Sony HX50V: conclusioni

La HX50V è, come ho già detto, una compatta particolare. Dispone di uno zoom ad amplissima escursione in un corpo che mantiene dimensioni ridotte ed in questo si differenzia profondamente dalle bridge. Inoltre dispone di tutti i controlli manuali, possibilità di funzionamento a programma e a priorità, oltre che automatica. Questo ne fa una fotocamera molto flessibile.
La scelta di montare uno zoom di così ampia escursione però ne condiziona anche il comportamento, dalle dimensioni del sensore piccole da 1/2,3″, necessarie per contenere le dimensioni della macchina e dell’obiettivo che penalizzano la qualità d’immagine alle alte sensibilità, alla qualità dell’obiettivo che è buono alle focali inferiori, ma scade progressivamente a quelle più alte e alla sua luminosità molto ridotta.
Nell’uso la HX50V si dimostra pratica e comoda con un tempo di accensione abbastanza veloce considerando che deve estendere l’obiettivo e una velocità operativa e di messa a fuoco adeguata pur non essendo velocissima.
Le dimensioni ne consentono il trasporto un po’ a fatica in una tasca di jeans o camicia, mentre in una giacca non ci sono problemi. Lo schermo è abbastanza ben visibile col sole anche se presenta i difetti e le limitazioni di tutti gli schermi. Lodevole il fatto che sia possibile montare un mirino elettronico supplementare, anche se purtroppo il suo prezzo di 449 € è superiore a quello della macchina. Sony dovrebbe proporne uno più economico, anche se con minore risoluzione, come già fanno alcuni marchi concorrenti.
I comandi sono semplici e funzionali e permettono di controllare facilmente il funzionamento della macchina e le regolazioni principali, mentre i menu sono un po’ troppo semplificati e lunghi da scorrere.
Comoda la connessione Wi-Fi che consente di controllare la macchina da smartphone e tablet e di trasferire foto anche a computer. Utile il ricevitore GPS per chi è interessato alla geolocalizzazione delle foto.
Riassumendo:

Ergonomia e comandi

Buona. I comandi sono pochi ma ben studiati ed organizzati. Comoda la ghiera di regolazione ed il pulsante Custom. I menu sono un po’ troppo semplificati e lunghi da scorrere.

Schermo

Buono. Lo schermo è abbastanza nitido e consente di visualizzare bene i menu. In esterni si vede poco come tutti gli schermi.

Mirino

Il mirino opzionale con 2.359k pixel sarebbe ottimo, ma costa un prezzo esagerato. Comunque non l’ho avuto a disposizione per la prova.

Autofocus

Buono. E’ abbastanza preciso con quasi nessun caso di fuori fuoco. La sua velocità buona anche per soggetti in movimento lento.

Esposizione

Corretta in quasi tutte le condizioni. Solo in casi veramente difficili necessita di qualche correzione.

Bilanciamento del bianco

In automatismo si è dimostrato sempre corretto. Dispone di impostazioni predefinite per varie luci.

Qualità d’immagine

Discreta. La nitidezza è buona alla sensibilità di 80-100 Iso ed alle focali grandangolari e medie. Scade invece sia alle focali più alte dello zoom sia aumentando la sensibilità Iso.

Raffica

Buona. A fronte degli 10 fg/s per la raffica ad alta velocità, con messa a fuoco ed esposizione sul primo scatto, è arrivata a 9fg/s. Nello nello schermo si vedono però solo le foto appena scattate rendendo difficile seguire i soggetti in movimento veloce.

Video

Buono, funziona in modo automatico. La messa a fuoco funziona abbastanza bene, anche se per i soggetti in movimento non è molto veloce a recuperare lo sfuocato..

In conclusione la HX50V è una compatta che offre il suo massimo delle prestazioni nell’escursione dello zoom e quindi nella possibiliità di fotografare soggetti lontani ed inaccessibili, oppure sfruttando il tele per ottenere prospettive molto compresse. La qualità costruttiva, la funzionalità e l’ergonomia sono ottime mentre la qualità d’immagine è buona solo in condizioni di luce ottimale e tende a scadere aumentando sia la focale dell’obiettivo, scarso alla massima, sia la sensibilità Iso.
Per chi vuole un supertele in tasca è un ottimo acquisto con il quale si potrà togliere la soddisfazione di fotografare soggetti lontani ed inaccessibili. Può dare soddisfazioni anche per normali foto ricordo di viaggi, vacanze, eventi, famiglia, paesaggi, a patto di usarla in buone condizioni di luce.

Pregi

– zoom con l’escursione focale più ampia della categoria
– ottima qualità costruttiva
– disposizione dei comandi ben studiata ed efficace
– funzioni e regolazioni complete
– stabilizzazione efficace
– disponibilità di profili colore personalizzabili
– flash integrato
– buona possibilità di personalizzazione
– buona ripresa video
– disponibilità di moltissimi effetti creativi e scene
– disponibilità di connessione Wi-Fi
– disponibilità del ricevitore GPS

Difetti

– qualità d’immagine solo discreta
– mancanza del mirino
– schermo poco visibile in esterni
– obiettivo poco luminoso specialmente alla massima focale
– risoluzione dell’obiettivo scarsa alle focali alte e chiudendo il diaframma oltre f/5,6
– mirino opzionale eccessivamente costoso
– manuale fornito solo in forma ridotta ed essenziale
– manuale completo solo online e non sufficientemente dettagliato

_________________________________________________________

<== Precedente

1 commento su “Sony HX50V: conclusioni”

  1. Francesco ciao,
    so come la pensi sulle compatte superzoom, tuttavia ti chiedo un consiglio proprio in merito a queste.
    Vorrei avere un obiettivo che parta da 24-25 mm e arrivi fino 200-250, proprio per privilegiare la qualità, la leggerezza e compattezza.
    Qual’è secondo te al momento la macchina che garantisce il migliore compromesso, magari che abbia anche il mirino ?
    Grazie
    antioco

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Foto digitale, classica, immagini

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: