Leica CL

Leica ha presentato oggi una nuova mirrorless APS, la CL. La nuova fotocamera ha un sensore APS (23,5×15,6 mm) da 24 Mpx, analogo a quello della TL2. La sua novità principale è però la presenza, finalmente, del mirino elettronico. Questo è inserito lateralmente sulla sinistra della fotocamera senza stravolgerne la linea. L’innesto obiettivi è il TL che comprende attualmente quattro ottiche a focale fissa e tre zoom. La CL riprende anche video 4K ed è dotata di wi-fi.

La linea delle mirrorless APS di Leica comprendeva fino ad adesso delle eccellenti fotocamere, prima la T, poi la TL e la TL2, con delle caratteristiche particolari ed innovative, a cominciare dalla costruzione e dalla qualità delle finiture, e con ottime prestazioni. Sono anche caratterizzate da un’interfaccia particolare, basata sul grande schermo sensibile al tocco che consente di regolarne tutte le impostazioni.
l’unico loro difetto è stato, fino ad adesso, la mancanza del mirino che poteva mettere in difficoltà in alcune occasioni, ad esempio in esterni luminosi, e inoltre poco gradita ad alcuni fotografi.
Ora la CL elimina anche quest’ultima mancanza anche se forse per questo ha rinunciato alla linea innovativa e particolarmente elegante della TL2 per una più tradizionale e somigliante alle sorelle M a telemetro.

La Leica CL sarà disponibile dalla fine di novembre. Il prezzo non è stato ancora comunicato.

Riporto il comunicato stampa Leica.

_____________________________________________

Nuova LEICA CL – Vera grandezza
La fotocamera che ridefinisce i formati fotografici

Wetzlar, 21 novembre 2017.

Leica Camera AG amplia la propria famiglia di prodotti con la nuova Leica CL, la fotocamera che unisce tecnologia innovativa, dimensioni compatte e prestazioni straordinarie in un design iconico. Quali che siano le aspettative del fotografo, la nuova CL è progettata per oltrepassarle. Nella tradizione di Oskar Barnack Quando Oskar Barnack, agli albori del ventesimo secolo, iniziò a progettare la prima Leica, partì dall’idea di realizzare una fotocamera che unisse compattezza, facilità operativa e una superiore qualità d’immagine, creando la prima di una lunga serie di fotocamere senza compromessi. Peter Karbe, il direttore della progettazione ottica di Leica Camera AG, sostiene che se Oskar Barnack dovesse realizzare la sua fotocamera oggi, sceglierebbe il formato APS-C. Perché? Perché come Oskar Barnack poté allora contare sulla profonda competenza di Max Bereck nel creare un obiettivo capace di permettere alla luce di scrivere su una pellicola cinematografica 35mm informazioni così precise da poter essere poi ingrandite in fotografie di grande formato, così oggi potrebbe contare sull’esperienza e la competenza dei progettisti ottici Leica, celebrati universalmente come i più eminenti del campo a livello mondiale. Infatti sono stati capaci di creare una nuova rivoluzionaria generazione di obiettivi – caratterizzati dalla nuova baionetta L – che non solo segna un nuovo benchmark nella progettazione e costruzione ottica ma sono anche capaci di risolvere oltre 60 linee per millimetro con una qualità d’immagine assoluta dal centro ai bordi e all’infinito, come alla minima distanza di messa a fuoco. Ed è anche grazie a queste ottiche che la nuova Leica CL – con il suo sensore da 24Mp in formato APS-C, il processore Maestro II, e un sistema autofocus velocissimo con 49 punti di misurazione – offre risultati al di sopra di qualsiasi altra fotocamera di pari formato e compete ad armi pari con la maggior parte delle fotocamere full frame, ridefinendo di fatto il concetto stesso di formato fotografico. Un’altra delle caratteristiche peculiari della nuova Leica CL è il mirino elettronico integrato EyeRes® da 2.36 milioni di pixel, sviluppato specificamente per questa fotocamera e caratterizzato da un tempo di latenza inferiore alla soglia di percettibilità, che offre una visione straordinariamente nitida e chiara. Il controllo dei parametri di scatto è semplice e intuitivo, grazie alle due ghiere e al display posti sulla calotta superiore – che permettono di fotografare senza mai dover togliere l’occhio dal mirino – e al menù semplice ed essenziale tipico di Leica. La gamma degli straordinari obiettivi Leica TL, con lunghezze focali che vanno dai 17 ai 200mm (in termini equivalente al 35mm) garantiscono una qualità costante e permettono di affrontare qualsiasi sfida creative, partendo dai tre zoom – il Super-Vario-Elmar-TL 1:3.5–4.5/11–23 ASPH., il Vario-Elmar-TL 1:3.5–5.6/18–56 ASPH. e l’APO-Vario-Elmar-TL 1:3.5–4.5/55–135 ASPH. – e arrivando alle quattro ottiche fisse – il Summicron-TL 1:2/23 ASPH., il Summilux-TL 1:1.4/35 ASPH. e l’APO-Macro-Elmarit-TL 1:2.8/60 ASPH., oltre al nuovo obiettivo “pancake” Elmarit-TL 1:2.8/18 ASPH., che con i suoi 20,5mm di lunghezza e i suoi 80g di peso è l’obiettivo APS-C più piccolo e leggero sul mercato oggi, ed è progettato per essere utilizzato senza paraluce. Oltre che con le proprie ottiche TL, la Leica CL è compatibile con tutte le ottiche SL, e – attraverso gli appositi adattatori – con quasi tutte le ottiche Leica M e R. La nuova Leica CL non è solo straordinaria a livello fotografico, ma è anche contraddistinta da prestazioni video straordinarie grazie a una risoluzione che arriva fino a 4K a 30fps. La Leica CL sarà disponibile in versione nera a partire dalla fine di novembre.

___________________________________________________________________

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...