Pentax K-50 & K-500

Pentax K-50 - LOWPentax_K-500_2Pentax ha presentato oggi 2 nuove reflex. La Pentax K-50 è una reflex digitale a tenuta di polvere e spruzzi con un sensore di formato  APS CMOS da 16 Mpx. La K-50 inoltre integra il sistema di stabilizzazione sul sensore come tutte le Pentax. L’autofocus perfezionato Safox IXi+ ha 11 sensori AF di cui 9 a croce. la velocità di raffica di 6 fg/s e la ripresa video Full HD. La K-500 è simile alla K-50, con sensore da 16 Mpx,  con la differenza principale di non essere protetta da polvere ed acqua.

Le nuove Pentax sono sostanzialmente un restyling della precedente K-30, ma sono interessanti perchè presentano in una fascia di prezzo abbastanza economica, indicativamente da 600 a 800 €, delle caratteristiche non comuni come l’impermeabilizzazione per la K-50, la doppia ghiera di comando, il mirino pentaprisma con copertura al 100 % e la velocità di raffica di circa 6 fg/s.
Insieme alle due reflex Pentax presenta la nuova versione di due suoi obiettivi il PENTAX-DA L 18-55mm F3.5-5.6AL WR e il PENTAX-DA L 50-200mm F4-5.6AL WR. Entrambi sono protetti da polvere ed acqua.
I prezzi in Italia non sono stati ancora comunicati, ma presumibilmente, in base al prezzo in USa, dovrebbero essere di 800 e 600 € rispettivamente.

Riporto i comunicati stampa di Pentax/Fowa:

________________________________________________________________________________

PENTAX K-50

La fotocamera reflex digitale a tenuta di polvere e spruzzi, per una fotografia di alta qualità unita alla massima semplicità d’impiego.

 

13 Giugno 2013PENTAX RICOH IMAGING COMPANY, LTD. è lieta di annunciare la nuova fotocamera reflex digitale PENTAX K-50. Realizzata con una particolare attenzione per la tenuta all’acqua e alla polvere,* questa fotocamera compatta e leggera offre un’operatività e una maneggevolezza di livello straordinario, proponendo molte delle caratteristiche evolute che in genere si trovano soltanto sui modelli di categoria superiore.

La PENTAX K-50 vanta caratteristiche di base veramente notevoli, che la fanno rivaleggiare con parecchi modelli di categoria superiore, come la ripresa continua ad alta velocità a circa sei fotogrammi al secondo, altissime sensibilità di ripresa fino a ISO 51200 e un autofocus di alta precisione con efficace inseguimento dei soggetti in movimento. In questo modo, anche chi usa per la prima volta una reflex digitale o i componenti della famiglia meno esperti possono ottenere fotografie digitali di alta qualità senza particolare impegno. La K-50 impiega anche una costruzione a tenuta di acqua e polvere, per poter operare senza problemi anche nelle più ostili condizioni outdoor e per ridurre la manutenzione e le attenzioni che di norma sono dovute ad un apparecchio fotografico. La fotocamera fornisce anche un’ampia varietà di evolute funzioni di ripresa, come la registrazione video Full HD e un’estesa selezione di strumenti creativi come i filtri digitali, per rispondere al meglio alle diverse esigenze della fotografia contemporanea. In aggiunta alla batteria standard a ioni di litio con la quale viene fornita, la fotocamera si può alimentare anche con le comuni batterie AA (stilo).**

Insieme al corpo macchina K-50, presentiamo anche due kit di obiettivi caratterizzati dalla costruzione impermeabile semplificatasmc PENTAX-DA L 18-55mm F3.5-5.6AL WR e smc PENTAX-DA L 50-200 F4-5.6ED WR — per garantire la più completa affidabilità al sistema foto-video K-50.

 

* In base a verifiche PENTAX al 1 giugno 2013.

** Per usare le batterie AA è richiesto il portabatterie AA opzionale D-BH109.

 

 

 

Caratteristiche principali

1. Alta risoluzione e riprese ad altissime sensibilità fino a ISO 51200

La K-50 impiega un sensore CMOS allo stato dell’arte con un’ampia area sensibile di ben 23,7mm per 15,7mm, che assicura un’elevata velocità di lettura dei dati immagine. Questo sensore immagine è abbinato al processore PRIME M — lo stesso dispositivo di elaborazione che equipaggia modelli di categoria superiore — per fornire immagini digitali ad altissima risoluzione e ricche gradazioni tonali con circa 16,28 megapixel effettivi. La K-50 offre anche capacità di ripresa ad altissima sensibilità fino a ISO 51200, che permettono al fotografo di eseguire fantastiche riprese a mano libera perfino di notte.

 

2. Affidabile costruzione a tenuta di acqua e polvere

Grazie alle 81 guarnizioni delle quali è dotato il suo corpo macchina compatto, leggero e altamente portatile, la K-50 è costruita a tenuta di acqua, polvere e freddo, in grado di resistere a temperature fino a -10°C. Questo significa che la K-50 si può portare nelle attività outdoor come il campeggio, le escursioni in montagna e gli sport, per godersi la qualità della fotografia reflex digitale senza doversi preoccupare delle condizioni atmosferiche. Il corpo macchina compatto e funzionale è stato studiato con cura con curve delicate per assicurare che anche un fotografo con le mani piccole possa avere una salda presa sulla fotocamera.

3. Innovativo meccanismo SR

Il sistema SR (Shake Reduction) realizzato da PENTAX compensa efficacemente i fastidiosi effetti del tremolio della fotocamera, assicurando immagini nitide e prive di mosso anche nelle condizioni più esposte al fenomeno, come nell’uso di teleobiettivi, nelle riprese al buio senza flash o nel fotografare i paesaggi al crepuscolo. Questo meccanismo innovativo è compatibile con quasi tutti gli obiettivi intercambiabili PENTAX, perfino quelli progettati per le fotocamere a pellicola.*** Grazie alla flessibilità del dispositivo SR, che sposta il sensore immagine in tutte le direzioni, la K-50 offre svariate caratteristiche che assistono il fotografo in fase di ripresa, come le seguenti:

1) Una funzione di correzione automatica dell’orizzonte che assicura inquadrature più precise e facilita l’allineamento orizzontale; 2) Una funzione di regolazione della composizione che permette correzioni fini nel posizionamento dell’immagine in orizzontale e in verticale, oltre alla possibilità di rotazione; 3) Una modalità ASTRO TRACER che semplifica la fotografia astronomica in combinazione con l’unità GPS opzionale O-GPS1.

*** Obiettivi compatibili con questo dispositivo: obiettivi PENTAX con baionetta K, KA, KAF, KAF2 e KAF3; obiettivi a vite (tramite adattatore) e obiettivi dei sistemi 645 e 67 (tramite adattatore). Alcune funzioni della fotocamera non sono disponibili con determinati obiettivi.

4. Autofocus di alta precisione con modulo AF SAFOX IXi+

La K-50 impiega il modulo AF allo stato dell’arte SAFOX IXi+, che assicura una messa a fuoco pronta e di alta precisione con 11 sensori (dei quali i nove centrali sono a croce). Dispone anche di illuminatore ausiliario per effettuare la messa a fuoco in situazioni di luce particolarmente scarsa. La funzione di espansione dell’area AF permette di mantenere il fuoco su un soggetto in movimento anche se questo esce dall’area desiderata, grazie ai dati forniti dai sensori AF contigui. In questo modo non solo si migliora nettamente la precisione e la velocità dell’autofocus con soggetti in movimento, ma si hanno risultati superiori anche nell’inseguire i soggetti usando un teleobiettivo.

 

5. Ripresa continua ad alta velocità a circa sei immagini al secondo

La funzione di ripresa continua ad alta velocità della K-50 si apprezza in particolare nelle riprese sportive, di spettacoli dal vivo e di natura. In questo modo è possibile registrare i soggetti più dinamici in una serie di immagini, alla velocità massima di circa sei fotogrammi al secondo (nel formato di registrazione JPEG).

 

6. Registrazioni video di alta qualità

La K-50 registra filmati all’elevata risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) nel formato di registrazione H.264, scegliendo anche il frame rate (30, 25 o 24 fotogrammi al secondo). Sono disponibili anche strumenti creativi per il trattamento delle immagini**** come la funzione Immagine Personalizzata e caratteristiche utili nella registrazione dei filmati, come la funzione di ripresa intervallata che permette di realizzare video personalizzati.

**** Il frame rate può variare quando si richiede un trattamento delle immagini non standard.

7. Mirino ottico con campo visivo di circa il 100%

Nonostante il corpo macchina compatto tipico dei modelli entry level, la K-50 vanta un pregiato pentaprisma in vetro con copertura di circa il 100% del campo di visione e ingrandimento di circa 0,92 volte (con obiettivo 50mm F1,4 all’infinito) per avere una visione completa e agevolare la composizione dell’immagine e la messa a fuoco. Dato che il soggetto risulta ben chiaro anche in piena luce solare e si eliminano l’errore di parallasse e il ritardo nella visione dell’immagine nel mirino (tipici di altre tipologie di fotocamere), la K-50 risponde prontamente e nel modo più efficace alle situazioni e ai soggetti più impegnativi, come nei paesaggi che richiedono inquadrature precise e nelle scene di sport e azione dove è essenziale scattare al momento giusto. Il punto di messa a fuoco viene indicato in rosso nel mirino per una conferma immediata e intuitiva.

8. Modi Auto Picture e Scena: pratici e intuitivi

L’originale modo Auto Picture messo a punto da PENTAX seleziona automaticamente la modalità di ripresa più appropriata per un dato soggetto o scena tra Ritratto, Paesaggio, Macro e altri modi specifici. Dato che la K-50 imposta tutti i parametri di ripresa essenziali — come tempo di posa, diaframma, bilanciamento del bianco, saturazione, contrasto e nitidezza — il fotografo può concentrarsi sulla composizione dell’immagine e sulle opportunità di scatto. La K-50 offre anche 19 modi Scena, tra i quali Ritratto in notturna, Animale domestico e Silhouette, per semplificare le riprese di soggetti e scene di una certa complessità per chi è agli inizi con la fotografia reflex digitale, ottimizzando tutte le impostazioni con la semplice scelta dell’icona giusta sul monitor LCD della fotocamera.

9. Ampia scelta di strumenti per l’elaborazione dell’immagine per esprimersi creativamente

La funzione immagine personalizzata della K-50 permette all’utente di selezionare facilmente e rapidamente il tipo di finitura desiderata per una data immagine, scegliendo fra 11 personalizzazioni. Tra queste, Ometti sbianca crea un coinvolgente effetto visivo apprezzato nel cinema; mentre Cross Process genera accattivanti immagini dai colori emozionanti. La K-50 fornisce anche 19 speciali filtri digitali per aggiungere effetti particolari alle immagini acquisite, per esprimere la propria creatività senza usare un computer. L’utente può anche esplorare nuove possibilità creative applicando più filtri ad una stessa immagine.

 

10. Due tipi di alimentazione, a scelta

Oltre alla batteria standard del tipo ricaricabile a ioni di litio, in grado di scattare circa 480 immagini con una ricarica,***** la K-50 si può alimentare anche tramite quattro batterie di tipo AA (stilo) grazie al portabatterie AA opzionale D-BH109. Dato che le batterie di tipo AA sono facilmente reperibili quasi ovunque nel mondo, non si deve temere di rimanere a corto di energia, nemmeno in viaggio.

***** Nelle condizioni di verifica prescritte da PENTAX, usando la batteria ricaricabile a ioni di litio D-LI109 senza impiegare il flash.

 

12. Altre caratteristiche

  1. Ampio monitor LCD da 3,0 pollici wide-view con circa 921.000 punti
  2. Sistema esposimetrico multi-zona a 77-segmenti per misurazioni della luce particolarmente accurate
  3. Dispositivo DR (Dust Removal) per scrollare la polvere dalla superficie del sensore immagine CMOS
  4. Livella digitale per un’accurata composizione dell’immagine
  5. Sistema di controllo Hyper progettato da PENTAX per rispondere con la massima flessibilità e praticità alle intenzioni creative del fotografo
  6. Funzione di recupero dei dati RAW per salvare come file RAW un’immagine appena scattata in formato JPEG
  7. Pulsante RAW/Fx per una commutazione diretta del formato file immagine, oppure personalizzabile con una specifica funzione da richiamare direttamente
  8. Compatibilità con schede di memoria SD per rete wireless Eye-Fi
  9. Viene fornito di serie il software SILKYPIX Developer Studio 3.0 LE for PENTAX RICOH (per il trattamento dei dati RAW, sviluppato da Ichikawa Soft Laboratory); insieme alla possibilità di sviluppare i dati RAW direttamente con la K-50

 

Obiettivo smc PENTAX-DA L 18-55mm F3.5-5.6AL WR

Questo zoom standard copre lunghezze focali dal grandangolare 27,5mm al teleobiettivo moderato 84mm (nel formato 35mm). Grazie all’impiego di raffinati elementi ottici asferici e in vetro a bassissima dispersione, assicura un’altissima risoluzione e notevole luminosità fino ai bordi dell’immagine, compensando efficacemente le varie aberrazioni.

Obiettivo smc PENTAX-DA L 50-200mm F4-5.6AL WR

Questo zoom teleobiettivo copre lunghezze focali dal teleobiettivo moderato 76,5mm al super-teleobiettivo 307mm (nel formato 35mm). Adottando elementi ottici in vetro a bassissima dispersione (ED), assicura un’eccellente descrizione del soggetto in varie applicazioni nel campo dei teleobiettivi, come ritratto, sport/azione e paesaggio, compensando efficacemente l’aberrazione cromatica sull’intera escursione dello zoom.

Caratteristica comune ai due obiettivi

Ambedue gli obiettivi dispongono di una costruzione a tenuta di intemperie di tipo semplificato, che previene l’ingresso di acqua nel barilotto. Montando uno di questi obiettivi sul corpo macchina K-50, l’utente ottiene un sistema fotografico digitale di lunga durata e altamente affidabile, perfino fotografando sotto la pioggia o in presenza di vapore o spruzzi.

♦ Tutti i marchi o le denominazioni dei prodotti sono marchi di fabbrica o marchi di fabbrica registrati delle rispettive aziende.

♦ Aspetto e caratteristiche tecniche sono soggetti a variazioni senza preavviso.

_______________________________________________________________________________

PENTAX K-500

Una reflex digitale entry level facile da usare, che offre elevate prestazioni e straordinario rapporto tra valore effettivo e prezzo.

 

13 Giugno 2013PENTAX RICOH IMAGING COMPANY, LTD. è lieta di annunciare la nuova fotocamera reflex digitale PENTAX K-500. Grazie a caratteristiche di base di tutto rispetto e all’eccezionale rapporto tra prezzo e prestazioni, questo nuovo modello è progettato per offrire a tutti le soddisfazioni della fotografia digitale reflex di alta qualità.

La PENTAX K-500 deriva strettamente dalla reflex digitale PENTAX K-50 (presentata in giugno 2013). Questo modello di prezzo particolarmente competitivo eredita caratteristiche di grande pregio come la costruzione compatta e leggera, la maneggevolezza, l’alta risoluzione data dai 16,2 megapixel effettivi; l’altissima sensibilità di ripresa fino a ISO 51200 e la possibilità di raffiche ad alta velocità fino a circa sei immagini al secondo, che la rendono uno strumento ideale per fotografare in ogni condizione.

Caratteristiche principali

1. Alta risoluzione e riprese ad altissime sensibilità fino a ISO 51200

La K-500 impiega un sensore CMOS allo stato dell’arte con un’ampia area sensibile di ben 23,7mm per 15,7mm, che assicura un’elevata velocità di lettura dei dati immagine. Questo sensore immagine è abbinato al processore PRIME M — lo stesso dispositivo di elaborazione che equipaggia modelli di categoria superiore — per fornire immagini digitali ad altissima risoluzione e ricche gradazioni tonali con circa 16,28 megapixel effettivi. La K-500 offre anche capacità di ripresa ad altissima sensibilità fino a ISO 51200, che permettono al fotografo di eseguire fantastiche riprese a mano libera perfino di notte.

2. Innovativo meccanismo SR

Il sistema SR (Shake Reduction) realizzato da PENTAX compensa efficacemente i fastidiosi effetti del tremolio della fotocamera, assicurando immagini nitide e prive di mosso anche nelle condizioni più esposte al fenomeno, come nell’uso di teleobiettivi, nelle riprese al buio senza flash o nel fotografare i paesaggi al crepuscolo. Questo meccanismo innovativo è compatibile con quasi tutti gli obiettivi intercambiabili PENTAX, perfino quelli progettati per le fotocamere a pellicola.* Permette inoltre alcune funzioni speciali, come la modalità ASTRO TRACER che semplifica la fotografia astronomica in combinazione con l’unità GPS opzionale O-GPS1.

* Obiettivi compatibili con questo dispositivo: obiettivi PENTAX con baionetta K, KA, KAF, KAF2 e KAF3; obiettivi a vite (tramite adattatore) e obiettivi dei sistemi 645 e 67 (tramite adattatore). Alcune funzioni della fotocamera non sono disponibili con determinati obiettivi.

3. Ripresa continua ad alta velocità a circa sei immagini al secondo

La funzione di ripresa continua ad alta velocità della K-500 permette di catturare soggetti in movimento rapido — come atleti, spettacoli dal vivo e natura — in una serie di immagini con velocità massima di circa sei fotogrammi al secondo (nel formato di registrazione JPEG).

4. Registrazione filmati di alta qualità

La K-500 registra filmati all’elevata risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) nel formato di registrazione H.264, scegliendo anche il frame rate (30, 25 o 24 fotogrammi al secondo). Offre perfino strumenti creativi per il trattamento delle immagini**, come la funzione Immagine Personalizzata, e caratteristiche utili nella registrazione dei filmati, come la funzione di ripresa intervallata per realizzare video personalizzati.

** Il frame rate può variare quando si richiede un trattamento delle immagini non standard

5. Mirino ottico con campo visivo di circa il 100%

Nonostante il corpo macchina compatto tipico dei modelli entry level, la K-500 vanta un pregiato pentaprisma in vetro con copertura di circa il 100% del campo di visione e ingrandimento di circa 0,92 volte (con obiettivo 50mm F1,4 all’infinito) per avere una visione completa e agevolare la composizione dell’immagine e la messa a fuoco. Dato che il soggetto risulta ben chiaro anche in piena luce solare e si eliminano l’errore di parallasse e il ritardo nella visione dell’immagine nel mirino (tipici di altre tipologie di fotocamere), la K-500 risponde prontamente e nel modo più efficace alle situazioni e ai soggetti più impegnativi, come nei paesaggi che richiedono inquadrature precise e nelle scene di sport e azione dove è essenziale scattare al momento giusto.

6. Modi Auto Picture e Scena: pratici e intuitivi

L’originale modo Auto Picture messo a punto da PENTAX seleziona automaticamente la modalità di ripresa più appropriata per un dato soggetto o scena tra Ritratto, Paesaggio, Macro e altri modi specifici. Dato che la K-500 imposta tutti i parametri di ripresa essenziali — come tempo di posa, diaframma, bilanciamento del bianco, saturazione, contrasto e nitidezza — il fotografo può concentrarsi sulla composizione dell’immagine e sulle opportunità di scatto. La K-500 offre anche 19 modi Scena, tra i quali Ritratto in notturna, Animale domestico e Silhouette, per semplificare le riprese di soggetti e scene di una certa complessità per chi è agli inizi con la fotografia reflex digitale.

7. Autofocus di alta precisione

La K-500 impiega il modulo AF allo stato dell’arte SAFOX IXi+, che assicura una messa a fuoco pronta e di alta precisione con 11 sensori (dei quali i nove centrali sono a croce). Dispone anche di illuminatore ausiliario per effettuare la messa a fuoco in situazioni di luce particolarmente scarsa. La funzione di espansione dell’area AF permette di mantenere il fuoco su un soggetto in movimento anche se questo esce dall’area desiderata, grazie ai dati forniti dai sensori AF contigui. In questo modo non solo si migliora nettamente la precisione e la velocità dell’autofocus con soggetti in movimento, ma si hanno risultati superiori anche nell’inseguire i soggetti usando un teleobiettivo.

8. Ampia scelta di strumenti per l’elaborazione dell’immagine per esprimersi creativamente

La funzione immagine personalizzata della K-500 permette all’utente di selezionare facilmente e rapidamente il tipo di finitura desiderata per una data immagine, scegliendo fra 11 personalizzazioni. La K-500 fornisce anche 19 speciali filtri digitali per aggiungere effetti particolari alle immagini acquisite, per esprimere la propria creatività senza usare un computer.

9. Due tipi di alimentazione, a scelta

Oltre alla batteria standard del tipo ricaricabile a ioni di litio, in grado di scattare circa 480 immagini con una ricarica,*** la K-500 si può alimentare anche tramite quattro batterie di tipo AA (stilo) grazie al portabatterie AA opzionale D-BH109. Dato che le batterie di tipo AA sono facilmente reperibili quasi ovunque nel mondo, non si deve temere di rimanere a corto di energia, nemmeno in viaggio.

*** Nelle condizioni di verifica prescritte da PENTAX, usando la batteria ricaricabile a ioni di litio D-LI109 senza impiegare il flash.

10. Altre caratteristiche

  1. Ampio monitor LCD da 3,0 pollici wide-view con circa 921.000 punti
  2. Sistema esposimetrico multi-zona a 77-segmenti per misurazioni della luce particolarmente accurate
  3. Dispositivo DR (Dust Removal) per scrollare la polvere dalla superficie del sensore immagine CMOS
  4. Sistema di controllo Hyper progettato da PENTAX per rispondere con la massima flessibilità e praticità alle intenzioni creative del fotografo
  5. Funzione di recupero dei dati RAW per salvare come file RAW un’immagine appena scattata in formato JPEG
  6. Compatibilità con schede di memoria SD per rete wireless Eye-Fi

VII.Viene fornito di serie il software SILKYPIX Developer Studio 3.0 LE for PENTAX RICOH (per il trattamento dei dati RAW, sviluppato da Ichikawa Soft Laboratory); insieme alla possibilità di sviluppare i dati RAW direttamente con la K-500

 

♦ Tutti i marchi o le denominazioni dei prodotti sono marchi di fabbrica o marchi di fabbrica registrati delle rispettive aziende.

♦ Aspetto e caratteristiche tecniche sono soggetti a variazioni senza preavviso.

__________________________________________________________________________________

Pentax K-50 - LOW

Pentax_K-500_2

Advertisements

5 pensieri su “Pentax K-50 & K-500”

  1. Da quello che ho letto, la K50 dovrebbe arrivare a 51200 ISO rispetto alla K30. Si tratta di un bel passo in avanti per una forocamera da 800 €.

    Ciao, Andrea

    Mi piace

    1. Il sensore è il medesimo delle ultime fotocamere, la sua usabilità con soddisfazione restano i 6400 iso con possibilità di gestire al limite i 12800, oltre servono per avere comunque qualcosa, ma non di certo ottime foto

      Mi piace

  2. Ciao Francesco, dal punto delle entry level direi che Pentax sta battagliando non poco. La k-500 rispetto alla d3200 risulterebbe quasi una semiprofessionale (eccetto che la nikon avrebbe 24 mega contro i 16 della pentax, ma certamente 16 non sono pochi). Rispetto alla canon 100d sarebbe più grossa ma in contemporanea avrebbe più caratteristiche e un mirino 100%. Sulla fascia media va detto che Pentax non si è ancora cimentata nel monitor ruotabile, anche se con il display senza strato di gas la leggibilità è aumentata notevolmente sia in controluce che in inclinazioni diverse.
    Questa fotocamera accantona momentaneamente le linee della k-30 (sono sicuro che le rivedremo presto) per riprendere le linee classiche delle medium level (k-m, k-x, k-r). E al pari di canon e nikon, ora pentax si ritrova con 4 modelli in produzione effettivi, più il quinto in teorica uscita (la k-30).
    Fa piacere vedere che l’azienda sia viva e diversifichi prodotti reflex, speriamo però che questa continua rincorsa al corpo macchina non rallenti la roadmap delle ottiche. Anche se ovviamente da un punto di vista commerciale, rende di più la vendita di fotocamere che di obiettivi particolari, richiesti da poche persone. Sicuramente molti si accontenterebbero di una coppia di obiettivi 18-55 e 50-200 oppure del 18-135 e quindi particolari obiettivi sono meno redditizi, poi è anche vero che più è ampio il bacino di persone con le proprie fotocamere e più si può immaginare un prezzo aggressivo su nuove ottiche.
    Trovo che siano manchevoli di alcune caratteristiche:
    a) salvataggio in jpeg a 4stelle (si può ovviare convertendo da raw tramite silkypix);
    b) microfono stereo (non vi è neanche un ingresso audio e questo secondo me manca proprio sulla k-50);
    Più alcune caratteristiche tipiche delle top level come la gestione raw a 14bit.
    In sostanza 2 piccoli grandi prodotti, sotto molti aspetti superiori ai prodotti della concorrenza sullo stesso segmento.

    Mi piace

  3. Ciao Francesco,
    come scrivi nell’articolo le due nuove reflex sono sostanzialmente un restyling della precedente K-30.
    Ti vorrei chiedere se secondo te, a questo punto, è meglio acquistare la nuova Pentax K-500 oppure la K-30 che ha il corpo impermeabilizzato e un prezzo inferiore.
    Grazie

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...