Fotocamere consigliate: Il minimo compatte, bridge e mirrorless (< 300 €)

Ho aggiornato l’elenco delle fotocamere consigliate con le ultime novità 2014.
Le fotocamere per iniziare a fotografare dovrebbero essere semplici e di facile uso. Si potrebbe pensare che una qualsiasi compatta da pochi euro possa andare bene, e per chi cerca uno strumento per fare solo qualche foto ricordo la cosa potrebbe essere anche giusta, anche se verrebbe da chiedesi perchè in questi casi non usare il cellulare, specialmente se è uno smartphone.
Ma chi si mette a cercare cosa scegliere in rete evidentemente vuole qualcosa di più, quindi non si accontenta di una fotocamera qualsiasi. In questo elenco quindi non saranno prese in considerazione tutte le compatte di base semplici ed economiche (se ne trovano anche a 50 €) che affollano i grandi magazzini e che più o meno hanno tutte le stesse caratteristiche e forniscono risultati uguali e mediocri. Saranno prese in considerazione invece fotocamere che offrono qualcosa di più in termini di qualità d’immagine, di costruzione, di ergonomia e di possibilità di regolazione.
Infatti anche se si cerca la prima fotocamera e non si è esperti di fotografia è bene partire da qualcosa di tecnicamente valido. E’ vero che le buone foto le fa il fotografo e non la macchina, ma avere una macchina di qualità aiuta e non peggiora certo le capacità del fotografo. Continua a leggere

Informazioni su questi ad

Classificazione e tipi di fotocamere – 2014

In molti casi mi arrivano richieste, tramite commenti o email, per chiedere quale il tipo di fotocamera più adatto per le proprie esigenze e per il tipo di fotografia che si vuole fare. Ho quindi sintetizzato in questo articolo quali sono le caratteristiche principali ed i pregi e difetti dei principali tipi di fotocamere ed indicato per cosa sono adatte.
Prima di leggere gli articoli dedicati alle fotocamere consigliate è opportuno leggere questo articolo per capire meglio qual è il tipo più adatto di fotocamera per le proprie esigenze e per il genere di foto che si predilige.
Infatti l’offerta di fotocamere digitali si è ampliata enormemente negli ultimi anni, sono sorte nuove categorie di macchine, oltre le tradizionali compatte e reflex, come le bridge o le mirrorless e non è facile orientarsi. Continua a leggere

Fujifilm X-A1 : test

DSC04246La X-A1 è la più economica mirrorless di Fujifilm. Non per questo è una fotocamera base o dalle caratteristiche limitate. Rispetto alla X-M1 l’unica differenza è il sensore, qui un classico CMOS in formato APS da 16 Mpx invece del X-Trans CMOS senza filto antialias. Questo ha consentito però di ridurre il prezzo della fotocamera. La X-A1 ha dimensioni compatte e con un obiettivo “pancake” diventa tascabile. L’estetica pur mantenendo un certo sapore retrò è più moderna delle altre mirrorless Fujifilm anche perchè i comandi e la loro disposizione sono più tradizionali per una fotocamera digitale. Infatti è presente la manopola delle modalità di funzionamento invece della ghiera dei tempi e anche l’obiettivo in kit, XC 16-50 OIS non ha l’anello dei diaframmi. L’elettronica e tutte le altre caratteristiche sono invece simili a quelle della X-M1 compresa la connessione Wi-Fi. Continua a leggere

Panasonic FZ72: test

DSC04386sLa FZ72 è una delle fotocamere più recenti della serie di bridge della Panasonic che ha una lunga tradizione nella produzione di fotocamere bridge di qualità. Attualmente questa è una delle bridge con la più ampia estensione focale dello zoom e l’unica con un obiettivo che parte dalla focale equivalente di 20 mm.
La FZ72 è una tradizionale bridge, con la forma di una reflex anche se un po’ più piccola, il mirino elettronico e lo zoom a comando elettrico. E’ stata inoltre la prima ad avere uno zoom 60x che va da 20 a 1200 mm equivalenti, anche se ora non ha più il record della maggiore escursione. Il sensore è un classico CMOS da 1/2,3″ con 16 Mpx. Lo schermo da 3″ è fisso con 460.000 pixel. Continua a leggere

Panasonic GX7: test

Panasonic_GX7-DSC04192sLa gamma delle mirrorless Micro 4/3 Panasonic comprende due serie di modelli: quelle più compatte non dotate di mirino e quelle dotate di mirino e che assomigliano, nella forma, alle reflex. La GX7 fa parte della serie delle mirrorless compatte, ma al contrario deli modelli più piccoli, è dotata di mirino elettronico e ne rappresenta il modello più avanzato ed evoluto. I suoi punti forti sono il nuovo mirino elettronico con ben 2,764 Mpx orientabile verso l’alto, la stabilizzazione integrata sul sensore (la prima volta per Panasonic), l’otturatore che arriva a 1/8000 di secondo, l’autofocus migliorato in velocità, lo schermo sensibile al tocco ed il corpo in lega di magnesio. Continua a leggere

Photokina 2014 – Zeiss

OLYMPUS DIGITAL CAMERALo stand Zeiss era un po’ particolare. Infatti al suo centro c’era un’aiuola piena di piante e fiori. Attorno era circondata da un bancone su cui erano disponibili numerose fotocatere, prevalentemente reflex, con montati gli obiettivi Zeiss e disponibili per la prova. Si potevano naturalmente inserire le proprie schede per portare a casa le foto.
Le novità della Photokina erano i nuovi obiettivi della serie Otus 55 mm f/1,4 e 85 mm f/1,4 dedicati alle fullframe, i Loxia 35 mm f/2,0 e 50 mm f/2,0 specifici per le Sony A7 e i Touit 12 mm f/2,8, 32 mm f/1,8 e mirrorless APS 50 mm f/2,8 per Fujifilm X e Sony E che erano stati anticipati qualche mese fa. Continua a leggere

Photokina 2014 – Tamron

OLYMPUS DIGITAL CAMERALo stand Tamron, vicino a quello Fujifilm, era grande e puntava prevalentemente a pubblicizzare le novità più importanti, il 16-300 mm per reflex APS e il 15-30 mm per reflex fullframe.
Tamron è nota per la sua ampia gamma di obiettivi di qualità a prezzi ragionevoli disponibile per tutte le principali marche. In particolare Tamron ha puntato molto sugli zoom di cui offre un’ampia gamma con obiettivi all’avanguardia.
Allo stand era possibile provare la maggior parte degli obiettivi della gamma, sia con la propria reflex che con alcune fotocamere su cui erano montati gli obiettivi. Continua a leggere

Photokina 2014 – Sony

OLYMPUS DIGITAL CAMERALo stand di Sony era, insieme a quello di Samsung, uno degli ultimi da raggiungere dall’ingresso Sud, ma non per questo era meno interessante. C’erano alcune novità anche se le principali sono state presentate nei mesi scorsi.
Innanzitutto Sony prosegue con la sua linea di “fotocamere” QX da agganciare ad uno smartphone o da usare separatamente in collegamento Wi-Fi. Sono state presentate la QX1 con sensore APS ed innesto obiettivi Sony E e la QX30 con sensore da 1/2,3″ e zoom equivalente ad un 24-720 mm.
Erano presenti poi due nuovi obiettivi che allargano la disponibilità di ottiche per la famiglia A7: lo Zeiss FE Vario-Tessar 16-35 mm f/4,0 OSS e il FE PZ 28-135 mm f/4,0 OSS.
Fra le fotocamere la nuova mirrorless A5100 e la Action Cam Mini HDR-AZVR, oltre le novità degli ultimi mesi, A7s, A77 II, RX100 III. Continua a leggere

Photokina 2014 – Samyang

OLYMPUS DIGITAL CAMERASamyang è un marchio coreano fondato nel 1972 che inizialmente produceva vetro ottico, obiettivi e filtri. Da una decina d’anni ha iniziato a produrre obiettivi di alta qualità con innesti per le principali marche di fotocamere, affermandosi sul mercato come produttore di ottiche di alto livello a costo contenuto.
Il suo stand, non molto grande, era al piano inferiore.
La novità di Samyang per questa Photokina era il 50 mm f/1,4, obiettivo normale destinato alle reflex fullframe, ma utilizzabile anche sulle APS e su molte mirrorless. Continua a leggere

Photokina 2014 – Sigma

OLYMPUS DIGITAL CAMERASigma aveva uno stand intonato con i colori del bianco e del nero e dedicato prevalentemente agli obiettivi come è ovvio.
C’era un banco sopraelevato dedicato alla prova dei teleobiettivi, ma non con la propria macchina, un palco per conferenze con ampia platea e un set di posa annesso. La parte dedicata alle fotocamere era in un angolo abbastanza defilato, a differenza dell’edizione precedente, e l’unica macchina in evidenza era la DP2 Quattro. La reflex SD1 Merril non era in vista e poteva venire osservata su richiesta. Continua a leggere

Photokina 2014 – Samsung

OLYMPUS DIGITAL CAMERASamsung aveva un grandissimo stand prevalentemente incentrato sulla nuova mirrorless NX-1. Questa fotocamera è una mirrorless APS, di forma simile alle reflex, dotata per la prima volta in questo formato di un nuovo sensore retroilluminato BSI-CMOS da 28 Mpx, di autofocus ibrido, velocità di raffica di 15 fg/s, possibilità di ripresa video 4K e connessione Wi-Fi e NFC. Insieme è stato presentato un nuovo tele zoom di alta qualità Samsung S 50-150 mm f/2,8.
Inoltre erano presenti tutte le altre mirrorless APS della casa, NX30, NX3000 e la NX Mini con sensore da 1″ (13,2×8,8 mm). C’era anche lo smartphone Galaxy Zoom dotato appunto di obiettivo zoom e le compatte e bridge di ultima generazione. Continua a leggere

Photokina 2014 – Pentax/Ricoh

OLYMPUS DIGITAL CAMERALo stand di Pentax e Ricoh era abbastanza piccolo e in posizione laterale. Nonostante questo le fotocamere presenti erano di grande interesse.
La novità della Photokina è la nuova reflex K-S1. Questa fotocamera ha un design innovativo che rompe con il passato delle reflex. La K-S1 è disponibile in numerosi colori. Oltre a ciò anche la sua interfaccia utente è diversa dal solito. Ci sono dei led sull’impugnatura e sul dorso e al posto dei classici menu un sistema ad icone e simboli.
Altra novità interessante esposta, anche se di qualche mese fa, era la Pentax 645Z, fotocamera reflex medio formato con sensore da 51 Mpx e capacità di ripresa video.

Continua a leggere

Photokina 2014 – Panasonic

OLYMPUS DIGITAL CAMERALo stand Panasonic, accanto a quello di Canon, era prevalentemente incentrato sulla ripresa video 4K, a 3840×2160 pixel, supportata da tutte le sue nuove fotocamere, da molte videocamere e dai televisori Viera.
Erano esposte tutte le ultime novità fotografiche presentate dalla Casa: la Lumix LX100, ultima evoluzione della prestigiosa serie LX di compatte “premium” con obiettivi Leica, dotata di un sensore di formato 4/3″ (13,3×17 mm), la Lumix GM5 Micro 4/3 di dimensioni ultracompatte dotata di mirino elettronico, la FZ1000, anche questa evoluzione di una gloriosa serie di fotocamere bridge, dotata di sensore da 1″ (13,2×8,8 mm) e zoom 25-400 mm equivalente. Continua a leggere

Photokina 2014 – Olympus

OLYMPUS DIGITAL CAMERALo stand Olympus, accanto a quello Nikon, era più piccolo, ma attrezzato con molto buon gusto e pià luminoso.
C’era un settore dedicato alle O-D ed ai suoi obiettivi professionali, un altro dedicato alle Stylus, particolarmente alla Stylus 1, un terzo per le PEN e poi al centro un banco circolare dove erano disponibili varie fotocamere, prevalentemente PEN e Stylus per la prova.
In una simpatica vetrina c’era poi esposta una O-MD E-M1 con i suoi zoom Pro 12-40 mm f/2,8 e 40.150 mm f/2,8 accanto ad una fullframe, Canon 6D, con un 24-70 f/2,8 e un 70-200 f/2,8. Esternamente un cartello elencava i relativi pesi: il totale è 1753 grammi per l’Olympus, 3050 grammi per la Canon. Continua a leggere

Photokina 2014 – Nikon

OLYMPUS DIGITAL CAMERALo stand Nikon, piuttosto grande, accoglie i visitatori con la scritta “Wilcome” ed i suoi colori giallo e nero. Le fotocamere sono esposte su banchi differenti: D810, D610, reflex APS, Nikon 1, compatte e bridge. C’è un palco con platea per le conferenze tecniche, purtroppo tutte in tedesco (sic!), e un banco rialzato per provare i teleobiettivi, montati su varie reflex.
C’era anche un’istallazione con un braccio-robot montato su carrello che si poteva muovere e orientare in tutte le direzioni riprendendo, tramite una reflex, l’ambiente circostante e visualizzando la ripresa su un monitor esterno. Continua a leggere

Leica T: impressioni

Leica-T-6865371971La Leica T è una mirrorless priva di mirino, con sensore di formato APS (15,5×23,5 mm) da 16 Mpx, di linea purissima e minimalista, con pochissimi comandi a vista e la cui parte posteriore è dominata da un grande schermo sensibile al tocco da 3,7″.
Il corpo è ricavato da un unico blocco di alluminio ed è disponibile in argento o anodizzato nero. Solo Apple forse, se entrasse nel campo della fotografia, potrebbe costruire una fotocamera in questo modo. La Leica T è costruita interamente in Germania a Wetzlar, lo stabilimento storico di Leica, come la scritta posteriore sottolinea. Continua a leggere

Photokina 2014 – Leica

OLYMPUS DIGITAL CAMERALo stand Leica, come già detto, era il più grande ed il più bello. Sicuramente Leica è avvantaggiata dal fatto di essere in casa, ma lo stand era veramente magnifico.
All’ingresso alcune gentili ragazze offrivano una brochure sintetica che presentava la storia della marca, elencava tutte le novità esposte, le mostre fotografiche presentate e le iniziatie relative a corsi e stage.
Il padiglione era diviso in due parti: nella prima ben illuminata e sui toni del bianco erano esposte, su banconi differenti secondo la famiglia, tutte le fotocamere Leica. C’erano anche gli accessori ed alcune teche in vetro dentro le quali erano esposti i modelli nelle diverse varianti di colore disponibili. Era anche una sezione dedicata all’uso professionale dei modelli S; nella seconda, denominata “Galerie”, poco illuminata, quasi buia, erano esposte le foto di 22 fotografi, con adeguata illuminazione locale e c’era un palco con una platea per le fonferenze dei fotografi partecipanti.
All’uscita una simpatica scritta “See you soon”. Continua a leggere

Photokina 2014 – Hasselblad

OLYMPUS DIGITAL CAMERAHasselblad aveva uno stand poco appariscente al piano inferiore. Bisognava cercarlo.
La novità esposta era la H5D-50c dotata della connettività Wi-Fi.
Il sistema H5D è un sistema medio formato modulare, basato su un corpo centrale a cui possono essere abbinati diversi moduli sensori con 40, 50 e 60 Mpx. Le dimensioni del sensore variano da 32,9×43,8 mm per il 40 Mpx a 36,7×49, per il 50 Mpx e 40,2×53,7 per il 60 Mpx. Si possono poi abbinare diversi tipi di mirino, compreso il pozzetto, diversi schermi di messa a fuoco e un nutrito gruppo di obiettivi Hasselblad e Zeiss.
Oltre a questa fotocamera che si poteva liberamente provare erano esposte, racchiuse però in teche di vetro, la HV reflex fullframe, la Lunar mirrorless APS e la compatta Stellar. Continua a leggere

Photokina 2014 – Fujifilm

OLYMPUS DIGITAL CAMERAFujifilm aveva un grandissimo stand intonato sui colori del verde, da sempre il suo colore. Oltre alle fotocamere digitali c’era una sezione dedicata al servizio di stampa Fujifilm ed un’altra dedicata alla fotografia istantanea Instax.
Le fotocamere erano esposte attorno ad un’area al cui centro troneggiava una BMW I8, l’ultrasportiva ibrida della casa di Monaco, e in cui posavano alcune modelle, il tutto per la gioia dei fotografi.
Le novità, tutte interesanti erano molte: la X-30, nuova edizione di questa serie di compatte “premium”, la X100t, riedizione migliorata della compatta APS con mirino ibrido, la X-100Tgs, nuova versione della mirrorless di colore grafite e con un nuovo firmware e lo zoom XF 50-140 mm f/2,8. Continua a leggere

Photokina 2014 – Canon

OLYMPUS DIGITAL CAMERAInizio questi articoli sulle novità presentate in Photokina in stretto ordine alfabetico, quindi la prima è Canon.
Il suo stand, come detto è il primo che si incontra entrando ed è stato sempre uno dei più affollati, anche perchè vi erano esposte, oltre alle fotocamere, anche le stampanti e c’era la possibilità di farsi stampare le foto.
Le novità fotografiche, presentate nella giornata iniziale destinata agli operatori ed alla stampa sono la reflex EOS 7D Mk II, la compatta “premium” G7 X, la bridge SX60HS e la compatta N2, oltre ad i nuovi obiettivi EF-S 24/2,8 STM, EF 24-105/3,5-5,6 IS STM e EF 400/4,0 DO IS II.

Continua a leggere

Foto digitale, classica, immagini

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 687 follower