Nikon D7000: gallerie di foto

Ho ritirato due giorni fa la mia nuova D7000 e avrei voluto iniziare subito a scattare foto, ma fino a stamattina qui a Roma diluviava, quindi ho potuto scattare poco. Questa sera però c’era una bella luna e la serata era favorevole, quindi sono andato a scattare le mie solite foto notturne che pubblico insieme a quelle fatte in interno e quelle che sono riuscito a fare in esterni.
Poi proseguirò con i test e pubblicherò presto una recensione completa

Ho aggiunto:
– le foto di test convertite da raw
– le foto di esempio jpeg
– le foto di esempio convertite da raw
– foto di test con 35/1,8 e 18-200 VR

Le prime impressioni sulla D7000 sono comunque molto positive.

La costruzione è ottima e pur senza essere troppo pesante, appena più della D80, da una notevole impressione di solidità. Le finiture impeccabili e tutti i comandi a portata di dito.

La cosa più notevole è che, impostate le scelte di base, non c’è più bisogno di entrare nei menu. Tutte le regolazioni si possono fare con tasti dedicati e con le due ghiere, controllandoli oltre che nel piccolo pannello LCD superiore, anche e molto meglio sullo schermo posteriore, eccellente, premendo preventivamente il tasto I (Info) oppure prima di scattare direttamente nel mirino. Si possono regolare quindi le impostazioni di scatto (P A S M), la modalità, (singolo, raffica a bassa ed alta velocità, autoscatto, sollevamento preventivo specchio), i tempi, i diaframmi, la sensibilità, le modalità di messa a fuoco (AF-A, AF.S, AF-C),  la scelta del punto AF (singolo, a zone, auto), la qualità delle foto (raw, jpeg), il flash, il braketing ed altro.

Il mirino è ottimo e molto preciso, coincide perfettamente con il live view, molto utile quando si fotografa su treppiede.

La recensione è in elaborazione, nei prossimi giorni aggiungerò una descrizione completa e maggiori impressioni sull’uso e le regolazioni.

     Foto di test jpeg

     Foto di test convertite da raw

     Foto di esempio jpeg

     Foto di esempio convertite da raw

    Foto di test con 35/1,8 e 18-200 VR

Annunci

77 pensieri su “Nikon D7000: gallerie di foto”

    1. Alessandro, il sito che hai indicato non lo conosco ma non mi da fiducia il fatto che venda indifferentemente di tutto. Se proprio dovessi comprarci qualcosa in ogni caso utilizzerei il pagamento contrassegno al ricevimento della merce e assolutamente no il bonifico anticipato o la carta di credito.
      La D7000 in questo momento è difficilissima da trovare perchè ne sono distribuite poche. Il mio negozio di fiducia, Ottica Universitaria di Roma, ne ha ricevute due e ne riceverà altre solo a fine mese e come tutti ha una lista di prenotazioni. Ordinandola online da sconosciuti rischi di aspettare per mesi. Lì l’ho pagata 50 € in più del tuo prezzo, con garanzia Nital e con la sicurezza di avere quello che volevo e del supporto in caso di problemi.
      Prova a scrivere o a chiamare Ottica Universitaria che vende anche online (http://www.otticauniversitaria.it/), oppure su SanMarinoPhoto (http://www.sanmarinophoto.com) o Fotodigit (http://www.fotodigit.it).
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Purtroppo San Marino Photo, non è + quello di una volta, i prezzi sono buoni ma i tempi d’attesa sono biblici, c’è gente che 5-6 mesi e + che aspetta.
        Sopratutto non c’è modo di comunicare con il sig.Giuseppe, vi è solo la possibilità di annullare l’ordine, e mi saà che faro il 4° annullo… prova a vedere su Facebook dal link sul sito…

        Mi piace

  1. Caro Francesco,
    non negherò una certa perplessità nel vedere i risultati: all’esterno il rumore è già molto percepibile a 3200 iso; ed anche nelle altre situazioni direi che 3200 iso è il limite per essere certi di portare a casa un buono scatto.
    A questo punto mi punge la curiosità di vedere gli stessi scatti sviluppati dal raw e con una riduzione del rumore più incisiva.
    Se non ci fosse questa curiosità (e speranza) direi che non ci siamo.
    ciao
    G.

    Mi piace

  2. segnalo una compazione di sample su dpreview tra 60d, pentax k5 e d7000 (+ una entry a scelta .. ) io ho provato con la 7d le cose sono due:

    1) o dp review “bara” co quel “acr off” sul raw, cioè i settaggi di camera raw (non riportati per la 7d)

    2) o la 7d cmq di comporta meglio (almeno per i miei standard)

    Mi piace

    1. Vincenzo, onestamente a me sembra meglio la D7000.
      Comunque DPReview insiste ad usare Adobe ACR per tutti i raw asserendo che questo rende uniforme e mette sullo stesso piano tutte le fotocamere, ma ciò non è vero. ACR si comporta meglio con alcune e peggio con altre e non sempre con questo si ottengono i migliori risultati.
      Per valutare completamente una fotocamera si dovrebbe sempre utilizzare il software fornito dal produttore che sicuramente è il più adatto a farla rendere al meglio, come cerco di fare io.
      Dalle prove che sto effettuando con la D7000 ho già visto come varia l’aspetto delle foto variando ad esempio i Picture Control. Con il Picture Control standard (di default per Nikon) le foto presentano dei colori e una nitidezza molto conservativi, non esaltati ed anzi direi attenuati ed adeguati per un successivo fotoritocco professionale. Con Vivid ad esempio assumono tutt’altro aspetto e sul monitor figurano ben diversamente. Canon invece ha un comportamento più aggressivo con i parametri impostati di default e le sue foto standard sono più vivaci.
      E’ necessario quindi regolare i parametri secondo le proprie esigenze ed i propri gusti. Questo si può fare direttamente sulla macchina per le foto salvate in jpeg o a posteriori con software sofisticati come Capture NX per le raw.
      Forse Canon agisce diversamente da Nikon per attirare maggiormente chi proviene dalle compatte o forse perchè il suo software di conversione, Canon Digital Photo professional, è decisamente inferiore al Nikon Capture NX e non consente le stesse fini e sofisticate correzzioni.
      Infine i risultati che si vedono sono influenzati moltissimo dal profilo colore del monitor che per la maggior parte di quelli commerciali e per quasi tutti i notebook non è assolutamente in grado di riprodurre fedelmente i colori di una foto.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

        1. Vincenzo, comunque guarda sempre le foto e valuta anche con i tuoi occhi. Ci sono quelli a cui piace più l’impostazione Canon, quelli Nikon, quelli Pentax, ecc..

          Mi piace

          1. naturalmente, so che sembra scontato dirlo, ma conosco i miei pro e i miei contro: Iniziando dal fatto di non essere un “vero” fotografo ma più un visual designer eheh, regolandomi quindi di conseguenza.

            Mi piace

  3. stando a quei raffronti la 60d è meglio della d7000; ottima la prestazione della k5 che è praticamente sovrapponibile alla prima.
    Tuttavia le foto sono state scattate in epoche diverse ed ovviamente con obbiettivi diversi; è difficile comprendere cosa dipenda dall’obiettivo e cosa dal sensore.
    Dettagli a parte, ormai i sensori sono equivalenti e nemmeno il trattamento elettronico riesce più a fare la differenza.

    Mi piace

  4. complimenti per il lavoro
    oltre ai test su iso mi piacerebbe sapere anche il comportamento dei vari sistemi “antimosso” con vari scatti a mano libera a tempi lenti
    (anche se probabilmente dipenderà dalla qualità dell’obiettivo ove questa funzione sia integrata)

    Mi piace

    1. Massimo, Nikon non ha lo stabilizzatore sul corpo, ma usa solo obiettivi stabilizzati. Una prova di questo tipo riguarda quindi solo l’efficacia dello stabilizzatore dell’obiettivo. Comunque la farò con il 18-200 VR che in alcune situazioni mi ha stupito per l’efficacia della stabilizzazione.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

          1. Sono molto contento dell’apprezzamento, però le foto test che hai messo, non credo che rendano pienamente giustizia alla D7000, come ha già notato anche Vincenzo, probabilmente x colpa del ridimensionamento… attendo una conferma dai test canonici. Un saluto a tutti,

            Mi piace

            1. Lorenzo, cosa intendi per test canonici? Forse quelli con i crop delle dimensioni di un francobollo tipici di un certo sito internet?
              Tieni presente che la compressione che ho applicato ai jpeg (60%9 è quella considerata da Capture NX, quindi da Nikon, un buon compromesso fra qualità e dimensioni.
              Ciao, Francesco

              Mi piace

    1. Luigi, a me non sembrano fuori fuoco.
      probabilmente pensi così perchè avendo usato il Picture Control Standard la nitidezza dei bordi non è esaltata. Pubblicherò qualche foto con l’impostazione Vivid per far vedere la differenza.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  5. Ciao, innanzitutto complimenti per il blog.
    A me è arrivata ieri pomeriggio!
    Ho avuto poco tempo per provarla ma se siete interessati posso fare una comparativa, soprattutto per quanto riguarda la risoluzione, con la D200: macchina che utilizzo con estrema soddisfazione dal 2006.

    Mi piace

  6. Francesco , ho letto la recensione di Robert Bromfield sulla D7000 , e non è molto contento di AF e nitidezza …. anche se la ritiene superiore alla D90 . Io vengo dalla D200 e D80 , e amo il Jpeg per guadagno di spazio e di tempo . Ritieni il Jpeg Fine della D7000 veramente valido e superiore a quello delle mie vecchiette ?

    Mi piace

    1. Luigi,
      Se avrò tempo pubblicherò anche le foto fatte con la D80 per confronto, ma sicuramente la D7000 è superiore. Non ho letto la recensione che dici e non so perchè l’autore non sia soddisfatto per Af e nitidezza che però dipendono anche dagli obiettivi usati. Le foto fatte col 35/1,8 durante le mie prove sono più nitide di quelle fatte col 18-200, ma questo non dipende certo dalla macchina.

      Mi piace

    2. Guarda ti assicuro, in questo momento del digitale scattare in jpg equivale a segarsi le gambe ..

      mo devo scappare a lavoro, e ti spiego il perchè 😉

      Mi piace

    1. Riporto da una discussione “24 fps is a very popular frame rate among cinematographers, and if you usually shoot videos in 24p, it shouldn’t bother you.” la risposta implicita è No. Ma pochi consumer si chiedono cosa devo farci con 24fps o 25 e così via.. leggono solo chi ha caratteristiche più spinte.

      Per quanto riguarda il Raw .. è un salto abissale dal jpg, prima di tutto perchè, genericamente il jpeg incamera meno dati ED è un file che perde dati nel tempo, (l’algoritmo di base è un “lossy”). Il raw sono dati puri, niente comprssione su cui si ha ampio margine di contro. Basta avere un lightroom e fai con un paio di click cataloghi e salvataggi in massa. Una volta capito il ritmo il workflow nn è così estremo e i risultati sono e saranno sempre migliori di un jpeg nativo, sia per la qualità web sia per una eventuale stampa (avendo l’accortezza di esportare in .tiff)

      Mi piace

      1. Vincenzo, il formato raw non è necessariamente senza compressione. C’è anche il raw compresso senza e con perdita, basta vedere il menu di una Nikon D300s o D7000.
        Indubbiamente però il raw presenta dei vantaggi sul jpeg in termini di qualità e di possibilità di modificare molte delle impostazioni di scatto.
        Ha anche però un grosso limite: la necessità di un software specifico per ogni tipo di fotocamera. Se non ho il software non posso convertire ne veder il raw. Questo problema si presenta con le nuove fotocamere, ma anche con quelle molto vecchie. E’ da vedere in che modo potranno essere visti e convertiti gli attuali raw fra 10 o 20 anni se non si è conservato il software originale e non si ha un ambiente dove farlo funzionare.
        Con la pellicola questo non succede e si possono effettaure nuove stampe anche da negativi di 100 e più anni fa senza problemi
        Il raw quindi purtroppo non può essere considerato il negativo digitale.
        Il jpeg invece non ha i problemi del raw e può essere visto senza usare un software specifico. Basta non salvarlo ripetutamente per non perdere informazioni: se si devono effettuare ritocchi e modifiche è quindi sempre opportuno partire dal jpeg originale o convertito da raw e salvare il lavoro su una nuova copia.
        Ciao, Francesco

        Mi piace

        1. Speeeeeeeeeetta france! Raw lo chiamimo formato per comodità, poi ogni casa ha la sua digressione (vedi nikon con il nef. Capisco le tue obiezioni ma rilancio: Ci sono software che leggono qualsiasi tipo di raw, vedi lightroom o camera raw (quindi c’è una base di universalità), ma ancora meglio ogni fotocamera ha nella confezione ha il software della casa madre. il formato raw serve solo come workflow, una volta finito la post produzione si deve dare una codifica universale, li sta tutto nella lungimiranza.. se serve una stampa salvi in tiff., se serve per internet jpeg.

          partire dal jpeg natio è ancora peggio .. perchè parti con molti meno dati di un raw, anche nel salvarlo .. non lo rispacchetti! i dati nativi sono compressi per natura..!

          Mi piace

          1. Vincenzo, non ho detto di partire dal jpeg nativo, ma pensare che il raw non sia compresso e sia sempre senza perdita non è vero.
            Tu dici che ci sono software universali che leggono qualsiasi raw. Infatti il 26 settembre cercando di vedere e convertire i files raw scattati con la D7000 non ho trovato UN software, nemmeno quello Nikon, in grado di farlo. Se avessi avuto necessità delle foto subito cosa avrei fatto?
            Inoltre ripeto. fra 10 o 20 anni sei sicuro che potrai convertire gli attuali raw?
            Inoltre in certi casi usare il raw non è possibile per motivi di tempo. I fotografi sportivi o di cronaca che devono mandare alle redazioni di giornali e riviste le foto il prima possibile non hanno il tempo di convertire i raw. Tanto per darti le dimensioni del problema ad esempio durante un week-end di F1 si scattano molte migliaia di foto che il lunedì devono essere nella redazione delle riviste pronte per la pubblicazione: non c’è tempo per il raw.
            Questo non vuol dire che il raw non si debba usare: consente una migliore qualità e quindi quando è possibile va usato (io lo uso quasi sempre), ma questo non significa che sia esente da difetti o problemi.
            Ciao, Francesco

            Mi piace

  7. Dalle foto sia Jpeg che Raw sono rimasto molto sconcertato per la qualità d’immagine e per il rumore non così buoni come ci si aspettava. Sono curioso di vedere il confronto d’immagine che hai preavvisato tra la D80 e la D7000. Ci dovrebbe essere un abisso di differenza, che, però conoscendo le tue foto D80, non mi sembra esserci. Strano che solo adesso stanno uscendo test su D7000 non molto positivi (dpreview – photoradar- cameralabs). Mi sembra di capire che la qualità aumenta solo con l’applicazione della riduzione del rumore.Peccato! Anche se le altre caratteristiche della D7000 sono molto buone, ma che personalmente non interessano per il mio genere di foto. Altrimenti ci avrei fatto un pensiero per l’acquisto. Ciao

    Mi piace

    1. Luciano, non mi sembra che la qualità delle foto della D7000 sia cattiva, tuttaltro, forse sul tuo monitor non si visualizzano bene. Comunque la D700 fullframe non va meglio, il rumore è sullo stesso livello, la D300s va peggio e la Canon 7d è più o meno sullo stesso livello. Se questo vuol dire non essere buono allora siamo d’accordo.
      Forse ho fatto male a non pubblicare direttamente le foto con un picture Control personalizzato che ne esaltasse le qualità, ma 6400 Iso usabili e 12800 ancora accettabili con un’APS (e anche con una fullframe) solo lanno scorso ce li sognavamo. Tieni poi conto, come ho scritto, della grandezza delle foto che visualizzi. Aumentare i pixel significa aumentare la risoluzione, ma se poi si visualizzano foto con diverso numero di pixel sullo stesso schermo, quella con più pixel appare più grande (subisce quindi un maggior ingrandimento) e quindi dovrebbe essere vista da maggior distanza. L’alternativa e ridimensionarle tutte ad una stessa dimensione standard e io lo faccio col formato A2. Guarda quello. Se poi le guardi sullo schermo tv il ridimensionamento è ancora maggiore (1920×1080) e il rumore scompare quasi del tutto.
      Ciao, Francesco

      P.S.: DPReview e Cameralabs non hanno ancora provato la D7000 ma pubblicato solo delle preview, come fai a dire che hanno dato un giudizio negativo? DXOMark invece ne da un giudizio positivo in quanto la valuta, con misure non sensazioni, allo stesso livello della D700 fullframe.

      Mi piace

      1. Tempo, voglie e possibilità permettendo sarebbe interessante se lo potesti fare tu.. per la gioia di tutti noi indecisi.
        Ho visto i vari picture controll, dalla mia esperienza partendo dallo scatto neutro,con post produzione obbligatoria, si riescono ad ottenere le foto + equilibrate tonalmente e ricche di particolari, sembra che con gli altri settaggi “on board” vada perso qualcosa (ti parlo della D5000),sarei curioso se anche tu potessi verificarlo.
        Saluti…. ho da dilettarmi con scatti a luce ambiente di un concerto di musica classica fatti ieri sera con l'”orfanella” D5000 ..sempre in attesa di un altra sorella maggiore, buona domenica

        PS:in parte mia hai già risposto sul commento precedente, me ne rendo conto adesso…

        Mi piace

  8. Io sono convinto Francesco che la D7000 sia una buona macchina , ma nel prezzo molti non considerano il probabile aggiornamento del computer con nuove RAM e una scheda video idonea , schede SD piu’ veloci e capienti ed una comoda batteria di riserva … si fa presto a sforare di 6/700 euro ! Forse per uso amatoriale sono dignitosi e sufficienti 10-12 MP , anche se si perde uno stop in alto e uno in basso e non c’ è il video … se uno invece vuole il top è giusto che paghi .

    Mi piace

    1. Luigi, sul computer forse hai ragione, i NEF della D7000 sono più pesanti di quelli della D700. Per il resto, batteria di riserva e schede veloci, servono comunque.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  9. Cosa pensi della Sony Nex 5 Francesco ? ( video a parte ) . Vado in bici ( giri di 40-80 km ) e le compatte non mi soddisfano , ho provato a portarmi la D80 ma è come avere il rimorchio ….

    Mi piace

    1. Luigi, buona ma non ha il mirino elettronico e quindi quasi inusabile di giorno in esterni. Meglio la Olympus E-PL1 con il mirino elettronico V_F2.
      Io comunque, mi portavo spesso la D80 e due obiettivi in bici.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

    1. Fra bikers ci intendiamo….. io mi porto dietro una C.IXUS 750, rapporto peso/ingombro e qualità imbattibile, certo con una reflex sarebbe diverso,ma certamente + rischioso…per la reflex!! e peso/ingombro da fantascienza, alla faccia della mia Scalpell Carbon..
      Non credo che la Sony ingombri poco…ha una bella lente !!
      Buone escursioni…

      Mi piace

      1. Lorenzo allora la soluzione potrebbe essere la Evil. Io preferisco in questo momento la Olympus E-PL1 + il mirino elettronico, oppure la E-P2 che lo ha già di serie, se non si sente la mancanza del flash. Come obiettivo l’ideale sarebbe il 14.150, ma anche il 14-42 è buono.
        Ciao, Francesco

        Mi piace

  10. Non ci siamo . Per vedere bene i video dovrei cambiare anche il monitor ! Questa moda consumistica che ci incita a fare cose innaturali come fare video con 1,5 kg in mano quando ci sono ottime videocamere che pesano si e no 300 grammi ! Come battere i chiodi con le tenaglie ! A questo punto io mi ritiro dall’ acquisto della D7000 e spero che la Nikon sia così intelligente e democratica da fare una 6500 con 14 MP e nessuna modalita’ video , e lasciare così la possibilita’ della scelta a chi compra …. senza che costui sia costretto a cambiare casa per comprare una fotocamera !

    Mi piace

    1. Luigi, credo che anche cambiando casa troverai sempre il video. Ormai è una funzione imprescindibile che tutte le nuove reflex avranno. Comunque se non ti interessa non sei obbligato ad usarlo, la D7000 e le altre reflex con video (compresa la professionale D3s) continuano a fare buone foto.
      Non ho capito però l’obiezione sul monitor. Certo se vuoi vedere i video in Full HD 1920×1080 devi avere un monitor con questa risoluzione, ma li puoi vedere anche sul televisore, sempre se è Full HD.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  11. Certo Francesco , sara’ come dici tu , ma visto che la Nikon ha fatto una macchina intelligente come la D3s , guardando piu’ alla qualita’ che alla moda dei pixel , io spero che realizzi anche una D6500 14 MP e nessun video , rispettando i clienti che non vogliono caricarsi di costi e pesi inutili . Poi secondo me il filmato e la foto appartengono a due filosofie completamente differenti , io capisco che un reporter ha bisogno di opzioni ed examotage per fare lo scoop , ma vedere un cristiano qualsiasi fare un filmato con una fotocamera così sdatta e ingombrante all’ uopo , a due mani , con movenze che ricordano danze tribali e propiziatorie , ha la stessa grazia di uno che beve un sorso d’ acqua con un secchio …. uguale !

    Mi piace

    1. Luigi, la funzione video però non pesa visto che è solo software aggiuntivo al live view. Quanto al costo ugualmente credo che sia irrilevante.
      Io comunque non trovo che foto e video appartengano a due filosofie completamente differenti. Questo l’ho sperimentato con la mia prima digitale, un bridge, che quindi poteva anche riprendere video. In molte occasioni, durante viaggi e vacanze, oltre a fare foto ho fatto riprese video di eventi, danze, esibizioni, musica, che poi ho montato in uno slide show insieme alle foto e ad un commento sonoro con effetti molto belli.
      In ogni caso rassegnati non ci sarà una 6500 senza video.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. la d5000 sembra sia uscita fuori produzione .. forse infileranno in quel segmento un successore sempre con schermo snodabile per controbattere all’appeall della 60D. chissà

        Mi piace

  12. Vuoi sapere Francesco come è andata a finire ? Ho comperato la 6500 14 MP ! Togli il 5 e rimane 600 che è il prezzo pagato , il 5 lo metti dopo la parola Nex con 14 MP …. e il gioco è fatto . Per quello che ho potuto vedere sino ad ora sono molto contento , con il 18-55 è molto versatile e con i parametri giusti fai foto di qualita’, e fino a 3200 ISO tiene testa a molte reflex , compresa la D7000 . ( vedi Imaging Resource ) . Forse non ho risolto il problema con la bici , ma credo di aver trovato una valida alternativa per gite e raid turistici , compreso musei e teatri . Ottima anche come secondo corpo da tenere gia’ montata attaccata al collo in eventuali servizi , tutta completa col 18-55 pesa 500 grammi ….

    Mi piace

  13. … non ho disdetto la D7000 ! Fossi matto !! ( la prendero’ senza ottica ) Nex e D7000 possono convivere , la piccola al collo con il 18-55 e l’ altra con l’ 80-200 0 l’ 85 … per eventuali video credo usero’ la Nex , piu’ maneggevole , e la compatta per la MTB puo’ aspettare … tanto piove sempre !

    Mi piace

  14. Scusa Francesco ma ho letto la recensione di dPrevew sulla D7000 e ancora a me non e’ arrivata ; sono vere quelle storie sulla sovraesposizione fino a +1 in presenza di forte luminosita’ , di AF incerto con poca luce , della modalita’ live view che non e’ adoperabile in manuale perche’ si impunta , della mal posizionatura di alcuni pulsanti ? Quale e’ la tua esperienza maturata con la D7000 ? Grazie .

    Mi piace

    1. Luigi, ho già risposto ad alcune delle tue domande nel mio articolo. Avevo letto tempo fa che DPReview fosse canoniana, ma dopo questa prova è evidente.
      Rispondo alle tue domande per chiarire meglio:
      1) sovraesposizione in presenza di forti luminosità e contrasto: in qualche caso le foto sono leggermente sovraesposte per salvaguardare le ombre, ma con la D7000 è molto raro. Puoi vedere le mie foto scattate all’altare della Patria (il Vittoriano) in pieno controluce e non compensate e ritoccate in alcun modo. Le precedenti reflex Nikon come la D80 e la D90 invece sovraesponevano di circa 1 stop anche 1,5 in queste condizioni. Ma nella D7000 il modulo di misura dell’esposizione è cambiato e questo avviene come ho detto molto limitatamente. Si può ovviarvi attivando il D-Lighting oppure, se si sa quello che si fa e non si usa la reflex come una semplice “punta e scatta” compensando l’esposizione oppure ricorrendo alle misurazioni spot o con prevalenza centrale.
      Questo problema comunque è comune a tutte le macchine, reflex e non, che sovra o sottoespongono in queste difficili condizioni, ma guarda cas gli è stata data particolare enfasi con la D7000.
      2) AF: non ho mai riscontrato incertezze nell’AF che è sicuramente più veloce di quello della D80
      3) Non ho adoperato la modalità live view in manuale, perchè ritengo inutile comunque il manuale, quando comunque posso impostare i valori di tempo e diaframma che voglio nelle altre modalità e compensare come voglio l’esposizione. Non mi è comunque ben chiara l’obiezione di DPReview: farò qualche prova.
      4) per quanto riguarda i pulsanti quella di DPReview è un’opinione personale del redattore e come tale va presa (ognuno ha le sue fisime). Io la trovo comodissima e aziono l’impostazione Iso con l’occhio al mirino premendo il pulsante con il pollice della mano sinistra e agendo sulla ghiera posteriore con quello della destra. Evidentemente il redattore è abituato alle Canon che hanno il pulsante sulla calotta vicino al pulsante di scatto. Anche questa posizione può essere scomoda e richiede di abituarsi ma io non mi permetterei di definirla un difetto. Ma se serve per abbassare la valutazione della D7000, dopo aver detto che ha la migliore qualità d’immagine fra le APS, ben venga per far risultare migliore la 7D (N.B. non ho nulla contro la 7D che trovo ottima). Inoltre a proposito di Iso DPReview dice una cosa falsa: secondo loro il valore Iso nel mirino si può vedere solo mentre si modifica, invece non è così e nella mia D7000 è sempre visibile nel mirino, in basso a destra. Forse non si soffermano abbastanza a guardare nel mirino delle macchine, ma valutano dando una scorsa alle specifiche dopo aver fatto qualche scatto al volo e dato un’occhiata al marchio.
      Penso di essere stato abbastanza esauriente, se vuoi scrivi di nuovo, oppure vai a vedere e provare la D7000 in negozio (se ce l’hanno).
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  15. Ti ringrazio Francesco , probabilmente ci saranno motivazioni complesse che tirano in una o l’ altra direzione , ( a noi sconosciute ) ma a me sembra che dPreview abbia penalizzato la D7000 piu’ del dovuto , vedi anche altre valutazioni .

    Mi piace

  16. Mi è giunta voce che non consegnano le D7000 fino a Gennaio perchè hanno riscontrato un problema di accensione ( hai mai avuto problemi del genere ? )…. ma allora perche’ si trovano nel libero mercato ?

    Mi piace

    1. Luigi, no non ho mai avuto problemi di accensione.
      So che è previsto un aggiornamento firmware per il problema di alcuni punti luminosi nelle riprese video.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  17. qualcuno sa aiutarmi?????ho da poco aqistato una nikon d7000 ma pur leggendo le istruzioni non riesco a cambiare i punti af ad esempio af punto singolo. af traking 3d ecc. mi resta sempre in automatico e non sò il motivo grazie mille!!

    Mi piace

    1. Junior, premi il pulsante sulla leva per cambiare da AF a MF sulla sinistra del bocchettone innesto obiettivi in basso. Poi guardando nel mirino, o nel display superiore puoi cambiare con la ghiera posteriore la modalità AF da AF-A a AF-S a AF-C e con la ghiera anteriore i punti di messa a fuoco da 39 a zona centrale a singolo.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

    1. Luigi, secondo me no non vale la pena. La modifica più importante è il blocco dello scorrimento dello zoom quando è inclinato verso il basso, durante il trasporto o per foto dall’alto. Lo stabilizzatore secondo Nikon dovrebbe essere migliorato, ma già quello della prima versione è molto efficiente, sono riuscito a scattare foto nitide a 1/8 di sec con focale 135 reale (oltre 200 equivalente). Io non ho quindi intenzione di cambiarlo.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  18. Grazie Francesco , in fondo è molto dignitoso anche il 1° 18-200 VR . Mi sono scordato di chiederti se passando dal CCD al CMOS hai dovuto usare accorgimenti o un settaggio particolare , in quanto luminosita’ e colori sembrano differenti .

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...