Fotocamere consigliate 2021 – Fino a 3000 €

Criteri di scelta
Fino a 500 €
Fino a 1000 €
Fino a 1700 €
Oltre 3000 €

Con 3.000 € il panorama di scelta si amplia ed è possibile acquistare anche fotocamere con caratteristiche professionali, anche se per arrivare al massimo è necessario andare oltre questa cifra.
Per la scelta sono state prese in considerazione solo le fotocamere mirrorless oltre che, nelle fasce di prezzo fino a 1700 €, le compatte e le bridge. Non sono state prese in considerazione le reflex per diversi motivi: da tempo non c’è evoluzione e non ci sono novità in questa categoria di fotocamere, inoltre i vantaggi delle mirrorless che sono illustrati nell’articolo “Il mondo è cambiato“, superati i problemi tecnici che avevano le prime versioni, le rendono preferibili per molti aspetti.
I prezzi indicati sono con garanzia italiana e rilevati presso negozi italiani con vendita anche online alla data di dicembre 2020.

Nota: per le fotocamere ad obiettivo intercambiabile il prezzo di riferimento per rientrare nel limite comprende l’obiettivo.

Migliore acquisto

Mirrorless

Sony A7 III

Altamente raccomandata – Valutazione 26

La A7R III è dotata di un sensore fullframe BSI-CMOS retroilluminato da 24 Mpx e di elaboratore d’immagine Bionz X. Il tutto in un corpo in magnesio piccolo, compatto e leggero come quello di una M43. Il suo autofocus ibrido a rilevamento di fase e contrasto ha 693 punti AF che coprono quasi tutta l’inquadratura. E’ dotata inoltre di stabilizzazione sul sensore a “5 assi” che consente di stabilizzare tutti gli obiettivi. Il mirino elettronico ha 2,36 Mpx e lo schermo è orientabile e sensibile al tocco. La raffica arriva a 10 fg/s e a 8 con live view. La ripresa video 4K è senza fattore di ritaglio (crop) e consente la registrazione su un supporto esterno, tramite l’uscita HDMI, contemporaneamente alla registrazione su scheda, inoltre può registrare video Full HD a 120 fg/s. In questa versione III è poi stata adottata una batteria con maggiore capacità che consente 650 scatti avvicinandosi così all’autonomia delle reflex.
Il corpo è ottimamente costruito e protetto da polvere ed acqua. Ha un doppio alloggiamento per schede SD.
E’ da notare che mentre il corpo della A7 III è di dimensioni ridotte, gli obiettivi sono di dimensioni paragonabili, tranne alcune eccezione, a quelli delle reflex fullframe, quindi abbastanza grandi e pesanti.

Marca Sony
Modello A7 III
Tipo Mirrorless
Sensore FF
Dimensioni 36×24
Tecnologia BSI-CMOS
Mpx 24
Obiettivo Sony E
N° obiettivi AF 109
Mirino el
Risoluzione mirino 2,36
Schermo ribaltabile
Autofocus contrasto+fase
Punti AF 693
Stabilizzazione si 5 assi
Otturatore m/el
Tempi 30-1/8000
Raffica 10
Raffica con AFC e LV 8
Flash no
N° scatti batteria 710
Materiale magnesio
Protezione si
Doppio alloggiamento scheda SD uno UHS II si
Wi-Fi si
Bluetooth no
Dimensioni mm 127x96x74
Peso g 650
Video 4K
Frequenza 30p
Ritaglio 1x
Microfono si
Cuffia si
Uscita HDMI si
Prezzo s.c. € 1.899
Prezzo con 28-70/3,5-5,6 OSS € 2.120
Prezzo con G 24-105/4,0 OSS € 2.848

E’ adatta per FOTO: famiglia e amici, viaggi, ritratti, eventi, cronaca, macro, studio, moda e pubblicità, sport e animali.
VIDEO

Obiettivi: la gamma di obiettivi disponibili per le Sony Ax comprende circa 50 ottiche.
Come focale fissa si segnalano per la qualità i GM 24/1,4 1.356 €, Zeiss Distagon T 35/1,4 1.468 €, Zeiss Planar T 50/1,4 1.518 €, Zeiss Sonnar T 55/1,8 898 €, GM 85/1,4 1.718 €, GM 100/2,8 STF OSS 1.490 €, GM 400/2,8  OSS circa 12.000  € e GM 600/4,0  circa 14.000 €. Per il tele 400/2,8 OSS e 600/4,0 sono disponibili anche i moltiplicatori di focale 1,4x e 2x che li trasformano in un 560/4,0 o  un 800/5,6 e in un 840/5,6 o un 1200/8,0 rispettivamente.
Fra gli zoom i GM 12-24/2,8 3.199 €, GM 16-35/2,8 2.341 €, GM 24-70/2,8 1.949 €, GM 70-200/2,8 OSS 2.497 € e GM 100-400/4,5-5,6 OSS 2.425 €.
Ci sono però anche obiettivi più economici, ma sempre molto validi, come il G 20/1,8 933 €, 28/2,0 314 €, 35/1,8 569 €, 50/1,8 189 € e 85/1,8 546 €. Fra gli zoom i G 12-24/4,0 1.689 €,  Zeiss Vario Tessar T 16-35/4,0 OSS 1.168 €, Zeiss Vario Tessar T 24-70/4,0 OSS 750 €,  G 24-105/4,0 OSS 1.088 €, G 70-200/4,0 OSS 1.335 €,  e G 200-600/5,6-6,3 1.804 €. E’ disponibile anche uno zoom ad ampia escursione 24-240/3,5-6,3 a 873 €.
Come macro sono disponibili il G 50/2,8 528 € e il GM 90/2,8 OSS 962 €.
A questi si aggiungono gli obiettivi Sigma Art, tutti forniti con innesto Sony E e alcuni specifici per mirrorless marcati DN: sono il 14/1,8 1.319 €, la serie con apertura f/1,4, 20 mm 839 €, 24 mm  691 €, 28 mm 1.019 €, 35 mm 781 €, 40 mm 998, 50 mm 716 € , 85 mm 950 € e 105 1.273 €, il 135/1,8 1.177 €, il 35/1,2 DN 1.299 €, il 45/2,8 DN 459 €, il 70/2,8 macro 458 €; gli zoom 14-24/2,8 DN 1.310 €, il 24-70/2,8 DN 1.127 € e il 100-400/5,0-6,3 DN OS 894 €. Sono tutti di alta qualità, ma con prezzi inferiori agli originali.
Poi ci sono i Tamron: a focale fissa 20/2,8 342 €, 24/2,8 342 € e 3/2,8 364 €; zoom 17-28/2,8 823 €, 28-75/2,8 695 €, 70-180/2,8 1.489 €, 28-200/2,8-5,6 820 € e 70.300/4,5-6,3 684 €, anche questi di ottima qualità.
Inoltre sono disponibili alcuni obiettivi AF da Samyang tutti a focale fissa: AF 14/2,8 599 €,  AF 18/2,8 329 €, AF 24/2,8 268 €, AF 35/1,4 568 €, AF 35/1,8 399 €, AF 45/1,8 339 €, AF 50/1,4 479 €, AF 75/1,8 389 €  e AF 85/1,4  549 €. Da Zeiss: Batis 18/2,8 1.148  €, Batis 25/2,0 899 €, Batis 85/1,8 979 € e Batis 135/2,8 1.275 €. Da Viltrox è disponibile un 85/1,8 a 399 €.
Per obiettivi con funzioni speciali è necessario cercare nel catalogo Samyang che dispone di un fish-eye 12/2,8 a fuoco manuale 314 € e di un decentrabile/basculabile TS 24/2,8, anche questo manuale, 819 €. Laowa infine dispone di numerosi ultragrandangolari e macro, di ottima qualità, tutti a fuoco manuale.
Infine tramite l’anello adattatore Sigma MC-11o Comlite è possibile montare tutti gli obiettivi Canon EF o Sigma con innesto Canon EF mantenendo tutti gli automatismi compresi autofocus e stabilizzazione.

PRO
– autofocus
– raffica
– scatto silenzioso
– costruzione robusta e di alta qualità
– dimensioni e peso del corpo ridotti
– video

CONTRO
– mirino con risoluzione non al massimo
– prezzi elevati di alcuni obiettivi

Alternative

Mirrorless

Fujifilm X-T4

Altamente raccomandata – Valutazione 27

La X-T4 è la versione professionale della serie di fotocamere X-T di Fujifilm. Deriva dalla X-T3 ed ha un corpo molto simile esteticamente e nei comandi, ma con dimensioni leggermente maggiori. Le novità sono all’interno: la principale è l’introduzione della stabilizzazione a “5 assi” integrata nel sensore. Questo è un BSI-CMOS sempre con tecnologia X-Trans e con 26 Mpx di quarta generazione, retroilluminato e con circuiti di acquisizione del segnale integrati dietro il sensore (“stacked”), esclusivo Fujifilm, e caratterizzato dalla disposizione aperiodica dei filtri colore che consente di eliminare il filtro antialias senza rischi di effetto moirè. L’elaboratore d’immagine è l’X-processor 4 e l’autofocus è ibrido ha 425 punti AF. La velocità di raffica arriva a 30 fg/s con ritaglio 1,25x (16 Mpx) o a 20 fg/s sul formato pieno e la ripresa video è Cine 4K. Altra novità è lo schermo ora orientabile in tutte le direzioni e con risoluzione maggiore. Rimangono i comandi con ghiere esterne per tempi e sensibilità che, abbinati a quello dei diaframmi sugli obiettivi, semplificano molto le impostazioni della fotocamera.
E’ un’alternativa più economica alla Sony A9 II per le riprese sportive e animali in libertà, con una raffica a 20 fg/s (30 con ritaglio 1,25x) e autofocus adeguato.

Marca Fujifilm
Modello X-T4
Tipo Mirrorless
Sensore APS
Dimensioni 23,5×15,6
Tecnologia BSI-X-Trans CMOS
Mpx 26
Obiettivo Fujifilm X
N° obiettivi AF 39
Mirino el
Risoluzione mirino 3,69
Schermo orientabile
Autofocus contrasto+fase
Punti AF 425
Stabilizzazione si 5 assi
Otturatore m/el
Tempi 30-1/32000
Raffica 20
Raffica con AFC e LV 20
Flash no
N° scatti batteria 500
Materiale magnesio
Protezione si
Doppio alloggiamento scheda SD UHS II si
Wi-Fi si
Bluetooth si
Dimensioni mm 135x93x84
Peso g 607
Video C4K
Frequenza 60p
Ritaglio 1x
Microfono si
Cuffia no
Uscita HDMI si
Prezzo s.c. € 1.574
Prezzo con 18-55/2,8-4,0 OIS € 1.923
Prezzo con 16-80/4,0 OIS € 2.000

E’ adatta per FOTO: famiglia e amici, viaggi, ritratti, strada, eventi, cronaca, macro, sport e natura.
VIDEO

Obiettivi: per la X-T4 è opportuno scegliere fra i migliori e più luminosi obiettivi della gamma Fujinon XF.
Oltre agli zoom con cui è venduta segnalo i focale fissa ad alta luminosità XF 14/2,8 820 €, XF 16/1,4 WR 845 €, XF 23/1,4 789 €, XF 35/1,4 497 €, XF 50/1,0 1.525 €, XF 56/1,2 910 €, XF 56/1,2 APD 1.360 €, adatto particolarmente per ritratto,  XF 90/2,0 798 € e XF 200/2,0 OIS, con moltiplicatore 1,4x dedicato,  5.500 €.
Fra gli zoom l’XF 8-16/2,8 1.662 €, l’XF 10-24/4,0 OIS 1.130 €, XF 16-55/2,8 884 €, XF 50-140/2,8 OIS WR 1.338 € e XF 100-400/4,5-5,6 OIS WR 1.579 €.
Infine i macro XF 60/2,4 589 € e XF 80/2,8 OIS 1.089 €.
Per il tele 200/2,0 (eq. 300 mm) è disponibile il moltiplicatore di focale 1,4x che lo trasforma in un 280/2,8 (eq.420 mm).
Il fattore moltiplicativo per la lunghezza focale degli obiettivi è 1,5.

PRO
– autofocus
– raffica veloce
– comandi esterni per le principali regolazioni
– costruzione e finitura
– mirino di alta qualità
– scatto silenzioso

CONTRO
– alcune opzioni di regolazione criptiche
– formato APS
– autonomia batteria un po’ ridotta

Nikon Z6 II

Valutazione 28

La Z6 II è, come dice la sigla, la seconda versione della mirrorless Z6 presentata poco più di due anni fa con diversi miglioramenti che non ne modificano però la sostanza.
I miglioramenti principali sono i due processori di elaborazione immagini EXPEED 6 al posto di uno solo, il buffer più rapido e capiente, per supportare la rapida ripresa in sequenza, e due alloggiamenti per memory card, uno per SD UHS-II ed uno per CFexpress o XQD. Inoltre questa nuova versione è dotata di capacità video 4K/60p (a partire dal febbraio 2021).
Per il resto mantiene le caratteristiche della versione precedente per il sensore BSI-CMOS retroilluminato con 24 Mpx, per l’autofocus però migliorato in condizioni di scarsa illuminazione e per l’individuazione dei volti e degli occhi, anche di animali. La Z6 II può inoltre raggiungere una raffica di 14 fg/s con autofocus ed esposizione fotogramma per fotogramma. Lo schermo orientabile in alto e in basso è sensibile al tocco. E’ dotata inoltre di stabilizzazione integrata sul sensore. L’autofocus a rilevamento di fase ha 273 punti AF. Il corredo di obiettivi con innesto nativo Z però per il momento è ridotto, 15 obiettivi, anche se Nikon ha promesso parecchi nuovi obiettivi per il 2021.

Marca Nikon
Modello Z6 II
Tipo Mirrorless
Sensore FF
Dimensioni 36×24
Tecnologia BSI-CMOS
Mpx 24
Obiettivo Nikon Z
N° obiettivi AF 15
Mirino el
Risoluzione mirino 3,69
Schermo ribaltabile
Autofocus contrasto+fase
Punti AF 273
Stabilizzazione si 5 assi
Otturatore m/el
Tempi 30-1/8000
Raffica 14
Raffica con AFC e LV 14
Flash no
N° scatti batteria 330
Materiale magnesio
Protezione si
Doppio alloggiamento scheda CFexpress/XQD + SD UHS II si
Wi-Fi si
Bluetooth si
Dimensioni mm 134x101x68
Peso g 705
Video 4K
Frequenza 60p
Ritaglio 1x
Microfono si
Cuffia si
Uscita HDMI si
Prezzo s.c. € 2.167
Prezzo con 24-70/4,0 S € 2.839
Prezzo con  24-200/4,0-6,3 € 2.989

E’ adatta per FOTO: famiglia e amici, viaggi, ritratti, eventi, cronaca, macro, studio.
VIDEO

Obiettivi: la gamma di obiettivi Z comprende per il momento solo 15 ottiche. Fra i focale fissa Z 20/1,8 1.000 €, Z 24/1,8 S 957 €, Z 35/1,8 S 809 €, Z 50/1,8 S 549 €, Z 58/0,95 S Noct 8.490 €, Z 85/1,8 S 759 €. Fra gli zoom Z 14-24/2,8 S 2.589 €, Z 14-30/4,0 S 1.184 €, Z 24-50/4,0-6,3 399 €, Z 24-70/2,8 S 2.243 €, Z 24-70/4,0 S 979 €, Z 24-70/2,8 S 2.675 € .
Da altri produttori si trova un recentissimo Viltrox 85/1,8 autofocus 399 € e alcuni Samyang e Laowa a fuoco manuale.
Se si ha la necessità di altri obiettivi si può usare l’anello adattatore Nikon FTZ e gli obiettivi per reflex F. L’autofocus e gli altri automatismi sono mantenuti per tutti gli AF-S e AF-P dotati di motore AF.

PRO
– mirino ottimo
– autofocus
– scatto silenzioso
– costruzione robusta e di alta qualità
– dimensioni e peso del corpo ridotti

CONTRO
– corredo obiettivi nativi ridotto
– autonomia batteria ridotta

Panasonic S5

Valutazione 22,5

La S5. ha dimensioni e peso più ridotti delle precedenti S1, S1R e S1H. Il sensore è lo stesso della S1 e S1H, CMOS da 24 Mpx, così come l’elaboratore d’immagine Venus Engine. La stabilizzazione sul sensore garantisce un guadagno di 5 stop e in combinazione con quella sugli obiettivi arriva a 6,5. L’autofocus, con 225 punti AF, usa la tecnologia Panasonic DFD ed è stato migliorato per riconoscere anche gli occhi di animali e per individuare i volti, la testa e il corpo del soggetto e seguirlo anche se si volta. E’ stata introdotta la tecnologia Dual Native ISO, come nella S1H per registrare video di elevata nitidezza e ridotto rumore fino a 51200 ISO. La ripresa video è 4K 60/50p (4:2:0 a 10 bit) e 4K 30/25p (4:2:2 a 10 bit) fino a 30 minuti e uscita HDMI. Per le riprese 4K 30/25p a 8 bit non sono previsti limiti. Sono previsti i profili V-Log/V-Gamut e HLG. Un aggiornamento firmware, disponibile a fine anno 2020 consentirà anche la ripresa DCI 4K a 4096×2160 pixel.
La S5 ha un mirino elettronico con 2,36 Mpx e ingrandimento 0,74x, mentre lo schermo, da 3″ CON 1,84 Mpx, è orientabile in tutte le direzioni. Sono previsti due alloggiamenti per schede di memoria, uno compatibile con le UHS II e uno con le UHS I. La nuova batteria DMW-BLK22 consente fino a 470 scatti.
Il corpo è costruito in lega di magnesio, protetto da polvere ed acqua, leggero e compatto, un po’ più piccolo e leggero di quello della GH5 M43. L’innesto obiettivi è ovviamente il L-Mount compatibile con gli obiettivi Panasonic S, Sigma e Leica per questo innesto.

Marca Panasonic
Modello S5
Tipo Mirrorless
Sensore FF
Dimensioni 36×24
Tecnologia CMOS
Mpx 24
Obiettivo L Mount
N° obiettivi AF 35
Mirino el
Risoluzione mirino 2,36
Schermo orientabile
Autofocus contrasto DFD
Punti AF 225
Stabilizzazione Si Dual IS
Otturatore m/el
Tempi 60-1/8000
Raffica 7
Raffica con AFC e LV 5
Flash no
N° scatti batteria 440
Materiale magnesio
Protezione si
Doppio alloggiamento scheda Sd uno UHS II si
Wi-Fi si
Bluetooth si
Dimensioni mm 133x97x82
Peso g 714
Video 4K
Frequenza 60p
Ritaglio 1x
Microfono si
Cuffia si
Uscita HDMI si
Prezzo s.c. € 1.934
Prezzo con 20-60/3,5-5,6 € 2.199

E’ adatta per  FOTO: famiglia e amici, viaggi, ritratti, macro, eventi, cronaca, studio.
VIDEO

Obiettivi:il corredo obiettivi per fotocamere L-Mount comprende attualmente 35 ottiche, ma quelle di Panasonic è abbastanza ridotto e comprende solo 8 ottiche: gli zoom S Pro 16-35/4,0 1.541 €, S 20-60/3,5-5,6 589 €, S 24-105/4,0 1.341 €,  S Pro 24-70/2,8 2.378, S Pro 70-200/2,8 OIS 2.668 € e S Pro 70-200/4,0 OIS 1.799 € e i focale fissa S Pro 50/1,4 2.359 € e S 85/1,8 649 €.
L’innesto ottiche L-Mount in comune con Leica  e con Sigma consente però di scegliere fra molti altri obiettivi. Leica offre cinque focali fisse luminose da 35 a 90 mm e tre zoom 16-35/3,5-4,5, 24-90/2,8-4,0 e 90-280/2,8-4,0, con prezzi elevati da 4.300 a 6.000 €.
Sono più abbordabili i Sigma Art, alcuni siglati DN specifici per mirrorless: sono il 14/1,8 1.409 €, la serie con apertura f/1,4, 20 mm 839 €, 24 mm  684 €, 28 mm 999 €, 35 mm 781 €, 40 mm 1.067, 50 mm  695 € , 85 mm 984 €, 105 1.251 €, il 135/1,8 1.125 €, il 35/1,2 DN 1.285 €, il 45/2,8 DN 456 €, il 105/2,8 macro 695 € e gli zoom 14-24/2,8 DN 1.290 € e 24-70/2,8 DN 1.049 €; tutti di alta qualità, ma con prezzi inferiori agli originali.
Mancano i tele di lunga focale, ma si può supplire con l’anello adattatore Sigma MC-21 che consente di montare tutti gli obiettivi Canon EF o Sigma con innesto Canon EF mantenendo tutti gli automatismi compresi autofocus e stabilizzazione.

PRO
– scatto silenzioso
– corpo compatto
– costruzione robusta e di alta qualità
– video

CONTRO
– risoluzione mirino
– autofocus con prestazioni inferiori a quelli a rilevamento di fase
– autonomia batteria un po’ ridotta
– gamma obiettivi originali ridotta

Sony A7C

Valutazione 25

La A7C racchiude nelle dimensioni del corpo delle mirrorless APS della serie A6x00 un sensore fullframe. E’ così, a detta di Sony, la più piccola e leggera fotocamera mirrorless fullframe. Le sue caratteristiche ricalcano quelle della A7 III: sensore BSI-CMOS retroilluminato da 24 Mpx, stabilizzazione sul sensore a “5 assi”, autofocus con 693 punti a rilevamento di fase e 425 a rilevamento di contrasto, raffica fino a 10 fg/s, ripresa video 4K con lettura completa dei pixel.
Il corpo è costruito con una struttura monoscocca in magnesio e protetto da acqua e polvere.
Il mirino, disposto nell’angolo superiore sinistro, è più piccolo di quello della A7 III con un ingrandimento 0,59x e 2,36 Mpx. Nonostante le piccole dimensioni la batteria è la NP-FZ100 ad alta capacità per 740 scatti. La memorizzazione prevede un solo alloggiamento per schede SD compatibili UHS II.
Rispetto alla A7 III mancano anche il joystick e la presa per cuffia.
L’estetica è uguale a quella della A6600 con dimensioni simili al mm e con un’impugnatura meno sporgente ed un po’ più arrotondata.

Marca Sony
Modello A7C
Tipo Mirrorless
Sensore FF
Dimensioni 36×24
Tecnologia BSI-CMOS
Mpx 24
Obiettivo Sony E
N° obiettivi AF 109
Mirino el
Risoluzione mirino 2,36
Schermo orientabile
Autofocus contrasto+fase
Punti AF 693
Stabilizzazione si 5 assi
Otturatore m/el
Tempi 30-1/8000
Raffica 10
Raffica con AFC e LV 8
Flash no
N° scatti batteria 740
Materiale magnesio
Protezione si
Doppio alloggiamento scheda SD UHS II no
Wi-Fi si
Bluetooth si
Dimensioni mm 127x96x74
Peso g 650
Video 4K
Frequenza 30p
Ritaglio 1x
Microfono si
Cuffia si
Uscita HDMI si
Prezzo s.c. € 1.900
Prezzo con 28-60/3,5-5,6 € 2.198

E’ adatta per FOTO: famiglia e amici, viaggi, ritratti, strada, eventi, cronaca, macro, sport e animali.
VIDEO

Obiettivi: la gamma di obiettivi disponibili per le Sony Ax comprende circa 50 ottiche.
Per la A7C però sono indicati quelli più leggeri e compatti per mantenersi in linea con le piccole dimensioni e la leggerezza del corpo.
Segnalo quindi fra i focale fissa i G 20/1,8 933 €, 28/2,0 314 €, 35/1,8 569 €, 50/1,8 189 €, 85/1,8 546 € e G 50/2,8 528 € macro. Fra gli zoom i G 12-24/4,0 1.689 €,  Zeiss Vario Tessar T 16-35/4,0 OSS 1.168 €, Zeiss Vario Tessar T 24-70/4,0 OSS 750 €, G 70-200/4,0 OSS 1.335 €.
Anche fra quelli di altri produttori è opportuno privilegiare la leggerezza, quindi: Sigma 45/2,8 DN 459 €, il 70/2,8 macro 458 €; Tamron 20/2,8 342 €, 24/2,8 342 € e 3/2,8 364 €; zoom 17-28/2,8 823 €, 28-75/2,8 695 €, 70-180/2,8 1.489 €, 28-200/2,8-5,6 820 € e 70.300/4,5-6,3 684 €; Samyang AF 14/2,8 599 €,  AF 18/2,8 329 €, AF 24/2,8 268 €, AF 35/1,8 399 €, AF 45/1,8 339 €, e AF 75/1,8 389 €; Zeiss Batis 18/2,8 1.148  €, Batis 25/2,0 899 €, Batis 85/1,8 979 €.
Per obiettivi con funzioni speciali è necessario cercare nel catalogo Samyang che dispone di un fish-eye 12/2,8 a fuoco manuale 314 € e di un decentrabile/basculabile TS 24/2,8, anche questo manuale, 819 €. Laowa infine dispone di numerosi ultragrandangolari e macro, di ottima qualità, tutti a fuoco manuale.
Infine tramite l’anello adattatore Sigma MC-11 o Comlite è possibile montare tutti gli obiettivi Canon EF o Sigma con innesto Canon EF mantenendo tutti gli automatismi compresi autofocus e stabilizzazione.

PRO
– autofocus
– raffica
– scatto silenzioso
– costruzione robusta e di alta qualità
– dimensioni e peso del corpo ridotti
– video

CONTRO
– mirino con risoluzione non al massimo
– un solo alloggiamento per schede SD

Criteri di scelta
Fino a 500 €
Fino a 1000 €
Fino a 1700 €
Oltre 3000 €

Foto digitale, classica, immagini

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: