Nikon D3400 e nuovi obiettivi

D3400_BK_18_55_VR_frttopNikon ha annunciato oggi una nuova reflex base, la D3400. La nuova reflex riprende le caratteristiche della precedente D3300, sensore APS da 24 Mpx senza filtro antialias, elaboratore d’immagine Expeed 4, autofocus con 11 punti AF, ripresa video Full HD (1920×1080 pixel) 60/50p, raffica a  5 fg/s, ma aggiunge alcune caratteristiche interessanti.
La prima è la connettività Bluetooth SnapBridge con tecnologia Bluetooth low energy (BLE) che consente una connessione continua, a basso consumo, con uno smartphone per la trasmissione istantanea delle foto e la loro condivisione. Aumenta poi la durata della batteria che ora arriva a 1200 scatti contro i precedenti 700, e la sensibilità massima ora di 25600 Iso. Infine il corpo macchina, costruito in fibra di carbonio composita, è leggermente più leggero.
Insieme alla D3400 Nikon presenta anche due nuovi tele zoom economici, l’AF-P DX Nikkor 70–300mm f/4.5–6.3G ED VR stabilizzato e la sua versione non stabilizzata AF-P DX Nikkor 70–300mm f/4.5–6.3G ED.
Rispetto alla D3300 sono però state eliminate due funzioni: il sistema di pulizia ultrasonica del sensore e la presa per un microfono esterno. E’ da notare poi che la D3400 dispone solo di connessione Bluetooth, ma non di Wi-Fi.
Nital non ha comunicato ancora i prezzi e la disponibilità, ma in USA la D3400 sarà disponibile da settermbre al prezzo di 649 $ con lo zoom  AF-P DX Nikkor 18-55mm F3.5-5.6G VR.

Come considerazione c’è da dire che ormai è difficile per i produttori proporre novità eclatanti in questo settore e la presentazione di nuovi modelli si traduce più che altro in leggeri restyling con poche aggiunte o novità di interesse. E’ interessante però constatare che i produttori, accortisi dell’uso sempre più intensivo degli smartphone per fotografare (basta trovarsi in qualsiasi località turistica per verificarlo) stanno cercando nuove strade per convincere i fotografi ad usare una fotocamera. La connessione Bluetooth permanente di questa D3400 può essere un incentivo ad usarla, sopratutto per il fatto di poter disporre di teleobiettivi, cosa preclusa agli smartphone. In questo modo si potranno scattare foto di qualità anche di dettagli lontani e condividerle immediatamente visto che questo è oggi tanto di moda.

Riporto il comunicato stampa Nikon.

______________________________________________________________

I AM WHAT I SHARE

Nikon D3400: foto straordinarie e condivisione immediata

Torino, 17 agosto 2016 Nital S.p.A. è lieta di presentare la nuova reflex digitale in formato DX Nikon D3400, capace di semplificare enormemente la ripresa fotografica di alta qualità consentendone una immediata condivisione. La D3400, infatti, è la prima reflex Nikon “entry level” a offrire il nuovo sistema di connessione senza fili SnapBridge1 ed è perfetta per coloro che desiderano iniziare a fotografare “alla grande” e condividere subito le proprie immagini.

 D3400_BK_18_55_VR_frt34l

Nikon SnapBridge utilizza la tecnologia Bluetooth® low energy (BLE)2 per mantenere una connessione costante e a basso consumo energetico fra la fotocamera e uno smartphone o un tablet. In questo modo, gli utenti della D3400 possono sincronizzare automaticamente ed istantaneamente le foto al momento dello scatto associando semplicemente alla fotocamera il proprio smart device, per una memorizzazione e condivisione delle immagini facile e immediata. E non si tratta di banali foto: esse, infatti, saranno ricche di dettagli grazie all’ampio sensore in formato DX da 24,2 MP, al potente processore EXPEED 4 e all’obiettivo di qualità NIKKOR. La Nikon D3400, poi, oltre a realizzare emozionanti ritratti e scatti eccezionali anche in condizioni di scarsa illuminazione, grazie alla funzione di ripresa Nikon D-Movie registra con semplicità ed immediatezza sequenze video di qualità professionale. Grazie agli obiettivi NIKKOR, inoltre, si potranno effettuare entusiasmanti riprese a luce ambiente, facendo risaltare i soggetti con bellissime sfocature di sfondo.

Nikon ha dichiarato: “La D3400 è una preziosa “new entry” nella famosa serie D3000 di Nikon. È dotata dell’esclusiva tecnologia delle reflex digitali Nikon di fascia alta, ma garantisce al contempo la facilità d’uso caratteristica delle fotocamere per principianti. In particolare, la connessione costante garantita da SnapBridge consente di provare la sensazione della “vera” fotografia e di mantenere la connettività con gli smartphone a cui siamo abituati”.

Caratteristiche principali aggiuntive

La piccola reflex digitale che scatta senza sosta: possibilità di effettuare fino a 1.200 scatti con un’unica carica3 della batteria ricaricabile ad alta capacità della fotocamera.

Eccellenti prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione: ISO 100–25.600, con un aumento di uno step rispetto alla sensibilità ISO massima offerta dalla D3300.

Modo guida: per coloro che muovono i primi passi nel mondo della fotografia reflex, il Modo guida illustra come regolare le impostazioni della fotocamera per ottenere sempre foto e filmati di elevata qualità.

Il vantaggio delle reflex digitali Nikon: velocità e precisione di altissimo livello grazie al sistema autofocus “AF” estremamente accurato e al luminoso mirino ottico.

Video D-Movie: possibilità di registrare sequenze video in Full HD con frequenze fotogrammi fino a 50p/60p.

Sistema espandibile: compatibile con la gamma completa di obiettivi in formato DX NIKKOR e con i lampeggiatori Nikon, la Nikon D3400 viene proposta con un versatile zoom standard ideale per le foto di tutti giorni; decisamente consigliato il nuovo obiettivo AF-P DX NIKKOR 70–300mm f/4.5–6.3G ED VR, perfetto per riprese di soggetti distanti, immagini naturalistiche o fotografie di viaggi. Gli obiettivi NIKKOR AF-P rappresentano la scelta perfetta anche per le riprese di filmati, poiché garantiscono una messa a fuoco rapida e discreta, per sequenze video in cui il disturbo meccanico è quasi totalmente assente.

Note

1 Poiché la D3400 non supporta la tecnologia Wi-Fi, le seguenti funzioni di SnapBridge non saranno disponibili: fotografia a distanza con uno smart device, trasferimento di fotografie nel pieno formato originale e trasferimento di filmati.

2 Bluetooth® e i relativi loghi sono marchi registrati di proprietà di Bluetooth SIG, Inc. e sono utilizzati in licenza da parte di Nikon e delle relative affiliate.

3 In base agli standard CIPA, nel modo a fotogramma singolo, quando Bluetooth® non è utilizzato.

______________________________________________________________

D3400_BK_18_55_VR_front

D3400_BK_18_55_VR_frttop

D3400_BK_18_55_VR_right

D3400_BK_18_55_VR_left

D3400_BK_back

D3400_BK_18_55_VR_top

 

D3400_BK_18_55_VR_frt34r

Nikon_NIKKOR AFP_DX_70_300_ED_VR

Nikon_NIKKOR AFP_DX_70_300_ED

 

Annunci

19 pensieri su “Nikon D3400 e nuovi obiettivi”

  1. Che novità strabilianti! Da correre immediatamente nei negozi! Scattare con la reflex e poter subito condividere sui social, wow! Queste si che sono novità, chi se frega di un nuovo sensore o di un più recente processore o di un AF che non sia quello di un lustro fa…. A meno di 500€ si può trovare la obsoleta ed inutile D3300 in kit con 18-55 e 55-200 in quanto non può trasferire via Bluetooth le foto (ridotte a 2MPx, in pratica un fotogramma FullHD) allo smartphone e come faccio a far vedere a tutti lo scatto della vita???!!! E poi nuovo 70-300 che perde 1/3 di luminosità… di pari passo alle strabilianti novità del nuovo corpo macchina allora si può pure credere che si potranno fare foto migliori con poca luce perché un obiettivo più buio cattura piú luce.

    Mi piace

    1. Nikon presenta bilanci in forte perdita ma se continuano così con queste prese in giro tipo D3400 mi sà tanto che la ripresa sarà assai ardua. Un buon margine di guadagno lo avrebbero vendendo a prezzo pieno, ma di citrulli da accalappiare ce ne sono sempre meno.

      Mi piace

  2. D3300 18/55 + 55/200 : euro 459, nuova ! … poi però l’ho resa … !
    Le reflex degne di nota, costano sempre tanto.
    La qualità, da sempre, si paga ben altre cifre.

    ps: 700 scatti, quando ? adesso 1200 scatti ???

    Mi piace

    1. Danilo,
      da quello che leggo ho impressione che tu abbia restituito la D3300 un po’ troppo frettolosamente, senza cercare un minimo di capirla e sfruttare quelle che sono le sue ottime caratteristiche in rapporto al prezzo.
      quando avrò un attimo di tempo in più chiarirò meglio.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Le sue ottime caratteristiche non vanno bene per me, troppo deluso da assurdità dalla blasonata Nikon.
        Allora mi tengo la bridge che costa poco ed ha le cose che servono in una normale macchina fotografica.
        Fa foto peggiori la bridge ? Certamente. Ma non “cade” in certe assurdità tipo del mirino.

        Mi piace

        1. “Fa foto peggiori la bridge ? Certamente. Ma non “cade” in certe assurdità tipo del mirino.”

          Quindi meglio tenere una fotocamera che fa foto peggiori, che avere foto migliori con un “assurdo” mirino? Boh…

          Non per discutere le scelte personali, ma non capisco la ratio.

          Poi intendiamoci, una fotocamera SENZA mirino non la comprerei mai, ma questo è altro discorso…

          Mi piace

          1. Mah! A parte che il mirino non è “assurdo” e l’informazione ISO si vede, le reflex, anche quelle base, come sappiamo concedono delle possibilità dovute a rapidità operativa e di autofocus, scelta di obiettivi, qualità d’immagine dovuta alla grandezza del sensore, molto superiori alle bridge con sensore piccolo da 1/2,3″. Solo qualche bridge con sensore da 1″ come la Sony RX10, la Panasonic FZ1000 o ancora meglio la Sony RX10 II, possono competere con le reflex base, ma non superarle. Costano però di più, dai 700 ai 1300 € quando una reflex base con due obiettivi si prende per 500-600 €.
            Comunque alla fine queste sono tutte discussioni teoriche perchè la realtà è che la qualità delle foto la fa il fotografo.
            Ciao, Francesco

            Liked by 1 persona

              1. Danilo,
                perchè e a che scopo continui questa inutile polemica?
                Se non ti piace la Nikon D3300 è una tua scelta, altri la trovano ottima.
                Ciao, Francesco

                Mi piace

              1. Danilo,
                anche io ho il manuale e leggo:
                “Nikon D3300 Manuale di riferimento” pagina 6 punto 8 “Sensibilità ISO”.
                I link che hai postato non rispondono e non potendo vedere cosa contengono non mi fido del loro contenuto e non posso approvarli.
                Ciao, Francesco

                Mi piace

  3. Se la d3300 scenderà sotto i 400 un pensiero si può anche fare però, cosa si può pretendere a quel prezzo, a maggior ragione perchè le reflex “migliori” costano troppo e non tutti vogliono spendere certe cifre, la d3300 con tutti i suoi limiti è pur sempre un apsc con sensore uguale a quello delle top di gamma, ma costa un terzo o un quarto delle sorelle maggiori e con quello che si risparmia si possono prendere ottiche di qualità, alla fine ciò che conta, per molti, è il ritultato

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...