Fujifilm HS50EXR: test

Panasonic FZ72: test

DSC04386sLa FZ72 è una delle fotocamere più recenti della serie di bridge della Panasonic che ha una lunga tradizione nella produzione di fotocamere bridge di qualità. Attualmente questa è una delle bridge con la più ampia estensione focale dello zoom e l’unica con un obiettivo che parte dalla focale equivalente di 20 mm.
La FZ72 è una tradizionale bridge, con la forma di una reflex anche se un po’ più piccola, il mirino elettronico e lo zoom a comando elettrico. E’ stata inoltre la prima ad avere uno zoom 60x che va da 20 a 1200 mm equivalenti, anche se ora non ha più il record della maggiore escursione. Il sensore è un classico CMOS da 1/2,3″ con 16 Mpx. Lo schermo da 3″ è fisso con 460.000 pixel. Continua a leggere Panasonic FZ72: test

Canon SX520HS e SX400IS

SX400_IS-RED-FSLSX520_HS-Black-Beauty-2Canon ha presentato due nuove superzoom economiche e maneggevoli.
La SX520HS ha uno zoom 42x 24-1008 mm equivalente ed un sensore CMOS retroilluminato da 1/2.3″ (6.17 x 4.55 mm) con 16 Mpx, mentre la SX400IS ha un sensore CCD sempre da 1/2,3″ e 16 Mpx. L’elaboratore d’immagine è il Digic 4+ in entrambi i casi. La SX520HS può riprendere video Full HD a 1920×1080 pixel mentre la SX400IS si limita all’HD 1280×720 pixel. La SX520 HS può essere usata anche in modalità manuale o a priorità mentre la SX400IS è solo automatica. Entrambe hanno lo schermo fisso e sono prive di mirino. Continua a leggere Canon SX520HS e SX400IS

Pentax XG-1

Pentax XG-1Pentax ha presentato oggi una nuova bridge, la XG-1. La nuova fotocamera è dotata di uno zoom 52x da una focale 24 mm equivalente fino a 1248 mm. Ha un sensore di formato 1/2,3″ (6,17×4,55 mm) CMOS retroilluminato con 16 MPX. Il mirino elettronico ha una risoluzione di 200.000 pixel, mentre lo schermo fisso da 3″ ne ha 460.000. La stabilizzazione è sul sensore come per tutte le Pentax. La ripresa in raffica arriva a 9 fg/s in pieno formato, ma può arrivare a 30 fg/s a 4 Mpx e a 60 fg/s in formato VGA. La ripresa video è Full HD a 30 fg/s. La XG-1 non è dotata di Wi-Fi, ma supporta le schede Eye-Fi. E’ dotata di diversi filtri creativi, di una modalità HDR e di una curiosa funzione per il riconoscimento automatico di musi di animali. Continua a leggere Pentax XG-1

Canon PowerShot SX50HS : test

DSC03820sLa SX50HS è l’ultima della serie di bridge della Canon che ha una lunga tradizione nella produzione di fotocamere bridge di qualità. Attualmente questa è il modello di punta della casa “rossa” e l’unica dotata di mirino elettronico. Inoltre Canon ha finalmente introdotto in questo modello la possibilità di salvare le foto in raw, cosa molto utile come vedremo.
La SX50HS è una tradizionale bridge, con la forma di una reflex anche se un po’ più piccola, il mirino elettronico e lo zoom a comando elettrico. E’ stata inoltre la prima ad avere uno zoom 50x che supera i 1000 mm di focale equivalente, anche se ora non ha più questo record, battuta da Panasonic, Nikon ed infine Sony. Il sensore è un classico BSI-CMOS da 1/2,3″ con “soli” 12 Mpx. Lo schermo da 2,8″ è orientabile in tutte le direzioni compreso verso l’avanti e quindi consente un’ottima flessibilità.
Viste le caratteristiche del sensore e dell’obiettivo ero molto curioso di valutare le qualità di questa fotocamera sulla cui tipologia e sulle cui caratteristiche sono sempre stato piuttosto scettico. Ma la SX50HS ha saputo sorprendermi.

Continua a leggere Canon PowerShot SX50HS : test

Sony: nuove compatte

HX60_Black_Downward_WIDE_TELE-1200W800_black (2)WX220 BlackSony ha presentato la scorsa settimana un’intera collezione di nuove compatte.
La più interessante è la DSC HX60/HX60V con sensore da 1/2,3″ CMOS retroilluminato da 20 Mpx, zoom 30x equivalente ad un 24-720 mm, schermo da 3″ e 921.000 pixel, funzioni PASM e numerose scene, ripresa video Full HD, connessioni Wi_Fi e NFC e ricevitore GPS per la versione HX60V.
Le altre sono delle supercompatte appartenenti alle serie W e WX. Continua a leggere Sony: nuove compatte

Sony DSC HX400/HX400V e H400

HX400_right_noGPS (press)sH400_right-1200Sony ha presentato la scorsa settimana due nuove bridge con zoom ad amplissima escursione.
La HX400/HX400V ha unp zoom Carl Zeiss 50x equivalente ad un 24-1200 mm. Il sensore CMOS da 1/2,3″ retroilluminato ha 20 Mpx. E’ dotata di mirino elettronico, schermo orientabile da 3″ e 921.000 pixel e funzionamento auto, program, a priorità e manuale. Riprende video Full HD e dispone di connessioni Wi-Fi e NFC e di ricevitore GPS.
La H400 si colloca ad un gradino inferiore pur avendo uno zoom Sony con escursione focale più estesa, 63x, equivalente ad un 24,5-1550 mm. Il sensore è sempre da !/2,3″ COMOS retroilluminato da 20 Mpx, è dotata di mirino elettronico, ma lo schermo è fisso. Riprende video Full HD, ma non ha Wi-Fi e GPS. Continua a leggere Sony DSC HX400/HX400V e H400

Olympus Stylus 1

1185623038Olympus ha presentato oggi una nuova bridge, la Stylus 1, molto innovativa. L’aspetto estetico ricorda molto le OM-D, in particolare la E-M5, ma la Stylus 1 è una fotocamera ad obiettivo fisso, una bridge. E’ dotata di un sensore da 1/1,7″, più grande della media delle concorrenti, di un elaboratore d’immagine TruePic VI e di un obiettivo zoom 10,7x 28-300 mm equivalente di luminosità costante f/2,8. Il mirino elettronico ha 1,44k pixel, un ingrandimento di 1,15x e una copertura del 100 %. Lo schermo da 3″ con 1.040k pixel è basculante. E’ dotata di tutte le possibilità di funzionamento, automatico, manuale e a priorità e può salvare le foto in raw. Riprende video Full HD 1920×1080 pixel con codec H.264 o Mpeg-4. L’autofocus usa la tecnologia Fast AF particolarmente veloce. Infine dispone di connettività Wi-Fi e con un’app dedicata OI.Share si può collegare ad uno smartphone che ne consente il controllo totale. Continua a leggere Olympus Stylus 1

Canon PowerShot SX510 HS e SX170 IS

PS_SX510HS_BLK_FSL_02cPS_SX170IS_RED_FRT_04cCanon ha presentato oggi due nuove superzoom PowerShot, la SX510 HS e la SX170 IS. La loro forma è quella di una bridge, ma non dispongono di mirino elettronico per cui sono da classificare come compatte superzoom. La SX510 HS ha un sensore CMOS da 1/2,3″ e 12 Mpx, uno zoom 30x equivalente ad un 24-720 mm, uno schermo fisso, riprende video Full HD a 1920×1080 pixel e dispone della connettività Wi-Fi. La SX170 IS invece dispone di un sensore CCD da 1/2,3″ da 16 Mpx, obiettivo zoom 16x 28-448 equivalente, schermo fisso e riprende video HD a 1280×720 pixel. Continua a leggere Canon PowerShot SX510 HS e SX170 IS

Panasonic FZ72

FZ70_72_slantridOggi Panasonic ha presentato una nuova bridge della serie FZ la FZ72. La nuova fotocamera è dotata dello zoom con maggiore focale oggi presente sul mercato, un 60x 3,58-215 mm f/2,8-5,9 equivalente ad un 20-1200 mm. La FZ72 è dotata di un sensore High Sensitivity MOS da 16,1 Mpx da 1/2,3″, di un mirino elettronico da 0,2″ con 202.000 pixel e copertura del 100% e di uno schermo da 3″ fisso con 460.000 pixel. Può riprendere video Full HD 60i o 50i in formato AVCHD (MPEG-4 / H.264) con un audio di particolare qualità dato dal sistema Dolby® Digital Stereo Creator e dal Wind Shield Zoom Microphone, un evoluto microfono che abbatte il disturbo creato dal rumore del vento di circa il 70% rispetto alla precedente FZ62. L’obiettivo è stabilizzato col sistema stabilizzatore ottico di immagine POWER O.I.S. che è disponibile anche per le registrazioni video. Continua a leggere Panasonic FZ72