Nikon D7000: uso in pratica

Per valutare completamente una fotocamera non bastano le misure di laboratorio o le foto di test, ma si deve usarla praticamente sul campo. In questo modo si può valutare la sua funzionalità, facilità d’uso e non ultimo il divertimento che da usarla.
Per valutare la D7000 ho come riferimento anche la precedente D80 che ho usato per molto tempo.
Anche questa volta non mi sono limitato alle foto di test, ma sono andato in giro per Roma con la macchina ed alcuni obiettivi, per vedere come si comportava in pratica nell’uso in movimento.
Per il trasporto ho usato la mia solita borsa che contiene la macchina con il 18-200 VR montato, il 70-300 VR, una compatta tascabile, il flash SB400, schede di memoria e batterie. La D7000 vi è entrata senza problemi in quanto è grande in pratica come la D80 e D90 e appena più pesante. Sono riuscito anche a stiparvi il nuovo 35/1,8. Il peso si mantiene in limiti perfettamente accettabili anche per girare tutto il giorno.
Usare la D7000 è veramente piacevole. la prima cosa che si nota è che tutte le impostazioni della macchina possono essere impostate senza accedere ai menu che quindi, dopo aver effettuato alcune impostazioni di base (data, ora, fuso orario, copyright, ecc.) possono essere non più usati.
Ho trovato molto comoda poi la possibilità di vedere tutte le impostazioni sullo schermo posteriore, in particolare in scarse condizioni di luce (notte) e sul treppiedi.
Inoltre tutte le informazioni sono anche visibili nel mirino. E’ quindi possibile variarle, agendo sui vari pulsanti e ghiere con un minimo di pratica, senza mai staccare l’occhio. In precedenza invece dovevo guardare il pannello sulla calotta per modificare gli Iso e qualsiasi altra cosa, ed in qualche caso ricorrere ai menu.
Questa possibilità rende l’uso della reflex molto rapido e piacevole e ne fa uno strumento veramente professionale.
Il mirino è molto preciso (copertura al 100 %) e chiaro, con un buon ingrandimento. Certo non è quello di una fullframe, ma è al top fra le APS. E’ possibile visualizzare una griglia di aiuto per la composizione. C’è anche la possibilità di vedere nel mirino un orizzonte virtuale per controllare l’inclinazione della macchina.
La messa a fuoco è rapidissima e precisa con gli obiettivi Nikon AF-S che ho disponibili. L’eposizione sempre corretta con il Matrix, anche in situazioni di controluce e non ho notato, in queste situazioni, la bruciatura delle alte luci che invece avviene spesso con la D80, anche se il sistema di esposizione Matrix in situazioni di forte contrasto tende sempre a salvaguardare maggiormente le ombre rispetto alle alte luci.  Devo ancora effettuare alcune prove con il D-Lightning Attivo che pubblicherò appena disponibili.
Anche in scarse condizioni di illuminazione non ci sono problemi. La messa a fuoco è ugualmente rapidissima con la luce ausiliaria e con le elevate sensibilità disponibili si può fotografare dappertutto. Se si usa poi il 35/1,8 non è nemmeno necessario salire tanto con la sensibilità e i 1600 Iso sono di solito sufficienti.
Mi sono quindi abituato subito a usare la nuova D7000 che, per chi proviene da altre Nikon, non presenta nessun cambiamento ma solo delle comode ed utili funzioni in più. Ma anche chi è abituato ad altre macchine troverà facili e logiche le funzioni ed i comandi di questa reflex. E’ quindi molto piacevole usarla e fotografare.
L’obiettivo più adatto per fare foto in giro per la città o in viaggi è certamente il 18-200 Vr. Con questo ho fatto la maggior parte delle foto e non ho sentito la necessità di cambiarlo, per cui in realtà sarei potuto uscire con una borsa molto più piccola e leggera.
Il 35/1,8 però è molto utile quando c’è poca luce, anche se non è stabilizzato. La stabilizzazione infatti è utile solo con soggetti statici, ma non si presta per foto di oggetti in movimento o persone, come le occasioni sociali. Poi comunque il guadagno di luminosità di 2 o 3 stop rispetto ad uno zoom consente di usare tempi compatibili con foto ferme e nitide. La qualità del 35 poi è splendida e certamente superiore allo zoom 18-200 impostato alla stessa focale.

Precedente          Successiva

Annunci

Foto digitale, classica, immagini

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: