Nikon P510 : impressioni

La Nikon P510, presentata lo scorso febbraio, ha il record dell’escursione focale dello zoom, 42x con focale equivalente da 24 a 1000 mm. Il sensore da 1/2,3″ è un BSI CMOS (retroilluminato) da 16 Mpx. E’ dotata di mirino elettronico e di uno schermo, orientabile in alto ed in basso, da 3″ con 921.000 pixel. Lo zoom è a comando elettrico, ma aggiunge alla classica leva attorno al pulsante di scatto, un comando sul lato dell’obiettivo per minimizzare i movimenti della macchina durante le riprese video. La ripresa Video è Full HD e c’è anche la possibilità di riprese ad alta velocità. La raffica è fino a 7 fg/s.

La Nikon P510 ha la classica forma delle bridge, simile ad una reflex, con la larga impugnatura e l’obiettivo che fuoriesce all’accensione. Si presenta ben rifinita e costruita con tutti i comandi concentrati nella parte destra.
La sua caratteristica di spicco, come detto è lozoom dalla escursione focale estrema. E’ un 4,3-180 mm equivalente ad un 24-1000 mm f/3,0-5,5. Rispetto alla precedente P500 perde 1 mm alla focale grandangolare, ma ne guadagna 190 a quella tele. Come ho già detto altre volte l’uso di queste focali tele estreme è abbastanza problematico se non si è in ottime condizioni di luce anche per la loro scarsa luminosità che costringe ad aumentare la sensibilità Iso se si vogliono evitare foto mosse. La P510 è comunque dotata di uno stabilizzatore, sul sensore, che secondo Nikon fa guadagnare 4 stop.
Il sensore da 1/2,3″ è un BSI CMOS retroilluminato da 16 Mpx, che ha sostituito quello da 12 della P500. Lo schermo da 3″ è orientabile in alto ed in basso, comodo per riprese dall’alto o dal basso e per i video, con 921.000 pixel, il migliore della categoria. Il mirino elettronico con 201.000 pixel è solo nella media. La sensibilità Iso va da 100 a 6400 Iso. Le foto non possono essere salvate in formato raw. L’autofocus, ovviamente a rilevamento di contrasto sul sensore offre la scelta di 99 punti AF. La P510 può riprendere raffiche a 7 fg/s, ma solo per 5 foto. In alternativa può scattare ad 1 fg/s fino a 100 foto.
Il flash si trova sul mirino e deve essere estratto manualmente, ma non è disponibile una slitta per flash esterni, a differenza di altre concorrenti.
La ripresa video è Full HD a 1920×1080 pixel e 30 fg secondo in formato Mpeg4 o H264 e audio stereo. C’è anche la possibilità di riprese ad alta velocità, 120 fg/s, in formato VGA 640×480 pixel. Infine la macchina ha anche un ricevitore GPS integrato.

Sulla calotta superiore i comandi, tutti sulla destra sono: il pulsante di scatto con coassiale la leva per il comando dello zoom, un pulsante Fn, quello di accensione e la ghiera per impostare le modalità di funzionamento. Questa prevede le posizioni Auto, Program, S (priorità dei tempi), A (priorità dei diaframmi), M manuale, Scene e quelle per le funzioni speciali Panorama, Night Shot, HDR e filtri.
Nella parte posteriore, alla destra del mirino, con correzione diottrica, ci sono il pulsante per cambiare la visualizzazione da schermo a mirino, quello per la ripresa video e una ghiera di regolazione con varie funzioni a secondo della modalità di funzionamento (tempi, diaframmi, ecc.). Sotto il pulsante per la revisione degli scatti e poi il pad a quattro vie con pulsante di conferma al centro che comanda le impostazioni del flash, la compensazione dell’esposizione, le modalità di autofocus, automatica, manuale o macro, e quelle di raffica. Sotto infine il pulsante per i menu e quello per eventualmente cancellare le foto. Sul fianco sinistro dell’obiettivo c’è un secondo comando per lo zoom con azione più lenta, utile per non muovere la macchina durante le riprese video. In alto sulla sinistra il pulsante per l’estrazione del flash.

Le dimensioni della P510 sono nella media nonostante l’escursione dello zoom che si nota solo alla sua massima escursione. I comandi sono comodi e facili salvo un’eccezione: non c’è un comando diretto per la variazione della sensibilità Iso che deve essere modificata da menu. Si può ovviare però assegnando questa funzione al pulsante Fn. Il mirino è nello standard e non si nota per qualità particolari. La velocità di messa a fuoco è nella media, buona per soggetti statici, meno per quelli in movimento.

Ho scattato varie foto a tutte le sensibilità possibili, partendo da 200 Iso per arrivare a 3.200 Iso. Le altre impostazioni erano Program e bilanciamento del bianco automatico. Le foto sono state salvate in jpeg,il raw non è previsto. Alcune foto le ho scattate alla massima estensione focale per vedere come si comportava l’obiettivo a queste focali estreme e soprattutto il sistema di stabilizzazione, visto che le condizioni di luce non erano favorevoli. Devo dire che non si è comportato male visto che sono riuscito ad ottenere qualche foto discretamente nitida a 1/10 di sec ed alla focale di 1000 mm, ma questo non sempre riesce. In compenso in qualche caso la macchina non è riuscita a mettere a fuoco nelle condizioni di scarsa luce del Photoshow, quindi ho dovuto scartarne alcune e pubblicarne una fuori fuoco.
Le foto sono discrete fino ad 800 Iso, con un buon contenimento del rumore, anche se la nitidezza non è elevata e si dovrebbe aumentare agendo sull’apposito controllo sulla macchina o in post produzione. A 1600 Iso si nota invece un intervento deciso della riduzione di rumore, che riesce a contenerlo discretamente però a prezzo della nitidezza e dell’aspetto un po artificioso ed acquarelloso che assumono le foto così trattate. A 3200 Iso il rumore aumenta leggermente, ma la nitidezza si mantiene più o meno come a 1600. In pratica la P510 si può usare normalmente fino a 800 Iso con i 1600 Iso come riserva per casi estremi, come le altre macchine di questa categoria.

In conclusione la Nikon P510 è interessante per chi vuole uno zoom con escursione focale estrema. Per il resto è nella media, con qualche scomodità a livello dei comandi e la mancanza della slitta per flash esterni. La qualità d’immagine complessivamente è leggermente inferiore ad altre bridge per la nitidezza non elevata a meno che non si recuperi con opportune regolazioni o in post produzione. Qualche incertezza inoltre a livello di messa a fuoc. Ottimo invece lo stabilizzatore.  Buona invece la ripresa video, agevolata dall’apposito comando dello zoom e con la possibilità di ripresa ad alta velocità. Interessante il ricevitore GPS integrato.

Annunci

72 pensieri riguardo “Nikon P510 : impressioni”

  1. Ho trovato un offerta per questa macchina a € 280,00 a me sembra davvero un buon prezzo. Io amo far foto ma ho due bambini piccoli il lavoro la casa… un disastro!
    Quindi non posso optare per una reflex.
    Ora uso una lumix acquistata 5 anni fa (le prime bridge anche se non si chiamavano così), mi sono resa conto vedendo altre macchine che ci sono stati parecchi cambiamenti…
    Lei cosa ne dice?
    Grazie

    Mi piace

    1. Lorenza,
      la Nikon P510 è la bridge con lo zoom di maggiore escursione focale, superando i 40x, con focale equivalente da 24 a 1000 mm. La sua qualità d’immagine è buona, pur non essendo la più alta, quando si scatta in condizioni di luce buona, meno quando la luce è scarsa. Per il resto è una macchina valida.
      Come alternativa se vuoi una macchina adatta anche a foto in condizioni di scarsa luce, in casa, in famiglia ti consiglio invece la Olympus E-PL1, mirrorless di formato mircro 4/3. Il suo sensore, molto più grande di quello delle bridge, consente una qualità d’immagine migliore in tutte le condizioni e particolarmente con poca luce. Si trova in kit con lo zoom 14-42, equivalente ad un 28-84, a meno di 300 €, spesso a 280. Certo non avrai il 1000 mm, ma cosa te ne fai di un tele così spinto?
      Ciao, Francesco

      Mi piace

    2. ciao lorenza
      se mi permetti un consiglio da amico ,ti direi di scegliere per una reflex
      io vengo da una bridge,esattamente la p100.
      inizialmente ero un po’ deluso ma con un un po’ di pratica con le sue caratteristiche,funzioni e tecnica ho imparato ad usarla in manuale cosi ottenendo dei buoni risultati.
      ma appunto “crescendo”ho anche capito i suoi limiti e cosi ora sono passato ad una reflex d7000.
      con questo cosa voglio dire?…se ti piace la fotografia (anche tempo permettendo) prova guardare anche una “piccola” reflex che comunque sara’ sempre meglio.
      puoi valutare per una d3000 o d3100 se hai preferenza per la nikon oppure una canon 1100d che ora hanno dei prezzi abbordabili.
      ciao luca

      Mi piace

  2. Io purtroppo l’ho comprata!
    Ha caratteristicehe apparentemente favolose, ma le batterie durano pochissimo, per utilizzare questa fotocamera un giorno occorre avere almeno 5-6 batterie.
    Se inserite il GPS allora dovrete comprare un camion di batterie e carica batterie.
    E’ assurdo che una batteria con GPS inserito e fotocamera spenta dura da 1 ora a 1 ora e mezza.
    A cosa serve un GPS uno zoom 1000x quando sei senza batterie? Non hai più una fotocamera ma una scatoletta di sardine.

    Mi piace

    1. Io sto per comprarla, e provenendo da una (vecchia) fotocamera le cui batterie mi duravano meno di nulla, ora dopo il commento precedente sono un po’ meno sicutro. Qualche suggerimento o alternativa alla pari?

      Mi piace

      1. ciao carlo
        ho un mio carissimo amico con qui andiamo insieme a far foto che ha una sony sibershot hx1 9.1 Mpix, 20 zoom ottico che rispetto alla mia aveva ancora una notevole autonomia ricordo che a batteria piena arriva a 240 minuti
        al tempo quando possedevo la nikon p100 con la batteria in piena carica ci riuscivo a fare circa 140 foto seppur utilizzando la macchina in manuale senza ricorrere al monitor e sulle funzioni del menu’,utilizzando sempre il mirino lcd (insomma al risparmio totale)
        quando mi si spegneva per la batteria esaurito lui aveva ancora una notevole autonomia.
        tantè che io per l’estate ho dovuto prendere una seconda batteria.
        ciao luca

        Mi piace

  3. Io avrei la necessità di fotografare mia figlia in palestra o in palazzetti dello sport ,quando fa gare di ginnastica ritmica, essendo io sugli spalti che fotocamera mi consiglieresti.Ho visto diverse bridge ma su tutte ho notato il sensore 1/2,3 e non vorrei perdere di molto la qualità o sbaglio?
    Grazie sergio

    Mi piace

    1. Sergio,
      se vuoi fare delle buone foto di tua figlia in palestra o palazzi sport l’unica macchina adatta è una reflex. Questo sia per la velocità di messa a fuoco e di scatto che consente di fare più catti ravvicinati, sia per la qualità d’immagine in poca luce, come in questi interni, alle alte sensibilità.
      Puoi prendere in considerazione una Canon 1100D o una Nikon D3100 con lo zoom in kit 18-55 più uno zoom telle come il Tamron 70-300 Di LD Macro.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  4. Ciao Francesco!!!
    Prima di tutto grazie per questo articolo, visto che mi ha chiarito molti dubbi che avevo sulla P510.
    Vorrei chiederti un tuo consiglio: io sono alla ricerca di una buona fotocamera digitale (compatta o appunto bridge) che abbia essenzialmente 2 qualità importanti:
    – che sia in grado di fare buone foto nella maggior parte delle situazioni possibili (quindi sia di giorno che di notte, con il minor rumore possibile)
    – che sia in grado di fare bei video (possibilmente in FullHD a 60/50p), con autofocus e zoom regolabile.

    Ero interessato sia a questa Nikon P510 che alla PANASONIC FZ150….. tu quale mi consigli?
    Su “DPreview” ho visto che anche se la risoluzione è minore sulla panasonic, la definizione con crop 100% è maggiore rispetto alla nikon; inoltre la FZ150 può registrare video in FullHD a 60 frame al secondo progessivi (e non interlacciati).
    Quale macchina fotografica puoi consigliarmi, oltre a queste due???
    😉 Grazie mille

    Mi piace

    1. Jacopo,
      purtroppo i confronti di DPReview sono fuorvianti perchè loro insistono a farli con le immagini al 100 %. In queste condizioni le foto con un maggior numero di pixel appaiono più grandi sul video (sono più ingrandite, anche a parità di dimensioni dell’immagine ottica ripresa dal sensore) e quindi quella con più pixel è svantaggiata e spesso appare meno nitida. I confronti si dovrebbero fare a parità di dimensioni, come fanno ad esempio DXOMark e la rivista “Tutti Fotografi”.
      Solo così si possono confrontare i risultati di macchine con sensori di dimensioni diverse e numero di pixel differenti.
      Riguardo alla tua richiesta per una macchina che faccia buone foto in tutte le condizioni, con molta o poca luce, e video Full HD l’unica risposta seria è una reflex, o una mirrorless di gamma alta.
      Fra le bridge l’unica che si avvicina a queste richieste, pur rimanendo inferiore a reflex e mirrorless, è la Fuji X-S1, una bridge con un sensore più grande della media, un ottimo obiettivo zoom 26x equivalente ad un 24-624 mm, ottimo mirino elettronico con 1,44 Mpx e ripresa video Full HD 1080p a 30 fg/s e formato H264. Il suo costo di 550-600 € è proporzionato alla qualità.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Grazie mille per i consigli!!
        Il problema per me rimane la spesa: il mio budget per l’acquisto di una fotocamera non può superare i 400 euro; infatti la FZ150 risultava il massimo della spesa che posso sostenere adesso.
        La qualità di immagine mi interessa, anche se non a livelli “estremi”; inoltre non è importante che l’immagine risulti senza rumore fino a 1600 iso. 🙂
        Abbandonando qualsiasi tipologia di macchina fotografica, quale mi consiglieresti tu?? qual’è la macchina “tuttofare” col miglior rapporto qualità/prezzo inferiore ai 400 euro???
        😉 Grazie ancora Francesco.

        Mi piace

        1. Jacopo,
          la migliore macchina per rapporto qualità prezzo in questo momento (e finchè Olympus continuerà a commerciarla) è la Olympue PEN E-PL1, una mirrorless Micro 4/3 che con lo zoom 14-42 (equivalente ad un 28-84) è venduta a meno di 300 €. Recentemente l’ho anche vista in offerta a Mediaworld per 249 €.
          Come qualità d’immagine supera tutte le compatte e le bridge.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

  5. io l ho appena comprata, non sono moplto esperto di fotografia e credeo che come prima macchina sia più che sufficente… mi avevano detto che il 99% delle macchine aveva come funzione quella di poter registrare i video e nel contempo scattare istantenee alla scena in movimento. ovviamente questa macchina non ha questa opzione. mi hanno detto xxxate o realmente è una delle poche macchiene che non ha questa opzione?? grazie Marco

    Mi piace

    1. Marco,
      credo che ci sia stata un’incomprensione fra te e chi ti ha detto quello che riferisci.
      Il 99 % delle macchine digitali disponibile oggi può sia scattare foto che riprendere video. Questo però non nello stesso momento. La funzione di riprendere un video e mentre si riprendere, senza interrompere la ripresa video, scattare anche una foto è disponibile in pochissime macchine. Ne sono sicuro per le Nikon 1 e mi pare che la funzione sia disponibile anche per qualche modello Panasonic, ma al momento non ricordo quale.
      La tua Nikon P510 è quindi una delle moltissime macchine, il 99 %, che può scattare foto, oppure riprendere video, ma non può mentre riprende un video scattare anche una foto.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. So anche anche le Canon della serie SX (quelle bridge, non quelle serie sx200) permettono di scattare foto duranrte le riprese video, però sul manuale ti dicono chiaramente alcune note, tra cui il fatto che il suono dell’otturatore e lo schermo nero dello scatto della foto verranno registrati nel filmato.

        Mi piace

  6. ciao, lunedi é il mio compleanno e vorrei comprarmi una fotocamera, simil reflex, non posso spendere più di 400 euro…
    adoro le nikon, ma anche le canon, del resto mi fido poco (non che corro dietro ai grandi nomi, però non sò, non mi attraggono le olympus o le samsung per esmpio).
    cmq, mi interessa una fotocamera che faccia ottimi video full hd, con un bello zoom, buone foto in differenti situazioni, versatile come formati da modificare poi con photoshop.
    e che per l’appunto non sfori il mio budget.
    da molto ho messo gli occhi su questa nikon…ma altrimenti che soluzioni mi proponi?
    oppure andrebbero bene ovviamente, anche reflex che non superino 400 euro!
    grazie da Luigi

    Mi piace

    1. Luigi,
      come al solito i tuoi requisiti, come nel caso di tanti altri, sono difficilmente conciliabili con i limiti di budget. Con quella cifra o poco più puoi comprare una reflex base, con uno zoom 18-55, come la Nikon D3100, e quindi non avrai uno zoom ad ampia escursione. Oppure puoi prendere una bridge, tipo la Panasonic FZ150 e in questo caso non avrai una buona qualità d’immagine in situazioni di luce scarsa.
      Devi scegliere quindi.
      In ogni caso tanti auguri di buon compleanno.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  7. ciao Francesco, ho urgenza di comprare una compatta per lavoro per una partenza imminente.
    io sono un vero bridge consumer, non ho mai avuto il coraggio di passare alle reflex (son troppo disinvolto e spericolato, non varrebbe la pena l’investimento) con esperienze ottime con olympus e pessime con samsung e nikon.
    Ho messo gli occhi sulla canon sx40, mi pare un sogno ad occhi aperti ma vedo che nonostante prezzo e caratteristiche interessanti non la citi mai tra le cometitor della nikon, come mai?

    Mi piace

    1. Paolo,
      ho scritto varie volete della Canon SX40HS e ne ho annche pubblicato le impressioni

      https://francescophoto.wordpress.com/2012/04/28/canon-sx40hs-impressioni/

      Te ne riporto le concluzioni:
      “In conclusione la SX40HS è una valida macchina come bridge. La costruzione è buona, i comandi semplici ed ergonomicamente buoni. L’obiettivo non ha particolari difetti, ferme restando le riserve sull’uso della focale massima. La velocità di autofocus ed operativa al livello di quello che ci si può aspettare da una bridge. Una valida alternativa alla Panasonic FZ150 per chi non vuole dedicarsi all’utilizzo del raw, ma vuole semplici buone foto, anche se non della qualità di una reflex.”
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  8. Ho preso la Nikon P510 e per le mie necessità va benissimo. Ho però trovato un difetto sulle riprese video: appena si tocca lo zoom (sia col comando attorno al pulsante di scatto sia col comando, in teoria apposito per i filmati, sul fianco dell’obiettivo) l’immagine viene completamente sfocata, poi nel giro di meno di un secondo torna a fuoco, ma il difetto si vede nel filmato. Si tratta di un difetto della mia macchina, da far riparare in garanzia, o è un difetto del modello (e/o di tutte le fotocamere), di cui non c’è traccia nel manuale e nelle varie recensioni?

    Mi piace

    1. Silvio,
      il comportamento della tua P510 è normale. Tutte le macchine con autofocus a rilevamento di contrasto come le compatte, le bridge. le mirrorless (ad eccezione delle Nikon 1) e le reflex (ad eccezione delle Sony SLT) offrono di questo problema perchè questo tipo di autofocus è lento nel trovare la messa a fuoco. Le uniche che hanno una messa a fuoco veloce con il video sono le Sony SLT che usano anche per il video il sistema a rilevamento di fase tipico delle reflex e le Nikon 1 che, fino a quando la luminosità si mantiene buona, usano ugulmente un sistema autofocus a rilevamento di fase.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  9. Ciao,
    sono alla ricerca della miglior bridge sul mercato in quanto abituato alle reflex avrei bisogno di portarmi dietro 8durante le escursioni in montagna) una macchina più leggera e compatta. Non pretendo di avere le stesse caratteristiche di una reflex, ma di poter comunque personalizzare tempi e diaframmi (magari con rotella dall’impostazione P)
    Al momento quale mi consiglieresti? Nikon, Canon, Pana…. o cosa? Tenendo a mente il peso: vedo che queste bridge, come anche la canon SX40 sono sul mezzo Kg. e non vorrei andare oltre…

    Mi piace

    1. Luigi,
      la migliore bridge è attualmente la Fuji X-S1 per il suo sensore più grande della media e con tecnologia Fuji EXR, l’ottimo obiettivo zoom 16x 24-624 equivalente a comando manuale e il mirino superiore alle altre per risoluzione. Peccato che è più grande di alcune reflex e pesa circa 900 grammi.
      In alternativa puoi scegliere fra la Panasonic FZ150, buona, ma non al livello della X-S1, La Fuji HS30EXR o la Canon SX40HS. Tutte hanno la possibilità di regolazione automatica o manuale e salvano le foto in raw, tranne la Canon, per una migliore qualità.
      Un’altra alternativa potrebbe essere la Panasonic GH2 o la G3, più economica, con lo zoom Panasonic 14-140.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Il problema della Fuji è proprio il peso… a quel punto mi porto la mia D90 🙂
        Quindi rientrando nel giro dei 400-500gr la scelte DEVE cadere sulla Pana o sulla Canon?

        THANKS!!!

        Mi piace

        1. Luigi,
          se non hai necessità di prenderla subito puoi considerare anche la nuova Panasonic FZ200 che pesa 588 grammi, 12 in meno della Canon SX40HS che arriva a 600. Altrimenti, se ti serve subito, prendi la FZ150.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

  10. L’ho appena comprata.
    Io dovendo fare fotografia di documentazione naturalistica, per il riconoscimento ex-post di alcune specie di uccelli, l’ho scelta per l’incredibile zoom.
    Mi trovo benissimo, ha un monitor eccezionale e uno stabilizzatore anche alle lunghe focali estremamente efficacei.
    Non ho nemmeno riscontrato il problema sollevato da alcuni relativo alle batterie.
    Non traggo conclusioni su aberrazioni cromatiche o distorsioni, ma la qualità delle immagini io la trovo ottima.

    Mi piace

    1. Stefano,
      hai provato a mettere a fuoco e e riprendere un uccello mentre vola con il tele alla massima focale?
      Se non lo hai fatto prova e poi mi dici come è andata.
      Le aberrazioni sono irrilevanti rispetto a questo.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Stefano, per fare quello che dici e ottenere ottimi risultati credo che servirebbe spendere molto molto di più…..solo per l’obiettivo spenderesti qualcosa come 1000 euro (e non so se ti bastano) poi il corpo macchina (altri 3/400 euro). Quindi considerato il prezzo e quello che ti consente di fare, credo che sia una macchina eccezionale! Poi ovvio se cerchi risultati ottimi in ogni condizione di luce, zoom, movimento ecc….ti fai una reflex, ti compri 5 o 6 obiettivi e sei apposto!
        Ma magari non tutti hanno la disponibilità economica per fare una cosa del genere!

        Mi piace

        1. Jonny,
          Stefano vuole riprendere con la P510 proprio gli uccelli. Certo si può provare a farlo anche con questa, ma poi non ci si deve lamentare se risulta difficile e degli scarsi risultati. Per fare certe cose è indispensabile avere il mezzo tecnico adeguato, che non necessariamente costa cifre iperboliche.
          Se macchine come la P510 risolvessero tutti i problemi a meno di 400 € pensi che i professionisti di foto sportive o di caccia fotografica sarebbero così stupidi da buttare via migliaia di euri per attrezzature professionali adeguate.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

  11. salve. ho una panasonic lumix tz8 12x e volevo un consiglio se acquistare o no questa macchina fotografica Fujifilm Finepix S4500. Mi interessa per lo zoom e la funzione panorama che la mia non ha poi, Visto che è sottocosto, volevo sapere da voi se le foto e i video sono buoni o di bassa qualità. se fosse come la mia lumix sare felicissimo! grazie, gianluca.

    Mi piace

    1. Gianluce,
      mi lascia perplesso una domanda sulla Fuji S4500 in un commento nell’articolo relativo alla Nikon P510.
      Comunque la S4500 è una bridge economica e la qualità d’immagine e del video non è la sua priorità. Fornisce immagini buone fino a che ci si limita ad usarla alla sua sensibilità minima in buone condizioni di luce, arrivando al massimo fino a 200 Iso. Il video è solo HD a 1280×720 pixel.
      Sono più o meno le caratteristiche della Panasonic TZ8 che ha un sensore CCD come la Fuji.
      La cosa migliore per te sarebbe provarla per vedere sela qualità delle foto e dei video è migliore rispetto a quella che hai già adesso.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  12. Un consiglio, cosa mi dite della Nikon L810 ?? Ho un badget di 300 euro. grazie!
    Oppure meglio la P510 ? le differenze sono tante ma ne vale la pena?

    Mi piace

    1. Daniele,
      fra le due Nikon ti consiglio vivamente la P510. La L810 non ha il mirino e questo è un grave handicap quando si fotografa in esterni, specialmente con zoom con così ampia escursione focale. Infatti sullo schermo in queste condizioni è molto difficile vedere bene quello che si inquadra a causa della luce e dei riflessi. Col mirino invece si vede bene ed inoltre si può impugnare la macchina in modo molto più stabile, appoggiata alla fronte e con le braccia appoggiate al corpo. Questo è molto importante per minimizzare le foto mosse, che si verificano nonostante lo stabilizzatore , quando si usano questi zoom alla loro massima focale.
      La P510 vale certamente la differenza di prezzo.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  13. Ciao
    Devo cambiare la bridge lumix fz7
    Volevo prendere la fz 48 però ho un problema con il Mac che riconosce i filmati avchd
    Ho visto la Nikon P510 questa registra i video. In mov per cui andrebbe bene per il mio Mac,eventualmente hai qualche suggerimento per risolvere questo problema oltre alla riconversione del video.
    Volevo un tuo parere,come prestazione secondo te è migliore la lumix o la nikon.
    Io la macchina la uso per le escursioni in montagna quindi vovelo rimanere in questa fascia di prezzo ,facendo roccia sono sempre a rischio (ne go già rovinate 2)

    Grazie Valentina

    Mi piace

    1. Valentina,
      ho provato ad aprire un video in formato AVCHD su un Mac e lo ha fatto senza problemi. Devi solo scaricare ed installare VLC http://www.videolan.org/vlc/ , un visualizzatore video gratuito per molti sistemi operativi tra cui OS X che apre i video AVCHD senza problemi senza necessità di alcuna riconversione.
      Con Windows non avresti avuto problemi in quanto Media Player è in grado di aprirli.
      La Nikon P510 è migliore della FZ-7 in quanto molto più recente. Ha un sensore CMOS retroilluminato da 16 Mpx molto migliore del CCD da 6 Mpx della FZ-7, uno zoom 41,7x equivalente ad un 24-1000 mm contro un 12x 36-432 mm, uno schermo orientabile da 3″ e 921.000 pixel contro uno fisso da 2,5″ e 114.000 pixel, riprende video Full HD a 1920×1080 pixel contro i WVGA 848×480 pixel ed ha tutti i progressi elettronici che 6 anni di evoluzione significano in questo campo.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Ciao Francesco
        Forse nom ci siamo capiti, o non mi sono spiegata bene
        Io non volevo il confronto fra la lumix fz7 ( e la macchina che uso e vorrei cambiare) ma fra la fz 48 e la nikkon p 510. Lo so bene che vlc apre qualsiasi filmato ma I MOVIE non li importa
        Comunque volevo sapere se secondo te é più valida la lumix fz 48 o la nikkon p 510
        Grazie ciao
        Valentina

        Mi piace

        1. Valentina,
          La Nikon P510 ha un sensore migliore della FZ48 che ha ancora un CCD da 12 Mpx. Inoltre ha uno zoom con escursione maggiore, 24-1000 invece di 25-600 e lo schermo orientabile. La FZ48 poi è ormai sostituita dalla FZ62 che ha infatti un nuovo sensore CMOS da 16 Mpx.
          Per i filmati il problema è iMovie e se non importa i filmati AVCHD non ci si può fare nulla. A suo tempo quando ho avuto un Mac ho deciso di abbandonarlo proprio per le rigidità di alcuni suoi programmi. Usa al posto di iMovie un altro software, sicuramente ce ne sono sia gratuiti che a pagamento di migliori.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

  14. Ciao Francesco,
    la olympus epl1 è un’ottima macchina ma non ha “di serie” il mirino. Dunque, in un giudizio globale e complessivo, la preferiresti alla p510, considerando anche la volontà ed il piacere di scatare foto notturne?Grazie, Giancarlo

    Mi piace

  15. Ciao, non sono molto esperto di fotografia ho una coolpix s210 a mio parere modesta recentemente visitando il sito nital ho notato le caratteristiche della p510 soprattutto per il notevole zoom 42x, poi documentandomi ho potuto sapere della differenza tra le compatte e le reflex e credo mi orientero’ su le reflex per la qualita’ mi hanno consigliato il modello d3100 oppure d3200 ma a me interessa lo zoom, l’obiettivo 18-105 vr nikon è limitato? e molto differente dal 42x della p510? a me interessa lo zoom per esempio nel caso in cui vedo concerti a notevole distanza o eventi sportivi…ecc
    il budget e di 500€ che mi consigli? non voglio sbagliare

    Mi piace

    1. Angelo,
      le bridge hanno la caratteristica di avere zoom con escursione spropositata. La P510 ha uno zoom 42x, con una focale equivalente da un grandangolo 24 mm ad un supertele 1000 mm. Per le reflex non esistono zoom con questa escursione, sarebbe impossibile per dimensioni peso e costi. Il massimo che si può avere è 17x per il Nikon 18-300. Il 18-105 della Nikon è circa un 6x, equivalente ad un 27-158 mm.
      Le bridge però hanno una cattiva qualità d’immagine in luce scarsa a causa del loro piccolo sensore, mentre le reflex in queste condizioni hanno una qualità molto migliore.
      La scelta che puoi fare è prendere una reflex come la Nikon D3100, circa 400 € con in kit lo zoom 18-55, e poi aggiungere per le riprese ai concerti o agli eventi sportivi uno zoom tele economico come il Tamron 70-300 Di LD Macro a circa 130 €.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

        1. Angelo,
          la Nikon D3100 è una reflex ed ha gli OBIETTIVI INTERCAMBIABILI. Il 70-300 si innesta AL POSTO DEL 18-55.
          Forse è meglio che prendi la P510 così eviti qualsiasi problema.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

  16. Ciao,
    sono un neofita della fotografia e le uniche foto che ho scattato sono state con una compatta e con lo smartphone.
    Vorrei comprare una macchina fotografica versatile che non occupi molto spazio ma che non sia una reflex dato che non me la sento di intraprendere un investimento che richiede molto tempo per imparare a fare delle buone fotografie, perciò ho preferisco scegliere una macchina fotografica meno impegnativa e facile da usare. Alla luce della mia totale inesperienza, la Nikon P510 è consigliata anche per gli inesperti come me o sarebbe meglio prendere la nikon L810? Non ho molte pretese e non intendo diventare un fotografo provetto, vorrei fare soltanto delle buone fotografie con una buona macchina.

    Grazie in anticipo

    Mi piace

    1. Edoardo,
      l’imparare a fare buone fotografie non dipende dalla macchina, ma dal fotografo. Si possono fare buone o cattive foto con ogni tipo di macchina e una reflex non è più difficile da usare di una compatta.
      Comunque una bridge può essere un buon inizio. Deve però essere una vera bridge, cioè avere anche il mirino. Scarterei perciò la Nikon L810 che non lo ha. La P510 è buona, nella media e si distingue soprattutto per lo zoom con amplissima escursione focale, circa 42x.
      Cuai, Francesco

      Mi piace

  17. Ciao Francesco,
    inizialmente ero indirizzata a comprare proprio la p510 ma leggendo varie recensioni mi sono ricreduta, non cerco una fotocamera impegnativa come una reflex perchè non sarei in grado di usarla per bene ancora ma per iniziare a capirci qualcosa mi piacerebbe prendere proprio una bridge, se avrò fortuna poi potrei prendere anche una reflex. Scontenta delle cattive recensioni e non volendo prendere un cattivo prodotto ho cercato e ho trovato una con caratteristiche molto simili ma di marca diversa, la FUJIFILM FinePix HS25EXR… Cosa ne pensi?

    Mi piace

    1. Maria Giovanna,
      la Nikon P510 e la Fuji HS25EXR sono più o meno sullo stesso piano per livello qualitativo dell’immagine. Infatti, come tutte le bridge, hanno sensori piccoli come quelli delle compatte. L’unica che si distingue è la Fuji X-S1 che ha un sensore un po’ più grande ed una qualità d’immagine migliore anche se non al livello delle reflex.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  18. Ciao francesco,
    ho preso in questi giorni la Nikon p510 diciamo principalmente per lo zoom e per i filmati HD per sostituire anche la telec. non HD. Ero partito per prendere la Nikon 3200 poi il prezzo non solo della fotocamera ma degli accessori per filmare mi ha fatto optare per la p510.Ho trovato anch’io il difetto dello zoom che sfoca l’immagine appena lo si tocca. Il difetto è molto evidente tanto di aver pensato ad un difetto della mia m/c. Se l’avessi saputo non l’avrei comprata!
    Ma non si può attenuare in qualche maniera? Sto anche tribolando per il trasferimento Wireless al computer e al telefonino come dicono le istruzioni. Ho preso la scheda EYe -Fi pro x2 8 GB ma non riesco a farla funzionare: Mi può aiutare?
    Commento di Francesco Gatti / settembre 2012

    Mi piace

    1. Francesco,
      per il difetto non so cosa dirti se non di rivolgerti all’assistenza Nikon.
      Riguardo al trasferimento di foto e filmati dalla fotocamera al pc o al telefono perchè vuoi complicarti la vita con il wireless. Sfila la scheda e falla leggere direttamente dal pc. Se non ha un lettore di schede comprane uno, costano circa 10-12 €. per il telefonino collegalo col cavo USB al pc e trasferisci le foto e i filmati che ti interessano. E’ il metodo più semplice.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  19. Francesco Gatti Ringrazio Francescofhoto.
    Come rispondevi a Silvio l’8-luglio-2012 se gli autofocus a rilevamento di contrasto sono così pazienza. Per il wireless ho preso la scheda Eye perchè mi avevano parlato di trasferimento a distanza di foto dal telefonino al computer.. Approfondirò .
    saluti Francesco Gatti 01-10-2012

    Mi piace

  20. salve vorrei chiedere un’informazione circa il 3D, tra le specifiche tecniche della P510 c’è scritto compatibile foto 3D, cosa che una reflex come Nikon D3100 non ha… Potresti dirmi se vale la pena prendere in considerazione questa caratteristica o è irrilevante e optare direttamente per la reflex? grazie

    Mi piace

    1. Rosa,
      a me il 3D e tutte le apparecchiature collegate sembrano qualcosa di inutile e solo una moda creata soprattutto per vendere nuovi televisori in un periodo di stasi tecnica in attesa dei futuri sviluppi televisivi. Per fortuna fino ad oggi nessuna reflex supporta il 3D.
      Condizionare la scelta di una reflex piuttosto che di una bridge alla presenza o meno della funzione 3D mi sembra un’aberrazione e dimostrerebbe solo di non interessarsi delle foto e della loro qualità, ma solo dei gadget e delle funzioni di moda presenti.
      Se vuoi fare foto di buona qualità tecnica scegli una reflex, se ti interessano i giochetti che vanno per la maggiore scegli una fotocamera con il 3D.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  21. Ciao Francesco! Sto cercando il regalo perfetto per Natale e dopo aver confrontato varie macchine, la mia scelta sarebbe ricaduta su questa p510..Leggendo tutti questi commenti,però,mi stanno venendo dei dubbi.. Sono una neofita nel campo della fotografia quindi non mi interessano grandi macchine e certamente non voglio una reflex a cui dover cambiare l’obiettivo..Avrei preferito una bridge per farci la mano! Le mie esigenze sarebbero le foto con scarsità di luce e i soggetti in movimento.. Premettendo che non vorrei spendere molto oltre i 300€, che macchina mi potresti consigliare?! Grazie in anticipo!

    Mi piace

    1. Vale,
      le tue esigenze fotografiche sono purtroppo quelle meno adatte per una bridge. Infatti queste fotocamere non hanno una buona qualità d’immagine quando si scatta in poca luce e il loro autofocus non è abbastanza veloce per seguire i soggetti in movimento.
      L’unica alternativa vera è una reflex base come la Canon 1100D che in kit con lo zoom 18-55 IS stabilizzato (equivalente ad un 29-88 mm) costa sui 370 €. Altrimenti potresti prendere una mirrorless come la Olympus PEN E-PM1, con stabilizzatore integrato, che con lo zoom 14-42 (equivalente ad un 28-84 mm) costa sui 270 €.
      Se proprio vuoi una bridge la migliore nella fascia di prezzo indicata è la Pentax X-5.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  22. Sfogliavo il blog relativo alle recensioni sulla Nikon coolpix p 510, sono appassionato di foto naturalistica e sono attratto dal tele 1000, sarei indirizzato a comprarla per sostituire una Casio Exilim ex-fh2 che e’ vero scatta 40 f/s ma che ” mangia” letteralmente le batterie (pile a stilo ricaricabili) esaurite dopo 100 scatti.
    Pero’ non vorrei cadere dalla padella nella brace, in quanto vorrei andare in Africa e non mi voglio trovare in mezzo alla giornata davanti a luoghi ed animali irripetibili senza batterie?quanto realmente durano le batterie della p510 facendo foto ad alta risoluzione? Qualcuno ha detto che il GPS consuma la batteria in un’ora e mezzo anche se la macchina e’ spenta.Si può disattivare il GPS?
    Grazie per i consigli
    Manrois89

    Mi piace

    1. Manrico,
      la Nikon P510 ha un’autonomia dichiarata di 200 scatti con una carica di batteria. Sono molto pochi. Il GPS, che può essere attivato o disattivato da menu, inoltre potrebbe ridurli ulteriormente. Sarebbe necessario quindi avere diverse batterie di scorta cariche.
      A parte questo però c’è da considerare che è molto difficile ottenere foto di buona qualità con un tele con focale equivalente a 1000 mm così poco luminoso come quello della P510 e che la qualità delle foto se la luce non è più che buona è abbastanza scarsa.
      La cosa migliore, sia per l’autonomia operativa, sia per la qualità delle foto, è quella di utilizzare una reflex con un tele zoom. Anche una reflex base, Canon 1100D o Nikon D3100 con un tele 55-300 o 70-300 (se ne trovano a partire da 130 €) equivalenti ad un80-450 o 105-450 focale adeguata per riprese di animali in libertà, più lo zoom 18-55 a corredo da dei risultati molto migliori di una bridge come la P510.
      Se proprio vuoi una bridge le uniche da prendere in considerazione sono la Fujifilm X-S1, la migliore attualmente, con uno zoom 24-624 equivalente, o la Panasonic FZ200 con un 25-600 equivalente con apertura costante f/2,8 che quindi consente di fare discrete riprese anche alla massima focale.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  23. Buonasera Francesco
    sono in procinto di comperare una bridge e sono molto indeciso
    Le foto che prevalentemente faccio sono paesaggi, primi piani e foto all’interno
    L’indecisione è tra una Nikon P510 ( economica rispetto alle altre due che vi cito ), CanonSX50HS bel zoom ma focale alto oppure Lumix FZ200 che anche se ha uno zoom che arriva a 600 ha il pregio di avere una focale costante
    Il commento del 19 gennaio mi porta sulla strada della Lumix che preferisco per la luminosità ma per i viaggi che faccio mi servirebbe uno zoom luminoso
    cosa puoi suggerirmi?
    grazie
    Ferro50

    Mi piace

    1. Ferruccio,
      la Panasonic Lumix FZ200 ha lo zoom più luminoso fra tutte le bridge, con luminosità costante f/2,8 da 25 a 600 mm equivalenti. Di meglio non si può avere. Le altre bridge che hai indicato hanno invece zoom a luminosità veriabile da f3,4-6,5 per la Canon a f/3,0-5,9 per la Nikon. La Panasonic quindi ha un obiettivo sempre più luminoso delle altre, ma alla focale massima il suo vantaggio è notevole, circa 2 stop che possono voler dire poter scattare una foto nitida o mossa.
      Tieni conto anche che focali equivalenti a 1000-1200 mm sono quasi inusabili e forniscono risultati quasi sempre insoddisfacenti perchè si riesce difficilmente ad evitare il mosso con obiettivi così poco luminosi se non in condizioni di luce veramente abbondante. Altrimenti, per evitare foto mosse, è necessario aumentare molto la sensibilità Iso con grande decadimento della qualità d’immagine.
      Se vuoi obiettivi più luminosi infine dovresti prendere una reflex o una mirrorless con obiettivi a focale fissa.
      Se comunque sei intenzionato a prendere una bridge la migliore è la Fujifilm X-S1, con zoom 26x 24-624 equivalente f/2,8-5,6 per il suo sensore grande il doppio delle altre (anche se piccolo rispetto a reflex e mirrorless), la eccellente costruzione, l’ottimo mirino, lo zoom a comando manuale e la buona qualità d’immagine., seguita dalla Panasonic FZ200, inferiore per il sensore, ma con lo zoom luminoso detto.
      Altra fotocamera discreta fra le bridge è la Fujifilm HS30EXR con zoom 30x, 24-720 f/2,8-5,6 a comando manuale, ma con una qualità d’immagine allineata alle altre bridge, cioè discreta solo in condizioni di buona luce.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  24. Ciao Francesco, mi chiamo Gianni ho una canon 600D 18-55, e siccome come tu sai occorrono gli obiettivi lunghi, che mi consigli un 55-250 ISII ..giusto per restare tutto canon??
    Grazie
    Gianni.

    Mi piace

    1. Gianni,
      si certamente, il Canon EF 55-250 IS II è una buona scelta ed al suo prezzo, circa 180 €, è l’unico stabilizzato. Oltretutto copre anche il formato fullframe, non si sa mai in futuro.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  25. Ciao. Vorrei chiedere un parere: Io ho una Canon d1100 con un obiettivo base (18-55mm) e recentemente un amico ha deciso di regalarmi una macchina fotografica facendomi scegliere tra una Nikon p510 e una panasonic lumix g2 obiettivo 14-42 e non so quale scegliere. Amo fare foto in particolare ai paesaggi e non amo rifiutare i regali percio’ vorrei sapere cose ne pensate. Grazie in anticipo.

    Mi piace

  26. Ciao Francesco possiedo una Nikon p510 nella tua prova ho letto che si può migliorare la nitidezza agendo sulle regolazioni della macchina, ma nelle istruzioni non ho trovato come agire: mi puoi spiegare come fare?.
    Ti ringrazio Giuseppe

    Mi piace

    1. Giuseppe,
      per migliorare la nitidezza delle foto si può agire sul controllo della nitidezza che molte fotocamere consentono di impostare tramite menu. Non ho una P510 e non posso verificare se nel suo menu questa opzione è prevista, ma mi sembra di si.
      L’altra starda è quella di migliorarle a posteriori in postproduzione. Non c’è bisogno di Photoshop, basta il gratuito FastStone Image Viewer oppure GIMP o uno qualsiasi dei programmi a pagamento o forniti con le fotocamere per la gestione ed il ritocco delle foto. Anche in questo caso si deve agire sul parametro che definisce la nitidezza, incrementandolo.
      Si può agire poi, in macchina o in post produzione anche sulla saturazione dei colori, contrasto e bilanciamento luci ed ombre.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...