Panasonic GH3

Panasonic ha presentato oggi la Lumix GH3, una nuova mirrorless Micro 4/3 che segue la GH2, recentemente provata con ottimi risultati, e si propone come la fotocamera più orientata al video. La GH3 ha un nuovo sensore da 16 Mpx che offre, insieme al Venus Engine una migliorata qualità d’immagine.In aggiunta ora il corpo in lega di magnesio è protetto contro polvere ed acqua. L’autofocus LightSpeed AF è ultraveloce. Le funzioni per il video includono ingressi ed uscite per apparecchiature professionali la possibilità d ripresa fino a 50p in formato AVCHD o MOV1. Lo schermo è da 3″ con tecnologia OLED e 614.000 pixel. Per il flash oltre alla slitta universale c’è anche una presa PC per quelli da studio. La GH3 ha anche la connettività Wi-Fi integrata. E’ disponibile anche un’impugnatura portabatteria supplementare
Riporto il comunicato stampa Panasonic.

____________________________________________
Panasonic LUMIX GH3: la “foto videografia” professionale non sarà più quella di prima.
Milano, 17 Settembre 2012. Panasonic presenta LUMIX GH3, al momento la più potente e versatile Compact Systema Camera (CSC) ad obiettivi intercambiabili, forte di una incredibile qualità di immagine sia video che fotografica, in un design elegante, robusto e compatto. In grado di offrire un controllo di precisione sia a fotografi sia a videomaker, LUMIX GH3, vero stato-dell’arte, produce immagini e video di grande definizione, grazie all’azione combinata del sensore Live MOS da 16,05 Megapixel con la straordinaria potenza di elaborazione del processore Venus Engine. Il tutto in un corpo estremamente portatile di soli 550 grammi (batteria e SD card comprese). L’autofocus incredibilmente veloce e accurato, realizzato per offrire un controllo preciso e risultati professionali in ogni situazione, vi permetterà di catturare qualsiasi istante nei minimi dettagli.

Nitidezza e controllo, per una stupenda qualità video
La nuova LUMIX GH3, ultimo arrivo nell’ecosistema LUMIX G di Panasonic, allarga gli orizzonti della qualità video di una fotocamera digitale a obiettivi intercambiabili. I progressi nel sensore della GH3 consentono il controllo completo riprendendo video con la straordinaria definizione 1080 50p Full HD AVCHD con bitrate di 28 Mbps o, in alternativa, MOV1 da 72 Mbps in formato ALL-I.

Anche in condizioni di scarsa illuminazione, sarete in grado di cogliere qualsiasi dettaglio e di ottenere una stupefacente qualità cinematografica, grazie ad una range di sensibilità standard che va da 200 ISO a 12800 ISO, e che può ampliarsi da 125 ISO a 25600 ISO grazie a una funzione speciale.

Che stiate filmando un’intervista o un piano sequenza ricco di azione, la possibilità di scegliere formati di uscita multipli, tutti di alta qualità (tra cui MP4, MOV e AVCHD) significherà poter avere sempre a portata di mano lo strumento giusto per montare e trasferire il vostro lavoro, comodamente e rapidamente. Non è tutto. L’opzione video “all indexed” senza compressione significa non dover mai scendere a compromessi sulla qualità.

Nel modo video sono disponibili le modalità Auto Focus Full-time AF, AF Tracking e Face Recognition AF, per mantenere a fuoco un soggetto o un volto anche nel caso in cui cominci a muoversi.

Qualità professionale … in movimento
Pronta per l’avventura! Dalle riprese di un villaggio sperduto alle inquadrature di insetti nel folto della jungla, LUMIX GH3, leggera e compatta, è impermeabile alle condizioni atmosferiche e pronta a raccogliere tutte le sfide. Il suo corpo, classico nella linea e facile da impugnare, è a prova di spruzzi e di polvere. I colori che catturerete saranno sempre meravigliosamente autentici, grazie al sensore Live MOS da 16,05 megapixel, e ai più potenti circuiti 3DNR (Riduzione del rumore 3D) e MNR (Riduzione del rumore Multi-process)

La LUMIX GH3 è dotata dell’ultra veloce e preciso Light Speed AF, che permette di catturare anche i soggetti che si muovono più rapidamente, con il massimo di nitidezza e precisione. Gli scatti in sequenza Burst (6 fotogrammi al secondo in full resolution e 20 fotogrammi al secondo nella registrazione 4 megapixel) permettono ai professionisti di avere sempre lo scatto perfetto, anche se si trovano in movimento.

Potente e versatile, LUMIX GH3 è anche compatibile con tutti gli accessori che potreste desiderare. E’ dotata di una presa sync per fari da studio così come una gamma di accessori pro-friendly tra cui un microfono direzionale con riduzione di rumore, capace di un suono perfettamente focalizzato, che può essere inserito nella presa microfonica jack da 3,5 mm. Se cercate più autonomia e più flessibilità, l’impugnatura battery grip della LUMIX GH3 permette di scattare più a lungo e di trarre vantaggio dal peso addizionale, che si traduce in una maggiore stabilità. L’impugnatura vertical grip consente un controllo più creativo, con spostamenti di precisione che si traducono in inquadrature perfette.

Guardate il mondo in un modo nuovo

Scattate fotografie che nessun altro potrebbe fare. La leggerezza del design significa poter portare LUMIX GH3 dovunque, con la massima facilità, e catturare affascinanti immagini e video. Scoprite una nuova libertà nell’inquadrare i soggetti, componendo la scena con padronanza e precisione, grazie allo schermo OLED da 3.0”, con 614k pixel, ad angolazione libera, oppure nel più tradizionale mirino OLED da 1.744K. La silenziosità dell’otturatore della LUMIX GH3 permette di non essere disturbati né di disturbare la scena, e di catturare sempre l’azione in tutta la sua spontaneità.

Libertà di scattare e di condividere

Collegatevi al mondo. L’intelligente integrazione Wi-Fi incorporata nella macchina, vi rende ancora più versatili nel fotografare e vi farà scoprire nuovissime possibilità nella fotografia e videografia professionali. Potrete collaborare istantaneamente con i vostri colleghi, che potranno rivedere le immagini appena scattate, inviate in streaming ai PC del vostro ufficio tramite il vostro smartphone o tablet. L’app LUMIX Link per smartphone/tablet di Android e iOS vi consentirà di controllare a distanza le funzioni della vostra macchina, otturatore compreso, permettendovi di scattare senza toccare l’apparecchio.

Non dovrete più preoccuparvi di avere sempre con voi i cavetti per il trasferimento dei dati. Il servizio Cloud Sync LUMIX CLUB vi permette di condividere e copiare le immagini tramite cloud computing senza alcuno sforzo. Per risparmiarvi tempo e fatica, dopo una lunga giornata di lavoro, LUMIX GH3 può rilevare automaticamente connessioni Wi-Fi affidabili, come la vostra rete di casa, ed effettuare il sync di foto e video direttamente ai dispositivi “cloud”.

Entrate a far parte del mondo LUMIX G

Ichiro Kitao, Direttore del settore Imaging Network e capo del settore Digital Still Camera Panasonic per tutto il mondo, afferma: “L’ecosistema LUMIX G ha ininterrottamente allargato gli orizzonti dell’innovazione. LUMIX GH3 segna un altro significativo passo in avanti del settore. La varietà e la qualità delle caratteristiche, unite all’eccezionale intuitività d’uso, fanno della LUMIX GH3 uno strumento potente e versatile per professionisti e appassionati esigenti. Chi cerca una fotocamera ad obiettivo intercambiabile di livello premium si innamorerà della LUMIX GH3. La cattura video è eccezionale e la qualità delle immagini semplicemente sublime. Siamo profondamente orgogliosi delle innovazioni che la LUMIX GH3 contiene.”

Come parte del sistema LUMIX G, LUMIX GH3 vi permetterà di entrare nella più ampia gamma di accessori e obiettivi Micro Four Thirds al mondo (17), creati per darvi la certezza di avere sempre l’apparecchiatura giusta per catturare qualsiasi istante. Tra questi, i nuovi obiettivi ad alta qualità Panasonic della serie G X, impermeabili agli agenti atmosferici: il 12-35 mm e il 35-100 mm, che offrono una precisione di dettaglio impressionante e una luminosità F2.8 su tutta la gamma dello zoom, con un design di altissima eleganza e robustezza.

LUMIX GH3: Funzioni principali
• DSLM con qualità eccezionale: Grazie al nuovo sensore Live MOS da 16,05 megapixel, al processore di immagine Venus Engine e all’eccezionale sensibilità nella registrazione delle immagini, che arriva a 12800 ISO o 25600 ISO nel modo extended, la LUMIX GH3 offre una incredibile qualità video e fotografica, anche in condizioni di illuminazione insufficiente.
• Maneggevole e sempre pronta: Con un peso di soli 550 grammi (batteria e SD Card comprese) la leggerezza della LUMIX GH3 si traduce nella massima portatilità. L’auto focus, ancora più potente, permette di catturare qualsiasi azione mentre è nel pieno del suo svolgimento.
• Versatile e flessibile: La LUMIX GH3 consente la registrazione video 1080 50p Full HD in un’ampia gamma di formati di file video. L’indicizzazione di tutte le riprese permette il controllo completo dell’editing, senza compromessi sulla qualità.
• Potente e facile da usare: LUMIX GH3 ha un’interfaccia utente intuitiva di nuovissima progettazione, che aiuta la vostra creatività a spingersi a livelli sempre nuovi e consente di scattare immagini e video semplicemente stupendi. La funzionalità Wi-Fi incorporata semplificherà la condivisione e la trasmissione dei contenuti.
• Elegante e robusta: Il design sofisticato della LUMIX GH3 completa perfettamente la sua tecnologia di avanguardia e la rende impermeabile agli agenti atmosferici. Sarà sempre pronta ad accompagnarvi in qualsiasi avventura. La LUMIX GH3 è un oggetto di bellissima fattura, senza compromessi nella qualità, con un vivace schermo OLED da 3.0” e connessioni per apparecchiature di livello professionale.

___________________________________________________________

Annunci

12 pensieri riguardo “Panasonic GH3”

  1. Francesco,
    ho la sensazione che per le reflex, così come le conosciamo, la vita si faccia sempre più dura.
    Con una tecnologia che, anche in questo campo, può far largamente giocare all’elettronica la parte del leone, mi sembra che si vada ad investire in idee e prodotti, con sempre maggior facilità, sul segmento 4/3, mirrorless e similari.
    Parole d’ordine: pesi e ingombri ridotti, a fronte di una qualità d’immagine in rapida crescita.
    Idem per i prezzi, ovviamente.
    E quando di mezzo c’è l’elettronica e hai di base un discreto prodotto, farlo diventare buono -e magari anche ottimo- è molto meno impegnativo (e ben meno costoso) che farlo per un’intera gamma di corpi reflex di lunga e consolidata tradizione.
    Tralasciando i formati professionali (e relativi prodotti), si potrebbe perciò ipotizzare un futuro prossimo con sempre meno reflex – non senza qualche rammarico.
    Queste rischiano sempre di essere discussioni in parte oziose… tuttavia, posso chiederti cosa ne pensi ?

    Carlo

    Mi piace

    1. Carlo,
      scrivo al volo senza riflettere troppo. Dopo la Photokina cercherò di approfondire queste considerazioni.
      Penso che la vita sarà più dura per le reflex APS, non per quelle 2vere” cioè le fullframe. Vedi anche la risposta che ho dato a Federico. Credo che il mercato e gli utenti si divideranno in due categorie, tralasciando chi usa le compattine. Da una parte coloro che vogliono una macchina di buona qualità, che faccia belle foto, ma che guardano anche agli ingombri, peso, non vogliono troppe complicazioni e usano la macchina per vacanze, famiglia, amici, oppure anche per escursioni in condizioni difficili. Questi saranno attratti sempre di più dalle mirrorless Micro 4/3 e APS. Dall’altra quelli che non transigono sulla qualità d’immagine e non si preoccupano di peso ed ingombro, magari fanno pure foto a soggetti in movimento, questi non avranno problemi con le reflex e cercheranno, specialmente se i prezzi annunciati scenderanno un po’, di passare al fullframe.
      E’ significativo che la maggior parte delle novità di questa photokina siano compatte “premium”, mirrorless e fullfra,e.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Concordo pienamente, probabilmente assisteremo ad una segmentazione del mercato ancora più forte, con almeno tre categorie di macchine, mirrorless, reflex (sempre più FF) e compatte (probabilmente con due sottocategorie).
        Dobbiamo anche tenere conto del fatto che i telefonini con fotocamera e i tablet faranno sempre più concorrenza alle compatte di fascia bassa e media, anche perché il pubblico cui si rivolgono è lo stesso. La segmentazione è sintomo di un mercato maturo, sperando che sappia resistere alle crisi (non ultima quella diplomatica Giappone/Cina), potrebbe essere la pacchia per noi amatori, a patto di avere qualche euro da spendere …
        Francesco grazie della abnegazione, sono stato solo una volta a Colonia, ai tempi delle guerre puniche, e so che è un massacro seguire tutto …
        Ciao, Roberto

        Mi piace

  2. Mostruosa … bella …. ottima per i video, certo il prezzo non sarà propriamente il suo punto di forza! Tuttavia non vedo quel grande vantaggio in termini di compattezza rispetto ad una reflex tradizionale, in poche parole, o una macchina è compatta (tascabile) oppure non lo è … questa Lumix è più piccola di una reflex ma alla fine va “gestita” allo stesso modo (borsone, ottiche … ecc…). Ci sono quindi delle Reflex ibride (come la Sony A57) che offrono qualcosa di più (anche nei video), costando qualcosa meno. Almeno secondo me.

    Mi piace

    1. Federico,
      è vero che le mirrorless come la GH3 non sono tascabili, ma quanto pesava meno la mia borsa con la GH2 e tre obiettivi in confronto alla D7000 e sempre tre obiettivi tu non lo sai. E i risultati sono stati ottimi, di pochissimo inferiori solo al massimo della sensibilità. Manca solo un po’ la velocità AF nell’inseguire i soggetti in movimento, ma non a tutti interessa.
      Secondo me queste macchine faranno molta concorrenza alle reflex APS ed infatti i produttori di queste ultime, Canon, Nikon e Sony cominciano a presentare fullframe che qualitativamente creano di nuovo una differenza con una concorrenza sempre più pericolosa.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  3. Bella e anche intelligente, non guarda solo al mondo della fotografia ma anche ai video maker e questo, se leggiamo i protocolli disponibili e le uscite presenti non è cosa da poco.

    Mi piace

  4. Sta diventando una giungla, non si fa in tempo a prendere un indirizzo per quello che si desidera che subito esce fuori un nuovo modello, comunque questa GH3 credo che sia l’apparecchio che molti videofotografi aspettavano………vi diro di piu, piu passa il tempo e piu vedo fotografi di matrimoni girare video con macchine fotografiche (solo domenica scorsa ne ho beccati ben 2 entrambi con la mark II).
    Certo non te la regaleranno, credo che al lancio con un 14-140 ci vorranno non meno di 1400 eurini

    Mi piace

  5. Forse andra’ come da voi pronosticato ,ma io ritengo che una buona Aps-c con un ottimo obiettivo fisso montato, sia ancora uno strumento valido e lo sara’ finche’ noi non ci porremo un limite mentale alla qualita’ ottenuta. Io uso la mia buona ( non ottima ) Canon 550 con dei 50mm f1.4 e 85 f1.8 e i risultati sono assai soddisfacenti ,e per nulla accostabili a critiche di rilievo. Se poi vogliamo parlare di stampe poster e cartelloni pubblicitari…allora il discorso cambia ,ma qua siamo di fronte ad una utenza ben conscia dell’esistenza del Medio Formato.

    Mi piace

  6. Buonasera, dopo aver cambiato molte fotocamere di marche diverse: Canon, Minolta, Nikon sono in possesso attualmente di una D200 con un 16/85 e 55/300,ormai obsoleta anche se ottima macchina. Non volendo più girare con il borsone, vista anche la mia età, mi sono fatto una panasonic DMC G2 con il 14/42 e il 45/200. Ne sono rimasto favorevolmente impressionato, anche per la leggerezza dell’insieme, e ho scattato delle belle foto. Secondo me la G2 ha un buon sensore, praticamente non vedo differenza con la D200, almeno per le foto che scatto io. Ho visto la GH3 e mi piacerebbe…ma non costa troppo??…Parlano di euro 1400.00 solo corpo, se poi uno vuole un obiettivo luminoso tipo il 12/35 sono altre 1400.00 euro. Insomma con questi prezzi si comincia ad intravedere la D6000 Nikon. Beh…ognuno ha i suoi gusti, a me la G2 piace molto, come la GH3, però i prezzi sonno troppo alti, specialmente per le ottiche luminose panasonic. Mi direte: ma i prezzi non li facciamo mica noi!! …Verissimo, ma intendo solo sapere un’opinione su quanto ho scritto.
    Grazie per l’attenzione
    Francesco

    Mi piace

    1. Francesco,
      concordo con la tua valutazione delle Panasonic. Non ho provato la G2, ma la G3 con cui ho fatto un po’ di scatti mi è sembrata ottima. Così pure la GH2 che ho provato recentemente. La GH3 dovrebbe essere ancora migliore. Lo è certamente come cospo e come funzioni offerte, spero di provarla presto. Riguardo ai prezzi credo che siano abbastanza commisurati alla qualità che nella GH3, dal costo di almeno 1200-1300 €, è elevata. Se pensi poi che un obiettivo come il Leica Summilux 25 f/1,4 per Micro 4/3, di eccellente qualità, viene venduto a circa 600 € questo non mi sembra esagerato. Il 12-35/2,8 non è marcato Leica, ma Panasonic che assembla gli obiettivi Leica in Giappone, ha acquisito le sue tecnologie e i suoi controlli di qualità e produce obiettivi di qualità comparabile. Il 12-35/2,8 è protetto da polvere ed acqua ed è paragonabile, per funzioni e qualità, agli obiettivi professionali 24-70/2,8 per reflex, che costano sui 2.000 €, ma costa circa 1.200 €.
      Certamente poi una reflex fullframe ha dei vantaggi, per il mirino, l’autofocus e la qualità d’immagine, ma il costo ed il peso sono sicuramente superiori.
      Purtroppo la qualità costa, ma almeno in questo caso è vera.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...