Sony RX1

Sony ha presentato la RX1, la prima compatta con sensore fullframe e un obiettivo a focale fissa Zeiss 35 mm f/2,0. La fotocamera ha un sensore CMOS da 24 Mpx ed un otturatore silenzioso. Ha un anello per i diaframmi manuale e una giera per la compensazione dell’esposizione dedicata per un controllo manuale diretto. Può anche riprendere video Full HD 1080/p60 a 60 fg/s e numerose funzioni per facilitare la ripresa.
Le caratteristiche principali della Sony RX1 sono:

– sensore fullframe (24×36 mm) Exmor CMOS con 24,3 Mpx
– obiettivo Zeiss Sonnar 35 mm f/2,0
– corpo compatto di dimensioni simili alla NEX-7
– anelli per la regolazione manuale del diaframma e della messa a fuoco, più ghiere per la compensazione dell’esposizione e la modalità di messa a fuoco
– schermo da 3″ e 1,3 Mpx con tecnologia WhiteMagic per una migliore visibilità
– mirino ottico o elettronico con 2,4 Mpx opzionali
– completo controllo manuale con supporto del raw a 14 bit
– sensibilità da 50 a 25600 Iso espandibile fino a 102400 con la funzione Multi Frame NR
– otturatore con tempi da 30 secondi ad 1/2000
– autofocus con 25 punti AF
– velocità di raffica di 5 fg/s
– disponibilità di numerosi effetti speciali tra cui HDR e panorama
– disponibilità di livella elettronica
– flasn incorporato più slitta per flash esterni , sia Sony che di altra marce, microfoni ed altro
– riprende video Full HD a 1920×1080 pixel 1080/60p o 24p con audio stereo e controlli manuali
– alloggiamento per schede di memoria SD e Memory Stick
– batteria agli ioni di litio NP-BX1 per 220 scatti per carica
– dimensioni 113x65x70 mm
– peso 482 grammi

Sarà disponibile in novembre con un prezzo, in USA di circa 2800 $. Il mirino ottico costerà 450 $ e quello elettronico 600.
Sembrerebbe quasi la compatta ideale, ma certo che al prezzo previsto preferisco prendere una reflex!

Dimensioni relative dei sensori
Annunci

18 pensieri su “Sony RX1”

  1. La Sony è talmente grossa che si permette di estremizzare tutto, e prendersi rischi che nessuna altra casa azzarderebbe. Certo con questa spesa ci sta dentro una bella reflex. Oltretutto il FF richiede un approccio fotografico molto differente, anche solo per la ridottia profondità di campo relativa, che potrebbe spiazzare gli entusiasti non professionisti. D’altro canto, ora diventa difficile giustificare la spesa di una Leica M9 con obiettivo equivalente.

    Mi piace

  2. Scusa Francesco, ma come puoi scattare a tutta apertura ,in pieno giorno luminoso con 1/2000 ?? Penso che tutte le mirrorless in commercio arrivino a 1/4000 tranquillamente e pure reflex di fascia bassa. Da una macchina da 2400 euro , non mi sarei certamente aspettato una toppa del genre. Oppure ha la possibilita’ di un filtro ND interno ??

    Mi piace

  3. ciao Francesco ,e grazie per la disponibilita dedicataci . Certamente…si puo’ montare, ma visto che il concetto era la sua grande portabilita’ di questa macchina e l’esclusivita’ di questo progetto, mi sembra comunque una strana pecca, questa velocita’ da compattina.

    Mi piace

    1. Lorenz, non ci avevo fatto caso, effettivamente ha dell’incredibile spendere 2800 dollari per montare un filtro ND, considerata anche la luminosità elevata dell’obiettivo… molto strano.

      Francesco, nella foto che hai messo relativa ai sensori la Sony RX100 ha un sensore da 1 inch non è APS-C.

      Ciao
      Daniele

      Mi piace

      1. Daniele,
        la disponibilità di tempi molto veloci (1/4000, 1/8000) è una funzione resa disponibile da non molti anni. Prima le reflex arrivavano ad 1/1000 (qualcuna a 1/500) e quelle da 1/2000 si contavano sulle dita di una mano. I filtri ND si sono sempre usati per diminuire la luminosità e scattare con diaframmi molto aperti e non se ne è mai meravigliato nessuno.
        L’otturatore della RX1, non di tipo a tendina come nelle reflex, evidentemente non consente tempi così rapidi. Comunque mi sembra un dettaglio di scarsa rilevanza complessiva.
        Ciao, Francesco

        Mi piace

      2. Daniele,
        hai ragione la RX100 ha un sensore da 1″ e non APS.
        L’immagine però non è mia e non potevo modificare la scritta. Rende comunque bene l’idea delle differenze di dimensioni dei sensori tra fullframe, APS e compatte e per questo l’ho pubblicata.
        Ciao, Francesco

        Mi piace

    2. Lorenz,
      la RX1 ha un otturatore centrale nell’obiettivo come le compatte, e come ho già detto non può eguagliare i tempi degli otturatori a tendina.
      Comunque in quanti casi si vuole scattare in pieno sole con un’apertura di f/2,0 visto che l’obiettivo è un grandangolo non certo adatto ai ritratti e con una profondità di campo abbastanza ampia proprio per la sua natura?
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  4. ciao Francesco ,per come amo scattare io ,mi troverei in difficolta’ anche con un 35mm in piena luce con soli 1/2000. Comunque c’e ‘ anche da dire che arriva a iso50 , e quindi si guadagna uno stop nella sensibilita’, non so’ quanto a discapito della gamma dinamica del sensore, ma comuqnue ben vengano gli Iso50, che pochissime macchine oggi hanno. Io userei molto di piu’ Iso bassissimi , anche meno di 50 ,per poter usare gli obiettivi tutti aperti o quasi ,in piena luce e con flash ,come nel mio stile. Ma ora c’e’ la corsa agli iso 12800 e 104000…. ,cosa che a me non interessa nulla ( avro’ 2 o 3 foto importanti in un anno fatte a Iso6400 ). Grazie

    Mi piace

  5. Mi lascia perplesso … a dire poco, mi sembra una riedizione digitale della vecchia Yashica con il Tessar, solo che quella costava sulle 200.000 lire e questa costa come una reflex full frame …, anche tenendo conto dei diversi poteri di acquisto, la differenza è sensibile. Inoltre gli imgombri sembrano ben diversi rispetto ad una compatta, mi conferma nella idea che vado argomentando tra me e me da qualche tempo, se vuoi una vera compatta di qualità devi tornare alla pellicola … non vorrei passare per un “laudator temporis actii” ma mi chiedo: perché gli obiettivi nuovi sono così grossi?? (il summicron 35 f 2 di trenta anni fà mi sembra mooolto più piccolo a parità di focale) o forse è solo il raffronto con i corpi che diventano sempre più piccoli? bella ma troppo costosa, forse è stata prodotta solo per dimostrare che Sony era in grado di produrla …
    Ciao, Roberto

    Mi piace

    1. Una reflex aps-c è poco più grande di una vecchia reflex a pellicola, naturalmente il sensore e lo spazio per il monitor aumentano di un mezzo centimetro, ma non così in maniera devastante. In taluni casi il volume degli obiettivi aumenta per i magneti di stabilizzazione dell’ottica.
      Soluzioni compatte esistono nel mondo delle aps-c mirrorless abbinate ad un’ottica pancake. Tuttavia non credo arriverà un giorno in cui le fullframe costeranno come le aps-c perché le prime non troveranno mai un mercato in grado di generare economie di scala come lo hanno trovato le seconde.

      Mi piace

  6. son d’accordo che il prezzo sia veramente esagerato . Se poi il concetto era una sorta di Leica alla Bresson ,allora…ok, molto tendenziosa e furba l’idea. Io una macchina del genere me la sono creata con poco piu’ di 400 euro ,una bella Olympus Epl-2 con un Panaasonic 20mm F1.7 .Ottima resa e portabilita’. Per me questa Sony puo’ aspettare.

    Mi piace

  7. Questa è IL CAPOLAVORO della SONY.Non c è altro d aggiungere.A parte FUJIFILM ,voglio vedere ora le due “GRANDI”(Nikon e Canon)che s inventano.Qui si è “staccato”tutti e tutto.Qui c è il record di tecnologia,innovazione,bellezza assoluta e qualità estrema a 360° DA PAURA………….

    Mi piace

    1. Bravo…finalmente. La machina piu bella ai ultimi anni. Arrivato tempo fotografare e non contare Mpix. Sono profesionista ben 27 anni e non ho pensato mai cambiare i miei reflex con ventina di obiettivi per una compatta. Ma oggi si…e non mi interezza il prezzo. Questa camera e perfetta e rimane valida per anni

      Mi piace

  8. Hanno modificato i tempi dell’otturatore:
    Automatica programma (30″-1/4000*), priorità di apertura (30″-1/4000*), priorità otturatore (30″-1/4000*), esposizione manuale (posa prolungata, 30″-1/4000*)
    Velocità massima a F5,6 o valore di apertura maggiore. La velocità massima a F2,0 è 1/2000

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...