Panasonic Gh-2: raffica e video

La GH2 dispone di diverse velocità di raffica: sh a 40 fg/s alla risoluzione ridotta di 4 Mpx, H a 5 fg/s, M a 3 fg/ e L a 2 fg/s. Si possono fare 7 scatti consecutivi in raw o illimitati in jpeg se la velocità della scheda e la carica della batteria lo permettono.
Non ho provato la velocità SH. In modalità H non sono riuscito ad arrivare ai 5 fg/s pur usando una scheda Panasonic da 16 Gb di classe 10. In modalità M ho ottenuto 7 fotogrammi in 3 secondi usando il raw e fino a 48 fotogrammi in 27 secondi usando il jpeg normal. Non è una velocità molto elevata, inferiore sicuramente a quella delle reflex di pari categoria, ma per gli usi normali può bastare. Alla massima velocità H però l’immagine che si vede nel mirino o nel monitor non quella in tempo reale del soggetto, ma quella appena ripresa per cui non siha un controllo totale dei movimenti del soggetto se questi sono imprevedibili. Alle velocità M ed L invece l’immagine nel mirino è quella reale.

La ripresa video è uno dei punti di forza della GH-2. Si possono effettuare riprese Full HD a 1920×1080 pixel 50i o 24p in formato AVCHD o Motion Jpeg. E’ possibile filmare in totale automatismo oppure usare una delle priorità disponibili o regolare manalmente tempi e diaframmi. E’ possibile poi regolare il bilanciamento del bianco, la sotto o sovra esposizione e molti altri parametri. La messa a fuoco può essere manuale o automatica continua. Durante le riprese è poi possibile scattare delle foto a piena risoluzione, ma solo in formato 16:9.
Il formato Motin Jpeg (mpg9 è di più facile utilizzo e può essere aperto per visualizzazione e montaggi con quasi tutti i software. Il formato AVCHD non è compatibile con tutti i dispositivi, ad esempio alcuni media player. Sono comunque riuscito ed aprire ed a visualizzare senza problemi anche i filmati AVCHD anche con Windows Live Movie Maker. Esistono in ogni caso alcuni convertitori video gratuiti in grado di trasformarlo in mpg o mp4 come Feemake Video Converter. Il vantaggio del formato AVCHD è l’occupazione di spazio inferiore al motion jpeg che consente quindi di memorizzare video più lunghi sulla scheda.
Durante le riprese di soggetti in movimento la GH-2 è riuscita a mantenere i soggetti abbastanza bene a fuoco, anche se ho notato alcune incertezze con brevi perdite di fuoco quando variavo la focale dello zoom. questo oltretutto, essendo di tipo manuale non si presta molto alla variazione di focale se si tiene la macchina a mano libera: in questo caso si producono comunque delle oscillazioni piuttosto fastidiose. Un grande vantaggio è invece la possibilità di usare sia lo schermo orientabile, molto comodo per lunghe riprese specialmente con la macchina su treppiedi, sia il mirino elettronico, cosa che le reflex non possono fare.

Video

_____________________________________________

< Precedente          Successiva >

1 commento su “Panasonic Gh-2: raffica e video”

Rispondi a carlo Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Foto digitale, classica, immagini

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: