Francescophoto Blog

Foto digitale, classica, immagini

Canon PowerShot G1X II

POWERSHOT_G1X_MARKII_FSL_LCDUPsCanon ha finalmente rinnovato la sua compatta con sensore grande presentando la G1X in versione Mark II. La G1X II mantiene le dimensioni del sensore del precedente modello, 1,5″ (18,7×14 mm) più o meno come un Micro 4/3, ma con meno Mpx, 13 invece di 14. L’obiettivo zoom diventa un 5x 24-120 mm equivalente, ma molto più luminoso f/2,0-3,9. Sparisce il mirino ottico comunque veramente quasi inutilizzabile, ma in compenso se ne potrà montare uno elettronico. Lo schermo è da 3″, orientabile verso l’alto e il basso, invece che in tutte le direzioni. Riprende video Full HD e dispone di connessione Wi-Fi.

La G1X Mark II migliora alcuni aspetti del modello precedente che avevano poco convinto. Innanzitutto l’obiettivo che finalmente ha un’elevata luminosità, almeno in grandangolo. Nel modello precedente infatti questo penalizzava la macchina in condizioni di scarsa luce, nonstante il suo sensore di grandi dimensioni. E’ stato poi eliminato l’inutile mirino ottico, riducendo così di poco l’altezza del corpo. Al suo posto c’è la possibilità di usarne uno elettronico opzionale, sperando che il suo prezzo non sia esagerato.

Rimangono comunque le perplessità iniziali su questo modello Canon. Le sue dimensioni ed il peso non consentono di definirla una compatta tascabile o comunque facilmente trasportabile, a maggior ragione se si aggiunge il mirino elettronico. Il suo prezzo di listino (anche se presumibilmente quello nei negozi sarà leggermente inferiore) la pone in concorrenza o con modelli molto più piccoli e compatti come la Nikon Coolpix A o la Ricoh GR, anche se non dotate di zoom, o con modelli suppergiù delle stesse dimensioni, ma con migliori caratteristiche, compreso il mirino, come la Fujifilm X-100s. Ma considerando il prezzo e non limitandosi alle compatte si vede che in alternativa si possono scegliere diverse e valide mirrorless sulle quali non ha nemmeno il vantaggio delle dimensioni e del peso inferiore. Per non parlare poi del fatto che con la cifra che costa la G1X II è possibile prendere una reflex di classe media.
Insomma, pur essendo tecnicamente valida, è difficile trovare motivi per preferirla ad altre fotocamere al prezzo a cui è stata posta in vendita.
Il prezzo della G1X II infatti sarà di 935 € e sarà disponibile a maggio.

Riporto il comunicato stampa Canon.

______________________________________________________________

CANON POWERSHOT G1 X MARK II: PRESTAZIONI REFLEX E PORTABILITÀ POWERSHOT

12 FEBBRAIO 2014
Logo Canon

Con una qualità d’immagine e completezza di funzioni pari a una reflex, e la maneggevolezza tipiche delle compatte serie G, PowerShot G1 X Mark II è il complemento perfetto di qualsiasi attrezzatura professionale. Progettata facendo tesoro del feedback dei fotografi, introduce nuove funzionalità che offrono prestazioni eccezionali, frutto dell’esperienza di Canon, azienda leader nel settore dell’ottica e della qualità d’immagine.

Caratterizzata da un design completamente riprogettato, con un telaio d’acciaio inox e il rivestimento di alluminio, la fotocamera dispone anche di una confortevole impugnatura ergonomica per una migliore presa professionale. Compatta e comoda da maneggiare, è la compagna ideale dei fotografi più esigenti ed esperti che hanno bisogno di una fotocamera portatile ad alte prestazioni su cui poter contare sempre, e che si integri perfettamente nel flusso di lavoro.

Un sensore intelligente per foto più nitide e brillanti

La potenza di PowerShot G1 X Mark II deriva da un ampio sensore Canon CMOS tipo 1.5. Con una superficie oltre due volte più grande dei sensori convenzionali tipo 1.0 dei modelli concorrenti, il sensore offre una profondità di campo paragonabile a un modello reflex formato APS-C, il che lo rende ideale per il ritratto professionale e la fotografia macro. Il nuovo sensore consente di sfruttare l’intero cerchio immagine dell’obiettivo, sia per l’acquisizione di immagini con rapporto predefinito 3:2 a 12,8 megapixel o 4:3 a 13,1 megapixel, permettendo una composizione creativa e una facile integrazione con gli esistenti processi di elaborazione delle reflex.

I pixel del sensore sono 4,5 volte più grandi della più recente PowerShot G16, quindi sono più sensibili alla luce e producono meno rumore migliorando le riprese in condizioni di luce scarsa. Inoltre i pixel più grandi consentono anche una gamma dinamica più ampia per catturare maggiori dettagli nelle alte luci e nelle ombre scure.

Ottica eccezionale in un corpo compatto

Il nuovo obiettivo super luminoso f/2,0-3,9 sfrutta il patrimonio Canon nell’esperienza ottica per offrire la velocità, qualità e versatilità necessarie ai fotogiornalisti o appassionati. Anche se compatto, l’obiettivo vanta un’ampia apertura di f/3,9 con lo zoom al massimo, per eccellenti prestazioni anche in scarsa luminosità e per un controllo di precisione della profondità di campo. L’obiettivo zoom ottico 5x con escursione focale 24-120 mm e un diaframma a nove lamelle, eccelle nella ripresa di un ventaglio molto diversificato di soggetti, dai nitidi paesaggi grandangolari ai ritratti con uno sfondo gradevolmente sfocato. ZoomPlus aggiunge flessibilità raddoppiando digitalmente la portata dello zoom mentre, all’estremo opposto della scala, l’obiettivo consente riprese macro a una distanza di appena 5 centimetri. PowerShot G1 X Mark II dispone inoltre della funzione Manual Focus Peaking, perfetta per ottenere una messa a fuoco precisa nelle riprese macro o nel ritratto.

Messa a fuoco e inquadratura accurate e  personalizzabili

Progettata per offrire prestazioni al vertice in un corpo compatto, PowerShot G1 X Mark II annovera una serie di tecnologie che garantiscono un controllo di livello professionale, tra cui  l’evoluto sistema AiAF che include ora 31 zone AF rispetto alle 9 di PowerShot G1X. L’alta densità di zone AF e un’ampia copertura dell’inquadratura migliorano la capacità della fotocamera di “agganciare” i soggetti con precisione quando si creano immagini con bassa profondità di campo.

PowerShot G1 X Mark II è caratterizzata da una doppia ghiera intorno all’obiettivo completamente personalizzabile per ottenere più facilmente e velocemente il risultato fotografico desiderato grazie un pratico controllo dei vari parametri. La ghiera a incrementi controlla ad esempio zoom, diaframma e velocità dell’otturatore mentre quella a movimento continuo offre la possibilità aggiuntiva di eseguire regolazioni di precisione quando si mette a fuoco manualmente, o mentre è impostata la messa a fuoco automatica.

Inquadrare è più facile con lo schermo LCD  inclinabile touch-screen capacitivo da 7,5 centimetri (3,0”) della fotocamera, che offre ai fotografi un’opzione in più per controllare alcune funzioni. Lo schermo ad alta risoluzione visualizza l’immagine con profilo colore sRGB, che è identico allo spettro colori catturato e processato, consentendo ai fotografi di inquadrare e rivedere le immagini con una precisione incredibile.

Per gli utenti più esigenti, la slitta accessori di PowerShot G1 X Mark II è compatibile con un mirino elettronico opzionale. EVF-DC1 è perfetto per chi cerca la tradizionale ergonomia reflex con alta risoluzione e frequenza di refresh rapida, con la possibilità di rotazione fino a 90 gradi verso l’alto.

Alte prestazioni con processore DIGIC 6 e Intelligent IS

Munita di DIGIC 6, l’ultima generazione dei processori d’immagine Canon, PowerShot G1 X Mark II offre risultati eccellenti in una vasta gamma di situazioni. Fino a 2,4 volte più veloce del processore DIGIC 5, la potenza di elaborazione supplementare assicura immagini JPEG pulite e filmati MP4 meno rumorosi in condizioni di scarsa illuminazione. Migliorando la reattività della macchina, con una riduzione del 56% del ritardo complessivo di scatto, il nuovo modello offre anche la possibilità di eseguire veloci e prolungate raffiche di esposizioni e consente funzioni come la sfocatura dello sfondo e HDR senza treppiede.

La potenza del processore DIGIC 6 permette a PowerShot G1 X Mark II anche di registrare film Full HD 1920 x 1080 a 30p con audio stereo, perfetta per gli appassionati di riprese video. Lo zoom ottico della fotocamera può essere utilizzato anche durante la registrazione e HS System garantisce video dettagliati perfino in condizioni di luce scarsa.

Immagini creative da condividere subito

PowerShot G1 X Mark II include una serie di nuove funzionalità per realizzare e valorizzare la creatività dei fotografi. La modalità Star potenziata offre ora una nuova opzione che consente agli utenti di catturare immagini perfettamente esposte di soggetti in primo piano sotto un cielo stellato.

Per rendere più facile condividere ed eseguire il backup, PowerShot G1 X Mark II introduce nuove funzionalità Wi-Fi. Queste includono NFC incorporato per un facile abbinamento a dispositivi NFC-ready: avvicinando i due apparecchi, gli utenti possono trasferire semplicemente le immagini sui loro smartphone, e quindi caricarle e condividerle con estrema facilità. La connettività wireless fa sì che PowerShot G1 X Mark II possa anche essere controllata da remoto installando l’app CameraWindow Canon su un device, rendendo così la fotocamera ideale per riprese di fauna selvatica o per foto di gruppo.

PowerShot G1 X Mark II sarà in vendita da maggio 2014 al prezzo indicativo suggerito al pubblico di 935 euro Iva inclusa.

1 PowerShot G1 X Mark II Grip Edition (disponibile in Europa, Medio Oriente e Africa), dispone di una grande impugnatura ergonomica per un’eccellente maneggevolezza.

2 Il sensore multi-aspect cattura immagini a 12,8 MP in formato 3:2 con le impostazioni predefinite, possono essere catturate con la stessa lunghezza focale anche immagini da 13,1 MP in formato 4:3.

Caratteristiche principali PowerShot G1 X Mark II

  • Grande sensore Canon CMOS tipo 1.5
  • Immagini a 12,8 megapixel (3:2) e riprese multi-aspect2
  • Grande apertura f/2 e ISO 12.800 max
  • Zoom ottico 5x grandangolare da 24mm
  • Processore DIGIC 6 e Intelligent IS
  • 31 zone AiAF e MF Peaking
  • Doppia ghiera di controllo
  • Display inclinabile touch-screen
  • Wi-Fi con scatto remoto e Image Sync
  • File RAW  a 14 bit
  • Mirino elettronico opzionale
  • Disponibile da maggio 2014 al prezzo indicativo suggerito al pubblico di 935 Iva inclusa

_______________________________________________________________

POWERSHOT_G1X_MARKII_FSL_LCDUPs
POWERSHOT_G1X_MARKII_BCKs
POWERSHOT_G1X_MARKII_BSLs
POWERSHOT_G1X_MARKII_FSL_FLASHUP_LCDUPs
Canon G1X II - Olympus PEN E-P5

Canon G1X II – Olympus PEN E-P5

Canon G1X II - Olympus PEN E-P5 14-42 EZ

Canon G1X II – Olympus PEN E-P5 14-42 EZ

Canon G1X II - Sony A6000

Canon G1X II – Sony A6000

Canon G1X - Sony A6000 16-50

Canon G1X – Sony A6000 16-50

About these ads

13 febbraio 2014 - Posted by | Compatte, Novità | , , ,

1 commento »

  1. Infatti costa troppo.
    Tra le cose migliorate, ho visto che ora la distanza minima di messa a fuoco è di 5 cm di distanza rispetto ai 20 cm del modello precedente.

    Commento di RobertL | 13 febbraio 2014 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 646 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: