Francescophoto Blog

Foto digitale, classica, immagini

Nikon D7000 a confronto ad alti Iso con D90 e Canon D60 su Camera Labs

La nota rivista online Camera Labs ha pubblicato un interessante confronto fra la Nikon D7000, la Canon D90 e la Nikon D90.
Il confronto riguarda soltanto la qualità d’immagine lungo la gamma di sensibilità disponibili. Per effettuarlo Camera Labs utilizza una foto in interni e presenta dei crop al 100 % alle varie sensibilità.
Al di là dei diversi approcci al colore ed al bilanciamento del bianco da parte di Canon e Nikon nella produzione del jpeg fino a 1600 Iso non ci sono differenze fra le tre fotocamere.
Al di sopra di questa sensibilità la D7000 mantiene una nitidezza elevata, superiore alle altre, ed un rumore inferiore. Le differenze aumentano all’aumentare della sensibilità, ma la D7000 pur aumentando il rumore si dimostra sempre migliore delle altre due.

Sono le stesse conclusioni a cui sono giunto io con le mie prove e mi fa piacere che un altro sito internet ben conosciuto e stimato, dopo DXOMark, concordi con i miei risultati.

L’articolo è visibile all’indirizzo:

http://www.cameralabs.com/reviews/Nikon_D7000/noise_JPEG.shtml

About these ads

25 novembre 2010 - Pubblicato da | APS, DSLR, test | , , , , , ,

63 commenti »

  1. Molto interessante

    Devo confessare che pero’ non si capisce piu’ nulla.
    C’è chi di questa canon d7000 ne parla molto bene e chi ne parla malissimo.
    Nel confronto fatto con la canon 60d la d7000 esce vincitrice di netto.

    Percio’ ho ricontrollato anche su dpreview perche’ in prima analisi mi pareva che la canon d60 avesse rotto le ossa alla nikon.
    In effetti NON e’ cosi’
    Sia raw che Jpg son meglio sulla nikon a 12800 iso
    http://www.dpreview.com/reviews/canoneos60d/page17.asp

    Commento di Alberto L. | 25 novembre 2010 | Rispondi

    • Alberto,
      certe dispute fra Canon e Nikon sembrano quelle fra tifosi di Inter e Milan o di Roma e Lazio.
      In realtà entrambe le marche fanno buone macchine e si dovrebbe pensare più a fotografare piuttosto che a sapere se sia meglio l’una o l’altra.
      però se faccio un articolo sulla fotografia, ad esempio sportiva come ho fatto, lo leggono in pochi, se lo faccio sulla D7000, magari a confronto con la canon D60 lo leggono in tantissimi.
      ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 25 novembre 2010 | Rispondi

      • Ho letto l’articolo sulla fotografia sportiva…
        L’ho trovato molto interessante, piu’ che altro sul finale, quando spieghi alcune tecniche di scatto.

        Sai Francesco, forse non ci sono stati molti commenti a causa del fatto che il post risale a qausi 2 anni fa e forse il tuo blog aveva molti meno sostenitori…. o forse il baseball attira poco.
        Sono sicuro che se avessi scritto lo stesso articolo parlando di calcio (che a me fa schifo ahaha) avresti avuto molto piu’ seguito!
        Che ci vuoi fare!? : )

        Ciao

        ps: E poi è vero, le dispute fra fanboy fanno sempre il “pienone” in quanto a commenti

        Commento di Alberto L. | 25 novembre 2010 | Rispondi

        • Alberto è vero quello che dici, ma anche quello sulle regate veliche ha fatto la stessa fine. proverò comunque a scrivere altri articoli sulla fotografia piuttosto che sulle macchine, è una cosa che ho in programma da tempo, ma non ho mai fatto per l’incalzare delle novità e delle prove che sto facendo.
          Comunque i picchi di lettura sono stati sempre quelli sulle novità e prove, in particolare quelle delle Nikon.
          Ciao, Francesco

          Commento di francescophoto | 26 novembre 2010 | Rispondi

  2. interessantissimo il poter confrontare le diverse foto scattate da diverse fotocamere!!! su http://www.dpreview.com/reviews/canoneos60d/page17.asp

    Commento di lucas1 | 27 novembre 2010 | Rispondi

    • Si però su ritagli grandi come un francobollo! Io per il confronto pubblico le foto intere.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 27 novembre 2010 | Rispondi

  3. Sono un tuo assiduo lettore ed apprezzo tantissimo il tuo blog. Ho ordinato una Canon 60D, fra una ventina di giorni mi dovrebbe arrivare. Se può esserti utile posso lasciartela volentieri una mezza giornata per una delle tue prove. l’ho “corredata” di un 18-200 stabilizzato ed un economicissimo ma altrettanto luminoso 50 mm F/1.8 II (non stabilizzato). Saluti ! Carlo

    Commento di Carlo | 27 novembre 2010 | Rispondi

    • Carlo, ti ringrazio moltissimo per la tua disponibilità. A me farebbe molto piacere provare la 60D. A questo proposito puoi scrivermi un’e-mail all’indirizzo francesco.photo@tiscali.it riportato anche in “Contatti”.
      Ottimo il corredo che hai scelto.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 28 novembre 2010 | Rispondi

  4. Beh, non si può che replicare…ho ordinato l Nikon D7000 con il 35mm 1,8, tutto Nital naturalmente, come degna sostituta della D300 e sorella maggiore della D5000.
    Ho usufruito della campagna Nikon , finanziamento 12 mesi ad interessi zero, perchè non approfittarne……
    A breve dovrebbe arrivare, saluti.
    Continua così, Francesco….

    Commento di Lorebike | 28 novembre 2010 | Rispondi

  5. buonasera Francesco, come giudichi il nikon 70-300? Sarei intenzionato a comprarlo e mi piacerebbe sentire un tuo parere.
    Grazie, Enrico

    Commento di Enrico | 28 novembre 2010 | Rispondi

    • Enrico,
      secondo me è un obiettivo ottimo e addirittura eccellente considerando il prezzo di poco più di 500 €. La risoluzione è elevata e così il contrasto e microcontrasto che rendono le foto molto nitide. Inoltre è molto veloce nella messa a fuoco, con motore incorporato, e quindi va benissimo per le foto sportive. Anche la stabilizzazione è molto efficace e impressiona vedere nel mirino l’immagine, un po’ instabile a 300 mm (450 equivalenti su APS), che si stabilizza quando si preme a metà il pulsante di scatto.
      Anche il laboratorio di Progresso Fotografico, da me molto stimato, lo giudica eccellente a molte focali per il fullframe e molto buono per l?APS con solo una leggera riduzione della qualità alla focale massima.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 28 novembre 2010 | Rispondi

  6. Interessante Francesco… Ci avviciniamo alla qualità FF?

    Commento di notitiae | 29 novembre 2010 | Rispondi

    • Jacopo, aspettiamo le nuove FF. ogni progresso su sensori e processori va a beneficio di tutte.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 29 novembre 2010 | Rispondi

  7. Scusate la mia ignoranza… ma vorrei capire una cosa di cui nessuno parla… è un piccolo dettaglio che magari non vale la pena citare.. ma qualcuno mi saprebbe spiegare perchè il pulsante di scatto della nikon d7000 non ha il doppio scalino usuale per la messa a fuoco???.. è legato ad un sistema innovativo o cosa?!…

    Commento di Alessio | 9 dicembre 2010 | Rispondi

    • Alessio, da dove o da chi hai avuto questa informazione? Non è vera. La D7000 come tutte le altre macchine ha il pulsante di scatto in due tempi: a metà corsa mette a fuoco e determina l’esposizione, poi proseguendo scatta.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 10 dicembre 2010 | Rispondi

      • francesco.. ti ringrazio per l’immediata risposta… praticamente ieri quasi per caso mi trovavo a girare da mediaword… mi piacerebbe sostituire la mia ormai limitata eos 400d con una macchina sempre della fascia consumer.. però degna di nota… ed è 2 giorni ke (per 20 ore al giorno quasi)..leggo post, guardo video recensioni e quant’altro e leggo i confronti a riguardo… il mio salvadanaio è limitato ad una cifra ke si aggira sui 1200…max!!! avendo una canon ero indeciso se proseguire con i prodotti della stessa famiglia o provare una nikon.. ke per certi aspetti nella linea consumers mi è parsa leggermente piu seria e professionale rispetto a canon..ke mi sembra un po ke verta verso le novità e questioni di marketing..proponendo quasi gli stessi prodotti aggiungendoci scarti di 50..ahahah :)..400-450-500-550… e alla gran fine nn capisco perche la mia 400d supporta una compact flash..mentre adesso sn tutte cn sdhc 0 sdxc.. quindi volendo nn posso passarla da una macchina ad un’altra… cmq.. tu cosa mi consigli?? D90, D7000, eos7D???… io sono al 90% per la d7000… i colori rispetto ad alcune recensioni mi sembrano piu VERI a differenza della 7D che si mostra tonalità di colore piu accese..ma nn è quella ke i miei occhi percepiscono nell’ambiente reale… :S

        Commento di Alessio | 10 dicembre 2010 | Rispondi

        • beccati la d 7000 e vivi felice hahaha
          comprati anche 2 sd extreeme visto che ha due slot questa macchina

          poi dipende…spero tu non abbia un patrimonio in obiettivi canon da far fuori…

          Commento di albert_mobile | 10 dicembre 2010 | Rispondi

  8. Salve a tutti,si è vero…,oltre i 1600 la Nikon maschera meglio il rumore,ma sotto questa soglia mi sembra leggermente migliore la Canon,anche se la Nikon ha i colori un pò più vividi e una maschera di contrasto leggermente più aggressiva.
    Ma stiamo guardando dei jpg,con un pò di ottimizzazione sul raw della Canon penso si ottengano migliori risultati.
    Comunque io,anche se scattassi con una Nikon D700 non mi sognerei mai di superare gli 800 asa…,eh si lo sò…ma sono un pochettino pignolo per i dettagli che si andrebbero a perdere,anche se la differenza si noterebbe solo mettendo a confronto due stampe di almeno 20×30.
    Poi se uno con la macchina ci deve rapinare foto di notte,allora è chiaro che la Nikon rende meglio,un saluto a tutti.

    Commento di zap | 18 dicembre 2010 | Rispondi

    • Zap, anche per la Nikon con la conversione da raw si può migliorare.
      Per l’uso della sensibilità questo dipende dalla luce che hai a disposizione e dal tipo di foto che fai. Certo se scatti sempre in pieno sole o usi sempre il flash puoi limitarti anche a 100 Iso, ma se vuoi scattare in luce ambiente spesso con la tua impostazione dovresti rinunciare alle foto.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 18 dicembre 2010 | Rispondi

  9. Ho visto invece che la Nikon D90 vince su tutti i fronti,ma ha anche un sensore meno denso rispetto alla D7000,sicuramente da imputare a questo,la migliore gestione del rumore.

    Commento di zap | 18 dicembre 2010 | Rispondi

    • Zap, vedila come vuoi. A me sembra D7000, 60D, D90, ma se ancora pensi che “più pixel più rumore” (copyright DPReview) allora le migliori sono la D70 e la D50.
      ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 18 dicembre 2010 | Rispondi

  10. E’ una mia impressione Francesco,ma la D90 è comunque un’ ottima macchina da questo punto di vista,l’unico difetto è troppo piccola come dimensioni…,e poi se la pensavo in questo modo non avrei comprato una macchina da 18 megapixel,di nuovo saluti.

    Commento di Zap | 18 dicembre 2010 | Rispondi

    • Zap, anche se condo me la D90 è ottima, ma la D7000 è migliore. Quanto alle Canon 7D e 60D per me sono altrettanto buone. Stavo infatti anche io per acquistare la 7D e non l’ho fatto solo perchè avrei dovuto rinunciare ai miei obiettivi Nikon e i Canon equivalenti non erano allo stesso livello, mi riferisco a 18-200 e 70-300.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 18 dicembre 2010 | Rispondi

  11. Poi ovviamente che scatto con la luce,era l’elemento fondamentale con le pellicole ed è fondamentale ora con i sensori.
    Il fatto che sulle macchine moderne ci infilano sensibilità astronomiche,sappiamo benissimo perchè,la qualità diventa da compatta entry level e per il mio lavoro preferisco spendere in obiettivi luminosi,anche manuali magari,ma preferisco così,poi come tu dici…,ognuno la può vedere come vuole.

    Commento di Zap | 18 dicembre 2010 | Rispondi

    • Zap, come forse avrai letto, ho scritto un articolo in cui sostengo i vantaggi dell’uso di obiettivi ffissi con alta luminosità. Però le alte sensibilità che sono rese disponibili da certe reflex come Canon 5D II, 7D, 1D IV, Nikon D7000, D700, D3s, ecc. sono utili in molte circostanze e non penalizzano molto, se non si arriva alla sensibilità massima la qualità. A me piace poco l’uso del flash ma piace invece scattare foto in luce ambiente anche in interni poco illuminati. Con il 35/1,8 e una sensibilità di 1600 o 3200 Iso (al limite 6400) posso farlo.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 18 dicembre 2010 | Rispondi

  12. Ciao a tutti ragazzi.. ieri hop finalmente acquistato la mia d7000.. una bellezza fare l’unibox… mi sn emozionato tr..finalmente è mia.. e voglio condividere il mio entusiasmo con voi e con francesco ke mi ha spinto a fare la scelta giusta… cmq..volevo dirvi se qualcono sa dove posso procurarmi un filtro ov nikon da 67mm.. so di spendere di piu rispetto a qllo hama..o qual si voglia ma lo preferisco.. inoltre..qualcuno sa se con la d7000 la nikon a proposto anke una borsa apposita su misura???… grazieeee :D

    Commento di alessio | 24 gennaio 2011 | Rispondi

    • Alessio, sul sito Nital non ci sono ne filtri ne una borsa per D7000. Quelle disponibili sono per D3000, D3100, D5000, D300, e altre, ma non per D7000.
      Per i filtri comunque puoi scegliere senza problemi fra gli Hoya, il più grande fabbricante di vetro ottico giapponese che produce anche per conto terzi.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 25 gennaio 2011 | Rispondi

    • grazie mille francesco..come sempre mlt disponibile… vedo cosa posso trovare..semmai ti faccio sapere :D

      Commento di Alessio | 26 gennaio 2011 | Rispondi

  13. Ciao Francesco,e ciao anche agli altri…io sono in una condizione di indecisione assoluta…devo comprarmi il mio primo corredo e la mia prima reflex seria.Premetto che mi interessano le foto in natura e lo sport…ma anche le foto senza flash e i paesaggi in notturna.Ora ecco la domanda….Miero orientato su due modelli…nikon d90…o canon d50 ….poi ogni recensine dice la sua e non mi sono mai deciso…il fatto è che mi piace molto il 70-200 f4 di canon(ha anche un ottimo prezzo secondo me)…..ed ho paura di non trovare in nikon un obbiettivo cosi a quel prezzo…infine ho paura che gli fps dela 90d(4,5) rispetto agli fps della canon 50d (6,3), non mi consentano di avere buoni risultati sulle foto sportive.Non untimo la sfida sulla qualità e sulla rapidità della messa a fuoco, che pare sia nettamente migliore su cano…..insomma aiutatemi…e orientatemi….cosa devo comprare?…c’è qualcuno che mi puo indirizzare o mi può far vedere foto naturalistiche e sportive (vere e non elaborate) fatte con queste macchine?….e nel caso ..che obbiettivi abbineresti tu Francesco per ciascuna delle macchine per poter fare queste foto???….grazie ancora, Andrea

    Commento di andrea | 25 gennaio 2011 | Rispondi

    • Andrea, la tua indecisione risale a qualche mese fa! Ormai le due reflex in questione sono state sostituite rispettivamente dalla D7000 e dalla 60D.
      Entrambe queste fotocamere sono ottime e sia con l’una che con l’altra non si può sbagliare. La D7000 prevale leggermente per il rapporto segnale/rumore alle alte sensibilità, la Canon ha una risoluzione leggermente maggiore. La D7000 però ha il corpo in metallo mentre la 60D, a differenza della precedente 50D, ha l’esterno in plastica anche se ha lo schermo orientabile comodo per le riprese dall’alto o dal basso. L’autofocus della D7000 ha 39 punti AF (di cui i 9 centrali a croce) ed una velocità molto elevata, quello della 60D solo 9 punti Af tutti a croce anche se è abbastanza veloce, ma non al livello della D7000 o della sorella 7D. La D7000 arriva ad una sensibilità di 25600 Iso con i 6400 usabili senza problemi, la D60 a 12800 e anche qui i 6400 sono usabili. La velocità di raffica è di 6 fg/s per la D7000 e di 5,3 per la 60D. Questo dato però secondo me è relativamente importante: di solito le migliori foto sportive si ottengono seguendo l’azione nel mirino e scattando al momento giusto. L’alternativa è scattare a raffica e sperare che almeno uno dei tanti fotogrammi sia buono, ma allora sarebbe bene prendere la D3s o la 1D IV da 9 o 10 fg/s. Puoi vedere delle foto sportive di baseball nella mia galleria, ma sono fatte con Nikon D50 e D80.
      Sia la D7000 che la 60D possono riprendere video Full HD.
      Per gli obiettivi è vero che Canon ha il 70-200/4,0 L non stabilizzato a circa 600 €, ma se lo vuoi stabilizzato costa oltre 1000. Nikon ha invece il 70-300 VR con una resa ottica eccellente e paragonabile al Canon, con la stabilizzazione e ad un prezzo di poco più di 500 €. Per la foto sportiva più è lungo il tele meglio è e il 70-300 IS di Canon non regge il confronto col Nikon.
      Io ho per la mia D7000 il 18-200 VR, il 70-300 VR e il 35/1,8; aggiungerò un grandangolo 8-16 o 10.20.
      Per iniziare con la Nikon potresti prendere il 16-85 VR e il 70-300 VR, con la Canon il 15-85 IS e il 70-200/4,0 L IS, ma considerando i prezzi e le caratteristiche la Nikon è preferibile.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 25 gennaio 2011 | Rispondi

  14. Grazie Francesco, mi stavo orientando anche io verso quella direzione….ma ho sempre paura di sbagliare…eheheh……mi do tempo una quindicina di giorni…..max un mese….ma per la primavera giuro che avrò una reflex seria….
    Il mio dubbio nasce perche ho un amico estremamente canonista….fissato sul fatto che canon produce di suo…mentre nikon per esempio si affida a sony per i sensori…
    Lui ha una 40d con il famoso 70-200 f4….onestamente ho provato la sua fotocamera….e sono rimasto stupito dalle foto…ho cosi cominciato a leggere recensioni…e tutti che parlano di pixel esagerati….di rumore in aumento con l’aumentare dei pixel…ed anche un fotografo di mia fiducia onestamente mi ha detto di non puntare sui pixel ma sugli obbiettivi buoni e ad una fotocamera discreta…..ed ecco perche mi ero orientato su quei 2 modelli….(la 40d di canon infatti è introvabile se non usata)
    Ora tu mi dici che l’obbiettivo nikon è molto valido…e cercando nelle recensioni, di giuro che è proprio quello su cui mi sarei orientato in caso decidessi di scegliere una nikon.
    Ora ecco il dubbio….tra nikon d 90 e d7000 il corpo è migliorato ed ora è al livello della canon 50d che trovavo robusta….ora pero ci sono questi 16 mpx che mi tormentano…..perche mentre prima tra canon d50(15 mpx)e nikon d90(12 mpx)quasi sceglievo la nokon per non esagerere con i pixel…ora la nikon ha fatto una fotocamere con il corpo macchina protetto(che è quello che cercavo)ma con pixel elevati ed un sacco di cose che non mi servono(vedi filmati)…
    Ho paura che tutta questa tecnologia alla fine rovini la foto in se….che queste possibilità di fare filmati implichi una riduzione della potenzialita dedicata alla foto…e mi chiedo…
    ma allora erano meglio le care ebuone canon 40d e nikon d80?….o oggi mi posso fidare dei nuovi modelli?….uffi aiuto!!!!!

    Comunque, ti assicuro Francesco che tu sei stato molto chiaro ed hai centrato il mio problema…..speriamo di risolvere in questi giorni l’enigma….di decidermi…e di lanciarmi nell’acquisto….
    Ancora una cosa….molti di voi mi parlano di sentire la sensazione che da la macchina in mano….io ho preso la d7000 e la d90 in mano….ma come ergonomia…la 90d mi è sembrata più comoda….
    Tu che hai provato d80 e ora d7000…mi sai dire se le funzioni o qualche pulsante ora è più comodo?….e ancora una cosa…la d7000 come nitidezza di foto e precisione nei dettagli….come la trovi rispetto alla d80 e d 90 se hai avuto modo di fare confronti?
    Scusami Francesco per in casino che ho creato in questo mio messaggio…..spero di essermi fatto capire….e ti ringrazio per il supporto che mi stai dando….ora vado a cercare le foto che hai fatto….sperando di trovarle!!!
    Andrea.

    Commento di andrea | 26 gennaio 2011 | Rispondi

    • Andrea, mi pare che tu stia entrando in loop con dubbi e controdubbi..
      Prima di tutto ti dico che tutte le fotocamere che hai nominato producono ottime foto.
      Poi parliamo di pixel:da quando è nata la foto digitale ad ogni nuova generazione di fotocamere con un maggior numero di pixel c’è stato sempre un certo numero di pseudo fotografi che, probabilmente perchè non si potevano permettere la nuova macchina, ha affermato che un maggior numero di pixel provocava più rumore e che quindi la qualità delle foto sarebbe stata peggiore. Ciò avviene dal 2000 quando le fotocamere digitali migliori avevano 2 Mpx. Ora siamo a 16 per le compatte e 24 per le reflex e la qualità delle foto è enormemente migliorata.
      Uno dei più grandi diffusori di questa falsa convinzione è stato il sito DPReview, molto bravi a fare siti internet, molto meno come fotografi.
      Purtroppo molti si sono convinti di ciò guardando le foto al 100 % sul monitor. In queste condizioni la foto con più pixel assume dimensioni maggiori e SEMBRA che abbia più rumore. Se si normalizzano le foto ad una dimensione standard, come faccio io o alcuni dei siti più seri come DXOMark o delle migliori riviste come Tutti Fotografi e Progresso Fotografico , si vede che le fotocamere con maggior numero di pixel non hanno più rumore di quelle con meno. In certi casi ne hanno meno se dispongono di un sensore di tecnologia più evoluta di quello della precedente, come di solito succede. Attualmente la miglior reflex APS per il rapporto segnale/rumore è la Nikon D7000, seguita della Canon 7D, poi tutte le altre, comprese le vecchie generazioni. Il rumore infatti dipende dalle dimensioni del sensore e dalla sua tecnologia, non dal numero dei pixel, come potrai leggere nei miei articoli e in quello ottimo di schinellato. I sensori con un maggior numero di pixel non producono più rumore e hanno una risoluzione maggiore che produce foto più nitide e dettagliate.
      Canon O Nikon? Spesso i fan delle due marche sono come i tifosi di calcio e sostengono la propria squadra in qualsiasi caso. Le due marche producono ottime reflex e scegliendo l’una o l’altra non si può sbagliare. Anche i sistemi di obiettivi ed accessori sono entrambi vasti ed ottimi. La scelta dipende quindi molto dai gusti personali, dall’ergonomia delle macchine, un po diversa dall’una all’altra, più che dalla qualità.
      Per quanto riguarda Nikon D80 e D7000, la D80 è molto buona e mi ci trovavo bene, ma la D7000 è un’altra cosa. La nitidezza è molto superiore e incomincia a mettere in evidenza i limiti di alcuni obiettivi come il 18-200 (questo non significa però che non si possa usare questo obiettivo con soddisfazione anche con la D7000). Il rumore è decisamente inferiore a parità di sensibilità anche guardando le foto al 100 %. L’ergonomia poi non ha paragoni: tutte le regolazioni sono con pulsanti o ghiere dedicate e controllabili dal mirino o dall’ottimo schermo posteriore, il mirino è migliore e l’Af pure. Con la D7000 ho fatto ottime foto a 6400 Iso mentre con la D80 a 3200 non erano dello stesso livello.
      Devo dirti però che anche quando ho provato le Canon mi sono trovato bene: basta adeguarsi ai comandi un po’ diversi, ma ugualmente molto pratici.
      In conclusione non dare retta a quelli che parlano di numero di pixel esagerati e di rumore che aumenta. Dicevano così anche quando si è passati da 2 a 4 Mpx, poi da 4 a 6 e così di seguito, ma la realtà li ha smentiti sempre.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 26 gennaio 2011 | Rispondi

  15. ciao ragazzi, inanzitutto voglio complimentarmi con voi perche’ mi sembra di leggere delle recensioni sensate e non a vanvera.ora il mio problema e’ questo, devo prendermi una nuova reflex e non sono tifoso di alcuna marca, ma tra d 7000 e eos 60d non so’ cosa scegliere. grazie

    Commento di luca | 30 gennaio 2011 | Rispondi

    • Luca, fra queste due macchine comunque scegli non sbagli, sono entrambe ottime.
      la mia preferenza va alla D7000 per l’ergonomia del corpo che mi piace di più, la velocità e flessibilità dell’autofocus e la scelta di obiettivi amatoriali migliore di quella Canon (per i professionali invece la situazione è più equilibrata).
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 30 gennaio 2011 | Rispondi

  16. ciao francesco, ora magari ti metterai a ridere perche’ io non sono un vero fotografo, ma mi piace tanto la tecnologia e la buona qualita’ delle immagini.volevo sciegliere la 60 d perche’ forse dalle tante recensioni che girano in internet sembra la piu’ indicata per girare anche video in full hd e la comodita’ del display semovente.sto cercando una macchina che faccia bene l’una e anche l’altra cosa. poi in negozio ho visto la d60 con il 16/85 e me ne sono innamorato, a differenza del 18/105 della d 7000 che magari e’ piu’ versatile. ho provato anche il 15/85 della d7000, e nonostante mi sia alzato di qualita’ ottica la ghiera dello zoom mi e’ parsa molto dura da ruotare rispetto al 16/85 della d60. che cosa ne pensi?

    Commento di luca | 2 febbraio 2011 | Rispondi

    • Luca, la scelta della Canon 60D è ottima per la ripresa video proprio per lo schermo orientabile. La Nikon D7000 fotograficamente è un po’ migliore, riprende anche video Full HD , ma non ha lo schermo orientabile. L’obiettivo offerto in kit 18-105 è buono dal punto di vista ottico, ma secondo me non adatto alla D7000. Il 16-85 VR (Nikon ha il 16-85, Canon il 15-85) è migliore soprattutto per meccanica e costruzione, con la baionetta in metallo e non in plastica. Il Canon 15-85 è altrettanto buono.
      Nelle mie prove però non ho notato durezze in entrambi; forse quello che hai provato era difettoso o molto nuovo.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 3 febbraio 2011 | Rispondi

  17. Ciao Francesco, complimenti per i tuoi articoli molto interessanti.
    Anch’io sono interessato alla Nikon D7000, e volevo chiederti se puoi spiegarmi meglio la differenza tra i 2 obbiettivi 18-105 e 16-85 offerti in kit, anche perché la differenza di 300 € che vedo nei vari siti (1200€ per D7000 + 18-105 e 1500€ per D7000 + 16-85!) è abbastanza una mazzata per il mio budget!
    Sarà la mia prima reflex, quindi:
    – fai finta di parlare a un bambino… :-)
    – fai conto che faccio molte foto notturne (locali/teatri/concerti/street).
    Grazie mille per il tempo che vorrai dedicarmi

    Commento di Stefano | 7 febbraio 2011 | Rispondi

  18. Ciao Francesco, fotografo con passione da molti anni, anche se per motivi di tempo la maggior parte delle mie foto è riservata a viaggi, escursioni e ricorrenze. Saltuariamente qualche “uscita fotografica” dedicata. Molte foto a luce ambiente, quasi mai flash. Possiedo da alcuni anni due NIKON D40 con varie ottiche 10-20, 16-85 e 55-200. Finora andava bene così, ma di recente mi è venuto il desiderio di qualcosa di meglio per risoluzione e per rumore agli alti ISO. Avevo puntato la D90 che comincia ad avere prezzi abbordabili anche per il nuovo e come feeling alla mano mi sembrava meglio della D7000. Ma molti mi consigliano di passare direttamente alla D7000.
    A parte gli altissimi ISO cosa giustifica la differenza di prezzo di quasi 400 euro? Avrei sicuramente un notevole miglioramento già con la prima, ma temo di trovarli fra pochi anni con una macchina già superata. Consigli?

    Commento di Emanuele | 8 febbraio 2011 | Rispondi

    • Emanuele, la D90 E’ GIA SUPERATA, infatti non è più in produzione, quindi quelle rimaste nei negozi vengono vendute con sconti. Se questo è sostanzioso potrebbero essere un’occasione.
      La D7000 pur avendo un’aspetto simile alla D90 è totalmente diversa e giustifica ampiamente il costo in più.
      Ha un corpo in metallo, lega di magnesio invece che plastica della D90 e mi meraviglia quindi quello che dici sul feeling migliore con la D90. Forse ormai siamo più abituati alla plastica che al metallo.
      Ha poi un sensore con maggior risoluzione, 16 Mpx contro 12, un rapporto segnale/rumore più alto a tutte le sensibilità, una sensibilità massima di 2 stop più elevata, fino a 25800 Iso. In pratica con la D7000 si possono usare tranquillamente i 6400 Iso con l’opzione di arrivare a 12800 come riserva, mentre con la D90 non si dovrebbe andare al di la dei 3200. Questo è molto importante per le foto aluce ambiente senza flash.
      La D7000 ha inoltre un mirino migliore, con copertura del 100 % contro il 95 della D90, un siatema autofocus nuovo e molto più efficiente con 39 punti AF contro 11, un sistema esposimetrico nuovo e molto più preciso, una raffica di 6 fg/ invece che 4,5. Inoltre tutte le impostazioni possono essere effettuate con pulsanti e ghiere e controllati direttamente nel mirino o nell’ottimo schermo posteriore. Nella D90 alcune impostazioni, come quelle per l’AF, erano accessibili solo da menu. Infine la D7000 riprende video Full HD 1920×1080 pixel con autofocus continuo, mentre la D90 riprende video HD 1280×720 senza autofocus.
      In conclusione devi però essere tu a decidere se queste differenze per te valgono la differenza di prezzo.
      In ogni caso fra qualche anno ti troverai con una macchina superata vista l’evoluzione continua delle fotocamere digitali.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 8 febbraio 2011 | Rispondi

  19. E io? (commento n.17)
    :-(

    Commento di Stefano | 9 febbraio 2011 | Rispondi

    • Stefano,
      io mando avanti questo blog perchè mi piace, ma non sono obbligato a rispondere a nessuno, anche se fino ad adesso ho sempre risposto a tutti. Quindi aspetta con calma e riserva le faccine per altre occasioni.
      Le differenze fara Nikon 16-85 e 18-105 sono la focale più grandangolare, due mm sul grandangolo fanno differenza, e la costruzione meccanica. Il 18-105 ha la baionetta in plastica, non molto adatta a essere montata e smontata spesso, il 16-85 ce l’ha invece in metallo, più precisa e durevole. otticamente sono entrambi ottimi.
      Valuta tu se le differenze per te valgono il prezzo.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 9 febbraio 2011 | Rispondi

  20. Ciao Francesco, grazie per la tua “piccata” risposta. Non ho pensato che fossi obbligato a fare nulla, mi era solo sembrato strano che avessi risposto prima a chi ti aveva posto dei quesiti dopo di me, tutto qui. Ovviamente il blog è tuo e puoi farne quello che vuoi. Ovviamente per le emoticons invece faccio come voglio io, magari un pò di autoironia non ti farebbe male.
    Saluti

    Commento di Stefano | 9 febbraio 2011 | Rispondi

    • Stefano, chi ha stabilito che io debba dare risposte e debba farlo in ordine cronologico. Per rispondere alle domande spesso devo fere ricerche e dedicare del tempo, quindi rispondo quando mi sento e quando ho una risposta. Può pure capitare che qualcosa mi sfugga.
      Per le emiticons fai come vuoi tu, ma su un altro blog.
      Francesco

      Commento di francescophoto | 9 febbraio 2011 | Rispondi

  21. Ciao Francesco,scusa il disturbo, anchio sono molto interessato alla niton 7000, l’unico dubbio e’ sul fatto che alcuni dicono che il prezzo e’ elevato per quello che la macchina puo’ dare. Tu che ne pensi? Puo’ essere cosi’. Grazie tante per un’eventuale risposta, ciao

    Commento di Gerry | 10 febbraio 2011 | Rispondi

    • Gerry, a me sembra che il prezzo della D7000 sia adeguato a quello che la macchina da, anzi per molti aspetti la D7000 è migliore della D300s però ha un prezzo più basso.
      Il decidere se il prezzo di un oggetto è adeguato però dipende da valutazioni esclusivamente personali, in base alle proprie esigenze, possibilità di spendere, ecc..
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 10 febbraio 2011 | Rispondi

  22. Sei molto gentile, grazie mille per la tua opinione.Ho deciso e faro’ l’acquisto a breve, l’unico dubbio che mi e’ rimasto e’ su quale obiettivo acquistare con la macchina; ho pensato o al 18-200 oppure al 15-85 acquistando successivamente ( ora non potrei ) un 70-200 70-300. Che ne pensi? Ciao grazie

    Commento di Gerry | 11 febbraio 2011 | Rispondi

  23. Scusa ancora, che ne pensi del 18-200,hai per caso potuto provarlo (nikon),grazie

    Commento di Gerry | 12 febbraio 2011 | Rispondi

    • Gerry, il 18-200 è adattissimo per la D7000, è quello che uso di solito. A questo aggiungerei un 35/1,8 per quando c’è poca luce. Per il tele aspetterei avedere se il 200 ti è sufficiente, altrimenti il 70-300 è ottimo.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 12 febbraio 2011 | Rispondi

  24. Buon giorno, ho finalmente acquistato la nik 7000′ e’ fantastica, anche se devo farci la mano.Ti disturbo per chiedesti se hai potuto utilizzare il softwer nikon capture nx2 e se si come l’hai trovato, secondo te e’ valido? Grazie mille per un’eventuale risposta, cordiali saluti

    Commento di Gerry | 2 marzo 2011 | Rispondi

    • Gerry, il Capture NX2 è un po’ caro ma è il software più adatto per convertire le foto in formato raw prodotte dalle fotocamere Nikon. Rispetto a View NX2 fornito gratuitamente con la macchina ha molte più regolazioni, compresa quella importante della riduazione del rumore che puà essere azzerata o regolata per trovare il miglior compromesso fra rumore e nitidezza. Non è però un programma per fotoritocco anche se ha alcune funzioni per modificare e migliorare le foto.
      Ti consiglio di provare ad usare inizialmente View NX2 e poi, se questo ti sembra troppo limitato, scarica dal sito Nital la versione di prova di Capture NX2, valida 1 mese, per valutare se questo soddisfa le tue necessità.
      Per il fotoritocco puoi usare invece l’ottimo GIMP, open souce gratuito.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 2 marzo 2011 | Rispondi

  25. Seguirò’ i tuoi consigli, ti ringrazio sempre molto gentile e preciso nelle tue risposte. Ciao

    Commento di Gerry | 4 marzo 2011 | Rispondi

  26. Ciao Francesco,informazione tecnica: dopo aver fatto delle foto in palestra ed averle scaricate sul pc, ho visto che la maggior parte delle stesse erano sottoesposte, mentre viste subito sul monitor da 3 pollici mi risultavano esposte correttamente.Preciso che gli scatti sono tutti in raw ,forse e’per questo?Grazie e scusa per il rompimento di scatole, ciao

    Commento di Gerry | 7 marzo 2011 | Rispondi

    • Gerry, la causa della sottoesposizione non è il fatto che le foto sono state salvate in raw. Tutte le foto sono in raw quando sono lette dal sensore. Poi, se si salva in jpeg vengono convertite direttamente in macchina, altrimenti salvate così come sono. Il monitor purtroppo inganna. per valutare la corretta esposizione devi visualizzare l’istogramma. Se le foto sono raw però puoi correggerle sul computer nella conversione.
      Non posso sapere la causa della sottoesposizione senza vedere le foto, ma immagino che ci fosse una luce molto contrastata con fonti di luce intense all’interno della foto che hanno influenzato l’esposizione.
      Che tipo di misurazione esposimetrica hai usato?
      Fammi sapere.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 7 marzo 2011 | Rispondi

  27. Ciao Francesco, complimenti per la tua chiarezza con la quale rispondi ad enigmi degli utenti che sono indecisi, tra questi mi metto anch’io. Io im base a quello che ho letto ho potuto capire che tutto sommato la D60 e la 7000D sono entrambe buone ma con un punticino in più per la Nikon. Forse la Nikon é stata studiata più per soddisfare esigenze per gente che sono a livelli un po’ più alti rispetto all’amatore modesto, mentre la Canon D60 é un po’ più per gente che si affaccia per la prima volta nel mondo delle reflex abituato agli automatismi delle compatte. Io vengo da una Panasonic Z8 e volevo affacciarmi a questo mondo, però ho notato che la differenza di prezzo tra una e l’altra é di circa 300€, ora queste 300€ possono essere risparmiate stando su una Canon D60 o sono ben spese aggiungendole al prezzo della D7000? Grazie mille

    Commento di Alessandro | 18 marzo 2011 | Rispondi

    • Alessandro, secondo me la Canon 60D e la Nikon D7000 sono due reflex dello stesso livello, molto vicine per caratteristiche e qualità ed entrambe situate fra i modelli base e quelli professionali. Entrambe possono soddisfare sia le esigenze di chi inizia ma vuole una reflex di qualità e con caratteristiche avanzate, sia del fotoamatore evoluto che vuole uno strumento flessibile ed anche del professionista che cerca magari un secondo corpo più leggero e meno impegnativo, anche economicamente, delle professionali.
      La Canon costa un po meno anche per la costruzione con corpo esterno in plastica, anche se l’apparenza di solidità è simile alla Nikon. rispetto alla D7000 ha il vantaggio dello schermo orientabile ed è migliore nella raffica in cui è in grado di scattare 5,5 fg/s per 10 secondi, mentre la Nikon va a 6 fg/s ma solo per 3,5 secondi. la Nikon è invece migliore per il corpo metallico, il rumore alle altissime sensibilità, per l’esposimetro più preciso in situazioni di forte contrasto e per l’autofocus più flessibile grazie ai 39 punti AF contro solo 9. Comunque anche l’AF di Canon funziona bene. Infine la gamma di obiettivi Nikon amatoriali (cioè con prezzo più accessibile) è migliore dal punto di vista meccanico e autofocus perchè montano tutti motori ad ultrasuoni al contrario di Canon che nei suoi obiettivi più economici monta motori tradizionali.
      La differenza di prezzo, solo corpo, mi sembra però che sia di soli 100-120 €, può poi variare a seconda degli obiettivi offerti in kit.
      In conclusione la scelta dipende anche dai gusti personali riguardo l’ergonomia e la resa fotografica dei colori in jpeg, più saturi per Canon come impostazione di base, ampiamente modificabile per entrambe sia direttamente in macchina sia usando il raw, ma sono entrambe ottime reflex. Se valga la pena spendere qualcosa di più quindi lo puoi valutare soltanto tu.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 19 marzo 2011 | Rispondi

  28. ciao francesco, mettendo un attimo da parte le reflex volevo porti una domanda molto semplice; cosa ne pensi della sony nex 3 oppure nex 5. si sentono dei rumors con indicazione alla stessa qualita’ o vicina alle reflex, ma con un corpo macchina molto compatto. non capisco piu’ niente con tutti sti modelli.

    Commento di luca | 19 marzo 2011 | Rispondi

    • Luca, innanzitutto grazie.
      La Sony NEX-5 (la NEX-3 è fuori produzione) ha effettivamente una qualità d’immagine analoga a quella delle reflex con sensore APS. Infatti il sensore è proprio un APS ed è usato anche per le reflex. Il corpo invece è piccolo e compatto, ma gli obiettivi no. Il maggior difetto della NEX-5 è però che non dispone di un mirino elettronico, nemmeno come opzione. Ciò rende problematico fotografare in esterni particolarmente col sole.
      Fra le evil quindi preferisco le Olympus PEN che hanno, di serie o in opzione, un eccellente mirino elettronico.
      Ciao, Francesco

      Commento di francescophoto | 19 marzo 2011 | Rispondi

  29. volevo anche ribadire la tua grande professionalita’ e chiarezza nelle tue risposte, considerando che in giro c’e’ chi pur di apparire spara grandi cavolate.sei un grande, grazie.

    Commento di luca | 19 marzo 2011 | Rispondi

  30. ciao.. mi sono gustato tutto.. informato e gentile, paziente.. esauriente e sintetico.

    vuol dire che metto a riposare un poco la mia D50 e passo all D7000 + 16-85 dimenticavo.. ho un vecchio 35-105 NK e un 18-200TMRN non VR

    Commento di Cam | 21 marzo 2011 | Rispondi

  31. alCiao Francesco
    Leggendo i vari tuoi commenti, mi sono ricreduto sulla possibilità di prendermi un Nikon d7000.
    Arrivo da uno Canon 400d e non sono rimasto molto soddisfatto, anche perchè il pentaprisma si sporcava spesso e quindi era un casino.
    Il mio genere è foto di architettura e di Lunga Esposizione, quindi con filtro ND110.
    Mi volevo comprare la Canon 60D ma ora ho cambiato idea.
    Mi sai dire per cortesia se la Nikon D7000 è tropicalizzata? e quale obbittivo nitido e tagliente mi consiglieresti acquistare?
    Pensao che intanto il 10/20 lo prenderò per i paesaggi, mentre il 16/85 credi che sia al massimo della nitidezza o c’è di meglio?
    Per la Canon mi ero orientato al 17-55 f2 nitido come una lama.
    Grazie Francesco e complimenti per la tua pazienza.

    Commento di Andrea P. | 25 marzo 2011 | Rispondi

  32. ciao francesco, ora gira in internet l’ultima sorpresa della nikon chiamata d 5100. che cosa ne pensi e, se hai notizie sul suo arrivo in commercio il italia. come sempre grazie mille.

    Commento di luca | 22 maggio 2011 | Rispondi

    • Luca,
      la D5100 è un’ottima macchina. Ha lo stesso sensore ed elaboratore d’immagine della D7000 e quindi le foto avranno la stessa qualità. Ha anche lo schermo orientabile, molto comodo per riprese dall’alto o dal basso e per i video. Non ha tutta una serie di caratteristiche professionali della D7000, a cominciare dal corpo in metallo, l’autofocus più sofisticato, il mirino più grande e con copertura del 100 %, la raffica a 6 fg/s, il motore autofocus incorporato per poter usare i vecchi obiettivi senza motore, i comandi per accedere atutte le funzioni senza entrare nei menu, e qualche altra cosa che sicuramente dimentico.
      Se vuoi però una macchina che faccia foto di ottima qualità tecnica e che non costi molto la D5100 è un’ottima scelta.
      Ciao, Francesco.

      Commento di francescophoto | 22 maggio 2011 | Rispondi

  33. inutile consultare dpreview ed altri sponsor ufficiali di canon alle quali scrive excellent qualità, ma di che?Nikon è nikon e non è nemmeno paragonabile,ossia non regge il confronto su nulla,ve lo dice uno che di corpi canon ne a avuti 3 e tutte di ultima generazione.

    Commento di luca | 2 novembre 2011 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 611 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: