Nikon: nuove bridge e superzoom

P610_BK_front_loNikon ha presentato oggi una nuova bridge e due superzoom.
La bridge è la P610: ha un sensore CMOS retroilluminato da 16 Mpx, uno zoom 60x 24-1440 mm equivalente con stabilizzazione ottica VR, mirino elettronico, schermo da 3″ e 921.000 pixel orientabile in tutte le direzioni, connessione Wi-Fi e NFC integrata, ricevitore GPS e ripresa video Full HD.
LE due superzoom sono la L840 con sensore CCD da 16 Mpx retroilluminato, zoom 38x 22,5-855 mm equivalente, schermo basculabile da 3″ e 921.000 pixel, Wi-Fi integrata e ripresa video Full HD e la L340 con sensore CCD da 20 Mpx, zoom 28x 22,5-630 mm equivalente, schermo fisso e ripresa video HD.
L’unica fotocamera interessante fra le tre è la P610, vera bridge dotata di mirino. Peccato che lo zoom sia stato esteso moltissimo in tele, 1440 mm equivalenti, ma in grandangolo non scenda sotto i 24 mm equivalenti. Sarebbe stato preferibile un 20-1200.

La disponibilità e i prezzi non sono acora stati comunicati.

Riporto il comunicato stampa Nikon.

________________________________________________________

CATTURATE OGNI SINGOLO DETTAGLIO CON LE NUOVE

COOLPIX SUPERZOOM P610, L840 E L340

Torino, 10 febbraio 2015 – Nital S.p.A. è lieta di presentare tre nuovi modelli della linea Nikon COOLPIX, pensati per garantire prestazioni eccezionali ogni giorno ed in ogni condizione.

La COOLPIX P610 da 16 megapixel apre nuovi orizzonti nella fotografia di paesaggi notturni o in quella naturalistica, grazie allo zoom ottico 60x, estendibile fino a Dynamic Fine Zoom1 120x. Il mirino elettronico e l’ampio schermo ad angolazione variabile da 921k punti dotato di tecnologia RGBW consentono di dar sfogo alla propria creatività. Inoltre, la possibilità di condivisione è immediata grazie al Wi-Fi2 integrato e al supporto NFC3: dovrete solo connettere la fotocamera al vostro smart device3. Le tecnologie GPS/GLONASS/QZSS incorporate registrano i luoghi delle riprese, mentre il sistema VR (riduzione vibrazioni) ottico a doppio rilevamento garantisce stabilità e dettagli nitidi anche quando lo zoom è al massimo o quando si riprendono filmati Full HD (1080/60p).

È davvero facile immortalare i momenti speciali con la COOLPIX L840 da 16 megapixel! Catturate indimenticabili paesaggi o realizzate bellissimi primi piani con lo zoom ottico 38x, estendibile fino a Dynamic Fine Zoom1 76x. La modalità Selezione scene auto, poi, vi consentirà di acquisire anche i più piccoli dettagli della scena ripresa. Inoltre, potrete scatenare la vostra fantasia utilizzando le particolari prospettive che vi vengono offerte dallo schermo LCD basculante e riprendere filmati Full HD (1080/60i) con la semplice pressione di un pulsante. Potrete infine condividere immediatamente le vostre immagini preferite con il Wi-Fi2 integrato e il supporto NFC3.

La COOLPIX L340 da 20 megapixel, con corpo macchina compatto ed elegante, consente di effettuare qualsiasi tipo di ripresa, da quella grandangolare a quella tele. L’obiettivo zoom ottico 28x, estendibile fino a Dynamic Fine Zoom1 56x, vi consentirà di essere sempre al centro dell’azione, mentre il pulsante dedicato alla registrazione video HD permetterà di passare dalle foto ai filmati con estrema facilità. Il sistema di riduzione vibrazioni VR ad elevate prestazioni, poi, garantisce la stabilità della fotocamera per scatti sempre nitidi e filmati fluidi, mentre la comoda impugnatura aiuta a ridurre il movimento della mano. Il funzionamento è semplice e l’ampio schermo LCD semplifica ulteriormente le inquadrature e la riproduzione. Molto pratica, infine, l’alimentazione, ottenibile con batterie AA, reperibili in tutto il mondo.

Nikon afferma:

“Queste nuove fotocamere, capaci di soddisfare qualsiasi esigenza fotografica, dalla ripresa naturalistica a quella di interni fino ai ritratti, consentono di scoprire nuove prospettive e di catturarle con grande precisione.

La COOLPIX P610 rappresenta la scelta ideale per foto naturalistiche poiché è in grado di catturare anche il minimo dettaglio grazie allo zoom ottico 60x, estendibile fino a Dynamic Fine Zoom1 120x, perfetto per il birdwatching, ad esempio. Inoltre, lo schermo ad angolazione variabile e il mirino elettronico stimolano la realizzazione di inquadrature creative. Potrete poi condividere immediatamente le immagini realizzate con il Wi-Fi2 integrato e il supporto NFC3.

Lo zoom ottico 38x, estendibile fino a Dynamic Fine Zoom1 76x della COOLPIX L840, vi permette di catturare bellissime espressioni del viso o ingrandire in modo naturale i dettagli più fini della natura e degli animali selvatici. I modi scena semplificano la ripresa dei soggetti, mentre l’ampio schermo basculante consente un’interessante flessibilità nelle inquadrature. Inoltre, il Wi-Fi2 integrato e il supporto NFC3 vi permettono di condividere immediatamente le immagini realizzate.

La COOLPIX L340, compatta ed elegante, è ottima per qualsiasi tipo di ripresa, grazie all’obiettivo zoom ottico 28x, estendibile fino a Dynamic Fine Zoom1 56x. È molto semplice da usare e l’ampio schermo LCD semplifica le inquadrature. La comoda impugnatura aiuta a ridurre al minimo il movimento della fotocamera, per garantire una perfetta ripresa di immagini e di filmati HD”.

Ricchezza dei dettagli, condivisione immediata

Queste fotocamere, capaci di portarvi nel cuore dell’azione senza che dobbiate muovervi, sono anche molto comode da trasportare: l’incredibile potenza del loro zoom, infatti, è racchiusa in un corpo macchina particolarmente compatto. Gli zoom ottici ultrapotenti vanno dal 60x della COOLPIX P610, al 38x della COOLPIX L840, fino al 28x della COOLPIX L340. La capacità di ognuno può essere raddoppiata con Dynamic Fine Zoom1. Potrete effettuare qualsiasi tipo di ripresa, da quelle macro a quelle tele, fino ai paesaggi diurni o notturni. Inoltre, potrete condividere subito i vostri scatti più belli con il Wi-Fi2 integrato e il supporto NFC3 della COOLPIX P610 e della COOLPIX L840.

Inquadrature creative, visione personale

Grazie allo schermo ad angolazione variabile della COOLPIX P610 potrete effettuare riprese da angolazioni basse, catturando per esempio la visuale di un animale, oppure realizzare inquadrature dall’alto per riprendere un’azione lontana.

Lo schermo basculante della COOLPIX L840 è un invito a scoprire nuovi punti di vista e di ripresa.

Da sfruttare al massimo, invece, l’ampio display della COOLPIX L340, garanzia di un’ottima visibilità anche sotto la luce diretta del sole o in condizioni di scarsa illuminazione.

Riepilogo delle funzioni principali – P610

Obiettivo zoom ottico NIKKOR 60x: lo zoom ottico 60x ha una portata notevole (24-1440mm) ed è estendibile fino a Dynamic Fine Zoom1 120x.

Sistema VR (riduzione vibrazioni) ottico a doppio rilevamento: l’algoritmo ottimizzato di riduzione vibrazioni contrasta il movimento della fotocamera nelle riprese a mano libera con teleobiettivo.

Wi-Fi integrato e supporto NFC: condividete subito i vostri scatti con il pulsante Wi-Fi2 o connettendo la fotocamera compatibile con NFC3 a uno smart device3.

GPS/GLONASS/QZSS incorporati: informazioni rapide e dettagliate sulla posizione durante le riprese, grazie ai sistemi satellitari internazionali GPS/GLONASS/QZSS.

Sensore di immagine CMOS da 16 MP retroilluminato: il sensore di immagine estremamente sensibile garantisce immagini nitide e chiare con disturbi ridotti al minimo.

Filmati Full HD: riprendete filmati full HD (1080/60p) eccezionalmente fluidi e con audio di alta qualità, grazie al microfono che cambia direzione in base allo zoom.

Ampio schermo LCD ad angolazione variabile: scoprite punti di vista creativi e divertitevi a scattare autoritratti con lo schermo ad angolazione variabile ad alta risoluzione da 7,5cm e 921k punti. 

Riepilogo delle funzioni principali – L840

Obiettivo zoom ottico NIKKOR 38x: catturate tutti i dettagli con lo zoom ottico 38x, estendibile fino a Dynamic Fine Zoom1 76x e con una portata di 22,5-855mm.

Wi-Fi integrato e supporto NFC: condividete subito i vostri scatti sui social network con il pulsante Wi-Fi2 o connettendo la fotocamera compatibile con NFC3 a uno smart device3.

Sensore di immagine CCD da 16 MP retroilluminato: scatti e dettagli sempre nitidi e chiari, anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Schermo basculante LCD da 7,5cm e 921k punti: scoprite nuove prospettive con lo schermo basculante con riprese dal basso dalla linea di vista di un bambino o inquadrature dall’alto sopra la folla.

Modo Birdwatching e modo Luna: potrete avere splendide foto della luna e dei volatili che state osservando grazie alle impostazioni di Selezione scene auto per i soggetti di difficile ripresa.

Filmati Full HD: passate con facilità dalle foto ai filmati Full HD (1080/60i) con la semplice pressione di un pulsante.

Riepilogo delle funzioni principali – L340

Obiettivo zoom ottico NIKKOR 28x: catturate ogni azione con lo zoom ottico 28x, estendibile fino a Dynamic Fine Zoom1 56x e con una portata di 22,5-630mm.

Semplice funzionamento: la comoda impugnatura e il semplice layout dei comandi rendono l’utilizzo della fotocamera intuitivo e naturale.

Sensore di immagine CCD da 20 MP: il sensore di immagine consente di ottenere immagini nitide e dettagliate, perfette per ingrandimenti fino al formato poster.

Copertura grandangolare: sarete sempre vicini all’azione, nella vita quotidiana o negli eventi speciali, grazie all’obiettivo zoom che garantisce una copertura completa dal grandangolo al teleobiettivo.

Filmati HD: filmate i momenti speciali. Passate con facilità dalle foto alle riprese di filmati HD (720p) con il pulsante di registrazione video dedicato.

Scelta soggetto AF: avrete sempre foto nitide con Scelta soggetto AF, che individua velocemente e con precisione il soggetto e garantisce una perfetta messa a fuoco automatica.

1L’ingrandimento di Dynamic Fine Zoom viene calcolato dalla posizione massima di grandangolo dello zoom ottico.

2Richiede l’installazione dell’applicazione “Wireless Mobile Utility” di Nikon (compatibile con iOS e AndroidTM) sullo smart device.

3NFC (Near Field Communication) funziona con smartphone e tablet AndroidTM (Android 4.0 o versione successiva) compatibili. Richiede l’installazione dell’applicazione “Wireless Mobile Utility” di Nikon e l’impostazione del trasferimento delle immagini prima dell’uso.

_______________________________________________________________

P610

P610_BK_front_lo

P610_BK_back_2

P610_BK_front34r_lo_t

P610_BK_top_lo

P610_BK_LCD_4

 

L840

L840_BK_front_lc

L840_BK_back

L840_BK_LCD_2

L840_BK_top_lo_t

L340

L340_front34l_lo_w

L340_back

L340_top_lc

 

Advertisements

13 pensieri su “Nikon: nuove bridge e superzoom”

  1. Buonasera, complimenti per gli articoli sempre completi e ricchi di consigli e suggerimenti.
    Sono in procinto di acquistare una fotocamera tipologia bridge che sostituisca la NIKON D5100 precedentemente utilizzata.
    Utilizzo la fotocamera pochissime volte e preferisco avere una macchina con uno zoom che mi permetta di non dover sostituire l’obiettivo.
    Al momento mi sembra che la migliore sia la CANON SX60HS (sperando che la sua prossima recensione non smentisca la mia impressione).
    Chiedo cortesemente se secondo la sue informazioni è prevista a breve l’uscita di qualche modello (speravo nella NIKON, ma le prime impressioni non mi sembrano positive) che possa superare qualitativamente il modello CANON.
    Ho escluso dalla scelta i modelli PANASONIC e SONY, sicuramente migliori come dimensione del sensore, ma per le mie esigenze con un costo elevato
    Ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti

    Mi piace

  2. Buongiorno, innanzitutto mi aggiungo anch’io ai molti complimenti che già hanno fatto gli altri lettori del blog.
    Mi permetto anch’io di chiederti un consiglio per l’acquisto di una fotocamera superzoom per sostituire la mia vecchissima Canon PowerShot S1 IS con la quale mi sono sempre trovato benissimo ma che ormai mostra segni di cedimento. Mi piacerebbe acquistare una macchina che abbia sempre alcune caratteristiche della precedente (superzoom e schermo orientabile in primis) con un budget inferiore ai 350 Euro. Starei prendendo in considerazione la nuovissima Nikon L840 da te recensita e la Canon Powershot SX 700 HS ma potrei anche prendere in considerazione compatte come la Nikon S9900 per gli evidenti vantaggi del poco ingombro.
    Cosa mi consigli, considerato l’uso famigliare e “turistico” che ne farei?
    Ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti.
    Massimo

    Mi piace

    1. Massimo,
      la tua Canon S1 IS ha avuto lunga vita, ma ormai sicuramente mostra i limiti della sua tecnologia e qualsiasi smartphone è in grado di fare foto migliori, come qualsiasi bridge o compatta di oggi.
      Ha però alcune caratteristiche molto utili: il mirino, lo schermo orientabile e lo zoom abbastanza esteso, anche se purtroppo non dal lato grandangolare.
      Per sostituirla ti consiglierei quindi di non rinunciarvi.
      Le attuali bridge hanno tutte degli zoom con escursione focale molto più ampia della S1 IS e per fortuna anche dal lato grandangolare. La Nikon L840 però non ha il mirino e non può essere considerata una bridge, ma è solo una superzoom un po ingombrante. Le Canon SX700HHS e Nikon S9900 sono delle compatte non dotate di mirino. Ti consiglio quindi di orientarti verso altri modelli.
      Se vuoi una bridge entro i 350 € le scelte migliori sono nell’ordine: Panasonic Lumix DMC FZ200 12 Mpx, con uno zoom 24x 25-600 mm equivalente f/2,8 molto luminoso ed a luminosità costante, Canon PowerShot SX50HS 12 Mpx con zoom 24-1200 mm, che si è dimostrata la migliore di questa fascia fra quelle provate e Fujifilm HS50EXR 16 Mpx con zoom 24-1000 mm a comando manuale, ottimo mirino e la migliore costruzione e finitura della categoria.
      Se invece vuoi una compatta per motivi di dimensioni e di trasporto puoi scegliere fra le Panasonic Lumix DMC LF1 12 Mpx con zoom 28-200 mm equivalente o TZ70 18 Mpx con zoom 24-720 mm, entrambe dotate di mirino. Fra le due però la LF1 è preferibile in quanto dotata di un sensore più grande e con migliore qualità d’immagine, anche se di uno zoom con escursione minore e di 12 Mpx invece di 18.
      Tutte queste fotocamere garantiscono una buona qualità d’immagine in buone condizioni di luce, ma la qualità scade in poca luce, anche se sarà sempre superiore a quella della Canon S1 IS. Le bridge con zoom molto esteso hanno una qualità d’immagine comunque scarsa (tranne la Canon SX50HS) alla massima focale dello zoom ed inoltre a focali così estese comportano il notevole rischio di foto mosse.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

    1. Diego,
      nessuna di quelle che hai elencato e più in generale nessuna bridge, esclus quelle “premium” che sono la Panasonic FZ1000 e la Sony RX10 II.
      Le bridge, tranne le due citate, hanno una bassa qualità d’immagine a causa dei loro sensori molto piccoli per consentire l’uso di zoom di escursione focale elevatissima, fino a 80x, anche loro di bassa qualità.
      L’unica che era un po’ meno peggio delle altre, la Canon Powershot SX50HS, purtroppo non è più in produzione.
      L’unica che posso consigliarti, con riserva, è la Panasonic FZ200, con uno zoom 25x 24-600 mm equivalente, migliore delle altre per la sua luminosità costante f/2,8. Anche per questa però rimangono tutti i limiti delle bridge per la qualità d’immagine quano la luce non è più che ottimale.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  3. Ciao Francesco e complimenti per il Blog.
    Volevo chiederti un consiglio per sostituire la mia gloriosa Canon A630, che da anni mi accompagna ovunque (pur pesando parecchio, visto che ha 4 stilo dentro) e con ottimi risultati (pur essendo io un semplice amatore che sta ancora imparando).
    Di ottimo ha il sensore, abbastanza ampio, lo schermo orientabile , la durata delle batterie e la possibilità di utilizzo in “manual” (fino a 15” di tempo apertura ad es.).
    Vorrei sostituirla con qualcosa di economico (sotto i 250e) perchè non reputo necessario una reflex o una compatta “pro”.
    Mi sarebbe piaciuta una APS-C come la NX3000 Samsung, ma la mancanza del flash integrato è davvero pessima.
    Allora pensavo alla S9900 Nikon o alla Panasonic TZ57.
    Che ne pensi ?
    Il mirino ottico non mi interessa, schermo orientabile si.
    Grazie!

    Mi piace

  4. Ciao Francesco e complimenti per il Blog.
    Volevo chiederti un consiglio per sostituire la mia gloriosa Canon A630, che da anni mi accompagna ovunque (pur pesando parecchio, visto che ha 4 stilo dentro) e con ottimi risultati (pur essendo io un semplice amatore che sta ancora imparando).
    Di ottimo ha il sensore, abbastanza ampio, lo schermo orientabile , la durata delle batterie e la possibilità di utilizzo in “manual” (fino a 15” di apertura ad es.).
    Vorrei orientarmi su una compatta da max 250e, non una “PRO” ma neanche una punta e scatta.
    Non voglio portarmi il peso di una reflex e avevo visto la NX3000 Samsung (ottima APS-C, ma senza flash integrato è veramente pessima per me).
    A sto punto starei su Nikon S9900 o Panasonic TZ57, lo schermo orientabile lo vorrei , mi interessa poco o nulla di gps / mirino / wifi.
    Grazie

    Filippo

    Mi piace

    1. Filo,
      la gamma delle tue scelte spazia parecchio, dalle APS alle compatte con sensore piccolo. Evidentemente la tua preoccupazione principale non è la qualità d’immagine specialmente in poca luce. Forse è possibile trovare una via di mezzo, un giusto compromesso.
      Altra cosa che non condivido è il disinteresse per il mirino (altro commento) che invece è estremamente utile per inquadrare correttamente in esterni col sole, quando sullo schermo si vede ben poco, e per tenere la fotocamera in modo più stabile, appoggiata alla fronte e con le braccia appoggiate al corpo invece che stese in avanti, cosa che aiuta molto ad evitare foto mosse, specialmente in poca luce.
      La Samsung NX3000 è una mirrorless molto conveniente per il prezzo veramente ridotto per un’APS (23,5×15,6 mm), abbinato ad un’ottima qualità d’immagine. Non ha un flash integrato, ma Samsung come standard ne fornisce uno miniaturizzato a corredo. Certo è un po’ più scomodo che uno integrato, ma non è una soluzione da scartare.
      Le alternative che proponi sono compatte superzoom con sensori piccoli, 1/2,3″ (6,17×4,55 mm), quasi tascabili con uno zoom ad elevata escursione, ma danno discreti risultati (migliori certamente della Canon A630) solo in buona luce alla minima sensibilità e se non si usa lo zoom alle focali più elevate. Niente da paragonare alla NX3000.
      In alternativa ti suggerisco due compatte “premium” con sensori un po’ più grandi, obiettivi zoom con escursione inferiore e di migliore qualità e dotate di mirino. Sono al Nikon P7800, sensore 1/1,7″ (7,44×5,58 mm) da 12 Mpx, zoom 7,1x 28-200 mm equivalente f/2,0-4,0, schermo completamente orientabile, mirino elettronico e flash; Fujifilm X-30, sensore da 2/3″ (8,8×6,6 mm) da 12 Mpx con tecnologia X-Trans esclusiva Fujifilm e senza filtro antialias per migliorare la nitidezza, zoom 4x 28-112 mm equivalenti f/2,0-2,8, schermo ribaltabile, mirino elettronico (il migliore della categoria) e flash.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Ciao Francesco, grazie per la rapidissima risposta.
        Non pensavo che le superzoom (funzionalità che non mi interessa molto) fossero così scarse in condizioni di poca luce, vorrei poter continuare a far foto in interno senza flash (con la A630 me la cavavo abbastanza bene anche al buio in chiese o musei, giocando un pò su esposizione e tempi).
        Ho scartato la NX3000 proprio per il flash esterno, non mi sembra pratico e credo che sia pure scomodo dover ogni volta decidere se metterlo o no (soprattutto quando la utilizzerà mia moglie).
        Le due che mi hai consigliato sono un pò over-budget, soprattutto la X30, vorrei restare nel range dei 250e se possibile… credi esista qualcosa che possa andar bene ?
        Grazie mille ancora !! (e intanto mi leggo tutte le altre tue recensioni!)

        Mi piace

        1. Filo,
          non sono solo le superzoom, ma TUTTE le compatte con sensori piccoli da 1/2,3″ (6,17×4,55 mm) ad avere una bassa qualità d’immagine in condizioni di poca luce quando si deve (automaticamente o manualmente) aumentare la sensibilità Iso. Nelle superzoom il problema è aggravato dal fatto che uno zoom 20 o 30x NON PUO’ avere una buona qualità per motivi ottici, di costo e dimensioni ed è molto inferiore a zoom con escursione 4-5x a tal punto che anche alla sensibilità minima ed in ottima luce la qualità delle foto che si ottengono alla massima focale è piuttosto scarsa. Le cosiddette compatte “premium”, con sensori più grandi migliorano la qualità in funzione delle dimensioni del sensore. Quelle con sensore da 1/1,7″ (7,44×5,58 mm) sono poco superiori, ma se sono dotate di zoom di buona qualità e luminosi possono dare risultati migliori. Quelle con sensore da 2/3″ (8,8×6,6 mm), esclusiva Fujifilm, fanno un altro passo avanti, ma non risolvono il problema. Per avere una qualità accettabile in poca luce serve almeno un sensore da 1″ (13,2×8,8 mm), che ha una superficie doppia di quello da 2/3″, quasi tripla di quello da 1/1,7″ e quadrupla di quello da 1/2,3″. Ma per raggiungere il massimo della qualità esistono anche compatte con sensori Micro 4/3 (17,3×13 mm), APS (23,5×15,6 mm) e fullframe (36×24 mm).
          Riguardo al flash esteno il tuo problema evidentemente è che vuoi usarlo in modo che sia la macchina a decidere automaticamente quando attivarlo; questo comporterebbe di tenerlo sempre montato, cosa fattibile date le sue modestissime dimensioni e peso.
          Comunque ti indico altre due compatte che potrebbero interessarti, anche se non hanno lo schermo orientabile (non si può avere tutto!): Fujifilm XQ2, sensore da 2/3″ con 12 Mpx e tecnologia X-Trans, zoom 4x 25-100 mm equivalente f/1,8-4,9, flash, 299 €. Panasonic Lumix LF1, sensore da 1/1,7″ e 12 Mpx, zoom 7,1x 28-200 mm equivalente f/2,0-5,9, mirino elettronico e flash, 276 €.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

          1. Hai ragionissima in effetti, volevo trovare una compatta sia facile sia più completa possibile, della mia piccola A630 piace a parte il display ruotabile, cosa su cui potrei soprassedere, la possibilità di “smanettare” coi settaggi manuali (e ho fatto anche delle discrete foto in notturna o dentro castelli, musei…).
            Le fotocamere che ho indicato mi parevano un buon compromesso tra le “pro” come le Canon G, le RX Sony, ecc… senza arrivare ai loro prezzi esagerati.
            Anche le mirrorless sarebbero da considerare, se non che dovendola usare anche in coppia con mia moglie, non voglio dover star lì a cambiar obiettivi ad ogni scatto.
            Leggendo un pò in rete ho visto anche la Nikon P310, una compatta da 1/2.3, d’accordo, ma a 180e sembrerebbe un acquisto non male, anche per la gran luminosità della lente.

            La S9900 sempre Nikon mi intrigava, ma come giustamente dicevi, è come le altre 1/2.3” , quindi poco più di una compattina.

            Le due che indichi sono davvero ottime, della XQ2 però a parte il prezzo, qualche recensione non ne parla benissimo.

            Ad un prezzo simile troverei la RX100 M1, forse la top del suo segmento (a parte le sorelle M2 e M3).

            Sono davvero in forte dubbio.

            Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...