Fuji X-S1

Fuji ha presentato oggi una nuova bridge di fascia alta. La X-S1 fa parte della serie X di alta gamma delle fotocamere Fuji. Condivide il sensore EXR CMOS da 2/3″ e 12 Mpx con la compatta “premium” X-10. Ha però un obiettivo zoom 26x equivalente ad un 24-624 mm f/2,8-5,6. Ha poi un mirino elettronico da 1.440.000 pixel ed uno schermo orientabile da 460.000 pixel. Il corpo ha rivestimenti in gomma e ghiere e manopole in metallo per aumentarne la qualità ed è “Made in Japan”. La ripresa video è Full HD.

Le caratteristiche principali della X-S1 sono:

– obiettivo zoom 26x di alta qualità Fujinon da 6,1-158,6 mm (equivalente ad un 24-624) f/2,8-5,6
– stabilizzatore ottico d’immagine
– elevata qualità di costruzione e finitura con rivestimenti in gomma e ghiere e manopole in metallo
– sensore da 2/3″ EXR CMOS da 12 Mpx
– velocità di raffica fino a 10 fg/s
– ampio mirino elettronico con 1.440.000 pixel, con copertura del 100 %
– schermo orientabile da 3″ con 460.000 pixel
– sensibilità da 100 a 3200 Iso più estensione fino a 12.800 con risoluzione ridotta
– possibilità di salvare le foto in raw
– modalità di funzionamento P programmata, A a priorità di diaframma, S a priorità dei tempi e M manuale
– ripresa video Full HD a 1920×1080 pixel e 30 fg/s con audio stereo
– funzioni di simulazione della pellicola
– messa a fuoco macro fino as 1 cm
– batteria agli ioni di litio con un’autonomia di 500 scatti per carica
– funzione Motion Panorama per riprese panoramiche fino a 360°
– usa schede SD/SDHC/SDXC
– uscita HDMI
– dimensioni 135x107x149 mm
– peso 920 grammi con batteria e scheda

Sarà disponibile dal febbraio 2012 ad un prezzo presunto di circa 800 €.

La modalità EXR le consente di privilegiare la risoluzione, la gamma dinamica o la riduzione di rumore con i seguenti modi di funzionamento:
– Modalità SN, elevata sensibilità e basso rumore – produce immagini chiare e nitide mantenendo basso il livello del rumore, la scelta ideale per catturare scene notturne o riprese d’interni in situazioni di scarsa illuminazione.
– Modalità DR Wide Dynamic Range (ampio range dinamico) – offre una maggiore gamma dinamica (fino a 1600%) per ottenere maggiore dettaglio nelle ombre e nelle alte luci.
– Modalità HR High Resolution (alta risoluzione) – sfrutta appieno la risoluzione da 12 megapixel per riprodurre i minimi dettagli nei panorami e nei ritratti, ideale nelle condizioni di luce ottimale.

La modalità DR per aumentare la gamma dinamica può essere interessante, anche se penalizza la risoluzione, mentre quella SN per ridurre il rumore non sembra che possa ottenere risultati diversi da quelli di un ridimensionamento a posteriori delle foto da 12 a 6 Mpx, come verificato anche da varii siti in prove di precedenti modelli con la stessa tecnologia.

La X-S1 sembra una fotocamera ben costruita e con moltissime funzioni. Il sensore di diemnsioni 2/3″ (8,8×6,6 mm)non è una novità per le bridge. Fino a 5-6 anni fa tutte avevano sensori di queste dimensioni, poi per aumentare la gamma degli zoom sono stati adottati sensori più piccoli da 1/2,3″ (6,17×4,55 mm). Ora Fuij ritorna al 2/3″ con conseguente aumento delle dimensioni della fotocamera. La differenza dimensionale con i sensori 4/ (18×13,5 mm) e APS (23,5×15,6 mm) resta comunque notevole. Nonostante il sensore EXR retroilluminato quindi la qualità d’immagine non potrà avvicinarsi a quella delle reflex e delle mirrorless.
Viene poi da chiedersi che senso abbia una fotocamera che pesa, ingombra e costa quanto e più di una reflex base con zoom 15x come Canon 1100D o nikon D3100 con Tamron 18-270 mm, ma con una qualità fotografica decisamente inferiore.

Annunci

24 pensieri su “Fuji X-S1”

  1. “Viene poi da chiedersi che senso abbia una fotocamera che pesa, ingombra e costa quanto e più di una reflex base con zoom 15x come Canon 1100D o nikon D3100 con Tamron 18-270 mm, ma con una qualità fotografica decisamente inferiore.”

    Giustissima domanda…

    Mi piace

  2. Ho letto che il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 700-800 euro. Ma per quella cifra ci si può comprare una Nikon D3100 e dotandola di un tamron 18-270 si ottiene una “bridge” di qualità nettamente superiore e con lo stesso ingombro.

    Mi piace

  3. Semplice non ha senso fotograficamente parlando, se invece trattiamo di marketing è più facile trattarla come un elettrodomestico e venderla come una lavatrice, servono meno competenze di vendita. Attratti dalla possibilità di fotografare la vicina mentra si spoglia nascondendosi dietro la colonna con uno stratosferico 600 mm un buon venditore dovrebbe spiegare che con questa focale senza appoggio non c’è stabilizzatore che tenga, un commesso di ellettrodomestici non è tenuto a saperlo …
    Come al solito Francesco è sempre condivisibile …

    Mi piace

  4. Se c’è chi cerca un prodotto con un tele che arriva oltre 600 mm forse senza preoccuparsi più di tanto della qualità delle immagini, qui lo ha trovato.
    Viene da chiedersi che senso possano avere certe foto e come si concili il tutto con la privacy, ma questo è il mercato.
    C’è da dire che, a onor del vero, la Fuji in questo momento è la marca che sta sfornando gli apparecchi più originali e, in un certo senso, “invitanti” per i consumatori (stile retro ecc.), il che non guasta. Magari poi va a finire che ha ragione lei.

    Mi piace

    1. Non credo che un “superzoom” sia sempre sinonimo di “foto rubate” e/o problemi di privacy.
      Uno zoom così spinto ti consente di inquadrare particolari architettonici, animalistici, e chi più ne ha più ne metta, con molta facilità ed un unico obbiettivo che spesso arriva anche a grand’angolo.

      Certo poi, con una qualità immagine che, come sempre si ribadisce anche su questo blog, è da fotocamera compatta.

      Mi piace

  5. Secondo voi, come mai colossi come Fuji o Olympus hanno, rispettivamente, rinunciato o messo in secondo piano il mercato reflex pur possedendo (specie la seconda) tutto il know-how nonché lo status a livello di marketing e storia?

    Mi piace

  6. Ciao francesco, io ho acquistato un po di mesi fa` la fz100 panasonic. Oggi sto` valutando la possibilita` di aggiungere un convertitore per estendere lo zoom fino a 40 o 50x. Ti premetto che lo scopo e` la mia passione per il birdwatching, che con questa supeerzoom mi sta` dando belle soddisfazioni.
    La mia indecisione e` se vale la pena e se scegliere panasonic DMW-LT55 55mm 1.7x Telephoto Conversion Lens (piu` costoso) oppure Olympus 1.7x Tele Conversion Lens (TCON-17) piu` economico ma mi hanno detto che i risultati sono simili. L`altra alternativa era il Convertitore RAYNOX DCR 2025 Pro 2,2x, piu` potente ma piu` costoso ancora.
    Sai dirmi quanto piu` complicato diventa fare foto senza treppiedi?
    Grazie mille

    Mi piace

    1. Ciao Gian Luca,
      quando raddoppi la focale, dovresti dimezzare i tempi per evitare il mosso. Inoltre le lenti di conversione tele riducono la luce di un paio di stop. Quindi per ottenere gli stessi risultati che ottieni alla focale massima dovresti moltiplicare approssimativamente per 8 volte i tempi di esposizione, oppure salire di 3 stop con gli iso.

      Per esempio, se riesci ad evitare il mosso alla massima focale con 1/125 di secondo, e se le condizioni di luce ti consentono di riprendere alla focale massima a 1/500 di secondo a 100 iso, con il convertitore potresti riprendere a 1/250 di secondo a 400 iso mantenendoti sul limite del mosso.

      Se invece le condizioni di luce ti consentono di riprendere a 1/125 di secondo a 800 iso, può essere inutile raddoppiare la focale: dovresti esporre 1/250 a 6400 iso, e la qualità sarebbe più scarsa di quella che otterresti da un ritaglio.

      Un’alternativa con la FZ100 potrebbe essere la ripresa video con un buon cavalletto e una testa fluida o una testa a sfera con frizione, che ti consenta stabilità e movimento senza intoppi.

      Potrei sbagliarmi, ma secondo me otterrai maggiori soddisfazioni con l’attrezzatura attuale.

      Simone

      Mi piace

  7. Ciao Francesco
    Per i posessori di una s100sf o una s200exr, ci si aspettava una cosi bella fotocamera ben costruita, con una bella ottica e un buon sensore exr di buone
    dimensioni, ma con una risoluzione piu’ ampia, almeno 16 mp

    Mi piace

    1. in realtà, viste le dimensioni del sensore, sarebbe stato meglio una risoluzione più bassa… circa 10mp, però il marketing ha le sue esigenze, più aumenta la risoluzione più diminuiscono i pixel e più si incorre nel rischio di diffrazione della luce, e in pratica ti trovi pixel inutili perché non catturano informazioni singole a loro dedicate

      inoltre considera che la risoluzione può essere utile se è necessario effettuare dei ritagli in post produzione, ma con uno zoom di questo genere, pensare di ritagliare ulteriormente è quasi eccessivo… infine se proprio si deve stampare un poster, in quell’occasione si può utilizzare la funzione bicubica per aumetare la risoluzione

      Mi piace

    2. A me piacciono molto queste bridge della Fujifilm: ammetto di avere un debole per le soluzioni “tutto in uno”. Però, avendo la Nikon D5100 con il Tamron 18-270 (27-400mm equivalenti) non penso nemmeno a questa: lo zoom della X-S1 non è molto più esteso, il peso, la praticità e l’ingombro sono uguali, e sospetto che il prezzo di partenza non sarà molto distante dalla reflex con superzoom. La reflex ha dalla sua parte la velocità di messa a fuoco, la velocità operativa, il mirino ottico e il sensore di maggiori dimensioni. Secondo me il prezzo della X-S1 partirà intorno a 800 euro ma scenderà rapidamente a 500-600, per assestarsi dopo qualche mese tra 300 e 400 euro. Per chi avesse la malaugurata idea di acquistarla all’uscita, si potrebbe dire con un eufemismo che è una fotocamera da tenere stretta…

      Simone

      Mi piace

      1. Ciao anche a me piacciono, ma ancora 12 MP , perche’ questa scelta?,
        basta vedere il confronto tra le foto di una s100sf con una hs20 exr, nel particolare
        vinceva sempra la fotocamera piu datata simile allla s200exr
        Mi aspettavo appunto un sensore piu’ grande come sulla X-100 aps-c o almeno 4/3
        per competere sia con le reflex dove oramai si hanno 18 MP o piu’ e anche per
        avere una concreto miglioramente rispetto alle s100,s200 e hs20

        ciao

        Mi piace

        1. Mirco,
          hai visto quanto è grande la X-S1? è più o meno come una reflex con uno zoom ad ampia escursione, ed ha un sensore da 2/3 che misura 8,8×6,6 mm. Un sensore APS misura invece 23,5×15,6 mm, circa 3 volte tanto. Al momento non esiste uno zoom per APS con escursione focale 26x. Il massimo è il Tamron 18-270 con 15x. Una reflex base, come la Nikon D3100, con questo obiettivo misura circa 124x96x75 mm e pesa 505 grammi a cui si devono aggiungere gli 88 mm circa dell’obiettivo e i suoi 450 g per un totale di 124x95x163 e 955 g. La X-S1 misura 135x107x149 mm e pesa 920 g, è in pratica uguale ad una reflex, anzi un po’ più grande. Se avesse un sensore APS il suo zoom 26x peserebbe qualche chilogrammo ammesso che si possa costruirlo.
          In conclusione una bridge con sensore APS non può essere costruita con uno zoom con le attuali escursioni focali proprie delle bridge, e non serve nemmeno costruirla in quanto una reflex base con uno zoom ad ampia escursione fa le stesse funzioni con molta maggiore qualità e flessibilità.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

  8. intanto uno zoom così te lo sogni con il tuo Tamron 18-270!!
    ( non fare paragoni se non sai di cosa stai parlando )

    secondo: se vuoi fotografare con uno stratosferico 600mm senza treppiede con la Fuji Puoi.
    Con la mia HS20 fotografo a ben 720mm senza il benche minimo segnale di mosso…. e senza il tuo cavalletto.
    ( ovviamente parliamo di foto stampate su 13×18 al rientro dalle ferie )

    Per la Qualità è tutto relativo.
    Un proffessionista non commenta neanche questo blog!

    Un fotoamatore cerca tutti i difetti possibili per credere di non aver speso una fortuna per niente
    ( e non parlo di 500/600 euro perche se vuoi un ottica decente devi aggiungerne altri 400 di eurozzi )

    Un appassionato che vuole vedere le sue foto stampate o semplicemente scorrere su un FullHd sarà contentissimo

    Grazie a tutti

    Mi piace

    1. Davide,
      “Un proffessionista non commenta neanche questo blog!”
      E una persona istruita impara la grammatica e l’ortografia prima di scrivere.
      Vai a scrivere e a fare danno da un’altra parte per cortesia, qui non sei gradito.

      Mi piace

  9. …i danni li fate voi che non sapete quello che scrivete!!!!
    La x-s1 di contro ha solo il prezzo
    ( per questo riconosco il consiglio di Simone che dice di aspettare che scenda il prezzo )

    porta dei paragoni e non parlare a vanvera perfavore!!
    se vuoi recensire un prodotto devi acquistarlo e provarlo.

    Mi piace

    1. Davide,
      prima di scrivere da qualunque parte, e a maggior ragione su un blog pubblico, bisognerebbe accendere e collegare il cervello, ammesso di averne uno funzionante, cosa che nel tuo caso è assolutamente esclusa.
      Tu invece entri a gamba tesa, senza nemmeno aver capito che l’articolo non è una review, ma una presentazione, facendo critiche strampalate ed insulse.
      Sei poi così diciamo “ingenuo” da pensare che riviste online e cartacee comprino i prodotti che provano. No carino, glieli forniscono graziosamente i produttori, insieme agli inviti spesati per le presentazioni in località esotiche. Hai capito perchè le fotocamere vanno tutte bene?
      E vuoi che qualcuno ti presti attenzione? Ti ho dedicato pure troppo tempo e spazio ed ora hai chiuso, sei in black-list. Vai a scrivere da un’altra parte, qui non c’è posto per quelli come te.
      Francesco

      Mi piace

  10. siete sicuri che la sua qualità sia così inferiore ad una reflex entry level?secondo me non è così io uso un GRANDE!fuji s100..e ricevo tutte le volte complimenti per la qualità delle fotografie da persone che usano reflex anche di fascia alta!parliamo di bridge progettate per soddisfare le esigenze di foto amatori che cercano qualità costruttiva e fotografica!io non cambierei MAI!la mia s100 per una ad esempio canon 1100
    di cui ho visto foto che io non ho difficoltà a fare …

    Mi piace

    1. Vilecoyote,
      (sarebbe carino firmarsi con un nome, ma se a te piace così!)
      distingui la qualità diciamo “artistica” delle foto da quella tecnica.
      La prima dipende esclusivamente dal fotografo e c’è chi ha questa capacità e chi no.
      La seconda dipende dalla fotocamera e dagli obiettivi. In questo caso una reflex, anche base come Canon 100D o Nikon D3100, è superiore anche alla migliore bridge, come la Fuji X-S1 o qualsiasi altra. Questo per le dimensioni del sensore che consentono un migliore rapporto segnale/rumore e permettono agli obiettivi di funzionare a frequenze spaziali più basse a cui hanno una resa migliore. Ciò è verificabile tecnicamente e fuori discussione.
      Ciò non vuol dire però che con una bridge di qualità non si possano fare buone fotografie anche dal punto di vista tecnico, come non vuol dire che chi usa una reflex sia sempre capace di sfruttarla al meglio.
      Le Bridge possono essere la giusta scelta per chi vuole una macchina in grado di fare buone foto in varie condizioni, con un obiettivo adatto a quasi tutto, senza però impegnarsi troppo sia nella fotografia che nella scelta ed utilizzo di obiettivi ed accessori.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...