Nikon D3x : test ad alti Iso

La Nikon D3x è l’ammiraglia delle reflex Nikon insieme alla D3s. Entrambe sono fotocamere tipicamente professionali, sia per l’ingombro, il peso e la costruzione, sia per il prezzo non certamente alla portata del fotoamatore medio. La D3x in particolare ha suscitato violente polemiche su qualche sito americano proprio per il suo prezzo. praticamente la differenza di prezzo fra questa e la precedente D3 (12 Mpx) era superiore al prezzo della ugualmente professionale Sony Alpha A900 che monta un sensore simile o uguale a quello della D3x da 24 Mpx. Questa enorme differenza di prezzo, che permane anche nei confronti della nuova D3s, è giustificata. probabilmente, ragionando razionalmente no, ma Nikon è forte nella sua posizione di fotocamere professionali ad alto livello e può permettersi di vendere la D3x al prezzo che i potenziali clienti si aspettano di pagare piuttosto che ad un prezzo determiano dai reali costi di produzione. Questo sicuramente limita la potenziale platea di clienti, ma Nikon evidentemente conta sul fatto che i professionisti che hanno già investito ampiamente in un corredo di obiettivi Nikon difficilmente cambieranno fornitore e se hanno la necessità di una fotocamera digitale ad alta risoluzione acquisteranno la D3x. Certo per un fotoamatore che non ha un corredo Nikon, la Sony A900 o A850 sono molto più convenienti, con risultati simili, e con la stassa spesa della D3x potrebbero comprare, oltre al corpo, un intero corredo di obiettivi Zeiss.
Ma al di la di queste considerazioni i risultati pratici della D3x sono all’altezza di ciè che promette?

Ho avuto occasione di provare brevemente la D3x durante uno dei Nikon day svoltisi negli scorsi mesi. La fotocamera, come tutte quelle della serie professionale Nikon D2, e D3, è estremamente pesante ed ingombrante e non certo adatta ad essere portata in giro tutto il giorno, magari con un corredo di obiettivi adeguato. la costruzione è però eccezionale e da un senso di qualità e di robustezza unico. Il mirino, come per la D3s, è eccellente, molto grande e chiaro e fa tornare il piacere di fotografare inquadrando con un vero mirino ottico come deve essere. I comandi sono tutti molto pratici e facili da usare. I due display LCD forniscono informazioni complete sulle impostazioni della reflex senza dover usare lo schermo che comunquue è, come ci si aspetta, ad alta risoluzione (921.000 pixel) e molto chiaro e visibile. I menu per me sono molto semplici ed intuitivi, in quanto sono abituato alle impostazioni Nikon (anche se devo dire che anche con Canon e Sony non ho avuto mai problemi).
Ho provato la D3x con l’ottimo zoom Nikon 24-70 /2,8 che aggiunge però parecchio al peso della fotocamera. Forse per questa reflex sarebbero più adatti gli ottimi obiettivi a focale fissa dell’ampio corredo Nikon. la messa a fuoco comunque, forte dell’eccezionale sistema AF Nikon a 51 punti, è risultata sempre ottima e precisa, senza incertezze, ma da una fotocamera da 7.000 € è il minimo che ci si aspetta.
Pubblico come sempre le foto ridotte ad una grandezza che simula su un video quella di una stampa formato A3 (circa 30×42 cm9 e A2 (circa 42×60 cm), per confrontare le fotocamere sullo stesso livello di ingrandimento, oltre a quelle a pieno formato.
Questa volta ho però cambiato modella!

Foto formato A3

800 Iso
800 Iso
1600 Iso
1600 Iso
1600 Iso
1600 Iso
3200 Iso
3200 Iso
3200 Iso
3200 Iso
3200 Iso
6400 Iso
6400 Iso
6400 Iso
6400 Iso

Foto formato A2

Foto originali

Le foto sono tutte estremamente nitide e definite. In quelle di formato  A3 non si nota rumore nemmeno alla sensibilità più alta di 6400 Iso. In quelle A2 si può vedere un po’ di rumore a 6400 Iso che però non disturba la foto. In quelle a formato pieno, che visualizzate su un normale schermo di pc equivalgono ad una dimensione di circa 160×105 cm si può vedere un leggero rumore a 1600 Iso, che aumenta a 3200 e 6400, senza però diventare preoccupante. I risultati sono leggermente migliori di quelli delle Sony A850 e A900. oltretutto si può vedere, nei confronti da me fatti, che riducendo la dimensione delle foto della D3x a 12 Mpx e confronatandole con quelle della D3s alle stesse sensibilità, oppure aumentando le dimensioni delle foto della d3s a 24 Mpx per confrontarle con quelle della D3x, il rumore è lo stesso per entarambe le fotocamere, fino alla massima sensibilità della D3x. certo poi la D3s può arrivare fino a 102.400 Iso.
Qualitativamente quindi la d3x non delude. certo che il suo prezzo è elevato ed anche un professionista ci penserà bene prima di acquistarla se non ne avrà assoluta necessità e se non sarà sicuro di poterne ammortizzare il costo in tempi ragionevoli.

Advertisements

22 pensieri su “Nikon D3x : test ad alti Iso”

  1. Carissimo Francescophoto

    sono un fotografo professionista da 25 anni da 20 nikonista
    prima ancora ero contax.
    3 mesi fa dopo anni di insoddisfazione sono passato a canon
    stanco di vedere files scattati con la d700 e la d3 che pativano forti front focus o backfocus a seconda dell’obiettivo usato.
    senza contare che sugli alti iso il confronto con canon
    è inutilmente proponibile essendo canon avanti tecnologicamente “anni luce”.
    i Cataloghi canon e nikon tra l’altro non sono commensurabili per il rapporto qualità prezzo.
    es. è assurdo paragonare 5d mkii con d700.
    oltraggioso è secondo me da parte di nikon
    essere così ancora indietro tecnologicamente
    ma pretenziosi nel listino, si rasenta la truffa.
    ho eseguito dei test MTF
    CON D3X e 5d mkii entrambi con il 50 1.4
    i file della 5d mkii erano sempre superiori su tutta la linea. ma la 5d mkii costa quasi 5mila €uro di meno.
    La D3x e solo più appariscente, in peso e dimensioni
    con una aria vagamente più da professionisti.
    ma domando: dobbiamo fare i fotografi professionisti, cioè portare a casa belle immagini o dobbiamo dare solo l’impressione di essere dei gran professionisti.
    quindi, dopo anni di insoddisfazione, reclami a quei “coglioni” di Nikon Professional Service che pretendono di avere sempre ragione loro e non ammettono che la nikon non esegue da 15 anni un rigoroso controllo di qualità sulla linea di produzione, e dopo mille prove
    l’ultima fatta al photoshow che davano sempre lo stesso difetto cioè “il focus” errato su accoppiamenti obiettivi e fotocamere diverse tra loro,ho preso la drastica decisione.
    Ho venduto tutto il corredo Nikon, ma proprio tutto
    e sono passato a CANON.
    Sono felicissimo della scelta, sono tornato a lavorare felice come ai vecchi tempi quando la nikon era nikon e produceva gioiellicome la F3.

    Mi piace

    1. Ernesto, innanzitutto mi fa molto piacere che un fotografo professionista con la tua esperienza legga il mio blog e dedichi del tempo a scrivermi, grazie.
      Per quanto riguarda Nikon le tue considerazioni le ho fatte in parte anche io a proposito del prezzo della D3x (e potrei dire anche della D3s) che effettivamente non è giustificato. Anche la D300s e la D700 non mi hanno molto convinto. L’unica che mi ha meravigliato è stata la D3s, anche se effettivamente mi chiedo che necessità ci sia di costruire macchine così grandi e pesanti, più di una Leica S2 che in confronto è molto più maneggevole (anche canon però con 1D e 1Ds non scherza). Forse come ho scritto è perchè i produttori pensano che le macchine si valutino a peso. Ho incontrato anche qualche altro professionista che ha preso la tua decisione.
      Riguardo alla Canon 5D II posso dire che è in grado di produrre foto di qualità eccezionale, ma evidentemente io sono stato sfortunato ed ho avuto nelle mie prove molti problemi con l’AF analoghi a quelli che tu descrivi per le Nikon, per cui non mi sono deciso a comprarla. Solo con un esemplare prestatomi per pochi scatti da un professionista ho avuto buoni risultati, forse è un problema di messa a punto, o ho provato sempre lo stesso esemplare di Canon Italia difettoso. Con la 7D infatti non ho avuto problemi, ma non mi ha convinto la gamma di obiettivi amatoriali,. Certo la serie L è all’altezza, ma gli altri mi sembrano inferiori a Nikon non dal punto di vista ottico, ma funzionale (AF) e costruttivo. Peccato perchè effettivamente la qualità dei sensori e quindi delle reflex Canon in questo momento è superiore a Nikon, come qualità di immagine.
      A questo punto mi sono tenuto la mia D80 in attesa di qualche novità Nikon anche perchè mi dispiace dar via gli obiettivi che ho, ma incomincio a pensare di sostituirla comunque anche perchè mi piace fare foto a luce ambiente e la D80 si rivela insufficiente. Non ho però in realtà mai avuto problemi o malfunzionamenti con le Nikon avute, anche se le uso abbastanza intensivamente, pur non essendo un professionista.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

    2. La vera truffa al limite della denuncia per diffamazione è sostenere che nella qualità delle foto ad alti ISO Canon è superiore a Nikon, mentre tutto il sistema solare riconosce a nikon ALMENO questa vncente caratteristica che la rende unica al mondo. Fatico a credere che tu sia un professionista. Un vero professionsita avrebbe capito che il front back focus era da imputare agli obiettivi magari vecchi o sfortunatamente difettosi e prima di cambaire sistema avrebbe controllato bene con l’aiuto di un paio di colleghi. Sei un professionista nel senso che hai la partita iva, ma sei rimasto fermo alla pellicola e il salto al digitale come tanti tuoi coetanie non hai saputo farlo. Se qualcuno della Nital legge questo posto potrebbe anche denunciarti. PS io uso HASSELBLAD

      Mi piace

      1. Pier,
        hai ripescato un post ed un intervento ormai passato da tempo.
        A seguito anche delle ultime prove fatte e pubblicate con Canon, e ancora da pubblicare con Nikon, concordo con te che a livello di qualità alle alte sensibilità Nikon è superiore a Canon.
        Per il resto non voglio entrare nel merito se Ernesto sia un professionista o meno e in quanto a denunce mi pare che in Italia ci sia libertà di opinione e se per qualcuno un prodotto funziona male o non piace è libero di dirlo, purchè non faccia affermazioni palesemsnte false o denigratorie (non lo è certo quella di valutare che la qualità d’immagine di Canon sia migliore di quella di Nikon, è solo un’opinione che si può condividere o meno).
        Ciao, Francesco

        Mi piace

  2. ciao Francesco, bello l’articolo come al solito.
    tempo fa ti scrissi dicendoti che avevo intenzione di comprare la D3s perchè avevo messo un modesto budget per equipaggiarmi finalmente con attrezzatura robusta ed affidabile per reportages in ambienti un pò “complessi” quale il Sud Sudan dove mi trovo ora.
    Alla fine ho scelto di acquistare una D700 (perchè avevo bisogno di una macchina facilmente trasportabile e la D700 pesa meno ed è piu piccola della D3s) e i due nuovi zoom 24-70 e 70-200 VRII, entrambi f2,8, e sono felicissimo della scelta (anche se le lenti pesano davvero, ma sono solidissime). Ho speso un po di piu di quanto preventivato, ma pazienza. Ci ho messo pure il GP1, che pare una cavolata ma nel mio lavoro è utilissimo.
    La D700 è inevitabilmente inferiore alla D3s e alla D3x, essendo piu datata (ma probabilmente pari alla D3), ma comprarla durante l’offerta con il flash SS900 significava fare un buon affare.
    Ho provato la Canon 5D II prestatami da alcuni amici professionisti e personalmente ritengo l’accoppiata D700 con uno qualunque tra i due zoom sopra citati nettamente superiore a quella tra Canon 5D II + obiettivi canon professionali. Il confronto sarebbe da fare con la stessa lente, magari Zeiss.
    Puo essere qustione di gusti, puo dipendere dal tipo di utilizzo che uno fa della propria attrezzatura (io non faccio foto in studio o per matrimoni), ma io non sarei cosi critico con Nikon. Certo, mi pare evidente che il prezzo della D3x (ma anche della D3s, tutto sommato) è piuttosto infamante per il brand Nikon.

    Mi piace

  3. Ciao francesco,sono un fotografo professionista,lavoro con una d3s e una d700 spesso affiancato a un fotografo canon.Purtroppo la mia esperienza con la nikon è negativa,a tal punto che passerò a canon al più presto.Sembrerà assurdo ma ciò che non mi piace della mia d3s è principalmente l’autofocus.Durante lavori di cerimonia,in chiese,e comunque interni,l’autofocus della mia d3s è una lumaca..a volte passa un’eternità prima che metta a fuoco,a volte non prende il fuoco affatto.Ho portato la macchina pi volte in assistenza,e,siccome la macchina focheggia,mi dicono che è normale.Ti assicuro che ho provato la canon…non solo la 5d,ma anche la 1ds mark2 (macchina che ha 7 anni) e non c’è paragone,la canon è un fulmine.Se poi vogliamo parlare di qualità e sopratutto di fedeltà ai colori lo stacco è ancora più netto.La nikon tende a dominanti gialline,sopratutto in interni…ma anche in determinate situazioni d’ombra,in esterni, non è sempre fedele.La canon non ha assolutamente tali problemi,i colori sono sempre accesi e veritieri.Sarò costretto a cambiare il mio intero corredo perchè non si può lavorare così…Nikon tanto risponde per sponsor…e la macchina più veloce,sul rumore non ha rivali (e questo in realtà e vero)…il problema che una macchina nata per lavorare a iso alte che non focheggia bene in interni è come un ferrari con le gomme sgonfie.Il peso invece,secondo me, non è così gravoso,anzi,con zoom tipo il 70 200 2.8 si bilancia benissimo…

    Mi piace

    1. Tony,
      mi meraviglia il problema che hai riscontrato. Nelle mie prove con la Nikon D3, D3s e D3x non l’ho riscontrato, anche se non ho mai fotografato con queste macchine delle cerimonie. Con altre Nikon l’ho fatto senza problemi.
      Il fatto potrebbe però essere dovuto a come hai impostato la modalità di focheggiatura e la scelta dei punti di messa a fuoco. In genere conviene impostare AF-A e un punto singolo che poi può essere scelto dal fotografo. La scelta automatica dei 51 punti conviene soprattutto con soggetti in movimento.
      Con Canon invece io ho avuto problemi con la 5D II che spesso era lenta e non focheggiava correttamente. Come vedi le esperienze sono diverse.
      Per la resa dei colori se salvi direttamente in jpeg le impostazioni standard di Canon privilegiano colori più vivi e brillanti mentre quelle di Nikon sono più neutre. Si possono però in entrambi i casi modifcare fcilmente. In jpeg impostando opportunamente i Picture Style o i Picture Control per rendere più neutri o più vivi i colori. In raw impostando gli stessi parametri nel programma di conversione.
      La dominante giallina che riscontri nella D3s è probabilmente dovuta al bilanciamento del bianco. Per un bilanciamento accurato conviene impostarlo tarandolo sua superficie bianca o grigia. In raw si può comunque correggere.
      Se comunque hai deciso di cambiare l’unico consiglio che ti posso dare è quello di cercare di sfruttare al meglio la macchina che hai, secondo me eccezionale, prima di dare tutto via e di fare delle prove accurate con Canon, altrettanto buone, per non scoprire magari a posteriori altri problemi.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  4. Ho acquistato da circa 1 anno e mezzo una fotocamera nikon d3x.
    Dovevo, soprattutto per il settore che svolgo e che spesso faccio fotografia in studio.
    Devo dire che la d3x non è una fotocamera pensata per la fotografia punta e scatta.
    E’ una fotocamera che non ha bisogno solo di un fotografo, ma anche di un approccio tecnico, e si pone come una entry level
    tra le fotocamere digitali a dorso.
    Voglio dire che non puoi usare la fotocamera con le impostazioni automatiche, che sono necessariamente deludenti.
    Anch’io riconosco che le canon producono delle ottime immagini.
    Io dico che sono delle ottime telecamere, e credo che si avvicinino di + ad un effetto televisivo.
    Le nikon e in questo caso la d3x è una bellissima cinepresa,
    con tutto il fascino della fotografia su film.
    Sono due interpretazioni del mondo completamente diversi.
    Siccome in fotografia le ombre hanno un grande significato,
    la canon secondo me ha un rendimento che tende a equalizzare l’immagine.
    Ovviamente sono interpretazioni personali, ma che pongono nikon
    in una posizione di svantaggio, proprio per il motivo sopra descritto.
    Vorrei proporre di non mettere la macchina al centro del problema.
    E’ vero il prezzo è molto elevato,
    ma credetemi ne vale tutti, perchè la macchina
    non è il solo elemento determinante,
    e gli obiettivi hanno il loro peso.
    Se salgo su una ferrari e pretendo di guidarla come una cinquecento,
    il primo albero che incontro è il mio……..
    Saluti
    Stefano

    Mi piace

  5. sono un apassionato di fotografia anche io..ho letto tutto il blog,ma non mi sono piacciute certi discorcsi riguardo sulle nikon.noi dobbiamo solo fotografare,io ho visto delle belle immagini, con le nikon sulla splendida italia.. allora,perche la nasa non ha scelto le canon?saluti skender…

    Mi piace

    1. sbagli, lui ha una nikon, allora non hai letto tutto il blog ma solo un topic 🙂

      poi non esiste la fotocamera migliore in assoluto, esiste quella che riesce a svolgere meglio il lavoro rispetto alle altre per il tipo di foto che devi fare

      Mi piace

  6. ciao francesco, chiedo scusa per l’altra sera..non voglio essere polemico con nessuno riguardo macchine fotografice..sia nikon e canon sono delle ottime macchine..la nikon con il nuovo sensore cmos ha fatto dei grandi progressi,rispetto ai vecchi ccd.. io possiedo due corpi nikon con due sensori diversi e sono contentissimo..poi fotografare a fianco le canon secondo me è bello perche metti a confronto le tue foto con le sue..importante trovare tempo e luce giusta poi la foto viene da se…. saluti skender,

    Mi piace

  7. Che strano, sembra che qui la maggior parte dei professionisti non sappia usare una macchina fotografica…. senza offendere nessuno, si intende….

    Mi piace

  8. E soprattutto BASTA con questo ha i colori caldi, questa ha i colori freddi, questa ha i colori fedeli….il bilanciamento del bianco a cosa serve?

    Mi piace

    1. Ciao a tutti, e scusate se mi intrometto, anche io sono preso dal dubbio e vorrei passare a Canon, mi spiego, ho una Nikon D3 con un 24/70 2,8 e devo dire(come qualcuno a già detto) che mi trovo in un grossa difficoltà nel mettere a fuoco in ambiente poco illuminati come le chiese, l’autofocus è lento e instabile e poi a 1600 iso già presenta del rumore da dar fastidio e dire che ho speso molto ma secondo me non vale la somma pagata, scusate per lo sfogo, a volte penso se avrei scelto Canon avrei fatto bene, ciao a tutti.

      Mi piace

      1. Onofrio,
        di quale D3 parli? D3, D3s o D3x.
        Ho provato a suo tempo tutti e tre i modelli e non ho riscontrato i difetti che hai rilevato tu. La D3 da foto pulite a 1600 Iso e anche a 3200, mentre la D3s arriva senza rumore a 6400 Iso. La D3x ha più rumore, che si manifesta oltre i 1600 Iso, se si osservano le sue foto al 100 %, ma se si tiene conto che sono più grandi e si osservano alla stessa dimensioni delle altre due (12 Mpx) si vede che non è più rumorosa delle altre.
        Per l’autofocus sei certo di averlo impostato correttamente? Spesso conviene selezionare a mano i punti AF. Comunque con le reflex Nikon, ma anche con le altre, non ho mai avuto problemi a mettere a fuoco in chiese buie come quelle che presento spesso nelle mie prove.
        Le Canon sono delle reflex valide, ma la loro scelta piuttosto che le Nikon è più una questione di gusti personali, di disposizione dei comandi, di disponibilità pregressa di obiettivi piuttosto che di qualità che fra le due è molto equilibrata. Se si confrontano i singoli modelli poi qualche volta può essere leggermente superiore uno, qualche volta un altro, ma sempre su livelli di elevata qualità.
        Ciao, Francesco

        Mi piace

        1. Buonasera Francesco, io parlo della Nikon D3 la prima D3 le altre D3S e D3X sono venute dopo devo dire che in mano si impugna molto bene è molto pesante tanto che con il 24-70 è circa 2,5 Kg però devo dire che da sicurezza e stabilità.
          L’unica differenza che ho notato (forse sbaglio) che la Canon da immagine con colori più caldi mentre i colori Nikon sono più freddi, infatti avevo deciso di vendere (a parte che dovevo svendere) mi davono solo 1000€ corpo e obbiettivo, la macchina ha solo 6500 scatti, così mi sono ricordato che in passato ho avuto una Canon Eos 400D ma rimasi talmente deluso che la vendetti subito, così adesso ho comprato un secondo corpo Nikon la bella D800 devo dire che è una favola, adesso aspetto solo di prendere per completare il 70-200 2,8 e così si chiude il cerchio, grazie per avermi risposto un saluto a te e a tutti gli amici del blog ciao.

          Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...