Canon G1-X

Canon ha presentato oggi una nuova compatta “premium”, evoluzione della sua fortunata linea di modelli G. La nuova G1-X si distingue dalle precedenti per montare un sensore di dimensioni più grandi, praticamente le stesse delle micro 4/3, un CMOS da 14,3 Mpx. l’obiettivo è uno zoom 4x equivalente ad un 28-112, lo schermo orientabile, la ripresa video è Full HD e il corpo totalmente metallico.
Le caratteristiche principali della G1-X sono:

– sensore CMOS da 1.5″ (18,7×14 mm) da 14,3 Mpx
– elaboratore d’immagine Digic 5
– corpo in metallo leggermente più grande della G12
– obiettivo zoom 4x equivalente ad un 28-112 f/2,8-5,8
– stabilizzatore ottico d’immagine con Intelligent IS per la selezione automatica della giusta modalità di stabilizzazione
– schermo orientabile da 3″ e 921.000 pixel
– mirino ottico
– controlli manuali ed automatici
– gamma Iso da 100 a 12.800
– possibilità di salvare le foto in raw a 14 bit
– raffica di 6 foto (anche raw) a 4,5 fg/s
– funzione Smart Auto che seleziona automaticamente la scena
– funzione HDR
– riprende video Full HD a 1920×1080 pixel (24p) con audio stereo e possibilità di usare lo zoom
– slitta a contatto caldo per flash esterni
– disponibilità di filtri ND e lenti addizionali
– usa schede SD/SDHC/SDXC
– batteria agli ioni di litio NB-10L per 250 foto per carica
– dimensioni 117x81x65 mm
– peso 390 grammi

Sarà disponibile a febbraio a 799 $ in USA.
La Canon G1-X è una compatta con sensore grande che quindi dovrebbe garantire una migliore qualità d’immagine rispetto alle macchine con un sensore più piccolo come la G12.
Finalmente i costruttori hanno imboccato la strada giusta, Canon per prima, per offrire “compatte” con una buona qualità d’immagine!
Peccato che la compattezza sia andata perduta e queste macchine cominciano a pesare ed ingombrare come reflex. Anche il costo non è da meno.
Inoltre siamo tornati indietro di almeno 50 anni per il sistema di visione ed inquadratura. Va bene che c’è lo schermo posteriore, ma un mirino elettronico al posto di quello ottico si poteva mettere. Nikon anni fa l’aveva proposto su una compattina da 200 €, poi l’ha abbandonato, ma su una macchina da 800 € c’è da aspettarselo. E invece troviamo un piccolo ed impreciso mirino galileiano.

In conclusione questa G1-X è dedicata la mondo professionale per chi vuole una compatta (in confronto a una EOS 1Dx) robusta e di qualità. Per gli altri è preferibile una mirrorless.

Annunci

24 pensieri riguardo “Canon G1-X”

  1. Ciao Francesco, sposo completamente la tua valutazione…data la comodità della doppia ghiera, un mirino elettronico con tutti i controlli visualizzati avrebbe reso la macchina molto più versatile…anche l’obiettivo non è particolarmente luminoso direi (per esempio confrontato con la fuji x10, capisco la diversità di sensore…). Io cerco una macchina per la foto di strada e viaggi, ma, come spesso sottolinei…pure a prezzi folli, non si riesce ad avere in una sola macchina una qualità accettabile, un buon mirino, comandi manuali accessibili, schermo snodato, dimensioni “quasi” tascabili
    (a proposito si sa niente di eventuali macchine evoluzioni della fuji x10)
    Con questo primo post dell’anno approfitto per gli auguri di un “luminoso”2012

    Mi piace

    1. Frabrizio,
      grazie per gli auguri ed altrettanto a te.
      Effettivamente la compatta ideale, almeno per me, ancora non esiste.
      L’evoluzione della Fuji è stata presentata questo pomeriggio. Dammi il tempo di scrivere un’articolo.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  2. Peccato però che abbia perso il macro.
    Con la precedente G12, potevi fare foto da un centimetro di distanza dall’obbiettivo in posizione grandangolo.
    Con questa invece, devono esserci almeno 20 centimentri dal soggetto, all’obiettivo.

    Mi piace

  3. secondo me non è poi così male la mancanza del mirino elettronico che io sinceramente non ho mai apprezzato più di tanto.

    Se uno vuole un mirino elettronico, non gli basta il monitor?

    piuttosto una caratteristica sacrificata sarebbe la possibilità del macro se veramente manca la possibilità come nelle serie 11 -12 … però mi sembra veramente strano ed inspiegabile …che ne dite?

    Mi piace

    1. Luca,
      usare lo schermo o un mirino elettronico è cosa molto diversa. Sullo schermo in esterni di giorno, specialmente col sole, non si vede quasi nulla, anche con i migliori AMOLED. In queste condizioni non è possibile inquadrare accuratamente, valutare la messa a fuoco e leggere le informazioni sugli altri parametri di esposizione. Inoltre tenere con le braccia in avanti una macchina, in particolare se pesante, in una posizione innaturale comporta scarsa stabilità e grande rischio di foto mosse. Con un mirino, anche elettronico, si vede bene in qualsiasi situazione e si tiene la macchina appoggiata alla fronte, con le braccia appoggiate al corpo in posizione molto più stabile.
      In conclusione lo schermo è per chi vuole fare foto ricordo in viaggio e a parenti e amici, il mirino è per chi vuole fare fotografie.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. La tua posizione è condivisa da molti, ti dirò che personalmente la trovo troppo categorica…in fondo anni fa c’era chi diceva che le vere foto erano quelle scattate con apparecchi manuali, meglio ancora con esposimetri esterni perchè più precisi: oggi sappiamo che non è più così. Mio padre poi le foto le faceva con una Rolleiflex biottica senza mirino ma con uno schermo ottico orizzonale (bellissimo) non molto dissimile, nella sostanza, da quelli led-oled orientabili di oggi.
        Sono d’accordo con te sul fatto che le reflex rimangano gli apparecchi ideali, ma oguno ha le sue esigenze e, in fondo, le sue manìe: io ad esempio preferisco le compatte di qualità o le mirrorless per la loro portabilità e anche perchè preferisco non dare nell’occhio quando scatto le foto, fossero anche anche di un paesaggio o di un monumento. Ognuno ha i suoi gusti e in fondo è meglio così, questo però lo sanno anche le case costruttrici e infatti i prezzi lievitano di conseguenza….

        Mi piace

  4. è una micro 4/3 senza la possibilità di sostituire gli obiettivi. Secondo la logica è nata morta, poi sappiamo che Canon (come Nikon) hanno una capacità di marketing pazzesca, per cui venderà.
    Quanto all’estetica, sembra fatta con i lego tanto poco sono integrate le varie parti. A questo prezzo acquisto di meglio e con obiettivi di grandissima qualità. C’è posto davvero per tutti

    Mi piace

    1. già che vuoi farci?
      tra il resto è poco più piccola della 1100d con la sua ottica base e costa di più (e probabilmente avrà meno resa)

      secondo me assisteremo ad un 2012 con scarsa innovazione sul settore dslr, speriamo riprenda nel 2013

      Mi piace

  5. A me sembra invece un prodotto mirato a chi non vuole una mirrorless a lenti intercambiabili, ma con comandi da reflex. Si potrebbe paragonare alla nuova Panasonic con lo zoom 14-42 collassabile, ma che non ha nessun mirino incorporato e l’obiettivo non ha la stessa lunghezza e luminosita’ , oltre a non avere comandi diretti. Quindi buon prodotto professionale,altroche’.

    Lorenz

    Mi piace

    1. Certo Lorenzo che il paragone con la Panasonic+ il powerzoom 14-42 (che dalle poche recensioni che si leggono in rete è un obiettivo mediocre; praticamente è solo pancake ed i vantaggi finiscono lì), ma su quel corpo macchina puoi montarci praticamente tutti gli obiettivi visto che ci sono adattatori di ogni genere, anche se col pana20 ed oly 45 hai un duo di qualità senza pari.
      Con le macchine come questa Canon, invece, se sei soddisfatto di quel che monta, bene, altrimenti ciccia.
      Una buona parte del divertimento nel fotografare sta nello “sperimentare” nuovi accrocchi ed accoppiamenti fra corpo ed obiettivi.
      Tieni anche presente che quando butti questa butti tutto, mentre col micro 4/3 gli ottimi obiettivi si riutilizzano, eccome!
      ciao

      Mi piace

  6. Dovrebbe essere un buon miglioramento per la fotografia subacquea, per chi come me non vuole portarsi in viaggio attrezzature ingombranti ed ancor più ingombranti custodie. Mi sembra scarsa l’autonomia. Chissà se sul mercato si potranno trovare batterie con una maggiore capacità.
    Grazie delle sempre tempestive e preziose recensioni.
    Sebastiano

    Mi piace

  7. Finalmente!! La prenderò senz’altro per sostituirla alla mia attuale G11, che trovo indispensabile nei viaggi, perchè pur appassionato al punto di, andare in giro con una 5D2+24-105 e una 550D+70-200, (ma mi sono alleggerito parecchio, quando ero più giovane oltre a due corpi e vari obiettivi portavo anche il cavalletto), trovo che in un viaggio ci sono momenti dove ritengo indispensabile avere una macchina tutto fare che ti stia nella tasca di un giaccone o in un marsupio. Quindi ben venga questa nuova compatta con sensore dimensionato (attesa da tanto tempo). Mi ricorda un pò la Power-shot PRO1 (con mirino elettronico fantastico e, non capisco perchè oggi sia così difficile riproporlo), rinforzata con i vantaggi del sensore grande e della possibilità di usare alti iso con buona resa. La PRO1 (figlia dei suoi tempi) si fermava a 400 iso, ma già i 200 era meglio non superarli.

    Mi piace

    1. Nessuno nega l’importanza di un prodotto più compatto e portabile con una qualità maggiore di una compatta.
      Tuttavia l’importanza di una mirrorless non sta tanto nella sua compattezza, ma nella sua funzionalità di completare un corredo, aprendo la strada a molte idee, per esempio se fosse una mirrorless con un adattatore per ottiche canon, in un viaggio potresti montare il 70-200 e ottenere un 140-400mm di qualità. In realtà è un prodotto nato morto o meglio perderà di senso appena canon si renderà conto di non poter restare fuori dal mercato delle mirrorless ed evil. E a dire il vero non si capisce perché non vi sia ancora entrato, oramai è l’ultimo produttore che manca all’appello

      Mi piace

    1. Very impressive! Thanks. Conosci qualche altro sito dove sia possibile vedere foto di interni (con e senza flash) eseguiti con questa Canon G1-x? A mio parere sono proprio questo tipo di foto a mostrare i limiti delle compatte. Grazie
      Antonio

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...