Leica T: conclusioni

La Leica T è una fotocamera fuori dagli schemi prima di tutto perchè è una Leica e poi per la sua estetica innovativa e la sua interfaccia col fotografo completamente diversa da quanto si era visto fino ad oggi, sopratutto in casa Leica.
Mentre altri produttori si sforzano di dare un aspetto “retrò” alle prorpie fotocamere sia esteticamente che con i comandi a ghiera come una volta, Leica che non ha bisogno di ciò avendo già la M che unisce una tecnica modernissima ad un’estetica immutata da più di 60 anni, ha proposto una fotocamera assolutamente innovativa.
Valutando le sue caratteristiche la Leica T è una mirrorless di medie dimensioni, abbastanza leggera e compatta. Le sue prestazioni sono quanto ci si può aspettare da una Leica “Made in Germany”, eccellenti da ogni punto di vista, compatibilmente con le dimensioni del sensore. Non è naturalmente una fotocamera fatta per la velocità e per effettuare raffiche velocissime a bolidi in movimento, ma non è stata progettata per questo. Il suo autofocus comunque fornisce delle buone prestazioni, nessun problema con i soggetti statici, e mi ha consentito di cogliere al volo anche foto a soggetti in movimento.
La qualità d’immagine è eccellente e si mantiene molto buona anche alle alte sensibilità anche se con il Summicron 23/2,0 non c’è stata molta necessità di usarle. Le foto jpeg prodotte direttamente dalla macchina sono già ottime e si possono migliorare ulteriormente convertendo le foto raw con Adobe Lightroom fornito (è necessario però scaricarlo dal sito Leica).
Gli obiettivi sono eccellenti e da Leica non ci si aspettava di meno. Il Summicon-T 23 mm f/2,0 è il migliore obiettivo finora provato con risoluzione e microcontrasto elevatissimi e distorsione nulla. I quattro disponibili coprono tutte le maggiori esigenze e generi fotografici nei quali si può pensare di usare la Leica T. Sarebbe cosa gradita se Leica rendesse disponibile anche un obiettivo da ritratto ad alte luminosità, ad esempio un Summicron 56 mm f/2,0 o un Summilux 56 mm f/1,4 (equivalenti ad un 85 mm).

Riassumendo:

Costruzione e finitura

Eccellenti: la fotocamera ha un corpo “unibody” ricavato da un unico blocco di allumino con una lucidatura finale a mano di 45 minuti. Lo schermo posteriore si inserisce perfattamente nella sua linea. E’ disponibile in colore alluminio naturale, da me preferito, oppure anodizzato nero.

Ergonomia e comandi

Ottimi: i comandi sono ridotti al minimo, tutto si comanda con lo schermo touch con comodi ed intuitivi simboli e menu. Potrebbe essere utile una terza ghiera (difficile però da collocare) per comandare direttamente programma o priorità, compensazione esposizione e area di messa a fuoco contemporaneamente senza dovere usare lo schermo.

Mirino

Ottimo: è opzionale, ma caldamente consigliato; ha una buona risoluzione e ingrandimento, non presenta scie o sensibili perdite di nitidezza se si sposta velocemente l’inquadratura e nemmeno rumore nelle inquadrature in poca luce. Utile il ricevitore GPS integrato.

Schermo

Eccellente: lo schermo touch è grande, chiaro, nitido e brillante e consente di inquadrare abbastanza bene anche in esterni con il sole. E’ l’interfaccia per tutte le impostazioni della fotocamera

Autofocus

Molto buono: pur essendo a rilevamento di contrasto è preciso e veloce in tutte le situazioni, consentendo di mettere a fuoco anche soggetti in movimento non troppo veloce. La sensibilità è buona e mette a fuoco in tempi accettabili anche in condizioni di poca luce. Con i video si comporta bene senza perdite di fuoco fastidiose.

Esposizione

Molto buona: sempre corretta anche se in condizioni di forte contrasto tende alla sovraesposizione per salvaguardare le ombre, facilmente correggibile perchè visibile nello schermo o meglio nel mirino. Nelle foto notturne o locali bui richiede una correzione di -1 stop o anche di più.

Bilanciamento del bianco

Eccellente: in qualunque condizione di luce si è dimostrato sempre estremamente preciso. E’ la prima volta che scatto foto in interni con luce artificiale senza dovere apportare nessuna correzione e con una resa perfetta dei colori e in particolare del biando che non tende mai al giallo-rossiccio come con quasi tutte le fotocamere.

Obiettivo

Eccellente: il Summicon-T 23 mm f/2,0 è il migliore obiettivo finora provato con risoluzione e microcontrasto elevatissimi e distorsione nulla. Trasmette alle foto una plasticità ed una tridimensionalità unica.

Qualità d’immagine

Eccellente: la risoluzione e la  definizione sono eccellenti, il rapporto segnale/rumore è all’altezza di quello delle fullframe fino a 400 Iso, poi in linea con quello delle migliori APS, la gamma dinamica ottima. Già in jpeg la qualità è molto elevata, in raw può ancora migliorare.

Raffica

Discreta: raggiunge una velocità di 4,5 fg/s per quasi 3 secondi, poi dopo 12 fotogrammi la velocità ha rallentato a 1,5 fg/s. La Leica T non è però progettata per questo tipo di prestazioni.

Video

Buono: la ripresa è effettuata in totale automatismo di eaposizione, ma si può scegliere la sensibilità Iso e il metodo di misurazione dell’esposizione. La messa a fuoco può essere automatica o manuale. L’esposizione è corretta come il bilanciamento del bianco. La messa a fuoco non ha dimostrato incertezze.

La Leica T è stata una delle fotocamere che mi è piaciuto di più usare. Sarà l’estetica innovativa e originale, la sensazione che da maneggiare un oggetto bello e così ben costruito, la possibilità di regolare e comandare la fotocamera con simboli e menu intuitivi sfiorando solo loschermo invece che dovere ricordare la funzione di pulsanti e ghiere, ma veramente mi sono divertito molto ad usarla. Forse a ciò contribuiva anche l’idea di esibire il “bollino rosso” sul frontale!
Dal punto di vista qualitativo non si può fare alcuna critica, le foto sono sempre state eccellenti e superiori alle aspettative.
Dal punto di vista funzionale, al di là dell’interfaccia utente, la Leica T è abbastanza piccola e leggera, almeno col Summicron T 23 mm, da poterla portare quasi sembre con se in una piccola borsa o addirittura in una tasca di una giacca invernale. Con la Leica T si possono affrontare quasi tutti i generi fotografici, paesaggio, ritratto, realtà urbana, monumenti, architettura, strada, eventi e foto ricordo e di famiglia sicuri di ottenere ottimi risultati. Non è fatta per la foto sportiva o naturalistica di soggetti in movimento veloce e non lo pretende.
Infine veniamo all’argomento più delicato, il prezzo.
La Leica T non si può valutare in base a questo. Tutte le Leica hanno sempre avuto prezzi adeguati alla loro qualità ed a quella degli obiettivi, sempre i migliori in assoluto nel loro formato. E’ sicuramente molto costosa, ma non hanno senso i confronti con altre fotocamere fatti sulle caratteristiche, come avviene anche in altri settori differnti, i computer Apple o le auto, Ferrari e Rols Royce per prime, o gli orologi Rolex ecc.. Certi oggetti si comprano anche per il piacere di averli.
A chi può permettersela offre caratteristiche eccellenti ed è bello sapere che esistono simili fotocamere.

Pregi

– linea ed estetica esclusive
– costruzione e finitura eccellenti
– dimensioni e peso contenuti
– interfaccia utente intuitiva e di facile uso
– comandi semplici ed efficaci
– schermo eccellente
– mirino opzionale ottimo e con ricevitore GPS
– obiettivi eccellenti
– eccellente qualità d’immagine in jpeg e raw
– bilanciamento del bianco eccellente
– possibilità di montare obiettivi M con un anello adattatore
– memoria interna da 16 Gb
– connettività Wi-Fi
– ottimo software di gestione foto e conversione raw fornito (Adobe Lightroom)
– manuale di istruzioni molto chiaro e completo

Difetti

– mancanza della stabilizzazione integrata o negli obiettivi
– mirino elettronico solo opzionale
– corredo obiettivi un po’ ridotto
– sarebbe utile una terza ghiera di comando
– in poca luce non funziona il passaggio automatico dal mirino allo schermo
– raffica solo per 12 scatti veloci (poi rallenta) e con esposizione e messa a fuoco fissa al primo
– App per la connessione Wi-Fi solo per iOS

Alternative

La Leica T non ha concorrenti o alternative.

_________________________________________________________

<== Precedente

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Advertisements

Foto digitale, classica, immagini

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: