Canon 60D: prime impressioni e foto

Alla Photokina ho potuto provare brevemente la nuova 60D facendo qualche scatto nello stand Canon. Nonostante la brevità della prova ho potuto riportarne delle impressioni significative e ottenere delle foto di prova a varie sensibilità che ho deciso di postare subito visto l’interesse per questa nuova fotocamera. Certamente farò prima possibile una prova più completa, ma già queste prime impressioni sono positive.

La 60D esteriormente ha un aspetto molto simile alla 50D, salvo che per lo schermo orientabile. L’apparenza è solida e ben rifinita anche se in confronto alla 7D è più piccola e più leggera. In confronto alla 550D però ha un’apparenza robusta e professionale. E’ una giusta via di mezzo fra le due. I comandi sono quasi tutti posizionati in modo simile ai precedenti modelli e la differenza più significativa è lo schermo orientabile in tutte le direzioni, molto comodo per ripresa dall’alto e dal basso, oppure per quelle video.
Il mirino è ottimo, come lo era  nella 50D e quasi come nella 7D.
Non ho avuto difficoltà quindi a fare le regolazioni che mi interessavano se non per il fatto che la lingua dei menu era impostata sul tedesco. Dopo come al solito sono passato all’italiano e le cose sono diventate più facili.
Come al solito mi interessava provare la resa delle foto alle alte sensibilità e la quantità di rumore prodotta dal sensore a quelle più alte come i 6400 e i 12800 per verificare se la resa era la stessa della 7D o c’era qualche ulteriore miglioramento.
Ho effettuato per fortuna tutti gli scatti li ho effettuati in Raw+Jpeg. Infatti qualcuno prima di me aveva impostato la una dimensione ridotta per il jpeg e io non me ne sono accorto, quindi non avrei avuto tutti gli scatti alla massima risoluzione se avessi usato solo il jpeg. Il raw invece era alla massima risoluzione ed anche questa volta mi ha salvato. Il problema maggiore anche per la 60D è stato però quello di convertire le foto raw. Infatti il formato raw della 60D non è supportato da Canon DPP nonostante abbia scaricato l’ultima versione disponibile, la 3.8.1, dal sito Canon internazionale. Sono però riuscito a convertire le foto con Lightroom. Non ho modificato i suoi parametri standard se non per assicurarmi che non fosse attiva la riduzione di rumore.
In seguito, quando sarà disponibile il software Canon, proverò ad rielaborarle con questo per verificare se ci sono differenze.

La qualità delle foto a livello di rumore si è dimostrata analoga a qualla della 7D e della 550D . Non ci si poteva aspettare altro visto che il sensore è lo stesso. In un confronto diretto con la 7D sembra che il rumore sia leggermente più contenuto, ma non so se questo è dovuto al trattamento di Lightroom rispetto a quello di Canon DPP usato per la 7D. Rispetto alla Nikon D7000 il rumore è leggermente più evidente, anche se non da fastidio.
Comunque queste due fotocamere si pongono al vertice della categoria, insieme alla 7D per la qualità delle foto alle alte sensibilità.

Pubblico qui solo alcune foto selezionate e normalizzate nel formato che riproduce sul video le dimensioni di una stampa A2 (circa 60×42 cm). Per confronto ho aggiunto anche alcune foto fatte con la Canon 7D e con la diretta concorrente Nikon D7000 (le foto della D7000 sono state convertite in raw con Digikam su Linux, che le ha rese un po’ scure. Non le ho ancora ottimizzate, dovrei farlo una per una, per motivi di tempo).

Tutte le foto sono comunque disponibili nelle dimensioni originali sul mio album Flickr agli indirizzi:

Canon 60D

http://www.flickr.com/photos/francescoc/sets/72157625079983828/

Canon 7D

http://www.flickr.com/photos/francescoc/sets/72157622776940319/

Nikon D7000

http://www.flickr.com/photos/francescoc/sets/72157624933699839/

Foto formato A2

800 Iso raw
800 Iso jpeg
800 Iso raw
1600 Iso raw
1600 Iso jpeg
1600 Iso raw
Canon 7D 1600 Iso raw
Nikon D7000 1600 Iso raw
3200 Iso raw
3200 Iso jpeg
3200 Iso raw
Nikon D7000 3200 Iso raw
Canon 7D 3200 Iso raw
6400 Iso raw
6400 Iso jpeg
6400 Iso raw
Nikon D7000 6400 Iso raw
Canon 7D 6400 Iso raw
12800 Iso raw
Canon 7D 12800 Iso raw
Nikon D7000 12800 Iso raw
Advertisements

16 pensieri su “Canon 60D: prime impressioni e foto”

    1. Valerio, appena mi sono collegato al link che hai postato il mio antivirus mi ha segnalato una minaccia, che per fortuna ha bloccato. Cancello quindi il link dal tuo commento.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  1. Francesco,sono rimasto senza macchina (l’ho venduta)e quindi me ne serve subito un’altra per lavorare.
    Il mio pensiero era di aspettare le nuove Canon o Nikon full-frame e comprare qualcosa di definitivo (chiaramente è una utopia),ma credo che ne passeranno di mesi e correre il rischio di spendere molto per esemplari di prima produzione e poco collaudati,non mi sconfinfera molto l’idea,eventualmente se ne riparla tra almeno un anno ancora.
    Comunque,premesso che il video su una macchina fotografica non lo vedo di buon occhio (ulteriore elettronica e circuiti che appesantirebbero l’hardware),avrei la possibilità di prendere una Canon 50D nuova a 734 euro + iva oppure una 60D a 938 + iva.
    La 60D tu l’hai provata ed ho letto l’articolo,sei rimasto impressionato positivamente o no rispetto alla 50D?
    Non mi interessano molto i megapixel e le ottiche che ci andrei ad usare sono prevalentemente fisse tra cui: Zeiss Planar 80/2,8 T*(quello dell’Hasselblad),Zeiss Planar 50/1,7 T* e il 50/1,8 Canon II,li ho sperimentati sulla 400 D con risultati eccezionali i primi due e ci aggiungerò un altro fisso da 28 mm.
    Insomma stò facendo una media delle varie recensioni trovate in rete e le Canon si prestano meglio come rapporto prezzo/prestazioni,aspetto un consiglio anche da te,ciao.

    Mi piace

    1. Zap, la Canon 60D mi ha fatto un’impressione migliore di quella che a suo tempo avevo avuto dalla 5oD. Quest’ultima è migliore solo per il corpo, costruito in metallo, mentre la 60D è plastica e metallo. La qualità d’immagine però è migliore nella 60D e non c’è praticamente differenza fra questa e la 7D. I 3 Mpx in più non sono una grande differenza, ma sono risolvenza in più e con obiettivi fissi di classe la cosa è utile. I comandi sono ottimi ed ergonomici, il mirino grande e luminoso (certo non come in una fullframe, ma per un’APS è ottimo), la messa a fuoco rapida e precisa e l’esposimetro affidabile. Il rumore alle alte sensibilità è contenuto fino a 3200 Iso, si vede, ma è accettabile a 6400, mentre a 12800 è eccessivo e leggermente peggiore della 7D.
      Con i due obiettivi Zeiss ovviamente la messa a fuoco sarà manuale, ma è possibile avere l’assistenza dell’AF della macchina visto che purtroppo i mirini di oggi non sono molto adatti alla messa a fuoco manuale. In alternativa però si può fare sul live view specialmente usando il treppiede. Il Canon 50/1,8 II pur essendo economico invece è uno degli obiettivi Canon con il iglior rapporto qualità prezzo.
      La possibilità di riprendere video può non interessare ma non appesantisce la macchina ne aumenta i circuiti in quanto, una volta inserita la funzione live view, è sviluppata soltanto via software e per questo è stata facilmente inserita nelle più recenti reflex, anche professionali.
      Infine un suggerimento: visto che hai rinunciato alla fullframe perchè non una 7D, una delle migliori APS insieme alla Nikon D7000?
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  2. Ti ringrazio per la rapida risposta,nella notte di ricerca in rete anche a me l’ago della bilancia si è spostato più verso la 60D,sicuramente più moderna.Non prendo la 7D per il semplice motivo che con la differenza di prezzo ci prendo un discreto grandangolo fisso,dopo aver provato lo Zeiss difficilmente monterò più zoom sulle mie macchine ed anche perchè non ho abbandonato l’idea del FF,solo rimandato di almeno 18 mesi.
    Ora ho necessità subito di un discreto corpo che mi traghetti per qualche tempo e da tenere in seguito come riserva.
    Buona giornata.

    Mi piace

  3. Ciao Francesco,

    la canon 60 d come fascia di qualità può essere paragonata alla d 5100? In negozio non l’ho trovata e ho avuto modo di provare solo la nikon d 5100 che come dimensioni mi è piaciuta( la d 7000 forse un pò pmassiccia per i miei gusti da neofita); come potrebbe farmi propendere verso l’una o l’altra?Le dimensioni sono più o meno grandi della d 7000?

    grazie

    Mi piace

    1. Luigi,
      la Canon D60 è paragonabile per dimensioni, prestazioni, funzioni, peso e prezzo alla Nikon D7000 piuttosto che alla D5100. A questa puoi paragonare la Canon 600D che ha lo schermo orientabile come la D5100.
      La cosa migliore è che tu vada in un negozio ben fornito, le guardi ed esamini entrambe e prenda quella che ti piace di più e ti sembra si adatti meglio al tuo modo di usarla e di fotografare. Qualitativamente non ci sono differenze significative ed entrambe sono su un ottimo livello.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  4. Salve Francesco, vorrei chiederle dato che vorrei prendermi una macchina per tenermela a vita e non una che dopo un po che ho fatto pratica la cambio per una migliore la 60d può andare bene o meglio andare sulla 7d? non vorrei spendere un capitale per fare foto ma spenderli fatti bene sia per il corpo macchina che per gli obiettivi

    Mi piace

    1. Marco,
      sia la Canon 60D che la 7D vanno bene. Le differenze ci sono, ma non determinanti. La 7D ha un autofocus con più punti di messa a fuoco e un po’ più veloce, ha una raffica a 8 fg/s invece che 5,5 ed ha un corpo in metallo invece che in policarbonato (plastica). Tutte caratteristiche di tipo professionale
      Non ha però lo schermo orientabile per fare comodamente foto dal basso o dall’alto e per i video.
      Potrai tenerle per quanto vuoi perchè le loro caratteristiche e prestazioni saranno sempre quelle, ma fra due o tre anni saranno sicuramente superate da nuovi modelli più performanti.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  5. capito.. per cui crede che x ora sia meglio spendere qualcosa di meno e prendere una reflex “base” dato che x ora non ho ancora potuto usare una vera reflex e imparare bene su quella per poi prendere una piu professionale? ho visto che ci sono in giro della belle offerte con la nikon 3100 o la canon 550…

    Mi piace

    1. Marco,
      si questa può essere una buona idea.
      Nel mondo delle reflex gli obiettivi sono un investimento perchè la loro evoluzione è lenta ed obiettivi anche di parecchi anni fa sono usabili con ottimi risultati sulle reflex di oggi, mentre i corpi macchina a secondo della fascia di appartenenza cambiano con tempi da 1 a 3, massimo 4 anni per i più professionali.
      Conviene quindi scegliere dei buoni obiettivi ed un corpo macchina al momento adegauto a quel che si vuol fare ed alle proprie esigenze e capacità, pensando di sostituirlo quando se ne cominceranno a sentire i limiti.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  6. Francesco, come primo obiettivo cosa mi consiglierebbe di prendere? ne vorrei uno che sia abbastanza luminoso per fotografare paesaggi e primi piani però che non mi costi una cifra.. insomma non 100€ ma nemmeno 500… mio padre aveva il 28 e il 50mm canon con 1,8 di apertura peccato che non possono esser montati sulle digitali avendo ormai 30 anni….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...