Sony RX100 V

juniqoykwkdnsoo7dvnxSony ha presentato lo scorso 6 ottobre una nuova versione della sua compatta, la RX100 V.
Il nuovo modello ha lo stesso sensore da 1″ (13,2×8,8 mm) da 20 Mpx del tipo Exmor RS CMOS retroilluminato a strati con associata una memoria DRAM e lo stesso obiettivo Zeiss Vario-Sonnar T* 24-70 mm equivalente f/1,8-2,8 del precedente modello, ma aggiunge la messa a fuoco ibrida, a rilevamento di fase e di contrasto con 315 punti AF sul sensore che coprono il 65 % dell’inquadratura. Inoltre aumenta la velocità di raffica a 24 fg/s a piena risoluzione con l’autofocus ad inseguimento in funzione. Le alre caratteristiche, mirino, schermo, ripresa video 4K, dimensioni sono le stesse della precedente versione IV.
La RX100 V ovvia all’unico punto debole della precedente IV cioè l’autofocus a rilevamento di contrasto non abbastanza veloce per soggetti in movimento. Mantiene però tutte le altre ottime caratteristiche e sopratutto le dimensioni estremamente contenute.
A questo Sony aggiunge anche una scafandratura subacqea MPK-URK 100 A.

Sarà disponibile da novembre al prezzo di 1.200 €. La scafandratura costerà 360 €.

Riporto il comunicato stampa Sony (disponibile solo in inglese).

____________________________________________

Sony Announces New Addition to Acclaimed Line of Cyber-shot® RX Cameras

Sony – ott 06, 2016 16:30 CEST

New Compact RX100 V Model Boasts World’s Fastest AF Speed[i], World’s Most AF Points and World’s Fastest Continuous Shootingi for a Compact Camerai

[i]Among fixed lens digital cameras with 1.0-type sensor. As of October 2016 press release, based on Sony research.

Sony today announced a new flagship model for their popular Cyber-shot RX100 series of compact cameras, the RX100 V (model DSC-RX100M5).

The exciting new camera brings a new level of AF performance and speed to today’s compact camera market. It is equipped with a Fast Hybrid AF system with the world’s fastest AF acquisitioni at 0.05 seconds[i] and world’s highest number of AF points on sensori with 315 points covering approximately 65% of the frame.The camera can also shoot continuously at speeds of up to 24 fps[ii] – the world’s fastest for a compact camerai – at full 20.1 MP (approx. effective) resolution with AF/AE tracking for up to 150 continuous shots[iii].

The RX100 V is equipped with a newly developed 1.0-type stacked Exmor RS™ CMOS sensor with a DRAM chip, a ZEISS® Vario-Sonnar T* 24-70 mm[iv] F1.8 – 2.8 large aperture lens and an enhanced image processing system with a new front-end LSI chip that maximises processing speed, expands the memory buffer and optimises image quality, in particular at high ISO settings.The camera also features 4K video recording with full pixel readout and no pixel binning[v], super slow motion recording at up to 1000 fps[vi] with extended recording time and more.

Fast Focusing, Fast Shooting

A first for Sony’s RX100 series of cameras, the new RX100 V model features a Fast Hybrid AF system that combines the respective advantages of focal-plane phase detection AF and contrast detection AF and ultimately enables the camera to lock focus in as little as 0.05 seconds.ii This high speed focusing is a perfect complement to the 315 dedicated AF points that cover 65% of the sensor, and ensures that shooters will be able to capture their intended subject with high speed and accuracy, even if it’s moving rapidly in unpredictable directions.

Additionally, processing speed has been greatly enhanced through the addition of a front-end LSI that perfectly supports the camera’s BIONZ X™ image processing engine. These two components combined with the powerful AF system allow the camera to shoot continuously at speeds of up to 24 fpsiii at full 20.1 MP (approx. effective) resolution for up to 150 shotsiv with AF/AE tracking.Viewfinder blackout between shots has also been minimised in this high-speed shooting mode, which greatly improves photographers’ ability to follow fast action and capture the decisive moment.Silent shooting is also available in these high-speed modes as well.vii

Other advancements to AF performance on the new RX100 V include the addition of AF-A mode, which allows the camera to automatically switch between continuous and single-shot AF modes.Users can also manually select if they’d like the continuous AF and phase detection AF areas to be displayed live on screen while they are framing a shot.

The RX100 V also has a high speed Anti-Distortion Shutter (maximum speed of 1/32000 second) that minimises the “rolling shutter” effect commonly experienced with fast moving subjects.This fast shutter speed also allows the camera to capture sharp, crystal clear images with a wide open aperture at brightness levels up to EV19.[vii] Shooting at wide aperture with the fast shutter speed allows photographers and videographers to capture beautiful content with sharply focused subjects and defocused backgrounds under some of the most difficult, bright lighting conditions.

New on the RX100 V, users can freely select the initial magnification ratio when shooting in a mode with Focus Magnifier, and can select between “focus point” and “centre of display” for the location of Focus Magnifier.

Professional Movie Functionality

The pocket-friendly RX100 V is packed with a variety of video capabilities that will satisfy even the most demanding video enthusiasts.

With Fast Hybrid AF, the focal plane phase detection AF sensor ensures accurate focusing and tracking performance, even for the severe focusing requirements of 4K movie shooting.AF drive speed and AF tracking sensitivity can also be adjusted via the menu system, giving shooters plenty of flexibility based on their focusing preferences.

In 4K mode,vi the new RX100 V utilises full pixel readout without pixel binning to ensure that all the finer details of 4K video are captured with minimal moire and ‘jaggies’.These high-quality results are achieved through use of the XAVC S codec, which records video at a high data rate of up to 100 Mbps during 4K recording and 50 Mbps during full HD shooting[viii].

Additional professional grade video features include Picture Profile, S-Log2 /S-Gamut, 100p HD Full HD mode and more.Users also have the ability to manually select a frame from a recorded movie and save it as a still image file of approximately 8 MP during 4K shooting or 2 MP during HD shooting.

The RX100 V is able to record super-slow motion video[ix] at up to 40x slower than the standard rate, and can do this for about twice as long as the RX100 IV model.This extended time allowing users to capture a series of high-speed, fleeting moments of action with incredible detail, resolution and clarity.

Prior to shooting, users will have the ability to choose among 1000fps, 500fps and 250fps frame rates and among 50p and 25p playback formats to optimise the recording to fit the speed of the moving subject, with the option to use the movie record button as a ‘start trigger’ to begin recording once button is pressed or ‘end trigger’ to record footage up until the button is pressed.

Pocket-Friendly Design, Premium Performance

The new RX100 V maintains the convenient pocket-sized design of the remainder of the RX100 family and is equipped with a high-contrast 2.35 million dot XGA OLED Tru-Finder™, ensuring true-to-life image preview and playback functionality.The EVF conveniently retracts in and out of the camera body based on user preference, and features optics with ZEISS® T* Coating.

The new camera is also Wi-Fi® and NFC™ compatible and can access Sony’s growing range of PlayMemories Camera Applications.Learn more at www.sony.net/pmca.

Another convenient addition is the ability for users to freely set the leading three characters of saved file names for easier sorting and organisation.

There will also be a new underwater housing (model MPK-URX100A) that will be available as a separate accessory for the RX100 V and all other RX100 series cameras.Designed exclusively to fit the RX100 cameras, the housing features a depth level of 40m/130ft.

Pricing and Availability

The new Sony Cyber-shot RX100 V (model DSC-RX100M5) compact camera will be available in Europe in November priced at approximately €1,200. The MPK-URX100A underwater housing will be available for approximately €360. Full product details can be seen here.

The new content will also be posted directly at the global Sony Photo Gallery and the Sony Camera Channel on YouTube.

[i] CIPA standard, internal measurement, at f=8.8mm(wide telephoto), EV4.7, Program Auto, Focus mode: AF-A, AF area: Wide

[ii] With “Continuous shooting mode: Hi”.

[iii] With “Continuous shooting mode: Hi” and “Image quality: Fine”.

[iv]35mm equivalent

[v] Continuous recording is available for approx. 5 minutes. The duration available for the shooting may change according to shooting conditions.

[vi] Silent shooting can be activated via “Shutter type: Electronic” and “Audio signals: Off”.

[vii]Using built-in ND filter.

[viii] An SDHC/SDXC memory card with a Class 10 or higher speed rating is required for XAVC S recording and UHS Speed Class 3 is required for recording at 100Mbps

[ix]Sound cannot be recorded when shooting slow motion. An SDHC/SDXC memory card of Class 10 or higher is required.

______________________________________________________________________________

juniqoykwkdnsoo7dvnx

fxa85qxj7uj5nfaqb3z0

tnzedncdz3iur7sjzat7

nebeejozbfzcfeeo2dj3

Advertisements

10 pensieri su “Sony RX100 V”

  1. Sony sforna novità a getto continuo, personalmente ritengo attui pesantemente una strategia di obsolescenza programmata che se da un lato fa ammirare la nuova uscita e rende economicamente migliore l’acquisto del precedente modello, dall’altro, attuando gli ovvi e necessari aggiornamenti purtroppo accompagnati da notevoli rialzi di prezzo, a me porta a non considerare più di tanto l’acquisto ben sapendo che tra pochi mesi ci potrebbe essere un oggetto ancor migliore; Nel caso RX100 è perlomeno dalla seconda versione che ci si attende un AF simile a quello oggi adottato dalla versione 5, versione dalla quale mi sarei atteso un incremento della potenzialità di zoom dell’obiettivo che per me oggi ha una troppo ridotta focale massima e sarebbe da incrementare perlomeno fino a 100 mm eq, come per la rivale Canon G5X che è più grande principalmente per il corpo macchina e non per l’obiettivo in posizione chiusa. Ora sono 3 anni che viene montato il medesimo obiettivo, nella versione 6 scommetto sulla modifica di questo e dunque per ora la RX100 a mio avviso non è ancora una bomba innescata per il portafogli.

    Mi piace

  2. Ora queste modifiche, in questo caso forse ancor più necessarie, arriveranno pure nella da 3-4 mesi presentata RX10 3 che così faranno pagare oltre quota 2000€ vanificandone così più o meno ogni velleità d’acquisto. Ciao.

    Mi piace

    1. Diego,
      è evidente che ce l’hai un po’ con Sony.
      Forse più che una stategia di obsolescenza programmata quella di Sony è una stategia di ampliare il più possibile l’offerta e di mettere a disposizione dei clienti le novità appene è possibile metterle in produzione. Infatti i vecchi modelli non vanno in pensione, nel suo catalogo è ancora disponibile la RX100 II presentata a giugno 2013. La RX100 IV fu presentata nel giugno 2015 quindi oltre un anno fa e questa è di solito la vita media delle compatte. Solo per la A6300 e A6500 si può parlare di un intervallo molto breve tra l’una e l’altra.
      Comunque al di la di questo Sony produce in ogni settore fotocamere che si collocano sempre tra le migliori.
      Ciao, Francesco

      Mi piace

      1. Ciao Francesco, non è che c’è l’ho con Sony, anzi, apprezzo le sue fotocamere che però a me, eccetto che per la spesso incredibile compattezza, offrono caratteristiche che è a mio avviso chiaro che verranno integrate più per scelta di marketing che altro, ad esempio l’AF ibrido, il buffer e la velocità di raffica con AF attivo. Implementando ciò dopo pochi mesi quando la stessa Sony ha quelle tecnologie già disponibili la cosa a me spesso rende le sue fotocamere non pienamente soddisfacenti. Così come il comportamento nel miglioramento ad alti ISO a fronte di medesimi processori e sensori ottenibile in una diversa logica dell’algoritmo per l’elaborazione dei dati che poi formano l’immagine, che viene riservato ai nuovi modelli e nessun aggiornamento per i vecchi. A mio avviso dunque troppo consumistico l’approccio Sony, vero che lasciano in catalogo i vecchi modelli però anche quà mi sà più un discorso di recuperare investimenti visto che i nuovi modelli costano in maniera spropositata e mi sà che restano più invenduti del previsto. Poi si, c’è una casa in particolare con cui un pò c’è l’ho ed è Nikon per aver abbandonato la serie 1 e prenderci per i fondelli con modelli quelli la D3400 e la D5500.

        Mi piace

          1. Beh, sulle ammiraglie Nikon sa eccellere, tuttavia da quant’è che viene chiesta una erede della D300??! Sarebbe interessante un bel confronto assieme alle nuova ammiraglia SLT Sony. Ora speriamo che a distanza di anni che richiediamo una vera 1 V degna erede della V1 (corpo piccolo con mirino integrato e non obbrobri stile V3, qualità da riferimento per il settore 1 pollice che Nikon i sensori li sa spremere per bene) la casa giallonera accontenti pure noi… Anche se una bella accoppiata con una futura RX 100 con zoom luminoso che arrivi perlomeno a 100mm e futura RX 10 3 con AF e buffer idonei ad attività sportiva (probabilmente la prossima visto cosa implementato nella odierna RX 100 V) e magari zoom manuale e non elettrico a 1500€ la comprerei subito. Ciao.

            Mi piace

            1. Diego,
              L’erede della Nikon D300 c’è ed è la D500. Per la serie 1 ho già detto che purtroppo Nikon sembra l’abbia abbandonata, alla Photokina era relegata in un angolo del settore compatte e c’era solo la J5.
              Per il resto è utile e importante esprimere i propri desideri per i futuri prodotti sperando che le case ne tengano conto.
              Ciao, Francesco

              Mi piace

              1. Infatti Francesco ironizzavo su quanto tempo Nikon ha fatto attendere 😉 , in questo caso mi sà che non si possa dire di obsolescenza programmata. Speriamo che Nikon prima possibile realizzi una V5, il sistema 1 a mio avviso ha un potere non ancora sfruttato, Sony sta mostrando cosa si possa realizzare con un buon sensore da 1 pollice, i gialloneri che l’hanno proposto per primi dormono.

                Mi piace

          1. A mio avviso il senso della serie 1: prendi una V (magari con l’ultimo sensore Sony stacked) e montaci il 70-300 poi vai a seguire un evento sportivo o vai a caccia di animali selvatici per tutto il giorno, poi ripeti con una APS-C con un 150-600…. Due zoom più luminosi e le reflex base (e anche tante altre mirrorless) portavano molti meno introiti in cassa… In tal senso Sony con la RX 10 3 avrebbe potuto fare un bel colpo se dotata di un idoneo AF e buffer per doti sportive (meglio ancora, a mio avviso, se con zoom manuale che meglio preserva la batteria) magari abbinata ad una RX 100 con un’ottica che arrivi perlomeno a 100 di focale con luminosità f2,8… 1500 € e domani le vado a comprare. Ciao.

            Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...