Previsioni 2010

In questo periodo dell’anno tutti fanno previsioni sugli avvenimenti del nuovo anno. Gli astrologi, le riviste di auto, ecc. Anche io a questo punto ho deciso di fare le mia. sono previsioni che riguardano le novità che ci potremo aspettare nei prossimi mesi da parte delle case fotografiche. Tanto se poi non sono azzeccate non se ne ricorda nessuno, come per gli astrologi!
Già il 2009, nonostante la crisi è stato denso di novità, specialmente nella seconda parte dell’anno, ma il 2010 non dovrebbe essere da meno. Infatti il rinnovamento delle fotocamere digitali è molto più rapido di quelle a pellicola e se prima ci si poteva aspettare un nuovo modello di reflex non prima di 5 anni dal porecedente, in qualche caso 10, ora anche i modelli altop vengono rinnovati frequentemente, ogni 2 o 3 anni, e quelli di gamma inferiore anche ogni anno. Per le compatte poi non è quasi più possibile seguirne l’evoluzione, se non per i modelli più significativi. Ormai la gamma viene rinnovata ogni sei mesi, come i cellulari. Inoltre questo è un anno di Photokina, la mostra internazionale di fotografia di Colonia più grande ed importante del mondo e tutti i produttori vogliono parteciparvi con qualche novità.

Naturalmente le mie sono solo previsioni, basate sulla conoscenza del mercato e di quanto i principali marchi hanno fatto fino ad oggi. Ci sono poi tutte le varie previsioni e “rumors” che si possono leggere in rete, molte delle quali sono però poco affidabili.
In generale le novità del 2010 seguiranno quelle che sono le tendenze manifestatesi l scorso anno. Le nuove reflex disporranno della possibilità di riprendere video, prevalentemente in Full HD. Sarà inoltre incrementata la possibilità di ripresa in scarsa luce, con un incremento della sensibilità e riduzione del rumore, conseguenza dei miglioramenti tecnologici dei sensori. Il mercato delle reflex è ancora in crescita, anche se di poco e quindi i produttori vi investiranno ancora, anche perchè vendere una reflex significa anche assicurarsi in futuro la vendita di qualche obiettivo.
Un settore che dovrebbe riservare un buon sviluppo e qualche sorpresa è quello dellefotocamere non reflex a obiettivi intercambiabili (in inglese qualcuno le definisce EVIL Electronic Viewfinder Interchangeable Lens). Dopo gli annunci di Olympus e panasonic lo scorso anno, che hanno suscitato notevole interesse, quest’anno si è aperto con l’annuncio di Samsung, anche esso molto interessante, e seguiranno sicuramente altre novità.
Vediamo in dettaglio, per quanto possibile, le novità che si possono prevedere per la varie marche.

Canon: ha avuto un 2009 denso di novità, ma anche nel 2010 sarà molto attiva. La prima novità dovrebbe essere la sostituta della EOS 1000D, la reflex di fascia base di Canon, che potrebbe essere presentata al PMA di febbraio o poco dopo. Dovrebbe avere 12 Mpx, un autofocus semplificato rispetto alla 7D, uno schermo orientabile e la funzione video. Un’altra novità estremamente probabile è la nuova edizione dell’ammiraglia fullframe Canon, la 1Ds questa molta Mk IV. Presumibilmente sarà presentata in settembre, appena prima della Photokina. Avrà 34 Mpx, un autofocus uguale a quello della 1D IV e una velocità di raffica di 5 fg/s. Altre novità di cui si parla sono possibili, ma meno probabili. Potrebbe essere presentata una fullframe di base, la 3D, con 16-18 Mpx, un sensore di nuova tecnologia, autofocus come la 7D e video Full HD, ma mi sembra poco probabile. Non credo invece venga più presentata la fantomatica 60D, che avrebbe dovuto sostituire la 50D, in quanto il suo posto è stato preso dalla 7D. Sicuramente invecesotto di essa si posizionerà la sostituta dell’attuale 500D, ma ormai saremo a fine 2010 inizio 2011. Canon invece non presenterà, almeno per quest’anno, una EVIL. Ci saranno molte novità fra le compatte, ma fare una previsione è impossibile e di scarso interesse. Per gli obiettivi sarà presentata la riedizione di alcune focali fisse luminose e, in concomitanza con i mondiali di calcio, nuovi tele ad alta luminosità stabilizzati.

Nikon: anche Nikon ha presentato parecchie novità nel 2009 che gli hanno consentito di avvicinare Canon come quota di mercato e proprio per questo continuerà nel 2010. La prima novità, forse anche al PMA in febbraio, oppure a marzo, dovrebbe essere la sostituta della D700. Si dovrebbe chiamare D700s e non x come molti pensavano, e dovrebbe avere 18 Mpx e non 24. Le sue caratteristiche dovrebbero essere simili all’attuale D700 con in più la funzione video, probabilmente migliore delle precedenti Nikon, quindi Full HD.
Altra novita, da aspettarsi fra luglio ed agosto, sarà la sostituta della D90, che forse si chiamerà D8000 secondo la nuova numerazione di Nikon. Dovrebbe avere un nuovo sensore superiore a 12 Mpx (forse 14 Mpx come Sony), un nuovo sistema AF simile a quello della D300s, ma semplificato con 20 punti AF, e migliori capacità video (full HD). Per quest’anno invece difficilmente arriverà la sostituta della D300s (D400 ?) che invece sarebbe necessaria a Nikon per contrastare la nuova Canon 7D. Sicuramente presenterà nuove compatte per continuare a guadagnare mercato in questo settore come nel 2009. per gli obiettivi si aspetta ormai da anni il sostituto dell’80-400 VR ormai obsoleto, e poi ci saranno nuove edizioni di obiettivi a focale fissa.

Olympus: dovrebbe presentare una nuova Micro 4/3 di caratteristiche più elevate della E-P1 e E-P2 e poi, forse, la sostituta della semiprofessionale E3, con più di 12 Mpx, nonostante le sue precedenti dichiarazioni. Anche per Olympus saranno numerose le novità fra le compatte.

Panasonic: ha ormmai abbandonato il mondo delle reflex per abbracciare quello delle EVIL. Presenterà la nuova edizione migliorata delle GH! e GF1 denominate GH2 e GF2. Inoltre come al solito numerose le compatte.

Pentax: non dovrebbe presentare novità particolari, ma sicuramente avrà in serbo qualche sorpresa per la Photokina (EVIL con innesto K?).

Sony: dovrebbe presentare finalmente, probabilmente al PMA o subito dopo, la sostituta della A700. Potrebbero essere più modelli, differenziati per il sensore, 14 e 16 Mpx, e per altre caratteristiche, come Sony ci ha recentemente abituato, ma tutti dovrebbero avere la funzione video. Altra novità, probabilmente alla Photokina, potrebbe essere una EVIL, come le Panasonic, ma con sensore più grande del Micro 4/3. Si parla anche di due nuove fullframe, A950 e A820, con 32 Mpx, ma per il momento mi sembrano meno probabili. Ovviamente anche per Sony tante nuove compatte.

11 pensieri riguardo “Previsioni 2010”

  1. Canon e Nikon, occupatissime a farsi la guerra, sembrano non essere interessate al settore EVIL, e questo potrebbe essere un drammatico passo falso perchè queste (si fa per dire) macchinette sono ormai piuttosto vicine anche come qualità alle reflex tradizionali.
    Mi fa piacere l’iperattività di Olympus e Panasonic; ancora un piccolo gradino ed il loro sensore avrà raggiunto quello delle reflex di media fascia. Ed allora ci sarà da ridere.

    "Mi piace"

  2. Ciao Francesco,
    in pratica ritieni che Nikon uscira con la sola D700s tra le full-frame? Eppure a mio avviso stanno accumulando ritardo verso Canon nella fascia top della gamma. La D3x ha un costo spropositato rispetto al suo reale valore di mercato (è certo una bella macchina, ma 7.000 euro… appena esce dal negozio vale già la metà) idem la D3s (che ha ancora un sensore FF di 12.1 Megapixels) piazzata a oltre 4.000 euro.
    Manca cioè a mio avviso un prodotto valido su una fascia di prezzo tra i 2.000 e i 3.000 euro, che forse è quella più attiva in questo momento. Faccio solo notare che la Sony A900 è stata messa in vendita a gennaio da Saturn a 1.500 euro perchè non riuscivano a piazzarne neanche una a 2.400.
    Insomma, quanti fotografi oggigiorno spenderebbero più di 3.000 euro per una macchina nuova, ben sapendo che le case costruttrici saranno obbligate a tagliarne il prezzo in breve tempo per via della rapida evoluzione tecnologica?

    "Mi piace"

    1. Gianluca, le indiscrezioni in rete e la logica portano a pensare che l’uscita più imminente per Nikon sia un modello che sostituisca la D700 che è rimasta indietro rispetto alla concorrenza. Io personalmente non credo che possa costare più della D700 attuale anche perchè la sua concorrente Canon 5D II costa già un po’ meno, cioè quindi nella fascia 2000-2500 €. Quanto ad una fullframe “economica” sui 1500 € o qualcosa meno credo che non sarà Nikon la prima a presentarla, ma forse Canon o Sony.
      Ciao, Francesco

      "Mi piace"

    1. Salvo, con le fotocamere digitali aspettare, a meno che non si tratti di qualche settimana, vuol dire non comprare mai nulla. Il ritmo di rinnovamento è elevato anche per le reflex. Quelle economiche cambiano ogni anno, anno e mezzo. quelle professionali ogni due, al massimo 3. Le previsioni sono, come ho scritto, che la D90 sarà sostituita durante l’estate, ma anche se uscirà un nuovo modello la D90 continuerà a fare buone foto. Io ho preso la D80 un mese prima dell’uscita della D90, ma non me ne sono pentito. In quel momento mi serviva una reflex migliore e quella era disponibile. Aspettare la D90 avrebbe significato perdere le foto delle vacanze.
      L’unico consiglio che ti posso dare è aspettare la conferenza che Nikon ha pianificato per il 3 febbraio: sicuramente presenterà qualche novità reflex. la più probabile è la sostituta della D700, ma le sorprese non si possono escludere.
      Ciao, Francesco

      "Mi piace"

  3. Penso che i nuovi sensori retroilluminati (Sony) possano portare forse un miglioramento significativo e reale alla resa a bassa luminosità. Tra le prime ad adottarlo c’è già la compatta (similreflex) strabiliante Fuji HS10 30x con triplo stabilizzatore, iso fino 6400 a 10mpx, video 1080 stereo, Raw e totale controllo di programmi a costo €500 c.a..Forse il 2010 sarà l’anno del vero rinnovamento?

    "Mi piace"

    1. I sensori retroilluminati sono un progresso, ma possono essere applicati anche alle reflex quindi, a parità di tecnologia il divario resta ed è determinato dalla grandezza del sensore. Se una compatta con questo sensore può arrivare a 6400 Iso (ma vorrei vedere le foto) una fullframe come la Nikon D3s arriva già a 102.400. La HS10 è interessante e ne parlerò anche se questi obiettivi zoom sempre più spinti milasciano perplesso: per scattare con un equivalente 720 senza ottenere una foto mossa ci vuole almeno 1/1000 di sec e quindi vista la bassa luminosità sarebbe necessario alzare la sensibilità con conseguente perdita di qualità visto il piccolo sensore da 1/2,33. Lo stabilizzatore può aiutare, ma fino ad un certo punto. Quanti poi sanno queste cose e si regolano di conseguenza fra coloro che comprano una superzoom? Se rinnovamento ci dovrà essere lo vedo più con le EVIL anche se continuo a pensare che il mirino ottico sia molto migliore di quello elettronico e che se i produttori volessero ci vorrebbe poco a produrre delle reflex piccole come le EVIL. Probabilmente però il mercato richiede ancora delle fotocamere di una certa consistenza perchè sembrano migliori e più robuste e si è dimenticato delle Olympus e Pentax di una volta.
      Ciao, Francesco

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.