Due gallerie: Fuji HS10 e Panasonic TZ10

Grazie alla collaborazione dell’amico Luciano che ha scattato le foto e me le ha messe a disposizione (lo ringrazio ancora) sono in grado di pubblicare due nuove ed interessanti gallerie di foto scattate con la Fuji HS10 e la Panasonic TZ10, due delle fotocamere più interessanti del momento. le foto fanno parte di un reportage sulla reggia borbonica di Caserta, una delle più belle d’Europa, vanto della corte borbonica dell’epoca. Consiglio a tutti una visita a questa magnifica reggia che offre l’occasione di una bella gita e di fare numerose foto. La reggia è aperta tutti i giorni tranne il martedì.
Le foto sono state scattate tutte nel formato 16.9 così da adattarsi alla visione sui moderni televisori sui quali è possibile visualizzare ottimi slide show accompagnati da musica di sottofondo.
Ma quali sono i risultati dal punto di vista fotografico e qual è la qualità delle foto che si può ottenere con queste fotocamere leggere e compatte ma con degli obiettivi zoom di elevata escursione?

Le gallerie possono essere visualizzate agli indirizzi:

HS10 – Reggia di Caserta

TZ10 – Reggia di caserta

Analizzando le foto si può vedere che quelle fatte con l’HS10 a 100 Iso viste a formato schhermo offrono una notevole sensazione di nitidezza. Se si ingrandiscono al 100 % però si può osservare che la risoluzione non è molto elevata e che la sensazione di nitidezza deriva prevalentemente da un’esaltazione dei bordi delle figure, dovuta presumibilmente ad un’elevata maschera di contrasto applicata dalla macchina nella conversione in jpeg. Oltre a questo si può osservare che la resa dell’obiettivo, ottima al centro, decade in modo sensibile ai bordi, specialmente alle focali grandngolari. Nelle foto degli interni, scattate quasi tutte a 800 Iso, questo effetto si accentua e, mentre permane una buona sensazione di nitidezza guardando le foto a grandezza schermo, ingrandendole al 100 % si nota l’intervento della funzione di rifuzione del rumore che rifuce però anche il dettaglio creando delle foto che in alcune parti assomigliano un po’ a degli acquarelli. Probabilmente salvando in raw ed attenuando la riduzione del rumore si sarebbe potuto ottenere un risultato migliore. Tutto questo si nota poco comunque sullo schermo LCD di un TV da 40″.

Le foto fatte con la Panasonic si presentano leggermente meglio. Alle basse sensibilità, 80-100 Iso in esterni, le foto sono nitide e con maggior dettaglio di quelle della Fuji con un minor frnomrno di esaltazione dei bordi che le rende più naturali. Inoltre la qualità dell’obiettivo Leica si fa sentire e, anche grazie alla sua minore escursione focale (12x da 25 a 300 mm equivalenti contro 30x da 24 a 720) si vede una maggiore uniformità tra centro e bordi. Nelle foto in interni alle sensibilità più alte, da 400 a 1000 Iso, si può notare un rumore analogo, ma maggior dettaglio. Questo è sicuramente dovuto agli algoritmi di riduzione del rumore di Panasoni che intervengono più delicatamente e maggiormente sul rumore di croominanza, quello che genera le machie colorate, piuttosto che su quello di luminanza che contiene il dettaglio delle foto.

In conclusione direi che entrambe sono buone macchine da viaggio e consentono di realizzare ottimi racconti fotografici di gite e viaggi da rivedere magari in TV con gli amici. la mia preferenza va comunque alla Panasonic TZ10 che dimostra una migliore qualità fotografica ed è molto compatta per poterla portare agevolmente in una tasca. la Fuji HS10 non ha questa compattezza e le sue foto anche se ad un primo impatto impressionano in realtà sono di qualità leggermante inferiore alla Panasonic. Visto il prezzo e l’ingombro una valida alternativa potrebbe essere una reflex economica con 18-55 e 55-200 (o 250), o 70-300, tipo Canon 1000D o Nikon D3000 che in questa combinazione si trovano a 500 € o poco più.

Advertisements

30 pensieri su “Due gallerie: Fuji HS10 e Panasonic TZ10”

  1. Scusa ma credo che non ci capiamo sul concetto di “alternativa”. La Lumix TZ10 pesa 191 grammi e si puó tenere in tasca, una Nikon D3000 con due obiettivi pesa sei volte di più e necessita di una borsa.

    In pratica le due alternative soddisfano bisogni completamente diversi: con la prima vado al mare a fare il bagno e mi porto anche una fotocamera, magari la uso, magari no. Con l’altra esco apposta per fare foto, e scelgo la meta in funzione di questo.

    Più che alternative le definirei complementari.

    Mi piace

    1. La mia alternativa era nei confronti della HS10, non della TZ10 che anche io ho detto di preferire ed è, come dici tu, complementare alla reflex. La HS10 invece pesa 666 grammi, più o meno come una 1000D o D3000 con un obiettivo, e non si può mettere in tasca.
      Io comunque mi porto la reflex col 18-200 anche al mare o in bici e spesso la preferisco alla Panasonic ZX1.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  2. Ho da qualche anno la nonna di questa lumix (la TZ3) e devo dire che è una fotocamera di grande qualità costruttiva e che offre una sensazione di “ben fatto” molto soddisfacente. Il dispositivo di stabilizzazione è efficientissimo (al punto che quando uso la Sigma dp1 che ne è priva mi sembra di scendere da un tram in corsa).
    Ad Iso normali (100-200) scatta ottime foto di cui ho addirittura fatto degli ingrandimenti. Insomma una macchina talmente complementare che spesso (specie in viaggio) non si toglie più la reflex dalla custodia.
    Ringraziamenti all’amico che ha inviato le foto, ed anche complimenti per la loro qualità.

    Mi piace

    1. Anche altro, in particolare le schermo da 2,7″ e 230.000 pixel contro 3 e 460.000 e i video che non possono essere salvati in AVCHD.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  3. Reduce da una vecchia nikon vorrei cambiare compatta e sarei indeciso se scegliere un pack con panasonic tz6 + card4gb + custodia a 200 euro o una tz10 a 350 euro.
    Non sono un fotoamatore evoluto pero’ sarei tentato dalla tz10. Tu cosa mi consigli? Premesso inoltre che la panasonic mi attira anche per l’estetica, mi consiglieresti altre marche? (ES. nikon s8000 o una canon 200)?
    grazie

    Mi piace

    1. Roberto, Capitanoachab ti ha dato la risposta che avrei dato anche io. la scelta ideale se non ti interessa il GPS o ne puoi fare a meno è la TZ8 che per qualità fotografica è uguale alla TZ10, vedi il test di cui ho parlato su DPReview.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. La TZ8 differise dalla TZ10 per la mancanza del GPS, non salva i video in AVCHD e lo schermo è da 2,72 invece che da 3″ con 230.000 pixel invece di 460.000. Per il resto sono identiche. Il prezzo è di circa 280 € per la TZ8 e 350 per la TZ10.

        Mi piace

  4. Per la Fuji HS10 è disponibile ora un firmware 1.02 che migliora proprio il dettaglio per le foto grandangolo 24mm, oltre aa altro. Bisogna a mio parere considerare l’escursione 24-720 mm che ha comunque una gran bella qualità d’immagine su tutte le focali anche a 720mm senza minimo mosso che si può croppare a 1.400mm (foto strabilianti anche astronomiche)con 660 gr.di peso. Inoltre le foto della Fuji HS10 sono scattate sempre a rapporto 16:9 ma a 7,5 megapixel contro i 10,5 megapixel della Panasonic TZ10. Per la Fuji HS10 per avere la stessa risoluzione bisogna fotografare a rapporto 3:2

    Mi piace

    1. Roberto, si può essere interessante. Migliora la stabilità eanche l’esposizione con i flash subacquei se sei interessato a questo tipo di foto.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  5. Ciao Francesco,
    ti chiedo al volo una info.
    Riguardando i filmati sulla tv direttamente dalla mia hs10, ho come la sensazione che la risoluzione non sia proprio il massimo.
    E’ possibile o sono io che mi aspettavo qualcosa in più?

    Grazie sempre per i tuoi consigli.

    Mario

    Mi piace

    1. Mario, ovviamente senza vedere i filmati e la tua tv è difficile dire qualcosa. Tieni presente che l’immagine di una tv Full HD è “solo” 2 Mpx.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. La mia tv è una sony bravia KDL-46Z5500 Full HD 200Hz (alta definizione a una risoluzione di 1920 x 1080 pixel).
        I filmati sono stati girati a massima risoluzione e in condizioni di luce ottimale.
        Che ne pensi?
        Ciao, Mario

        Mi piace

        1. Mario, ti ripeto che così da lontano non posso dirti molto. Come vedi i filmati? Colleghi direttamente la HS10 o li scarichi prima su pc o su un disco multimedia? Come è fatto il collegamento al tv? Come sono le impostazioni del tv? Come sono stati girati i filmati? Con che impostazioni per tempi e diaframmi e a che cadenza di ripresa? Come tenevi la fotocamera?
          Solo tu puoi verificare tutte queste cose e rispondere.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

  6. Ciao Francesco.
    Possiedo la trisnonna della HS10. Una veneranda S602Z del 2002 che quasi sempre mi ha soddisfatto per della qualita delle immagini ma purtroppo non per lo zoom e la velocita di messa a fuoco e di scatto. Il difetto basilare di questa macchina era la polvere che entrava dalle slot memorie che sporcando il sensore, il costo di una pulizia si aggira sugli 80€ e ormai non ne vale piu la pena. Ti chiedo se questo problema può ancora essere presente anche sulla HS10.

    Mi piace

    1. Alessandro, non ho mai avuto notizia del problema che tu menzioni in nessuna fotocamera, compatta, bridge o reflex. Ho usato la mia Bridge, una vecchia Sony H1, anche nel deservo con un leggero vento che riempiva di sabbia, finissima come cipria, i capelli, gli occhi se non protetti, e la bocca, ma non ho avuto polvere dentro la macchina. Certo però non ho aperto lo sportellino della scheda.
      Di solito i problemi di penetrazione di polvere si hanno, qualche volta, nelle reflex quando si cambia l’obiettivo in un ambiente polveroso (io comunque l’ho fatto anche in spiaggia senza problemi).
      Penso quindi che si tratti di un difetto di quel modello o addirittura del tuo esemplare. Non credo quindi che sipossa presentare sulla HS10, e comunque non ne ho avute segnalazioni. Invece posso dirti che la velocità di AF della HS10, pur migliorata presumo rispetto alla S602Z, non è eccezionale, il ritardo di scatto èridotto, ma l’intervallo fra uno scatto e l’altro è elevato, almeno 2 secondi o più.
      Come sostengo sempre sul mio blog, per chi è appassionato di fotografia e vuole qualcosa di più di una macchina per semplici foto ricordo senza pretese, una reflex di fascia base è una scelta molto migliore.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Ciao Alessandro e Francesco,
        ho appena ricevuto la HS10. Sul problema di Alessandro posso soltanto dire che la HS10 utilizza schede SD come tutte le compatte ormai, sportellino più piccolo, non restano slot liberi. Avevo la Finepix S2000 con slot e sportello molto simile e non ho mai avuto problemi di polvere.

        A quello che dice Francesco aggiungo qualche considerazione: la messa a fuoco è veloce ma ci sono altri motivi per cui risceglierei la HS10, che sono molto personali:

        – lente fissa con ghiera per zoom e messa a fuoco
        – macro (sulle reflex è più difficile/scomodo) e le fotografie di famiglia verranno sempre bene e a fuoco
        – ergonomia: quasi tutti i tasti sono nel posto giusto per fare fotografie in modo manuale
        – batterie stilo
        – monitor inclinabile (poco)
        – video ad alta velocità (un bel giochino per mio figlio)

        Motivi per cui invece sceglierei una reflex:

        – prezzo e ingombro non troppo differente dalla HS10: una reflex base con un 18-135 o un 18-200 fa tutto quello che fa la HS10. Spesso la qualità dell’immagine è migliore e la velocità non è paragonabile
        – puoi cambiare il corpo e tenere gli obiettivi
        – profondità di campo: ho scoperto da poco (brutta l’ignoranza!) che questa è una differenza invalicabile tra un compatta e una reflex. Se vuoi mettere fuori fuoco lo sfondo sulla HS10 devi fare i salti mortali

        In sostanza: la HS10 è un bel giocattolo. Una reflex è più adatta a sfogare l’estro artistico.

        Mi piace

  7. Ho acquistato un pò frettolosamente la HS10 e sinceramente non ne sono troppo contento. La stessa non vale il confronto con la S8000: le immagini sono assolutamente cupe e di risoluzione pessima. Ho letto nel sito Fuji che l’aggiornamento del firmware si è reso necessario anche per evitare che dopo qualche scatto appaia il messaggio di batterie scariche. La mia HS10 ha l’ultimo firmware eppure dopo poche immagini il display mi avvisa delle batterie in esaurimento: peccato che io prosegua e scatti ancora centinaia di foto. Credo che la HS10 sarà la mia ultima Fuji.

    Mi piace

    1. Josè, concordo con la qualità delle foto che anche a me non piacciono. Mi sembra strano invece quanto dici sull’avviso di esaurimento delle batterie. Un mio amico ha la HS10 e non mi ha mai riferito nulla del genere. Non vorrei che fosse un difetto del tuo esemplare.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Visto che io scatto foto (alcune con discreto estro e qualità) ma conosco poco di tecnica spinta, potresti darmi qualche dritta su come impostare la mia HS10 per ottenere risultati migliori in termini di vivacità delle immagini? Grazie

        Mi piace

      2. Ciao Josè,
        spero di esserti d’aiuto perché ho la HS10: per quanto riguarda le batterie, la mia è arrivata una settimana fa con la versione del firmware 1.02 e il problema delle batterie non c’è. Quindi ti suggerisco di ritentare l’aggiornamento o parlare con il supporto tecnico.

        Per quanto riguarda le immagini, per il Jpeg puoi selezionare il modo pellicola “Chrome” che satura maggiormente i colori e puoi giocare con le impostazioni per il colore e il tono.

        Tuttavia l’ideale è salvare le immagini in RAW ed elaborarle al computer: otterrai una gamma dinamica più estesa, minori artefatti dovuti all’eccessivo contrasto impostato dalla macchina (credo che sia questo il motivo delle foto “cupe”), all’eccessiva saturazione dei colori (rende le immagini più vivaci ma aumenta il rumore) e all’algoritmo di riduzione del rumore che risulta molto invasivo lasciando “pennellate” impressioniste nelle zone d’ombra e dove il contrasto originale è minore o le tonalità di colore sono più uniformi.

        Mi piace

        1. Simone, ottima risposta, non ho nulla d’aggiungere se non che non mi venita il termine per definire cosa provavo quando vedevo le foto dell’HS10. pennellate impressioniste è proprio azzeccato!
          Ciao, Francesco

          Mi piace

  8. Grazie per i consigli. Per quanto riguarda il segnale delle batterie anche la mia HS10 ha il firmware 1.02 ma confermo che il messaggio esce molto presto: ho anche spostato le medesime batterie sulla S8000 che le accetta senza problemi. Proverò a reinstallare il firmware che comunque era preinstallato ed il fatto che tale versione si è reso necessario proprio per la ‘tempestività’ del messaggio mi fa pensare. In tema di elaborazioni post al computer, beh è pratica obbligatoria per le foto della HS10: se semplicemente pigio il tasto dell’autoequalizzazione in un banale programma la foto cambia radicalmente e ovviamente in meglio. Peccato non si posa fare nulla per la risoluzione che nominalmente è 10 Mp ma di fatto è 4/5.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...