Canon PowerShot SX50HS : test

DSC03820sLa SX50HS è l’ultima della serie di bridge della Canon che ha una lunga tradizione nella produzione di fotocamere bridge di qualità. Attualmente questa è il modello di punta della casa “rossa” e l’unica dotata di mirino elettronico. Inoltre Canon ha finalmente introdotto in questo modello la possibilità di salvare le foto in raw, cosa molto utile come vedremo.
La SX50HS è una tradizionale bridge, con la forma di una reflex anche se un po’ più piccola, il mirino elettronico e lo zoom a comando elettrico. E’ stata inoltre la prima ad avere uno zoom 50x che supera i 1000 mm di focale equivalente, anche se ora non ha più questo record, battuta da Panasonic, Nikon ed infine Sony. Il sensore è un classico BSI-CMOS da 1/2,3″ con “soli” 12 Mpx. Lo schermo da 2,8″ è orientabile in tutte le direzioni compreso verso l’avanti e quindi consente un’ottima flessibilità.
Viste le caratteristiche del sensore e dell’obiettivo ero molto curioso di valutare le qualità di questa fotocamera sulla cui tipologia e sulle cui caratteristiche sono sempre stato piuttosto scettico. Ma la SX50HS ha saputo sorprendermi.


La SX50HS si presenta all’aspetto come una reflex e per le sue dimensioni e per il suo aspetto è abbastanza simile alla più piccola delle reflex Canon, la 100D, almeno fino a che è spenta. La sua attrattiva principale è come detto lo zoom con l’elevata escursione focale di 50x, dalla focale 24 mm equivalente fino alla spettacolare 1200 mm equivalente, focale difficilmente disponibile anche per le migliori reflex. Questa ampia escursione interessa a molti e può essere utile per riprese in cui si schiacciano i piani dei soggetti oppure per riprendere dettagli irraggiungibili. Fino ad oggi però le fotocamere con simile escursione focale e sensori piccoli mi avevano deluso per la scarsa qualità delle immagini ottentute. Ho quindi affrontato la prova con l’idea di valutare in particolare questa caratteristica, ma non per questo ho trasurato le mie solite misure e foto di prova.
Le principali caratteristiche della SX50HS sono:

– sensore BSI-CMOS retroilluminato di formato 1/2,3″ (6,17×4,55 mm) con 12 Mpx
– processore d’immagine Digic 5
– corpo simile ad una reflex rifinito in plastica opaca
– obiettivo zoom a comando elettrico 50x 4,3-215 mm (equivalente ad un 24-1200 mm) f/3,4-6,5
– stabilizzazione ottica
– schermo da 2,8″ e 461.000 pixel snodato ed orientabile in tutte le direzioni
– autofocus rilevamento di contrasto con 9 punti AF selezionabili automaticamente o manualmente
– modalità di esposizione completamente automatica, Program, a priorità, manuale e con scene predisposte
– sensibilità automatica o manuale da 80 a 6400 Iso
– otturatore con tempi da 15 secondi ad 1/2000
– disponibilità di scene ed effetti creativi
– flash integrato apribile a richiesta
– ripresa video Full HD a 1920SX50HS80 pixel a 24 fg/s in formato MOV con codec H264 e audio stereo
– velocità di raffica 2 fg/s
– usa schede SD/SDHC/SDXC
– batteria agli ioni di litio per 315 scatti
– dimensioni 123x87x106 mm
– peso 595 grammi

La Canon SX50HS costa circa 370 €

DSC03820s

 

_________________________________________________________

Descrizione & uso
Prestazioni
Galleria
Conclusioni

_________________________________________________________

Successiva ==>

Annunci

32 pensieri su “Canon PowerShot SX50HS : test”

  1. perfetta analisi e attento test con i quali concordo pienamente. La cosa particolare che si nota anche nelle foto a 3200 è presenza di rumore sabbia ma senza macchie di colore, come spesso accade in altre Bridge o compatte e finanche reflex di basso livello, e buon mantenimento di dettaglio davvero sorprendente per un così piccolo sensore e bassa risoluzione. Belle e Notevoli anche le foto alla massima lunghezza focale, che impressionano per la capacità progettuale e realizzativa di Canon a realizzare un risultato notevole a così basso costo, di poco ingombro e peso . Per cercare di avvicinarsi nell’acquisto di tali lunghezze focali nel campo delle reflex accorre vincere una lotteria e portarsi un trolley in giro per il trasporto. Davvero complimenti a Canon, che rimane sempre in tutte le sue realizzazioni sempre ai primi posti.

    Mi piace

    1. Luciano,
      la Canon SX50HS infatti può essere una buona scelta per divertirsi a fare foto con tele di lunghissima focale senza spendere una follia. Come ho scritto la sua qualità d’immagine è molto buona per le foto in buone condizioni di luce e consente di riprendere soggetti distanti e dettagli che altrimenti sarebbe impossibile fotografare. Quando si vuole sfruttarla in luce scarsa però piuttosto che salvare le foto in jpeg, con cui è bene non superare i 640 Iso, è necessario salvale in raw e convertirle con il software di Canon Digital Photo Professional. Applicando un’adeguata riduzione di rumore, controllabile in tempo reale sul monitor prima della conversione, è possibile ottenere buoni risultati fino a 3200 Iso. Se poi si usa un treppiedi è possibile ottenere ottime foto notturne a 1200 mm equivalenti come quella pubblicata della lanterna della cupola di San Pietro. E’ efficace anche per i ritratti nei quali mantiene un’ottima nitidezza, pure eccessiva per qualche modella, e consente di ottenere anche fantastici tramonti.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  2. Domanda da 10 milioni di dollari. Indeciso tra questa e la Lumix fz200. Non fatemi l’elenco della scheda tecnica di entrambe, conosco già. Vorrei sapere al lato pratico se le foto escono meglio con l’una o con l’altra. Anzi, se poteste mandarmi qualche link dove ci sia un confronto a vari ISO tra le due vi sarei grato. 🙂

    Mi piace

        1. Effettivamente le specifiche Canon non accennano a compatibilità con le schede wifi, ma secondo il sito eye-fi la Canon sx50hs è pienamente compatibile con quelle schede! Chi mente?

          Mi piace

          1. Vincenzo,
            Canon non ne parla quindi l’unica soluzione sarebbe quella di fare una prova. Se ti va e lo fai facci sapere.
            Ciao, Francesco

            Mi piace

              1. Carlo,
                hai ragione. A pagina 2 del manuale è indicata la compatibilità con le schede Eye-Fi.
                Il manuale ce l’ho come pdf, ma stupidamente non ho pensato di consultarlo e ho guardato solo le specifiche del prodotto sul sito web di Canon. Questo deve insegnare che non si deve mai fare affidamento sulla precisione ed attendibilità di queste informazioni.
                Ciao, Francesco

                Mi piace

                1. certo è Francesco che oltre alla pecca che ho messo di sotto , la canon con una così bella macchina e moderna poteva metterlo lei il wi-fi ! secondo me comunque non regge i confronti ieri guardavo i dettagli della nikon.. la nikon fa pietà : esteticamente è oscena in più la canon ha tante funzioni reflex simili con cui si possono ottenere risultati egregi anche con flash la cui intensità e campo è comandato dalla macchina .. io l’ho comprato forse un esagerazione ma in caso di foto all’interno escono che una meraviglia ! ripeto la pecca della scollatura che ho avuto è da non sottovalutare in quanto la macchina si può danneggiare

                  Mi piace

  3. salve Io ho una sx50hs ottima in tutte le situazioni, E’superiore a tutte le compatte o ovviamente inferiore alle reflex : ragazzi è una bridge e ci si può accontentare benissimo ! le foto sono ottime e svariate sono le applicazioni , con qualche filtro ci si può divertire di più !
    Solo un problema : dopo un anno (ho la sx50 dalla sua uscita nel mercato) mi si è scollato l’anello metallico che sta sopra l’obbiettivo (quello con scritte 50x per capirci) .. perchè non l’hanno fissato con delle vitine anziché colla ???
    Una vera pecca di fabbrica ,sembra una fesseria ma corpi estranei posso entrare nel motore e danneggiarla quindi niente attack o fai da te ! Meno male che è in garanzia : mi affido all’assistenza canon! Qualcuno ha avuto esperienza del genere?

    Mi piace

  4. Hola Francisco,dopo aver letto i tuoi giudizi su sx50hs l’ho comprata.Bella macchina bello zoom e qualita foto:sono riuscito a farne solo 11!!!pochine no! con una batteria!! Ho solo armeggiato un po per capire come funziona e ya batteria quasi a zero.Sara un problema della mia macchina o e’ un problema diffuso?(vedere amazon).Non c’e la possibilita di risolvere in qualche modo il problema?perche ho letto che arriva a 250 scatti…Qualcuno mi puo aiutare?mi dispiacerebbe rispedirla al venditore.Grazie infinite Saluti dalla Colombia

    Mi piace

    1. Camillo,
      la SX50HS che ho avuto in prova non aveva questo problema e la batteria mi ha consentito di fare almeno 250 foto con una carica senza essere ancora esaurita. O la batteria non era carica oppure è difettosa. Credo però che sia difficilmente un difetto della macchina.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  5. Buonasera, sono indeciso se acquistare la Canon SX50 HS o la Canon SX60 HS, le recensioni lette su altri siti mi hanno creato confusione. A me interessa la qualità della fotografia, quale tra le due? Grazie.
    Raffaele

    Mi piace

  6. Ciao Francesco, dovrei sostituire la mia vecchia compatta (Canon A640, di cui non posso che parlar bene) e vorrei puntare su una bridge. Sono indecisa tra la CANON SX50HS e la SONY HX400V. Il tele della Sony è utilizzabile anche in manuale o è solo automatico come per la Canon? E’ possibile applicare filtri sugli obiettivi delle due fotocamere? Tu hai parlato molto bene della Canon, ma se dovessi scegliere tra queste due fotocamere, quale sceglieresti? E per quale motivo? Grazie e saluti. Luisella
    P.S.: Colgo l’occasione per ringraziarti delle utilissime informazioni che fornisci a tutti noi tramite il tuo blog!

    Mi piace

    1. Luisella,
      tutte le bridge, esclusi alcuni modelli Fujifilm, hanno lo zoom a comando elettrico (non automatico!) di solito con una leva coassiale al pulsante di scatto, comprese quindi la Canon SX50HS e la Sony HX400V.
      Entrambe possono montare filtri, la Sony da 55 mm, la Canon da 67, ma necessita di un adattatore.
      Fra le due preferisco la Canon per la sua migliore qualità d’immagine e l’obiettivo migliore. Purtroppo Canon l’ha tolta dal catalogo anche se se ne trovano ancora nei negozi, quindi se vuoi prenderla affrettati.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Ciao Francesco,
        mi scuso per non aver usato il termine corretto riguardo al tele, ma hai comunque capito cosa intendevo dire! Inizialmente, in effetti, avevo puntato l’occhio sulla Fujifilm HS50EXR proprio perchè ha lo zoom manuale (questa è una caratteristica che mi attira moltissimo), ma poi l’ho esclusa dalla scelta perchè, se non ho capito male, tu hai detto che tra lei e la Canon avresti scelto la Canon (ho capito bene? 🙂 ).
        Ti ringrazio molto per le delucidazioni.
        Salvo imprevisti, da domani, mi metterò alla ricerca della Canon!
        Saluti
        Luisella

        Mi piace

        1. Luisella,
          non c’è bisogno di scusarsi! Hai capito bene, la Canon SX50HS è migliore per qualità d’immagine della Fujifilm HS50EXR. Peccato che ormai sia fuori catalogo, ma nei negozi è ancora disponibile.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

          1. Ciao Francesco,
            perdonami se ti disturbo ancora…. (sul web, i tuoi test, sono a mio parere i più attendibili, e ci terrei ad avere ancora una tua opinione 😉 ) Ho trovato la Canon SX50HS presso un punto vendita vicino a dove abito, ma ho visto che online, circa allo stesso prezzo, ci sarebbe anche la Fujifilm XS1, di cui avevi dato una buona opinione nel tuo test di qualche anno fa (non l’avevo presa in considerazione per il suo costo iniziale). Questa Fuji è di un livello molto superiore rispetto alla Canon SX50HS, o le due fotocamere si equivalgono abbastanza? A parità di prezzo, quale sceglieresti tra le due? (prometto che poi non ti disturbo più con le mie domande! 🙂 ) Un caloroso saluto
            Luisella

            Mi piace

  7. ho acquistato dopo i consigli di Francesco, una 50 hs e sono contentissimo per le foto e anche per il video ma,c’e’ un ma:non riesco a vedere i famosi 50x,dove saranno?belle foto anche alla massima estensione pero lo zoom sembra che vada poco piu in la’ della mia ex nikon s9100 di “soli”18x.Sera’ que devo leggere il manuale per poter sfruttare il suo 50x? grazie

    Mi piace

    1. Camillo,
      i 50x sono l’escursione dell’obiettivo dalla minima focale equivalente di 24 mm alla massima di 1200 mm. 1200/24=50. Questo non ha nulla a che fare con l’ingrandimento del soggetto rispetto alla visione ad occhio nudo che può essare valutata, facendo riferimento ad una focale equivalente di 50 mm che abbraccia un angolo di visione simile a quello dell’occhio umano, in 24 ingrandimenti a 1200 mm equivalenti. Alla focale minima di 24mm equivalenti l’ingrandimento invece è negativo, cioè il soggetto è rimpiccolito, con un valore di poco meno di 0,5.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  8. Ciao francesco, tu conosci il sito e software Chdk?
    http://chdk.wikia.com/wiki/Italian/CHDK_In_Breve
    Io è del 2011 che l’ho conosco, e l’ho utilizzato per la mia canon powershot a650, e non ci sono mai stati problemi (anche perché, da come dice nel sito, non è che tu fai modifiche al firmware, ma bensì, è una cosa momentanea e che appena spegni la macchina, ritorna tutto quanto come prima).
    Ecco. Io ora l’ho voluto provare anche sulla canon sx 50 hs, però qui, una volta avviato il programma per il firmware momentaneo, a differenza di com’era nella canon powershot a650 (che lì, appena avviato il programma firmware, veniva subito fuori il logo Canon, con il solito avvio regolare), qui invece, si è bloccato tutto, e nemmeno la macchina si spegneva premendo il tasto di accensione, tanto più che ho levato la batteria, se nonché, da allora non si accende proprio più del tutto, nemmeno avendola lasciata senza batteria per qualche tempo.
    Secondo te, cosa può essere successo?
    Se dicono che quel firmware è solo volatile e che in nessun modo modifica quello reale, può essere che quello suo originale, si sia danneggiato comunque? (seppur lo trovo strano, perché mi pare improbabile che quelli del sito di chdk, rilascino programmi che ti invalidino la fotocamera),e appunto, io non ho mai avuto problemi quando l’ho usato sulla canon powershot a650.

    Mi piace

    1. Roberti,
      non conosco il software Chdk.
      Non ho mai utilizzato un software di questo tipo per modificare una fotocamera e sconsiglio a tutti di farlo. Una fotocamera non è un computer e se qualcosa va male difficilmente si può tornare indietro con un backup. Chi rende disponibili questi software dopotutto non da nessuna garanzia se non quanto scrive sul suo sito, che ha in pratica un valore nullo.
      Forse puoi recuperare la situazione scaricando l’aggiornamento firmware dal sito Canon e provando ad installarlo, ma credo che difficilmente funzionerà.
      L’unica soluzione certa è mandare la fotocamera all’assistenza Canon e richiedere il suo ripristino che presumo sarà a pagamento.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

    2. @Robertl, sinceramente non so come ci si possa fidare di un software di non si comprende quale software house, che usa il traduttore automatico per la sua presentazione in italiano e che nella pagine in inglese scrive in grassetto:

      CHDK is experimental! CHDK comes with no warranty for any use – use it at your own risk.

      CHDK è sperimentale! Non offre alcuna garanzia per il suo uso – lo usate a vostro rischio.

      Per un colpo di fortuna forse ha funzionato con la tua powershot a650 (attivava realmente tutte le funzioni che promette?), difficile ora stupirsi che abbia “bruciato” qualcosa nella tua sx 50 hs.

      Firmware “volatile” o meno, questo software agisce forzando alcune funzioni preimpostate e registrate nel software e nell’hardware della fotocamera, non c’è da meravigliarsi se qualcosa va storto …speriamo sia conveniente riparare il danno.

      Mi piace

      1. Beh a dire il vero, io non è che abbia mai avuto tante esigenze, e il programma io lo usavo principalmente per vedere il livello di carica delle batterie, poi altro non è che io ne abbia mai fatto uso.
        Ho provato così una volta il braketing, e basta.
        Ad ogni modo, non saprei che dire, però io ora ho provato a reinserire la sd nella canon sx 50hs, chiudere lo sportello della sd, e si è accesa, e va tutto come prima.
        Quindi credo che il fatto che non si accendesse più, era perché c’era lo sportello della sd aperto, in quanto vedo che se è aperto lo sportello della sd/batteria, la macchina non si avvia, e perché si avvii, lo sportello, anche senza sd, deve essere chiuso, e io da quando si era bloccata, l’ho sempre lasciato aperto in questi 2 giorni.
        D’altronde qui, a differenza della canon powershot a650, la sd potrebbe essere messa e tolta senza levare la batteria, e quindi sembra che questo fatto qui che la macchina si spenga o non si avvii quando lo sportello è chiuso, sia una protezione per non fare danni alla sd (magari uno potrebbe toglierla quando stai scrivendo o riproducendo qualcosa, facendo quindi danni alla sd).
        Comunque mi pareva strano infatti che il programma di chdk, avesse potuto fare danni, essendo appunto una cosa volatile che in alcun modo, non scrive nessuna informazione permanetene sul bios della fotocamera.

        Mi piace

        1. Bene, meglio così…

          La domanda è: vale la pena per qualche funzione promessa in più, arrischiarsi nell’uso di questo tipo di software (come di altri firmware non originali su altri apparecchi elettronici), magari sull’unica fotocamera che si possiede?

          La risposta è sempre molto personale, ma se qualcosa va storto non si può certo “piangere sul latte versato”.

          Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...