Fujifilm X-A10

x-a10_16-50mm_front-r68Fujifilm ha presentato qualche giorno fa una nuova mirrorless che si inserisce alla base della sua gamma sotto la pur recente X-A3. La X-A10 è dotata di un sensore CMOS da 16 Mpx con tecnologia tradizionale di tipo Bayer, a differenza degli altri modelli di mirrorless Fujifilm che usano sensori con tecnologia X-Trans CMOS. Anche il suo autofocus con 49 punti AF è di tipo tradizionale, per le mirrorless, a rilevamento di contrasto e non a rilevamento di fase come per i modelli superiori.
La X-A10 è particolarmente progettata per effettuare facilmente autoritratti (“selfie”): infatti è dotata di uno schermo ribaltabile in avanti di 180° che in questa posizione risulta totalmente visibile e può mettere a fuoco e scattare premendo la ghiera di comando anteriore consentendo una impugnatura più salda della fotocamera. La X-A10 ha molte delle modalità di simulazione pellicola degli altri modelli e consente di riprendere video Full HD. Continua a leggere Fujifilm X-A10

Fotocamere consigliate – Reflex – 2016 (300-8000 €)

Le reflex sono state le regine della fotografia amatoriale di alto livello e professionale degli ultimi 50 anni. E’ cambiato il mezzo con cui si registrano le immagini, una volta la pellicola, ora il sensore elettronico, ma non è cambiata la reflex per tanti buoni motivi. La ragione principale per cui questo tipo di fotocamere ha soppiantato, nel campo delle fotocamere portatili, quelle a telemetro o a mirino galileiano che per anni hanno dominato il mercato, è l’unicità del loro mirino. Infatti attraverso lo specchio reflex, posto dietro l’obiettivo, e il pentaprisma che raddrizza l’immagine e la devia verso l’oculare con una reflex è possibile vedere con precisione ed immediatezza quello che è inquadrato con qualunque obiettivo o sistema ottico (telescopi, microscopi) gli si ponga davanti. Continua a leggere Fotocamere consigliate – Reflex – 2016 (300-8000 €)