Panasonic TZ20 e TZ18

Panasonic ha presentato due nuove compatte superzoom, le TZ20 e TZ18, che proseguono la linea delle TZ10 e TZ8 e che nel tempo le sostituiranno.
Le due nuove compatte hanno entrambe un obiettivo zoom Leica 16x equivalente ad un 24-384. La Tz20 ha un sensore MOS da 14,1 Mpx, mentre la Tz18 ha un CCD sempre da 14,1 Mpx.La TZ 20 registra video Full HD 1920×1080 pixel, la TZ18 si limita all’HD 1280×720 pixel. In più la TZ20 ha un ricevitore GPS incorporato e può scattare foto 3D.

Le caratteristiche principali della TZ20 sono:

– sensore MOS da 14,1 Mpx
– elaboratore d’immagine Venus VI
– obiettivo zoom Leica 16x equivalente ad un 24-384 mm f/3,3-5,9
– stabilizzatore ottico Power OIS
– velocità dell’autofocus del 50 % superiore a quella della TZ10
– schermo da 3″ e 230.000 pixel con funzioni touch-screen per AF, scatto, menu e revisione foto
– regolazioni automatiche e manuali
– Intelligent Auto Mode che fa tutto al posto del fotografo: rilevamento dei volti, riduzione del mosso anche per foto notturne, AF a inseguimento, selezione scene, incremento della gamma dinamica, foto 3D (peccato non possa decidere di scattare al posto del fotografo!!!!)
– raffica a 10 fg/s a piena risoluzione o con AF continuo a 5 fg/s
– ripresa video Full HD 1920×1080 pixel a 60 fg/s con suono stereo Dolby Digital usando il codec AVCHD. durante la registrazione si può usare lo zoom
– le foto e i video possono essere contrassegnati per un facile upload su Facebook o YouTube con il software Lumix Image Uploader incluso
– ricevitore GPS integrato per contrassegnare le foto con le informazioni geografiche; la fotocamera ha un database di milioni di localizzazioni per cui indicando il nome le informazioni di geolocalizzazione saranno aggiunte automaticamente alla foto
– usa schede SD/SDHC/SDXC
– uscita HDMI
– batteria agli ioni di litio per 260 scatti per carica
– dimensioni 105x58x33 mm
– peso 219 grammi
– disponibile in nero, rosso, blu, argento e marrone

Sarà disponibile in marzo ad un prezzo non ancora definito.

La TZ18 differisce per:

– sensore CCD da 14,1 Mpx
– schermo da 3″ e 230.000 pixel non touch-screen
– non può scattare foto 3D
– raffica a 1,9 fg/s
– ripresa video HD a 1280×720 pixel con codec M-JPEG
– non ha il ricevitore GPS
– la batteria può scattare 340 foto per carica
– peso 210 grammi

Anche per la TZ18 il prezzo non è ancora definito

Le due nuove compatte superzoom di Panasonic confermano ed ampliano le caratteristiche della serie TZ che ne hanno fatto dei best seller della categoria. In particolare è interessante il nuovo obiettivo zoom 16x che parte da 24 mm e per la TZ20 la velocità di raffica, il video Full HD e il ricevitore GPS. Si conferma anche per queste compatte la tendenza all’aumento dei pixel, anche se questa caratteristica non viene più sbandierata come argomento di marketing, sostituita dall’automazione spinta di tutte le funzioni per consentire al fotografo di scattare senza nemmeno pensare.

TZ20

TZ18

Advertisements

130 pensieri su “Panasonic TZ20 e TZ18”

    1. Alessandro, no il sensore della TZ20 non è retroilluminato. Non si rimpiange però questa scelta perchè i sensori retroilluminati, a fronte di grandi promesse, fino ad ora hanno mantenuto ben poco, con un rumore allo stesso livello degli altri. Questo dimostra ancora una volta di più che il rumore dipende principalmente dalle dimensioni del sensore e non dal numero dei suoi pixel e solo in parte dalla sua tecnologia.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

    2. Ciao Alessandro,
      il sensore retroilluminato è un CMOS costruito con una tecnica particolare che permette di disegnare i circuiti dalla parte del dye, in modo che non coprano i fotodiodi e quindi aumenti la superficie sensibile e sia ridotto il rumore. Quindi, in teoria, un CMOS retroilluminato dovrebbe generare la stessa qualità di immagine di un CCD di pari dimensioni, ma avere in più il vantaggio della velocità di lettura. Pare però che molti di questi sensori generino un tipo di rumore molto fastidioso, con chiazze di colore ingestibili dagli algoritmi di riduzione del rumore (vedi per esempio i test della Finepix HS10 a 1600 iso).

      Le fotocamere con sensore CMOS retroilluminato sono facilmente riconoscibili perché solitamente offrono video e scatti a raffica a velocità superiore rispetto ai CCD.

      Mi piace

    1. Ivan, la nuova TZ18 ha in più rispetto alla TZ10 dello scorso anno un sensore da 14 Mpx invece che 12 e un obiettivo zoom 15x 24-384 equivalente invece che 12x. La TZ10 ha però uno schermo con risoluzione doppia (460.000 pixel invece che 230.000) e il ricevitore GPS integrato. Il video è per entrambe HD 1280×720 pixel.
      Esiste poi la TZ20 che oltre all’obiettivo come la TZ18 ha un sensore CMOS sempre da 14 Mpx che le consente la ripresa video Full HD 1920×1080 pixel e una raffica a 10 fg/s. Ha inoltre il ricevitore GPS e lo schermo da 460.000 pixel.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  1. ciao francesco,scusa se ti disturbo ancoravolevo ancora un tuo consiglio tra la panasonic tz 10 e la nikon s 9100 o nikon s8100 quale è la migliore grazie

    Mi piace

    1. Ivan, la Panasonic TZ10 è un modello dello scorso anno, sostituito ora dalla TZ20. Con questa dovrebbe essere confrontata la Nikon S9100, modello nuovo che sostituisce la S8100.
      Fra S9100 e TZ20 non ci sono differenze significative. La Nikon ha un sensore CMOS da 12 Mpx retroilluminato, che in teoria dovrebbe produrre meno rumore (ma in pratica fino ad oggi questo tipo di sensori non hanno dimostrato superiorità rispetto ai tradizionali). La panasoni invece ha un sensore CMOS da 14 Mpx, quindi una maggior risoluzione trascurabile (8 %). Entrambe riprendono video full HD ed hanno una raffica di circa 10 fg/s. Come obiettivi la Nikon ha un 18x 25-450 mm equivalente, la Panasonic un 16x 24-384. Anche qui la differenza non è determinante. Le dimensioni ed il peso sono simili. Alla fine la differenza maggiore è nello schermo con quello Nikon da 920.000 pixel e il Panasonic da 460.000.
      Scegli quindi quella che ti sembra più piacevole e pià adatta a te esaminandole direttamente presso un negozio ben fornito.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  2. Buona giornata a tutti, ero il felice possessore di una TZ10 che purtroppo ho ceduto per prendermi una TZ20 la macchina ha una funzione comune alla precedente, l’ Intelligent Zoom 21x che nella TZ10 era 16x,
    quest’ ultimo da dei risultati catastrofici mentre nella TZ10 era più che decente.
    La funzione 3D è praticamente gestibile solo dal software propietario della panasonic peccato che non và. Ho avuto il dubbio che la mia TZ20 fosse difettosa ma confrontandomi con un altra persona che ho incontrato quando ho riportato la macchina dal mio ottico di fiducia il mio dubbio si è dipanato, soluzione essendo andata venduta la mia TZ10 compro una NIKON S9100 che stò testando, per adesso certamente meno personalizzabile nei menù rispetto alla TZ20 ma molto più sincera nei risultati (sempre nel contesto della tipologia di macchina e dell’utilizzo con pretese non professionali che se ne può fare)concludendo “la panasonic con la TZ20 “ha tirato troppo la corda è purtroppo questa si è rotta” aggiungo una stending-ovation per lo schermo della S9100 ed un “Peccato sarebbe stata la mia 5a TZ”
    Cordiali Saluti

    Mi piace

    1. Marco, mi dispiace che tu abbia avuto problemi con la TZ20.
      Le funzioni che attivano lo zoom digitale come l’Intelligent zoom comunque sarebbe meglio non usarle, lo zoom ottico è più che sufficiente. le fuzioni 3D secondo me sono una presa in giro, ma ora sono di moda e bisogna averle per motivi di marketing: basta non usarle.
      Comunque se sei soddisfatto della Nikon S8100 va bene, non è che si deve sposare una marca per la vita.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  3. io sono stato un felice possesore della tz7 e tz10
    la prima sett di Aprile ho comprato la tz20 mi sono trovato subito come funzione e il resto il problema e sorto con fotografie controluce
    che creano dei bei punti colorati ho un unico bollo viola a questo punto il rivenditore me la sostituita dicendo che e un problema di ottica (tratamento antiriflesso)

    non e cambiato assolutamente nulla forse anche perche il seriale di costruzione cabia da 1229 a 1228

    adesso e in un centro assistenza panasonic ma per il momento nessuna risposta

    voi cosa ne pensate di questi bolini colorati o del bollo vioala che si crea controluce

    e un difetto ho e cosi ?

    Mi piace

    1. Emanuel, è difficile dare una valutazione senza vedere le foto.
      Comunque i punti colorati potrebbero essere rumore, sha hai scattato con un’alta sensibilità Iso. Il “bollo” viola potrebbe essere un difetto. Ma è sempre nella stessa posizione nelle foto o cambia a secondo dell’inquadratura? Se fosse un problema di antiriflesso il bollo dovrebbe manifestarsi in controluce o almeno in situazioni di forte contrasto luminoso, e cambiare posizione a secondo della foto. Se invece è sempre nella stessa posizione potrebbe anche essere dovuto al sensore, anche se mi sembra strano.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

    2. ciao a tutti mi chiamo fiorella e anch’io ho comprato la PANASONIC tz20. Confermo il problema dei bollini viola o ..bolla viola , mi ritroco con lo stesso preblema. In assistenza è stato eseguito la sostituzione ottica, ma il problema è rimasto. riportata in assistenza una seconda volta, la diagnosi finale :NESSUN DIFETTO RISCONTRATO, FOTOCAMERA NELLE SPECIFICHE TECNICHE. ESEGUITA REVISIONE GENERALE CONTROLLA E PROVA. MA LE BOLLE SONO RIMASTE! C’è qualcuno che mi sa dire se la Panasonic si stà sottraendo a questo problema… GRAZIE

      Mi piace

  4. se vuoi le foto posso mandarel ho publicarle mi dica come fare

    per la questione le ho provate tutte in posizione IA e manuale con iso a 100

    i puntini e il bollo si muovono in continuazione dipende da come la luce entra nel obiettivo

    grazie ancora

    Mi piace

    1. Confermo, avendo lo stesso problema i bollini o bolla blu/ viola non è sempre nella stessa posizione… SE HAI RISOLTO IL PROBLEMA FAMMELO SAPERE, La panasonic come si è comportata nei tuoi confronti.
      Grazie ciao

      Mi piace

      1. dopo varie indagini ho scoperto che eabastanza normale ne sofrono anche le refles
        ho riutilizato per caso una tz10 e contro luce non fa i puntini ma sbianca la foto questo e perche va in crisi il sensore che e il ccd la tz20 usa il mos e fa i puntini che la stessa cosa
        poi ho avuto la fortuna di parlare direttamete con il laboratorio della panasonic persone gentilissima e di una cortesia esagerata mi ha spiegato tutto il perche suceda questa cosa dovuta a vari fattori
        e da li ho inparato a sfruttare i punti in varie fotografie e se vedi diverse publicita si notano benissimo quando i cameramen li catturano e si muovono creando strani effetti
        altrimenti cerco di coprire i raggi che riflettono sulle ottiche facendo ombra con la mano

        prova e vedreai che poi non lo noti piu fammi sapere coma ti va

        Mi piace

    1. Giancarlo, la TZ22 è solo un’altra denominazione della TZ20, come si può vedere sul database di DPReview. Panasonic differenzia le sigle delle macchine vendute in diverse aree di mercato La TZ20 è siglata ZS10 in USA, TZ20 in Europa, e posso pensare che sia TZ22 in Asia o in altri mercati.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  5. Salve sto scrivendo per avere un consiglio. Sto valutando l’acquisto di una fotocamera compatta che abbia qualcosa in più rispetto alle semplici compatte. Vorrei mantenermi su un prezzo che aggira sui 300 euro. Sono molto interessata alla TZ20 (anche se supera il mio budget) solo che alla fine non mi interessa nè 3D e forse nenache il GPS mentre sono molto interessata al fattore che ha l’Intelligent Auto Mode. Non sono esperta in fotografia perciò vorrei una fotocamera che in automatico o in modo semplice scatti delle belle foto e faccia dei bei video per i miei viaggi e che abbia un bel zoom ottico.Ho letto nei commenti della nikon S9100. La differenza di prezzo è notevole e alla fine se la qualità (per quello che serve a me) non è tanto diversa la prenderei in considerazione. Cosa mi puoi consigliare? Anche su altre marche o modelli?

    Mi piace

    1. Tiziana, se non ti interessano GPS e 3D potresti prendere in considerazione anche la Panasonic TZ18. Comunque anche la Nikon S9100 va bene.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  6. Ciao Francesco,mi sono fermato su questa pagina perchè da giorni sto cercando di trovare finalmente una soluzione alle mie esigenze: cerco una fotocamera compatta adatta soprattutto alle riprese con poca luce (tipo durante i concerti), che permetta filmati di ottima qualità, l’attivazione dello zoom durante la registrazione video,e con audio che regga il volume della musica nei concerti! Avevo una panasonic fx100,l’audio dei filmati era ok,l’unica fotocamera che faceva buone foto diurne e video decenti anche x l’audio(ma senza zoom xò): tz18?tz20?nikon o proponi altro?grazieee

    Mi piace

    1. Robertino,
      per fare riprese in poca luce le compatte e le bridge non sono molto adatte. Ci vorrebbe una reflex, anche economica come la Nikon D5100 o una evil, tipo le Panasonic G2 o G10.
      Con una di queste ed un obiettivo zoom ad ampia escursione tipo 18-200 o 14-150 potresti ottenere ottimi risultati. Per l’audio sarebbe necessario, per ottenere la migliore qualità, l’uso di un microfono stereo esterno da collegare alla fotocamera.
      Ciao, Francesco.

      Mi piace

  7. Ciao Franesco, complimenti per i consigli preziosi che dai a noi neofiti.Leggo tra le varie differenze tra la TZ 18 e 20 che la tz 18 ha un sensore a CCD, mentre la TZ 20 un MOS.La Panasonic da me interpellata e dalle loro schede ufficiali i sensori sia sulla TZ 18 che 20 risultano essere MOS. Quali sono i dati veri ? Anche perchè altre schede tecniche riportano per la TZ 18 il sensore CCD . La Panasonic avrà forse distribuito una partita di fotocamere TZ !( costruite all’inizio con il sensore CCD

    Mi piace

    1. Giuseppe, bella domanda e difficile la risposta.
      Sul sito Panasonic Italia le specifiche della TZ18 indicano che ha un sensore MOS. Sul manuale d’uso non c’è nessuna specifica. Sul sito Panasonic USA per la ZS8 (la denominazione USA per la TZ18) è indicato un sensore CCD. Su tutti i siti online che ho consultato (DPReview, Imaging Resource, DCRP, Camera Labs) è indicato un sensore CCD per la ZS8. Su Photograpy Blog, dove è stata provata la TZ18 è indicato un sensore CCD.
      Quindi o la TZ18 e la ZS8 non siano la stessa macchina come affermato da DPReview e come sembra dalle foto e dalle caratteristiche (e allora Photography Blog si sbaglia), oppure l’indicazione del sito Panasonic Italia è sbagliata.
      Secondo me è più probabile questa seconda ipotesi e la TZ18 ha un sensore CCD.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  8. ciao francesco volevo ancora un tuo consiglio,volevo cambiare invece di prendere una digitale volevo stare sulle reflex, tra la nikon d 3100 o nikon d 5000 canon d 550 quale mi consigleresti. grazie

    Mi piace

    1. Ivan, anche le reflex sono digitali!!!
      Prendere una reflex mi sembra un’ottima idea. Fra le tre che dici la D5000 è fuori produzione, sostituita dalla D5100 molto migliore. Canon 550D e Nikon D3100 sono entrambe buone e garantiscono ottimi risulltati. Vai in un negozio ben fornito, esaminale entrambe e se ti è possibile provale anche. Poi scegli quella che ti convince di più per estetica, costruzione ed ergonomia, comunque non puoi sbagliare.
      Caio, Francesco

      Mi piace

  9. Ciao Franceso,
    vorrei da te un opinone riguardo la Samsung WB600 in offerta al Marcopolo a 139 euro.
    Potrebbe essere una alternativa come rapporto qualità prezzo nei confronti di fotocamere molto più blasonate come appunto la panasonic tz20?

    Mi piace

    1. Riccardo,
      la Samsung WB600 ha delle caratteristiche abbastanza simili alla Panasonic TZ20. Non so nulla della qualità d’immagine, ma penso che non ci possano essere grandi differenze. Al prezzo che dici mi sembra molto conveniente.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  10. Ciao Francesco,

    alla fine mi sono deciso e ho ordinato al marcopoloshop la fujifilm s3300 in offerta a 179 euro. Sull’ ottimo rapporto qualità/prezzo mi sembra che non ci sia niente da discutere, e poi ho sempre acquistato fotocamere bridge, tranne l’ultima volta che ho dato retta a mia moglie e infatti non ne sono mai stato soddisfatto.
    Solo per curiosità, visto che la panasonic costa 399 euro, ci sarebbe da aspettarsi che scatti foto migliori della fuji S3300 o mi sbaglio?

    Mi piace

    1. Riccardo,
      ottima scelta, le foto migliori le fa il fotografo!
      Le bridge usano tutte sensori simili, di piccole dimensioni, e ugualmente obiettivi zoom ad ampia escursione di media qualità.
      Le differenze quindi si misurano, più che nella qualità d’immagine, non molto dissimile l’una dall’altra e buona solo in condizioni di luce ottimali (esterni di giorno), sulle funzioni offerte, l’ergonomia e la costruzione. La FZ100 ha un livello di costruzione leggermente migliore, e soprattutto a livello di funzioni offre lo schermo orientabile, il video Full HD e la possibiltà di salvare le foto in raw, che può consentire in certi casi, alte sensibilitò, una qualità delle foto leggermente migliore.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  11. Ciao Francesco,

    scusa ho omesso il modello di fotocamera che volevo paragonare alla fuji s3300, si trattava della panasonic tz20 non la fz100, sicome ero un po indeciso tra la top delle compatte superzoom ed una discreta bridge, come quella che ho acquistato.

    Mi piace

  12. Ciao a Tutti mi chiamo mario,
    ho una macchina casio che vorrei sostituire con una Panasonic tz8 o tz18. so che la tz8 non e’ piu’ inm produzione, ma se ne trovano a prezzi buonissimi..
    che differenza ‘e’ ?
    non sono un espertissimo della fotografia e scatto tante foto in paletsra (quindi al chiuso) durante partite di basket o manifestazioni di ginnastica artistica o arti marziali.
    cosa mi consigliate ?? mi perdo in tutte le occasioni e commenti…
    vi ringrazio tantissimo
    Mario

    Mi piace

  13. Ciao, volendo comprare unavbideocamera in F-HD, volevo chiederti come va la TZ-20 utilizzata come videcamera hd. Utilizza pienamente tutto lo zoom e lo stabilizzatore ottico della macchina fotografica? come qualità è paragonabile ad un prodotto tipo la hdc-sd40 o 80.
    grazie
    Francesco

    Mi piace

    1. Ciao Francesco,
      provo a risponderti: benché abbiano un prezzo simile, la videocamera SD40 e la fotocamera TZ20 hanno caratteristiche differenti: il formato esterno e quindi la praticità di tenerle in mano quando giri un video o di riporle in tasca, le dimensioni del sensore (la SD40 ha un sensore molto più piccolo), l’estensione dello zoom in grandangolo (SD40 = 40mm, TZ20 = 24mm), etc… La SD40 è più attenta alle caratteristiche che rendono gradevole un video, mentre la TZ20 è più ibrida. Per entrambe, dal poco che ho potuto vedere su internet, la qualità dei video e delle foto non si discosta molto dalla media rispettivamente delle videocamere e fotocamere compatte. Tuttavia il prezzo è simile a quello di una bridge come Panasonic FZ45 che, pur avendo un sensore piccolo quanto la TZ20, francamente è su un altro pianeta in termini di qualità.

      Quando ho iniziato ad appassionarmi alla fotografia, ho acquistato una videocamera simile alla SD40 per mio figlio (intorno ai 100€) e una bridge economica per me (intorno ai 150€). La ragione era che volevo un giocattolo per mio figlio e uno strumento per imparare la fotografia per me. Poi sono passato ad una bridge migliore, simile alla FZ45, che permette di salvare le foto in RAW ed altre cose: con circa 250-300€ puoi provare moltissime caratteristiche della fotografia e del video senza andare su una fotocamera reflex o una videocamera molto costosa. Oltre quel prezzo, forse ti conviene scegliere qualcosa di più professionale.

      Se il formato esterno, le dimensioni e il peso non sono un problema, ti suggerisco di prendere una bridge come la Panasonic FZ45. Se vuoi restare su un formato compatto, ti suggerisco di lasciar perdere il razzle-dazzle di GPS, touch screen e altro, e di spendere meno possibile: non migliorerebbe sensibilmente la qualità dei risultati. Se vuoi qualità molto superiore e puoi spendere di più: suggerisco una reflex o una videocamera seria.

      Spero averti aiutato nella scelta,

      Simone

      Mi piace

    2. Francesco,
      non mi sembra una buna idea comprare una fotocamera se si vuole una videocamera. E’ vero che le attuali macchine fotografiche possono riprendere anche i video, ma questa è una funzione secondaria. La loro ergonomia e le funzioni disponibili non sono assolutamente al livello di una videocamera e soprattutto è difficile impugnarle per lungo tempo facendo riprese stabili. Con una compatta non si ha nemmeno il vantaggio che offrono le reflex, in particolare le fullframe, con un controllo molto preciso della profondità di campo
      Comunque la TZ20 utilizza zoom e stabilizzatore anche durante le riprese, ma se vuoi fare prevalentemente video ti consiglio una videocamera.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  14. ciao francesco volevo chiederti un consiglio, ho regalato a mio fratello una tz20 panasonic,perchè mio fratello ha l’esigenza in quanto dottore, di eseguire video di operazioni chirurgiche,quindi di differenziare particolari piccolissimi(tipo dei nervetti)aveva bisogno di una compatta,perchè pratica, secondo te ho fatto un buon acquisto?

    Mi piace

    1. Ciao Alessandra,
      secondo me hai fatto un buon acquisto perché in sala operatoria è garantita una buona quantità di luce sulla zona oggetto dell’operazione, quindi il sensore piccolo delle compatte lavora sufficientemente bene. Inoltre la compatta sta comodamente in tasca e non intralcia le normali attività in sala operatoria. Alcuni miei amici preferiscono il formato a “pistola” di alcune videocamere perché unisce la compattezza alla maneggevolezza: permettono di essere tenute a lungo in pugno senza intorpidire le dita. Ma bisogna dire che queste videocamere ultracompatte offrono una qualità inferiore e in genere chi filma l’operazione non partcipa all’esecuzione. Per filmare in modo “professionale” esistono videocamere fisse apposite in alcune sale operatorie.

      Simone

      Mi piace

  15. Ciao Francesco, sono indeciso tra la Panasonic TZ20 e la Sony HX7V, entrambe si trovano sui 250€ ma anche leggendo in giro per il web non capisco quale delle due faccia foto migliori! Della sony mi piace molto la funzione del panorama esteso, cammino spesso in montagna e ci sono tantissime belle foto di panorami da fare, ma se la panasonic è molto più prestante nelle foto prenderei questa. Nel caso facciano foto praticamente uguali ci sono differenze qualitative tra la sony hx5v e la hx7v?

    In attesa di uno dei tuoi ottimi consigli ti saluto,
    Mattia.

    Mi piace

    1. Mattia,
      la qualità delle foto della Panasonic TZ20 e della Sony HX7V è molto simile, come tutte le altre caratteristiche. La TZ20 però ha anche la possibilità di regolazione manuale, la HX7V no. Quindi è preferibile la Panasonic.
      ciao, francesco

      Mi piace

  16. Ho la TZ20 da 4 mesi ma non sono per nulla soddisfatto (anche se è ma mia terza lumix).
    In condizioni luce scarsa ma comunque sufficiente per scatto magari a 1/30 400 iso (magari in casa di giorno) la macchina (immagino) impostata in iA espone subito a 1600 iso (lo immagino visto il disturbo prodotto nell’immagine).

    Fino a 4 mesi fa usavo solo la Panasonic DMX FC 100 (che permette automatismo scatto simil-iA o senza) e mi dava risultati nettamente migliori a parità di luce scarsa.Colpa del nuovo sensore MOS che snobba qualità immagini se c’è poca luce ?
    Inoltre con la Lumix precedente si poteva decidere il limite massimo di Iso per l’automatismo simil-iA
    Ora con la TZ20 non si può più limitare gli ISO quando hai impostato automatismo iA .
    Sono tentato di venderla..

    Mi piace

    1. Ciao Nico,
      in genere l’iso utilizzato si può vedere nelle informazioni Exif della foto. Potresti fare questa verifica prima di tutto.

      Simone

      Mi piace

      1. Ciao Francesco,
        ho scoperto su siti stranieri che se usi iA, l’ISO è max 1600 non modificabile…terribile!E’ un concetto pratico ma se spara subito a 1600 anzichè 400 o 800 si parte sempre con la qualità peggiore.
        Un’altra cosa veramente scomoda è il nuovo tasto registrazione video …un pirolino sopra malamente schiacciabile.Prima era lo stesso tasto di scatto
        Oggi ho usato di nuovo la mia vecchia DMX FC 10.

        Mi piace

        1. Ciao Nico,
          il tasto video dedicato è stato creato quando in alcune macchine è nata la possibilità di scattare foto durante i video, e si è diffuso alle altre.
          Per quanto riguarda il modo “iAuto”, che suppongo sia l’intelligent auto (quello che sceglie automaticamente i modi scena), mi sembra un’invenzione utile per alcune occasioni particolari, ma non certo per l’uso quotidiano.
          Mio figlio ha 7 anni e con la HS10 si è reso conto della scarsa utilità dell’iAuto. Per esempio, di notte con i fuochi d’artificio è strepitoso perché seleziona correttamente il modo scena, ma non dice che devi utilizzare il cavalletto perché imposta ISO relativamente basso, apertura ridotta e tempi di otturazione oltre il secondo: in ogni caso l’esperienza è necessaria. Secondo me l’iAuto ti aiuta a scattare comunque la foto, a investigare perché è venuta male, e a porre rimedio: non garantisce una foto ottimale in ogni situazione, perché quella dipende dall’esperienza.

          Simone

          Mi piace

          1. Simone,
            all’iAuto dovrebbero cambiare nome perchè è assolutamente stupido. Si dovrebbe chiamare sAuto (StupidAuto). Lo conosco perchè ho anche io una compatta Panasonic on questa funzione.
            Ciao, Francesco

            Mi piace

      2. Simone,
        vedere l’Iso nelle informazioni exif si può ovviamente fare a posteriori. Ormai la foto è scattata ed è quella. E’ opportuno invece controllare gli iso prima di scattare invece di lasciare fare alla macchina. Questo nella TZ20 si può fare impostandola su P e scegliendo gli Iso con il Quick menu.
        Ciao, Francesco

        Mi piace

    2. Nico,
      perchè usi l’automatismo iA? Usa la TZ20 con P (Program) e scegli la sensibilità più opportuna, a secondo della luminosità della scena e del tempo di scatto necessario per non avere foto mosse. In questo modo puoi evitare che la macchina imposti sensibilità troppo alte con un degrado della qualità delle foto.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  17. Ho provato ora di nuovo la funzione intelligente con la vecchia DMX FC 100 (la funzione simil iA si chiamava “i”)
    A parità di luce scadente il risultato non ha paragoni …molto meglio della recente e costosa TZ20
    Non capisco per quale motivo la TZ20 offra un risultato cosi’ pessimo a parità di funzione intelligente…un motivo tecnico ci deve essere (sensore MOS che non era MOS sui precedenti modelli?)

    Mi piace

    1. Nico,
      il senore CMOS o MOS o CCD non c’entra nulla. E’ la finzione iA della TZ20 che è tarata così. Perchè insistere ad usarla ???????
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  18. Io non la uso più la iA.
    Ma in caso dovrebbe offrire comunque un risultato accettabile
    Avevo letto che il MOS per come è concepito sacrifica qualità in scarsa luce….tanto è vero che la simil iA della vecchia macchina non ha questa perdita enorme di qulità

    Mi piace

  19. ciao, sto pensando di comperarmi la TZ20 attratto dalla funzione GPS. Sapresti dirmi che tipo di dati ti fornisce (ti traduce le coordinate in località?) e se questi vengono messi in automatico sulla foto o c’è la possibilità di scelta. Grazie. Federico

    Mi piace

    1. Federico,
      la TZ20 fornisce la georeferenziazione, quindi le coordinate, del punto dove ci si trova. Credo che sia possibile scegliere se inserire i dati o meno.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  20. Ciao a tutti,
    mi chiamo Filippo e questa è la prima volta che intervengo nel forum,
    Prima cosa complimenti per la qualità e l’accuratezza delle informazioni.

    Ho una TZ20 da 5 giorni e non ne sono affatto soddisfatto le foto sono sgranate già dai 400iso
    onore e merito a tutta la paccottiglia di gaget (gps,tuch screen, zoom oltre che un ampio grandangolo) che me l’hanno fatta scegliere.
    Oggi ho confrontato le foto della TZ20 con quelle fatte dalla ormai defunta F31fd.
    non ci sono paragoni, grana accettabile fino a 800 iso e tutto piu nitido, mentre la TZ20 sembra che impasti i colori.
    So che il mio vecchio sensore benchè più povero di Mpixel era più grande di quello della tz20 come dimensioni fisiche e questo spiega il basso rumore ma speravo che i 5 anni che le dividono avessero portato a un miglioramento dei sensori e invece solo megapixel e feature interessanti ma inutili se la macchina non consente di fare delle delle foto decenti.
    P.S.
    l’obiettivo della mia F31fd è stato insabbiato da una caduta in spiaggia e al momento è immobile,
    c’è modo di riattivarlo cosi faccio ripartire la fuji e mi prendo subito una reflex in alternativa cosigliatemi una compatta decente per le foto di servizio e tra un paio i mesi mi regalo la reflex.
    grazie a tutti

    Mi piace

    1. La mia TZ 20 è la quarta Panasonic.
      Io sono rimasto sconvolto dalla pessima qualità (in special modo dalla funzione automatica di esposizione che nelle altre era ottima): leggi il mio post e capirai che io e te la pensiamo allo stesso modo.
      Io sto cercando di metterla in vendita su e-bay per passare a Nikon o riprendere l’altra mia Lumix vecchia di 4 anni.Pensavo che Panasonic migliorasse sempre, ma qui hanno toppato di butto.

      Mi piace

  21. salve a tutti! sulla tz18 è possibile agganciare un flash esterno/ ne esistono di compatibili? la slitta non c’è, ma non riesco a capire se c’è qualche presa sul corpo dove eventualmente agganciare qualche cavo di connessione al flash

    …sto pensando a foto subacquee con scafandro

    Mi piace

    1. Luca,
      no la TZ18 non ha un attacco per flash esterno, quindi anche per le foto sub si deve fare uso di quello integrato.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  22. la macchina in questione ha enormi difficoltà di messa a fuoco (non la tiene a meno di non essere fermi su soggetto immobile ) durante funzione video.Basta camminare e la messa fuoco sfuoca
    Inoltre rispetto ad altri precedenti questo modello nella resa video è scadente anche per la pessima qualità se luce non tantissima…

    Mi piace

    1. Sicuramente è come dici, sono macchine studiate per dare il meglio in condizione di buona luce, tieni presente che sulle compatte c’è il solo rilevatore di contrasto per la messa a fuoco, ed esso fatica parecchio quando si è decisamente al buio (per questo sulle reflex c’è sia il rilevatore di constrato che si usa in liveview che il rilevatore di fase che resta in funzione usando il mirino ottico).
      Che sfuochi mentre cammini penso sia naturale, cambia la distanza dei piani a fuoco e quindi deve ricalcolare, forse è lento a fare questo.
      Per quanto riguarda la qualità bisognerebbe sapere come è generato il flusso video (se con un operazione di riscalatura di tutto il sensore o se tramite una partizione di esso) in ogni caso credo che si è andati in megapixel troppo avanti su questa misura di sensori (all’attuale tecnologia chiaramente) e quindi come ha fatto la stessa panasonic su altri modelli, è necessario tornare leggermente indietro (o cambiare tecnologia, ma questa costa se non si cambia per tutto il ventaglio di offerte genererebbe troppi costi)

      Mi piace

      1. anche io ho riscontrato le stesse difficoltà nella messa a fuoco, sia sui filmati che nelle normali foto. Che poi aumentano se la luce è scarsa. Dove diventa quasi impossibile fare un filmato accettabile. A me per esempio ha perso completamente il fuoco più volte su un bambino in movimento ma a distanza costante. Per fare una foto al tramonto bisogna per forza andare con le impostazioni manuali. Ho notato che la funzione “iA” spessissimo sbaglia e non sceglie le impostazioni ottimali, spesso mette il flash anche di giorno.
        Dire che le compatte non siano progettate per lavorare con poca luce, mi semrba poi solo una scusa. Prima di queste ne ho provate tante e di marche diverse e nessuna ha mai dato le difficoltà che sta dando questa.
        Mi domandavo: chissà se parte di questi problemi potrebbero e potranno essere risolte da panasonic con un aggiornamento del software di gestione?

        Mi piace

        1. Il flash di giorno vuol dire che rileva ombre, ma il software non è un essere umano, lui pensa che deve schiarire le ombre.
          Non è che le compatte non lavorino con poca luce, ci sono situazioni ambientali in cui il rilevatore di contrasto fatica e non poco e addirittura a volte si arrende, questo non per giustificare questo modello che magari ha proprio difetti specifici.
          Per il discorso firmware: spesso si hanno miglioramenti, io fossi in te contatterei Panasonic a questo punto per evidenziare i tuo problemi non avuti su una serie precedente magari

          Mi piace

  23. provengo da una tz4 che mi ha “abbandonato”… sono quindi alla ricerca di una nuova digitale compatta, da acqusitare a massimo 200 euro..

    ero deciso per la panasonic tz10 ma poi ho visto che a 200 euro si trova anche la tz20…
    non ho particolari esigenze (del tipo il GPS o altro.. questo non ne preclude l’eventuale utilizzo, avendoli… sia chiaro..), mi basta sia comoda, e funzioni bene…

    mio fratello ha un modello canon che mi piace per qualita foto ma non per “ingombro”.. una Pana è decisamente piu “tascabile”….

    leggendo i commenti pero, mi sono imbattuto nella “piacevole” sorpresa Samsun wb600 che come caratteristiche e qualita mi pare molto simile…

    se davvero cosi fosse, come si giustifica il divario di oltre 500 euro nel prezzo?? davvero ne vale la pena per la Samsung??

    grazie

    Mi piace

    1. Federico,
      la Samsung WB600 è un modello dello scorso anno sostituito ora dalla WB700 da 14 Mpx e con uno zoom 18x 24.432 che costa circa 200 €. La differenza, ovviamente di circa 50 € o poco più è dovuta alla presenza nella TZ20 della ripresa video Full HD 1920×1080 pixel invece che HD 1280×720 e del ricevitore GPS.
      Devi valutare tu se queste cose ti interessano.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. grazie per la risposta… ma vorrei chiederti ancora: al di la delle riprese in fullHd, la Samsung è valido come prodotto, è ottimo o solo buono?????

        perche non posso credere che a 200euro siano tutti piu o meno simili e quindi scegli solo per estetica… o mi stai dicendo proprio questo????? o_O

        Mi piace

        1. Federico,
          i prodotti Samsung sono sempre molto validi, un esempio per tutti il Galaxy S II migliore dell’iphone, e anche le fotocamere non sono da meno.
          A questo livello di prezzo, considerando le marche più affidabili, Canon, Casio, Fuji, Nikon, Olympus, Panasonic, Pentax, Samsung, Sony le differenze sono più sulle funzioni disponibili, le dimensioni, il peso, l’escursione focale degli obiettivi, la ripresa video, l’eventuale GPS, l’estetica. La qualità fotografica è abbastanza simile, anche se ci possono essere piccole differenze, e anche l’affidabilità è analoga. Spesso i componenti interni sono gli stessi e sono prodotti da fornitori terzi.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

    2. Non compare la tz 20 , io mi sono pentito di averla presa.Ho tirato fuori la mia vecchia lumix del 2007
      I video con la tz 20 sono a volte sfuocati (spesso) con persone o oggetti anche fermi se la luce non è abbondate e comunque non da sicurezza di agganciare bene se soggetto si muove anche lentamente
      La mia vecchia lumix invece non crea problemi ,il video è sempre a fuoco e a parità di condizioni luce e soggetto .. porto a casa video perfetto

      Mi piace

  24. Ho comprato una nikon s9100 da mediaworld on-line.
    subito appena accesa mi sono accorto che la lente aveva un difetto, infatti in mezzo alla foto risultava un orrendo alone tondo, che variava dimensione e intensità al variare dello zoom.
    allora l’hanno cambiata, subito l’ho provata e ancora lo stesso difetto in un’altra posizione.
    adesso aspetto che me la cambino per la terza volta. se sarà ancora così la restituisco e passerò alla sony hx9v.
    Ciao

    Mi piace

  25. Ciao, io possiedo già una tz7 e mi trovo benissimo, però siccome la mia ragazza deve cambiare la sua macchina fotografica stavo pensando di darle la mia ed io comprarmene un’altra, ovviamente la tz18 o la tz20. Ne vale la pena?C’è cosi differenza a qualità delle foto?Il touch e il gps non sono cosi fondamentali. Mi soffermerei di più sulla qualità delle foto; appunto ho letto che alcuno con la tz20 hanno problemi con le foto in controluce mentre la mia tz7 le fa da dio :-). Volevo un consiglio da voi esperti nel settore. grazie.

    Mi piace

    1. Antonio,
      le TZ18 e TZ20 hanno 14 Mpx invece che 10 e uno zoom un po’ più esteso 16x 24-384 invece che 12x 25-300. La differenza qualitativa fra le foto non è grande.
      Forse una migliore idea potrebbe essere invece quella di prendere una mirrorless come la Olympus E-PL1 che attualmente si trova a prezzi molto convenienti, meno di 300 €, per sperimentare qualcosa di diverso e tecnicamente migliore.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Ottima la Olympus, decisamente superiore, mentre rispetto alla nikon s9100 o alla sony DSC-HX7V?Riporto queste 2 macchine perchè queste insieme alla tz20 riuscirei ad averle sui 220-230 € nuove mentre la Olympus sui 270. Oppure magari prendere per la mia ragazza una tz7 usata che trovo sui 150 e tenermi la mia tz7. Tu cosa mi consiglieresti?

        Mi piace

  26. Ciao, possedevo una meravilgiosa TZ20 e mi è stata rubata da poco a Londra. Volevo sapere, dato che ha il gps per determinare la posizione delle foto, sarebbe anche possibile rintracciarlo?
    Grazie

    Mi piace

    1. Antonio,
      mi dispiace per quanto ti è successo.
      purtroppo i ricevitori GPS integrati nelle macchine ricevon segnali, ma non ne trasmettono, quindi non c’è nessuna possibilità di rintracciarla.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  27. Ciao Francesco, volevo chiederti un consiglio. Volevo comprare la fotocamaera TZ20 che userei prevalentemente per fare foto durante le partite di calcetto (l’illuminazione è quella classifica dei riflettori da campo). Me la consigli? L’ho trovata a circa 230 euro. In alternativa ho visto la canon s95 ma come prezzo è molto più alto. La qualità dell’immagine della panasonic è buona? Grazie mille per i consigli che ci dai

    Mi piace

    1. Cinzia,
      nelle condizioni di illuminazione notturna di un campo di calcetto non credo che la TZ20 possa dare grandi risultati. Sembra che ci sia molta luce perchè il nostro occhio è sensibilissimo e si adatta rapidamente, ma in realtà non è così. Anche la canon S95 non darebbe buoni risultati.
      Ti consiglio piuttosto di puntare su una mirrorless, in particolare la Olympus E-PL1 che costa poco più della Panasonic, da 260 a 299 €.
      ciao, Francesco

      Mi piace

        1. se non sei una patita dei megazoom allora la oly epl-1 non è della categoria compatte ma le dimensioni si aggraderanno anche al tuo gusto, puoi abbinare uno zoom 14-42 collassabile della panasonic e quindi avrai minimo ingombro

          lo zoom 14-42 in termini equivalenti alla vecchia pellicola equivale al 28-82 che è un range sufficiente a rappresentare l’immagine suggerita dal proprio occhio… Per il calcetto puoi aggiungere il 40-150…

          Oppure uno zoom unico 14-150, si è vero in totale il prezzo sale, ma alla fine il punto è: “la foto ti serve per visualizzarla sul web compreso fb ad una risoluzione tipo 640*480 oppure per decidere di stampare fino al formato a4 (e oltre) o usarle come foto del desktop? Nel primo caso può bastarti la lumix, nel secondo no… dipende da che vuoi farne

          Il punto a monte è che se ti serve fare foto in scarsa luce come nei campi di calcetto in notturna le fotocamere compatte non reggono le aspettative di nitidezza che suggeriscono con le foto fatte in piena luce… prendi una compatta qualsiasi e vai a fotografare, non ti preoccupare dello zoom, avvicinati al bordo e scatta i soggetti vicini, ti accorgerai del tempo di scatto e della resa a video…

          Mi piace

          1. Cosa ne pensate della Sony Cyber-shot DSC-HX9V? Ha caratteristiche molto simili a quelle della TZ-20, ed un prezzo molto più contenuto della s100 o xz1.

            Mi piace

  28. Salve, venendo da una disastrosa tz-20 mi domandavo se con la Fz-100 si manifestavano i grandi problemi di necesità di luce della tz-20 , soprattutto nell’uso come videocamera.

    Mi piace

    1. se con problemi di luce intendi che devi alzare gli iso e vedi il rumore (disturbo in forma di grana) allora si i problemi dovrebbero essere gli stessi… se ti interessa i video a poca più spesa troveresti la canon 550d e la nikon d5100 per il video full hd (anche la d3100 ma non ha l’ingresso per un microfono stereo esterno)
      io della fz100 ho spesso letto bene dal punto di vista dei video, ma con poca luce le reflex ti permettono di guadagnare almeno 3 stop di sensibilità (solitamente 4)

      poi dipende… se stai cercando più una videocamera che fotocamera oppure una fotocamera migliore che faccia anche video più accettabili… ciao 🙂

      Mi piace

  29. Scusate, cerco di capire, visto che mi interessava la Tz20.
    Dai commenti capisco che l’ottica è buona ma le prestazioni in condizione d’oscurità lasciano a desiderare.Questo sarebbe il principale difetto rilevato?
    Per la ripresa di eventi sportivi in diurna (ma al chiuso) pensate andrebbe meglio o darebbe sempre gli stessi problemi?
    Grazie,
    Marco.

    Mi piace

    1. Marco,
      con una compatta, anche dotata di zoom ad ampia escursione, è praticamente impossibile fare buone foto di eventi sportivi, anche all’aperto a causa della lentezza dell’autofocus e del ritardo di scatto. In ambienti chiusi, con meno luce, la situazione si aggrava a causa del fatto che si deve aumentare la sensibilità per riprendere gli atleti in movimento con tempi di scatto abbastanza rapidi.
      L’unica soluzione è una reflex base come la Canon 1100D o la Nikon D3100 (450-500 € con lo zoom 18-55 in kit) e un tele zoom anche economico come il Tamron 70-300 (130 €).
      ciao, Francesco

      Mi piace

    1. Marco,
      a maggior ragione le compatte non vanno bene. con le reflex che ti ho indicato puoi scattare a circa 3-4 fg/s con messa a fuoco corretta. Con una compatta è impossibile.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  30. Scusa se ti chiedo ancora, ho visto questa offerta:
    Fotocamere digitali Canon EOS 500D + Obiettivi 18-55 IS e 75-300 mm Prezzo
    € 499,00
    secondo te è una buona offerta? tra la 1100d che mi suggerisci e la 500d cambia molto?
    Grazie,
    Marco.

    Mi piace

    1. Ciao Marco,
      secondo me 500D e 1100D sono grossomodo equivalenti: credo che la 500D abbia qualche funzionalità in più, ma di minore importanza, mentre la 1100D è due anni più giovane. Personalmente mi orienterei in questo modo: a parità di prezzo sceglierei la 1100D perché è più recente (ma la scelta della 500D è altrettanto giustificata), diversamente sceglierei la più economica tra le due.

      Simone

      Mi piace

  31. Salve a tutti, sono stato un felicissimo possesore delle panasonic: TZ1, LZ5,TZ5, la superba TZ10 che purtroppo mi è stata rubata ed infine la famigerata TZ20, che prometeva essere la plus ultra, ma subito proprio subito mi ha deluso nelle prime riprese video completamente buie e sfuocate. In condizioni di “scarsa” luminosita fa proprio fatica nel mettere a fuoco e sbaglia di brutto con risultati molto scadenti. Dentro in casa le riprese sono molto buie, inguardabili, La TZ10 era in questo senzo uno spettacolo sembrava una videocamera. La TZ20 è ottima soltanto con buona luce, tanto in foto come in video, ma appena scende qualcosa di luce dimenticatevi dei video. Le foto del cielo stellato non si riescono a fare perche non mette a fuoco. Solo lo zoom è meraviglioso, e l’antivibrazioni permette di fare foto senza il cavaletto. ….é un vero peccato, è stato un forte scivolone della LUMIX.
    Io ricomprerei volentieri la TZ10, ma logicamente valuterei le SONY che ne parlano meraviglia. Anche la nuova della Canon è un disastro come velocita di risposta nello scatto ma almeno fa delle foto stupende.

    Mi piace

      1. Condivido anche io. proprio non riesco a capacitarmi come abbiano potuto fare un errore così evidente! Eppure i modelli precedenti andavano bene. Mi domando se si possa trattare di un problema di software? (nel qual caso penso lo potrebbero risolvere facilmente) Del resto come dicevi tu sia lo zoom che lo stabilizzatore sono ottimi e con la giusta luce da degli ottimi risultati. Anche io vorrei passare alla Sony HX9V che ha praticamente le stesse caratteristiche e dicono che nelle riprese video vada molto bene anche con poca luce. Mi domando poi se lo stesso problema si manisti anche con le bridge FZ-48 e soprattutto FZ-150.

        Mi piace

        1. I video di Natale che ho fatto quest’anno con la TZ20 sono terribili.
          Stessa condizione di luce (stesso interno , stessa casa e stesse luci degli anni passati ).
          Non uno dei film fatti ha una qualità che si possa definire accettabile rispetto a video fatti anche 5 o 6 anni fa con altra Lumix che avevo) Sgranati da impazzire (per non parlare dell’impossibilità di tenere immagine a fuoco anche in movimento lento)
          Una scivolata di Panasonic che meriterebbe il richiamo dei prodotti e rimborso.

          Mi piace

  32. Ho di recente acquistato, dopo averla a lungo inseguita, una tz 18 (a dire la verità cercavo una tz 8 che mi aveva consigliato un amico, ma essendo ormai fuori produzione ho optato per il modello “nuovo e più performante”). Tuttavia effettivamente non sono del tutto soddisfatto soprattutto per le foto in interni e leggendo i post precedenti ho veranente il terrore di avere preso una cantonata!!!! Ditemi che non è vero!! A parte il minore zoom, in un negozio mi avevano magnificato come duttilità anche con luce scarsa la canon IXUS 220 HS: cosa mi dite? farebbe davvero la differenza? grazie
    P.S. a proposito di un eventuale aggiornamento del firmware per la TZ 18, è una cosa possibile? come si dovrebbe fare?

    Mi piace

    1. Marco,
      nessuna compatta da buoni risultati nelle foto in interni a luce ambiente. Ci può essere qualche differenza, ma tutte sono piuttosto scarse. Gli aggiornamenti firmware possono fare ben poco di fronte al limite delle ridotte dimensioni del sensore.
      cerca di sfruttare al meglio la TZ18 per quello che può fare e quando deciderai di cambiarla fallo per una mirrorless o una reflex.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  33. Ciao Francesco, avrei bisogno di un consiglio e da quanto ho letto credo sia la persona giusta per aiutarmi.
    Sono molto indeciso se acquistare una tz20 o la p300 della nikon, non sono molto esperto di fotografia e quindi la userei soprattutto in automatico…se devo essere sincero mi attira molto la tz20 per il touch, lo zoom spinto e per le molte funzioni che offre ma da quanto ho visto sul web le foto della p300 mi sembra siano un pò più nitide (sperando che non sia solo merito del fotografo ma soprattutto della macchinetta).
    Tu quale consiglieresti per foto quanto più definite possibile per una compatta?

    ps. anche la s8200 non mi sembra affatto male 🙂

    Mi piace

    1. Giuseppe,
      la Panasonic TZ20 e la Nikon P300 sono molto differenti. La prima è una compatta superzoom con un obiettivo zoom 16x equivalente ad un 24-384 mm, la seconda ha un obiettivo con minore estensione focale. 4,2x equivalente ad un 24-100 mm, ma di migliore qualità e più luminoso f/1,8-4,9 in particolare alle corte focali. Questo può determinare una migliore impressione di nitidezza, anche se in realtà la Nikon a 12 Mpx mentre la Panasonic ne ha 14. Il sensore della P300 è però retroilluminato e quindi è leggermente migliore in scarsa luce quando si deve usare una sensibilità elevata. Entrambe hanno la possibilità di funzionare in automatismo completo, oppure a priorità dei tempi o dei diaframmi o in manuale, e di riprendere video Full HD.
      La S8200 ha invece uno zoom 14x equivalente 25-350 ed un sensore retroilluminato da 16 Mpx, Funziona solo in automatismo.
      La scelta migliore secondo me è la P300, a meno che tu non sia interessato ad avere uno zoom con maggiore focale tele, rinunciando alla maggiore luminosità, utile per interni e di notte, nel qual caso prendi la S8200.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  34. Ciao Francesco, mi sono imbattuta per caso in questo blog ed è stata una vera fortuna. Premetto subito che sono una principiante nel settore della fotografia (fase Bontempi per intenderci :-)). Volevo cambiare la mia Nikon S6 con una macchina più performante e che rispondesse alle mie esigenze (che avesse un buono zoom, almeno un 10x, che riesca a fare foto discrete anche in condizioni di luce scarsa, cosa che la mia Nikon non fa, e potesse essere anche poco ingombrante perchè spesso viaggio). Avevo pensato alla TZ20 ma solo perchè il mio ragazzo ha un modello precedente ed i risultati non sono male. Leggendo però i commenti di chi l’ha comprata ho cambiato radicalmente idea! Ho letto il tuo articolo (Fotocamere consigliate…) e avrei pensato ad una di queste: Canon SX220HS, Samsung WB750 o Sony HX9V (hanno tutte la possibilità di passare in manuale così potrei, magari, iniziare a capire qualcosa sui tempi, profondità di campo…. ora solo concetti moooolto vaghi).
    Stavo anche considerando l’idea della Olympus PEN E PL1 che, tutto sommato, credo non sia tanto più grande di una compatta, no?: ho trovato un’offerta a € 271,00 con questo zoom: ZUIKO DIGITAL ED 14 42 mm f/3,5 5,6 (ITA): che ne pensi?
    Un’ultima cosa e poi non ti tedio più: a volte si riesce a spuntare un prezzo interessante con quelle marche (come la Canon, Sony, Samsung, Panasonic…) per le quali la garanzia Europa non differisce da quella Italia: per la Olympus invece non è così o sbaglio?
    Aspetto con fiducia i tuoi preziosissimi consigli. Grazie mille in anticipo.
    Ciao
    Daniela

    Mi piace

    1. Daniela,
      piuttosto che una compatta la Olympus E-PL1 è molto meglio. La sua qualità d’immagine è molto superiore, il prezzo simile. L’obiettivo in kit 14-42 è un 3x equivalente ad un 28-84. Se però se ne vuole uno più esteso si trova ora offerta a circa 400 € con l’eccellente 14-150, 11x, equivalente ad un 28-300.
      Per la garanzia vale la stessa regola pertutti: se non c’è quella italiana ci si deve rivolgere al venditore che poi provvederà, se del caso, ad avvalersi di quella europea. Poi ci sono alcune filiali o rappresentanti italiani più rigidi, come Nital, che danno bassa priorità o non riparano affatto le macchine senza la loro garanzia e altri un po’ più elastici.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  35. Caro Francesco,
    ho lasciato che la bufera metereologica passasse e ieri ho acquistato la EPL1 con l’obiettivo che mi hai consigliato. Grazie per i pareri che dai e per le accurate recensioni che si trovano sul tuo sito. A presto per altri preziosi suggerimenti….. magari sulle foto che farò con la nuova macchina 😉
    Grazie ancora.
    Ciao, Dany

    Mi piace

  36. tz 20 ho fatto stessa foto con la vecchia lumix e quella tz 20 in condizioni di luce media…….la tz 20 realizza foto da buttare.Ormai giro con la vecchia e la nuova macchina in tasca.Confermo che i video con la tz 20 non tiene la essa a fuoco nei video.
    Il mio peggior acquisto degli ultimi 6 anni.Sto pensando di scrivere all’azienda per un reclamo e un rimborso per avere “tradito” la fiducia di un cliente affezionato Panasonic

    Mi piace

  37. Ora che sono usciti i modelli nuovi tz-25 e tz-30, avranno ancora gli evidenti problemi nella situazioni di scarsa luce e tenuta della messa a fuoco nelle riprese video che ha la tz-20?

    Mi piace

  38. Ho acquistato una Panasonic tz 18, e insoddisfatto completamente dei risultati l’ho portata già due volte al centro assistenza pensando avesse delle anomalie, ma la risposta è stata che è perfetta. Poi ahimè sono entrato in questo forum e ho capito che le foto schifose fatte con la mia tz18 sono lo standard di questa macchina. Arrivo da precedenti esperienze con olympus e canon e posso garantire a tutti che è tutto un altro mondo. L’olympus di 10 anni fa con 4 milioni di pixel fa foto 10 volte più belle.
    Claudio

    Mi piace

  39. ciao a tutti! abbastanza ignorante nel settore, ho l’esigenza di acquistare una digitale (mi dirigo su panasonic in quanto possiede lenti leica, considerate le migliori); ho un budget che non supera i 250euro, e desidero una fotocamera che faccia il suo lavoro in modo “buono” anche non avendo grandissime necessità; fotografare soprattutto di giorno, ma che con poca luce si comporti degnamente e discretamente, almeno; e che permetta impostazioni di scatto anche non automatiche; dico quest’ultima cosa in quanto leggevo che moltissime fotocamere, oltre i 200iso, offrono una qualità abbastanza scarsa; nel mare del mercato delle digitali compatte, come potreste consigliarmi? ad esempio la sz7 panasonic? la tz20, sempre panasonic? di quest’ultima leggevo qui pareri abbastanza negativi, mi pare; vi prego di darmi una mano e grazie ancora
    Angelo

    Mi piace

    1. Angelo,
      se vuoi, giustamente, una compatta che consenta anche regolazioni manuali la Panasonic SZ7 è da scartare in quanto è solo automatica.
      Per fare buone foto anche in poca luce la scelta migliore, a questo livello di prezzo è la Nikon P310 che ha un obiettivo di alta luminosità, F71,8 in grandangolo, anche se in tele diventa f/4,9. Ha un sensore CMOS retroilluminato da 16 Mpx e uno zoom 4,2x equivalente ad un 24-100 mm, le regolazioni manuali, compresa la messa a fuoco che le concorrenti non hanno. Ha anche uno schermo con 921.000 pixel migliore delle concorrenti. Se vuoi uno zoom più esteso, perdendo però in luminosità e quindi in qualità in poca luce puoi scegliere la Panasonic TZ25 che ha un sensore da 12 Mpx invece di quello da 14 della TZ20, ma con una qualità d’immagine migliore. Ha uno zoom 16x 24-384 equivalente.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. ciao francesco, e grazie per la risposta; il problema è che la tz25 costicchia…vorrei chiederti per favore cos’altro mi consigli, sempre panasonic, e se mi confermi che l’ottica leica è una delle migliori in assoluto. Quale altro modello suggerisci? So che si sale di prezzo cercando di avere una luminosità buona anche in condizioni di scarsa luminosità, ma quale sarebbe un buon compromesso, sempre panasonic? Grazie ancora e scusami se magari ti disturbo ancora ciao
        Angelo

        Mi piace

        1. Angelo,
          non mi sembra che la TZ25 costi molto di più della SZ7 e della TZ20. Sui miei siti di riferimento la SZ7 va da 201 a 205 €, la TZ20 da 209 a 219 e la TZ25 da 218 a 225 €.
          Gli obiettivi Leica sono certamente ottimi, ma su queste compatte non possono certo avere la qualità di quelli montati sulle vere Leica per motivi di prezzo. In ogni caso a questi livelli quello che fa la maggiore differenza fra le compatte e le reflex o mirrorless e che limito le prestazioni è la dimensione del sensore.
          Se vuoi una macchina che vada meglio della media in condizioni di scarsa luce ti ho già indicato la Nikon P310 che costa circa 250 €, limite da te indicato. La Panasonic simile, anzi migliore della Nikon, la LX-5, con un Leica f/2,0-3,3 equivalente ad un 24-90 costa invece più di 400 €.
          Ora hai tutti gli elementi per la scelta, se vuoi la macchina adatta anche a poca luce la Nikon, altrimenti se preferisci lo zoom più esteso la TZ25.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

  40. Salve a tutti, sono passati 7 mesi dal mio post negativo sulla TZ20, e bene, la macchina è addiritura peggiorata nel tempo, pensate che una foto al cielo (nuvole, tramonto, ecc),è missione impossibile, non riesce a mettera a fuoco!!! poi due mesi fa è apparso un difetto dentro delle lenti, come un pellucchio nell’estremo superiore sinistro, rovinandomi cosi le foto che faccio. E ieri è apparso uno quasi in centro, e adesso la frittata è fatta! Sinceramente una delusione enorme! e come dice un’altro lettore sopra, la Panasonic a fronte di tale disastro doveva ritirare dal mercato questa serie mal riuscita e dare un buono spesa per un’altro acquisto a chi l’aveva comperata. Invece ha nascosto la testa e cosi sta perdendo i suoi clienti fedeli stupidamente. Ciao a tutti.
    Maurizio Camerin

    Mi piace

  41. Francesco, grazie ai tuoi consigli non ho comprato la TZ20 ma da gennaio sono il felice possessore di una Nikon5100, sono estremamente soddisfatto, specie per le foto sportive in conzidione di luce scarsa(indoor). Con i soli obiettivi in dotazione 18-55 70-300, fornisce ottime prestazioni e velocità di scatto veramente fenomenale per le mie esigenze.
    Ho speso di più ma ho comprato una macchina che risponde al compito per cui la cercavo!!Se avessi speso 200€ per la compatta sarebbero stati soldi buttati.
    Grazie,
    Ciao!

    Mi piace

      1. mi hanno regalato una tz30 , che come tutte le ultime panasonic ha il problema del disturbo e del sensore troppo piccolo…..anche se usata a 100 e 200 ISO, le immagini realizzate non sono nemmeno accettate dai siti di vendita foto (che invece accettavano immagini fatte da modelli di altra marca che non hanno questo grave problema)

        Mi piace

        1. Nico,
          il difetto che lamenti è comune a tutte le compatte, non solo le Panasonic. La TZ30 e la TZ25 che sto provando a questo riguardo non si comportano peggio delle altre, semmai il contrario. Il motivo di questo comportamento è dovuto alle dimensioni del sensore, molto piccolo, come hai anche tu osservato.
          Le foto accettate dai siti di vendita sicuramente non sono fatte con questo tipo di fotocamere.
          Ciao, Francesco

          Mi piace

          1. Ciao Francesco,le immagini da me realizzate con una Olympus compatta digitale di 6 anni (5 mega) le ho senza problemi cedute a siti microstock senza che venissero rifiiutate come quelle realizzate con Lumix negli ultimi 4 anni.
            Qualità file migliore.

            Mi piace

                1. nico,
                  sei sicuro che non siano mosse o fuori fuoco?
                  Comunque per confrontare foto di fotocamere con sensori con numero di pixel diverso è necessario normalizzarle alle stesse dimensioni, in modo che possano essere viste della stessa grandezza sullo schermo. Questo si fa necessariamente riducendo le dimensioni di quelle più grandi al valore di quelle più piccole. Se si guardano entrambe al 100 % sullo schermo è evidente che quella con più pixel sembri meno nitida visto che ha subito un ingrandimento molto maggiore.
                  Ciao, Francesco

                  Mi piace

  42. Sarò io un incapace ma con la tz20 per me è IMPOSSIBILE fare foto decenti con poca luce o all’interno.
    non so perchè ma o vengono scure senza flash, o micromosse. con il flash i colori sono a dir poco abberranti …
    mah … sinceramente sono perplesso.

    Ho provato svariati setting e sinceramente non so più dove mettere le mani …
    Hai qualche idea?

    Grazie
    ciao Massimo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...