Sony NEX-5T: prestazioni

Sensore

La NEX-5T è dotata di un sensore CMOS di formato APS (23,7×15,6 mm) con 16 Mpx. La sua sensibilità varia da 100 a 25600 Iso a passi di 1/3 EV.
Per valutarne le caratteristiche e la qualità pubblico oltre alle foto di prova il grafico del rapporto segnale/rumore in funzione della sensibilità e quello della gamma dinamica massima registrabile in funzione sempre della sensibilità.

Rapporto segnale/rumore

Sony_NEX-5T_rumore

In questo grafico è riportato l’andamento del rumore prodotto dal sensore in funzione della sensibilità Iso. Questo viene rilevato fotografando una superficie completamente bianca e convertendo le foto raw così ottenute in tiff con la riduzione di rumore azzerata. In questo modo più è alto il rumore, che si presenta in forma di punti scuri e colorati invece di punti bianchi, meno è possibile comprimere la foto e quindi questa risulta di maggiori dimensioni. Ho effettuato la conversione con Lightroom e con Image Data Converter, il software di Sony. Per avere una valutazione di come si pone la NEX-5T rispetto alle reflex APS ho effettuato il confronto con la Nikon D7000. Anche in questo caso ho convertito le foto con Lightroom oltre che con Nikon Capture NX2. Infine confronto i dati anche con la fotocamera di riferimento, la Canon 6D fullframe le cui foto sono convertite con Canon DPP e con Lightroom. In questa prova ho aggiunto anche la corva del rumore in funzione della sensibilità dell’Olympus OM-D E-M1, la cui prova ho appena terminato, e che batte anche la Canon 6d usando però il convertitore raw Olympus (con altri software il rumore è molto più alto, a ulteriore dimostrazione che anche pur azzerando la riduzione di rumore ogni convertitore ha un comportamento diverso dagli altri). Per un confronto omogeneo fra fotocamere con differente numero di pixel è necessario standardizzare queste dimensioni ad un valore uniforme. Il valore scelto è 10 Mpx che consente di confrontare tutte le macchine disponibili attualmente. Anche questo ridimensionamento è stato fatto durante la conversione raw/tiff; i tiff sono poi convertiti in jpeg con compressione minima sempre con lo stesso software Acdsee Pro.
Come si vede dai grafici la curva del rumore della NEX-5T usando IDC si mantiene aderente a quella della Nikon D7000 fino a 3200 Iso; oltre evidenzia un po’ più di rumore con un picco a 25600 Iso sensibilità a cui il rumore è decisamente superiore. Rispetto alla Canon 6D la differenza è di uno stop fino a 3200 Iso e di 1,5-2 oltre.

Gamma dinamica

Sony_NEX-5T_gamma-dinamica

La gamma dinamica misura la massima differenza di luminosità, fra ombre e luci, registrabile dal sensore prima di arrivare alla saturazione. Nel grafico sono riportate la massima differenza di luminosità in sottoesposizione e sovraesposizione, rispetto all’esposizione corretta, alle quali è ancora possibile distinguere dei dettagli nelle ombre e nelle luci, la loro somma che corrisponde alla gamma dinamica complessiva registrata dal sensore, e la gamma dinamica della Canon 6D come riferimento. La gamma dinamica è espressa in valori EV con un intervallo minimo di 1/3 EV.
La NEX-5T ottiene in questo test un discreto risultato con una gamma dinamica inferire a quella della 6D fullframe di 1 e 1/3 EV, tranne che alla sensibilità minima di 100 Iso dove si superano i 2 EV.
Le foto di test in interni e notturne sono scattate a tutte le sensibilità da 100 a 25600 Iso. Come si vede le foto fino a 400 Iso raw convertite con Sony IDC non presentano segni di rumore ed una buona nitidezza. A 800 Iso si può notare solo qualche lievissima traccia di rumore nelle superfici scure uniformi. A 1600 Iso si può vedere un leggero rumore, in forma di puntini colorati, che pur non essendo molto pronunciato disturba un po’ per questo motivo, mentre nella versione jpeg prodotta direttamente dalla fotocamera il rumore non c’è, ma la nitidezza è leggermente inferiore. A 3200 Iso il rumore aumenta un po’ e può cominciare ad essere necessaria una sua riduzione. Questo vale ancora di più a 6400 Iso e 12800 Iso, sensibilità a cui il rumore è veramente alto. Alla massima sensibilità di 25600 Iso le foto sono pervase dal rumore e praticamente inutilizzabili. E’ possibile migliorare le foto fino a 6400 Iso con un’opportuna riduzione di rumore insieme ad un aumento della nitidezza.

Le foto ridotte di dimensioni a 10 Mpx (risoluzione sufficiente per una stampa A4) per un confronto omogeneo con altre fotocamere, guadagnano uno stop e il rumore comincia ad essere visibile a 3200 Iso.

In conclusione con la NEX-5T è possibile scattare senza problemi fino a 3200 Iso e usando il raw con un’opportuna riduzione di rumore fino a 6400.
Confrontandola con altre fotocamere si può vedere che si posiziona più o meno nella media delle APS a fianco di Canon 650D e 700D e leggemente sotto la Nikon D7000. Le Fujifilm X-E1, X-Pro1 e X-100S sono migliori. Infine non è assolutamente confrontabile con la Olympus OM-D E-M1 che per il rapporto segnale rumore è al livello della Canon 6D se si convertono le sue foto raw con il software Olympus Viewer.

Obiettivi

La NEX-5T è dotata di innesto obiettivi Sony E. Attualmente sono disponibili oltre dieci obiettivi con questo innesto, dagli zoom standard 18-55 e 16-50 stabilizzati al tele 55-210 a quelli tuttofare, due 18-200 stabilizzati più uno motorizzato, un 18-105 motorizzato, uno grandangolare 10-18 e alcune ottiche fisse, 16 e 20 mm f/2,8. 35 e 50 mm f/1,8 più un Carl Zeiss 24/1,8 e uno zoom 16-70 f/4,0; infine un macro 30 mm. Sony fornisce anche, in opzione, un anello di raccordo per obiettivi Alpha, LA-EA2, che mantiene tutti gli automatismi, compreso l’autofocus, ma che costa ben 400 €. In questo modo è possibile usare sulla NEX-5T l’intera gamma di obiettivi Sony più tutti quelli dei produttori di obiettivi universali. Certamente però questi obiettivi saranno sproporzionati come dimensioni rispetto al corpo macchina della NEX-5T, ma la soluzione può essere interessante per chi già possiede un corredo Sony e vuole riutilizzare i suoi obiettivi anche su questa macchina compatta.
Il fattore moltiplicativo per valutare la focale in rapporto alle dimensioni del sensore fullframe o della pellicola è 1,5x come per le reflex APS visto che le dimensioni del sensore sono le stesse.

Con la NEX-5T ho avuto a disposizione per la prova lo zoom 16-50 f/3,5-5,6 stabilizzato. E’ un obiettivo compatto e rientrante. Lo zoom è comandato elettricamente, con la ghiera o con l’apposito pulsante. Anche la messa a fuoco è elettrica e comandata dalla ghiera, in alternativa allo zoom. La messa a fuoco arriva fino a 25 cm, quasi macro.

Risoluzione

Come spiegato nell’articolo Risoluzione: obiettivi e sensori riporto le misure di risoluzine in linee/millimetro e quelle della risoluzione orizzontale relative all’accoppiata obiettivo sensore per le focali di 16, 32 e 50 mm.

 

RisoluzioneNEX-5T_16-50-16mm
16 mm: la risoluzione è elevata al centro con valori che a f/8,0 superano le 2000 linee; chiudendo il diaframma decade per arrivare a valori abbastanza bassi a f/22. I bordi invece sono molto distanti ed abbastanza scarsi, arrivando al massimo a poco più di 1300 linee. A questa focale la distorsione a barilotto è piuttosto elevata per scelta di progetto, con un valore atutta apertura di un valore +40 su Lightroom. Questa distorsione però viene corretta automaticamente dalla fotocamera durante il salvataggio jpeg e può essere corretta dal software di conversione raw di Sony, Image Data Converter (IDC), o da altri software di conversione.

 

 

RisoluzioneNEX-5T_16-50-32mm
32 mm: a questa focale la risoluzione al centro rimane sempre buona arrivando anche in questo caso a oltre 2000 linee a f/5,6 per poi diminuire gradatamente arrivando a valori veramente scarsi a f/32. I bordi sono migliori che alla focale minima e non si discostano eccessivamente dal centro, pur rimanendo sempre inferiori. La distorsione è molto inferiore ed arriva a +5.

 

RisoluzioneNEX-5T_16-50-50mm
50 mm: la risoluzione al centro è inferire a quella delle focali più corte arrivando solo a poco più di 1700 linee, costante da tutta apertura a f/11 e decadendo poi fino a valori scarsi a f/32. I bordi sono come alla focale di 32 mm, ma in questo caso sono più vicini al centro. La distorsione è leggerissima a cuscinetto.
Gli scatti effettuati in interni nel mio consueto set di prova, confermano i risultati delle misure.

 


La stabilizzazione si è mostrata abbastanza efficace consentendo di scattare foto nitide a 1/15 di secondo a focale 50 mm con un guadagno di circa 3 stop.
In conclusione un obiettivo progettato per avere il minimo ingombro e peso ma che risente di questo nelle prestazioni. E’ discreto e svolge il suo compito in maniera dignitosa, specialmente se alla focale grandangolare non si guardano molto i bordi, ma anche fra gli zoom economici di focale simile della stessa casa o di altre si può trovare di meglio.

Raffica

Sony non dichiara per la NEX-5T una velocità di raffica, ma due modalità, una definita “Ava.cont.prio.t.” (?!?) con messa a fuoco ed esposizione determinate al primo fotogramma che sembrebbe la velocità più alta, e un’altra definita “Scatto multiplo”, in cui l’autofocus e l’esposizione sono determinati fotogramma per fotogramma e la velocità di ripresa è più bassa..
Io sono riuscito ad ottenere, con una scheda di classe 10 e scattando in jpeg, alla velocità più bassa “Scatto continuo” circa 3 fg/s perun tempo indefinito, ma di parecchi secondi (non volevo riempire la scheda), mentre alla velocità più alta la macchina ha scattato 10 foto il primo secondo per poi scendere a 5 il successivo e poi fra 2 e 3 nei seguenti. In complesso una prestazione discreta, ma ben lontana dalle migliori mirrorless per questa prestazione come le Nikon 1.

Video

La ripresa video consente di riprendere video Full HD a 1920×1080 pixel o HD a 1280×720 pixel con audio stereo. La ripresa è effettuata in totale automatismo come la messa a fuoco.
Nelle mie prove ho riscontrato una corretta esposizione e bilanciamento del bianco. La messa a fuoco ha funzionato abbastanza bene, dimostrando solo alcune lievi incertezze con perdita di fuoco, subito recuperata, per soggetti in rapido movimento.

_________________________________________________________

<== Precedente Successiva ==>

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Annunci

Foto digitale, classica, immagini

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: