Panasonic FZ300: conclusioni

La FZ300 è, come ho già detto, una bridge particolare. Mette insieme alcune caratteristiche tradizionali delle bridge, come il piccolo sensore da 1/2,3″, ed altre di quelle cosiddette “premium” come lo zoom di estensione ampia, ma non eccessiva e di buona e costante luminosità. Questa sua caratteristica le consente di essere in vantaggio sulle concorrenti quando le condizioni di luce non sono più che ottimali. Ha inoltre un autofocus a rilevamento di contrasto con tecnologia DFD, esclusiva Panasonic, che gli consente di essere veloce quasi quanto quelli a rilevamento di fase e nel contempo molto preciso. Utilissimo l’otturatore elettronico che consente di scattare anche in condizioni di forte illuminazione con il diaframma aperto al massimo per una migliore resa dell’obiettivo e per limitare, per quanto possibile con un sensore piccolo, la profondità di campo. Altra caratteristica di spicco è la ripresa video 4K, oltre che Full HD, che consente tutte le regolazioni. La FZ300 è dotata inoltre di ingresso microfono per una migliore ripresa audio e può comunque essere completamente silenziosa. Da considerare infine le ottime capacità di raffica, non comuni in una bridge, che consentono di riprendere sequenze a fuoco di soggetti in movimento e addirittura 30 fg/s con la ripresa foto 4K per immagini di 8 Mpx.
Il suo limite principale è il sensore di piccole dimensioni e con soli 12 Mpx che non offre una risoluzione molto elevata e che non consente di spingersi a sensibilità di oltre 800 Iso se non si vogliono foto affette di eccessivo rumore.
La costruzione è comunque molto accurata e i comandi precisi e comodi.

Riassumendo:

    Costruzione e finitura

Ottima: la fotocamera è ben costruita e finita, le ghiere sono giustamente morbide e scorrono bene.

    Ergonomia e comandi

Ottima: i comandi sono ben studiati ed organizzati. Comode le ghiere di regolazione ed i pulsanti Fn personalizzabili. Semplici e chiari i menu con l’unico appunto che non è possibile riaprirli dove ci si trovava in precedenza, ma si deve sempre ricominciare a scorrerli dall’inizio.

    Mirino

Ottimo: è grande e luminoso con un buon ingrandimento e risoluzione. Consente di vedere gli effetti delle regolazioni di esposizione e bilanciamento del bianco prima dello scatto.

    Schermo

Buono: lo schermo è abbastanza nitido e consente di visualizzare bene i menu. In esterni si vede poco come tutti gli schermi. Utile la funzione touch.

    Autofocus

Molto buono: è preciso con quasi nessun caso di fuori fuoco. La sua velocità è buona anche per soggetti in movimento.

    Esposizione

Molto buona: corretta in quasi tutte le condizioni. Solo in casi veramente difficili necessita di qualche correzione. Nelle scene notturne necessita quasi sempre di una correzione in meno di 2/3 o 1 stop, come in quasi tutte le fotocamere

    Bilanciamento del bianco

Molto buono: in automatismo si è dimostrato quasi sempre corretto. Dispone di impostazioni predefinite per varie luci e della possibilità di taratura personalizzata.

    Obiettivo

Buono: la sua qualità migliore è la luminosità costante. Buona la risoluzione già a tutta apertura e che si mantiene anche alle focali più alte.

    Qualità d’immagine

Discreta: la nitidezza è buona, così come i colori, nelle foto jpeg. La nitidezza però scade aumentando la sensibilità sopra gli 800 Iso a causa della riduzione di rumore. In raw si può ottenere qualcosa di meglio. E’ consigliabile comunque non superare gli 800 Iso, al massimo 1600 in caso di necessità.

    Raffica

Ottima: dispone di altissime velocità, 60 e 12 fg/s con messa a fuoco al primo scatto utili in qualche circostanza. Alla velocità media di 6 fg/s può proseguire indefinitamente con messa a fuoco sempre corretta. Interessante la funzione foto 4K che riprende foto da 8 Mpx a 30 fg/s.

    Video

Ottimo: riprende video 4K di ottima qualità, così come in Full HD. E’ possibile impostare tutte le regolazioni e l’autofocus funziona bene. Notevole in questa categoria l’ingresso microfono..

In conclusione la FZ300 è un’ottima bridge con grandi qualità e ottime prestazioni il cui unico limite è la dimensione del sensore, ma se fosse più grande sarebbe…la FZ1000. E’ adatta come fotocamera per molti usi, anche per i principianti, come fotocamera da viaggio e come unico strumento per chi vuole una fotocamera capace oltre che di buone foto di eccellenti video. Come al solito Panasonic è ai primi posti in questo.
Lo zoom potrà sembrare a qualcuno limitato in confronto ad alcune concorrenti da 50-60x e oltre 1200 mm equivalenti, ma è perfettamente adeguato per tutti gli usi, comprese foto sportive e naturalistiche (con i limiti di un piccolo sensore) e con il notevole vantaggio di mantenere la qualità anche alla focale massima e di potere operare a questa a f/2,8, mentre altre fotocamere simili sono già a f/5,6, con due stop di vantaggio per sfruttare tempi di scatto più brevi o sensibilità più basse.
Il prezzo è adeguato alla qualità.

    Pregi

– zoom luminoso e a luminosità costante
– mirino elettronico di buona qualità
– schermo orientabile e sensibile al tocco
– buona qualità costruttiva
– disposizione dei comandi ben studiata ed efficace
– funzioni e regolazioni complete
– stabilizzazione molto efficace
– autofocus veloce e preciso
– buona possibilità di personalizzazione
– ottima ripresa video
– ottima raffica
– disponibilità di molti effetti creativi e scene

    Difetti

– sensore piccolo
– qualità d’immagine buona solo fino a 800 Iso
– schermo poco visibile in esterni
– risoluzione obiettivo scarsa a f/8,0
– diaframma minimo f/8,0
– manuale fornito solo in forma ridotta ed essenziale, completo solo online o su CD
– software per conversione raw non molto efficace e con interfaccia migliorabile

Alternative

Canon PowerShot SX60HS

Ha un sensore BSI-CMOS da 1/2,3″ (6,17×4,55 mm) con 16 Mpx. L’obiettivo zoom 65x ha una focale equivalente di 21-1365 mm f/3,4-6,5 ed è stabilizzato otticamente. L’autofocus è a rilevamento di contrasto. Il mirino è a bassa risoluzione. Lo schermo è orientabile in tutte le direzioni. Ha il flash incorporato. La raffica arriva a 6,4 fg/s e la ripresa video è Full HD. Dispone di Wi-Fi. Le dimensioni sono medie per una bridge, 128x93x114 mm per un peso di 650 grammi. La qualità d’immagine è appena discreta.
Costa 450 €.

Fujifilm FinePix S1

Ha un sensore BSI-CMOS da 1/2,3″ (6,17×4,55 mm) con 16 Mpx. L’obiettivo zoom 50x ha una focale equivalente di 24-1200 mm f/2,8-5,6 ed è stabilizzato otticamente su “5 assi”. L’autofocus è a rilevamento di contrasto. Il mirino è a bassa risoluzione. Lo schermo è orientabile in tutte le direzioni. Ha il flash incorporato. La raffica arriva a 10 fg/s e la ripresa video è Full HD. Dispone di Wi-Fi. E’ protetta da polvere ed acqua. Le dimensioni sono medie per una bridge, 133-91-110 mm per un peso di 680 grammi. La qualità d’immagine è appena discreta.
Costa 350 €.

Nikon Coolpix B700

Ha un sensore BSI-CMOS da 1/2,3″ (6,17×4,55 mm) con 20 Mpx. L’obiettivo zoom 60x ha una focale equivalente di 24-1440 mm f/3,3-6,5 ed è stabilizzato otticamente. L’autofocus è a rilevamento di contrasto. Il mirino è a bassa risoluzione. Lo schermo è completamente orientabile. Ha il flash incorporato. La raffica arriva a 5 fg/s e la ripresa video è 4K.Dispone di Wi-Fi. Le dimensioni sono medie per una bridge, 125x85x107 mm per un peso di 565 grammi. La qualità d’immagine è appena discreta.
Costa 500 €.

Olympus Stylus 1s

Ha un sensore BSI-CMOS da 1/1,7″ (7,44×5,58 mm) con 12 Mpx. L’obiettivo zoom 10,7x ha una focale equivalente di 28-300 mm f/2,8, la stabilizzazione è ottica. L’autofocus è a rilevamento di contrasto. Il mirino ha una buona risoluzione, 1.440.000 pixel. Lo schermo è ribaltabile in alto e in basso. Ha il flash incorporato. La raffica arriva a 7 fg/s e la ripresa video è Full HD. Dispone di Wi-Fi.  Le dimensioni sono ridotte per una bridge, 116x87x57 mm per un peso di 450 grammi. La qualità d’immagine è buona.
Costa 450 €.

Panasonic Lumix DMC FZ1000

Ha un sensore CMOS da 1″ (13,2×8,8 mm) con 20 Mpx. L’obiettivo zoom 16x ha una focale equivalente di 25-400 mm f/2,8-4,0 ed è stabilizzato otticamente. L’autofocus è a rilevamento di contrasto con tecnologia Panasonic DFD. Il mirino elettronico ad alta risoluzione 2.360.000 pixel. Lo schermo è orientabile in tutte le direzioni. Ha il flash incorporato. La raffica arriva a 12 fg/s. La ripresa video è 4K. Dispone di Wi-Fi. Le dimensioni sono abbastanza elevate  quasi come una reflex, 137x99x131 mm per un peso di 831 grammi. La qualità d’immagine è molto buona.
Costa 800 €.

Sony Cyber-shot DSC-HX400V

Ha un sensore BSI-CMOS da 1/2,3″ (6,17×4,55 mm) CMOS con 20 Mpx. L’obiettivo zoom 50x ha una focale equivalente di 24-1200 mm f/2,8-6,3 ed è stabilizzato otticamente. L’autofocus è a rilevamento di contrasto. Ha un mirino elettronico con discreta risoluzione. Lo schermo è ribaltabile in alto e in basso. Ha il flash incorporato. La raffica arriva a 10 fg/s e la ripresa video è Full HD. Dispone di Wi-Fi. Le dimensioni sono medie per una bridge, 130x93x103 mm per un peso di 660 grammi. La qualità d’immagine è appena discreta.
Costa 400 €.

Sony Cyber-shot RX10

Ha un sensore CMOS da 1″ (13,2×8,8 mm) con 20 Mpx. L’obiettivo zoom 8,3x ha una focale equivalente di 24-200 mm f/2,8 ed è stabilizzato otticamente. L’autofocus è a rilevamento di contrasto. Il mirino elettronico ha una buona risoluzione 1.440.000 pixel. Lo schermo è ribaltabile in alto e in basso. Ha il flash incorporato. La raffica arriva a 10 fg/s. La ripresa video è Full HD. Dispone di Wi-Fi. Le dimensioni sono medie per una bridge, 129x88x102 mm per un peso di 813 grammi. La qualità d’immagine è molto buona.
Costa 760 €.

Aggiungo alcune reflex equipaggiate con zoom di ampia escursione che complessivamente hanno un costo simile alla FZ300. Con queste si potrà avere migliore qualità d’immagine e maggiore flessibilità se in seguito si volesse ampliarne la gamma di obiettivi.

Canon EOS 1300D

Ha un sensore CMOS APS-C (22,3×14,9 mm) con 18 Mpx. L’innesto obiettivi Canon EF.S consente la scelta fra oltre 100 obiettivi Canon più decine di altre marche. L’autofocus è a rilevamento di fase veloce e preciso con 9 punti AF. Il mirino reflex ha una copertura del 95 % e un ingrandimento 0,5x. Lo schermo è fisso. Ha il flash incorporato. La raffica arriva a 3 fg/s. La ripresa video è Full HD. Dispone di Wi-Fi. Le dimensioni sono ridotte per una reflex, 129x191x78 mm per un peso di 485 grammi solo corpo. La qualità d’immagine è ottima. E’ consigliata con uno zoom Tamron 18-200 mm f/3,5-6,3 Di II VC.
Costa 320 € solo corpo più 220 € per il Tamron 18-200 VC per un totale di 540 €.

Nikon D3300

Ha un sensore CMOS APS DX (23,5×15,6 mm) con 24 Mpx. L’innesto obiettivi Nikon F consente la scelta fra circa 80 obiettivi Nikon più decine di altre marche. L’autofocus è a rilevamento di fase veloce e preciso con 11 punti AF. Il mirino reflex ha una copertura del 95 % e un ingrandimento 0,56x. Lo schermo è fisso. Ha il flash incorporato. La raffica arriva a 5 fg/s. La ripresa video è Full HD. Non dispone di Wi-Fi. Le dimensioni sono ridotte per una reflex, 124x98x76 mm per un peso di 430 grammi solo corpo. La qualità d’immagine è ottima. E’ consigliata con uno zoom Tamron 18-200 mm f/3,5-6,3 Di II VC.
Costa 325 € solo corpo più 220 € per il Tamron 18-200 VC per un totale di 545 €.

_________________________________________________________

Descrizione & uso
Prestazioni
Galleria
_________________________________________________________

<==   Precedente

Annunci
Annunci

Foto digitale, classica, immagini

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: