Canon 5D Mark III: sarà presentata domani

Domani Canon presenterà la tanto attesa ed anticipata 5D Mark III che sostituirà la precedente Mark II. La nuova versione avrà un sensore fullframe CMOS da 22 Mpx, con una sensibilità che potrà essere estesa fino a 102.400 Iso, un sistema autofocus completamente nuovo con 61 punti AF, uno schermo da 3,2″, una raffica fino a 6 fg/s, ripresa video Full HD e un corpo abbastanza simile alla 5D II.
Le principali caratteristiche della Canon 5D III saranno:

– sensore fullframe CMOS da 22,3 Mpx
– elaboratore d’immagine Digic 5+
– sensibilità Iso da 100 a 25.600 estensibile a 50 e 102.400
– autofocus con 61 punti AF di cui 41 a croce
– mirino con copertura del 100 %
– schermo da 3,2″ con 1.040.000 pixel
– sistema di misurazione dell’esposizione iFCL con 63 zone e con modalità valutativa, a prevalenza centrale, parziale e spot
– otturatore con tempi da 30 secondi a 1/8000 di secondo collaudato per 150.000 scatti
– modalità di scatto silenziosa e con vibrazioni ridotte
– velocità di raffica di 6 fg/s
– liveview
– modalità di esposizione HDR
– possibilità di esposizioni multiple
– ripresa video Full HD con sensibilità da 100 a 12.800 Iso estendibile a 25.600
– corpo in metallo protetto da infiltrazioni di polvere ed acqua
– doppio alloggiamento per schede Compact Flash e SD
– dimensioni 152x116x76 mm

 

6 pensieri riguardo “Canon 5D Mark III: sarà presentata domani”

  1. Sono un futuro (prossimo) cliente Full Frame non professionista, spero che sia una macchina facile da apprendere le funzioni e da usare, un’altra curiosità, le macchine di fascia alta in genere non hanno il Flash, qul’è il motivo? saluti, Giamapolo

    "Mi piace"

    1. Gianpaolo,
      tutte le macchine professionali non hanno il flash (ad eccezione delle Nikon D700 e D800) perchè i professionisti nel caso usano flash professionali molto più potenti e flessibili del piccolo flash incorporato.
      Ciao, Francesco

      "Mi piace"

  2. Digic5+ o expeed 3? Questo è il problema… Ciao Francesco, pensi che la battaglia sarà in termini di processore, visto che ottiche non fanno più la differenza. Oppure pensi ai sensori?

    "Mi piace"

    1. Ciao Jacopo,
      le ottiche non fanno la differenza in questo momento. E non per tutti. E’ difficile che un professionista cambi marca a causa di una singola caratteristica: l’investimento in ottiche, flash e conoscenza dei software è molto alto. Canon e Nikon sulle professionali si trovano pressapoco allo stesso livello.

      E’ interessante che Nikon stia aprendo il mercato delle full-frame a fasce di prezzo inferiori, ed è possibile che Canon segua a breve. Recentemente il video è stato un’importante novità sulle full-frame: ha spostato parte della produzione di video di qualità professionale sulle fotocamere reflex di fascia alta. Alcuni tipi di fotografia sono diventati più accessibili (la foto sportiva con scarsa luce, per esempio). Ma anche sulle APSC ci sono state evoluzioni negli ultimi anni: superzoom molto pratici, video, schermi orientabili, liveview. Secondo me c’è spazio per numerose innovazioni, mutamenti del mercato ed esperimenti.

      Simone

      "Mi piace"

    2. Jacopo,
      credo che sarà anche in termini di software, vedi le differenze fra Nikon e Sony, spesso con gli stessi sensori.
      Ciao, Francesco

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.