Panasonic LX-5: descrizione e comandi

La LX-5 è abbastanza piccola e compatta per essere considerata tascabile, anche se la piccola sporgenza dell’obiettivo può dare qualche fastidio ed il peso, dovuto alla costruzione interamente metallica si sente un po’. Il corpo è esteticamente piacevole ed è disponibile solo in nero. Le dimensioni sono ridotte, ma non troppo e i comandi si trovano tutti a portata di dita. I comandi sono facili ed intuitivi e si riesce subito a impostarla come si vuole e a scattare.

Inizio la descrizione dal frontale.

Questo è dominato dall’obiettivo Leica Vario-Summicron Asph 5,1-19,2 mm, equivalente ad un 24-90 mm, f/2,0-3,3, di alta qualità come la denominazione Summicron suggerisce a chi conosce gli obiettivi Leica. Alla sua sinistra si vede il led che serve come illuminatore ausiliario per la messa a fuoco in luce scarsa e che segnala anche il funzionamento dell’autoscatto. All’estrema sinistra la sporgenza della piccola impugnatura rivestita in gomma morbida antiscivolo, molto comoda per impugnare facilmente la macchina.

Sulla calotta superiore ci sono, oltre al pulsante di scatto con coassiale la leva dello zoom, il pulsante di accensione e la manopola per impostare le modalità di funzionamento: Auto, Program, A (priorità diaframmi), S (priorità tempi), Manuale, scene, modalità video creativa e due posizioni utente per memorizzare le proprie impostazioni personalizzate. All’estrema destra il pulsante per la ripresa video e al centro la slitta portaflash. Sulla sinistra il pulsante per l’apertura del flash. Attorno all’obiettivo il comando per la scelta del formato di scatto 1:1, 4:3, 3:2 e 16:9. Sul fianco dell’obiettivo (non visibile) il comando per l’impostazione della messa a fuoco: automatica, automatica macro o manuale.

Nella parte posteriore i comandi sono tutti sulla destra. Troviamo: al centro la presa per il mirino o altri accessori (microfono, GPS). Poi, all’estrema destra la ghiera di regolazione per tempi/diaframmi, a secondo della modalità di scatto impostata, o per la compensazione dell’esposizione. Sotto il pulsante per la revisione delle foto e quello per il blocco dell’esposizione e messa a fuoco. Poi il pad a quattro vie che comanda con il pulsante in alto il posizionamento dell’area di messa a fuoco nella modalità ad area singola, quello a destra la sensibilità Iso, quello in basso l’auto bracketing e quello a sinistra l’autoscatto. Al centro il pulsante per i menu. In basso il pulsante per visualizzare le informazioni della fotocamera sul display e quello per il comodo Quick menu che consente di impostare i principali parametri senza navigare nei menu.

< precedente          seguente >

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Foto digitale, classica, immagini

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: