Sony SLT A55 e A33

Sony ha presentato oggi due nuove reflex molto innovative. Si tratta in realtà di fotocamere ibride perchè hanno uno specchio reflex, ma un mirino elettronico. La caratteristica principale di queste nuove macchine è lo specchio translucido (da cui la denominazione SLT Single Lens Translucid) che fa passare una parte della luce verso il sensore principale, mentre ne riflette altra verso i sensori AF a rilevamento di fase. La A55 ha un sensore CMOS da 16,2 Mpx mentre la A33 ne ha 14,2. Entrambe dispongono della funzione live-view e riprendono video Full HD. La A55 ha una raffica a 10 fg/s.

La caratteristica principale di queste due nuove macchine è lo specchio translucido. Questo non è una novità,ma è la prima volta che viene adoperato in questo modo. La specchio fa passare il 70 % della luce verso il sensore, mantre il 30 % è riflesso verso i sensori AF a rilevamento di fase posti sopra la macchina, dove prima alloggiava il pentaprisma. In questo modo si può utilizzare il sistema AF a rilevamento di fase, molto più preciso e veloce di quello a rilevamento di contrasto che opera sul sensore, anche in modalità live-view o video. Lo schema costruttivo ha reso necessario però sostituire il mirino ottico con un mirino elettronico che riproduce l’immagine rilevata dal sensore, in alternativa allo schermo LCD postesiore.

Le caratteristiche principali della A55 sono:

– sensore Exmor APS CMOS da 16,2 Mpx
– tecnologia Translucent Mirror
– innesto obiettivi Sony Alpha, supporta anche i Minolta A
– stabilizzazione di immagine sul sensore
– schermo LCD da 3 e 921.000 pixel orientabile e ruotante
– mirino elettronico con 1,15  punti, copertura al 100 % e ingrandimento 1,1 dichiarato (0,73 reale)
– sensibilità da 100 a 12800 Iso più 25600 con la funzione Multi Frame noise reduction
– tempi di esposizione da 30 a 1/4000 sec
– funzione Advanced Auto Mode per selezione automatica delle scene e migliore gamma dinamica o minor rumore usando 6 scatti combinati insieme
– nuovo sistema autofocus con 15 punti di cui 3 a croce
– velocità di raffica fino a 10 fg/s
– funzione HDR per combinare tre esposizioni in una con una più alta gamma dinamica
– funzione Multi Frame noise reduction che combina sei scatti in uno incrementando la sensibilità Iso a 25600
– funzione Handheld Twilight per combinare sei scatti in uno per foto più nitide in scarsa luce
– funzione Sweep Panorama che cattura immagini panoramiche semplicemente muovendo la fotocamera da un lato all’altro
– possibilità di riprendere video Full HD a 1920×180 pixel 30 o 25 fg/s con AF continuo e suono stereo con il codec AVCHD
– possibilità di modificare il bilanciamento del bianco e la compensazione dell’esposizione in video e possibilità di aggiungere un microfono esterno
– doppio alloggiamento per schede di memoria Memory Stick e SD/SDHC/SDXC
– uscita HDMI
– GPS incorporato
– batteria agli ioni di litio NP-FW50 per 380 scatti
– dimensioni 124x92x85 mm
– peso 441 grammi

Sarà disponibile a settembre ad un prezzo in USA di 750 $ solo corpo e 850 $ con il 18-55

La A33 differisce per:

– sensore Exmor APS CMOS da 14,2 Mpx
– velocità di raffica fino a 10 fg/s
– assenza del GPS

Sarà disponibile a settembre ad un prezzo in USA di 650 $ solo corpo e 750 $ con il 18-55

Le A55 e A33 sono fotocamere veramente innovative che sicuramente offrono prestazioni elevate con una notevole qualità di immagine anche alle alte sensibilità. E’ la prima volta dopo anni che lo schema reflex viene profondamente innovato per sfruttare i vantaggi dell’elettronica.
Positivo sicuramente l’utilizzo dell’AF a rilevamento di fase in live-view e durante i video. Da valutare la qualità del mirino elettronico, che sulla carta sembra buono, in confronto a quello ottico. Notevole la raffica a 10 fg/s anche se dalle prime prove non sembra utilizzabile in panning a causa del fatto che l’immagine nel mirino non è in tempo reale e che l’AF non è in grado di seguire efficacemente soggetti in rapido movimento.
Insomma chi pensa che a 700-800 € si possa avere qualcosa che da le stesse prestazioni di una Canon 1D IV o di una Nikon D3s si disilluda: “there is not free lunch in the world” come dicono gli anglosassoni.

Advertisements

41 pensieri su “Sony SLT A55 e A33”

  1. ho letto su dpreview che la Alpha 33 monta lo stesso sensore APS-c della sony NEX5 ( mentre la alpha 55 ha un sensore tutto nuovo e piu’ performante)
    Per assurdo la olympus PL1 col suo micro 4/3, guardando i punteggi) batte l’aps della nex5 sia in raw che jpg che in condizioni di alti iso(fonte sempre dpreview)

    E’ affidabile dpreview? devo farmi una cultura fotografica e mi servirebbe sapere se dpreview scrive fandonie oppure no

    grazie francè

    Mi piace

    1. DPREview non è la Bibbia. Di solito scrive cose giuste, ma qualche volta prende delle cantonate tremende. Poi è troppo fissata con i pixel visualizzati al 100 % sullo schermo perdendo di vista che il fine di una fotocamera è fare fotografie.
      Proverbiale ormai la credenza da loro per primi sostenuta che “più pixel più rumore” la cui smentita nei fatti è ormai evidente a tutti.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Immaginavo una risposta simile, mi fa piacere.
        E’ bene tenere in considerazione i siti “importanti” senza dimenticare di fare le dovute conclusioni con la proria testa e necessità.
        Anche perchè le aziende tendono sempre a “ungere” con dollaroni per buone recensioni.
        Non dico sia il caso di dpreview, ci mancherebbe, pero’ anni fa con quattroruote in ambito automobilistico successe una cosa simile….vabbè

        Una curiosità, ma tu ci vai al Photokina a settembre?

        Mi piace

        1. Alberto, tenendo conto che DPReview appartiene ad Amazon come disse un famoso politico “a pensar male si fa peccato ma ci si azzecca”.
          Anche Quattroruote ha avuto problemi simili: ricordo che diedero 5 stelle in stabilità alla Mercedes Classe A e il mese dopo scoppiò il caso della prova dell’alce con ribaltamento.
          Per la Photokina spero proprio di riuscire ad andare, anche se non so quanto riuscirò a vedere in un giorno.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

  2. Ciao,sbaglio o lo schermo è 16:9? sarà il futuro visto che ormai tutti i TV lo sono? (e pochi stampano le foto, ma le guardano nei TV HD) 😦

    Mi piace

    1. Fabrizio, non ne sono convinto. Il 16:9 non è un formato dalle proporzioni armoniche come il 3:2. Attualmente le tv sono così, ma non necessariamente le foto si vedono solo in tv. altrimenti che senso avrebbe comprare macchine che hanno più di 2 Mpx. I formati poi vanno a mode: una volta era di moda quello quadrato della Rollei biottica.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  3. caro francesco..aspettavo la pentax k-r in uscita a metà ottobre adesso vedo questa sony col video full hd….mi sta passando la voglia di documentarmi…ogni volta chemi piace una macchina ne esce una migliore e più performante con più accessori e meno costosa….che fare? darmi all’ippica?
    grazie.

    Mi piace

    1. Marco, qualunque macchina tu comprerai ce ne sarà sempre una nuova ed apparentemente migliore il mese dopo. E’ ineluttabile, quindi decidi quali sono i tuoi attuali requisiti e scegli quella che li soddisfa. Non è che perchè dopo un po ne è uscita una migliore la macchina che avrai scelto cesserà di fare buone foto.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  4. ho appena scaricato sup pc un paio di foto in jpg scattate dalla alpha 55
    questi sample messi a disposizione da dp review mi hanno lasciato basito

    trovo la qualità sia PESSIMA….sono delusissimo da questa fotocamera
    non so se sono io ad essere troppo esigente o cosa..
    e meno male che gli anno dato il bollino ORO!

    Mi piace

  5. sono stato buona parte del pomeriggio inuno dei pochissimi rivenditori pentax a palermo, mi ha detto che questo è il periodo peggiore per l’acquisto di una fotocamera,che le pentax k-x le ha vendute tutte da tempo e che probabilmente non ne prenderà altre perchè preferisce aspettare metà ottobre per la nuona k7 e la k-r….mi ha detto che tutto il “vecchiume” passa alla vendita nei grandi magazzini…
    tante aspettative su queste pentax…saranno disattese?
    io rimango conla mia pentax analogica mz 50 intanto…lei fa sempre il suo dovere e foto davvero belle…ma daglie coi rullini……uffa…

    Mi piace

    1. Alberto, penso che quel negoziante abbia ragione. Pentax dovrebbe presentare almeno un nuovo modello prima della Photokina.
      Anche io ho una Pentax MZ5, però da quando ho le digitali sta in una bacheca, e da quel momento ho scattato circa 100.000 foto.
      Ciao, francesco

      Mi piace

  6. Buongiorno a tutti,
    per favore mi date un parere/consiglio su queste due macchine? sony alpha 55 v/s canon 550d.
    Sono combattuto se acquistare l’una o l’altra. Pregi e difetti secondo voi e sopratutto perchè l’una piuttosto che l’altra. Sulla carta c’è chi mi dice che Sony è nettamente superiore, è vero? Grazie a tutti.
    Angelo

    Mi piace

    1. Angelo, Sony nettamente superiore per che cosa??? Ogni fotocamera è un compromesso fra diverse esigenze compreso prezzo, ingombro, finalità d’uso ecc.. Per dare giudizi si deve specificare l’ambito di questi.
      La Sony SLT55 è una novità interessante, che però nessuno fino ad ora ha provato. E’ una reflex con uno specchio semitrasparente per trasmettere l’immagine al sistema AF, per il resto è più simile ad una Evil. Prprio per questo non ne sono ancora chiari i vantaggi.
      Io ho fatto qualche scatto, che devo ancora analizzare, alla Photokina. Mi ha fatto una buona impressione, il corpo è piccolo e compatto, il mirino, pur essendo elettronico, è ottimo e non fa molto rimpiangere il mirino ottico. La velocità di messa a fuoco alta, in virtù dello specchio semitrasparente e del sistema Af uguale alle reflex tradizionali. Per il resto devo valutare la qualità delle foto.
      La Canon 550D è una sicurezza. Il corpo è piccolo e compatto, si porta in giro senza problemi. La qualità d’immagine, con il sensore da 18 Mpx, è eccellente, il mirino ottico è sicuramente migliore di qualsiasi elettronico,la scelta di obiettivi vastissima.
      Io prenderei la Canon, a meno che tu non voglia sperimentare nuove tecnologie.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Grazie Francesco!
        da ciò che leggo mi fai capire che Canon è pur semèpre una garanzia se non latro per traadione, giusto?
        Volevo chiederti un’altra cosa: il fatto che la Sony scatta in full hd mentre Canon no pensi influisca molto sulla qualità della foto?
        Ciao, Angelo.

        Mi piace

        1. Angelo, Canon e Sony sono entrambe una garanzia. La SLT però è una tecnologia nuova di cui ancora non si sono visti i vantaggi.
          Mi pare poi che tu confonda il Full HD del video con la qualità delle foto. sono due cose diverse.
          Le foto sono per Canon da 18 Mpx (circa 5200×3500 pixel) eper Sony 16 Mpx (circa 5000×3300 pixel).
          Entrambe poi possono riprendere video Full HD a 1920×1080 pixel.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

      2. Si Francesco sulle risoluzione mi sono espesso male.
        Non voglio tediarti troppo, se dovessi scegliere, quale prenderesti.
        Io ho avuto fino ad un mese fa la NEX-5, me la sono portata in viaggio e ho scattato circa 8000 foto….
        Da poco l’ho venduta, ho voglia di una reflex e quella non mi dava l’idea di esserlo. C’era però una funzione che mi piaceva molto (MODALITA’ PANORAMICA), e che credo non si possa trovare in una reflex, in quanto, se non erro, non esistono grandangoli tali da consentirti di fare foto con quelle caratteristiche, o sbaglio?
        Cosa ne pensi?
        Angelo

        Mi piace

      1. ciao Francesco, quindi entrambe si surriscaldano allo stesso modo (sony e canon)?
        Francesco, per favore mi fai sapere cosa sceglieresti tra le due e perchè?
        Inoltre sul discorso grandangolo/modalita panoramica delle foto cosa mi dici?
        Grazie
        Angelo

        Mi piace

        1. Angelo, mi pareva di essere stato chiaro: TUTTE le fotocamere scaldano il sensore (non si surriscaldano) quando questo è usato in modo continuo per un filmato, evidentemente perchè il sensore acquisisce 25 o 30 immagini al secondo e non una ogni tanto, e quindi i suoi circuiti elettrici, come tutti i circuiti quando vi passa corrente, si scaldano.
          Sceglierei la Canon 550D perchè preferisco il mirino ottico.
          Le foto panoramiche le puoi fare con le macchine che hanno questa funzione integrata, tipo alcune Sony e altre, oppure con appositi programmi su pc.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

  7. Caro Francesco,lo specchio semiriflettente è intercambiabile? quanta vita avrà? quanta luce assorbe?…sono un possessore di sony r1 ed alpha 100 ..le vere foto le faccio con la r1 …ho voglia di cambiare con canon ma questa sony a55 mi fa un pò pensare…saluti Vespuzio

    Mi piace

    1. Vespuzio, lo specchio semiriflettente non è intercambiabile. penso che avrà la stessa vita del resto della macchina. Mi pare di ricordare che assorba circa il 20 % di luce, ciè meno di mezzo stop. La SLT55 è interessante e il suo mirino elettronico è molto buono.
      Ciao, Ffrancesco

      Mi piace

  8. Grande fotocamera la Sony a33, una velocità di scatto impressionante. Io posseggo anche la Sony Alpha 700 ovvero quella con il software che Sony ha fornito anche alla Nikon d300 e vi posso assicurare che questo piccolo gioiello non ha nulla da invidiare alla sorella superiore, anzi! il contrario.
    Tutte le Sony montano lo stabilizzatore interno alla fotocamera pertanto chi come me possiede vecchissimi obiettivi Minolta diventano automaticamente tutti stabilizzati. Da notare che soprattutto in Germania ancora si possono acquistare degli ottimi obiettivi Minolta, tipo quelli rimasti invenduti nei vari negozi, ecc..
    Sony offre anche il comando wireless del Flash in TTL, (inventato a suo tempo da Minolta)
    Non è un caso che i softaware Nikon sono in realtà Sony, ma con la differenza che questìultima con un costo inferiore offre molto di più della blasonata Nikon, di sicuro a Nikon gli vende sempre e comunque qualcosa di più obsoleto.
    Con Sony puoi acquistare in qualsiasi Nazione Europea e automaticamente usufruisci di tutte le assistenze immaginabili e possibili, per intenderci anche quelle sottocasa.

    Mi piace

    1. inoltre lo schermo orientabile è una chicca allucinate che la diretta concorrenza non ha.
      Anche il mirino elettronico per molti versi è migliore di quello ottico, quantomeno per fotografare soffri molto meno i riflessi di giorno e la scarsa luminosità notturna, inoltre la 33 con il mirino elettronico offre anche il pulsante con la profondità di campo per chi predilige i tasti solitamente consoni alle semi-professionali e oltre.

      Mi piace

      1. E’ la prima volta che sento dire che il mirino reflex soffre di riflessi. Io in tanti anni con reflex a pellicola e digitali non li ho mai visti. Il mirino elettronico al contrario soffre di abbagliamenti, dovuti a saturazione, in situazioni di forte contrasto e di ritardi nel seguire i soggetti in movimento veloce. E’ sempre una visone mediata dall’elettronica contro una visione ottica diretta. Se ti piace di più, come ho già detto varie volte, le SLT per il resto sono ottime macchine.
        Ciao, Francesco

        Mi piace

        1. Ciao, ho sbagliato ad esprimermi, intendevo che il mirino ottico in alcune circostanze non risulta meglio di quello elettronico.
          Questione di abitudini e tipologie di luci da inquadrare.
          Posseggo entrambe le macchine, ovvero una semi-prof e un giocattolo ….”PORTENTOSO”.
          Mentre per riflessi intendevo gli stessi fastidi che si hanno inquadrando ad occhio nudo, tipo contro luce.

          Mi piace

    2. Gianni, ok ti piace la SLT33 e la Sony, ma non stravolgere la realtà. La Sony fornisce a Nikon i sensori, ma il software di elaborazione dell’immagine è Nikon ed è diverso da quello di Sony. Proprio questo fa la differenza, a parità di sensore, e le Nikon danno risultati migliori.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Alt, conosco Nikon quasi come le mie tasche da quasi 20 anni a questa parte e quando vogliamo sperimentare degli scatti sul campo sono a disposizione.
        Perdonami!!.. ma dire che Nikon faccia la differenza con il software mi viene da darti ragione, specificando però: “in difetto”.
        __
        A me dispiace solo che il marchio Minolta si sia fatto assorbire da Sony, ma gli stabilimenti sono sempre gli stessi come a grandi linee anche la filosofia.

        Canon: SPORT IN VELOCITA’
        ___
        Nikon: OTTIME PER I REPORTER DI GUERRA e soprattutto sono macchine BELLE ESTETICAMENTE (il loro punto di forza)
        ___
        Minolta/Sony (OTTIME PER CHI AMA LA VERA FOTO, quella che piace, paesaggi, ritratti, macro, ecc..)
        ___
        Ritornando alla Sony A33:
        1)Mirino 100%
        2) Sette scatti a raffica (10 la Alpha55)
        3) Tasto profondità di campo
        4) Monitor orientabile
        5) Flash Wireless TTL
        6) Stabilizzatore d’immagine interno che permette di stabilizzare tutti gli obiettivi in circolazione da 30 anni a questa parte.
        7) Corpo piu leggero e compatto della diretta concorrenza, senza perdere in solidità, anzi! il contrario.
        ________
        Francamente solo per fregiarmi di dire alle persone che posseggo una Nikon o una Canon ….., non può che fregarmene di meno.
        __
        P.S. Questa macchina sul campo alle sue dirette concorrenti gli fa un fondschiena come una porta aerea, su tutti i fronti,sia in termini di qualità fotografica che in velocità.
        Pensa che al mio vecchio Biancone 80/200 Hi-Speed f2.8 (Minolta), non solo lo stabilizza ma gli fa fare in gergo le fiamme.
        ciao

        Mi piace

        1. Gianni,
          è evidente che ti piacciono le Sony ai limiti del tifoso, ma per questo non puoi modificare la realtà.
          Guarda le foto fatte con le Nikon D300s ed A700, stesso sensore, e vedrai che quelle Nikon sono migliori. Guarda quelle fatte con D3x e A900 e vedrai che quelle con D3x sono migliori. E lo stesso per D7000 e A580.
          Ripeto poi. la raffica della SLT55 a 10 fg/s è pressochè inutile in quanto non si vede nel mirino il soggetto a cui si scattano le foto. Ti riporto quanto scritto da DPReview nella sua prova:
          “The second major issue with the A55’s continuous shooting is that it cannot maintain live view in 10fps and 6fps capture. In 10fps mode the A55 shows a constantly updating slide show of the image you just took, which means that you can’t accurately tell where you subject is, – only where it just was. This can be rather disconcerting when panning as you keep being given the impression that the subject is further back than it now actually is.”
          Ciao, Francesco

          Mi piace

          1. Per carità!!
            DPReview ancora sostiene la tesi che un sensore con più pixel equivale a più rumore, smentito da tutti.

            Scusa la D7000 “novità”, contro la Sony A580 già fuori produzione?
            dove tra l’altro la Nikon con garanzia Nital costa esattamente il doppio?

            Paragoniamo la Nikon D3100 con la Sony A33, cosi magari ha più senso (stesso prezzo).

            1) Mirino 100% solo sulla Sony

            2) Tasto profondità di campo solo sulla Sony

            3) Flash wireless TTL, solo sulla Sony e ti posso assicurare che funziona da anni che è una meraviglia, mentre sul CLS di Nikon e meglio stendere un velo pietoso, hanno copiato dopo 6 anni e pure molto male.

            4) ISO 3600 Nikon contro i 12800 di Sony (entrambi espandili).

            5) Monitor orientabile solo sulla Sony

            6) Stabilizzatore d’immagine solo sulla Sony, mentre con Nikon sei costretto a comprare gli ultimi modelli di obiettivi a peso d’oro.

            7) Sony con corpo più piccolo e più leggero.

            8) Nikon 3 fotogrammi al secondo, Sony 7 fotogrammi al secondo

            9) Braketing:
            Nikon ZERO,
            Sony 3 sui classici fotogrammi e altri 3 sul bilanciamento del bianco.

            10) Sony non è soggetta a decadimenti sulla qualità fotografica a causa dell’usura, perchè non ribalta lo specchio.
            ___
            Sempre pronto ad un confronto sul campo con d3100, credimi, senza nessun problema.
            ___

            La questione A700 (che posseggo) sono il primo a confermare che in JPG fa pena, ma in RAW ovvero in professionale alla D300 e la successiva D300s se la mette in tasca come e quando vuole,
            credimi! anche qui pronto a fare qualsiasi prova reale sul campo,
            e questo esula dalle chiacchiere pagate di DPReview.

            P.S. io 2 anni fa la Sony Alpha700 la pagai circa 650 euro, quando la D300 costava 1400€

            Oggi la Sony A900 che hai citato è obsoleta, dove sicuramente nel cantiere Sony c’è qualcosa di rivoluzionario …
            che la Nikon a sua volta porterà con 2 anni di ritardo, ovvero dopo aver comprato e copiato da Sony.

            Detto questo preferisco i pionieri del momento, che creano tutto in casa e ad un prezzo onesto,
            anche perchè all’estetica del guscio ci tengo relativamente poco,
            stesso dicasi “non sono un reporter di guerra”;

            Piuttosto amo semplicemente la foto e in modo onesto,
            senza avere l’esigenza di dover sfoggiare la tracolla blasonata ……,
            nel mio caso faccio parlare le foto.
            ciao

            Mi piace

            1. Gianni,
              abbiamo capito che ti piace Sony. E’ inutile che ti risponda punto per punto, sembri un tifoso di una squadra di calcio.
              Per cortesia però non fare false affermazioni: la Sony A580 è stata presentata all’ultima Photokina, nella quale io l’ho vista, e non è affatto fuori produzione come sostieni. La Nikon D3100 ha una sensibilità massima di 6400 e non 3200 Iso espandibile a 12800. Il controllo dei flash Nikon evidentemente non l’hai mai provato, io si, altrimenti non diresti quello che hai detto. Gli obiettivi stabilizzati Nikon non sono venduti a peso d’oro: la D3100 in kit col 18-105 VR costa 645 € e con il 18-55 VR e il 55-300 VR 768 €.
              penso che tutte le tue affermazioni non siano più credibili di queste.
              Chiudiamo quindi questa discussione inutile.
              Francesco
              Ciao, Francesco

              Mi piace

  9. che poi Canon per attirare la clientela punta ai suoi 18 milioni di pixel……, be!! ci fai il brodo.
    Se proprio ho bisogno di pixel mi faccio la Sony Alpha 850 con i suoi 24 milioni.

    Mi piace

      1. Dimenticavo, c’è sempre la Sony Alpha 55 che con 75 euro in più ti ritrovi 16 milioni di Pixel + il GPS,
        ma ripeto: i Pixel non servono a nulla salvo per le mega-gigantografie, ……e quando le fai?:-)

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...