Nikon D600

Nikon ha presentato oggi la tanto attesa D600, reflex fullframe che si colloca a livello inferiore rispetto alla D800. E’ la più piccola e la relativamente “più economica” fullframe sul mercato. La D600 ha un sensore CMOS da 24 Mpx, eredita alcune funzioni della D800 in un corpo simile a quello della D7000 per dimensioni ed ingombro. Può riprendere video Full HD con possibilità di regolazione manuale.  In più ha la possibilità di connettersi a reti Wi-Fi con un’unità opzionale. Le sue caratteristiche  sia per le foto che per il video la pongono a cavallo fra la fascia amatoriale evoluta e quella professionale.
Le pincipali caratteristiche della D600 sono:

– sensore di dimensioni fullframe (24×36 mm) CMOS con 24,3 Mpx
– elaboratore d’immagine Expeed 3
– innesto per obiettivi Nikon F. Accetta anche gli obiettivi DX con risoluzione ridotta.
– corpo in lega di magnesio sigillato contro polvere ed acqua
– otturatore collaudato per 150.000 scatti
– nuovo sistema autofocus con 39 punti AF di cui 9 a croce e con funzione di inseguimento del soggetto
– schermo da 3,2″ con 921.000 pixel
– mirino con copertura del 100 % e ingrandimento 0,7x
– supporto raw a 14 bit
– sensibilità da 100 a 6400 Iso espandibile da 50 a 25600
– otturatore con tempi da 30 secondi ad 1/4000
– velocità di raffica di 5,5 fg/s
– funzione HDR e intervallometro
-disponibilità di livella elettronica
– riprendevideo Full HD a 1920×1080 pixel 24p, 25p o 30p con audio mono e possibilità di controllo manuale
– possibilità di duplicare l’immagine live view e i video su un monitor esterno con l’uscita HDMI
– ingresso per microfono stereo e uscita per cuffia
– supporta l’adattatore WU-1b Wireless Adapter per il collegamento a smartphone per scaricare immagini e per il controllo remoto
– doppio alloggiamento per schede di memoria SD
– batteria agli ioni di litio EN-EL15 per 900 scatti per carica
– impugnatura portabatteria opzionale per una batteria addizionale o sei batterie a stilo AA
– dimensioni 141x113x82 mm
– peso 760 grammi

Sarà disponibile dalla prossima settimana.
Il prezzo in USA è di 2.099 $ per il solo corpo e di 2.699 con lo zoom 24-85 f/3,5-5,6.
Anche in questo caso, come per la Sony RX1, assistiamo, dopo anticipazioni di prezzi veramente interessanti, ad un ridimensionamento, con un prezzo più alto di quello che il mercato si sarebbe aspettato.
Sarà necessario verificare quale sarà il reale prezzo di vendita in negozio, ma se la realtà sarà questa penso che tutto sommato la D800, che si trova a circa 2700 € sia ancora la scelta migliore per chi vuole una fullframe Nikon. Infatti la D800 ha delle caratteristiche professionali che la D600 non ha, oltre la risoluzione inarrivabile, ed è significativo il fatto che la stessa Nikon classifica la D600 fra le reflex amatoriali.

Annunci

32 pensieri su “Nikon D600”

  1. Ciao, la D800 è stata presentata a 3000$ contro i 2100$ di questa D600.
    Entro gennaio 2013 il prezzo della D600 NITAL è probabile che scenda verso i 1800€
    Un prezzo sicuramente più in linea con il livello della Reflex.

    Notare il rumors di compensazione fatto il giorno prima della presentazione: 2700$ … in modo da far digerire meglio i 2099$ di ieri.

    Per capirne il successo occorrerà attendere il verdetto sulla resa, perché se fa peggio della D700 allora non so quanti la compreranno.

    Mi piace

    1. Filippo,
      per quello che ricordo la D800 è stata presentata a 2.800 € ed oggi si può trovare a 2650 circa. Se la D600 non dovesse scendere a 1800 penso che, almeno per me, la D800 sia preferibile.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  2. ciao Francesco ,visto che sara’ l’argomento piu’ dibattuto dell’autunno…secondo il tuo parere ed esperienza , questa macchina portera’ miglioramenti nello scatto e nell’ immagine finale significativi, ad un utente della D7000 ?? grazie.

    Mi piace

    1. Lorenz,
      penso proprio di si. Il sensore più grande darà un beneficio sia in termini di risoluzione, per il maggiore numero di pixel e per il fatto che gli obiettivi lavorano meglio a frequenze spaziali inferiori, sia in termini di rapporto segnale rumore. Inoltre il sensore più grande avrà una gamma dinamica superiore.
      Ho dato una prima occhiata alle foto pubblicate da DPReview (che ha copiato la mia idea di pubblicare una serie di foto uguali scattate a sensibilità diverse, dalla minima alla massima) e i risultati mi sembrano veramente molto buoni.
      Sono curioso di provarla in Photokina a confronto con la D7000.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

    1. Jacopo,
      sarà in Photokina, ma quasi tutte le case preferiscono presentare i prodotti qualche giorno prima per avere più attenzione da parte dei media.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Quindi le annunciano con conferenze stampa dalla sede o cosa? Hai visto la nuova canon eos 6d? Cosa ne pensi? Ho appena pubblicato un articolo sul mio blog passa per un commento! Grazie per le info…

        Mi piace

        1. Jacopo,
          di solito convocano i giornalisti in qualche località. Loro spesso ci vanno spesati dalle loro testate.
          Riguardo alla Canon 6D aspetto l’annuncio prima di dire qualcosa, ma è evidente che con una 5D III a 3500 € Canon dovesse rispondere alla 600D di Nikon.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

  3. Hanno un bel coraggio a parlare di una reflex full frame per tutti.
    Nel 2000 una Nikon F100 costava lire 1.600.000, oggi per avere una macchina a pieno formato dobbiamo spendere Euro 2.150. no così non va bene.
    Ciao Francesco spero che tu stia bene, un caro saluto
    Agostino

    Mi piace

    1. Agostino,
      hai perfettamente ragione, i prezzi stanno aumentando esageratamente. E dire che l’elettronica costa molto meno della meccanica delle reflex di una volta.
      Un saluto anche a te.
      Francesco

      Mi piace

  4. salve a tutti,

    beh, che dire, non posso altro che associarmi allo sconforto che ha assalito tutti coloro che hanno sentito il vero prezzo dell D 600, una mazzata da 2100 euro; di economico non ci vedo proprio nulla;Non pensavo ai rumors di 1500 euro, ma speravo nei 1700,00, ma comunque tant’è.il distacco tra Dx e Fx è netto;
    se pensiamo che la d 7000 con 18-105 costava 1300 euro circa, ora una d600 con un obiettivo discreto come il 24-85 f 3,5-4,5 costerà 2400 euro; E si, perchè bisogna pensare anche agli obiettivi; al max di solitamente chi viene dal Dx avrà un 70-300, a questo dovra aggiungere almeno un tamron 28-300 come tuttofare e altro ancora.In epoca di crisi e di stipendio da 1000 e poco più…sarà difficile comprarla.
    D’altra parte dirò, che la D 800 l’ho vista in negozio, ed è un po grande per i miei gusti..poi niente da dire sulla qualità che sarà stratosferica.

    tanti auguri.

    Mi piace

    1. Alessio,
      il corpo solo parzialmente in metallo, l’uso esclusivo di schede di memoria SD, meno veloci delle Compact Flash, l’autofocus con 39 punti invece di 51, anche se quasi altrettanto efficiente, l’otturatore collaudato per “solo” 150.000 scatti invece di 200.000. Come vedi non molto
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  5. Sono uscite le misurazioni di DxO Mark sul sensore: quasi alla pari con la D800 …. Nella prova di The Camera Store Tv dicono che la messa a fuoco va molto bene. Fotodigit la mette in promozione solo corpo a 1889 Euro (ma è N/D, vuol dire che la consegneranno fra un mese, o anche di più …) . Se il prezzo si stabilizza a 2000 euro direi che è davvero niente male come prospettiva.

    Mi piace

    1. Carlo,
      non ho ancora visto DXOMark, ma dalle foto che ho scattato io i risultati mi sembrano buoni. Molto meglio sicuramente della D7000, devo ancora fare il confronto, a parità di dimensioni, con la D800.
      A Colonia nel negozio sotto la cattedrale, fornitissimo, era già disponibile a 1.997 €.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  6. ciao Francesco,

    dando per scontato che la d 600 sarà molto buona, quanto poi non si sa ancora,( mi basta che sia superiore abbondantemente alla migliore APS-C d 7000); ti volevo chiedere:
    1) tale full frame con un tamron 28-300 ha un senso?cioè produrrà immagini sempre migliori di una d7000 con 18-200?
    2) E’ probabile che ora tamron e sigma faranno uscire degli obiettivi per full frame, sperando in un mercato del pieno formato in netta salita?
    3) sei riuscito a provare il nikon 24-85? se si come è ?

    grazie

    Mi piace

    1. Mario,
      la D600 mi è sembrata fin da subito migliore della D7000 o di altre APS.
      Rispondo velocemente:
      1) non so a quale Tamron ti riferisci. Se al 28-300 f/3,5-6,3 XR Di VC stabilizzato può avere senso in quanto è un obiettivo di recente progettazione e si avrebbero risultati migliori della D7000. Se al 28-300 f/3,5-6,3 non stabilizzato allora non è il caso in quanto questo obiettivo risale ad alcuni anni fa ed è inferiore all’altro come qualità. Sarebbe meglio però usare il Nikon 28-300 VR che è un ottimo obiettivo e sicuramente migliore del Tamron. In questo caso certamente i risultati sarebbero migliori della D7000 col 18-200 Nikon.
      2) tamron lo ha già, come ho scritto. E’ probabile che Sigma ne metta uno in produzione, ma non ne ho notizia per adesso.
      3) le foto della D600 che ho pubblicato sono fatte col 24-85, ma non ho fatto dei test specifici sull’obiettivo, che comunque mi sembra abbastanza buono.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  7. Ho trovato questo video in Time Lapse della D600. Visto che avevo intenzione di comprarla attendo la dichiarazione ufficiale di Nikon.
    Il video fa vedere il sensore della D600 che si impolvera sempre di più con il passare degli scatti.
    Francesco tu ne sai qualcosa in merito? Ma dove sono finiti i controlli di qualità?

    Ciao
    Antonio

    Mi piace

      1. non credo sia olio, almeno lo spero più per sony, il problema dell’olio era quello che si era scoperto sulla partita di sensori da 16 mega e che si era riscontrato su d7000 e sulla k5 per esempio (il famoso sensore stellato)… qui il problema penso sia legato al fatto che essendo un sensore retroilluminato abbia la capacità di attrarre più polvere in determiniti punti… il fenomeno l’ho visto anche sulla D3s, tuttavia chi compra una macchina da 5mila euro lo fa per lavoro e non si scandalizza a pulirsi il sensore, questa invece è un’altra fetta di mercato che giustamente si lamenta

        Mi piace

  8. Posso confermare lo stesso problema dal resoconto di una amica . Possiede la D600 da un mese…circa 1000 scatti fatti e sensore completamente sudicio…. Una cosa incredibile… Se la cosa fosse confermata in grandi percentuali a livello mondiale…qua ci troviamo di fronte ad un colossale “scandalo”…

    Mi piace

    1. Lorenz
      di solito chi scrive su forum o blog è chi si lamenta, chi è soddisfatto non scrive. Bisognerebbe vedere in quale percentuale il difetto si presenta. Per esempio io non ho mai riscontrato il difetto sulla D7000 di cui parla Christian e con me tanti altri.
      Comunque se è un difetto di costruzione non ho dubbi che Nikon interverrà per ripararlo.
      Gli “scandali” sono altra cosa, ne abbiamo ben triste esperienza in Italia.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. quello di d7000 e k5 era un difetto diverso, solitamente fotografando su cielo blu con diaframma chiuso ad almeno f16 si vedevano dei puntini neri… il difetto era noto in pentax, più o meno credo fosse almeno il 20% (cosi sentendo la gente che si lamentava) dei primi lotti di produzione… in quel caso era olio ed era un difetto della catena di produzione di sony, visto che era sotto al filtro ir-cut e quindi di certo non poteva essere colpa di altri

        Mi piace

  9. Francesco ,era ovvio che scandalo virgolettato era ovviamente un assurdo, ci mancherebbe… Ritengo comunque utile divulgare eventuali problematiche attraverso i forum, perche’ non trovo giusto che dopo aver speso 2000 euro ,ci si debba accolare una spesa mensile di 50 euro per rimediare ad un possibile difetto di progettazione. Forse chi non si lamenta , non e’ neppure a conoscenza di un simile possibile difetto e magari si accolla personalmente la colpa della sporcizia del sensore. Anzi , io ringrazio queste informazioni ,perche’ stavo anch’io meditando di passare a FF e sicuramente la D600 era una delle papabili…ora non so’. Grazie

    Mi piace

    1. @ ChristianTN
      A me non sembra un fenomeno circoscritto, sul sito DP vi sono numerosi fotografi che lamentano tale problema.
      http://www.dpreview.com/news/2012/11/21/nikon-d600-dust-timelapse
      Pare sia il lubrificante dell’otturatore che schizza sul sensore. Anche perché sul sensore della mia reflex la polvere che vi si deposita non è di colore giallo e non in quantità industriali.
      Se fosse confermato dubito che chiunque di noi sia in grado di eliminare questo liquido con i sistemi tradizionali che tutti conosciamo.
      Oramai i betatester della macchine fotografiche sono gli acquirenti, a loro discapito naturalmente. Ci si aspetterebbe almeno una presa d’atto della Nikon per risolvere il gravissimo problema.

      Mi piace

      1. Antonio,
        se avessi letto bene tutti i commenti su DPReview ti saresti accorto che sono solo due o tre che si lamentano con dati di fatto del problema e ce ne sono altrettanti che affermano di non avere alcun problema. Tutti gli altri intervengono o per partito preso perchè magari hanno altre macchine o per prendersi in giro e offendersi dando del troll a chi non la pensa come loro. C’è anche chi afferma di avere avuto un problema analogo con la D7000 che io non ho mai avuto e di cui, prima d’ora non si era mai sentito parlare.
        Evidentemente alcuni esemplari di D600 hanno questo problema, ma questo non vuol dire che tutte ce l’abbiano e che Nikon non lo eliminerà, se non l’ha già fatto.
        Fai attenzione che la rete spesso amplifica a dismisura problemi di pochi facendone spesso casi generali, e che come ho già detto chi si lamenta scrive, chi è contento non scrive.
        Ciao, Francesco

        Mi piace

  10. La mia amica con la D600, ( e conosco solo un possessore di D600 ) ,a cui ho comunicato l’esistenza di quel video di DP-Review e di altri casi come il suo sul deposito sproporzionato di polvere e olio dopo appena 1000 scatti, non si e’ mai lamentata su alcun blog o forum e ha fatto pulire il sensore a sue spese. Aveva cambiato la precedente D7000 perche’ doveva far pulire il sensore ogni 5 mesi….Se tra altri 1000 scatti con la D600, si manifestera’ lo stesso problema ,presentera’ reclamo ufficiale in Nital, e questo grazie ai forum e ai blog. Grazie

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...