Nuovo obiettivo Nikon 70-200 f/4,0 VR

Nikon ha presentato oggi un nuovo obiettivo per fullframe di cui si parlava da tempo, l’AF-S Nikkor 70-200mm f/4G ED VR, uno zoom più leggero e meno costoso del 70-200/2,8 che è dotato di un nuovo sistema di stabilizzazione che dovrebbe, scondo Nikon, far guadagnare 5 stop. L’obiettivo si agginge alla serie delle ottiche a luminosità costante f/4,0 Nikon con il 16-35 f/4,0 VR e il 24-120 f/4,0 VR. Ha un trattamento antiriflesso Nono Crystal Coating e un motore di messa a fuoco ultrasonico ad anello che garantisce anche la correzione manuale.

Riporto dal comunicato stampa Nikon:

_____________________________

Questa nuova ottica, con cui Nikon estende la sua gamma di obiettivi f/4 ad alte prestazioni, è il primo prodotto della rinomata “famiglia” NIKKOR ad essere dotato del nuovo sistema di stabilizzazione ottica VR di Nikon, che consente una compensazione di riduzione vibrazioni fino a 5 stop.

Adatto a fotografare eventi, a realizzare reportage di viaggi, a immortalare emozionanti immagini sportive e naturalistiche, l’AF-S NIKKOR 70–200mm f/4G ED VR rappresenta una scelta intelligente e di qualità, tanto per gli appassionati e i professionisti di fotografia quanto per i videomaker alla ricerca di soluzioni luminose ma leggere.

Nikon dichiara che “con questo obiettivo a lungo atteso, proponiamo la soluzione di qualità senza compromessi che generalmente gli obiettivi NIKKOR f/4 offrono. In questo prodotto, inoltre, è presente la nuova generazione di stabilizzazione ottica VR di Nikon”.
Uno stop in più
La nuova generazione di stabilizzazione ottica VR incorporata nell’obiettivo consente una compensazione fino a 5 stop e permette quindi ai fotografi di scattare con tempi di posa di 5 stop più lenti rispetto alla norma. La maggiore stabilità rappresenta un passo in avanti significativo, riducendo sensibilmente gli effetti del movimento della fotocamera ed ampliando le opportunità di ripresa in condizioni di scarsa illuminazione.

Il sistema VR propone due modalità: Normale per le riprese di tutti i giorni e Attivo per ridurre al minimo il movimento ad alta frequenza della fotocamera che si verifica in determinate situazioni di scatto, come per esempio quando si fotografa da un veicolo in movimento. Entrambi i modi garantiscono stabilità dell’immagine anche nel mirino, per una più efficace acquisizione dei dati di messa a fuoco e dell’inquadratura.

Nessun compromesso
Nonostante il peso decisamente contenuto, per questo obiettivo, Nikon non è scesa ad alcun compromesso in termini di prestazioni. Realizzato per garantire una risoluzione ed un contrasto straordinari in differenti condizioni, si caratterizza per una costruzione ottica composta da 20 elementi in 14 gruppi e per il trattamento Nano Crystal Coat di Nikon, utile a contrastare luce parassita e immagini fantasma.

Ottimamente equilibrato
Ben bilanciato in termini di dimensioni e, peso, ed eccellente come qualità dell’immagine, questo obiettivo è dotato anche dell’anello per attacco treppiedi RT-1. Questo accessorio opzionale consente di migliorare l’equilibrio quando in uso su treppiedi o mono piede, offrendo, inoltre, la possibilità di passare agevolmente dalla ripresa verticale a quella orizzontale.

L’AF-S NIKKOR 70–200mm f/4G ED VR ha in dotazione il paraluce (HB-60) e la custodia (CL-1225)

___________________________

Il prezzo in USA sarà di 1399 $.

___________________________

Annunci

9 pensieri su “Nuovo obiettivo Nikon 70-200 f/4,0 VR”

  1. Ciao,
    approfitto dell’articolo per chiedere un chiarimento:
    ho iniziato da poco a fotografare con una Nikon D5100, corredata di 2 obiettivi (18-55 e 55-300); spesso, non cambio l’ottica per scattare solo poche foto e rimpiango di non averne una con una variazione di focale più ampia.
    Ti chiedo cortesemente, se puoi consigliarmi un’obiettivo, anche non originale Nikon, che possa spaziare da grandangolo a medio tele.
    Visto la mia scarsa esperienza, vorrei spendere non eccessivamente, ma avere comunque una qualità accettabile.

    Grazie anticipatamente
    Daniele

    Mi piace

    1. Daniele,
      la soluzione è uno zoom ad ampia escursione focale. Te ne elenco tre:
      – Tamron AF 18-270mm f/3,5 -6,3 Di II VC PZD circa 480 €
      – Sigma 18-250 f/3,5-6,3 DC OS HSM circa 400 €
      – Sigma 18-200 f/3.5-6.3 II DC OS HSM circa 360 €

      Ciao, Francesco

      Mi piace

  2. ciao Francesco,
    recensioni a proposito del 70-200 f 4 del nikon e confronti con il 70-200 f 2,8 nikon e sigma nonchè il nuovo tamron 70-200 f 2,8 vc usd non ce sono in giro?
    Hai avuto modo di provarli o leggere test affidabili? quale converrebbe come rapporto qualita -prezzo?

    Mi piace

    1. Davide,
      ho provato il Nikon 70-200/2,8 VR che è un obiettivo eccellente anche se molto pesante. Non ho ancora avuto l’occasione di provare il 70-200/4,0, ma dato il livello dell’obiettivo e la minore luminosità dovrebbe essere ad un livello almeno equivalente a quello più luminoso. Per la Canon, della quale ho provato entrambe le versioni di 70-200, il f/2,8 e il f/4,0, quello meno luminoso è addirittura migliore come qualità.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

  3. Ciao Francesco,

    pensi che questo nuovo nikon f 4 (70-200 ) sia migliore del sigma 70-200 f 2,8 hsm os?
    Mi domandavo come mai un f 4 sia piu nitido ( almeno dalle prime recensioni cosi si sussurra) di un f 2,8 anche se della stessa marca?Il boked di tale obiettivo non dovrebbe essere tuttavia inferiore a quello dell’f 2,8?
    Ti faccio tutte queste domande in quanto vorrei comprare la d 600 e affiancargli almeno un buon obiettivo, ma non vorrei che poi la focale 70-200, usata anche per ritratti, mi faccia venire meno l’effetto sfocato che il 2,8 credo garantisca in misura piu evidente?Insomma, sigma 2,8 o nikon f 4?

    grazie

    Mi piace

    1. Mario,
      è difficile dire se il Nikon 70-200/4,0 VR sia migliore del Sigma 70-200/2,8 OS HSM. Sono entrambi molto buoni.
      Di solito succede che un obiettivo meno luminoso sia migliore per risolvenza e microcontrasto di uno più luminoso perchè le sue lenti, di diametro inferiore, introducono minori aberrazioni (le aberrazioni aumentano dal centro verso i bordi delle lenti), ma questa non è una regola assoluta e dipende anche dall’obiettivo, dal suo schema ottico, dal tipo di lenti usate e dal costo.
      Certamente a f/2,8 la profondità di campo è minore che a f/4,0 e si avrà un maggiore effetto sfocato, ma anche a f/4,0 si possono ottenere ottimi ritratti con lo sfondo sfocato. Per la scelta inoltre dovresti tenere conto anche dell’ingombro e del peso, superiore per un f/2,8.
      Ciao, Franesco

      Mi piace

  4. Ciao francesco
    Indeciso tra nikon.70 200 f 4 e tamron 70 200 vc f 28.
    Consigli in.merito?
    Per caccia fotografica oltre al Tamron.150 600cv,ci sta altro ?
    Grazie.

    Mi piace

    1. Gio,
      il Nikon AF-S 70-200 mm f/4,0 VR è un ottimo obiettivo con elevata nitidezza e risoluzione. Il Tamron 70-200 mm f/2,8 VC è ugualmente buono, ma visto il peso e le dimensioni maggiori, si giustifica solo se usato a tutta a pertura, cioè in condizioni di luce scarsa, come ad esempio in interni. Se devi usarlo diaframmato allora meglio il Nikon.
      Per la caccia fotografica oltre al Tamron 150-600 VC c’è il Sigma 150-600 OS HSM in versione Sport.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...