Fotocamere consigliate 2021 – Oltre 3000 €

Criteri di scelta
Fino a 500 €
Fino a 1000 €
Fino a 1700 €
Fino a 3000 €

Qui sono elencate le migliori fotocamere attualmente disponibili, tutte con caratteristiche professionali. Sono fullframe e medio formato con sensori all’avanguardia, autofocus sofisticati ed ottime caratteristiche di qualità costruttiva e d’immagine. In pratica il meglio di quanto attualmente si può avere.
Per la scelta sono state prese in considerazione solo le fotocamere mirrorless oltre che, nelle fasce di prezzo fino a 1700 €, le compatte e le bridge. Non sono state prese in considerazione le reflex per diversi motivi: da tempo non c’è evoluzione e non ci sono novità in questa categoria di fotocamere, inoltre i vantaggi delle mirrorless che sono illustrati nell’articolo “Il mondo è cambiato“, superati i problemi tecnici che avevano le prime versioni, le rendono preferibili per molti aspetti.
I prezzi indicati sono con garanzia italiana e rilevati presso negozi italiani con vendita anche online alla data di dicembre 2020

Nota: il prezzo di riferimento per rientrare nel limite comprende l’obiettivo.

Migliori acquisti

Mirrorless

Sony A7R IV

Altamente raccomandata – Valutazione 35

E’ la migliore fotocamera di questa categoria. Unisce elevatissima risoluzione, qualità d’immagine e velocità.
La A7R IV è dotata di un sensore fullframe BSI-CMOS retroilluminato da 61 Mpx e di elaboratore d’immagine BIONZ X. Il tutto in un corpo in magnesio piccolo, compatto e leggero come quello di una M43. Il suo autofocus ibrido a rilevamento di fase e contrasto ha 567 punti AF a rilevamento di fase che coprono quasi tutta l’inquadratura. E’ dotata inoltre di stabilizzazione sul sensore a “5 assi” che consente di stabilizzare tutti gli obiettivi. Il mirino elettronico è di elevata qualità con 5,76 Mpx e lo schermo orientabile e sensibile al tocco. La raffica arriva a 10 fg/s e a 8 con live view. La ripresa video 4K è senza fattore di ritaglio (crop) e consente la registrazione su un supporto esterno, tramite l’uscita HDMI, contemporaneamente alla registrazione su scheda, inoltre può registrare video Full HD a 120 fg/s. In questa versione IV è poi stata adottata una batteria con maggiore capacità che consente 670 scatti avvicinandosi così all’autonomia delle reflex. E’ inoltre disponibile un’impugnatura portabatteria con due batterie per aumentare l’autonomia.
Il corpo è ottimamente costruito e protetto da polvere ed acqua.
E’ da notare che mentre il corpo della A7R IV è di dimensioni ridotte, gli obiettivi sono di dimensioni paragonabili, tranne alcune eccezione, a quelli delle reflex fullframe, quindi abbastanza grandi e pesanti.

Marca Sony
Modello A7R IV
Tipo Mirrorless
Sensore FF
Dimensioni 36×24
Tecnologia BSI-CMOS
Mpx 61
Obiettivo Sony E
N° obiettivi AF 109
Mirino el
Risoluzione mirino 5,76
Schermo ribaltabile
Autofocus contrasto+fase
Punti AF 567
Stabilizzazione si 5 assi
Otturatore m/el
Tempi 30-1/8000
Raffica 10
Raffica con AFC e LV 8
Flash no
N° scatti batteria 670
Materiale magnesio
Protezione si
Doppio alloggiamento scheda SD UHS II si
Wi-Fi si
Bluetooth si
Dimensioni mm 129x96x78
Peso g 665
Video 4K
Frequenza 30p
Ritaglio 1x
Microfono si
Cuffia si
Uscita HDMI si
Prezzo s.c. € 3.500
Prezzo con G 24-105/4,0 OSS € 4.580
Prezzo con  GM 24-70-2,8 € 5.450

E’ adatta per FOTO: famiglia e amici, viaggi, ritratti, eventi, cronaca, paesaggi, macro, studio, moda e pubblicità, sport e animali.
VIDEO

Obiettivi: la gamma di obiettivi disponibili per le Sony Ax comprende circa 50 ottiche. Per la A7 IV, vista la sua alta risoluzione, è meglio usare gli obiettivi della migliore qualità, quindi in particolare i Sony GM e gli Zeiss.
Come focale fissa si segnalano i GM 24/1,4 1.356 €, Zeiss Distagon T 35/1,4 1.468 €, Zeiss Planar T 50/1,4 1.518 €, Zeiss Sonnar T 55/1,8 898 €, GM 85/1,4 1.718 €, GM 100/2,8 STF OSS 1.490 €, GM 400/2,8  OSS circa 12.000  € e GM 600/4,0  circa 14.000 €. Per il tele 400/2,8 OSS e 600/4,0 sono disponibili anche i moltiplicatori di focale 1,4x e 2x che li trasformano in un 560/4,0 o  un 800/5,6 e in un 840/5,6 o un 1200/8,0 rispettivamente.
Fra gli zoom i GM 12-24/2,8 3.199 €, GM 16-35/2,8 2.341 €, GM 24-70/2,8 1.949 €, GM 70-200/2,8 OSS 2.497 € e GM 100-400/4,5-5,6 OSS 2.425 €.
Come macro è disponibile il GM 90/2,8 OSS 962 €.
A questi si aggiungono gli obiettivi Sigma Art, tutti forniti con innesto Sony E e alcuni specifici per mirrorless marcati DN: sono il 14/1,8 1.319 €, la serie con apertura f/1,4, 20 mm 839 €, 24 mm  691 €, 28 mm 1.019 €, 35 mm 781 €, 40 mm 998, 50 mm 716 € , 85 mm 950 € e 105 1.273 €, il 135/1,8 1.177 €, il 35/1,2 DN 1.299 €, il 45/2,8 DN 459 €, il 70/2,8 macro 458 €; gli zoom 14-24/2,8 DN 1.310 €, il 24-70/2,8 DN 1.127 € e il 100-400/5,0-6,3 DN OS 894 €. Sono tutti di alta qualità, ma con prezzi inferiori agli originali.
Inoltre sono disponibili alcuni obiettivi AF da Zeiss: Batis 18/2,8 1.148  €, Batis 25/2,0 899 €, Batis 85/1,8 979 € e Batis 135/2,8 1.275 €.
Per obiettivi con funzioni speciali è necessario cercare nel catalogo Samyang che dispone di un fish-eye 12/2,8 a fuoco manuale 314 € e di un decentrabile/basculabile TS 24/2,8, anche questo manuale, 819 €. Laowa infine dispone di numerosi ultragrandangolari e macro, di ottima qualità, tutti a fuoco manuale.
Infine tramite l’anello adattatore Sigma MC-11 o Comlite è possibile montare tutti gli obiettivi Canon EF o Sigma con innesto Canon EF mantenendo tutti gli automatismi compresi autofocus e stabilizzazione.

PRO
– sensore ad alta risoluzione
– autofocus
– raffica
– scatto silenzioso
– mirino di elevata qualità
– costruzione robusta e di qualità
– dimensioni e peso del corpo ridotti
– video

CONTRO
– prezzo elevato
– prezzi elevati di alcuni obiettivi

Sony A9 II

Altamente raccomandata – Valutazione 34

E’ la migliore fotocamera per le riprese sportive, naturalistiche e in tutte le applicazioni dove è richiesta la massima velocità dell’autofocus e di raffica.
La A9 II è infatti velocissima sia per la raffica che per l’autofocus. Il suo sensore fullframe da 24 Mpx è del tipo BSI CMOS Staked, cioè oltre che essere retroilluminato dispone di una memoria DRAM associata che permette la lettura di tutti i pixel contemporaneamente e molto velocemente. Questo, associato all’otturatore elettronico, consente una velocità di raffica di 20 fg/s con autofocus continuo a inseguimento e live, fra l’altro in modo totalmente silenzioso, per 362 jpeg, 241 raw o 128 raw non compresse. Le foto sono esenti da deformazioni (rolling shutter) dei soggetti in movimento per l’elevata velocità di lettura dei pixel. Infine l’otturatore elettronico consente di evitare qualsiasi vibrazione, dovuta nelle reflex al ribaltamento dello specchio ed allo scorrimento delle tendine, che possa introdurre micromosso.
L’autofocus ibrido, a rilevamento di fase e contrasto, ha 693 punti AF a rilevamento di fase che coprono il 93 % dell’inquadratura e calcola la messa a fuoco 60 volte al secondo. visto che il sensore  è sempre esposto alla luce e mai oscurato da uno specchio.
E’ dotata inoltre di stabilizzazione sul sensore a “5 assi” che consente di stabilizzare tutti gli obiettivi. Il mirino elettronico è di alta qualità con 3,69 Mpx e lo schermo orientabile e sensibile al tocco.
La A9 II riprende video 4K senza fattore di ritaglio (crop) e consente la registrazione su un supporto esterno, tramite l’uscita HDMI, contemporaneamente alla registrazione su scheda, inoltre può registrare video Full HD a 120 fg/s.
Per aumentare l’autonomia di 650 scatti è disponibile un’impugnatura porta batterie supplementare.
Il corpo è ottimamente costruito e protetto da polvere ed acqua.
E’ da notare che mentre il corpo della A9 II è di dimensioni ridotte, gli obiettivi sono di dimensioni paragonabili, tranne qualche eccezione, a quelli delle altre fullframe, quindi abbastanza grandi e pesanti. La versione A9 II non presenta differenze sostanziali dal punto di vista fotografico dalla precedente A9 ancora valida,  ma ha subito notevoli miglioramenti per le connessioni e comunicazioni e per la gestione del flusso di lavoro del fotografo oltre che qualche ulteriore perfezionamento per l’autofocus.

Marca Sony
Modello A9 II
Tipo Mirrorless
Sensore FF
Dimensioni 36×24
Tecnologia BSI-CMOS Stk
Mpx 24
Obiettivo Sony E
N° obiettivi AF 109
Mirino el
Risoluzione mirino 3,69
Schermo ribaltabile
Autofocus contrasto+fase
Punti AF 693
Stabilizzazione si 5 assi
Otturatore m/el
Tempi 30-1/32000
Raffica 20
Raffica con AFC e LV 20
Flash no
N° scatti batteria 650
Materiale magnesio
Protezione si
Doppio alloggiamento scheda SD UHS II si
Wi-Fi si
Bluetooth si
Dimensioni mm 127x96x63
Peso g 673
Video 4K
Frequenza 30p
Ritaglio 1x
Microfono si
Cuffia si
Uscita HDMI si
Prezzo s.c. € 4.570
Prezzo con G 24-105/4,0 OSS € 5.750
Prezzo con  GM 24-70-2,8 € 6.520

E’ adatta per FOTO: famiglia e amici, viaggi, ritratti, eventi, cronaca, macro, studio,  sport e animali.
VIDEO

Obiettivi: sono gli stessi della A7R IV.

PRO
– raffica estremamente veloce e silenziosa
– autofocus velocissimo e preciso
– scatto silenzioso
– mirino di alta qualità
– costruzione robusta e di alta qualità
– dimensioni e peso del corpo ridotti
– video

CONTRO
– prezzo elevato
– prezzi elevati di alcuni obiettivi

Alternative

Mirrorless

Canon EOS R5

Valutazione 35

E’ la nuova ammiraglia di Canon fra le mirrorless. La R5 è una mirrorless con indirizzo professionale con sensore CMOS da 45 Mpx, stabilizzazione integrata sul sensore, autofocus con 5940 punti AF, che derivano dalla struttura del sensore dotato di pixel sdoppiati secondo la tecnologia Canon Dual Pixel AF che coprono tutto il sensore, divisi in 143 zone e copertura quasi del 100 %, otturatore elettronico con tempi da 30 secondi a 1/8000, mirino con 5,76 Mpx, raffica a 12 fg/s con otturatore meccanico e 20 fg/s con otturatore elettronico, video 8K DCI 8192×4320 pixel o risoluzioni inferiori. Ha un ottimo mirino, uno schermo orientabile in tutte le direzioni e sensibile al tocco, Il corredo di obiettivi con innesto nativo però per il momento è ridotto,  16 obiettivi, anche se Canon ha promesso nuovi obiettivi per il 2021.

Marca Canon
Modello EOS R5
Tipo Mirrorless
Sensore FF
Dimensioni 36×24
Tecnologia CMOS
Mpx 45
Obiettivo Canon R
N° obiettivi AF 18
Mirino el
Risoluzione mirino 5,76
Schermo orientabile
Autofocus contrasto+fase
Punti AF 1053
Stabilizzazione si 5 assi
Otturatore m/el
Tempi 30-1/8000
Raffica 20
Raffica con AFC e LV 12
Flash no
N° scatti batteria 320
Materiale magnesio
Protezione si
Doppio alloggiamento scheda CFexpress + SD UHS II si
Wi-Fi si
Bluetooth si
Dimensioni mm 138x98x88
Peso g 738
Video 8k
Frequenza 120p
Ritaglio 1x
Microfono si
Cuffia si
Uscita HDMI si
Prezzo s.c. € 4.700
Prezzo con RF 24-105/4,0 L IS € 5.900
Prezzo con  RF 24-70-2,8 L IS € 7.200

E’ adatta per FOTO: famiglia e amici, viaggi, ritratti, paesaggi, eventi, cronaca, macro, studio,  moda e pubblicità, sport e natura.

Obiettivi: la gamma di obiettivi EOS RF comprende attualmente 16 ottiche:  a focale fissa RF 35/1,8 IS Macro STM 539 €, RF 50/1,2 L USM 2.439 €, RF 85/2,0 Macro IS 719 e, RF 85/1,2  L USM 3.169 €, RF 85/1,2 DS L USM 3359 €, RF 600/11 IS 838 € e RF 800/11 IS 1.100 €; zoom RF 15-35/2,8 L IS  USM 2.498 €, RF 24-70/2,8 L IS  USM 2.498 €, RF 24-105/4,0 IS USM 1.200 € , 28-70/2,0 L USM 3.169 €, RF 70-200/2,8 L IS USM 2799 €, RF 100-500/4,5-7,1 L IS 3.299 € e 24-240/4,0-6,3 IS USM 979 €.
Da altri produttori ci sono due Samyang AF 14/2,8 e 85/1,4, più alcuni Laowa a fuoco manuale.
Se si ha la necessità di altri obiettivi si può usare uno degli anelli adattatori Canon e gli obiettivi per reflex EF. Gli adattatori sono EF-EOS R 129 €, EF-EOS R Control ring 249 €  e EF-EOS R Filter Drop-in 480 €.

PRO
– sensore ad alta risoluzione
– autofocus veloce e con 5940 punti AF
– scatto silenzioso
– raffica estremamente veloce e silenziosa (ma vedi contro)
– costruzione robusta e di alta qualità
– dimensioni e peso del corpo ridotti
– ripresa video 8K (ma vedi contro)

CONTRO
– surriscaldamento nelle riprese video
– “rolling shutter” con l’otturatore elettronico
– prezzo molto elevato
– corredo obiettivi nativi ridotto
– autonomia batteria ridotta

Leica SL2

Valutazione 30,5

Visti i livelli di prezzo raggiunto da alcune fotocamere di questa categoria non sembra più una cosa eccessiva prendere in considerazione anche una Leica.
La SL2, che succede alla SL, ha un aspetto simile al precedente modello, ma introduce numerose innovazioni nella sua tecnologia. Infatti è dotata di un nuovo sensore da 47 Mpx e di un nuovo elaboratore d’immagine Maestro III. Per la prima volta inoltre Leica introduce la stabilizzazione sul sensore a “5 assi”. L’innesto obiettivi è il Leica SL, cioè quel L Mount condiviso con Panasonic e Sigma che apre la strada alla possibilità di montare obiettivi dei tre marchi. L’autofocus è a rilevamento di contrasto, con “mappatura della profondità”, con 225 punti AF. Il mirino ad alta risoluzione ha 5,76 Mpx e lo schermo da 3,2″ e 2,1 Mpx è sensibile al tocco. La raffica arriva a 20 fg/s. Riprende video C4K.
La SL2 è l’unica mirrorless fullframe costruita in Germania ed è un progresso notevole rispetto al precedente modello e con la sua alta risoluzione consentirà di sfruttare al meglio gli eccellenti obiettivi Leica SL.
Le sue caratteristiche però ricordano la Panasonic S1R. La maggior parte se non tutte le sue caratteristiche tecniche sono le stesse. In ciò non c’è nulla di male, la collaborazione tecnica fra i due marchi è in piedi da tempo e se questo porta alla costruzione di fotocamere migliori ben venga.

Marca Leica
Modello SL2
Tipo Mirrorless
Sensore FF
Dimensioni 36×24
Tecnologia CMOS
Mpx 47
Obiettivo L Mount
N° obiettivi AF 35
Mirino el
Risoluzione mirino 5,76
Schermo fisso
Autofocus contrasto DFD
Punti AF 225
Stabilizzazione si 5 assi
Otturatore m/el
Tempi 30-1/40000
Raffica 20
Raffica con AFC e LV 20
Flash no
N° scatti batteria 370
Materiale magnesio
Protezione si
Doppio alloggiamento scheda SD UHS II si
Wi-Fi si
Bluetooth si
Dimensioni mm 146x107x42
Peso g 835
Video C4K
Frequenza 30p
Ritaglio 1x
Microfono si
Cuffia si
Uscita HDMI si
Prezzo s.c. € 6.090
Prezzo con  24-90/2,8-4,0 € 10.810

E’ adatta per  FOTO: famiglia e amici, viaggi, ritratti, paesaggi, macro, eventi, cronaca, studio, moda e pubblicità.
VIDEO

Obiettivi: gli obiettivi Leica sono noti per la loro altissima qualità e per il loro costo elevato.
Per le SL sono disponibili otto obiettivi. Cinque a focale fissa: APO Summicron SL 35/2,0 ASPH 4.515 €,  Summilux SL 50/1,4 ASPH 4.985 €, APO Summicron SL 50/2,0 ASPH 4.475 €, APO Summicron SL 75/2,0 ASPH  4.680 € e APO Summicron SL 90/2,0 ASPH 4925 €; tre zoom: Super-Vario-Elmar SL 16-35/3,5-4,5 5.390 €, Vario-Elmarit SL 24-90/2,8-4,0 ASPH 4.720 € e APO Vario-Elmarit SL 90-280/2,8-4,0 6.205 €.
La Leica SL2 però dispone di innesto obiettivi L-Mount (è anzi l’originale) per cui vi si possono montare tutti gli obiettivi descritti per la Panasonic S1R, in particolare le ottiche che non sono attualmente disponibili nel catalogo Leica.

PRO
– sensore ad alta risoluzione
– obiettivi di altissima qualità
– scatto silenzioso
– mirino di elevata qualità
– costruzione robusta e di alta qualità
– video

CONTRO
– dimensioni e peso elevati
– autofocus con prestazioni inferiori a quelli a rilevamento di fase
– prezzi elevatissimi
– gamma obiettivi originali ridotta
– autonomia batteria ridotta

Nikon Z7 II

Valutazione 29

La Z7 II è, come dice la sigla, la seconda versione della mirrorless Z7 presentata poco più di due anni fa con diversi miglioramenti che non ne modificano però la sostanza.
I miglioramenti principali sono i due processori di elaborazione immagini EXPEED 6 al posto di uno solo, il buffer più rapido e capiente, per supportare la rapida ripresa in sequenza, e due alloggiamenti per memory card, uno per SD UHS-II ed uno per CFexpress o XQD. Inoltre questa nuova versione è dotata di capacità video 4K/60p.
Per il resto mantiene le caratteristiche della versione precedente per il sensore BSI-CMOS retroilluminato con 46 Mpx , per l’autofocus però migliorato in condizioni di scarsa illuminazione e per l’individuazione dei volti e degli occhi, anche di animali. La Z7 II può inoltre raggiungere una raffica di 10 fg/s con autofocus ed esposizione fotogramma per fotogramma. Lo schermo orientabile in alto e in basso è sensibile al tocco. E’ dotata inoltre di stabilizzazione integrata sul sensore. L’autofocus a rilevamento di fase ha 493 punti AF. Il corredo di obiettivi con innesto nativo Z però per il momento è ridotto, 15 obiettivi, anche se Nikon ha promesso parecchi nuovi obiettivi per il 2021.

Marca Nikon
Modello Z7 II
Tipo Mirrorless
Sensore FF
Dimensioni 36×24
Tecnologia BSI-CMOS
Mpx 46
Obiettivo Nikon Z
N° obiettivi AF 15
Mirino el
Risoluzione mirino 3,69
Schermo ribaltabile
Autofocus contrasto+fase
Punti AF 493
Stabilizzazione si 5 assi
Otturatore m/el
Tempi 30-1/8000
Raffica 10
Raffica con AFC e LV 10
Flash no
N° scatti batteria 330
Materiale magnesio
Protezione si
Doppio alloggiamento scheda CFexpress/XQD + SD UHS II si
Wi-Fi si
Bluetooth si
Dimensioni mm 134x101x68
Peso g 705
Video 4K
Frequenza 60p
Ritaglio 1,08x
Microfono si
Cuffia si
Uscita HDMI si
Prezzo s.c. € 3.299
Prezzo con Z 24-70/4,0 S € 3.899
Prezzo con  Z 24-70-2,8 S € 5.542

E’ adatta per FOTO: famiglia e amici, viaggi, ritratti, paesaggi, eventi, cronaca, macro, studio, moda e pubblicità.
VIDEO

Obiettivi: la gamma di obiettivi Z comprende per il momento solo 15 ottiche. Fra i focale fissa Z 20/1,8 1.000 €, Z 24/1,8 S 957 €, Z 35/1,8 S 809 €, Z 50/1,8 S 549 €, Z 58/0,95 S Noct 8.490 €, Z 85/1,8 S 759 €. Fra gli zoom Z 14-24/2,8 S 2.589 €, Z 14-30/4,0 S 1.184 €, Z 24-50/4,0-6,3 399 €, Z 24-70/2,8 S 2.243 €, Z 24-70/4,0 S 979 €, Z 24-70/2,8 S 2.675 € .
Da altri produttori si trova un recentissimo Viltrox 85/1,8 autofocus 399 € e alcuni Samyang e Laowa a fuoco manuale.
Se si ha la necessità di altri obiettivi si può usare l’anello adattatore Nikon FTZ e gli obiettivi per reflex F. L’autofocus e gli altri automatismi sono mantenuti per tutti gli AF-S e AF-P dotati di motore AF.

PRO

– sensore ad alta risoluzione
– mirino ottimo
– autofocus
– scatto silenzioso
– costruzione robusta e di alta qualità
– dimensioni e peso del corpo ridotti
– video

CONTRO
– corredo obiettivi nativi ridotto
– autonomia batteria ridotta
– prezzo elevato

Panasonic S1R

Valutazione 30,5

Panasonic è entrata nel settore fullframe lo scorso anno, dopo avere inventato le mirrorless circa 12 anni fa ed avere prodotto modelli con sensore M43.
Le nuove fullframe erano inizialmente due modelli che condividono lo stesso corpo macchina, ma si differenziano per il sensore: la S1 con 24 Mpx e la S1R con 47, a cui si è aggiunta poi la S1H da 24 Mpx con caratteristiche specifiche per le riprese video e poi la S5 già illustrata. Panasonic ha seguito per queste fotocamere una strada diversa rispetto agli altri produttori per quanto riguarda le dimensioni del corpo: le S1, S1H e S1R, ma non la S5, infatti non seguono la via della miniaturizzazione e sono grandi e pesanti quasi come una reflex con sensore di queste dimensioni. Solo lo spessore del corpo è più ridotto.
La S1R ha caratteristiche interessanti, un autofocus con 225 punti AF a rilevamento di contrasto, ma con tecnologia Panasonic DFD che o rende praticamente veloce come quelli a rilevamento di fase, un mirino di elevata qualità con 5,76 Mpx e comandi molto ben disposti e funzionali. Sono poi notevoli le sue prestazioni in video.

Marca Panasonic
Modello S1R
Tipo Mirrorless
Sensore FF
Dimensioni 36×24
Tecnologia CMOS
Mpx 47
Obiettivo L Mount
N° obiettivi AF 35
Mirino el
Risoluzione mirino 5,76
Schermo ribaltabile
Autofocus contrasto DFD
Punti AF 225
Stabilizzazione Si Dual IS
Otturatore m/el
Tempi 60-1/16000
Raffica 9
Raffica con AFC e LV 5
Flash no
N° scatti batteria 360
Materiale magnesio
Protezione si
Doppio alloggiamento scheda XQD + UHS II si
Wi-Fi si
Bluetooth si
Dimensioni mm 149x110x97
Peso g 898
Video 4K
Frequenza 60p
Ritaglio 1x
Microfono si
Cuffia si
Uscita HDMI si
Prezzo s.c. € 3.200
Prezzo con  24-105/4,0 € 4.490

E’ adatta per  FOTO: famiglia e amici, viaggi, ritratti, paesaggi, macro, eventi, cronaca, studio, moda e pubblicità.
VIDEO

Obiettivi:il corredo obiettivi per fotocamere L-Mount comprende attualmente 35 ottiche, ma quelle di Panasonic è abbastanza ridotto e comprende solo 8 ottiche: gli zoom S Pro 16-35/4,0 1.541 €, S 20-60/3,5-5,6 589 €, S 24-105/4,0 1.341 €,  S Pro 24-70/2,8 2.378, S Pro 70-200/2,8 OIS 2.668 € e S Pro 70-200/4,0 OIS 1.799 € e i focale fissa S Pro 50/1,4 2.359 € e S 85/1,8 649 €.
L’innesto ottiche L-Mount in comune con Leica  e con Sigma consente però di scegliere fra molti altri obiettivi. Leica offre cinque focali fisse luminose da 35 a 90 mm e tre zoom 16-35/3,5-4,5, 24-90/2,8-4,0 e 90-280/2,8-4,0, con prezzi elevati da 4.300 a 6.000 €.
Sono più abbordabili i Sigma Art, alcuni siglati DN specifici per mirrorless: sono il 14/1,8 1.409 €, la serie con apertura f/1,4, 20 mm 839 €, 24 mm  684 €, 28 mm 999 €, 35 mm 781 €, 40 mm 1.067, 50 mm  695 € , 85 mm 984 € e 105 1.251 €, il 135/1,8 1.125 €, il 35/1,2 DN 1.285 €, il 45/2,8 DN 456 €, il 105/2,8 macro 695 € e gli zoom 14-24/2,8 DN 1.290 € e 24-70/2,8 DN 1.049 €; tutti di alta qualità, ma con prezzi inferiori agli originali. Sono poi disponibili alcuni obiettivi a fuoco manuale di Samyang e Laowa.
Mancano i tele di lunga focale, ma si può supplire con l’anello adattatore Sigma MC-21 che consente di montare tutti gli obiettivi Canon EF o Sigma con innesto Canon EF mantenendo tutti gli automatismi compresi autofocus e stabilizzazione.

PRO
– sensore ad alta risoluzione
– scatto silenzioso
– mirino di elevata qualità
– costruzione robusta e di alta qualità
– video

CONTRO
– dimensioni e peso elevati
. autofocus con prestazioni inferiori a quelli a rilevamento di fase
– gamma obiettivi originali ridotta
– autonomia batteria ridotta

Sony A7R III

Valutazione 33

La A7R III differisce dalla versione IV principalmente per il sensore da “soli” 42 Mpx, il mirino con risoluzione di 3,69 Mpx, l’autofocus con 399 punti AF e gli alloggiamenti schede SD di cui uno solo compatibile con le UHS II. Il corpo e i comandi sono quasi identici così come la velocità di raffica e la ripresa video.
Rimane comunque una delle migliori fotocamere della categoria e consente n risparmio di circa 1.000 € rispetto alla A7R IV.

Marca Sony
Modello A7R III
Tipo Mirrorless
Sensore FF
Dimensioni 36×24
Tecnologia BSI-CMOS
Mpx 42
Obiettivo Sony E
N° obiettivi AF 109
Mirino el
Risoluzione mirino 3,69
Schermo ribaltabile
Autofocus contrasto+fase
Punti AF 425
Stabilizzazione si 5 assi
Otturatore m/el
Tempi 30-1/8000
Raffica 10
Raffica con AFC e LV 8
Flash no
N° scatti batteria 650
Materiale magnesio
Protezione si
Doppio alloggiamento scheda SD uno UHS II si
Wi-Fi si
Bluetooth si
Dimensioni mm 127x96x74
Peso g 657
Video 4K
Frequenza 30p
Ritaglio 1x
Microfono si
Cuffia si
Uscita HDMI si
Prezzo s.c. € 2.390
Prezzo con G 24-105/4,0 OSS € 3.480
Prezzo con  GM 24-70-2,8 € 4.340

E’ adatta per FOTO: famiglia e amici, viaggi, ritratti, eventi, cronaca,paesaggi, macro, studio, moda e pubblicità, sport e animali.
VIDEO

Obiettivi: sono gli stessi della A7 IV.

PRO
– sensore ad alta risoluzione
– autofocus
– raffica
– scatto silenzioso
– mirino di alta qualità
– costruzione robusta e di alta qualità
– dimensioni e peso del corpo ridotti
– video

CONTRO
– prezzi elevati di alcuni obiettivi

Fujifilm GFX 50R

Valutazione 25

La GFX 50 R è una mirrorless con sensore di medio formato 44×33 mm con 50 Mpx.  Questa versione differisce dalla 50S per il corpo più piatto, senza la sporgenza posteriore e simile più ad una fotocamera a telemetro e per il mirino spostato sulla sinistra e non separabile. Fra le caratteristiche tecniche l’unica aggiunta è la connessione Bluetooth.
Grazie al fatto di essere una mirrorles il suo corpo è di dimensioni non troppo grandi, come una fullframe, ed anche il peso non è eccessivo. Ciò vale meno per gli obiettivi che, per coprire il formato, devono essere abbastanza grandi e pesanti. In pratica con un obiettivo montato è come una reflex fullframe, anche questa con un obiettivo di pari caratteristiche, e questo è un pregio notevole per una medio formato che consente di usarla agevolmente anche in esterni e non solo in studio.
Il mirino, dai alta qualità, ha 3,69 Mpx ed un ingrandimento di 0,85x reali. L’elaboratore d’immagine è il Fujifilm Processor Pro. I comandi seguono lo schema Fujifilm con ghiere esterne per tempi e sensibilità e gli obiettivi sono dotati di anello dei diaframmi.
L’autofocus è a rilevamento di contrasto, con 425 punti AF. E’ preciso ed adatto al tipo di fotocamera che non è certo pensata per riprese di soggetti in movimento veloce. Infatti la raffica arriva solo a 3 fg/s e 1,8 con live view, ma per gli scopi della GFX 50R va bene. La ripresa video però è solo Full HD. Come tutte le Fujifilm dispone dei profili di simulazione pellicola.
Il corpo è costruito e finito con materiali di qualità e protetto da polvere ed acqua, questo indica che la fotocamera è stata progettata anche per un uso in esterni.
I prezzi sono competitivi con le mirrorless fullframe.

Marca Fujifilm
Modello GFX 50R
Tipo Mirrorless
Sensore MF
Dimensioni 44×33
Tecnologia CMOS
Mpx 50
Obiettivo Fujifilm G
N° obiettivi AF 10
Mirino el
Risoluzione mirino 3,69
Schermo ribaltabile
Autofocus contrasto
Punti AF 425
Stabilizzazione no
Otturatore m/el
Tempi 30-1/16000
Raffica 3
Raffica con AFC e LV 1,8
Flash no
N° scatti batteria 400
Materiale magnesio
Protezione si
Doppio alloggiamento scheda SD UHS II si
Wi-Fi si
Bluetooth si
Dimensioni mm 161x97x66
Peso g 775
Video FHD
Frequenza
Ritaglio
Microfono si
Cuffia si
Uscita HDMI si
Prezzo s.c. € 3.500
Prezzo con 50/3,5 € 4.550
Prezzo con 63/2,8 € 5.100
Prezzo con  45-100/4,0 OIS € 5.900
Prezzo con  32-64/4,0 € 6.000

E’ adatta per  FOTO: famiglia e amici, ritratti, eventi,  paesaggi, macro, studio, moda e pubblicità.

Obiettivi: attualmente per la GFX 50S sono disponibili dieci obiettivi.
Focale fissa GF 23/4,0 WR 2.788 €, GF 45/2,8 WR 1.798 €, GF 50/3,5 WR 1.053 €, GF 63/2,8 WR 1.592 €, GF 110/2,0 WR 2.993 €, GF 120/4,0 WR Macro 2.895 € e GF 250/4,0 WR OIS 3,287. Zoom GF 32-64/4,0 WR 2.494 €, GF 45-100/4,0 WR OIS 2.396 €  e GF 100-200/5,6 WR OIS 1.994 €. E’ disponibile anche un moltiplicatore di focale GF 1,4x 852 €.
Il fattore moltiplicativo per la focale degli obiettivi è 0,79x.

PRO
– sensore medio formato
– alta risoluzione
– scatto silenzioso
– costruzione robusta e di alta qualità
– dimensioni del corpo ridotte per una medio formato

CONTRO
– gamma di obiettivi limitata
– manca la stabilizzazione
– autofocus solo a contrasto
– autonomia batteria ridotta

L’ultima fotocamera elencata è molto particolare: ha una risoluzione elevatissima, ma un prezzo altrettanto elevato. Per le sue notevoli caratteristiche però merita una citazione.

Fujifilm GFX 100

Valutazione 33

La GFX è una mirrorless medio formato (sensore da 44×33 mm) con la stupefacente risoluzione di 100 Mpx che unisce a caratteristiche di elevatissima qualità d’immagine la possibilità di poter essere portata fuori dagli studi fotografici per qualsiasi tipo di applicazioni. Il nuovo sensore, con 102 Mpx è retroilluminato (BSI-CMOS) e questo ne aumenta il rapporto segnale-rumore e la gamma dinamica grazie anche all’elaboratore d’immagine X-Processor 4. Inoltre è dotato di 3,76 Mpx adatti per l’autofocus a rilevamento di fase su circa il 100 % della superficie. L’autofocus può funzionare in modalità singola o continua e su un singolo punto, una zona o su tutta l’area inquadrata per l’inseguimento del soggetto. Inoltre dispone della rilevazione dei visi e degli occhi.
La GFX 100 è poi dotata, per la prima volta in una fotocamera più grande del fullframe, di uno stabilizzatore sul sensore (IBIS) a “5 assi” che consente un guadagno fino a 5,5 stop stabilizzando i movimenti di beccheggio, imbardata, rollio, spostamento orizzontale e verticale. Inoltre l’intera unità dell’otturatore è sospesa per ridurre al minimo le vibrazioni allo scatto. In questo modo si ampliano notevolmente le situazioni in cui è possibile scattare a mano libera e si evita il micromosso anche con questa elevata risoluzione.
La fotocamera è in grado anche di registrare video 4K 30p a 10 bit 4:2:2 esternamente e 4:2:0 internamente.
Con il formato cinematografico 17:9 la GFX 100 registra video con un area del sensore di 43,8×23,19 mm (diagonale 49,56 mm) modificando quindi solo minimamente l’angolo di campo degli obiettivi e consentendo riprese con ridotta profondità di campo, ampia gamma tonale ed elevata sensibilità. Usa poi un sovra campionamento equivalente a 50,5 Mpx e supporta il codec H.265/HEVC, le curve F-Log, per un’elevata gamma dinamica, e HLG per la registrazione di filmati HDR, oltre a supportare la modalità di simulazione pellicola Eterna specifica per il video.
Il corpo è costruito in lega di magnesio con impugnatura verticale integrata e protezione da polvere ed acqua. Le sue dimensioni e peso sono simili a quelle di una reflex professionale. Nel corpo possono essere alloggiate due batterie che consentono un’autonomia complessiva di circa 800 scatti. La memorizzazione delle foto prevede due alloggiamenti per schede SD UHS II.
Altra caratteristica notevole è il mirino: è un pannello OLED con 5,76 Mpx, copertura del 100 % e ingrandimento 0,86x. Il mirino poi può essere staccato dal corpo e con un apposito adattatore reso orientabile.
Lo schermo posteriore da 3,2″ invece ha 3,26 Mpx.
La GFX 100 dispone come tutte le Fujifilm delle simulazioni pellicola derivate dall’esperienza Fujifilm nella produzione di pellicole fotografiche.
Questa fotocamera è, per le sue caratteristiche e prezzo, un prodotto professionale di nicchia, dedicato a chi ha la necessità della massima qualità d’immagine per foto con la più alta nitidezza e stampe di grandi dimensioni.

Marca Fujifilm
Modello GFX100
Tipo Mirrorless
Sensore MF
Dimensioni 44×33
Tecnologia BSI-CMOS
Mpx 102
Obiettivo Fujifilm G
N° obiettivi AF 10
Mirino el
Risoluzione mirino 5,76
Schermo ribaltabile
Autofocus contrasto+fase
Punti AF 425
Stabilizzazione si 5 assi
Otturatore m/el
Tempi 30-1/16000
Raffica 5
Raffica con AFC e LV 5
Flash no
N° scatti batteria 400
Materiale magnesio
Protezione si
Doppio alloggiamento scheda SD UHS II si
Wi-Fi si
Bluetooth si
Dimensioni mm 148x94x91
Peso g 920
Video 4K
Frequenza 30p
Ritaglio 1x
Microfono si
Cuffia si
Uscita HDMI si
Prezzo s.c. € 10.950
Prezzo con 63/2,8 € 12.550
Prezzo con  45-100/4,0 OIS € 13.350
Prezzo con  32-64/4,0 € 13.450

E’ adatta per FOTO:  famiglia e amici, ritratti, eventi,  paesaggi, macro, studio, moda e pubblicità.
VIDEO

Obiettivi: sono gli stessi indicati per la GFX 50R.

PRO
– sensore medio formato
– sensore di altissima risoluzione
– autofocus
– stabilizzazione
– scatto silenzioso
– video
– costruzione robusta e di alta qualità
– dimensioni del corpo ridotte per una medio formato

CONTRO
– gamma di obiettivi limitata
– prezzo elevatissimo

Criteri di scelta
Fino a 500 €
Fino a 1000 €
Fino a 1700 €
Fino a 3000 €

Foto digitale, classica, immagini

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: