Fotocamere consigliate: semiprofessionali, mirrorless e reflex 2000-3000 €

Le fotocamere semiprofessionali sono fotocamere di alto livello, usate spesso dai professionisti, ma ambite dagli amatori. Devono avere caratteristiche di elevato livello sia dal punto di vista costruttivo, che di qualità d’immagine. Per prestarsi ad un uso professionale il corpo deve essere ben costruito e robusto. L’ergonomia deve consentire di utilizzarle senza incertezze e perdite di tempo. Il mirino deve offrire una copertura totale del fotogramma. Devono inoltre offrire una vasta scelta di obiettivi per le più disparate esigenze. Un’altra caratteristica molto utile per fotografia in movimento o di cerimonie è anche la portabilità, quindi non devono essere troppo massicce e pesanti.
Ci riferiamo quindi alle reflex, ma non solo.

La scelta a questo punto non è molto ampia. Canon e Nikon sono i marchi che per tradizione offrono reflex semiprofessionali e professionali, ma altri produttori come Sony e Samsung con le loro ultime proposte offrono macchine piuttosto interessanti.
Tutte le fotocamere prese in considerazione hanno il corpo in metallo protetto da polvere ed acqua, mirini ampi, ergonomia ben curata e ampie possibilità d’impostazione sia automatica che manuale. Tranne la Samsung sono tutte fullframe, ma tutte si distinguono per l’elevata qualità d’immagine.
A questo livello però si deve scegliere la fotocamera, specialmente professionale, per l’uso prevalente o esclusivo che se ne farà. Ci sono fotocamere più adatte per riprese di paesaggio, ritratto, architettura, cerimonie, studio, still life. Altre più adatte per foto sportive, naturalistiche e di animali in libertà, altre adatte alla foto di strada. In funzione di questo si dovrà orientare la scelta.
Infatti per la foto di paesaggio, ad esempio, è necessario avere un’alta risoluzione ed un sensore più grande possibile, degli obiettivi grandangolari anche spinti, un’alta dinamica e un alto rapporto segnale/rumore, tutte cose caratteristiche delle fullframe, mentre non servono una velocità di raffica elevata e teleobiettivi estremi. Per la foto sportiva servono invece un’elevata velocità di raffica e teleobiettivi di lunga focale. Per La street photography invece può servire una fotocamera relativamente piccola e rapida con ottimi obiettivi grandangolari. Per le riprese video vanno bene anche le reflex, ma su tutte spicca, per completezza di funzioni dedicate alla ripresa video, la mirrorless Samsung NX-1 che può riprendere video anche a risoluzione 4K.
I prezzi di queste fotocamere sono adeguati alle caratteristiche offerte e spaziano da 2000 € fino a oltre 3000, solo corpo. Il costo totale dipende dalla scelta degli obiettivi, prevalentemente di alta qualità, che possono arrivare a prezzi notevoli.
i prezzi sono stati rilevati sui principali siti online e negozi a metà novembre 2014

Per chi è interessatoo riporto anche il link al precedente articolo.

Mirrorless

Samsung NX-1

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Sensore APS (23,5×15,7 mm)
Mpx 28
Mirino elettronico
Schermo basculabile
Stabilizzazione sugli obiettivi
Autofocus fase/contrasto, 205 punti AF fase 209 contrasto
Raffica 15
Innesto obiettivi Samsung NX
Obiettivo in kit 16-50 f/2,0-2,8 (24-75 eq.) OIS
Video 4K, UHD, Full HD
Flash si
Wi-Fi si
Dimensioni 139x102x66 mm
Peso 550 g
Prezzo s.c. € 1.500
Prezzo s.c. con garanzia IT
Prezzo kit € 2.600
Prezzo kit con garanzia IT

E’ una mirrorless di impostazione professionale che completa in alto la Gamma Samsung.
Ha un corpo costruito in lega di magnesio, protetto da polvere ed acqua, di dimensioni simili ad una reflex media. Il sensore di formato APS è del tipo BSI-CMOS, cioè retroilluminato, usato per la prima volta in questo formato, con 28 Mpx. Questo consente, in unione al nuovo e potente elaboratore d’immagine DRIMe V, di ottenere foto con basso rumore. L’innesto obiettivi è il Samsung NX. L’autofocus è a rilevamento di fase e di contrasto con ben 205 punti AF a rilevamento di fase distribuiti su quasi tutta la superficie del sensore, più 209 punti AF a rilevamento di contrasto anche questi distribuiti sull’intero sensore. DI tutti questi punti AF 153 sono a croce con rilevamento sia di linee verticali che orizzontali. L’autofocus è rapidissimo, 0,055 secondi dichiara Samsung, ed ha una sensibilità che arriva a -2 EV.
Il mirino OLED ha 2,360 Mpx, una copertura del 100 % e un ingrandimento reale di 0,7x. Lo schermo sensibile al tocco e orientabile verso l’alto o il basso è da 3″ con 1,036 Mpx. L’otturatore ha tempi di scatto da 30 secondi a 1/8000 e la sensibilità va da 100 a 25600 Iso estensibile fino a 51200.
Altre caratteristicha notevole della NX-1 è la velocità di raffica che arriva a 15 fg/s con live view e autofocus a inseguimento. La ripresa video è 4K sia nel formao 4K effettivo che corrisponde a 4096×2160 pixel a 24 fg/s sia in Ultra HD (UHD) a 3840×2160 pixel a 25 fg/s, oltre che in Full HD a 1920×1080 pixel a 50 fg/s e anche in dimensioni minori. Il formato è MP4 e la compressione HEVC (H265), l’audio stereo.
La NX-1 dispone di connessione Wi-Fi anche in standard 802.11/ac, NFC, Bluetooth e USB 3. In questo modo può essere controllata da uno smartphone, trasmettere video 4K direttamente ad un televisore e addirittura accedere a siti web per pc grazie alla piattaforma Tizen inglobata nella macchina.
Per la NX-1 Samsung ha iniziato a presentare una gamma di obiettivi professionali di alta qualità. Questi obiettivi dispongono di motore di messa a fuoco passo-passo UPSM (Ultra Precise Stepping Motor), di stabilizzazione su 4 assi e di protezione da polvere ed acqua.
Attualmente sono disponibili uno zoom standard 16-50 mm f/2,0-2,8 S ED OIS (equivalente ad un 24-75 mm) con l’elevata luminosità di f/2,0 alla focale minima, ed il nuovo tele zoom 50-150 mm f/2,8 S ED OIS presentato in Photokina.
Oltre a questi obiettivi la gamma comprende altri 5 zoom dal 12-24 ai 18-200 e 50-200 mm e ad un 16-50 “pancake”, cinque focali fisse tra cui tre “pancake” e un notevole 85 mm f/1,4 (equivalente ad un 130 mm), e infine tre obiettivi speciali di cui un fish-eye 10 mm, un macro 60 mm ed un 45 mm f/1,8 capace anche di riprese 3D.
La qualità d’immagine, viste le caratteristiche, dovrebbe essere ottima e anche alle alte sensibilità con un buon rapporto segnale/rumore vicino a quello delle fullframe grazie al sensore retroilluminato. La messa a fuoco, che ho provato brevemente in Photokina, è molto veloce e precisa anche su soggetti in movimento, con raffiche a 15 fg/s perfettamente nitide.
La NX-1 crea una nuova categoria di fotocamere, mirrorless di caratteristiche molto professionali, con una velocità che supera quella delle migliori reflex. E’ naturalmente adatta a tutti i gneri di foto con l’unico limite del corredo di obiettivi ancora ridotto, ma che si amplierà a breve.

Obiettivi: la scelta per il momento non è molto ampia. Come zoom tuttofare, buono per cerimonie, eventi, ritratti, paesaggi, luce ambiente c’è il Samsung NX 16-50 mm f/2,0-2,8 S ED OIS (24-75 mm eq.) 1.300 €, molto luminoso per uno zoom. Come tele zoom il nuovo Samsung NX 50-150 mm S ED OIS (75-225 mm eq.) 1.580 €. Come grandangolo il Samsung NX 12-24 mm f/4,0 ED (18-36 mm eq.) 380 €. Fra i focale fissa i Samsung NX 16 mm f/2,4 (24 mm eq.) 220 €, 30 mm f/2,0 (45 mm eq.), 45 mm f/1,8 (68 mm eq.) 310 € ed il notevole 85 mm f/1,4 ED SSA (130 mm eq.), adatto per ritratto, 650 €. C’è poi un fish-eye a copertura totale 10 mm f/3,5 (15 mm eq.) 310 €. Come macro è disponibile il Sanmsung NX 60 mm f/2,8 ED SSA OIS(90 mm eq.) 380 €. C’è anche uno zoom tuttofare ad ampia escursione per foto di viaggi e vacanze, Samsung NX 18-200 mm f/3,5-6,3 ED OIS (27-300 eq.) 500 €. Come alternative di altre marche ci sono solo i Samyang con messa a fuoco manuale, ma di buona qualità ed economici.

Sony A7R

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Sensore Fullframe (36×24 mm)
Mpx 36
Mirino elettronico
Schermo basculabile
Stabilizzazione sugli obiettivi
Autofocus contrasto, 25 punti AF
Raffica 4
Innesto obiettivi Sony E
Obiettivo in kit Zeiss 24-70 f/4,0 OSS
Video Full HD
Flash no
Wi-Fi si
Dimensioni 127x94x48 mm
Peso 465 g
Prezzo s.c. € 1.700
Prezzo s.c. con garanzia IT € 1.780
Prezzo kit € 2.800
Prezzo kit con garanzia IT € 2.880

La Sony A7R è la prima mirrorless fullframe insieme alle sorelle A7 e A7S, Ha un corpo macchina molto piccolo e compatto, paragonabile per dimensioni ad una mirrorless Micro 4/3, in alcuni casi anche più compatto. Per queste sue caratteristiche è stata scelta come fotocamera dell’anno 2013 dai lettori del blog. La forma è comunque quella della reflex, con il mirino, in questo caso elettronico, al centro. Ha un sensore fullframe CMOS da 36 Mpx senza filtro antialias e ottimizzato ai bordi per raccogliere meglio i raggi di luce molto angolati provenienti dai grandangoli spinti. Per questo è molto adatta all’uso, tramite anelli adattatori, di obiettivi anche di vecchie fotocamere a telemetro come i Leica e gli Zeiss. Il corpo è in lega di magnesio, protetto da polvere ed acqua. Il mirino elettronico OLED ha 2,359 Mpx con copertura del 100 % e ingrandimento 0,71x, lo schermo da 3 e 1.230.000 pixel è orientabile in alto e in basso. L’innesto obiettivi è il Sony E come le mirrorless NEX, a differenza di quello Alpha delle SLT. Sony ha introdotto una nuova serie di obiettivi FE adatti al fulframe. Attualmente però il numero di obiettivi disponibili è limitato, solo sette: due focale fissa Zeiss Sonnar T 35 mm f/2,8 e 55 mm f/1,8 e cinque zoom Zeiss Vario-Tessar T 16-35 mm f/4,0 OSS, Zeiss Vario-Tessar 24-70 mm f/4,0 OSS, Sony 28-70 mm f/3,5-5,6 OSS, Sony PZ 28-135 mm f/4,0 OSS motorizzato e Sony G 70-200 mm f/4,0 OSS stabilizzato. Sony ne ha promessi altri nel corso dell’anno. Tutti gli obiettivi hanno una luminosità non molto elevata, tranne il 55 mm, per mantenerne ridotti dimensioni e peso. Con opportuni adattatori LA-EA3 ed LA-EA4 (quest’ultimo mantiene l’AF) è possibile però montare obiettivi con innesto Alpha perdendo però il vantaggio della compattezza. Con opportuni anelli adattatori è inoltre possibile montare obiettivi di altre marche, reflex e telemetro, anche di molto tempo fa. In questo caso la messa a fuoco è manuale, ma con la A7R si ha il vantaggio di usare gli obiettivi per la loro vera lunghezza focale senza tenere conto di fattori moltiplicativi come per le APS e Micro 4/3. L’autofocus è a rilevamento di contrasto, preciso, ma non particolarmente veloce. La sensibilità varia da 100 a 25600 Iso, la velocità di raffica è di 4 fg/s. Può riprendere video Full HD 60p o 1440×1080 30p in formato Mpeg4 o AVCHD con audio sttereo. Dispone di connessione Wi-Fi e NFC. Le dimensioni ed il peso sono ridotte per una fullframe, ma gli obiettivi hanno dimensioni e peso superiori a quelli di una mirrorless Micro 4/3 o APS.

La qualità d’immagine mostra una risoluzione migliore dell’A7, ma un comportamento simile per il rapporto segnale rumore alle alte sensibilità, è elevata ed il rapporto segnale/rumore molto buono fino a 6400 Iso, mentre alle sensibilità è inferiore a quello delle migliori fullframe.
La Sony A7R è adatta per molti generi fotografici esclusa la foto sportiva e consigliabile a chi, volendo la qualità ed i vantaggi di una fullframe, vuol ridurre al massimo dimensioni e peso.
Il numero elevato di pixel e la mancanza del filtro antialias però mettono alla prova la qualità degli obiettivi. Per ottenere i migliori risultati con la A7R è quindi necessario usare obiettivi di qualità come gli Zeiss disponibili per questo innesto.

Obiettivi: come zoom tuttofare, buono per cerimonie, eventi, ritratti, paesaggi è opportuno prendere lo Zeiss 24-70 mm f/4,0 OSS, 1150 €, per non penalizzare la risoluzione ai bordi con il Sony 28-70. Come tele zoom l’unico disponibile è il Sony 70-200 f/4,0 OSS 1400 €. Come grandangolo lo Zeiss 16-35 f/4,0 OSS 1860 €. Per una focale fissa ci sono solo i due Zeiss 35 mm f/2,8 760 e e 55 mm f/1,8 950 €. Come alternative di altre marche ci sono solo i Samyang con messa a fuoco manuale, ma di buona qualità ed economici.

Sony A7S

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Sensore Fullframe (36×24)
Mpx 12
Mirino elettronico
Schermo basculabile
Stabilizzazione sugli obiettivi
Autofocus contrasto, 25 punti AF
Raffica 5
Innesto obiettivi Sony E
Obiettivo in kit Zeiss 24-70 f/4,0 OSS
Video UHD (su disp. Esterno), Full HD
Flash no
Wi-Fi si
Dimensioni 127x94x48 mm
Peso 489 g
Prezzo s.c.
Prezzo s.c. con garanzia IT € 2.100
Prezzo kit
Prezzo kit con garanzia IT € 3.200

La A7S differisce dalla A7R essenzialmente peril sensore, anche in questo caso fullframe, ma con soli 12 Mpx. In questo modo Sony ha incrementato la massima sensibilità raggiungibile fino a 409600 Iso cosa che consente di fotografare praticamente al buio. Questo dovrebbe essere ottenuto grazie al minore numero di pixel e quindi alle loro maggiori dimensioni, ma dalle prime prove viste in rete sembra che, a parità di dimensioni di visualizzazione (cioè ridimensionando le foto della A7R a 12 Mpx per un confronto sullo schermo o stampando le foto alle stesse dimensioni) la differenza per il rumore fra A7R e A7S sia di non più di mezzo stop. In più la A7S può riprendere video UHD (“4K”) a 3840×2160 pixel in modo nativo, cioè senza pixel binning, anche se non può registrarlo su scheda, ma necessita di un dispositivo di registrazione esterno.
Per chi ha necessità di riprese in condizioni estremamente sfavorevoli di luce e quindi di altissime sensibilità è però l’unica scelta.

Reflex

 

Canon EOS 7D II

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Sensore APS-C (22,4×15 mm)
Mpx 20
Mirino ottico
Schermo fisso
Stabilizzazione sugli obiettivi
Autofocus fase, 65 punti AF
Raffica 10
Innesto obiettivi Canon EF-S
Obiettivo in kit 15-85 mm f/3,5-5,6 IS (24-132 eq.)
Video Full HD
Flash si
Wi-Fi no
Dimensioni 149x112x78 mm
Peso 910 g
Prezzo s.c. € 1.730
Prezzo s.c. con garanzia IT
Prezzo kit € 2.400
Prezzo kit con garanzia IT

La 7D II rinnova il modello di maggiore successo delle reflex APS Canon. Queste reflex attualmente hanno un posizionamento un po’ particolare sul mercato. Il loro costo e le loro dimensioni sono simili o superiori a quello delle fullframe “di base”, ma il loro sensore APS non permette loro di avere una qualità d’immagine analoga. Per potere dare loro un nuovo posizionamento i produttori hanno quindi investito per potenziarne due caratteristiche: la velocità di raffica e l’autofocus. Questo unito al fattore moltiplicativo APS 1,5x che aumenta virtualmente la focale dei teleobiettivi ne fa delle fotocamere molto adatte alle riprese sportive e naturalistiche di animali in libertà, o comunque di tutti i soggetti in movimento veloce. La prima è stata la Sony A77 II e da poco è stata presentata questa nuova 7D II. La nuova versione è stata progettata per la velocità operativa e di autofocus proponendosi come un’alternativa a prezzo più accessibile alle reflex specializzate come la Canon 1DX.
Il corpo è in metallo protetto da polvere ed acqua, il sensore APS CMOS da 20 Mpx con tecnologia Dual Pixel AF per una messa a fuoco veloce anche per i video, la sensibilità arriva a 16000 Iso, estensibile fino a 51200, il mirino ha copertura del 100 % e ingrandimento reale di 0,67x, lo schermo è fisso da 3″ con 1.040.000 pixel, l’autofocus con 65 punti a croce garantisce un’eccellente velocità e precisione anche per soggetti in rapido movimento, la velocità di raffica arriva a 10 fg/s. Dispone anche di due processori Digic VI. Le dimensioni ed il peso del corpo sono abbastanza grandi ma ancora adatte ad un uso in movimento, appena più grandi della 6D. La costruzione e la finitura sono di elevato livello e la macchina da un’ottima sensazione di solidità. L’ergonomia è ottima e tutte le regolazioni possono essere impostate con comandi esterni, senza entrare nei menu.
La qualità d’immagine è molto buona. Il rapporto segnale/rumore è molto buono, ma inferiore a quello delle fullframe.
La EOS 7D II è quindi una macchina adatta a tutti i tipi di fotografia, ma particolarmente indicata per le foto di soggetti in movimento, sportive e naturalistiche, ed è una buona alternativa relativamente economica alle reflex fullframe “ammiraglie” come la 1DX o la Nikon D4s per questo genere di foto.
Obiettivi: gli obiettivi per uso professionale, e per una fotocamera con elevata risoluzione come la 7D, devono essere di classe elevata, sia come qualità ottica che meccanica e quindi ci si orienterà prevalentemente sui Canon serie L. Lo zoom tuttofare, buono per cerimonie, eventi, ritratti, paesaggi è il Canon EF-S 17-55/2,8 IS USM  (27-88 mm eq.) 700 €. Come tele zoom la scelta è il Canon EF 70-200/2,8 L IS II USM, (eq. 112-320 mm) 1900 € o il Canon EF 70-200/4,0 L IS USM 1100 €, ma ci sono anche le versioni non stabilizzate EF 70-200/2,8 L USM 1200 € e EF 70-200/4,0 L USM 600 € molto conveniente per il rapporto qualità/prezzo e infine il Canon EF 70-300/4,0-5,6 L IS USM (eq. 112-480) mm 1200 €. Per esigenze più spinte ci sono tele da 300 a 800 mm stabilizzati e di prezzo piuttosto elevato e un comodo EF 100-400/4,5-5,6 L IS USM (eq. 160-640 mm) 1400 €. Come grandangolo il Canon EF-S 10-22/3,5-4,5 USM (eq. 16-35 mm) 550 €. Fra i focale fissa luminosi gli EF 24/1,4 L II USM (eq. 38 mm) 1450 €, EF 35/1,4 L USM (eq. 56 mm) 1250 €, EF 50/1,2 L USM (eq. 80 mm) 1300 € e EF 50/1,4 USM 320 €, EF 85/1,2 L II USM (eq. 136 mm) 1800 €, ma se si vuole risparmiare ci sono anche l’EF 28/1,8 USM (eq. 45 mm) 450 €, l’EF 35/2,0 IS 500 €, l’EF 50/1,8 II 100 € e l’EF 85/1,8 USM 350 €. Come macro sono disponibili il Canon EF Macro 60/2,8 (eq. 96 mm) 400 €, l’EF Macro 100/2,8 L IS USM (eq. 160 mm) 750 € e l’EF Macro 180/3,5 L USM (eq. 288 mm) 1350 €. E’ disponibile anche , per chi vuole fare foto in viaggio e vacanza, un superzoom 11x Canon EF 18-200/3,5-5,6 IS (eq. 29-320 mm) 400 €.
Sono disponibili anche obiettivi di altri fornitori di qualità professionale, in particolare i Sigma 10-20mm f/3.5 EX DC HSM 550 €,  EX 17-50 mm f/2.8 DC OS HSM 350 €, EX 50-150 mm f/2,8 (80-240 mm eq.) 900 € e 70-200mm f/2.8 EX DG OS HSM (112-320 mm eq.) 1000 €, Tamron SP AF 17-50mm F/2,8 XR Di II VC LD 300 €,  SP AF70-200mm f/2.8 DI LD (IF) Macro 600 € e SP 70-200 mm f/2,8 VC USD (112-320 mm eq.) 1100 € e molti altri che consentono un buon risparmio senza grandi perdite di qualità. Per chi vuole usare la 7 in viaggio o vacanza è anche disponibile lo zoom tuttofare il Tamron 16-300mm f/3,5-6,3 Di II VC PZD 600 €.

 

Canon EOS 5D III

DSC03034

Sensore Fullframe (36×24 mm)
Mpx 22
Mirino ottico
Schermo fisso
Stabilizzazione sugli obiettivi
Autofocus fase, 61 punti AF
Raffica 6
Innesto obiettivi Canon EF
Obiettivo in kit 24-105 mm f/4,0 L IS USM
Video Full HD
Flash no
Wi-Fi no
Dimensioni 152x116x76 mm
Peso 950 g
Prezzo s.c. € 2.350
Prezzo s.c. con garanzia IT
Prezzo kit € 2.900
Prezzo kit con garanzia IT

E’ la terza edizione della reflex fullframe semiprofessionale di Canon. La prima e la seconda versione della 5D hanno avuto un buon successo fra i professionisti, per esempio di matrimoni, e fra i fotoamatori.
Le sue caratteristiche sono professionali: corpo in metallo protetto da polvere ed acqua, sensore fullframe CMOS da 22 Mpx, mirino pentaprisma con copertura del 100 % e ingrandimento reale di 0,71x, schermo fisso è da 3,2″ con 1.040.000 pixel, sensibilità da 100 a 25600 Iso estendibile a 50 e fino a 102400. L’autofocus è stato completamente rinnovato rispetto alla versione II ed ora è allo stato dell’arte, con 61 punti AF, di cui 41 a croce e 5 a croce doppia. La sua sensibilità è elevata, -2 EV, ma stranamente inferiore a quella della 6D. La velocità di raffica è di 6 fg/s, abbastanza elevata, ma non sufficiente per riprese sportive. Le dimensioni ed il peso del corpo sono abbastanza grandi ma ancora adatte ad un uso in movimento, appena più grandi della 6D. La costruzione e la finitura sono di elevato livello e la macchina da un’ottima sensazione di solidità. L’ergonomia è ottima e tutte le regolazioni possono essere impostate con comandi esterni, senza entrare nei menu, e sono visibili nel mirino o sul piccolo pannello LCD superiore. Dispone del live view e della ripresa video Full HD a 1920×1080 pixel a 30 fg/s con audio stereo.
La qualità d’immagine è eccellente, con una buona risoluzione anche se inferiore alla sua concorrente, la Nikon D810. La gamma dinamica è inferiore a quella della D800 fino a 810 Iso, per poi tornare in parità alla sensibilità di 25.600 Iso. Il rapporto segnale/rumore è uguale alla D810 nelle foto normalizzate, mentre è leggermente migliore al 100 %. La 5D III garantisce quindi un’ottima qualità d’immagine fino a 6400 Iso, ancora buona a 12800. Le sensibilità più alte sono da usare solo in caso di emergenza.
La 5D III è in conclusione una macchina professionale adatta a foto di paesaggio, cerimonie, ritratto, studio, still life, di elevata qualità.

Obiettivi: gli obiettivi per uso professionale devono essere di classe elevata, sia come qualità ottica che meccanica e quindi ci si orienterà prevalentemente sui Canon serie L.
Questa serie comprende una gamma di focali fisse e zoom entrambi sia con luminosità f/2,8 che f/4,0. Lo zoom tuttofare, buono per cerimonie, eventi, ritratti, paesaggi è quindi il Canon EF 24-70/2,8 L USM II 1800 € o la versione meno luminosa 24-70/4,0 L IS USM 900 € o infine il Canon EF 24-105/4,0 L IS USM 1000 €. Come tele zoom la scelta è il Canon EF 70-200/2,8 L IS II USM1900 € o il Canon EF 70-200/4,0 L IS USM 1100 €, ma ci sono anche le versioni non stabilizzate EF 70-200/2,8 L USM 1200 € e EF 70-200/4,0 L USM 600 € molto conveniente per il rapporto qualità/prezzo e infine il Canon EF 70-300/4,0-5,6 L IS USM 1200 €. Per esigenze più spinte ci sono tele da 200 a 800 mm stabilizzati e di prezzo piuttosto elevato e un comodo EF 100-400/4,5-5,6 L IS USM 1400 €. Come grandangolo i Canon EF 16-35/2,8 L II USM 1300 € e 16-35/4,0 L IS USM 1000 €) di eccellente qualità o i focale fissa Canon EF 14/2,8 L USM 1900 € e 20/2,8 USM 500 €. Fra i focale fissa luminosi gli EF 24/1,4 L II USM 1450 €, EF 35/1,4 L USM 1250 €, EF 50/1,2 L USM 1300 € e EF 50/1,4 USM 320 €, EF 85/1,2 L II USM 1800 €, ma se si vuole risparmiare ci sono anche l’EF 28/1,8 USM 450 €, l’EF 35/2,0 IS 500 €, l’EF 50/1,8 II 100 € e l’EF 85/1,8 USM 350 €. Come macro sono disponibili il Canon EF Macro 60/2,8 400 €, l’EF Macro100/2,8 L IS USM 750 € e l’EF Macro 180/3,5 L USM 1350 €. E’ disponibile anche, per chi vuole fare foto in viaggio e vacanza, un superzoom 11x Canon EF 28-300/3,5-5,6 L IS USM purtroppo piuttosto caro 2100 €.
Sono disponibili anche obiettivi di altri fornitori di qualità professionale, in particolare i Sigma EX 24-70mm f/2.8 DG HSM 700 €, 70-200mm f/2.8 EX DG OS HSM 1000 €, 35/1,4 800 €, 50/1,4 450 € e 85/1,4 850€, Tamron SP 24-70/2,8 VC USD 850 €,  SP AF70-200mm f/2.8 DI LD (IF) Macro 600 € e SP 70-200 mm f/2,8 VC USD (112-320 mm eq.) 1100 €, e molti altri che consentono un buon risparmio senza grandi perdite di qualità. Per chi vuole usare la 5D III in viaggio o vacanza è anche disponibile uno zoom fullframe tuttofare il Tamron 28-300mm f/3,5-6,3 Di VC XR 600 € con prestazioni dignitose.

Nikon D750

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Sensore Fullframe (36×24 mm)
Mpx 24
Mirino ottico
Schermo basculabile
Stabilizzazione sugli obiettivi
Autofocus fase, 51 punti AF
Raffica 6,5
Innesto obiettivi Nikon F
Obiettivo in kit 24-120 mm f/4,0 VR
Video Full HD
Flash si
Wi-Fi no
Dimensioni 141x113x78 mm
Peso 750 g
Prezzo s.c. € 1.700
Prezzo s.c. con garanzia IT € 2.070
Prezzo kit € 2.500
Prezzo kit con garanzia IT € 2.650

La la nuova D750 ha un sensore FX (fullframe) da 24 Mpx con filtro antialias che Nikon dichiara nuovo, ma che è molto simile a quello della D610. In più di questa ha però il nuovo elaboratore d’immagine Expeed 4, più veloce e potente. Questo consente di innalzare la sensibilità Iso fino a 12800, con la possibilità di estenderla fino a 51200, mentre la D610 arriva a 6400 con estensione fino a 25600. Anche la velocità di raffica migliora leggermente passando da 6 a 6,5 fg/s. Il corpo macchina è leggermente più piccolo della D610 e sopratutto più leggero di circa 100 grammi, un passo avanti nella riduzione delle dimensioni delle reflex ch effettivamente in alcuni casi è veramente eccessiva. Il mirino ha una copertura del 100 % con un ingrandimento 0,7x, come le altre fullframe della casa. Il corpo è di dimensioni relativamente compatte, molto simile alla D610. La differenza che si nota subito è lo schermo orientabile verso l’alto o il basso. Ha dimensione di 3,2″ e 1.229.000 pixel, come la D810. Anche il sistema autofocus a 51 punti AF è simile a quello della D810. La ripresa video è migliorata, grazie sempre al nuovo Expeed 4 ed è come nella D810, Full HD 50p e 60p. Ha inoltre la connessione wi-fi integrata.
La qualità d’immagine dovrebbe essere leggermente migliore di quella della D610, comunque ottima, anche se la risoluzione è ovviamente infeiore a quella della D810. E’ adatta a cerimonie, ritratto, paesaggio, still life, studio, ma non alla foto sportiva per la sua velocità di raffica non abbastanza elevata. E’ invece molto adatta alle riprese video anche per lo schermo orientabile. Per un fotoamatore è la più interessante delle reflex fullframe di Nikon.

Obiettivi: gli obiettivi per uso professionale devono essere di classe elevata, sia come qualità ottica che meccanica. Lo zoom tuttofare, buono per cerimonie, eventi, ritratti, paesaggi è quindi il Nikon AF-S 24-70/2,8 1400 € oppure l’AF-S 24-120/4,0 VR 800 €. Come tele zoom la scelta è il Nikon AF-S 70-200/2,8 VR II 1800 €, oppure se non serve l’elevata luminosità il Nikon AF-S 70-200/40,6 VR (1300 €). C’è anche il nuovo AF-S 80-400 mm f/4,5-5,6 2200 € e l’economico AF-S 70-300 mm f/4,0-5,6 500 €. Per esigenze più spinte ci sono tele da 200 a 800 mm stabilizzati e piuttosto costosi per arrivare al mostruoso Nikon AF-S VR 200-400/4,0 6200 €. Come grandangolo l’eccellente Nikon AF-S 14-24/2,8 1500 € o il 16-35/4,0 VR 1100 €, oltre ai focale fissa Nikon AF-D 14/2,8 1300 € e 20/1,8 600€. Fra i focale fissa luminosi la serie 1,4, AF-S 24/1,4 1800 €, AF-S 35/1,4 1600 €, AF-S 50/1,4 330 € e AF-S 85/1,4 1400 €, ma se si vuole risparmiare ci sono anche l’AF-S 28/1,8 550 €, l’AF-S 35/1,8 500 €, l’AF-S 50/1,8 200 € e l’AF-S 85/1,8 500 €. Come macro sono disponibili il Nikon AF-S Micro 60/2,8 500 €, il Nikon AF-S VR 105/2,8 750 € e l’AF-D 200/4,0 1400 €. E’ disponibile anche, per chi vuole fare foto in viaggio e vacanza, un superzoom 11x Nikon AF-S 28-300/3,5-5,6 VR 800 € di buone prestazioni.
Sono disponibili anche obiettivi di altri fornitori di qualità professionale, in particolare i Sigma EX 24-70mm f/2.8 DG HSM 700 €, 70-200mm f/2.8 EX DG OS HSM 1000 €, 35/1,4 800 €, 50/1,4 450 € e 85/1,4 850€, Tamron SP 24-70/2,8 VC USD 850 €,  SP AF70-200mm f/2.8 DI LD (IF) Macro 600 € e SP 70-200 mm f/2,8 VC USD (112-320 mm eq.) 1100 €, e molti altri che consentono un buon risparmio senza grandi perdite di qualità.

Nikon D810

D810_58_1s.4

Sensore Fullframe (36×24 mm)
Mpx 36
Mirino ottico
Schermo fisso
Stabilizzazione sugli obiettivi
Autofocus fase, 51 punti AF
Raffica 5
Innesto obiettivi Nikon F
Obiettivo in kit
Video Full HD
Flash si
Wi-Fi no
Dimensioni 146x123x82 mm
Peso 980 g
Prezzo s.c. € 2.600
Prezzo s.c. con garanzia IT € 3.150
Prezzo kit
Prezzo kit con garanzia IT

La D810 è la fullframe con la maggiore risoluzione presente sul mercato. Ha preso il posto della D800 e della D800E.
Le sue caratteristiche sono altamente professionali: corpo in metallo protetto da polvere ed acqua, sensore fullframe CMOS da 36 Mpx senza filtro antialias, sistema autofocus a 51 punti che garantisce un’eccellente velocità e precisione anche per soggetti in rapido movimento, mirino pentaprisma con copertura del 100 % e ingrandimento reale di 0,7x, schermo fisso è da 3,2″ con 921.000 pixel, velocità di raffica di 5 fg/s incrementabile a 6 con il Multi Power Battery Pack MB-D12, sensibilità da 100 a 12800 Iso estendibile fino a 51200 Iso. Le dimensioni ed il peso del corpo sono abbastanza grandi ma ancora adatte ad un uso in movimento. La costruzione e la finitura sono di elevato livello e la macchina da un’ottima sensazione di solidità. L’ergonomia è ottima e tutte le regolazioni possono essere impostate con comandi esterni, senza entrare nei menu, e sono visibili nel mirino o sul piccolo pannello LCD superiore. Dispone del live view e di ripresa video Full HD a 1920×1080 pixel a 30,25 e 24 fg/s. Dispone inoltre di un flash incorporato.
La qualità d’immagine è eccellente, con una risoluzione elevatissima. La gamma dinamica è la più alta fra le fullframe a 100 Iso, ma dopo i 400 Iso è inferiore a quella della D4s e della Canon 1Dx e si allinea con quella della 5D III. Il rapporto segnale/rumore normalizzato è allineato a quello delle altre fullframe, mentre al 100 % è inferiore di circa uno stop, come ci si può aspettare a causa dell’elevatissima risoluzione. La D800 garantisce quindi un’ottima qualità d’immagine fino a 6400 Iso, sul livello della 5D III e ancora accettabile a 12.800, anche se, al di là delle misure, l’impressione visiva è di un rumore lievemente maggiore di quello della Canon 6D.
La D810 è quindi una macchina professionale adatta a cerimonie, ritratto, paesaggio, still life, studio, ma non alla foto sportiva. Si pone in concorrenza oltre che con le altre fullframe anche con molte medio formato per la sua risoluzione e qualità d’immagine, a un prezzo decisamente inferiore e con una scelta di obiettivi molto più vasta.

Obiettivi: gli obiettivi per uso professionale devono essere di classe elevata, sia come qualità ottica che meccanica. Lo zoom tuttofare, buono per cerimonie, eventi, ritratti, paesaggi è quindi il Nikon AF-S 24-70/2,8 1400 € oppure l’AF-S 24-120/4,0 VR 800 €. Come tele zoom la scelta è il Nikon AF-S 70-200/2,8 VR II 1800 €, oppure se non serve l’elevata luminosità il Nikon AF-S 70-200/40,6 VR (1300 €). C’è anche il nuovo AF-S 80-400 mm f/4,5-5,6 2200 € e l’economico AF-S 70-300 mm f/4,0-5,6 500 €. Per esigenze più spinte ci sono tele da 200 a 800 mm stabilizzati e piuttosto costosi per arrivare al mostruoso Nikon AF-S VR 200-400/4,0 6200 €. Come grandangolo l’eccellente Nikon AF-S 14-24/2,8 1500 € o il 16-35/4,0 VR 1100 €, oltre ai focale fissa Nikon AF-D 14/2,8 1300 € e 20/1,8 600€. Fra i focale fissa luminosi la serie 1,4, AF-S 24/1,4 1800 €, AF-S 35/1,4 1600 €, AF-S 50/1,4 330 € e AF-S 85/1,4 1400 €, ma se si vuole risparmiare ci sono anche l’AF-S 28/1,8 550 €, l’AF-S 35/1,8 500 €, l’AF-S 50/1,8 200 € e l’AF-S 85/1,8 500 €. Come macro sono disponibili il Nikon AF-S Micro 60/2,8 500 €, il Nikon AF-S VR 105/2,8 750 € e l’AF-D 200/4,0 1400 €. E’ disponibile anche, per chi vuole fare foto in viaggio e vacanza, un superzoom 11x Nikon AF-S 28-300/3,5-5,6 VR 800 € di buone prestazioni.
Sono disponibili anche obiettivi di altri fornitori di qualità professionale, in particolare i Sigma EX 24-70mm f/2.8 DG HSM 700 €, 70-200mm f/2.8 EX DG OS HSM 1000 €, 35/1,4 800 €, 50/1,4 450 € e 85/1,4 850€, Tamron SP 24-70/2,8 VC USD 850 €,  SP AF70-200mm f/2.8 DI LD (IF) Macro 600 € e SP 70-200 mm f/2,8 VC USD (112-320 mm eq.) 1100 €, e molti altri che consentono un buon risparmio senza grandi perdite di qualità.

Annunci

4 pensieri su “Fotocamere consigliate: semiprofessionali, mirrorless e reflex 2000-3000 €”

    1. Carmelo,
      non l’ho scritto, ma la D810 va benissimo per le foto naturalistiche grazie al suo autofocus veloce e sensibile ed alla sua elevata risoluzione. Ho detto solo che non è adatta alle foto sportive quando si vuole scattare in raffica perchè questa non è abbastanza veloce. Per questo tipo di foto ci sono macchine più adatte.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  1. Ciao Francesco,
    credo ci sia un piccolo errore nella tabella della Nikon 750, perché alla voce Wi-Fi è inserito un NO.
    Complimenti….per tutto il lavoro che ci offri con grande completezza e competenza.
    Grazie.

    Mauro

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...