Tamron: nuovi obiettivi zoom

Tamron_16-300_B016_verticalsTamron_28-300_VC_PZD_A010_verticalsTamron annuncia lo sviluppo di due nuovi obiettivi zoom ad ampia escursionefocale per reflex. Si tratta di un obiettivo per il formato APS il 16-300mm F/3.5-6.3 Di II VC PZD MACRO. Obiettivo zoom ad elevata escursione (18,75x) con prestazioni elevate dotato di una innovativa lunghezza focale compresa tra 16mm in posizione grandangolare e 300mm in posizione tele. Offre la tecnologia PZD (Piezo Drive) e il sistema Tamron di stabilizzazione dell’immagine VC (Vibration Compensation) per migliorare le prestazioni di questo “obiettivo polivalente” di nuova generazione.
L’altro obiettivo destinato alle fullframe è il 28-300mm F/3.5-6.3 Di VC PZD. E’ un innovativo zoom ad ampia escursione (10,7x), di dimensioni e peso ridotti, cheriunisce in sé una progettazione ottica all’avanguardia, la tecnologia PZD (Piezo Drive) e il sistema Tamron VC (Vibration Compensation) per offrire un’elevata qualità di immagine.
Il Tamron 16-300 mm per APS, equivalente ad un 24-450 mm (o 26-480 mm per Canon) amplia ancora l’escursione focale disponibile per queste reflex che ora è vicina a quella di alcune bridge. FortunatamenteTamron ha pensato di estendere anche la focale minima e non solo la massima. Se l’obiettivo manterrà almeno la qualità del precedente 18-270 PZD e il suo prezzo non sarà esagerato diventerà l’obiettivo ideale per il fotografo viaggiatore in unione magari ad un 35 mm ad alta luminosità.
Il 28-300 per fulframe sostituisce il peedente 28-300 intoducendo il motore di messa a fuoco D (piezoelettrio) e riducendone le dimensioni ed il peso. Se la qualità, da verificare, sarà migliore del precedente potrebbe essere una buona scelta per la fotografia di viaggio con una fullframe.

Entrambi gli obiettivi saranno diponbili con innesti Canon, Nikon e Sony.

Riporto i comuncati stampa Tamron.

______________________________________________________________

6 febbraio 2014

Tamron annuncia lo sviluppo di un evoluto obiettivo zoom ad elevata escursione, con una lunghezza focale incrementata sia in posizione grandangolare che tele, in grado di offrire un rapporto di zoom di circa 18,8x.

16-300mm F/3.5-6.3 Di II VC PZD MACRO (Modello B016)

Obiettivo zoom ad elevata escursione con prestazioni elevate dotato di una innovativa lunghezza focale compresa tra 16mm in posizione grandangolare e 300mm in posizione tele!

Offre la tecnologia PZD (Piezo Drive)*1 e l’esclusivo sistema Tamron di stabilizzazione dell’immagine VC (Vibration Compensation)*2 per migliorare ulteriormente le reali performance di questo “obiettivo polivalente” di nuova generazione, rendendo ancora più comodo e piacevole fotografare.

6 febbraio 2014, Saitama, Giappone – Tamron Co., Ltd. (Presidente e CEO: Morio Ono), leader nella produzione di ottiche di precisione, ha annunciato lo sviluppo un nuovo evoluto obiettivo zoom all-in-oneTM riservato alle fotocamere reflex digitali con sensore APS-C dotato di uno straordinario rapporto di zoom 18,8x. Un esemplare di questo obiettivo sarà in esposizione allo stand Tamron al CP+ 2014, che si terrà dal 7 al 11 febbraio a Yokohama, in Giappone.

Fin dalla presentazione, avvenuta nel 1992, dello zoom 28-200mm (Modello 71D) caratterizzato da un rivoluzionario design compatto e leggero, Tamron ha continuato ad espandere la sua gamma di obiettivi di elevatissima qualità pensati per soddisfare le esigenze operative di tutti i fotografi.

Tamron ha precedentemente presentato un obiettivo zoom all-in-oneTM 18-270mm (Modello B008) riservato alle fotocamere reflex digitali con sensore APS-C dotato di un rapporto di zoom 15x, con una elevata qualità d’immagine, una messa a fuoco veloce e silenziosa e l’apprezzato sistema di stabilizzazione Tamron VC (Vibration Compensation), in una configurazione straordinariamente compatta. Questo rivoluzionario obiettivo è stato ampiamente apprezzato a livello mondiale.

In risposta alle richieste degli appassionati di una più ampia escursione focale tanto sul versante grandangolare quanto su quello tele, Tamron ha iniziato a sviluppare un obiettivo zoom all-in-oneTM completamente nuovo con una straordinaria escursione focale compresa tra un vero grandangolare da 16mm e un super-tele da 300mm.

Principali caratteristiche

16-300mm F/3.5-6.3 Di II VC PZD MACRO (Model B016) per Canon, Nikon, Sony*3

  1.  Escursione focale ulteriormente incrementata. Con una lunghezza focale minima di 16mm (equivalente a 24,8mm nel formato 35mm) alla minima posizione grandangolare dell’escursione dello zoom, e una lunghezza focale massima di 300mm (equivalente a 465mm nel formato 35mm), questo innovativo obiettivo offre un rapporto di zoom di circa 18,8x.
    In risposta alle richieste degli utilizzatori che desiderano essere in grado di scattare fotografie con un angolo di campo più ampio di quanto sia ora possibile fare con un normale zoom ad elevata escursione focale, Tamron ha iniziato lo sviluppo di un esclusivo obiettivo con lunghezza focale minima di 16mm. Sul versante tele, la lunghezza focale massima è stata incrementata fino allo straordinario valore di 300mm. Gli utilizzatori di questo nuovo obiettivo possono così trarre vantaggio da una flessibilità creativa senza precedenti regolando in tutta semplicità l’angolo di visuale con la sola rotazione della comoda ghiera dello zoom.
  1. Qualità d’immagine ancora superiore e ancora più affidabile.
    Lo schema ottico di questo obiettivo prevede 16 elementi in 12 gruppi. Lo schema include 3 elementi Molded-Glass Aspherical, un elemento Hybrid Aspherical, 2 elementi LD (Low Dispersion), un elemento in vetro XR (Extra Refractive index), e un elemento in vetro UXR (Ultra-Extra Refractive Index) con un indice di rifrazione superiore a quello XR. L’utilizzo di soli elementi specialistici in vetro contribuisce ad una scrupolosa compensazione delle aberrazioni ottiche. Inoltre, l’utilizzo delle più recenti tecnologie di rivestimento ottico per la soppressione riflessi sulle superfici delle lenti minimizza la comparsa di flare e immagini fantasma generando così immagini nitide, vivide e con contrasto elevato.
  2. Un nuovo approccio progettuale per un obiettivo ultra compatto.
    L’impiego delle più recenti tecnologie ottiche ha permesso la progettazione di un obiettivo caratterizzato da una lunghezza focale superiore a quella del modello B008 sia sul versante grandangolare che su quello tele, senza per questo richiedere l’utilizzo di un corpo di dimensioni più grandi del normale. Grazie all’utilizzo di una lente UXR (in grado di ridurre il diametro della lente frontale), di una disposizione ottimizzata degli elementi Molded-Glass Aspherical, e all’adozione di un approccio costruttivo con sistema zoom a gruppi di 5 lenti per fornire una maggiore flessibilità progettuale, il nuovo obiettivo rappresenta la fusione tra design ottico allo stato dell’arte, sofisticata progettazione meccanica e tecnologia di produzione delle lenti di elevata precisione, riuscendo così ad offrire dimensioni compatte, un escursione dello zoom senza precedenti, e una qualità di immagine ancora più elevata.
  3. Distanza minima di messa a fuoco di soli 0,39 metri per straordinarie capacità macro.
    Il nuovo obiettivo offre una distanza minima di messa a fuoco di 39cm a tutte le lunghezze focali dello zoom, con un rapporto massimo di ingrandimento pari a 1:2.9. Ciò rende possibile arrivare vicinissimi al soggetto per ottenere fotografie macro in modo semplice e immediato.
  4. 5.         PZD (Piezo Drive) per una messa a fuoco più veloce e più silenziosa.
    Il motore ultrasonico a onde stazionarie PZD (Piezo Drive)*¹ consente di ottenere una messa a fuoco più veloce, più silenziosa e più precisa. Il supporto per la messa a fuoco a rilevamento del contrasto risulta ulteriormente migliorata e la messa a fuoco in modalità live-view è stata resa ancora più performante. Il nuovo obiettivo presenta inoltre la funzione full-time manual focus, funzione non presente sul precedente modello B008, rendendo così la messa a fuoco manuale ancora più comoda.
  5. Immagini più nitide con la stabilizzazione VC (Vibration Compensation).                        Il nuovo obiettivo incorpora l’apprezzato meccanismo di stabilizzazione Tamron VC (Vibration Compensation)*2 *3.. La stabilizzazione VC riduce il mosso causato dai movimenti della fotocamera consentendo di ottenere immagini notevolmente più nitide anche scattando a mano libera con lunghezze focali elevate.
  6. 7.      Resistente alle infiltrazioni di umidità: per scattare in ogni situazione ambientale.
  7. Look rinnovato.                                             Tamron ha aggiornato l’aspetto e la finitura di questo obiettivo per creare un look più elegante e sofisticato, ancora più in linea con i desideri di chi possiede una reflex digitale. Grazie al nuovo rivestimento in gomma delle ghiere dello zoom e della messa a fuoco con un sofisticato motivo lineare, all’elegante anello decorativo color argento-tungsteno ed ad altre innovazioni stilistiche, questo nuovo modello afferma la sua presenza con il giusto grado di eleganza e classe.

*1            PZD (Piezo Drive): motore ultrasonico a onde stazionarie sviluppato da Tamron. Consente di ottenere una straordinaria velocità di messa a fuoco automatica e un funzionamento silenzioso. Offre inoltre una maggiore flessibilità in fase di progettazione rispetto ai motori ultrasonici ad anello, contribuendo così a rendere possibile la riduzione delle dimensioni dell’obiettivo.

*2            VC (Vibration Compensation): meccanismo proprietario Tamron di stabilizzazione immagine su tre assi.

*3            L’obiettivo con attacco Sony non incorpora la stabilizzazione VC poiché i corpi delle reflex Sony sono già dotati di stabilizzazione. L’obiettivo per Sony è contraddistinto dalla denominazione “16-300mm F/3.5-6.3 Di II PZD MACRO” senza la sigla VC.

Caratteristiche tecniche

Modello                                       : B016

Lunghezza focale                         : 16-300mm

Diaframma massimo                    : F/ 3.5-6.3

Diaframma massimo                    : 82°12′ – 5°20′

Schema ottico                              : 16 elementi in 12 gruppi

Minima distanza di messa a fuoco       : 0,39m (15,3 pollici)

Ingrandimento massimo                : 1:2.9 (a f=300mm: MFD 0.39m)

Dimensione filtri                           : φ67mm

Diametro massimo                       : φ75mm

Lunghezza*                                  : 99,5mm (3,9 pollici)

Peso                                           : 540g (19 oz)

Numero lamelle diaframma            : 7 (diaframma circolare)

Diaframma minimo                       : F/22-40

Accessori in dotazione                 : Paraluce a corolla

Attacchi disponibili                       : Canon, Nikon, Sony

Caratteristiche tecniche, design, funzioni, ecc. possono variare senza obbligo di preavviso.

*Lunghezza e peso rilevati sul modello con baionetta Nikon.

*1 La lunghezza è la distanza tra la superficie della lente frontale e la baionetta.

 

Spiegazione dettagliata delle tecnologie

PZD (Piezo Drive)
I motori ad ultrasuoni si suddividono in due categorie, in base al principio che genera l’energia per spostare l’unità: motori ad onde progressive e motori ad onde stazionarie. I motori a onde progressive comprendono il motore ultrasonico ad anello utilizzato nel 70-300mm F/4-5.6 VC USD (Modello A005) e in altri obiettivi. Il PZD (Piezo Drive) utilizzato per il 18-270mm F/3.5-6.3 VC PZD (Modello B008) e per il nuovo Modello B016 è classificato come motore ultrasonico ad onde stazionarie. Un motore ad ultrasuoni ad onda stazionaria utilizza una tensione a frequenza ultrasonica per estendere e ruotare l’elemento piezoelettrico (piezoceramica), che fa vibrare l’intero elemento con un movimento ad “S” definito movimento ad onda stazionaria. La vibrazione dell’elemento genera un movimento ellittico all’estremità metallica, posizionata all’estremità dell’elemento ed in contatto con il rotore. La frizione dell’estremità metallica con il rotore causata da questo movimento ellittico mette in movimento il rotore per la messa a fuoco dell’obiettivo. Le innovazioni volte a ridurre il numero di componenti e a semplificare il funzionamento hanno anche contribuito a ridurre le dimensioni e il peso dell’obiettivo.

VC (Vibration Compensation)

La VC (Vibration Compensation) è una tecnologia proprietaria Tamron di stabilizzazione dell’immagine basata su di un sistema a 3 bobine in cui le bobine attivano elettromagneticamente il gruppo di lenti che compensano le vibrazioni muovendosi su 3 sfere ceramiche. Gli elementi ottici VC sono tenuti in posizione solo dal contatto con le sfere ceramiche, per cui assicurano un movimento fluido con un attrito minimo. Questo produce anche una immagine stabile nel mirino e facilita l’inquadratura dei soggetti in movimento.

Per ulteriori Informazioni o materiale test: news@polyphoto.net

Gli obiettivi Tamron sono distribuiti in Italia da

Polyphoto S.p.A.

Via Cesare Pavese 11/13

20090 Opera Zerbo

Tel 02.53002.1

 ________________________________________________________

6 febbraio, 2014

Tamron annuncia lo sviluppo di un innovativo obiettivo zoom all-in-one™ grandangolare – tele per le fotocamere reflex full-frame

28-300mm F/3.5-6.3 Di VC PZD (Modello A010)

L’innovativo zoom all-in-one™, di dimensioni e peso straordinariamente ridotti, riunisce in sé una progettazione ottica all’avanguardia, la tecnologia PZD (Piezo Drive)*¹ e l’esclusivo sistema Tamron VC (Vibration Compensation)*² per offrire una qualità di immagine superba.

6 febbraio 2014, Saitama, Giappone – Tamron Co., Ltd. (Presidente e CEO: Morio Ono), leader nella produzione di ottiche di precisione, ha annunciato lo sviluppo dell’obiettivo 28-300mm F/3.5-6.3 Di VC PZD (Modello A010), un innovativo zoom all-in-one™ dedicato alle fotocamere reflex full-frame. Un esemplare di questo obiettivo sarà in esposizione allo stand Tamron al CP+ 2014, che si terrà dal 7 al 11 febbraio a Yokohama, in Giappone.

Fin dalla presentazione, avvenuta nel 1992, dello zoom 28-200mm (Modello 71D) caratterizzato da un rivoluzionario design compatto e leggero, Tamron ha continuato ad espandere la sua gamma di obiettivi di elevatissima qualità pensati per soddisfare le esigenze fotografiche di tutti gli appassionati.

Riprogettando lo schema ottico del precedente 28-300mm (Modello A20), Tamron sta sviluppando un nuovo, potente obiettivo zoom ad elevata escursione focale dedicato alle fotocamere reflex digitali full-frame con una qualità d’immagine ancora superiore e dotato di motore PZD (Piezo Drive)*¹ – motore ultrasonico a onde stazionarie ottimizzato per offrire un AF veloce e silenzioso – e l’apprezzato meccanismo VC (Vibration Compensation)*² in una configurazione straordinariamente compatta.

Dotato di una nuova, sofisticata finitura esterna, questo obiettivo è il perfetto complemento per le performance e lo stile delle reflex digitali full-frame, offrendo allo stesso tempo tutta la comodità di uno zoom all-in-one™.

28-300mm F/3.5-6.3 Di VC PZD (Modello A010

per Canon, Nikon, Sony*3

  1. Progettazione ottica all’avanguardia per una qualità d’immagine superiore

Principali caratteristiche

Il raffinato schema ottico di questo obiettivo include 4 elementi in vetro LD (Low Dispersion), 3 elementi Molded-Glass Aspherical, un elemento Hybrid Aspherical, un elemento in vetro XR (Extra Refractive Index), e un elemento in vetro UXR (Ultra-Extra Refractive Index) con un indice di rifrazione superiore a quello XR. L’utilizzo di soli elementi specialistici in vetro contribuisce a rendere questo straordinario obiettivo il più compatto possibile, minimizzando allo stesso tempo le aberrazioni e offrendo così una qualità d’immagine superiore. Particolarmente degna di nota è la scrupolosa compensazione delle aberrazioni cromatiche alle lunghezze focali tele, in grado di produrre immagini con un livello più elevato di definizione e di nitidezza.

  1. Massima attenzione alla portabilità: l’obiettivo è ancora più piccolo e più leggero

Oltre al raffinato schema ottico che ha permesso di ridurre le dimensioni del corpo dell’obiettivo, lo schema meccanico, con un sofisticatissimo meccanismo a camme multiple sovrapposte che occupa molto meno spazio e la messa a fuoco automatica PZD (Piezo Drive) con una struttura più semplice e più compatta, ha reso possibile ridurre le dimensioni totali di questo obiettivo rispetto all’attuale Tamron 28-300mm (Modello A20). Queste tecnologie sono il frutto degli oltre 20 anni di ricerca e sviluppo Tamron nel campo degli zoom ad elevata escursione focale.

  1. Rivestimento anti riflesso evoluto

L’utilizzo del rivestimento BBAR (Broad-Band Anti-Reflection) per sopprimere i riflessi sulle superfici delle lenti minimizza la comparsa di flare e immagini fantasma generando così immagini nitide, vivide e con contrasto elevato.

  1. Look di nuova design con elegante anello argento-tungsteno

Tamron ha aggiornato l’aspetto e la finitura di questo obiettivo per creare un look più elegante e sofisticato, ancora più in linea con i desideri di chi possiede una reflex digitale full-frame. Grazie al nuovo rivestimento in gomma delle ghiere dello zoom e della messa a fuoco con un sofisticato motivo lineare e grazie all’elegante anello decorativo color argento-tungsteno, questo nuovo modello afferma la sua presenza con il giusto grado di eleganza e classe.

  1. PZD (Piezo Drive) per una messa a fuoco più veloce e più silenziosa

Il motore ultrasonico a onde stazionarie PZD (Piezo Drive)*¹ consente di ottenere una messa a fuoco più veloce, più silenziosa e più precisa. Il sistema di messa a fuoco Full-time manual risulta facile ed intuitivo e permette di effettuare la messa a fuoco manuale in modo semplice in qualsiasi momento.

  1. VC (Vibration Compensation)

L’apprezzato meccanismo di stabilizzazione Tamron’s VC (Vibration Compensation)* 2 riduce il mosso causato dai movimenti della fotocamera consentendo di ottenere immagini notevolmente più nitide anche scattando a mano libera.

  1. Diaframma circolare per sfocature spettacolari

Grazie al suo diaframma circolare*4, questo obiettivo consente di ottenere splendide sfocature dello sfondo e di utilizzare creativamente la profondità di campo.

  1. Resistente alle infiltrazioni di umidità: per scattare in ogni situazione

La costruzione resistente all’umidità aiuta a proteggere l’obiettivo dall’umidità.

*1  PZD (Piezo Drive): motore ultrasonico a onde stazionarie sviluppato da Tamron. Consente di ottenere una straordinaria velocità di messa a fuoco automatica e un funzionamento silenzioso. Offre inoltre una maggiore flessibilità in fase di progettazione rispetto ai motori ultrasonici ad anello, contribuendo così a rendere possibile la riduzione delle dimensioni dell’obiettivo.

*2 VC (Vibration Compensation): meccanismo proprietario Tamron di stabilizzazione immagine su tre assi.

*3 L’obiettivo con attacco Sony non incorpora la stabilizzazione VC poiché i corpi delle reflex Sony sono già dotati di stabilizzazione. L’obiettivo per Sony è contraddistinto dalla denominazione “28-300mm F/3.5-6.3 Di PZD” senza la sigla VC.

*4 Questo diaframma circolare mantiene una forma quasi circolare anche quando chiuso di due stop rispetto alla posizione a tutta apertura.

Caratteristiche tecniche

Modello                                       : A010

Lunghezza focale                         : 28-300mm

Diaframma massimo                    : F/3.5-6.3

Angolo di campo (diagonale)        : 75°23’ – 8°15’ (per il formato full-frame)

                                                   : 52°58’ – 5°20’ (per il formato  APS-C)

Schema ottico                              : 19 elementi in 15 gruppi

Minima distanza di messa a fuoco       : 0,49m (19,3 pollici)

Ingrandimento massimo                : 1:3.5 (a f=300mm: MFD 0,49m)

Dimensione filtri                           : Φ67mm

Diametro massimo                       : Φ74,4mm

Lunghezza*1                                 : 96mm (3,8 pollici)*

Peso                                           : 540g (19 oz)*

Numero lamelle diaframma            : 7 (diaframma circolare)

Diaframma minimo                       : F/22-40

Accessori in dotazione                 : Paraluce a corolla

Attacchi disponibili                       : Canon/ Nikon/ Sony

Caratteristiche tecniche, design, funzioni, ecc. possono variare senza obbligo di preavviso.

*Lunghezza e peso rilevati sul modello con baionetta Nikon.

*1 La lunghezza è la distanza tra la superficie della lente frontale e la baionetta.

Spiegazione dettagliata delle tecnologie

PZD (Piezo Drive)

I motori ad ultrasuoni si suddividono in due categorie, in base al principio che genera l’energia per spostare l’unità: motori ad onde progressive e motori ad onde stazionarie. I motori a onde progressive comprendono il motore ultrasonico ad anello utilizzato nel 70-300mm F/4-5.6 VC USD (Modello A005) e in altri obiettivi.

Al contrario, il PZD (Piezo Drive) utilizzato per il 18-270mm F/3.5-6.3 VC PZD (Modello B008) e per il nuovo Modello A010 è classificato come motore ultrasonico ad onde stazionarie. Un motore ad ultrasuoni ad onda stazionaria utilizza una tensione a frequenza ultrasonica per estendere e ruotare l’elemento piezoelettrico (piezoceramica), che fa vibrare l’intero elemento con un movimento ad “S” definito movimento ad onda stazionaria. La vibrazione dell’elemento genera un movimento ellittico all’estremità metallica, posizionata all’estremità dell’elemento ed in contatto con il rotore. La frizione dell’estremità metallica con il rotore causata da questo movimento ellittico mette in movimento il rotore per la messa a fuoco dell’obiettivo. Le innovazioni volte a ridurre il numero di componenti e a semplificare il funzionamento hanno anche contribuito a ridurre le dimensioni e il peso dell’obiettivo.

VC (Vibration Compensation)

La VC (Vibration Compensation) è una tecnologia proprietaria Tamron di stabilizzazione dell’immagine basata su di un sistema a 3 bobine in cui le bobine attivano elettromagneticamente il gruppo di lenti che compensano le vibrazioni muovendosi su 3 sfere ceramiche. Gli elementi ottici VC sono tenuti in posizione solo dal contatto con le sfere ceramiche, per cui assicurano un movimento fluido con un attrito minimo. Questo produce anche una immagine stabile nel mirino e facilita l’inquadratura dei soggetti in movimento.

Per ulteriori Informazioni o materiale test: news@polyphoto.net

Gli obiettivi Tamron sono distribuiti in Italia da

Polyphoto S.p.A.

Via Cesare Pavese 11/13

20090 Opera Zerbo

Tel 02.53002.1

 ________________________________________________________

Tamron_16-300
Tamron_16-300 VC PZD
Tamron_28-300_VC_PZD
Tamron_28-300_VC_PZD
Informazioni su questi ad

4 pensieri su “Tamron: nuovi obiettivi zoom”

  1. Ciao Francesco,
    attualmente fotografo con una Nikon D5100 + Tamron 18-270.
    Vorrei aggiungere uno zoom grandangolare con escursione circa 14-35 (equivalente 20-50 ca. in formato 35mm).
    Cosa mi consigli ?
    Grazie e complimenti per il tuo blog sempre molto aggiornato.

    1. Franco,
      non esistono zoom grandangolari della focale che ti interessa per Nikon. L’unico è un Nikon 16-35/4,0 VR (24-52 eq.) per fullframe piuttosto costoso, circa 1100 €.
      In alternativa ti consiglio il Nikon 10-24/3,5-4,5 (15-36 eq.) 800 € oppure il Sigma 10-20/3,5 (15-30 eq.) circa 520 e che è ottimo o anche il Sigma 10-20/4,0-5,6 un po’ meno luminoso, ma sempre ottimo e più economico, circa 420 €. C’è anche il Sigma 12-24/4,5-5,6 (18-36 eq.) adatto anche a fullframe a 730 €.
      Ciao, Francesco

  2. Ciao, ho appena preso il tamron 16-300 in sostituzione del 70-300 ma dopo i primi scatti, un dubbio mi attanaglia: possibile che i 300 (che con la mia EOS 700D dovrebbero essere addirittura 480…) non siano realmente 300…? purtroppo non ho più il 70-300 per fare un confronto esatto, ma un 135 e sinceramente, non mi sembra che la proporzione – stesso soggetto fotografato, una volta con il 135 ed un’altra con il 300 – sia rispettata… mi sembra che al massimo sia un 250 scarsi… ho le traveggole???

    1. Piero,
      no non hai le traveggole!
      Negli zoom ad ampia escursione quando si sposta la messa a fuoco da infinito verso un punto più vicino viene variata anche la focale dell’obiettivo riducendola. Ciò avviene per ridurre le dimensioni dell’obiettivo e limitare i movimenti che potrebbero essere eccessivi. E’ il prezzo da pagare per avere escursioni focali così estese ed obiettivi compatti. Gli zoom professionali non hanno questo problema (o semmai in misura molto più ridotta), ma sono più grandi, pesanti e costosi.
      Ciao, Francesco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...