Pentax Kx

K-X_7_LPentax ha presentato oggi una nuova reflex di fascia economica, la Kx. Basata sul corpo della Km la nuova fotocamera aggiunge interessanti funzioni includendo un nuovo sensore CMOS da 12,4 Mpx, l’autofocus con 11 punti di rilevazione, la funzione live view e la possibilità di effettuare riprese video HD. Sarà disponibile inoltre in una gamma di colori che comprenderà, oltre al nero, il bianco e il rosso e l’azzurro in edizione limitata. Insieme alla Kx è stata annunciata anche una versione economica del telezoom 55-300.
Le principali caratteristiche della nuova Kx sono:

– sensore CMOS da 12,4 Mpx di formato APS con fattore di moltiplicazione di 1,5x
– innesto obiettivi Pentax-Kaf2, supporta tutti gli obiettivi Ka e Kaf mantenendo gli automatismi. per i K si potà effettuare solo la misurazione stop-down
– stabilizzazione di immagine sul sensore
– elaboratore d’immagine Pentax prime II
– mirino pentaspecchio con copertura del 96 % e ingrandimento dichiarato 0,85x (vero 0,57x)
– schermo da 2,7″ con 230.000 pixel
– autofocus con 11 punti di rilevamento e 9 sensori a croce
– funzione live view con due tipi di autofocus, a rilevamento di contrasto o di fase e funzione di riconoscimento dei volti
– impostazioni automatiche e ovviamente manuali
– otturatore con tempi da 30 sec a 1/6000 sec
– gamma di sensibilità da 200 a 6400 Iso, espandibile a 100 e 12800 Iso
– supporto per il formato raw in PEF e DNG (standard di Adobe)
– velocità di raffica di 4,7 fg/s
– funzione Hig Dynamic Range per ottenere foto ad alta dinamica combinando tre diversi scatti
– possibilità di ripresa video HD a 1280×720 (24 fg/s) usando il codec Motion Jpeg
– schede di memoria SD/SDHC
– usa quattro batterie a stilo AA. Con le alcaline può arrivare a 1100 scatti per carica
– dimensioni 122x91x67
– peso 515 grammi

Sarà disponibile ad ottobre ad un prezzo di circa 599 € con il 18-55.

Oltre alla Kx pentax ha presentato anche una versione economica del telezoom 55-300/4,0-5,8 che dovrebbe costare circa 200 € e che sarà anche venduta in kit con la macchina.
La nuova Kx è una DSLR di livello base molto interessante. per un prezzo di poco più di 100 € più alto rispetto alla Km ed alle altre concorrenti offre un sensore CMOS da 12,4 Mpx al posto dei CCD da 10 utilizzati da tutte le altre, la funzione live view e la ripresa video, unica nel segmento. Anche la gamma di sensibilità è più ampia delle altre concorrenti, così come la velocità di raffica. L’autofocus è ugualmente sofisticato.
E’ quasi un modello ponte fra le reflex base e quelle di medio livello, più vicina alle prime per il prezzo ed alle seconde per le funzioni. Il tutto racchiuso in un corpo molto compatto, cosa molto importante per portarla con se il più spesso possibile, a dimostrazione che l’elettronica non occupa molto spazio e che se si vuole si possono costruire fotocamere compatte.
In conclusione una reflex molto interessante che spero contribuisca a rilanciare il marchio Pentax, storicamente uno dei più blasonati, ma purtroppo un po’ in ribasso in questi ultimi anni.

Link a Pentax Italia (Fowa)  http://www.pentaxfoto.it/dcms_index.php?id=222&lang=it&product=123456

 

K-X_7_L

K-x-(front)

K-x-(back)

K-X_3_L

K-X_6_L

K-X_8_L

K-X_9_L

K-X_10_L

 

DAL55300

Annunci

20 pensieri su “Pentax Kx”

  1. ciao Francesco, la mia passione per la fotografia e’ andata crescendo negli scorsi 3 anni e da qualche mese mi sono messo alla ricerca della mia prima DSLR. Volendo restare su una macchina che faccia anche video, ero inizialmente interessato alle D5000 e 500D, ma la nuova Pentax K-x mi sembra ancora piu’ appetibile per alcune caratteristiche. Mio padre ha una K20D e la trovo semplicemente fantastica, anche se e’ un po’ pesante e manca del video.
    Quello che mi lascia perplesso della K-x e’ che non ci sia l’indicazione del punto di messa a fuoco nel viewfinder… Cosa ne pensi?

    Mi piace

  2. noou, è vero, non c’è l’indicazione del punto di messa a fuoco, almeno a quanto si dice su Imaging Resource http://www.imaging-resource.com/PRODS/KX/KXA.HTM e su photography Blog http://www.photographyblog.com/news/pentax_k-x_preview/
    Pero sia su Photography Blog che sul sito americano di Pentax http://www.pentaximaging.com/slr/K-x_Black/ si dice che si può scegliere il punto di messa a fuoco. Queste indicazioni mi sembrano un po’ in contrasto tra loro e mi danno l’impressione che chi ha visto in anteprima la macchina abbia provato un prototipo di preserie. Sarebbe opportuno vedere un esemplare in negozio.
    Certo se è così sarebbe una grave mancanza, anche perchè tutte le autofocus che ho visto, anche quelle a pellicola avevano questa funzione, che è molto utile per verificare la corretta messa a fuoco.

    Mi piace

  3. hai ragione, le affermazioni sono abbastanza contraddittorie: non avrebbe senso poter scegliere il punto di messa a fuoco (come sulla K20D), addirittura con lock su soggetti in movimento, ma poi non vederlo visualizzato… sarebbe paradossale…
    Spero che esca presto nei negozi, o almeo che venga pubblicata una recensione un po’ piu’ dettagliata svolta con una versione finale della macchina.

    Come la vedi nel confronto con la D5000 (escludendo la pecca evidente dello stabilizzatore integrato mancante)? Dagli esempi che vedo in rete la D5000 fa dello foto spettacolari, e ha rimozione della distorsione, dell’aberrazione cromatica. Mica male!
    Purtroppo da quanto vedo su vimeo e youtube, il video della D5000 pare soffrire molto del rolling-shutter (jello effect). Se la K-x avesse un video come quello della K7 (plausibile visto che ha lo stesso processore) direi che l’effetto rolling-shutter e’ di gran lunga inferiore!

    Mi piace

  4. Mi sembra che chiarisca abbastanza il funzionamento della Kx. In realtàla selezione del punto af in tutte le macchine in cui si può fare è lenta e scomoda. E’ preferibile mettre a fuoco col punto centrale e poi ricomporre tenendo premuto a metà il pulsante di scatto: si fa prima. Quello che è utile e che c’ènelle Nikon è la modalità allargata in cui la macchina evidenzia i punti che ha scelto per la messa a fuoco. Se non vanno bene si possono cambiare spostando l’inquadratura o selezionandoli manualmente. Comunque mi sembra che la Kx per come funziona sia usabile senza problemi.
    In confronto con la D5000 mi dovrebbe essere allo stesso livello per quello che riguarda le foto, e se il video è come la K7 un po migliore per la distorsione delle immagini. Le manca però lo schermo orientabile, molto comodo per foto dall’alto sopra la testa o da angolazioni strane anche per non far vedere che si fa una foto, e soprattutto per il video. A favore della Kx invece la stabilizzazione integrata che consente di stabilizzare anche gli obiettivi luminosi a focale fissa. Il corredo ottico è più ampio per Nikon, ma Pentax ha una serie di obiettivi a nche a focale fissa tutti progettati per l’APS e quindi più piccoli ed ottimizzati per questo formato. Insomma un bel dubbio che secondo me può essere risolto solo da te, magari confrontando le due macchine in negozio

    Mi piace

  5. Buon giorno a tutti. Spero che questo blog non sia chiuso! Sono molto indeciso sulla mia prima reflex da acquistare. I modelli della mia indecisione sono proprio la Nikon d5000 e la Pentax kx. Quale scegliere? Chi ha provato questi modelli? E’ vero che nella Pentax manca l’indicazione del punto di messa a fuoco nel viewfinder? CHe dire degli obiettivi e delle ottiche? QUale delle due macchine ritenete migliore e perchè? Grazie mille x qualsiasi risposta

    Mi piace

    1. No il blog non è chiuso ero solo in vacanza, e in più il notebook che mi ero portato ha avuto un guasto all’alimentatore per cui sono rimasto a secco.
      La D5000 e la K-x sono entrambe ottime anche se è vero che nella Pentax manca l’indicazione del punto di messa a fuoco attivo e questo secondo me è un limite. Ti consiglierei perciò la D5000 che ho provato e che produce foto di qualità analoga a quelle della più costosa D300s. Gli obiettivi sono ottimi per entrambi i sistemi, ma Nikon offre una scelta più vasta e specializzata.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  6. Grazie Francesco.
    Effettivamente ho già visto in azione la D5000 e ne sono rimasto impressionato. Ho successivamente visto recensioni e commenti molto positivi circa la Pentax kx e questo mi ha lasciato indeciso… Prenderò in seria considerazione il tuo consiglio! Ciao

    Mi piace

  7. io alla fine ho comprato la Pentax, un po’ alla cieca (prima che uscissero recensioni serie), e soprattutto perche’ posso sfruttare qualche ottima vecchia lente di mio padre. ne sono entusiasta! davvero l’unico limite e’ quello del punto di messa a fuoco, ma io non ne sento il bisogno in quanto uso sempre quello centrale e ricompongo. d’altra parte il parco di vecchi obbiettivi di qualita’ che posso montare sulla K-x compensa alla grande un tale difetto.
    altra cosa: il mirino e’ piu’ luminoso di quello della d5000 e anche la qualita’ costruttiva e’ decisamente migliore.
    ovvio che se uno parte da 0 (cioe’ senza parco ottiche) la scelta e’ comunque difficile. in ogni caso non puoi sbagliare: hanno lo stesso sensore e fanno foto eccellenti entrambe!

    Mi piace

  8. Anche io sono indeciso con quale macchina fare il salto.
    Ora utilizzo un bridge ma mi ha davvero annoiato.
    La Kx sembra davvero un ottimo prodotto, inoltre mio fratello utilizza Pentax da sempre e ne è molto soddisfatto (e gli potrei sgamare gli obiettivi). E’ anche vero che l’altro mio fratello è Nikon e possiede un buon parco ottiche.
    Quello che mi piace di questa macchina sono:
    1. la dimensione è davvvero piccola, comoda per essere portata in viaggio e soprattutto in moto.
    2. ha le pile AA. Io adoro questa caratteristica, non mi incatena a nessuna pila del produttore nonostante possa utilizzare tranquillamente delle ricaricabili. Inoltre considerate la comodità di potertle trovare in ogni dove mai si dovessero scaricare e voi non foste preparati. A me è successo una volta sola in 7 anni di fotografia.
    3. Ha caratteristiche davvero incredibili…cioè 1/6000? Io ora faccio foto a 1/2000. E la messa fuoco? Una delle più veloci.
    4. Pentax costruisce dei buoni obiettivi ma se ne trovasno anche non di marca di qualità a prezzi davvero buoni.
    5. E’ bella.

    Peccato per la boiata dell’AF. Quella proprio mi ha lasciato un pò sgomento. Però tutti dicono che è spettacolare e si usa da dio lo stesso.

    Un saluto

    Mi piace

    1. La K.x infatti è un’ottima reflex. L’assenza dell’indicazione dei punti AF non è determinante, anche se incide sulle abitudini dei fotografi. Una volta non c’erano e si prestava più attenzione alla messa a fuoco nel mirino, ora si guardano solo i punti e ci si affida interamente alla macchina.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  9. oggi è uscita la pentax k-r praticamente l’evoluzione della k-x
    Principali migliorie o aggiunte rispetto alla K-x
    · Monitor 3″ 920.000 punti invece di 2,7 ” 230.000 punti.
    · ISO 25600 invece di 12800.
    · AF Safox IX invece di VIII.
    · Punti AF visualizzati nel mirino.
    · Correzione AF (unica per i vari obiettivi).
    · Raffica 6 fps invece di 4,7 fps.
    · Illuminatore AF.
    · Batteria Li-Ion oppure 4xAA (con adattatore opzionale).

    Altro
    · Ripresa intervallata.
    · Modo Scena HDR in notturna.
    · Maggiori personalizzazioni NR.
    · Maggiori personalizzazioni AF.
    · Editing filmati.
    · Ir Simple/IRSS (cellulari/stampanti).
    · Dueling Images (via IR).

    A parte alcune sciocchezzuole di contorno, come dueling images, direi che la K-r sia “tutto quello che avreste voluto sulla K-x, ma che non avevate mai osato chiedere”. Almeno per me è così.
    ma rimane il neo della mancanza del full hd che la canon 550d a esempio possiede…..

    Mi piace

  10. Salve a tutti. Sono un fotoamatore che vorrebbe fare il grande salto e passare al mondo delle reflex.
    Attualmente possiedo una Olympus sp-350, compatta evoluta con caratteristiche quali modalità manuale, priorità tempi e diaframmi e attacco flash a contatto caldo.
    Sono molto indeciso su quale potrebbe essere la mia prossima fotocamera; infatti mio padre possiede una Olympus E1, con 14-54, 50-200 e flash FL50.
    All’inizio propendevo per l’acquisto di una E620, in modo da poter sfruttare il corredo che già ho ed in particolare il flash, che non è esattamente un accessorio economico.
    Poi però girando sui forum ho realizzato che le Olympus, sebbene abbiano mio parere una resa dei colori superiore alla concorrenza, sono più indietro su altri fronti, come le dimensioni del sensore e il controllo del rumore.
    Ora, dato che voglio cambiare macchina anche per avere meno rumore (la sp-350 a 200 iso ne produce già molto), questa limitazione mi ha fatto orientare verso sensori più grandi, e stavo valutando l’acquisto della Pentax Kx, che mi sembra abbia davvero ottime caratteristiche e un prezzo abbordabile, oltre allo stabilizzatore integrato (la cui assenza mi ha fatto scartare due ottimi produttori come Canon e Nikon).
    Secondo voi qual è più valida tra E620 e Kx? E come va quest’ultima ad alti iso? I sensori della Pentax rendono bene con i colori? Infine, posso montare il flash Olympus sulla Pentax e cosa devo controllare per verificare che siano compatibili?
    Grazie e complimenti per il blog!

    Mi piace

    1. Federico, le reflex Olympus sono ottime e ben costruite. Montano però sensori di formato 4/3 con dimensioni inferiori al più diffuso APS. Questo comporta peggioramento del rapporto segnale/rumore alle alte sensibilità rispetto alle APS. La differenza non è drammatica ma si vede. Drammatica invece è la differenza in rumore, risoluzione e gamma dinamica fra una Olympus 4/3 è una compatta o bridge con sensore piccolo. Quindi il miglioramento del rapporto segnale/rumore ottenibile con la E620 rispetto ad una Sp350 è sensibilissimo e visibile. Con una Pentax K-x o meglio con APS di alta gamma potresti ottenere qualcosa di meglio, ma solo visualizzando le foto al 100 % sul pc o stampando in grande formato. Per quanto riguarda i colori col digitale sono sempre il risultato di un’interpolazione. I produttori stabiliscono la loro interpretazione per le foto convertite in jpeg direttamente in macchina, ma se si salva in raw e si converte sul pc con un opportuno software si possono modificare come si vuole.
      Concludendo, visto che sei così fortunato da vaere un padre con un’ottima attrezzatura Olympus, ti consiglio di rimanere su Olympus prendendo la 620 e sperando che tuo padre si fidi a prestarti gli obiettivi ed il flash. A questi potresti aggiungere un supergrandangolo 9-18.
      Prendendo Pentax o altra marca dovresti ricomprare tutto un corredo spendendo molto di più, nemmeno il flash sarebbe comaptibile, se non in manuale.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Francesco, ti ringrazio dei consigli puntuali e precisi…si, forse rimanere in Olympus è la scelta migliore, visti i presupposti (corredo) e la resa dei colori.
        In effetti già solo un flash con numero guida elevato mi costerebbe, nuovo, diverse centinaia di euro.

        Mi piace

  11. Ciao Francesco,
    da poco mi sto avvicinando alla fotografia e dovrei acquistare la mia prima reflex. Inizialmente (anche leggendo la tua recensione) ero decisa per la 3100 della nikon, ma poi la mia attenzione è stata attirata dalla pentax k-x. A me servirà per un lavoro che si svolgerà al buio in strada (processioni religiose) e mi piaceva la buona resa ad alti iso. Tu quale mi consiglieresti fra le due?
    Un’ultima richiesta: se prendessi la 3100 lo farei in kit con il 18-105 vr; la pentax ha il 18-55 oppure 18-55 + il 50-200.Mi potresti consigliare un obiettivo pentax che sia simile al 18-105 della nikon. Dovrò seguire simulacri itineranti e non avrò il tempo di cambiare gli obiettivi.
    Ti ringrazio anticipatamente,
    Ciao Valeria

    Mi piace

    1. Valeria, la Pentax K-x è una buona macchina con buona resa alle alte sensibilità e rumore non eccessivo. Ha però un inconveniente per me grande: non visualizza nel mirino i punti Af utilizzati e quindi ci si deve affidare per la messa a fuoco totalmente alle sue funzionalità senza poter verificare preventivamente se ha impostato la focheggiatura sul soggetto di interesse. Per me questo è un problema bloccante e non la comprerei. Pentax ha risolto il problema con la nuova K-r in cui sono visualizzati i punti AF. Inoltre ha migliorato la funzionalità AF con una nuova versione del modulo di messa a fuoco, ha incrementato la sensibilità fino a 25.600 Iso, veramente elevata, ed ha inserito un nuovo schermo con display da 3′ e 921.000 pixel. Ha anche presentato un obiettivo che potrebbe interessarti il 18-135 che è anche WR cioè resiste anche alla pioggia. L’inconveniente è che la K-r costa di più, 765 € (presso Fotodigit su cui ho trovato il prezzo) con il 18-55 e ben 1.281 con il 18-135 WR, mentre la la K-x costa 570 con il 18-55 e 655 con 18-55 e 50-200.
      In alternativa la Nikon D3100 arriva solo a 12.800 Iso (sempre tanti) ma con il 18-105 VR stabilizzato costa solo 657 €. Con la cifra che costa la K-r con il 18-135 potresti prendere la D3100 con il 18-200 VR II stabilizzato che offre ancor maggiore flessibilità spendendo comunque meno 1185 € (prendendo il corpo e l’obiettivo separatamente).
      Vedi un po’ tu anche in base al tuo budget.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  12. ciao, possiedo una pentax p30 analogica e vari teleobiettivi mf, volevo sapere se tali obiettivi si possono usare con la kx anche se con la messa a fuoco manuale. puoi darmi una risposta? grazie.

    Mi piace

    1. Antonello,
      visto che sono obiettivi con innesto Pentax K potranno essere usati anche con la Pentax K-r, ovviamente con messa a fuoco manuale e tenendo conto del fattore moltiplicativo 1,5x.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...