Olympus OM-D E-M10: qualche considerazione

sp_camera_e_m10_product_gallery_1Olympus ha presentato oggi la mirrorless OM-D E-M10 terzo modello della serie OM-D che si pone alla sua base. La nuova fotocamera mantiene la linea estetica della precedente E-M5, ma anche lo schema dei comandi e le caratteristiche però in un corpo di dimensioni leggermente inferiori. Ha quindi un sensore Micro 4/3 LiveMOS da 16 Mpx, ma l’elaboratore d’immagine è il TruePic VII, lo stesso dell’ammiraglia E-M1, il mirino da 1,44 Mpx e lo schermo orientabile da 1,037 Mpx. Solo lo stabilizzatore che funziona su tre assi è inferiore. Il corpo inoltre non è in lega di magnesio e protetto da polvere ed acqua. Potrebbe quindi sembrare solo un modello semplificato per offrire una fotocamera più economica, ma non è soltanto così.

Le sue dimensioni, in unione al nuovo obiettivo 14-42 EZ, ne fanno la più piccola delle Micro 4/3 con mirino e una delle più piccole in assoluto (sempre fra quelle col mirino) eguagliata solo dalla Sony NEX-6 che però ha forma e struttura diverse.
La precedente E-M5 ha un corpo appena più grande, non ha il flash integrato e viene venduta con un obiettivo, il 12-50, piuttosto lungo che vanifica in buona parte lo sforzo effettuato da Olympus per contenere le dimensioni del corpo.

E-M10_E-M5_front

E-M10_E-M5_top_lens-kit
Con questa fotocamera e questo obiettivo Olympus ritorna un po’ alle sue origini quando produceva reflex molto più piccole delle concorrenti per corpi ed obiettivi, la serie OM, ma di qualità pari o superiore. Inoltre con questa fotocamera recupera le distanze, per dimensioni, dalle ultime mirrorless della concorrenza, come le Sony A7, che hanno compiuto notevoli progressi nella miniaturizzazione dei corpi macchina, quasi al livello delle Micro 4/3, ma molto meno al livello degli obiettivi, anche per motivi fisici ed ottici difficilmente superabili.

E-M10_A7_front

E-M10_A7_top_lens
Anche in confronto alle reflex base con sensore APS la E-M10 con il nuovo 14-42 EZ si differenzia notevolmente,

E-M10_100D_front

E-M10_100D_top_lens

E-M10_D3300_front

E-M10_D3300_top_lens

Sarebbe quindi opportuno che Olympus proseguisse in questa strada di miniaturizzazione di corpi ed obiettivi per sviluppare tutte le potenzialità del formato Micro 4/3 nato proprio per produrre fotocamere ed obiettivi di dimensioni contenute.

La E-M10  ha inoltre in più della E-M5 il flash integrato, molto comodo in tante situazioni, e la connessione Wi-Fi.

Ricordo le principali caratteristiche della E-M10 e degli obiettivi appena presentati.

OM-D E-M10

- sensore Live MOS Micro 4/3 da 16 Mpx
- elaboratore d’immagine True Pic VII
- mirino elettronico con 1,44 Mpx
- schermo da 3″ orientabile in alto e un basso con 1,04 Mpx
- sensibilità Iso da 200 a 25600
- otturatore con tempi da 60 secondi ad 1/4000
- flash integrato
- velocità di raffica 8 fg/s
- ripresa video Full Hd a 1920×1080 pixel 30p in formato MOV e H264
- batteria BLS-5 per 320 scatti
- connessione wi-fi integrata
- dimensioni 119x82x46 mm
- peso 396 grammi con scheda e batteria
- colori bisponibili: nero e argento

Il prezzo è CIRCA a 599 € solo corpo e 799 € in kit con il nuovo 14-42 ez.

Olympus M.ZUIKO DIGITAL 25 mm f/1.8

- composizione: 9 elementi in 7 gruppi con 2 elementi asferici
- diaframma con 7 lamelle
- distanza minima di messa a fuoco 25 cm
- diametro filtri 46 mm
- dimensioni 42 mm di lunghezza x 58 mm di diametro

Olympus EZ M.ZUIKO DIGITAL ED 14-42mm f/3.5-5.6

- composizione: 8 elementi in 7 gruppi con 1 elemento ED, 2 elementi asferici e 1 HR
- diaframma con 7 lamelle
- distanza minima di messa a fuoco 25-29 cm
- diametro filtri 37 mm
- dimensioni 22,5 mm di lunghezza x 61 mm di diametro

Olympus 9mm f/8.0 fisheye lens cap

- composizione: 5 elementi in 4 gruppi con 2 elementi asferici
- distanza minima di messa a fuoco 20 cm
- diaframma fisso f/8,0

_________________________________________________________

sp_camera_e_m10_product_gallery_1

sp_camera_e_m10_product_gallery_2

sp_camera_e_m10_product_gallery_3

sp_camera_e_m10_product_gallery_4

sp_camera_e_m10_product_gallery_5

sp_camera_e_m10_product_gallery_6

 

Olympus-M.ZUIKO-DIGITAL-25-mm-F1.8-lens

Informazioni su questi ad

Un pensiero su “Olympus OM-D E-M10: qualche considerazione”

  1. Ti devo fare i complimenti ancora una volta, Francesco, perchè prima di leggere questi tuoi pareri proprio non avevo capito il senso della E-M10; il problema è che adesso l’ho capito fin troppo bene e mi sa che farò fuori la pur eccellente epl5 su cui ho montato in permanenza l’EVF a favore di questa che oltretutto, esteticamente, ha addolcito e non poco il “bubbone” del finto pentaprisma rendendola finalmente aggraziata. La proverò a vedere se mi casca bene in mano e soprattutto per verificare la qualità dell’interessantissimo nuovo zoomettino compatto, che farebbe comodo anche a me che pure ho solo (ottimi) fissi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...