Sensori e…rumore

Leggendo in questo periodo vari gruppi di discussione sui social media dedicati alla fotografia mi sono accorto che persiste in molti l’idea che il rumore che si vede nelle foto dipenda dal numero di pixel del sensore utilizzato: più è elevato più è alto il rumore. Questa idea diffusasi anni fa, all’inizio dell’era della foto digitale ad opera di un sito fotografico noto a livello mondiale, era stata poi smentita dai fatti, cioè l’osservazione delle foto, e dalle misure di alcune riviste e siti online che avevano chiarito i termini del problema.
Ora però ha ripreso a diffondersi spesso a causa dell’inesperienza di tanti nuovi fotografi che sentono alcune voci sull’argomento e le amplificano e diffondono, senza avere ben chiari i meccanismi per i quali si origina e si vede il rumore.
Spero con questo articolo di chiarire, per chi mi legge, come stanno veramente le cose. Continua a leggere Sensori e…rumore

Tamron 70-180 per Sony

Tamron ha finalmente ufficializzato oggi la presentazione dell’atteso obiettivo zoom 70-180 mm f/2,8 Di III VXD per fullframe con innesto Sony E che aveva anticipato già dallo scorso autunno.
Questo zoom, adatto a ritratto alle riprese sportive e tele ha dimensioni compatte e peso ridotto in rapporto alla focale ed alla luminosità e completa il trio di obiettivi zoom Tamron ad alta luminosità per le fotocamere Sony con innesto E aggiungendosi ai 17-28/2,8 e 28-75/2,8 già presenti da tempo sul mercato. Il nuovo obiettivo ha un autofocus con motore lineare VXD (Voice-coil eXtreme-torque Drive) sviluppato da Tamron, in grado di garantire una gestione della messa a fuoco silenziosa e veloce e una distanza minima di messa a fuoco di 0,85 metri. Continua a leggere Tamron 70-180 per Sony

Panasonic FZ1000 II: test

La FZ1000 II è la nuova versione migliorata della FZ1000 la fotocamera che per prima ha cambiato il modo di intendere le bridge quando fu presentata nel 2014. Fino a quel momento queste erano fotocamere con sensori piccoli (1/2,3″ 6,17×4,55 mm) e zoom dall’escursione sempre più ampia. La FZ1000 invece si presentava con un sensore di dimensioni più grandi, (1″ 13,2×8,8 mm), e uno zoom di escursione focale non troppo estesa, solo 16x 25-400 mm equivalente e di buona luminosità f/2,8-4,0. Questo per garantire una migliore qualità d’immagine in generale e sopratutto in condizioni di poca luce.
Dopo 5 anni Panasonic ha rinnovato leggermente la FZ1000 con il modello II che conserva quanto di buono aveva la precedente con alcune migliorie come uno schermo con maggiore risoluzione, un mirino leggermente più grande, la connessione Bluetooth e l’aggiunta di alcuni Photo Styles.
A distanza di tempo è interessante verificare di nuovo la validità di questa fotocamera. Continua a leggere Panasonic FZ1000 II: test