Canon 70D

EOS 70D FRT w EF-S 18-55mm IS STMCanon presenta oggi una nuova reflex APS, la 70D. La nuova fotocamera introduce un nuovo sensore CMOS, interamente progettato e pprodotto da Canon, con 20 Mpx dotato dell’innovativa tecnologia autofocus Dual Pixel CMOS AF, che offre una messa a fuoco automatica precisa e fluida durante la ripresa di filmati Full HD e rapida quando si scatta in modalità Live View. Dual Pixel CMOS AF è una tecnologia AF basata su sensori a rilevamento di fase, progettata per fornire una messa a fuoco fluida e a alte prestazioni nelle riprese video e un autofocus rapido quando si scattano fotografie in modalità Live View. l’elaboratore d’immagine è il Digic 5+.La 70D è inoltre dotata di un sistema AF a rilevamento di fase con 19 punti a croce. Il mirino, con copertura del 98 % può visualizzare una livella elettronica. La raffica arriva a 7 fg/s. E’ dotata inoltre di connettività Wi-Fi. Può riprendere video Full HD a 30,25 e 24 fg/s. Lo schermo da 1.040.000 punti è di tipo touch ed orientabile.
La 70D ha un corpo costruito in alluminio e resina di policarbonato, ma protetto da polvere ed acqua come la EOS-1n. Le sue caratteristiche, sensore, elaboratore d’immagine, autofocus, velocità di raffica, mirino sono molto simili a quelle della 7D e la pongono al vertice delle reflex APS Canon. In particolare è interessante il nuovo sensore con 20 Mpx e l’autofocus ibrido che dovrebbe assicurare buone prestazioni anche nelle riprese video.
Sarà disponibile da agosto ad un prezzo di listino di 1.184 € solo corpo.

Riporto i comunicati stampa Canon e le caratteristiche dettagliate della EOS-70D.
_____________________________________________________________________________________

Nuova Canon EOS 70D: velocità, innovazione e condivisione
Canon arricchisce la gamma di reflex EOS con un nuovo modello progettato per gli appassionati di fotografia che desiderano fare un passo avanti
La nuova Canon EOS 70D combina per la prima volta la tecnologia di imaging Canon con potenti e creative funzioni di condivisione wireless per offrire una fotocamera reattiva e ideale per tutti gli usi, in grado di catturare l’istante con immagini e video Full HD mozzafiato.
Cogli l’attimo con foto e filmati Full HD
EOS 70D ha un nuovo sensore CMOS APS-C da 20,2 MP, progettato e prodotto da Canon. È la prima reflex digitale al mondo dotata dell’innovativa tecnologia autofocus Dual Pixel CMOS AF, che offre una messa a fuoco automatica precisa e fluida durante la ripresa di filmati Full HD e rapida quando si scatta in modalità Live View.
In unione al processore a 14 bit DIGIC 5+ e al sistema AF a 19 punti tutti a croce, EOS 70D cattura immagini incredibili a piena risoluzione fino a 7 fotogrammi al secondo, con una raffica che raggiunge 65 immagini JPEG o 16 RAW1 . Inoltre, la gamma nativa ISO 100-12.800 (H: 25.600) consente ai fotografi di scattare in condizioni di luce scarsa e di utilizzare tempi di posa più rapidi, pur mantenendo un’elevata qualità dell’immagine.
“Sono rimasto incredibilmente colpito da quante nuove tecnologie racchiuda EOS 70D, e di quanto sia versatile”, ha detto Brutus Östling, Canon Ambassador. “EOS 70D è la fotocamera perfetta per chiunque voglia sviluppare le proprie abilità fotografiche. Non solo è adatta per fotografare persone, paesaggi e azioni in modo semplice e con una qualità eccezionale, ma anche per riprese Full HD con una velocità di messa a fuoco che non credevo sarebbe stata possibile con una reflex. La fotocamera si è dimostrata valida in circostanze difficilissime e ha una serie di tecnologie di nuova generazione, che le consentono di superare tranquillamente qualsiasi test, grazie anche al nuovo sistema di autofocus Dual Pixel CMOS AF. EOS 70D porta davvero foto e riprese video a un livello completamente nuovo.”

Il nuovo autofocus Dual Pixel CMOS AF di Canon offre una messa a fuoco rapida scattando in modalità Live View, e precisa e fluida durante la ripresa di filmati Full HD, consentendo anche di ottenere effetti pull-focus dall’aspetto professionale. La tecnologia utilizza un’architettura CMOS avanzata che impiega due fotodiodi montati all’interno di ogni pixel che possono essere letti indipendentemente per ottenere l’autofocus o insieme per elaborare le immagini, garantendo sempre la massima qualità in ogni momento.
Il sistema di autofocus avanzato, che assicura alta velocità e precisione, comprende 19 punti AF tutti a croce sparsi sul fotogramma e visualizzabili nel mirino, ed è ideale per foto di sport e natura, dove i soggetti si muovono all’interno dell’inquadratura. Il sistema AF è personalizzabile, per consentire ai fotografi di adattarlo al soggetto che stanno fotografando. I punti AF possono essere utilizzati singolarmente, in piccoli gruppi, o per coprire un’ampia area per i soggetti più imprevedibili. Un pulsante dedicato alla selezione dell’area AF, comodamente posizionato accanto al pulsante di scatto, permette di passare rapidamente da una modalità all’altra, senza dover allontanare l’occhio dalla macchina fotografica.
Progettata per un controllo professionale
EOS 70D è caratterizzata da un corpo progettato per la massima comodità e un funzionamento rapido. Il Mirino Intelligente, con una copertura del 98 per cento e un ingrandimento di 0,95x, consente ai fotografi di inquadrare comodamente le immagini e di visualizzare le impostazioni in sovrimpressione. I controlli ergonomici forniscono un accesso immediato alle impostazioni usate più di frequente, come ad esempio ISO, selezione AF e misurazione dell’esposizione, in modo da poter modificare rapidamente le impostazioni senza perdere la concentrazione.
Il display LCD da 7,7 cm (3,0”) orientabile Clear View Touch II con una risoluzione di 1.040.000 punti, è ideale per le riprese video, o per comporre immagini da angolazioni insolite e creative. Lo schermo touch è di tipo capacitivo, e supporta una serie di gesti multi-touch: perfetto per navigare nei menu, modificare le impostazioni o sfogliare le immagini.
Connettività intelligente per un facile controllo e una condivisione istantanea
EOS 70D è l’ultimo modello EOS con funzionalità Wi-Fi integrata, che consente di controllare in remoto la fotocamera e condividere le immagini. Utilizzando il Wi-Fi, gli utenti possono connettersi all’app EOS Remote e controllare a distanza una vasta gamma di impostazioni, tra cui ISO ed esposizione, così come messa a fuoco e scatto. I fotografi possono anche utilizzare in remoto la modalità Live View, nonché verificare le immagini e attribuire loro un valore.
Creatività istantanea senza limiti
EOS 70D dispone di una serie di modalità creative per catturare facilmente immagini uniche. La funzione HDR in-camera elimina le difficoltà di scatto in situazioni difficili con alti contrasti, unendo tre esposizioni in una per catturare maggiori dettagli nelle aree in luce e in ombra. Con la modalità di esposizione multipla, i fotografi possono scattare e combinare fino a nove esposizioni in una singola immagine, o utilizzare una serie di filtri creativi per cambiare istantaneamente lo stile e l’aspetto del loro scatto.
Sperimentare con creatività utilizzando il flash lontano dalla fotocamera è semplice, grazie al trasmettitore wireless Speedlite integrato che fornisce il controllo in-camera e senza fili di più unità flash Canon Speedlite EX.
Filmati Full HD creativi
Oltre a splendide fotografie, EOS 70D permette di girare facilmente filmati di alta qualità. Possono essere catturati video a risoluzione Full HD (1920 x 1080p) con una scelta di frame rate selezionabili tra 30, 25 o 24 fps, e 60 e 50 fps a 720p, oltre a una gamma di opzioni di compressione per la post-produzione e la condivisione. Grazie al nuovo autofocus Dual Pixel CMOS AF, la modalità Servo AF insegue i soggetti quando si muovono o anche quando si ricompone l’inquadratura, assicurando che siano sempre a fuoco. In alternativa, è possibile selezionare diverse aree di fuoco su oltre l’80% dell’inquadratura2 semplicemente toccando il touch screen, anche quando si registra, per garantire filmati nitidi e chiari in ogni circostanza.
I video-maker possono anche avvalersi del microfono stereo interno, o utilizzarne uno esterno grazie alla presenza di un ingresso audio. Il pieno controllo delle impostazioni, quali apertura e sensibilità ISO, è possibile in modalità manuale, dando agli utenti maggiore libertà di sviluppare le loro capacità anche nel video.
EOS 70D sarà in vendita da fine agosto 2013 al prezzo indicativo suggerito al pubblico di € 1.184 (solo corpo macchina) IVA inclusa.

1 Necessaria scheda UHS-I per la massima durata della raffica
2 Il Dual Pixel Cmos AF lavora sull’ 80% dell’area totale del Live View.
Caratteristiche principali
o Sensore CMOS APS-C da 20,2 megapixel e processore DIGIC 5+
o Sistema AF con 19 punti tutti a croce e raffica a 7 fps
o Nuova tecnologia Dual Pixel CMOS AF
o Wi-Fi integrato per la condivisione istantanea e il controllo a distanza
o Sensibilità ISO fino a 12.800 ISO (H: 25.600)
o LCD da 7,7 cm Clear View II Touch-screen orientabile
o Mirino Intelligente
o Video Full HD con audio stereo e compressione ALL-I e IPB
o Disponibile da fine agosto 2013 al prezzo indicativo suggerito al pubblico di € 1.184 (solo corpo macchina) IVA inclusa
_______________________________________________________________________________

EOS 70D
Sensore CMOS APS-C da 20,2 megapixel
Progettato e prodotto da Canon per operare in combinazione con i processori d’immagine DIGIC, il sensore CMOS Canon integra avanzati circuiti di riduzione del rumore per ciascun pixel, offrendo immagini praticamente senza rumore.
EOS 70D è dotata di un nuovo sensore CMOS APS-C da 20,2 MP che fornisce un ottimo equilibrio tra una maggiore risoluzione e basso rumore. Ciò assicura la cattura della più ampia gamma di scene, con immagini a basso rumore e una vasta gamma di sensibilità ISO native, da 100 a 12.800, espandibile fino a 25.600. La conversione ad alta velocità del segnale a 14 bit si combina con il processore d’immagine Canon DIGIC 5+ per gradazioni tonali omogenee e colori naturali. Il read-out a 8 canali supporta anche riprese ad alta velocità: fino a sette fotogrammi al secondo (fps) alla massima risoluzione.
Il sensore della nuova EOS 70D è stato realizzato utilizzando nuovi materiali nel filtro colore, per consentire alla fotocamera di conseguire una maggiore trasmissione della luce. In combinazione con transistor migliorati all’interno dei pixel, EOS 70D è in grado di scattare a sensibilità ISO più elevate rispetto ai modelli precedenti, garantendo nello stesso tempo una qualità avanzata delle immagini.
Il sensore utilizza anche una tecnologia Canon inedita, Dual Pixel CMOS AF, che offre un autofocus con sensore d’immagine a rilevamento di fase rapido quando si utilizza il Live View, e una messa a fuoco fluida e continua durante la registrazione di filmati Full HD.
Sistema AF con 19 punti tutti a croce
EOS 70D incorpora un sistema AF a 19 punti tutti a croce per fornire un’acquisizione autofocus rapida e precisa sull’intera area del fotogramma, ideale durante la ripresa delle azioni più rapide.
Tutti i 19 punti del sensore AF di EOS 70D sono a croce con lenti f/5,6, mentre il punto AF centrale è del tipo a croce diagonale extra sensibile (f/2,8) per offrire un più preciso focus tracking.
EOS 70D offre tre diverse modalità AF:
• Single Point AF (selezione manuale): i fotografi sono in grado di selezionare uno qualsiasi dei 19 punti AF all’interno dell’inquadratura
• Zone AF (selezione manuale): EOS 70D raggruppa i punti AF in una delle cinque zone, consentendo ai fotografi di selezionare un’area e utilizzare i punti AF all’interno della zona per seguire il soggetto e ottenere la composizione desiderata
• 19 punti AF (selezione automatica): in modalità One Shot AF, il soggetto più vicino alla fotocamera viene automaticamente selezionato per la messa a fuoco. In modalità AI Servo AF, i fotografi possono scegliere il punto AF per avviare la messa a fuoco automatica, e EOS 70D seguirà poi il soggetto utilizzando tutti i 19 punti all’interno del fotogramma.

I fotografi possono anche selezionare un punto AF, oppure l’area AF, vincolata all’orientamento della fotocamera. Ad esempio, quando si scatta in posizione orizzontale / paesaggio, i fotografi possono selezionare un singolo punto AF e, quando si inquadra in posizione verticale / ritratto, può essere attivata un’area alternativa, consentendo di impiegare tecniche di messa a fuoco differenti secondo il soggetto e del suo movimento.
Gli utenti hanno anche la facoltà di tarare la sensibilità di inseguimento dell’autofocus, la velocità di accelerazione e decelerazione AF e la priorità di scatto nei confronti della messa a fuoco all’interno delle funzioni personalizzate di EOS 70D.
Possono essere registrati nella fotocamera i dati di microregolazione per un massimo di 40 obiettivi, consentendo di selezionare le impostazioni in base alle preferenze o allo stile di ripresa. Quando si utilizzano obiettivi zoom, è possibile effettuare le regolazioni per le focali estreme, sia grandangolo sia teleobiettivo. Per gli utenti che utilizzano più di un obiettivo identico, se necessario, possono essere effettuate per ogni obiettivo regolazioni diverse che saranno riconosciute da EOS 70D in base al numero di serie dello stesso.
Mirino Intelligente
Il Mirino Intelligente di EOS 70D offre ai fotografi circa il 98% di copertura del fotogramma e un ingrandimento di circa lo 0,95 x (angolo visuale di circa 27,9°) con un eyepoint di circa 22 mm. (Eyepoint è la distanza massima occhio-oculare in cui è ancora possibile osservare l’intero fotogramma, utile per chi porta gli occhiali).
I fotografi possono scegliere se visualizzare una vasta gamma di impostazioni attraverso il Mirino Intelligente, tra cui: Punto AF singolo e Zone AF, AF a 19 punti con selezione automatica del punto AF, modalità di selezione dell’area AF, reticolo, cerchio di lettura spot, livella elettronica e un simbolo di avviso. Quest’ultimo viene raffigurato quando EOS 70D è in funzione con Picture Style bianco/nero attivato o con staratura intenzionale del bilanciamento del bianco.
Quando si scatta in condizioni di scarsa illuminazione, le impostazioni attive sono visualizzate con un’illuminazione rossa per migliorarne la visibilità.
Il mirino comprende anche una livella elettronica che utilizza la visualizzazione del punto AF per indicare un’inclinazione orizzontale fino a ±6° (±4° nelle riprese verticali) con incrementi di 1°. Durante le riprese, se la fotocamera è inclinata, viene visualizzata nella parte inferiore del mirino l’icona di livella elettronica semplificata.
Raffica a 7 fps
EOS 70D è capace di una velocità massima di scatto continuo di circa 7 fps quando è richiesta una raffica ad alta velocità, e di circa 3 fps con lo scatto continuo a bassa velocità. Il numero massimo di immagini registrate durante lo scatto continuo è di circa 651 scatti per file JPEG Large e Fine e 161 scatti per immagini RAW.
Modo Silent Drive
EOS 70D presenta una nuova modalità Silent Drive che gestisce l’otturatore e lo specchio a una velocità inferiore rispetto al consueto per diminuire il rumore meccanico, ideale per situazioni in cui è essenziale non disturbare.
Wi-Fi
EOS 70D dispone di connettività wireless integrata, che consente ai fotografi di scattare e trasferire i dati ai seguenti dispositivi:
• Fotocamere e stampanti Canon con connessione Wi-Fi
• PC
• Memorie e servizi (CANON iMAGE GATEWAY, YouTube, Facebook, Twitter ecc.) cloud-based
• Smartphone e tablet che utilizzano l’applicazione Android e iOS EOS Remote disponibile gratuitamente
• Direttamente a un televisore HDTV compatibile DLNA

Utilizzando EOS Remote è anche possibile controllare EOS 70D, tramite una connessione wireless, per modificare le impostazioni della fotocamera, le modalità di scatto, regolare la messa a fuoco sulla schermata Live View e rilasciare l’otturatore per acquisire la foto o registrare un video. I fotografi possono anche utilizzare EOS Remote per acquisire le immagini scattate con EOS 70D, visualizzarle e inviarle ai social network e ad altri servizi cloud, per consentire agli appassionati di condividere immediatamente i propri scatti preferiti.
1 Necessaria scheda UHS-I per la massima durata della raffica
__________________________________________________________________________________

EOS 70D: Dual Pixel CMOS AF
EOS 70D è stata progettata per i fotografi desiderosi di esplorare e ampliare le loro possibilità di scatto. Essa è dotata di una serie di tecnologie di imaging Canon che consentono di catturare una gran varietà di scene e soggetti con una qualità eccezionale. All’interno di questa macchina risiede una tecnologia autofocus inedita sviluppata per la prima volta al mondo da Canon, denominata Dual Pixel CMOS, che rappresenta un’evoluzione significativa delle prestazioni dell’autofocus.
Che cosa è Dual Pixel CMOS AF?
Dual Pixel CMOS AF è una tecnologia AF basata su sensori a rilevamento di fase, progettata per fornire una messa a fuoco fluida e a alte prestazioni nelle riprese video e un autofocus rapido quando si scattano fotografie in modalità Live View. Si tratta di una tecnologia esclusiva sviluppata da Canon, ideale per la creazione di effetti pull-focus dall’aspetto professionale, e per mantenere a fuoco un soggetto in movimento verso la fotocamera, pur mantenendo lo sfondo sfocato: una caratteristica peculiare di EOS Movie.
Sviluppo di Dual Pixel CMOS AF
La tecnologia Dual Pixel CMOS AF è stata progettata per due condizioni di ripresa in Live Video: registrazione di filmati e scatto fotografico.
EOS Movie permette di catturare filmati con una ridotta profondità di campo, tuttavia è necessario un certo livello di abilità per ottenere un’accurata messa a fuoco. Dual Pixel CMOS AF è stato sviluppato per rendere più facile riprendere video e controllare la messa a fuoco quando il soggetto si muove in tutta l’inquadratura. Con Dual Pixel CMOS AF, la gestione e il controllo della messa a fuoco in modalità video è più veloce e semplice che mai, poiché assicura che non si verifichino errori di focheggiatura man mano che l’azione si svolge, e i soggetti si muovono all’interno dell’inquadratura.
Dual Pixel CMOS AF è stato sviluppato anche per migliorare la velocità AF quando si fotografa in modalità Live View. La nuova tecnologia AF è stata progettata per consentire ai fotografi che scattano utilizzando lo schermo LCD ad alta risoluzione ad angolazione variabile, di ottenere un autofocus rapido e simile alla velocità AF riscontrabile nelle riprese utilizzando il mirino.
Come funziona
EOS 70D dispone di un sensore di nuova concezione CMOS Canon con 20,2 milioni di pixel. Tutti i pixel sulla superficie del sensore sono costituiti da due singoli fotodiodi per un totale di 40,3 milioni di fotodiodi. Questi fotodiodi possono essere letti separatamente per ottenere un autofocus a rilevazione di fase o letti assieme come pixel di imaging, a differenza di altri metodi di messa a fuoco automatica basati su sensori che assegnano sia le funzioni di autofocus sia di imaging ai medesimi pixel del sensore, o che si basano esclusivamente sulla rilevazione del contrasto.
Grazie a questa innovazione, non è richiesta un’elaborazione di imaging supplementare per i pixel dedicati all’AF, assicurando sia una rapida messa a fuoco sia la massima qualità dell’immagine durante gli scatti fotografici e la ripresa di filmati. Inoltre, questa nuova tecnologia consente a EOS 70D di sfruttare Dual Pixel CMOS AF sull’80% del fotogramma.1
Phase-difference-AF
Per eseguire il rilevamento di fase sul piano dell’immagine, EOS 70D legge i segnali dai fotodiodi destro e sinistro del singolo pixel indipendentemente, per poi calcolare la differenza di fase delle due immagini in parallasse. Questa tecnica permette a EOS 70D di prevedere la posizione delle lenti necessaria per conseguire il fuoco precisamente, quindi sposta l’obiettivo in questa posizione. In confronto, i più tradizionali metodi AF a contrasto cercano la posizione corretta spostando la lente avanti e indietro fino a quando viene raggiunto un AF preciso, rallentando quindi la velocità generale di autofocus e la fluidità della manovra.

Fotodiodi
Fotodiodi
Acquisizione AF
Acquisizione AF

Compatibilità obiettivi
Dual Pixel CMOS AF è compatibile con 103 obiettivi EF, che comprendono EF e EF-S, obiettivi a focale fissa, grandangolari e teleobiettivi.

1 Dual Pixel CMOS AF lavora sull’80% dell’area totale di Live View.
________________________________________________________________________________

SCHEDA TECNICA

EOS 70D
Sensore immagine
Tipo CMOS da 22,5 x 15 mm
Numero effettivo pixel Ca. 20,2 Megapixel
Numero totale pixel Ca. 20,9 Megapixel
Rapporto immagine 3:2
Filtro low-pass Integrato / Fisso con rivestimento al fluoro
Pulizia sensore EOS integrated cleaning system
Filtro colore Colori primari
Processore di immagine
Tipo DIGIC 5+
Obiettivo
 Attacco obiettivo EF/EF-S
Lunghezza focale Equivalente a 1,6x la lunghezza focale nominale dell’obiettivo
Messa a fuoco
Tipo TTL-CT-SIR con sensore CMOS
Sistema AF / punti AF con 19 punti a croce (f/2,8 al centro)1
Intervallo di utilizzo AF EV -0,5 – 18 (a 23°C e ISO 100)
Modalità AF AI Focus, One Shot, AI Servo
Selezione del punto AF Automatica: 19 punti AFManuale: punto AF singoloManuale: Zone AF

I punti AF possono essere selezionati separatamente per riprese verticali e orizzontali

Visualizzazione del punto AF selezionato Sovrimpresso nel mirino con LCD trasmissivo, sul display superiore e sullo schermo di controllo rapido
AF predittivo2 Sì, fino a 8 m
Blocco AF Bloccato quando il pulsante di scatto dell’otturatore viene premuto a metà in modalità AF One Shot o è premuto il pulsante AF-ON
Raggio ausiliario AF Emesso dal flash incorporato o dal flash Speedlite dedicato (opzionale)
Messa a fuoco manuale Selezionata sull’obiettivo
Microregolazione AF C.Fn II-13Manuale: ±20 stadi (impostazioni wide e tele per gli zoom)Regolazione dello stesso valore per tutti gli obiettivi

Regolazione individuale fino a 40 obiettivi

Regolazione memorizzata per i vari obiettivi considerando il numero di serie

Controllo esposizione
Modalità di misurazione Lettura TTL a piena apertura su 63 zone con sensore di silicio a doppio strato(1) Lettura valutativa (collegata a tutti i punti AF)(2) Lettura parziale (7,7% ca. del mirino al centro)

(3) Lettura spot (3% ca. del mirino al centro)

(4) Lettura media pesata al centro

Gamma di misurazione EV 1 – 20 (a 23°C con obiettivo 50 mm f/1,4 a ISO 100)
Blocco AE Automatico: opera in modalità AF One Shot con lettura valutativa, il blocco si attiva una volta ottenuta la messa a fuocoManuale: tramite pulsante di blocco AE nelle modalità creative
Compensazione esposizione ±5 EV con incrementi di 1/3 o ½ stop (può essere combinata con AEB)
AEB (esposizione progressiva in sequenza) 2, 3, 5 o 7 scatti ±3 EV con incrementi di 1/3 o ½ stop
Sensibilità ISO3 AUTO (100-12.800), 100 – 12.800 con incrementi di 1/3 di stop o 1 stop;E’ possibile espandere il valore ISO a H (25.600 ISO)Durante la ripresa video: (100-6.400), 100 – 6.400 con incrementi di 1/3 di stop o 1 stop;

E’ possibile espandere il valore ISO a H (12.800 ISO)

Otturatore
Tipo Otturatore sul piano focale controllato elettronicamente
Velocità 30-1/8.000 sec. (con incrementi di 1/3 o ½ stop) + Bulb (la gamma completa dei tempi di scatto varia secondo la modalità di scatto)
Bilanciamento del bianco
Tipo Bilanciamento automatico con sensore imaging
Preselezioni Auto, Luce diurna, Ombra, Nuvoloso, Tungsteno, Luce bianca fluorescente, Flash, Personalizzato, Impostazione temperatura colore;Compensazione bilanciamento del bianco:1. Blu / Ambra ±9

2 Magenta / Verde ±9.

Bilanciamento del bianco personalizzato Sì, possibile 1 registrazione
Bracketing WB (Bilanciamento del bianco sequenziale progressivo) ±3 livelli con incrementi singoli3 immagini per scatto.Selezionabili dominanti Blu / Ambra o Magenta / Verde
Mirino
Tipo Pentaprisma
Copertura (verticale/orizzontale) Ca. 98%
Ingrandimento Ca. 0,95x4
Campo visivo (eyepoint) Ca. 22 mm (dal centro dell’oculare)
Correzione diottrica Da -3 a +1 (1/m) (diottrie)
Schermo di messa a fuoco Fisso (schermo LCD trasmissivo)
Specchio Metà specchio a ritorno rapido (trasmissione: rapporto di riflessione 40:60, nessun oscuramento dello specchio con EF 600mm f/4 o inf.)
Informazioni nel mirino Informazioni AF: punti AF, conferma messa a fuocoInformazioni esposizione: velocità otturatore, valore apertura, sensibilità ISO (sempre visualizzata), blocco AE, compensazione esposizione, livello esposizione, cerchio misurazione spot, avviso errore esposizione, AEBInformazioni flash: flash pronto, sinc. alta velocità, blocco FE, livello esposizione flash, luce riduzione occhi rossi

Informazioni immagine: scheda memoria, raffica massima (visualizzazione a 2 cifre), priorità alte luci (D+)

Informazioni composizione: reticolo, livella elettronica su 2 assi

Altre informazioni: controllo batteria, simbolo di allarme

Anteprima profondità di campo Sì, con pulsante dedicato
Otturatore oculare Nella cinghia
Monitor LCD
Tipo Touch screen orientabile da 7.7cm (3.0″) 3:2 Clear View II TFT, circa 1.040.000 punti
Copertura Ca. 100%
Angolo di visualizzazione (orizz./vert.) Ca. 170°
Rivestimento Antiriflesso, antimacchia e Solid Structure
Luminosità Regolabile su 7 livelli
Opzioni di visualizzazione 1) Schermo controllo rapido2) Impostazioni fotocamera3) Livella elettronica
Flash
Numero guida flash integrato 12 (ISO 100, m)
Copertura Fino a 17 mm di focale (equivalente a 27 mm del formato 35 mm)
Tempo di ricarica 3 secondi ca.
Modalità Auto, Manuale, Trasmettitore Speedlite integrato
Riduzione occhi rossi
Sincronizzazione X 1/250 sec.
Compensazione esposizione flash ±3 EV in incrementi di 1/3 o ½ stop
Esposizione flash sequenziale (bracketing) Sì, con flash esterno compatibile
Blocco esposizione flash
Sincronizzazione della seconda tendina
Terminale HotShoe / PC Sì / No
Compatibilità con flash esterno E-TTL II con Speedlite serie EX, supporto multi-flash wireless
Controllo flash esterno Tramite schermata del menu della fotocamera
Modalità di scatto
Modalità Scene Intelligent Auto (foto e video), Flash disattivato, Auto creativa, SCN (Ritratto, Paesaggio, Distanza ravvicinata, Sport, Ritratto notturno, Ritratto Notturno, Notturno a mano libera, Controluce HDR), Programma AE, Priorità otturatore AE, Priorità apertura AE, Manuale (foto e video), Posa, Personalizzato
Picture Style Auto, Standard, Ritratto, Paesaggio, Neutro, Fedele, Monocromatico, Definito dall’utente (3 impostazioni)
Spazio colore sRGB e Adobe RGB
Elaborazione delle immagini Priorità toni chiariOttimizzatore automatico illuminazione (4 impostazioni)Riduzione rumore per le lunghe esposizioni

Riduzione rumore sensibilità ISO elevata (4 impostazioni)

Riduzione rumore scatti multipli

Correzione automatica vignettatura e aberrazione cromatica obiettivo

Basic+ (scatto in base a selezione ambiente, luce o tipo di scena)

Filtri creativi (Art Bold, Water painting, Grainy B/W, Soft focus, Toy camera, Miniature effect, Fish-eye)

Elaborazione immagine RAW, solo in riproduzione

Ridimensionamento a M o S1, S2, S3

Scatto continuo Singolo, Continuo L, Continuo H, Autoscatto (2 sec + telecomando, 10 sec + telecomando)Scatto singolo silenzioso, Scatto continuo silenzioso,7 fps max. (fino a 65 immagini JPEG5, 6 con scheda UHS-I, 16 immagini RAW7, 6)
Modalità Live View
Tipo Mirino elettronico con sensore immagine
Copertura Ca. 100% (orizzontale e verticale)
Velocità di elaborazione fotogrammi 30 fps
Messa a fuoco Messa a fuoco manuale (ingrandimento dell’immagine 5x o 10x in qualsiasi punto del display)Messa a fuoco automatica: Dual Pixel CMOS AF (Face detection and Tracking AF, FlexiZone-Multi, FlexiZone-Single), Phase detection AF (Quick mode)
Misurazione Lettura valutativa in tempo reale con sensore immagineLettura valutativa (collegata a tutti i punti AF)Lettura parziale (7,7% ca. del mirino al centro)

Lettura spot (3% ca. del mirino al centro)

Lettura media pesata al centro

Opzioni di visualizzazione Sovrapposizione griglia (x3), istogramma, multi-formato
Tipo di File
Tipo JPEG: Fine, Normal (conforme a Exif 2.21 [Exif Print]) / Design rule for Camera File system (2.0)RAW: RAW, M-RAW, S-RAW (RAW Canon seconda edizione a 14 bit), compatibile con Digital Print Order Format [DPOF] compatibile versione 1.1
Registrazione simultanea RAW + JPEG Sì, consentita qualsiasi combinazione di RAW + JPEG, M-RAW + JPEG, S-RAW + JPEG
Dimensioni immagine JPEG 3:2: (L) 5472×3648, (M) 3468×2432, (S1) 2736×1824, (S2) 1920×1280, (S3) 720x480JPEG 4:3: (L) 4864×3648, (M) 3248×2432, (S1) 2432×1824, (S2) 1696×1280, (S3) 640x480JPEG 16:9: (L) 5472×3072, (M) 3468×2048, (S1) 2736×1536, (S2) 1920×1080, (S3) 720×408

JPEG 1:1: (L) 3648×3648, (M) 2432×2432, (S1) 1824×1824, (S2) 1280×1280, (S3) 480×480

RAW: (RAW) 5472×3648,  (M-RAW)  4104×2736, (S-RAW) 2736×1824

Tipo video MOV (Video: H.264, Audio: Linear PCM, livelli di registrazione regolabili dall’utente)
Dimensioni video 1920 x 1080 (29.97, 25, 23.976 fps) intra o inter frame1280 x 720 (59.94, 50 fps) intra o inter frame640 x 480 (59.94, 50 fps) inter frame
Lunghezza video Max. durata: 29 minuti e 59 secondi, formato max. file: 4 GB (se il file eccede 4 GB ne viene creato un altro automaticamente)
File audio WAVE (mono)
Cartelle Possono essere create e selezionate nuove cartelle
Numerazione file (1) Consecutiva(2) Azzeramento automatico(3) Azzeramento manuale
Altre caratteristiche
Funzioni personalizzate 23 funzioni personalizzate
Tag Metadati Informazioni copyright utente (possono essere inserite nella fotocamera)Attribuzione punteggio (0-5 stelle)
Schermo LCD / Illuminazione Sì / Sì
Resistenza a polvere e acqua Sì (uguale a EOS-1N)
Memorizzazione audio No
Sensore intelligente di orientamento
Zoom in riproduzione 1,5x -10x ca.
Formati di visualizzazione (1) Immagine singola con informazioni (2 livelli)(2) Immagine singola(3) Indice con 4 immagini

(4) Indice con 9 immagini

(5) Salto display

Slide Show Selezione immagine: tutte, per data, per cartella, video, fotoTempo di riproduzione: 1, 2, 3, 5, 10, 20 secondiRipetizione: on/off

Musica di sottofondo: on/off

Effetti transizione: off, slide-in 1, slide-in 2, fade 1, fade 2, fade 3

Istogramma Sì (luminosità e RGB)
Allarme alte luci
Protezione cancellazione immagine Cancellazione: immagine singola, tutte le immagini della cartella, immagini contrassegnate, immagini non protetteProtezione: protezione cancellazione di un’immagine per volta
Verifica manipolazione immagine
Categorie menu (1) Scatto (x6)(2) Riproduzione (x3)(3) Impostazione (x4)

(4) Funzioni personalizzate

(5) My Menu

Aggiornamento firmware Aggiornamento firmware possibile da parte dell’utente
Lingue del menu 25 LingueInglese, tedesco, francese, olandese, danese, portoghese, finlandese, italiano, norvegese, svedese, spagnolo, greco, russo, polacco, ceco, ungherese, romeno, ucraino, turco, arabo, thailandese, cinese semplificato, cinese tradizionale, coreano e giapponese
Interfaccia
Computer USB Hi-Speed
Altro HDMI mini (compatibile CEC), uscita video (PAL/ NTSC), microfono esterno (mini-jack stereo 3,5 mm)
Stampa diretta
Stampanti Canon Stampanti Canon SELPHY e PIXMA con supporto PictBridge
PictBridge
Scheda memoria
Tipo scheda SD, SDHC o SDXC (UHS-I)
Sistemi operativi supportati
PC e Macintosh Windows 8 / 7 / 7 SP1 / Vista SP2 / XP SP3OS X v10.6, v10.7, v10.8
Software
Gestione e stampa ImageBrowser EX
Elaborazione immagini Digital Photo Professional
Altro PhotoStitch, EOS Utility, Picture Style Editor
Alimentazione
Batterie Batteria ricaricabile Li-ion LP-E6 (batteria e caricabatteria a corredo), incorporata per data e impostazioni
Autonomia batterie 920 scatti ca. (a 23°C, AE 50%, FE 50%)8850 scatti ca. (a 0°C, AE 50%, FE 50%)
Indicatore batteria 6 livelli + percentuale
Risparmio energia Spegnimento dopo 1, 2, 4, 8, 15 o 30 minuti
Alimentatore e caricabatteria Kit adattatore corrente CA ACK-E6, caricabatterie LC-E6, cavo per auto CBC-E6
Dimensioni e peso
Materiale corpo fotocamera Alluminio e resina di policarbonato con fibra di vetro conduttiva
Ambiente di utilizzo 0 – 40°C; umidità: 85% o meno
L x A x P 139 x 104,3 x 78,5 mm
Peso 755 g ca. (standard CIPA, comprese batteria e scheda)
Accessori
Mirino Oculare Eb, lenti di correzione diottrica serie E, Estensione oculare EP-EX15II, mirino angolare C
Custodia EH21-L
Trasmettitore file wireless Incorporato
Obiettivi Tutti gli obiettivi EF e EF-S
Flash Canon Speedlite (90EX, 220EX, 270EX, 270EX II, 320EX, 420EX, 430EX, 430EX II, 550EX, 580EX, 580EX II, 600EX, 600EX-RT, Macro-Ring-Lite MR-14EX, Macro Twin Lite MT-24EX, trasmettitore Speedlite ST-E2 e ST-E3-RT)
Impugnatura verticale con batteria BG-E14
Controllo a distanza Controllo remoto RC-6, Scatto a distanza RS-60E3
Altro Cinghia da polso E2, GP-E2

 

 

Tutti i dati sono basati sui metodi di valutazione standard di Canon, tranne dove diversamente indicato.

Specifiche soggette a modifica senza preavviso.

 

Note:

1   Il numero dei punti AF a croce periferici non funzionano come punti a croce con i seguenti obiettivi: EF 35-80mm f4-5.6 (II/III/USM), EF35-105mm f4.5-5.6 (USM). EF 80-200mm f4.5-5.6 (II)

2   Con EF 300mm f/2,8L IS USM a 50 km/h

3   Indice di esposizione raccomandato

4   Con obiettivo 50 mm all’infinito, -1 (1/m) diottria

5   Risoluzione Large/Fine (qualità 8)

6   La velocità massima di raffica e la capacità della memoria di transito possono essere ridotte dalle impostazioni della fotocamera e dal livello d’illuminazione

7   Basato su test Canon, JPEG, ISO 100, Picture Style standard. Varia in funzione del soggetto, della scheda di memoria, della qualità di registrazione dell’immagine ecc.

8   Basato su test CIPA standard con batterie e scheda di memoria in dotazione con la fotocamera, tranne dove diversamente specificato

_______________________________________________________________________

EOS 70D FRT w EF-S 18-55mm IS STM

EOS 70D FSL VARI ANGLE MONITOR OPEN w EF-S 18-55mm IS STM

EOS 70D BCK

EOS 70D BCK VARI ANGLE MONITOR FACE UP

EOS 70D BCK VARI ANGLE MONITOR OPEN

EOS 70D TOP

EOS 70D TOP w EF-S 18-135mm IS STM

EOS 70D SIDE LEFT w EF-S 18-55mm IS STM

EOS 70D FRA FLASH UP w EF-S 18-135mm IS STM

Fig-131 Locations provided with dustproof and drip-proof measures-1

EOS 70D AMBIENT SELF CLEANING SENSOR UNIT

EOS 70D AMBIENT SHUTTER UNIT

EOS 70D AMBIENT DIGIC5Plus w MAINBOARD

EOS 70D AMBIENT BCA VARI ANGLE MONITOR OPEN 1

EOS 70D AMBIENT BCA VARI ANGLE MONITOR OPEN w LENS 1

EOS 70D AMBIENT FSL BODY 1

EOS 70D AMBIENT REV DETAIL w LENS 1

Annunci

22 pensieri riguardo “Canon 70D”

  1. Con questo tipo di sensori, il rilevatore di fase in funzione con la luce dallo specchio reflex o translucid viene a perdere di importanza. La tecnologia SLT è destinata a tramontare presto, quella SLR rischia di non durare molto di più. Un AF efficiente spostato sul sensore azzera anche i problemi di f/b focus delle varie ottiche. Si apre un’era cruciale.

    Mi piace

  2. Stavolta credo che abbiano fatto centro, gli ultimi prodotti erano sempre all’altezza ma sembrava quasi mancassero sempre di qualcosa.
    Questa 70 d mid range la trovo ottima, peccato i 30 fps in full hd, 60 sarebbe stato meglio

    Mi piace

    1. Patrizio,
      BMW Serie 3 o Mercedes Classe C?
      Dipende anche dai gusti e dalle preferenze personali perchè sono entrambe ottime reflex.
      La Nikon D7100 ha un sensore con un numero di pixel leggermente maggiore della Canon 70D, 24 Mpx contro 20, ma la differenza maggiore non è questa. La Nikon non ha il filtro antialias e questo in qualche condizione e con obiettivi di elevata qualità potrebbe fare qualche differenza, visibile però solo con proiezioni a forte ingrandimento o con grandi stampe. La Canon ha l’innovativo sensore con la tecnologia Dual Pixel AF che le consente di usare l’80 % dei pixel del sensore per la messa a fuoco veloce (a differenza di fase) in live view e nelle riprese video.
      La scelta, prescindendo dalle preferenze personali per lo schema dei comandi e da eventuali simpatie per un marchio o per l’altro, potrebbe essere orientata anche da questo. Per foto da ingrandire molto o su cui operare forti ritagli forse è meglio la D7100, se invece si usa molto il live view e soprattutto si fanno molte riprese video meglio la 70D.
      Come corredo obiettivi ed accessori e come qualità ottica sono entrambe ai massimi livelli.
      Infine la scelta migliore sarebbe una fullframe, finanze permettendo.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

    1. Bill,
      sei fortunato perchè spesso i modelli di fotocamere per il mercato interno hanno solo il giapponese e in questo caso non avresti nessuna possibilità di capire qualcosa. La disponibilità dei linguaggi dipende dalla versione di firmware installato. Modificarlo o sostituirlo è un’operazione complessa ed alla portata di pochi specialisti o hacker. Oltretutto invaliderebbe la garanzia.
      Accontentati quindi dell’inglese, di cui in teoria tutti o quasi dovremmo avere un po’ di rudimenti visto che da tempo si studia in tutte le scuole, e impara a usare i menu e i comandi in quella lingua.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  3. Francesco, sei al corrente se Canon ha intenzione di produrre altri obiettivi pienamente “compatibili” con l’AF della 70D ??
    Ti domando questo perche il prezzo comincia ad essere molto interessante: siamo al livello della sony RX10, Panasonic G6…..ma a dirla tutta la 70D mi sembra di molto superiore.
    Ciao

    Mi piace

    1. Carlo,
      la Canon 70D dispone di un doppio sistema autofocus a rilevamento di fase: quello tradizionale reflex, uguale a quello della 7D, effettuato dai 19 sensori AF tutti a croce dedicati, e quello sul sensore effettuato dall’80% dei pixel sdoppiati. Quando si fotografa con il mirino (e quindi con lo specchio abbassato) funziona esclusivamente il sistema reflex, molto veloce e sensibile. Quando si fotografa in live view o si fanno riprese video (quindi con lo specchio alzato) funziona il sistema sul sensore che lavora esclusivamente a differenza di fase. Questo autofocus è meno veloce e sensibile di quello tradizionale reflex, inoltre la sua sensibilità è funzione della luminosità dell’obiettivo usato mentre quello reflex non risente di questo, ma lavorando solo a differenza di fase ha il vantaggio di individuare subito la direzione verso cui muovere il fuoco e di raggiungerla senza incertezze ed oscillazioni avanti ed indietro. Questo è un notevole pregio per le riprese video che non sono quindi affette da variazioni del fuoco come nel caso di uso del sistema e rilevamento del contrasto.
      Da quanto detto si deduce che non ci sono particolari obiettivi “compatibili” con l’AF deLLa 70D, almeno per quanto riguarda la fotografia. Per le riprese video esistono alcuni obiettivi specializzati, gli STM, con un motore “passo-passo” particolarmente silenzioso con un movimento dolce e progressivo che si adatta particolarmente alle riprese. Attualmente Canon ne ha tre: 18-55, 18-135 e 40/2,8 adatto anche al fullframe. Non ho per il momento informazioni su nuovi obiettivi STM. Tutti gli altri obiettivi comunque funzionano cn il sistema AF sul sensore.
      Indubbiamente la Canon 70D è una delle refex APS più interessanti, forse la migliore. Per gli obiettivi non preoccuparti, gli USM vanno benissimo con il suo autofocus.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. grazie Francesco, molto esaustivo
        Il mio cruccio era proprio quello legato ai soli tre obiettivi silenziosi.
        Ancora una cosa: leggevo on line che il 18-135 è poco tagliente nel dettaglio……un po morbido. Credi in effetti che il sensore da 20 mpx sia un po sottoutilizzato ossia non sfruttato a pieno con un ottica come il 18-135??
        Ciao

        Mi piace

        1. Carlo,
          anche gli obiettivi USM sono molto silenziosi. Se la macchina non ti serve per riprendere video vanno benissimo. Comunque per le riprese video professionali la messa a fuoco si fa sempre a mano. Ho visto ottimi film fatti così, con una 650D. Ho visto molti professionisti operare a mano con appositi sistemi che comandano la ghiera degli obiettivi e controllo su monitor esterno di grandi dimensioni.
          Il Canon 18-135 l’ho provato sulla 650D (18 Mpx) e mi è sembrato abbastanza valido. E chiaro che tutti gli zoom di ampia escursione focale come questo e ancora di più i 18-200 o 18-270 sono inferiori quanto a risoluzione ed incisione agli obiettivi a focale fissa o a zoom con escursione più contenuta. Se usarli dipende da quello che si vuole fare: in viaggio o per la ripresa in occasioni in cui si debba passare rapidamente da grandangolo a tele sono utilissimi.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

          1. Sono un po confuso: la 70D è sicuramente superiore sia alla RX10 che alla Pana G6, ma paga in portabilità.
            Sai dirmi se in commercio in quel range esistono altre fotocamere?? Ovviamente con la possibilità di montare un ottica equivalente che abbia una escursione tra 28 e 200 mm.
            Grazie

            Mi piace

            1. Carlo,
              forse devi capovolgere il tuo ragionamento. Invece che dalla macchina io partirei dal definire con precisione quali sono i requisiti della macchina che ti interessa.
              Vuoi la portabilità? Allora devi indirizzarti su una mirrorless, Fujifilx X-E2 o X-M1, Panasonic GX7, Sony NEX-7, e limitare l’escursione dell’obiettivo, 14-42 X o 16-50.
              Vuoi una fotocamera per riprendere anche soggetti in movimento? Serve una reflex con autofocus veloce, Canon 70D, Nikon D7100 o D5300.
              Non vuoi porti il problema di quali obiettivi comprare? allora la Sony RX10 è l’ideale.
              Vuoi fare anche molte riprese video? Le Canon 70D e Panasonic GH-3 sono le migliori, ma anche Panasonic GX-7 e Sony NEX-7 se la cavano bene.
              Devi poi considerare per che tipo di foto ti serve per decidere il tipo ed il modello di fotocamera e sopratutto l’obiettivo o gli obiettivi da scegliere.
              Ciao, Francesco

              Mi piace

              1. A me interessa fare video e foto prima di tutto, avendo a disposizione un range focale minimo tra 28 e 200 mm equivalente. A questo punto la sony rx10 sarebbe perfetta, ma considerato che costa poco meno di una 70D con 18-135, credo che mettero da part il fattore portabilita (sacrificandomi un poco) ed opterò per la Canon.
                Certo che se la rx10 avesse avuto un prezzo tra 600 ed 800 euro……..ma a questi prezzi…….

                Mi piace

                1. Carlo hai cambiato nome?
                  dal punto di vista portabilità non mi sembra che la Sony RX10 sia molto meglio della Canon 70D. Guarda qui http://j.mp/1gG9QSR
                  La Canon con il 18-135 pesa di più, 1200 grammi, della Sony RX10, 800 g., ma se vuoi la vera portabilità in tasca devi prendere una NEX-6 o 7 con il 16-50, 450 g. e ingombro ridotto. Se ci metti uno zoom ad ampia escursione, in questo caso il 18-200 l’unico disponibile, le dimensioni complessive sono vicine alla reflex ed il peso è sempre sugli 800 g.
                  Ciao, Francesco

                  Mi piace

                  1. No tranquillo, mi chiamo sempre Carlo, ma con tutti gli schermi che ho davanti mi è saltato il cursore da una parte all’altra ed ho fatto un piccolo casino.
                    La 70D mi sembra perfetta a questo punto: qualita di immagine, raffica, autofocus ottimo senza contare che il 18/135 leggendo i test non è affatto male, meglio del 14-140 panasonic e comunque degli obiettivi con grande escursione focale, ovvio che piu complesso sono i gruppi ottici peggiore è la qualità, Per quanto riguarda la portabilita me ne faro una ragione…….
                    Ciao

                    Mi piace

  4. Ciao francesco … sto cercando una reflex per riprese video(documentari, corti ecc) e
    sul modello non penso di avere dubbi, canon 70d ! per una serie di motivi(grandezza sensore, processore, punti messa a fuoco, sensibilità, nuova modalità messa a fuoco) che mi hanno fatto desistere dalle concorrenti 700d,7d, 60d e 6d(eccezione per il sensore).
    Ho dei dubbi sull’ottica.. partire con un 18-135 stm del kit oppure osare un CANON EF 24-105mm F4L IS USM.. per i video consigliano focale fissa e ottiche stm però dato che l’audio lo prendo con zoom esterno non vedo il beneficio.
    Grazie in anticipo Daniele
    ps: complimenti per il blog, mi ha aiutato molto!!!

    Mi piace

    1. Daniele,
      tempo fa ho visto un documentario lungo quasi due ore su alcuni quartieri di Roma e proiettato sul grande schermo di un cinema. Era di ottima qualità oltre che molto bello. Ebbene è stato realizzato interamente con una Canon 650D con lo zoom 18-55 STM. Ho anche cercato di farmi scrivere un articolo da chi aveva girato le scene, un mio amico, purtroppo senza successo. Comunque mi ha illustrato come hanno operato. Fotocamera ovviamente su treppiede, messa a fuoco manuale, esposizione ugualmente manuale e nessuno o quasi uso dello zoom, microfono esterno. Infatti nel cinema non è sconsigliato l’uso degli zoom, che sono nati proprio per il cinema, ma è sconsigliatissimo effettuare zoomate durante la ripresa, salvo eccezioni. Lo zoom invece è utile per selezionare la giusta focale per l’inquadratura che si vuole ottenere, come in fotografia. Dopo le riprese è seguita una lunga fase di selezione, montaggio, commento ed accompagnamento sonoro. Tutto il lavoro ha richiesto 8 mesi di tempo ad un gruppo di persone con la guida di un regista esperto. Come vedi sono lavori impegnativi.
      La scelta della Canon EOS 70D va quindi benissimo per le tue intenzioni e come obiettivo ti consiglio il 18-135 IS STM (equivalente ad un 29-216 mm) che ho provato ed è molto buono piuttosto che il 24-105 L IS USM ottimo, ma che ti farebbe perdere le focali grandangolari perchè sulla 70D equivarrebbe ad un 45-168 mm. Gli obiettivi STM oltre che silenziosi (anche gli USM lo sono) hanno il vantaggio di avere un motore che si muove più progressivamente e con maggiore precisione, ma comunque ripeto che la messa a fuoco automatica si usa solo per le riprese dinamiche e di soggetti in movimento mentre per quelle statiche è preferibile quella manuale.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  5. Buon giorno a tutti!,
    ho bisogno di un consiglio da parte di più esperti.
    Sto cercando di sviluppare al meglio una grande passione e vorrei acquistare una macchina che mi permetta di fare ottime foto e video.
    Pensavo appunto alla Canon 70D, fin’ora ho giocato (per così dire) con macchine meno avanzate dal punto di vista qualitativo ma ora vorrei fare il salto, iscrivermi ad un buon corso di fotografia e sviluppare le mie conoscenze e capacità. Pensate sia la macchina giusta per effettuare questo passo o ne avete altre da consigliarmi?
    Visti i prezzi vorrei fare un investimento che non me en richieda un altra per diverso tempo!!!

    Mi piace

    1. Andrea,
      una buona fotocamera ti consentirà di fare foto TECNICAMENTE buone, ma fare ottime foto dipende solo da te.
      Ottime foto sono quelle che dicono qualcosa a chi le guarda, attraggono l’attenzione, raccontano una storia, fanno pensare e questo dipende dal fotografo, dalla scelta del soggettoo, dalla luce, dalla composizione, dai colori, dall’inquadratura. La qualità tecnica non c’entra. Si possono fare ottime foto con qualsiasi macchina ed anche con uno smartphone.
      Il mezzo tecnico può aiutare a superare alcune difficoltà, luce scarsa, soggetti lontani, soggetti in movimento veloce, ma se il fotografo non ci mette del suo non serve a nulla.
      L’idea di frequentare un corso di fotografia è ottima se il corso non si limita solo ad esporre contenuti tecnici (esposizione, WB, otturatore, obiettivi, ecc.) ma insegna a fotografare.
      Riguardo alla scelta di una fotocamera una reflex va benissimo e la Canon 70D è ottima e consigliabile, anche se non è ovviamente l’unica scelta ed ha qualche anno sulle spalle, e come lei altre reflex della stessa classe vanno altrettanto bene.
      Non so infine cosa intendi per investimento che deve durare diverso tempo. Gli obiettivi sono un investimento durevole perchè si evolvono e cambiano con lentezza, i corpi macchina nell’era digitale si evolvono rapidamente e neò giro di tre anni sono superati, anche se continuano a fare buone foto. Infatti io per alcune foto continuo ad usare una fotocamera digitale di 10 anni fa!
      Ciao Francesco

      Mi piace

    1. ?????? (mi piacerebbe leggere un nome come firma del commento!)
      nel manuale di istruzioni a pag 265 è spiegato come impostare le dimensioni la risoluzione e la cadenza di ripresa dei video.
      Menu –> Filmato 2 –> Dim. filmato reg. e imposti quella che vuoi. Il 4:3 è solo per la risoluzione più bassa VGA 640×480. Le altre risoluzioni sono in 16:9.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Ciao Francesco!
        Scusa hai ragione avendo scritto tramite il nome del blog tenevo conto di quello come riferimento!
        Cmq piacere Andrea!
        Alla fine sono riuscita a risolvere ed il problema era in post produzione..il programma aveva un settaggio sbagliato!
        Grazie!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...