Panasonic GX8: test

dsc07074La gamma delle mirrorless Micro 4/3 Panasonic comprende due serie di modelli: quelle più compatte, in alcuni casi non dotate di mirino, e quelle dotate di mirino e che assomigliano, nella forma, alle reflex. La GX8 fa parte della serie delle mirrorless a forma di compatta, ma è dotata di mirino e ne rappresenta il modello più avanzato. E’ dotata di un nuovo sensore CMOS Micro 4/3 da 20 Mpx per la prima volta per una Panasonic, di un mirino di alta qualità orientabile, uno schermo orientabile in tutte le direzioni, di possibilità di ripresa video Full HD e 4K a varie velocità e formato AVCHD o MP4. La messa a fuoco a rilevamento di contrasto usa la tecnologia DFD per renderla più veloce prevede anche la funzione Post Focus per scegliere la messa a fuoco dopo lo scatto. E’ dotata anche di stabilizzazione sul sensore. Le sue caratteristiche non sono lontane dal modello GH5 da cui si differenzia, oltre che per la forma, essenzialmente per il mirino e lo schermo con risoluzione inferiore e per le funzioni video un po’ meno sofisticate.
La GX8 ha un corpo rettangolare, simile ad una compatta, di dimensioni e peso medi, con una piccola impugnatura sporgente sulla destra. La costruzione e la finitura sono di ottimo livello e danno un’impressione di qualità. I comandi sono numerosi sulla calotta e sul dorso. Il mirino è disposto sulla sinistra ed è inclinabile verso l’alto fino a 90°.
La GX8 è progettata per avere buone prestazioni per la fotografia e per il video in modo da offrire un unico strumento per entrambi i mondi.

Le sue principali caratteristiche sono:

– sensore Micro 4/3 (17,3×13 mm) Live MOS da 20 Mpx
– processore d’immagine Venus Engine
– innesto obiettivi Micro 4/3
– mirino elettronico TFT-LCD con 2,360 Mpx, copertura del 100 % e ingrandimento reale 0,77x
– schermo da 3″ OLED con 1.040.000 pixel orientabile in tutte le direzioni e sensibile al tocco
– autofocus a rilevamento di contrasto con 49 punti AF selezionabili automaticamente o manualmente e tecnologia DFD (Deep From Defocus)
– modalità di esposizione completamente automatica, Program, a priorità, manuale e con scene predisposte
– sensibilità automatica o manuale da 100 a 25600 Iso
– otturatore meccanico con tempi da 60 secondi ad 1/8000 e elettronico fino a 1/16000
– disponibilità di filtri creativi
– ripresa video 4K a 3840×2160 pixel a 30/25/24p in formato MP4 con audio stereo o Full HD 60/50p, 30/25p, 24p anche in AVCHD, oltre a risoluzioni inferiori
– velocità di raffica fino a 40 fg/s e 6 fg/s con live view e messa a fuoco continua
– livella elettronica a due assi
– connettività Wi-Fi
– dimensioni 133x78x63 mm
– peso 487 grammi

La GX8 costa 820 € solo corpo, 1.000 € con lo zoom 14-42, 1.230 € con lo zoom 14-140 e 1.600 € con lo zoom 12-35/2,8.

_____________________________________________________________________

dsc07066

dsc07081

_________________________________________________________

Descrizione & uso
Prestazioni
Galleria
Conclusioni
_________________________________________________________

Successiva   ==>

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...