Sony RX100 IV: test

DSC06454La Sony RX100 IV è la quarta versione della serie RX100, compatte “premium” di dimensioni molto ridotte, ma con un sensore abbastanza grande da 1″  Dopo la sua presentazione anche altri produttori hanno seguito questa strada, abbandonando le compatte con sensori piccoli come l’unghia del mignolo, ormai non più richieste dal mercato, e lanciando numerose compatte di qualità con sensori da 1″. La RX100 IV è dotata di un obiettivo zoom fisso Zeiss equivalente ad un 24-70 mm con apertura f/1,8-2,8 stabilizzato. La fotocamera dispone di ghiera di regolazione per le funzioni e di una ghiera attorno all’obiettivo assegnabile a varie funzioni. Può salvare le foto in raw e il formato è il 3:2 come le reflex. E’ quindi una macchina di grande interesse per chi cerca una compatta di qualità.
La RX100 IV aggiunge alla  versione precedente III un sensore BSI-CMOS (retroilluminato) “stacked” cioè a strati, che migliora ulteriormente la qualità d’immagine e la velocità di registrazione, consentendo una velocità di raffica di 15 fg/s, la ripresa video 4K e la ripresa ad alta velocità, fino a 1000 fg/s.
E’ quindi opportuno verificare in pratica i miglioramenti e i vantaggi che queste tecnologie possono apportare.La RX100 IV suscita subito un’impressione molto favorevole per la sua linea elegante e pulita ed il suo alto livello di costruzione e finitura. La sua forma è di un piccolo parallelepipedo con una sporgenza di pochi millimetri attorno all’obiettivo. Tutte le ghiere ed i pulsanti sono a filo del corpo. Il mirino rientrante poi è un capolavoro di miniaturizzazione. Le dimensioni sono veramente ridotte e la sporgenza non da assolutamente fastidio, così la RX100 IV può essere infilata in ogni tasca.

Le sue principali caratteristiche sono:

– sensore Exmor RS stacked BSI-CMOS di formato 1″ (13,2×8,8 mm) con 20 Mpx
– obiettivo zoom Zeiss Vario-Sonnar T* 2,9x 8,8-25,7 mm f 1,8-2,8 equivalente ad un 24-70 mm
– stabilizzazione ottica d’immagine
– mirino elettronico estraibile con 2,359 Mpx, copertura del 100 % e ingrandimento 0,59x
– schermo da 3″ e 1.229.000 pixel
– corpo compatto in lega di alluminio
– ghiera personalizzabile attorno all’obiettivo che può essere usata per lo zoom, la messa a fuoco, le impostazioni della fotocamera ed altro
– pulsante Fn con la possibilità di assegnargli sette funzioni
– possibilità di funzionamento automatico e manuale e salvataggio in raw
– gamma Iso da 100 a 12800
– otturatore meccanico ed elettronico con tempi da 30 secondi ad 1/32000
– modalità Auto modes per la scelta automatica delle scene
– messa a fuoco a rilevamento di contrasto con 25 punti AF selezionabili automaticamente o manualmente
– funzione Focus Peaking per facilitare la messa a fuoco manuale
– velocità di raffica di 15 fg/s a piena risoluzione
– livella elettronica incorporata
– modalità HDR
– funzione Sweep Panorama per riprese panoramiche
– ripresa video 4K a 3840×2160 pixel 30p o Full HD a 1920×1080 pixel a 60/50/30/25 fg/s in formato XAVC S, AVCHD o MP4 e audio stereo LPCM o Dolby Digital
– usa schede SD/SDHC/SDXC
– batteria agli ioni di litio per 330 scatti
– dimensioni 102x59x41 mm
– peso 290 grammi

La Sony RX100 IV costa circa 950 €.
_____________________________________________________________________________

DSC06371

DSC06457

DSC06453

_________________________________________________________

Descrizione & uso
Prestazioni
Galleria
Conclusioni
_________________________________________________________

Successiva   ==>

Annunci

8 pensieri riguardo “Sony RX100 IV: test”

  1. Un piccolo gioiello unico nel suo genere, il prezzo è alto ma tra la presenza del mirino, le performance che offre e le piccole dimensioni non ha confronti, giusto con la meno prestante versione 3 che costa quasi 300€ in meno. È da capire se è una macchina che fa al caso proprio o meno, i soli 70mm di focale sono un pò riduttivi, li ritengo perlopiù adatti a soggetti paesaggistici o di interni, anche un bel ritratto lo fai a distanza assai breve ed in tal caso, salvo modelli/e professionisti, è difficile che il soggetto mantenga un atteggiamento naturale; in ambito AF, viste poi le performance in raffica, Sony avrebbe forse potuto utilizzare un ibrido fase+contrasto e visto pure quanto rapidamente il diaframma apra a f2,8 come valore minimo un allungamento di focale perlomeno fino a 100mm darebbero, a mio avviso, quella dose di completa irresistibilità per questa compatta realmente compatta e tascabile. Certo, il fatto di poteravere sempre con se una simile macchinetta garante di ottime qualità è già fonte di irresistibilità, tuttavia per gli oltre 900€ attualmente richiesti per il suo acquisto a me qualcosa manca.

    Liked by 1 persona

  2. Sono curioso a questo punto di vedere il test della Panasonic TZ 100. La lunghezza focale è quella giusta con i 10 x fai praticamente tutto o quasi. Certo pecca in luminosità ma la portabilità è quanto di meglio si possa desiderare, ed il prezzo è anche abbastanza invitante. Unico neo il flip fisso ma credo si possa risolvere con il collegamento wi fi con lo smartphone che funga da schermo

    Mi piace

  3. ciao, Francesco, che impressione ti ha dato il mirino della RX 100 IV? In alcune recensioni dicono che è scomodo perché piccolo. Pensi che possa essere utilizzabile anche per chi come me porta gli occhiali?

    Altra domanda: non avendo il touch screen come si fa a spostare il punto di messa a fuoco? Si fa comodamente o è macchinoso?

    Mi piace

    1. Marco,
      il mirino della Sony RX100 IV effettivamente non è molto grande, date anche le dimensioni ridotte della fotocamera, ma è comunque migliore di quello di altre compatte di dimensioni simili e comunque utilissimo sopratutto in esterni. Non so dirti se sia utilizzabile con gli occhiali in quanto non li porto. L’unica soluzione è andare in un negozio e chiedere di provare il mirino.
      Per spostare il punto di messa a fuoco è necessario prima scegliere l’area di messa a fuoco, dal quick menu o assegnando questa funzione ad un tasto personalizzabile, ad esempio “C”. Si deve sceglier “Spot flessibile M”. A questo punto comparirà un riquadro, nel mirino o nello schermo, spostabile in tutte le direzioni con i tasti del “pad”, cioè premendo in alto/basso destra/sinistra la ghiera posteriore che funge anche da pad. Non è comodo e veloce come il joistick che hanno alcune macchine, ma nemmeno scomodo e più utile dello schermo touch in quanto funziona anche con l’occhio al mirino.
      Ciao, francesco

      Mi piace

  4. ciao, Francesco, su Amazon ho visto la Sony RX100 IV a 761,99 euro, venduta e spedita da Amazon, ma non capisco se è garanzia Italia o Europa. Al negozio fisico la macchina mi costerebbe 880 euro. Secondo te vale la pena risparmiare su Amazon o è meglio spendere di più e avere la certezza della garanzia Italia?

    Mi piace

      1. Marco72,
        alcuni centri di assistenza le accettano, altri no. Dipende dalle marche, senza far nomi, ma tutti i fotografi esperti sanno di quali parlo. In ogni caso anche se le accettano la priorità viene sempre data alle fotocamere con garanzia dell’importatore italiano e la garanzia riconosciuta è solo quella a livello mondiale di un anno. Per l’estensione al secondo anno ci si deve rivolgere al venditore.
        Ciao, Francesco

        Mi piace

    1. Marco72,
      tutta la merce venduta suAmazon è, per quanto ne sappia, con la loro garanzia, chiamiamola “europea”, e non con la garanzia dell’importatore italiano. Questo comporta, nel caso di guasto, di solito abbastanza raro, di dovere spedire l’oggetto al venditore (che ne risponde per legge) e non al centro di assistenza della marca.
      La valutazione se valga o meno la pena di risparmiare è personale e devi farla tu.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...