Francescophoto Blog

Foto digitale, classica, immagini

Pentax Q10

Pentax Ricoh ha ampliato il suo sistema mirrorless Q con l’aggiunta della nuova Q10 e di un adattatore che permette l’uso degli obiettivi con innesto Pentax K. La Q10 ha un corpo ridisegnato ed un sensore aggiornato di formato 1/2,3″ CMOS retroilluminato da 12,4 Mpx. I miglioramenti comprendono una maggiore velocità operativa e di autofocus. E’ stato presentato inoltre un nuovo obiettivo zoom 15-45 f/2,8 equivalente ad un 83-249 mm ad alta luminosità, il Pentax 06 Telephoto Zoom. L’adattatore per montare gli obiettivi K consente la messa a fuoco manuale e la regolazione manuale del diaframma. Inoltre incorpora un otturatore meccanico per prevenire
deformazioni da “rolling shutter” alle immagini, un problema che si presenta
fotografando soggetti in movimento rapido e/o usando lunghe focali.

Con un fattore moltiplicativo 5,5x un obiettivo 50 mm equivale, sulla Q10, ad un 275 mm.
La disponibilità ed il prezzo in Italia sono ancora da definire. In USA è previsto un prezzo di 700 $ per la Q10 con lo zoom standard 5-15 mm equivalente ad un 27,5-82,5, lo zoom 15-45 300 $ e l’adattatore K 250.
Riporto i comunicati stampa Pentax Italia.

________________________________________________

PENTAX Q10
Una supercompatta e ultraleggera fotocamera digitale a obiettivi intercambiabili, dotata di nuovo sensore immagine che migliora le prestazioni principali e si adatta ad un più ampio campo di soggetti e applicazioni

11 settembre 2012

PENTAX RICOH IMAGING COMPANY, LTD. è lieta di annunciare la nuova fotocamera digitale a ottiche intercambiabili PENTAX Q10, che offre tutte le caratteristiche e i vantaggi dei sistemi fotografici ad obiettivi intercambiabili in un corpo macchina supercompatto e ultraleggero.

Proposta come più recente modello della serie PENTAX Q per offrire la qualità e la versatilità di una reflex digitale anche a chi affronta la fotografia nel modo più spensierato, la PENTAX Q10 deriva dalla nota PENTAX Q (sul mercato da agosto 2011) ed è la più piccola e leggera fotocamera digitale a obiettivi intercambiabili al mondo*. Grazie al nuovo sensore immagine CMOS e ad un algoritmo più evoluto, migliora nettamente le prestazioni di base come la qualità delle immagini e la velocità dell’autofocus. Allo stesso tempo, mantiene tutte le caratteristiche creative del precedente modello, inclusa la funzione di controllo del bokeh per creare un effetto di sfocatura tipico di una fotocamera reflex, e i modi Smart Effect. Questa pratica possibilità di applicare svariati filtri con la semplice rotazione di una ghiera consente di produrre immagini personalizzate con uno sforzo minimo. Pur ricordando nel design la PENTAX Q, progettata come versione miniaturizzata di una reflex digitale, la PENTAX Q10 vede diversi aggiornamenti estetici e funzionali, a partire dall’impugnatura che assicura una presa più stabile, migliorando l’operatività e la maneggevolezza.
* Per una fotocamera digitale a obiettivi intercambiabili, aggiornato al 31 agosto 2012 (in base a ricerche PENTAX).
Caratteristiche principali
1. Eccezionale qualità d’immagine assicurata dal sistema fotografico a ottiche intercambiabili
Incorporando un sensore immagine CMOS retroilluminato di nuova progettazione con eccezionali doti di alta sensibilità e basso rumore, la PENTAX Q10 fornisce immagini ad alta risoluzione e ricche gradazioni tonali con circa 12,4 megapixel effettivi e sensibilità massima di ISO 6400. Grazie alla combinazione di un processore immagine ad alte prestazioni, messo a punto con la lunga esperienza di PENTAX nella tecnologia delle reflex digitali con gli obiettivi di qualità appositamente progettati in montatura Q, la PENTAX Q10 assicura anche immagini chiare, ad alto contrasto e ricche di sfumature e texture, anche ai bordi del fotogramma. Riducendo al minimo il rumore alle alte sensibilità, il fotografo può sfruttare l’intero campo di sensibilità da ISO 100 all’elevato valore ISO 6400 senza preoccuparsi dell’indesiderato rumore digitale. Avvantaggiandosi della funzione HDR (High Dynamic Range) che produce una singola immagine a partire da più scatti, è facile creare fantastiche immagini dotate di estesa gamma dinamica, senza aree slavate e zone troppo scure.

2. Migliorate le prestazioni AF
Grazie al nuovo sensore immagine e all’aggiornato algoritmo AF, l’autofocus della PENTAX Q10 risulta molto più veloce di prima, perfino con luce scarsa e impiegando un teleobiettivo. Un illuminatore AF sul corpo macchina ottimizza la precisione di messa a fuoco al buio, mentre la funzione AF con riconoscimento del volto (Face Recognition AF) rileva automaticamente fino a 12 facce e regola con precisione il fuoco sul soggetto principale.

3. Ghiera rapida che semplifica l’aggiunta di effetti creativi
Assegnando la funzione creativa Smart Effect alla ghiera rapida di facile accesso posta sul frontale della fotocamera, il fotografo può aggiungere senza alcuno sforzo il tocco di finitura desiderato all’immagine, vedendo l’effetto in anteprima sul monitor LCD. Dato che la ghiera rapida ha quattro posizioni, il fotografo può assegnare in anticipo i quattro modi preferiti tra i nove Smart Effect disponibili. Allo scopo di personalizzare la PENTAX Q10 secondo uno specifico stile di ripresa e in base alle preferenze dell’utente, è anche possibile assegnare a questa ghiera altre opzioni come un’impostazione di immagine personalizzata, un filtro digitale o un valore di proporzioni tra i lati del fotogramma.

4. Ampia scelta di strumenti per l’elaborazione dell’immagine per creare immagini personalizzate
(1) Funzione “Immagine personalizzata” per aggiungere particolari finiture alle immagini
La funzione “Immagine personalizzata” aggiunge una particolare finitura all’immagine, per esprimere più fedelmente le intenzioni creative del fotografo o per riprodurre l’atmosfera di una specifica scena. L’utente può scegliere fra nove modi di “Immagine personalizzata”, compreso l’accattivante “Ometti sbianca” che produce un emozionante effetto da film.
(2) Funzione filtro digitale per applicare effetti visivi artistici
La funzione filtro digitale permette al fotografo di applicare una grande varietà di effetti visivi senza usare un computer. In un totale di 19 filtri digitali, 11 filtri come Fotocamera giocattolo, Inversione colore e Posterizzazione si possono applicare anche durante le riprese fotografiche e video, mentre i rimanenti otto si possono aggiungere solo in fase di riproduzione. TL’utente può anche applicare più filtri differenti uno dopo l’altro ad una stessa immagine, interpretandola in modo del tutto personale.
(3) Funzione Smart Effect per il semplice controllo della finitura tramita la ghiera
Tramite la ghiera rapida posta sul frontale della fotocamera, l’utente può aggiungere senza alcuno sforzo un tocco di finitura all’immagine, vedendo l’effetto in anteprima sul monitor LCD. Fra i nove modi Smart Effect, come Colore brillante, che offre elevata saturazione, e Cross Process, con la sua emozionante finitura con dominante tonale, l’utente può assegnare in anticipo alle posizioni sulla ghiera i quattro modi preferiti.

5. Registrazione di filmati Full HD di alta qualità
La PENTAX Q10 è dotata di funzione di registrazione dei filmati Full HD che adotta il formato di registrazione H.264, permettendo all’utente la ripresa di video clip di alta qualità (1920 x 1080 pixel) ad un frame rate di 30 fotogrammi al secondo. L’utente può anche sfruttare gli strumenti più evoluti come le modalità Smart Effect** ed altre funzioni incorporate per la modifica dei filmati, anche in fase di ripresa. Premendo il pulsante OK sul dorso, la PENTAX Q10 offre perfino l’uso dell’autofocus durante la registrazione di un filmato. La PENTAX Q10 prevede anche un terminale micro HDMI (tipo D), che permette all’utente di inviare simultaneamente i filmati Full HD e l’audio a dispositivi esterni, tramite un unico collegamento.
** Il frame rate può variare quando un determinato modo Smart Effect richieda un’elaborazione non standard dell’immagine.

6. Facilità nel controllare il Bokeh
L’esclusiva funzione di controllo del bokeh della PENTAX Q10 permette di dare risalto al soggetto, valutando automaticamente la distanza relativa tra il soggetto a fuoco e altri oggetti nel campo dell’immagine e applicando una sfocatura agli oggetti di contorno. Dato che questa funzione semplifica l’ottenimento dello sfuocato intenzionale in stile reflex, anche un fotografo principiante può ottenere senza particolare impegno immagini di qualità con gli splendidi effetti di fuori fuoco sul primo piano e/o sullo sfondo.

7. Dispositivo SR per immagini nitide e prive di mosso
The La PENTAX Q10 incorpora il meccanismo SR (Shake Reduction) messo a punto da PENTAX, che sposta automaticamente il sensore immagine CMOS per compensare il tremolio della fotocamera come rilevato dal sensore di movimento. Come effetto, la PENTAX Q10 produce immagini nitide e prive di mosso indesiderato anche nelle condizioni più soggette al movimento della fotocamera, come quando si usa un teleobiettivo, fotografando in luce scarsa senza l’uso del flash, o eseguendo riprese di paesaggio al crepuscolo.

8. Semplici ed intuitivi modi Auto Picture e Scena
La PENTAX Q10 dispone dell’originale modo Auto Picture di PENTAX, che seleziona automaticamente il modo di ripresa più appropriato tra le opzioni come Ritratto, Paesaggio e Macro per un dato soggetto o scena, quindi ottimizza i relativi parametri, come tempo di posa, diaframma, bilanciamento del bianco, saturazione, contrasto e nitidezza. Fornisce anche 21 modi Scena con inclusi Scene notturne, Ritratto, Animale domestico, e Silhouette, permettendo anche al fotografo più inesperto di scegliere il modo di esposizione più indicato per una scena complessa con la semplice selezione di un’icona sul monitor LCD.

9. Affidabile e flessibile sistema esposimetrico, disponibile soltanto con i sistemi fotografici digitali a obiettivi intercambiabili
Il completo sistema di esposizione della PENTAX Q10 assicura, tutti i vantaggi e la flessibilità di un sistema fotografico digitale a obiettivi intercambiabili. Per adattarsi alle preferenze dell’utente e alle più svariate applicazioni fotografiche, si può scegliere fra quattro modalità di esposizione: AE Programmata (P), la soluzione tuttofare che seleziona automaticamente la combinazione ottimale di diaframma e tempo di posa; AE con priorità ai tempi (Tv) e AE con priorità ai diaframmi (Av), che permettono al fotografo di esprimere specifiche intenzioni creative sulle immagini risultanti; e Manuale (M) per la massima libertà espressiva. Il fotografo può anche passare istantaneamente dal modo P a quello Av o Tv con la semplice rotazione di una ghiera elettronica.

10. Ripresa continua ad alta velocità a circa cinque immagini al secondo
La ripresa continua ad alta velocità della PENTAX Q10 consente al fotografo di registrare fino a cinque immagini (nel formato di registrazione JPEG) per ogni singola raffica, alla massima velocità di circa cinque immagini al secondo. Questo modo si rivela utile per descrivere l’azione con i soggetti in movimento rapido tramite una serie di immagini.

11. Affidabile dispositivo DRII per un’efficace rimozione della polvere
Il dispositivo DRII (Dust Removal II) della PENTAX Q10 previene efficacemente l’accumulo di polvere sul sensore, con effetti dannosi sulle immagini, anche se l’utente cambia ripetutamente gli obiettivi all’aperto. Come le reflex digitali PENTAX K-5 e 645D, viene impiegato un raffinato ed efficacissimo meccanismo che fa vibrare il sensore immagine a frequenze ultrasoniche per scrollare la polvere dalla superficie sensibile.

12. Flash incorporato con meccanismo di sollevamento
La PENTAX Q10 è dotata di flash automatico incorporato (numero guida 7 a ISO 200/m). Il fotografo può usarlo in posizione abbassata, oppure sollevarlo con una semplice operazione per aumentare la distanza dall’asse ottico dell’obiettivo e allargare la copertura fino ad un angolo di campo equivalente ad un grandangolare da 28mm (nel formato 35mm).
13. Altre caratteristiche
I. Monitor LCD a colori ad alta risoluzione, wide-view da 3 pollici con circa 460.000 punti
II. Batteria a lunga durata grazie anche all’impiego di componenti a basso assorbimento di energia come il nuovo sensore immagine
III. Ricevitori per telecomando sul frontale e sul dorso
IV. Modalità HDR per produrre foto dotate di gamma dinamica espansa combinando tre immagini eseguite con diverse esposizioni
V. Misurazione dell’esposizione TTL sul sensore immagine, con scelta tra le modalità multi-zona, media ponderata al centro e spot
VI. Modo di bilanciamento del bianco CTE per enfatizzare la dominante cromatica di una particolare scena, come ad esempio un tramonto
VII. Scelta di formati immagine (4:3, 3:2, 16:9 o 1:1) per adattarsi a differenti soggetti e applicazioni
VIII. Modalità di esposizione multipla (fino a nove esposizioni in una singola immagine), con funzione di compensazione automatica dell’esposizione
IX. Modalità di ripresa intervallata, utile per descrivere i cambiamenti (es. paesaggi e fiori/piante) da una stessa identica posizione e angolazione
X. Ampia scelta di supporti di memoria: Schede di memoria SD, SDHC e le nuove SDXC***
XI. Viene fornito di serie il software di trattamento dei dati RAW SILKYPIX Developer Studio 3 for PENTAX (sviluppato da Ichikawa Soft Laboratory); possibilità di sviluppo dei dati RAW direttamente nella fotocamera

*** Non compatibile con transfer rate in classe di velocità UHS.

Accessorio opzionale

Custodia per fotocamera O-CC131
Disegnata su misura per la PENTAX Q10,questa custodia ha due attacchi laterali per la tracolla, per mantenere orizzontale la fotocamera appesa al collo. In questo modo il fotografo può reagire nel modo più rapido anche alle opportunità di ripresa inaspettate. Questa custodia di qualità non solo protegga la fotocamera da urti e graffi, ma le conferisce un aspetto ancora più elegante e attraente. Disponibile nei coloro bianco, nero e rosso.

? HDMI, il logo HDMI e High-Definition Multimedia Interface sono marchi di fabbrica o marchi di fabbrica registrati di HDMI Licensing LLC.
? Tutti i marchi o le denominazioni dei prodotti sono marchi di fabbrica o marchi di fabbrica registrati delle rispettive aziende.
? Aspetto e caratteristiche tecniche sono soggetti a variazioni senza preavviso.

______________________________________________________
PENTAX-06 TELEPHOTO ZOOM
Uno teleobiettivo zoom intercambiabile ad alte prestazioni
di notevole apertura massima F2.8 sull’intera zoomata,
per l’uso esclusivo con le fotocamere digitali a ottiche
intercambiabili con attacco Q
11 settembre 2012
PENTAX RICOH IMAGING COMPANY, LTD. è lieta di annunciare il lancio
commerciale del PENTAX-06 TELEPHOTO ZOOM, un teleobiettivo zoom
progettato per l’impiego esclusivo con le fotocamere digitali supercompatte
con ottiche intercambiabili dotate di baionetta Q.
Introdotto come terzo esponente della serie “high performance” con
attacco Q, caratterizzata da un’eccezionale resa dell’immagine, questo
teleobiettivo zoom copre focali da 83mm a 249mm (equivalenti nel formato
35mm) e vanta un’apertura massima di F2,8 sull’intera escursione dello zoom.
Grazie alla concezione a barilotto rientrante, è progettato per essere
supercompatto e ultraleggero, il partner perfetto per le fotocamere tascabili
della serie Q. Dato che il suo campo di focali è concepito in funzione di quello
dell’obiettivo PENTAX-02 STANDARD ZOOM, la combinazione di questi due zoom
fornisce al fotografo una copertura zoom continua dal grandangolare al
teleobiettivo.
COMUNICATO STAMPA
Caratteristiche principali
1. Teleobiettivo zoom di notevole apertura massima F2,8 sull’intera
escursione focale
Dato che questo zoom offre la notevole apertura massima di F2,8 sull’intera
escursione focale, il fotografo può sfruttare i molteplici benefici di un’ampia
luminosità, come lo splendido effetto bokeh (sfuocato) e la possibilità di
impiegare tempi più veloci per ridurre il tremolio della fotocamera quando si
fotografa in luoghi scarsamente illuminati. Montato su un corpo macchina
digitale con baionetta PENTAX Q, copre lunghezze focali dal medio-tele 83mm
al teleobiettivo 249mm (rapportato al formato 35mm) adattandosi ad un’ampia
gamma di soggetti e applicazioni, come ritratti, eventi sportivi e paesaggi.
2. Eccezionale riproduzione dell’immagine
Per ottimizzare la resa dell’immagine, questo zoom incorpora due elementi in
vetro ED (Extra-low Dispersion) e uno a bassissima dispersione nello schema ottico,
per compensare le aberrazioni cromatiche sull’intero campo di zoomata.
3. Progettazione supercompatta e ultraleggera
Con le sue misure di 56 millimetri in lunghezza e 50 millimetri in diametro, con un
peso di soli 90 grammi, questo zoom è progettato per la massima compattezza e
leggerezza, facilitando il trasporto e la maneggevolezza complessiva. Ruotando
la ghiera dello zoom sulla posizione di riposo (con ritenuta) situata oltre il
riferimento per la focale di 15mm, la sezione frontale dell’obiettivo può rientrare
all’interno del barilotto per ridurre la lunghezza complessiva.
4. Altre caratteristiche
I. Sistema Quick-Shift Focus per passare istantaneamente alla messa a
fuoco manuale una volta eseguita la messa a fuoco automatica da
parte della fotocamera
II. Trattamento SP (Super Protect) applicato alla superficie ottica frontale per
eliminare polvere e sporco
III. Il motore AF installato nell’obiettivo assicura una messa a fuoco dolce e
silenziosa L’otturatore inserito nell’obiettivo previene l’effetto “rolling
shutter” e sincronizza il lampo emesso dal flash incorporato nella
fotocamera
IV. L’obiettivo è anche equipaggiato con un filtro ND (neutral density) interno,
che torna utile per fotografare con diaframma aperto in condizioni di luce
abbondante, oppure per usare tempi di posa più lunghi
Accessorio opzionale
PH-RBA 40.5mm
Paraluce rotondo in plastica per uso esclusivo con l’obiettivo PENTAX-06
TELEPHOTO ZOOM.
 Aspetto e caratteristiche tecniche sono soggetti a variazioni senza
preavviso.
Informazioni su
______________________________________________________

Adattatore Q per obiettivi con attacco K
Un accessorio esclusivo per la serie PENTAX Q,
per acquisire emozionanti immagini da super-teleobiettivo
usando obiettivi con attacco K
11 settembre 2012
PENTAX RICOH IMAGING COMPANY, LTD. è lieta di annunciare il lancio
commerciale dell’Adattatore Q per obiettivi con attacco K – un adattatore per
baionetta che rende possibile l’uso di obiettivi con attacco PENTAX K sulla serie di
fotocamere PENTAX Q.
Caratteristiche principali
1. Ingrandimenti fantastici con focali super-teleobiettivo
Usando questo nuovo adattatore per montare un obiettivo con attacco K su
una fotocamera della serie PENTAX Q, la lunghezza focale dell’obiettivo viene di
fatto moltiplicata di circa 5,5 volte rispetto al formato 35mm. Questo significa, ad
esempio, che il teleobiettivo smc PENTAX-DA* 300mm F4 ED[IF] SDM si comporta
come un supertele da 1650mm (nel formato 35mm) per fotografare corpi celesti
e paesaggi a grande distanza con un sistema fotografico compatto e leggero.
2. L’ampia gamma di obiettivi con attacco K spalanca innumerevoli
possibilità fotografiche
Grazie a questo adattatore, è possibile montare 215 obiettivi* sulla serie PENTAX
Q**, dalle ottiche fish-eye e grandangolari a focale fissa ai teleobiettivi zoom.
Così il fotografo può avvantaggiarsi di un’ampia varietà di prospettive ed effetti
COMUNICATO STAMPA
visivi con semplici e veloci sostituzioni degli obiettivi. È anche possibile addentrarsi
nel magico mondo della macrofotografia, riprendendo soggetti difficili da
osservare da vicino a occhio nudo.
* Aggiornato al 31 agosto 2012
**Con gli obiettivi dotati di attacco K è consentita la sola messa a fuoco
manuale.
3. Otturatore meccanico incorporato
In questo adattatore è stato incorporato un otturatore meccanico per prevenire
deformazioni da “rolling shutter” alle immagini, un problema che si presenta
fotografando soggetti in movimento rapido e/o usando lunghe focali.
4. Altre caratteristiche
I. Possibilità di controllo manuale del diaframma
II. Disponibile una staffa per treppiede (opzionale) per stabilizzare il sistema
di ripresa
III. Le vibrazioni della fotocamera vengono compensate automaticamente
per qualunque obiettivo inserendo la sua lunghezza focale nella
fotocamera della serie PENTAX Q.
Caratteristiche principali
1) Dimensioni F68mm×37mm
2) Peso 145g
3) Tempi di posa 1/1000
~
30sec
4) Otturatore a 5 lamelle
 Per usare questo prodotto con la PENTAX Q, il firmware della fotocamera
va aggiornato alla versione più recente.
 Aspetto e caratteristiche tecniche sono soggetti a variazioni senza preavviso.

________________________________________________________

About these ads

12 settembre 2012 - Posted by | Compatte, EVIL, Mirrorless, Novità | , , , ,

6 commenti »

  1. Ma perchè sempre il “sensorino”?!?

    Commento di Giancarlo | 12 settembre 2012 | Rispondi

    • Giancarlo,
      per avere il “corpicino” e gli “obiettivini” è evidente!
      Pentax è famosa per queste sue stranezze: negli anni 70 aveva costruito una reflex che usava la pellicola formato 110 con un fotogramma di circa 8×12 mm (vado a memoria), venduta in caricatori di plastica. Con la pellicola e quella dimensione di fotogramma la qualità era pessima, ma la macchina e gli obiettivi erano costruiti in modo eccellente ed ora sono oggetto di culto.
      Chissa se fra qualche anno sarà così anche per le Q.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 12 settembre 2012 | Rispondi

  2. Da quello che vedo online, i primi scatti sono eccellenti, ma lo erano anche quelli della Q con evidenti problem oltre i 1800 iso. Inoltre il precedente zoom era stato molto criticato. Pare che Pentax si sia lamentata con Sony di alcuni problemi sul precedente sensore e Sony sia corsa ai ripari con questa nuova generazione di sensori che adotterà su alcune fotocamere.

    Commento di Andrea | 13 settembre 2012 | Rispondi

  3. In Pentax sono rimasti forse gli ultimi “artigiani” di un mondo della fotografia che fu.
    Niente di nostalgico, però mi sembra che abbiano conservato un ‘culto’ per la qualità e i dettagli costruttivi del corpo-macchina.
    Ovviamente gli altri non è che producano oggetti più “scadenti”, ma magari loro continuano a dedicare una certa attenzione, anche progettuale, ai particolari (vedi il meccanismo del flash di questa micromacchina) e alla parte propriamente hardware (tropicalizzano modelli e obiettivi anche della fascia non-pro); in più, a giudicare da quel che si legge, fabbricano obiettivi in kit di qualità in media leggermente superiore.
    Poi se ne escono con queste idee, che (temo) difficilmente riscuoteranno successo – vedi la K-01 che, com’è come non è, sembra che in USA sia già stata abbattuta di costo, forse per cercare di recuperare un trend commerciale molto deludente.
    A progettare e produrre, non ritengo siano inferiori ai grandi nomi – nel marketing, invece… e, come si sa, questa è una voce che la fa da padrone, oggi.

    Commento di Carlo59 | 14 settembre 2012 | Rispondi

    • Carlo,
      sono completamente d’accordo con te.
      Purtroppo spesso il marketing produce più danni che benefici.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 15 settembre 2012 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 648 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: